e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

mercoledì 19 dicembre 2018

Nuovi parcheggi blu a Chianciano, il regalo di Natale


Per Natale l'Amministrazione di Chianciano ci regala una variazione ed aggiunta di parcheggi blu e la creazione di nuove aree di sosta ecco il dettaglio delle variazioni approvate in delibera:

1. sostituzione parcometri attuali con parcometri che consentano il pagamento anche con carta di credito, bancomat, ecc.; acquisto e installazione di ulteriori n. 2 parcometri di cui uno in via Borgo Nuovo e uno in via della Pineta/Piazza Italia; 

2. introduzione ulteriori app oltre a quelle presenti di Phonzie e Mycicero; 

3. Viale Roma a scendere – II° tratto – parcheggi con sosta libera;

4. Via della Pineta – parcheggi a pagamento eccetto due stalli a disco orario 1 h per usufruire del servizio pubblico dell’ufficio postale. Riservare n. 2 stalli di sosta per veicoli ufficio postale;

5. Istituzione parcheggi a pagamento in via Borgo Nuovo “Parcheggio Cantinone” consentendo la sosta gratuita per i titolari di autorizzazione Z.T.L. Centro Storico. Sosta massima consentita per tutti 2 ore dalle ore 8 alle ore 20.
 
6. Parcheggio di viale Dante – Giardini Pubblici, inversione dei parcheggi a pagamento attualmente sul lato sinistro entrando, spostandoli sul lato destro e, per conseguenza, prevedere gli stalli di sosta libera sul lato sinistro sotto il muraglione. 

7. Via XXV Aprile, prevedere sosta a pagamento nei primi posteggi ; 

8. Via U. Landi, area di sosta, istituzione sosta regolamentata a disco orario 1 ora affinché i posteggi possano essere usufruiti dai clienti delle attività commerciali presenti nella zona. 

9. Viale Lombardia, area adiacente alla Chiesa di Sant’Antonio, area di sosta, istituzione sosta regolamentata a disco orario 1 ora affinché i posteggi possano essere usufruiti dai clienti delle attività commerciali e religiose presenti nella zona. 

10. Via Madonna della Rosa, realizzazione piccola zona di sosta nell’area attualmente a banchina sul lato destro a scendere proveniendo da via della Valle, adiacente proprietà Ciampolini; 

11. Istituzione di n. 4 stalli di sosta a pagamento con abbonamento annuale riservati ai clienti del Grand Hotel Terme, in via della Pineta (inizio a scendere); 

12. Istituzione di n. 2 stalli di sosta a pagamento con abbonamento annuale riservati ai clienti dell’Hotel Edy, in Piazza Indipendenza, antistanti all’Hotel stesso;


Saluti,

Valtubo

martedì 18 dicembre 2018

Il Viadotto della Ribussolaia rimane chiuso





L'Assessore Rocchi con questo comunicato annuncia che per la riapertura del "Ponte" se ne riparlerà nel 2019 dunque per ora rimane chiuso al traffico:

AGGIORNAMENTO – VIADOTTO RIBUSSOLAIA

Nel ricordare che dal 15/11/2018 la gestione della SP146 “di Chianciano” (46,4 km dal confine con la regione Umbria all’innesto con la SS2 c/o San Quirico d’Orcia) e le relative infrastrutture è tornata in capo ad ANAS, si informa che per quanto concerne il Viadotto “Ribussolaia” – dopo le prove di carico statico e dinamico, nonché sulla durabilità dei materiali già effettuate nel mese di ottobre – a seguito dei risultati emersi e con obbiettivo il rilascio della transitabilità, il tavolo tecnico coordinato da Provincia di Siena in qualità di ex gestore e responsabile, ha ritenuto necessario commissionare una ulteriore prova di carico su di una delle campate maggiormente sollecitate. Entro fine 2018 sarà quindi eseguita tale nuova prova in virtù della quale potranno essere estrapolate le ulteriori e necessarie informazioni affinché possa essere conclusa la relazione peritale sulla base di cui i tecnici di ANAS possano definitivamente esprimersi sulla transitabilità.
Anche l’imminente periodo delle festività Natalizie trascorrerà pertanto con il viadotto interno alla nostra cittadina chiuso, ma l’ulteriore necessaria prova – come suddetto - sarà condotta proprio con la finalità di reperire il massimo dei dati ed informazioni necessarie ai periti incaricati per sostenere la tesi della transitabilità dell’infrastruttura, agibilità e/o percorribilità che – qualora venisse rilasciata anche di tipo condizionato (inibizione al traffico pesante) – come Amm.ne Comunale riteniamo rappresenterebbe una decisione di fondamentale importanza per la gestione del sistema della mobilità della nostra cittadina e dell’intero comprensorio.
Si tratta solo di pazientare ancora un po’ ed augurarci che - con doveroso e dovuto senso di responsabilità - sia presa la decisione migliore in termini di sicurezza e gestione complessiva del sistema della mobilità.


Saluti,


Valtubo

giovedì 13 dicembre 2018

Testimonianza di un chiancianese a Strasburgo

Europarlamento 12.12.2018 foto Andrea Angeli
Oggi parliamo di un tema un po diverso, ma di forte attualità e cioè di un chiancianese che vive all'estero a Strasburgo, Andrea Angeli al quale ho chiesto di raccontarmi come ha vissuto l'attentato ai mercatini di natale di Strasburgo ed il clima della città il giorno dopo; ecco la sua testimonianza corredata di foto e video:

CIAO VALERIO ECCO IL MIO RACCONTO: Ieri sera sono rimasto chiuso in casa, per fortuna abito un po' fuori dal centro e non ho assistito all'attacco però mi sono accorto subito che qualcosa era successo perché c'era un via vai di auto della polizia con le sirene.
Andrea Angeli a Strasburgo
Sono andato a letto con qualche preoccupazione in quanto nel frattempo le autorità confermavano che l’attentatore era in fuga. 
Mercoledì mattina quando sono uscito di casa la situazione era un po’ più tranquilla. La solita routine, le persone che andavano a lavorare in bus, le code di auto agli incroci. 
Ogni tanto passava qualche auto della polizia con le sirene accese. Arrivato in ufficio il mio collega tedesco che vive a Kehl, in Germania, due chilometri di distanza dal centro di Strasburgo, mi ha raccontato di aver visto almeno 25 mezzi della polizia tedesca che presidiavano il confine che in pratica è rappresentato da un ponte che sovrasta il fiume Reno.
Il che è un fatto assolutamente eccezionale in quanto Strasbourgo e Kehl sono due città che vivono in simbiosi.
Di solito non c’è alcun tipo di controllo alla frontiera, una linea del tram fra regolarmente la spola tra le due sponde del Reno e quotidianamente tantissime persone si spostano per andare a lavorare o fare spese.
Tutto sommato la giornata è trascorsa in maniera relativamente tranquilla e, almeno per quello che ho visto, in giro non c’è la psicosi da attentato.

Dal Canale Valtuboblog su Youtube video di Andrea Angeli

Tuttavia rivedere i momenti drammatici in TV fa un certo effetto. Proprio domenica scorsa mi trovavo in centro, lungo le stesse vie, con la mia famiglia. Prima di martedì sera si avvertiva un senso di sicurezza.
Il mercato di Natale che si svolge nel centro storico (che qui a Strasburgo è rappresentato da una grande isola sul fiume ill) era super presidiato.
Controlli molto rigorosi su tutte le auto che accedevano in centro e anche sui pedoni in possesso di borse o zaini. Inoltre le forze speciali munite di fucili d’assalto facevano la ronda lungo le vie principali, nei pressi della cattedrale e delle piazze. Eppure tutto ciò non è bastato. Comunque come dicono gli inglesi, manteniamo la calma e andiamo avanti!

Saluti,

Valtubo

giovedì 6 dicembre 2018

Città Europea dello Sport e Cavoletti di Bruxelles



La Giunta di Chianciano Terme si è trasferita al gran completo in Belgio per ricevere la bandiera e la nomina ufficiale di città europea dello sport, sicuramente un buon risultato potenziale di immagine se verrà sfruttato al meglio, il Sindaco Andrea Marchetti non ha mancato per ora l'occasione per sfruttarlo ai fini della campagna elettorale scrivendo questo post:

GRAN GALA ACES EUROPE AWARDS - PARLAMENTO EUROPEO DI BRUXELLES.

Alla presenza delle massime istituzioni europee ci è stata consegnata la Bandiera ufficiale del titolo di “Comune Europeo dello Sport 2019”.
Chianciano Terme può vantare molte eccellenze: dall’unicità delle sue Acque Termali ad un contesto paesaggistico, storico, naturale e culturale particolarmente felice
Ma il riconoscimento di Chianciano Terme a “Town Of Sport 2019” è il coronamento di una tradizione sportiva che affonda le radici nella storia del territorio e un ulteriore stimolo ad investire nello sport come possibilità di crescita per i più giovani ma anche come stile di vita sano per gli adulti. Sport inteso, quindi, come diffusione della cultura della pratica sportiva e di una sana alimentazione quale strumenti di benessere della persona, di socializzazione e aggregazione.
L’attività motoria, sia essa attività fisica, esercizio fisico o sport, è un portentoso farmaco naturale che previene e cura numerose patologie croniche, migliorando significativamente la salute e la qualità della vita dei cittadini.
Parchi, sport, benessere sono le nuove espressioni di vita all’aria aperta alla scoperta e valorizzazione del territorio e all’insegna del turismo sostenibile.
Concludo con una riflessione personale. 
Credo che il solo fatto di essere entrato in comune come sindaco sia stata una soddisfazione immensa per me. E’ una sensazione strana che non avevo mai provato, ma che mi ha fatto sentire bene, anche se allo stesso tempo ero consapevole che non sarebbe stato facile e che le responsabilità erano veramente tante.
Alla quasi scadenza di un percorso amministrativo durato cinque anni durante il quale si è coinvolti in prima persona, è stata questa un’occasione naturale per guardarsi indietro e fare un primo bilancio di un lavoro faticoso ed articolato ma anche molto soddisfacente.
Nel soffermarsi sulle cose fatte, ci si rende conto che è difficile riportare in modo esauriente in poche righe le opere realizzate, le iniziative avviate, i contatti avuti ogni giorno con le gente. Riflettendo sono veramente tante ……ma ci sarà spazio più avanti per illustrare a tutti alcuni dei risultati più significativi raggiunti dall’Amministrazione, mantenendo lo sguardo rivolto al futuro. Abbiamo operato con la volontà e la voglia di portare benefici ai nostri cittadini.
Nel corso di questo mandato abbiamo cercato di porre la giusta attenzione ed il necessario impegno per dare l’immagine di un paese orgoglioso delle sue radici ma anche in grado di cogliere l’opportunità del “nuovo” che significa cambiamento, progresso, evoluzione.
Abbiamo costruito con Rossana, Damiano, Andrea, Danila, Davide, Fabio e Laura una grande SQUADRA. Non solo un gruppo di persone. Il gruppo può anche tirare dalla stessa parte come in un tiro alla fune ma una squadra è qualcosa di diverso, più complesso, più sofisticato e più potente; è un aggregato di persone con competenze diverse che condividono lo stesso obiettivo. La squadra contiene differenze tra le persone che si integrano per creare un solo insieme che ha come obiettivo non solo quello di migliorare le competenze di ogni singolo giocatore e orientare gli sforzi di tutti nella stessa direzione, ma anche quello di trovare il collante per aggregare e amalgamare queste peculiarità. Una squadra è una cosa sola, un agglomerato unico. Si vince insieme, si perde insieme, ci si muove insieme, si gioisce insieme e si soffre insieme. Ogni membro della squadra ha il suo obiettivo ma il veicolo, il mezzo per realizzarlo è la squadra. Se qualcuno ha difficoltà, tutti hanno difficoltà.
“Ritrovarsi insieme è un inizio, restare insieme è un progresso, ma riuscire a lavorare insieme è un successo.” (Henry Ford)
Fiero di essere uno di Voi.

Per il 2019 Chianciano Terme Città dello Sport tutto ok, ma la cittadella dello sport che fine ha fatto??? Per tutti i cavoletti di Bruxelles.......

Saluti,

Valtubo

12 dicembre 2018 Incendio della Farmacia Moccia foto Angela Betti

lunedì 26 novembre 2018

Puntoeacapo non stimola l'interesse dei chiancianesi, Marchetti conferma candidatura




Sono stato all'incontro pubblico di Puntoeacapo alla Cripta, sette i membri presenti, dieci dalla parte del pubblico.
La serata è partita con la lettura di parte del programma in breve di Puntoeacapo del 2013 analizzando le cose fatte e quelle non realizzate.
L'incontro faceva seguito all'altro di un mese fa, gli argomenti principali trattati sono stati Terme do ve si è parlato delle difficoltà economiche della società, in parte migliorate e della liquidazione da parte della Regione.
Il secondo argomento è stato il marchi di qualità creato dall'Amministrazione e qui c'è stato uno sfogo del Sindaco nei confronti degli albergatori con un giudizio negativo, gli alberghi che hanno recepito il marchio Chianciano for Family sono stati solo due.
Dal Canale Valtuboblog su Youtube
L'incontro si è puoi concluso con un piccolo dibattito, visto i pochi presenti di breve durata e non molto significativo.
Il Sindaco Marchetti, che mi ha rilasciato una piccola dichiarazione nel video, ha chiuso l'incontro rimandando ad un prossimo appuntamento per gennaio, di nuovi punti per il programma futuro neanche un accenno.
Sinceramente l'incontro non ha espresso molto entusiasmo da parte degli oratori, probabilmente per i pochi presenti, la cosa che più mi ha colpito è che hanno parlato praticamente solo il Marchetti e la Giulianelli con uno sporadico intervento della Piccinelli, il Rocchi è intervenuto solo perchè interpellato da una persona del pubblico per parlare dei lavori al Grand Hotel, beh questo silenzio sembrava voluto, forse il Sindaco voleva riappropriarsi del suo ruolo dopo che negli ultimi tempi, e per quasi tutto il mandato era stato “surclassato” nella visibilità dal suo Assessore.
Dal Canale Valtuboblog su Youtube
Su mia domanda, uscendo Marchetti mi ha confermato la sua candidatura per un secondo mandato a Sindaco.
Evidente comunque lo scarso interesse dei chiancianesi per ciò che avviene nella nostra cittadina e per quello che hanno da dire i nostri Amministratori in una campagna elettorale che sta muovendo i primi passi, ma che per ora non offre grandi speranze.


Saluti,


Valtubo


Dal Canale Valtuboblog su Youtube (video di Tele Idea canale 86-190)

PS: Nel secondo video il mio intervento a Newsroom su NTI canale 271 del 19 novembre

domenica 11 novembre 2018

Chianciano dati turismo 2018 positivi o negativi?

Dati Movimento Turisti 1991-2017 fonte Daniele Barbetti Pres. Federalberghi Toscana

Queste le parole pubblicate dal Sindaco Andrea Marchetti dopo l'incontro dell'Osservatorio Turistico di Destinazione della Valdichiana Senese:

Insediamento dell’Osservatorio Turistico di Destinazione della Valdichiana Senese. Bilancio positivo nel 2018 per tutti i Comuni dell’ambito segno che le scelte strategiche coraggiose e lungimiranti compiute dagli Enti territoriali qualche anno fa si stanno rivelando corrette.
Soddisfacente trend crescente anche per il nostro comune, Chianciano Terme: + 6% arrivi, +1,4% presenze.
La crescita turistica della nostra città è un dato evidente ed il trend, crescente di anno in anno, è legato alle bellezze della nostra cittadina, alle politiche di promozione, alla varietà dell’offerta e destagionalizzazione delle attività portata avanti da questa amministrazione comunale, nonché dal lavoro di Terme di Chianciano, UPMC, e dei privati in genere che negli ultimi anni hanno migliorato e reso molto più appetibile l’offerta turistico ricettiva per i crescenti e sempre più qualificati visitatori che ci raggiungono. 
In vista il 2019, anno di grande importanza per i festeggiamenti del riconoscimento ottenuto di “Town of Sport 2019”. Il che deve stimolare ancora di più tutti gli attori ad incentivare un lavoro di squadra per la valorizzazione della nostra cittadina come destinazione turistica. C’è bisogno di determinazione, volontà e competenze in questo ambito: l’auspicata creazione di nuove figure imprenditoriali in questo settore potrebbe rivolgersi con efficacia anche a migliorare le attività di comunicazione e di incoming coordinato: ci sono ampie potenzialità per farlo.
Insieme si può!

Subito arrivata al blog la risposta del Portavoce del Movimento 5 Stelle di Chianciano Terme Fabiano De Angelis:

È incomprensibile la soddisfazione espressa da questa Amministrazione per l’aumento del 6% degli arrivi a fronte di un misero 1,4 % di aumento delle presenze .
Questi dati, associati all’allarmante 2,1 giorni come media dei pernottamenti per cliente, testimonia che la stragrande maggioranza degli arrivi ha pernottato a Chianciano un periodo brevissimo… diciamo una notte sola! Proviamo a chiederci perché Chianciano abbia una media i pernottamenti così bassa. Considerando che, anche se in piccolissima parte, alcune strutture riescono ancora ad ospitare dei clienti che storicamente trascorrono nella cittadina almeno 12 notti per la cura termale, è facile dedurre che tutto il resto delle presenze, purtroppo, sia composto da chi usa Chianciano come un dormitorio!
I classici gruppi che vanno in escursione a Roma a Firenze oppure tornano dalla costiera Amalfitana e si fermano una notte a Chianciano solo perché è il posto dove si spende meno, perché, oltre al basso costo, c’è una forte concorrenza tra un albergo e l’altro. Questo non perché i nostri albergatori siano degli stupidi o dei benefattori ma solo perché si tratta dell’unico lavoro che gli permette di non chiudere.
Quindi non diteci quanto siano aumentate le presenze in totale, ma diteci quanto sia il “ricavo per presenza” perché questo è il dato che può dare un idea precisa della realtà. 
Con buona approssimazione, posso ipotizzare che il ricavo medio per presenza sia uno dei più bassi d’Italia!
Da persona seria, io non sbandiererei l’aumento delle presenze come un successo di questa Amministrazione , perché è per lo più, frutto delle dinamiche turistiche di mera sopravvivenza a cui Chianciano si è dovuta assoggettare. Bisognerebbe concentrarsi invece, su come incrementare la permanenza media. Capisco che a Puntoeacapo faccia comodo riscuotere la tassa di soggiorno (viene pagata tanto da chi spende 18 € per la mezza pensione quanto da chi ne spende 60 per una pensione completa, al netto dei pochi centesimi di differenza tra classe di alberghi), perché può disporne a piacimento per le festicciole, gli “eventi”(scusate l’esagerazione!) di una sola sera, l’inutile e triste villaggio di Babbo Natale, la pessima e infruttuosa e costosa scelta di affidare la promozione di Chianciano a Montepulciano con Valdichianaliving, i bus turistici che girano mestamente vuoti. Dovrebbe esser presa in esame la reale situazione degli operatori del turismo di Chianciano, sentirete quanti hanno riscontrato un aumento delle presenze ma una diminuzione degli incassi, questi sono i dati che andrebbero analizzati, ad esser seri. L’unico dato importante, caro Sindaco, è il ricavo per presenza, voce che manca nei vostri resoconti, quando invece è l’unico che conta veramente!

Dai dati nell'immagine si vede chiaramente che siamo penultimi nella permanenza media 2,1gg ed abbiamo la più bassa variazione di crescita di presenze mentre siamo al 5° posto come crescita di arrivi.
I due hanno una visione dei risultati praticamente opposta, secondo voi qual'è quella che meglio descrive la situazione di Chianciano Terme?

Saluti,

Valtubo

giovedì 1 novembre 2018

Sondaggio Amministrative Chianciano c'è un testa a testa!


Il primo sondaggio del blog Valtubo sulle Amministrative 2019 a Chianciano Terme si conclude con un testa a testa tra Puntoeacapo 26,7% movimento che amministra il paese e la Lega 26,7% con il Partito Democratico 17,8% in ritardo ed il Movimento 5 Stelle 8,9% molto staccato.
Certo questo primo sondaggio è stato fatto sulla base di liste che ancora non ci sono e tutte tranne Puntoeacapo prive di candidato, ma qualche indicazione viene fuori.
Puntoeacapo che si presenterà con il Marchetti come candidato(?) mantiene il vantaggio rispetto al Partito Democratico che ha fatto una opposizione quasi inesistente.
Il Movimento 5 Stelle conferma la crisi locale rispetto alle elezioni nazionali ed un opposizione che è via via si è spenta
La sorpresa è la Lega, non presente alle ultime amministrative, già in forte crescita alle ultime elezioni del 4 marzo, sembra rappresentare quella novità e cambiamento di cui è in cerca l'elettorato chiancianese, il non voto e gli indecisi rappresentano il 20%.

Saluti,

Valtubo

martedì 30 ottobre 2018

Il Maltempo colpisce duramente Chianciano Terme



In un giorno, a causa della pioggia e del forte vento che ha colpito tutta l'area del senese, a Chianciano Terme sono avvenuti una serie di eventi nefasti.
Infatti in poche ore dopo le 16 del pomeriggio, prima è stata chiusa parzialmente Via della Valle a causa di una quercia pericolosa, poi la Strada dei Vigliani è stata chiusa per un grosso ramo caduto sulla carreggiata, nel frattempo a Macciano è caduto un traliccio dell'elettricità lasciando mezza Chianciano al buio per molte ore, inoltre allagamenti in varie arre del paese e molti dei cassonetti della tanto amata differenziata sono volati a terra un po da tutte le parti ed un albero secolare (foto) è caduto nel parco termale.

Questo il bollettino pubblicato dall'Assessore Rocchi alle 19 di ieri:

Aggiornamento Allerta Meteo
- Via della Valle rimane prudenzialmente chiusa. Domani mattina nuovo sopralluogo con i VVFF e verosimilmente (era previsto per metà novembre) si provvederà subito ad abbattimento quercia che manifesta problemi di stabilità.
- SP146 in località Magnanella, chiusa a seguito della caduta del traliccio alta tensione, regolarmente riaperta.
- L’energia elettrica sta lentamente tornando a tutte le utenze che erano rimaste disalimentate. Entro le 22.00 nella nostra zona tutto dovrebbe tornare alla normalità.
- Risolte tutte le situazioni critiche su viabilità dovute a caduta rami e/o alberi (Via I* Maggio, Via Fonteperucciole, Strada delle Volpaie, Strada dei Vigliani) oppure ad allagamenti locali (V.le della Libertà, Via G. di Vittorio, Via delle Terme, Largo Siena, ecc)
- Rimane delicata ed attenzionata - visto il perdurare delle raffiche di vento - la situazione in centro storico. L’impresa edile ha provveduto a ripristinare e mettere in sicurezza il ponteggio presente (causa lavori) nella parte di Via Solferino posta a valle di Piazzolina dei Soldati. Il vento forte è potenzialmente causa di caduta tegole e porzioni di intonaco. Si raccomanda quindi la massima prudenza per chi dovrà transitare dentro le “vecchie mura”.
L’attenzione rimane massima, un doveroso ringraziamento comunque va ai nostri operai, al servizio LLPP/manutenzioni ed a quello di Polizia Municipale per il lavoro svolto nell’emergenza di oggi pomeriggio.


Non so se si poteva evitare qualcuno di questi problemi, ma devo dire che le informazioni sono arrivate tempestivamente e gli interventi sono stati fatti bene senza creare caos nel traffico, considerando il ponte ancora chiuso, sicuramente dobbiamo essere più preparati nella prevenzione per cercare di evitare certe problematiche.


Saluti,


Valtubo

PS: Ricordo che il 31 ottobre si chiude il primo sondaggio elettorale (vota nella barra a destra) sulle le Amministrative 2019 a Chianciano

lunedì 15 ottobre 2018

Chianciano Terme verso le Amministrative 2019



Si cominciano a muovere i primi passi verso le elezioni comunali del 2019, in settimana Puntoeacapo ha fatto un primo incontro finalizzato alla costruzione del programma elettorale, pochi i presenti, una trentina di persone, si è riparlato di cittadella dello sport, ma fondamentalmente è stato un resoconto delle cose fatte.
L'aspetto che ha colpito di più durante l'incontro è che è stato tenuto e gestito dal Rocchi, tanto che molti cominciano a pensare che il candidato sarà lui, anche se finora il Marchetti ha confermato la sua ricandidatura.
Nel fine settimana c'è stata anche la festa dell'Unità, sotto tono rispetto al passato, molti si aspettavano fosse l'occasione per cominciare a parlare della prossima lista, ma ancora silenzio assoluto.
Sempre in settimana la Lega di Salvini ha annunciato che farà la lista, dunque sull'onda del successo elettorale del 4 marzo e dell'essere al Governo e del successo a Siena avremo questo nuovo soggetto in corsa.
Il grande assente per adesso è il Movimento 5 Stelle, che sembra sparito dalla scena politica chiancianese e pur avendo preso quasi mille voti nelle ultime politiche non sembra intenzionato a fare una lista per le prossime Amministrative.
Ancora tutto è molto fumoso, ma la crisi di Chianciano invece è sempre più concreta e vedremo se per le prossime elezioni le parti in causa riusciranno a fare proposte serie e con candidati credibili che diano speranza a questo paese che appare sempre più disinteressato e disilluso.

Saluti,

Valtubo

PS: Votate nel primo sondaggio (barra a destra) sulle Amministrative 2019

lunedì 1 ottobre 2018

I misteri di Babbo Natale....



Pochi giorni fa è stato annunciato il Paese di Babbo Natale 2018, che partirà il 24 novembre e si concluderà il 6 gennaio.
Come al solito il tutto avviene con enorme ritardo e senza ancora notizie dettagliate sul programma degli eventi che lo caratterizzeranno.
Dopo il mezzo fiasco dello scorso anno per la prima volta non sarà organizzato da Paolo Grossi, per questo anno erano in lizza per l'organizzazione due società, la Jolly service e Hdere.
Molti dei partecipanti agli incontri per decidere la realizzazione dell'evento mi hanno segnalato che inizialmente a luglio, Hdere, società specializzata in eventi, doveva curare l'organizzazione e la Jolly service fornire le attrezzature.
Hdere ha presentato alle Associazioni, Tour Operators, Proloco ed Amministrazione un programma che aveva suscitato i consensi di tutti, molto dettagliato e definito con avvenimenti di rilievo, nel mese di agosto la Jolly service si era ritirata dall'incarico e l'assegnazione sembrava propendere per la Hdere.
Arrivati ai primi di settembre, di punto in bianco, non si sa se per intervento della Proloco o se per volere dell'Amministrazione, e con gran dispiacere delle Associazioni e Tour Operators l'assegnazione è andata alla Jolly service, che pareva essersi ritirata precedentemente.
La domanda sorge spontanea, ma chi decide l'assegnazione? Quali sono i criteri? Visto che il “costo” per la realizzazione è lo stesso, cioè il contributo che da l'Amministrazione, perchè non è stato scelto il programma che sembrava piacere di più a chi partecipava agli incontri?

Saluti,

Valtubo

lunedì 10 settembre 2018

A Chianciano Terme un nuovo Nerone?


Chianciano Terme tra frane di strade, ponti chiusi a data da destinarsi per controlli, strade in condizioni penose piene di buche e marciapiedi da rifare, mentre su facebook è un continuo di segnalazioni sul carente ed inefficiente servizio di raccolta rifiuti, ha a che fare anche con i casi di "autocombustione degli alberghi".
Dopo l'albergo Minerva due anni fa ed il doppio incendio del Grand Hotel adesso è toccato al Siviglia che ha subito probabili danni a due piloni e per controlli dei Vigili del Fuoco ha costretto alla chiusura di una corsia della strada per le Piscine Theia.
Questo ha ispirato la vignetta del post dove il Sindaco Marchetti novello Nerone canta sulle ceneri di Chianciano....

Saluti,

Valtubo

venerdì 31 agosto 2018

Assessore Rocchi fa il punto della situazione su Frana e Ponte

Assessore Damiano Rocchi

Ho contattato l'Assessore Damiano Rocchi, che si è gentilmente prestato alla piccola intervista esclusiva, per avere un punto della situazione sui lavori riguardo la frana sulla statale 146 tra Chianciano e Montepulciano e dei controlli al viadotto delle Ribussolaie, ecco le risposte:

I lavori di ripristino del versante franato e della carreggiata stradale sulla SP146 sono parzialmente terminati. Rimangono infatti da realizzare l’opera di sostegno dei terreni posti nella parte di monte del tratto stradale ed il tappetino d’usura in asfalto sulla porzione di tratto viario interessato. 
Durante l’esecuzione della suddetta necessaria opera di sostegno e per garantire lo svolgimento delle lavorazioni in sicurezza, la viabilità - sempre a senso unico alternato - sarà spostata sulla corsia appena ripristinata. Il tappetino di usura sarà l’intervento conclusivo. 
Tali opere, che riprenderanno verosimilmente la prossima settimana, avranno una durata di 10-15 gg lavorativi, saranno quindi collaudate e solo successivamente sarà definitivamente riaperta la normale viabilità. 

Relativamente al Viadotto delle Ribussolaie, oltre i monitoraggi già attivi da quasi 3 anni e che non saranno interrotti, dovranno essere eseguite alcune prove di funzionalità tra le quali sicuramente alcune indagini geologico-geotecniche utili per valutare le interazioni tra fondazioni dei piloni e terreni sottostanti ed anche una prova di carico necessaria principalmente per comprendere se le attuali 44t possono essere mantenute o se deve essere diminuito il valore di massa a pieno carico in transito. 
Altri monitoraggi saranno quelli finalizzati allo stato di funzionalità e manutentivo generale e locale, e quindi utili a definire entità e tipologia degli interventi di ripristino degli elementi strutturali parzialmente ammalorati. 
Relativamente alle tempistiche siamo in attesa che la Provincia ci comunichi il cronoprogramma, il quale dovrà essere tale da ottimizzare i tempi di svolgimento di tali prove e redazione dei risultati delle stesse ma al contempo minimizzare i disagi conseguenti alla chiusura. 
Come ho già avuto modo di dire, avremmo senz’altro preferito che tale infrastruttura non presentasse elementi di criticità in quanto è certo che la chiusura temporanea del viadotto per l’esecuzione delle prove, creerà qualche disagio, ma l'incolumità pubblica e la sicurezza urbana rappresentano senz’altro motivazioni di gran lunga più importanti di qualsiasi disagio in termini di viabilità.

A voi i commenti,

Saluti,

Valtubo

venerdì 24 agosto 2018

Chiude il Ponte Ribussolaia a Chianciano Terme



Con questo comunicato la Provincia annuncia in accordo con il Comune di Chianciano la chiusura del viadotto Ribussolaia a Chianciano Terme, l'Assessore Rocchi pochi giorni fa aveva rassicurato tutti dicendo che era sotto controllo...

La Provincia di Siena e il Comune di Chianciano Terme comunicano che, in conseguenza dei rilievi e monitoraggi tecnici che da tempo vengono effettuati sul viadotto Ribussolaia e che hanno evidenziano elementi di criticità, è stata emessa una ordinanza di chiusura temporanea, a partire dal giorno 25 Agosto alle ore 8,00.

Si evidenzia la presenza di percorsi alternativi su strade comunali, interne al centro abitato.

Per i veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate si segnalano le seguenti deviazioni:

per i mezzi provenienti da Chiusi con direzione Chianciano-Montepulciano, deviazione in Loc. Giovancorso su S.P. n.326 di Rapolano;

per i mezzi provenienti da Montepulciano con direzione Chiusi deviazione su S.P. n.30 “della Chiana”;

per i mezzi provenienti da Sarteano con direzione Chianciano-Montepulciano, deviazione sulla S.P. 146 di Chianciano, con deviazione in Loc. Giovancorso su S.P. n.326 di Rapolano.

Il Viadotto verrà riaperto al completamento delle operazioni di verifica della transitabilità della struttura che avverranno a cura di una ditta specializzata per specifica certificazione necessaria per avere una migliore definizione delle capacità funzionali della struttura.

Saluti,

Valtubo

lunedì 6 agosto 2018

L'importante è non farlo sapere, ma quando si sa......questa la promozione a Chianciano Terme

(S)Concerto Estivo 5 Agosto ore 21,00 Centro Storico

Questa Amministrazione si è fatta notare per aver prodotto e sostenuto una moltitudine di eventi più o meno riusciti negli ultimi quattro anni, ha fortemente voluto e finanziato la nascita ed il mantenimento di una Pro Loco cittadina, che avrebbe come primo compito la promozione degli eventi delle Associazioni e del paese.
Purtroppo la sua azione ha suscitato molti dubbi per la sua efficacia, tanto che sono sempre più forti le richieste di investire parte della tassa di soggiorno per finanziare il marketing di Chianciano tramite agenzie professionali.
Il colmo dell'inefficienza della promozione chiancianese è stato toccato forse ieri sera, domenica 5 agosto, quando l'evento reclamizzato tramite il volantino del mese, trasmesso a tutte le attività chiancianesi e in bella vista nel punto informativo in Piazza Italia indicava un concerto estivo per le 21,00 nel Centro Storico che non c'era.
Dunque alla lista di eventi più o meno interessanti che facciamo senza alcuna reclame adesso quando quei pochi vengono a sapere che c'è un qualche evento si rischia di trovarsi "la sola", senza alcun avviso da parte di chi organizza o segnala tali eventi e come hanno detto coloro che erano andati ieri sera al concerto nel Centro Storico "... ci si vede alla prossima fregatura!"

Saluti,

Valtubo

lunedì 16 luglio 2018

Aspettando Babbo Natale Chianciano è vuota!




A Chianciano Terme la stagione (?) 2018 non è praticamente mai cominciata, i mesi di aprile, maggio, giugno e l'attuale luglio sono caratterizzati da vie e piazze praticamente deserti, salvo i pochi ponti.
Le scelte dell'attuale Amministrazione, che ha gestito in questi anni quasi 2 milioni di euro di tassa di soggiorno, non hanno aiutato l'economia di Chianciano.
E' ormai evidente come il “fermento” delle varie associazioni che sono state finanziate per realizzare eventi abbiano mancato l'obbiettivo, la Pro Loco non è riuscita a creare una vera promozione, anche il cartellone della stagione uscito in clamoroso ritardo non è all'altezza per creare una vera attrazione.
Non ci sono state azioni per il rilancio di immagine delle Terme, del Centro Storico per rimettere Chianciano all'interno dell'immagine di Toscana che funziona nei paesi circostanti e dalla quale siamo scollegati.
La manutenzione del decoro urbano è stata ridicola, strade e marciapiedi in condizioni pietose l'unico tentativo di “migliorare l'immagine” è stato piazzando panche e sedie di legno con fiori sparse per le vie.
I collegamenti con i dintorni e con la stazione non sono efficienti e andrebbero ben studiati.
L'unica idea perseguita, quella della famiglia, anzi più che altro dei bambini che non sono proprio l'ideale per un paese termale, sia le cure che il benessere, piscine termali e salone sensoriale attirano una clientela che non vedo bene con i bambini, ci ha riempito di pupini ed una segnaletica fuori luogo.
Ma non vi preoccupate che se teniamo duro tra poco arriva l'unico periodo ed evento sul quale abbiamo puntato tutto, stringiamo i denti aspettando Babbo Natale....

Saluti,

Valtubo

sabato 2 giugno 2018

Incendio al Grand Hotel di Chianciano Terme






Nella notte tra venerdi 1 giugno e sabato 2 un incendio è scoppiato all'interno del Grand Hotel di Chianciano Terme nella centralissima Piazza Italia, le foto esclusive del blog mostrano l'intervento dei Vigili del Fuoco e Carabinieri attorno alla mezzanotte.
L'incendio si è propagato nella parte alta, ciò ha costretto i Vigili del Fuoco ad intervenire con il braccio meccanico.
Non ho informazioni sulle cause, ma molto probabilmente, come già avvenuto in altri casi sarà per la presenza di estranei penetrati nell'albergo vuoto, un fatto ormai frequente e non controllato che avviene in molte delle strutture abbandonate di Chianciano ed al quale non si data importanza e nessuno ha cercato di arginare, forse è il momento che si cominci a fare qualcosa.


Saluti,

Valtubo

lunedì 21 maggio 2018

Chianciano Terme la dura realtà dei Numeri

Fonte la rete


A Chianciano Terme, ad un anno dalle elezioni, si può cominciare a tirare un bilancio dell'Amministrazione di Puntoeacapo sul fronte economico.
In questi 4 anni passati tra feste e festicciole, eventi ed eventucoli, cene e cenette, finanziate con la tassa di soggiorno riscossa dagli albergatori, il Sindaco di Chianciano quando si riferisce alle presenze turistiche dice sempre “si parte dalle settecentomila presenze....”
In effetti i dati ci dicono che nel 2014 avevamo 663.635 presenze e che nell'anno successivo 2015 siamo passati a 733.652 (+ 10,55%), con gran vanto dell'amministrazione per l'inversione di tendenza.
Poi a causa del passaggio dalla Provincia alla Regione Toscana della gestione dei dati non si è avuto più nulla di ufficiale, il blog più volte aveva segnalato tramite dati trovati online che c'era stato un forte calo, ma l'amministrazione aveva comunicato che dalle entrate della tassa di soggiorno i dati erano diversi e che le presenze erano “settecentomila.....” e oltre.
Ma la dura realtà dei numeri è ben diversa nel 2016 le presenze sono state 589.544 (-24,44%) e nel 2017, anno di grande crescita del turismo in Italia, le presenze sono state 604.068, con un aumento di un modesto 2,46% e con un calo di stranieri del -6,60%.
Dunque la linea scelta dall'amministrazione di puntare sul turismo sportivo e del Chianciano for Family ci ha portato ad un calo di presenze tra i più ampi della storia chiancianese, solo nell'anno dello stop del sostegno del servizio sanitario abbiamo avuto un calo di presenze più ampio, quindi o Puntoeacapo comincia ad ascoltare, cercare di capire ed a collaborare con l'economia chiancianese creando e concordando una strategia o se continua ad andare avanti a testa bassa seguendo logiche tutte sue ed a finanziarie le varie iniziative senza logica di Pro Loco e CCN capaci di tirare fuori un programmino eventi solo a metà maggio, con un ritardo di due mesi sull'inizio della stagione e di almeno 5 rispetto alle logiche di mercato, o Chianciano è destinata ad affondare inesorabilmente tra festicciole, eventucoli e cenette.

Dati pubblicati nel sito di Regione Toscana (Clicca qui!):

2014 Italiani 436.614 Stranieri 227.021 Totale 663.635

2015 Italiani 490.148 (+12,26%) Stranieri 243.504 (+7,26%) Totale 733.652 (+10,55%)

2016 Italiani 370.452 (-32,31%) Stranieri 219.092 (-11,14%) Totale 589.544 (-24,44%)

2017 Italiani 398.548 (+7,58%) Stranieri 205.520 (-6,60%) Totale 604.068 (+2,46%)


Saluti,


Valtubo

venerdì 11 maggio 2018

Intervista del Blog Valtubo al Presidente della Pro Loco Chianciano Leonardo Canestrelli

Leonardo Canestrelli presidente Pro Loco Chianciano Terme


Ho posto alcune domande al Presidente della Pro Loco di Chianciano Terme Leonardo Canestrelli che ha gentilmente accettato l'intervista del Blog ecco le risposte:

Descriva questo primo anno da Presidente della Proloco soddisfazioni e cose da migliorare...

Il mio primo anno da Presidente della Pro Loco per la promozione di Chianciano Terme è stato sicuramente un anno molto impegnativo, ma anche molto gratificante.
Di questo devo ringraziare anche il mio predecessore Stefano Barbini e tutto il suo direttivo per avermi spianato la strada, il mio compito è stato quello di continuare il loro ottimo lavoro svolto. Io e il mio direttivo dedichiamo tutte le nostre forze per mandare avanti la nostra associazione spinti dall’amore verso il nostro paese che ci ha dato tanto senza chiedere mai nulla in cambio e che ora, in questo periodo di crisi, sarebbe giusto che tutti noi gli restituissimo qualcosa iniziando magari da piccoli gesti.

Quali sono gli eventi principali per questa stagione? Quali sono le azioni di marketing promozione che metterete in atto?

Il periodo che ci ha visti più impegnati sicuramente è stato quello dell’evento denominato Paese di Babbo Natale 2017. Ci ha visti affiancare l’ideatore e quest’ anno anche il realizzatore dell’evento Paolo Grossi . Il Paese di Babbo Natale ha visto un incremento delle presenze confronto all’anno precedente e questo ha permesso di creare e portare lavoro a Chianciano Terme in un periodo che altrimenti sarebbe stato morto. Da non tralasciare le riconferme della gestione dei due punti informazioni di Piazza Italia e Centro Storico che, come tutti ben sanno, senza la gestione Pro Loco sarebbero chiusi proprio nei giorni festivi quelli con maggior richiesta da parte dei turisti. Per la gestione ci avvaliamo di due persone altamente competenti con conoscenza di lingue e continuamente aggiornate, il tutto coordinato dalla responsabile Maria Nicolini. Stiamo lavorando ad un progetto che a breve dovrebbe partire ed è quello denominato Ufficio Turistico Diffuso, cioè un ufficio attrezzato itinerante che verrà inserito all’interno delle manifestazioni e dei congressi che si svolgeranno a Chianciano Terme per promuovere le nostre strutture, i nostri prodotti e, tutto ciò che il nostro splendido paese ha da offrire.
Sarà creata anche un App che permetterà a tutti congressisti e non (parenti ed amici), di conoscere tutto ciò che li contorna in modo tale da poter usufruire al meglio di tutte le offerte. Un'altra novità sarà quella dello Street Food presente al Parco Fucoli in due date 1-2-3- giugno e 13-14-15 agosto dove sarà possibile assaporare piatti nazionali ed internazionali, il tutto accompagnato da spettacoli. Il 3 giugno al Palamontepaschi ed il 14 agosto saranno presenti due famose orchestre spettacolo della Romagna. Altra novità il 15 agosto durante lo street food avrà luogo la Fiera di mezza estate. Chiaramente c’è da lavorare molto per migliorare, ma posso garantire che noi ci stiamo mettendo tutto il nostro impegno. La cosa che mi rammarica un pò è la poca partecipazione da parte della popolazione… se tutti noi dedicassimo un pò di tempo per la nostra Chianciano sicuramente saremo in grado di fare grandi cose. Abbiamo inoltre collaborato con il comitato eventi composto dall’ Amministrazione Comunale, Terme di Chianciano S.p.a., Terme S. Elena, l’Associazione Albergatori ed il CCN ed a breve uscirà un calendario eventi condiviso per la stagione 2018. Per i prossimi giorni inoltre è programmata l’assemblea dei soci Pro Loco in regola con il tesseramento 2018, dove sarà debitamente rendicontata l’attività svolta e sarà presentato il bilancio relativo all’anno 2017 e il previsionale 2018. Nel salutare vorrei ricordare che è aperto a tutti il tesseramento 2018 a Pro Loco…. Il mio sogno sarebbe quello di vedere molta più gente rimboccarsi le maniche per il nostro bellissimo paese. Speriamo che si avveri presto. Invio a tutti i miei più cordiali saluti.

Saluti,

Valtubo

sabato 14 aprile 2018

Porta a Porta nel Centro Storico




Questa la mail di segnalazione arrivata al blog corredata di alcune foto a testimoniare la situazione nel centro storico di Chianciano:


Buongiorno, non so in che forma scrivere, non vorrei lanciare accuse, anatemi o altro, ma la situazione immondizia in centro storico a Chianciano è indegna.
Si vedono sacchetti di indifferenziato ovunque e ad ogni ora, senza tralasciare il fatto che l'umido e la carta vengono messi fuori casa spesso fin dalla sera prima, quando l'orario sarebbe la mattine decisa ormai da tempo dalle 7 alle 10.
Ho segnalato spesso questo, ma la situazione resta quella. anche lo spazzamento dei vicoli non credo sia sufficiente, dato che deiezioni canine (che la maleducazione umana lascia lì ) restano sul posto per tre, quattro, cinque giorni.
La mia non è una critica politica, è proprio dispiacere profondo, vedere negozi trasandati, con le insegne mezze staccato, case abbandonate sempre piu' numerose..... In pochi anni Chianciano si sta svuotando, fino pochi anni fa d'estate si sentiva chiacchierare, nei pomeriggi estivi, bambini e ragazzini che giocavano, ridevano, ora nel giorno di Pasqua, mentre stendevo il bucato alle 9 di mattina, ho sentito una famiglia passare sotto la mia finestra e guardarsi intorno sconcertati dicendosi:"Ma questo paese è disabitato?".
Questo per me è davvero un dolore, qualcosa va fatto e come per un malato, per farlo guarire si comincia dalla pulizia e l'igiene, dovremmo farlo anche con il paese.
Vorrei rimanere anonima, se possibile. buona giornata. Oltretutto in novembre con un gruppo di cittadini abbiamo raccolto le firme e siamo andati ad un incontro per parlare di questo: presenti Andrea Marchetti, l'assessore Piccinelli, Comndante dei vigili urbani ed un paio di ingegneri, che ci hanno chiesto basiti come mai avevamo chiesto quell'incontro perchè non era vero che era cosi sporco.
Tutti visionari! Eravamo comunque riamasti che qualcosa si sarebbe fatto, ma, oltre gli agognati cestini, non è cambiato niente, anzi, col tempo la gente lascia sempre piu' spesso i sacchetti in giro, tanto non viene fatto niente.
Stiamo andando verso il caldo, si spera, immaginiamo odori, scarafaggi o peggio.
Buona giornata, comunque


Saluti,

Valtubo

venerdì 23 marzo 2018

Vogliono comprare il Palamontepaschi


L'Amministrazione nel Consiglio Comunale di questa sera (ore 19,15) vuole avviare l'iter per l'acquisto del Palabruco (Clicca Qui per leggere l'atto di indirizzo), la motivazione è per favorire il turismo congressuale, convegnistico e sportivo., l'ammontare del debito ancora in essere per il Palamontepaschi ad oggi è di € 1.309.394,23.
Il Sindaco e l'Amministrazione che più volte rassicuravano i chiancianesi sull'impossibilità di uno spacchettamento delle Terme sono i primi ad attuarlo proponendosi per l'acquisto di una parte delle proprietà.
Nel frattempo il Piano Triennale della Strada del Vino Nobile e della Valdichiana Senese (Clicca qui per leggere) prevede che Chianciano Terme con € 57.500,00 diventi il maggior contribuente come comune, per un progetto che ad oggi vede favorire l'immagine di Montepulciano rispetto a noi.
Queste scelte vincolano o rischiano di vincolare gran parte dei nostri soldi mentre le strade di Chianciano sono in condizioni pietose, non esiste ancora una programmazione eventi per la stagione che comincia tra una settimana e non si vede all'orizzonte una strategia per aiutare realmente l'economia chiancianese.

Saluti,

Valtubo 

giovedì 8 marzo 2018

Chianciano for Family fuori la Verità!

Sindaco contro Presidente Federalberghi Chianciano su Facebook chi è il bugiardo?
Pochi giorni fa l'Amministrazione ha presentato il "disciplinare" del "marchio di qualità" per Chianciano for Family degna prosecuzione del Clan di Giano.
Un disciplinare che ha scatenato subito lamentele e poco consenso tra gli operatori, sinceramente è tutt'altro che stimolante per l'economia, punta sostanzialmente solo ai bambini sotto i 12 anni, il target sbagliato, perché non adatti alle Terme e all'offerta attuale di Chianciano, se vogliamo puntare ad un turismo di qualità questa non è sicuramente la strada giusta.
Il fatto più grave nella discussione nata su facebook (come potete vedere se nell'immagine del post) è il botta e risposta tra il Sindaco Marchetti ed il Presidente dell'Ass. Albergatori Daniele Barbetti che si accusano di mentire a vicenda, dicendo che hanno le carte per dimostrarlo, dibattendo proprio sul disciplinare calato dall'alto e che invece il Sindaco afferma condiviso.
Bene allora FUORI LA VERITA', dite chiaramente (e dimostrateci) chi mente e spiegateci bene perché questo disciplinare, che neanche l'ideatrice l'Assessore Piccinelli riesce a spiegare in maniera semplice e chiara mettendosi a leggere paginate di regole domenica durante una trasmissione televisiva, dando un'immagine anti comunicativa al top.
Inoltre pubblico il video della mia partepazione a newsroom dove analizzo il risultato elettorale a Chianciano e parlo delle prossime Elezioni Comunali e di Chianciano for Family.

Dal canale Valtuboblog  su Youtube




Saluti,

Valtubo  

domenica 4 marzo 2018

Elezioni Politiche 2018 a Chianciano Terme





E' il giorno delle Elezioni Politiche a Chianciano Terme via via pubblico i dati dell'affluenza ed appena possibile pubblicherò i risultati per le vostre valutazioni in vista delle Elezioni Amministrative del prossimo anno per la nostra cittadina.

Affluenza Chianciano Terme: ore 12: 21,31% 
                                                ore 19: 64,75%
                                                ore 23: 74,46% Prec.( 78,06%)

SENATO DEFINITIVI:

RICCARDO NENCINI 1.277 35,91

PARTITO DEMOCRATICO 1.144 33,02
+EUROPA 77 2,22
ITALIA EUROPA INSIEME 22 0,63
CIVICA POPOLARE LORENZIN 11 0,31


TIZIANA NISINI 1.087 30,56

LEGA 502 14,49
FORZA ITALIA 361 10,42
FRATELLI D'ITALIA CON GIORGIA MELONI 196 5,65
NOI CON L'ITALIA - UDC 9 0,25

DONELLA BONCIANI 909 25,56

MOVIMENTO 5 STELLE 869 25,08


GUIDO PASQUETTI 108 3,03

LIBERI E UGUALI 104 3,00


MARISA LASTELLA 66 1,85
PARTITO COMUNISTA 65 1,87


ERNESTO SCREPANTI 53 1,49

POTERE AL POPOLO! 50 1,44


RITA SEIDITA 24 0,67

CASAPOUND ITALIA 24 0,69


MATTEO MARIA MARTINI 13 0,36

ITALIA AGLI ITALIANI 11 0,31


CLAUDIO ADEMOLLO 11 0,30

IL POPOLO DELLA FAMIGLIA 11 0,31

IVANA AGLIETTI 8 0,22

PER UNA SINISTRA RIVOLUZIONARIA 8 0,23


TOTALE Uninominale 3.556
                Proporzionale 3.464


CAMERA DEFINITIVI:


PIETRO CARLO PADOAN 1.320 34,85

PARTITO DEMOCRATICO 1.158 31,49
+EUROPA 95 2,58
ITALIA EUROPA INSIEME 21 0,57
CIVICA POPOLARE LORENZIN 14 0,38


CLAUDIO BORGHI 1.148 30,31

LEGA 517 14,06
FORZA ITALIA 367 9,98
FRATELLI D'ITALIA CON GIORGIA MELONI 233 6,33
NOI CON L'ITALIA - UDC 10 0,27


LEONARDO FRANCI 984 25,98

MOVIMENTO 5 STELLE 944 25,67


FULVIO MANCUSO 141 3,72

LIBERI E UGUALI 135 3,67


NICOLA BETTOLLINI 79 2,08

PARTITO COMUNISTA 76 2,06


ELENA GOLINI 51 1,34

POTERE AL POPOLO! 48 1,30


MARZIO FUCITO 23 0,60

CASAPOUND ITALIA 23 0,62


STEFANO CLAUDI 15 0,39
IL POPOLO DELLA FAMIGLIA 14 0,38


ALESSANDRO DOLCI 14 0,36

ITALIA AGLI ITALIANI 13 0,35


BARBARA PECCHIOLI 12 0,31

PER UNA SINISTRA RIVOLUZIONARIA 9 0,24


TOTALE Uninominale 3.787
                 Proporzionale 3.677


Saluti,

Valtubo

lunedì 19 febbraio 2018

Padoan (PD) e Borghi (Lega) a Chianciano Terme


Ieri doppio incontro (quasi in contemporanea) a Chianciano Terme in vista delle prossime Elezioni Politiche, infatti il ministro Pier Carlo Padoan ha fatto visita alle Theia ed alle Terme Sensoriali ed ha tenuto un discorso nella sala Fellini dove ha parlato di temi nazionali, mostrando poco legame con gli argomenti e le necessità del territorio dove si candida, mentre al Grand Hotel Ambasciatori era presente l'economista Carlo Borghi Aquilini della Lega che davanti ad un' ottantina di persone ha affrontato il tema della crisi ed ha spiegato la flat tax legando gli argomenti dove possibile anche alla realtà di Chianciano Terme.

 Credit Foto Master Chianciano
In esclusiva pubblico un video commento che Borghi ha rilasciato al blog, mi scuso con i lettori ma non sono riuscito a fare lo stesso con Padoan perchè quando sono arrivato alla sala Fellini aveva già terminato l'incontro, che aveva anticipato, perchè aveva impegni televisivi a Roma.
Per "par condicio" pubblico comunicato su Padoan arrivato al blog:


"Partecipata e ricca di interventi e domande dirette dei cittadini l'iniziativa pubblica al Parco Acquasanta per il Ministro dell'economia e delle finanze Padoan, candidato all'uninominale nel collegio di Siena. Prima del dibattito pubblico, a cui hanno partecipato anche i consiglieri regionali Simone Bezzini e Stefano Scaramelli, Padoan ha fatto tappa alle Terme Theia accompagnato dal segretario dell'Unione comunale Marcello Fallarino e dal coordinatore provinciale Pd Andrea Valenti."


Dal canale youtube Valtuboblog

Saluti,

Valtubo

lunedì 12 febbraio 2018

Parla la coordinatrice di Forza Italia di Chianciano Terme


Sabato Forza Italia ha cominciato la propria campagna elettorale provinciale per le Elezioni Politiche 2018, lo ha fatto a Chianciano Terme presso l'Albergo Alba, nell'occasione, dove ha presenziato anche il Sindaco Andrea Marchetti, è stata proclamata Elisabetta Pallecchi come Coordinatore di Chianciano Terme ecco il primo commento video rilasciato in esclusiva al blog Valtubo:


Dal canale VALTUBOBLOG su Youtube

A seguire il link per legger il programma di Forza Italia: 


Saluti,

Valtubo