e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

martedì 30 ottobre 2018

Il Maltempo colpisce duramente Chianciano Terme



In un giorno, a causa della pioggia e del forte vento che ha colpito tutta l'area del senese, a Chianciano Terme sono avvenuti una serie di eventi nefasti.
Infatti in poche ore dopo le 16 del pomeriggio, prima è stata chiusa parzialmente Via della Valle a causa di una quercia pericolosa, poi la Strada dei Vigliani è stata chiusa per un grosso ramo caduto sulla carreggiata, nel frattempo a Macciano è caduto un traliccio dell'elettricità lasciando mezza Chianciano al buio per molte ore, inoltre allagamenti in varie arre del paese e molti dei cassonetti della tanto amata differenziata sono volati a terra un po da tutte le parti ed un albero secolare (foto) è caduto nel parco termale.

Questo il bollettino pubblicato dall'Assessore Rocchi alle 19 di ieri:

Aggiornamento Allerta Meteo
- Via della Valle rimane prudenzialmente chiusa. Domani mattina nuovo sopralluogo con i VVFF e verosimilmente (era previsto per metà novembre) si provvederà subito ad abbattimento quercia che manifesta problemi di stabilità.
- SP146 in località Magnanella, chiusa a seguito della caduta del traliccio alta tensione, regolarmente riaperta.
- L’energia elettrica sta lentamente tornando a tutte le utenze che erano rimaste disalimentate. Entro le 22.00 nella nostra zona tutto dovrebbe tornare alla normalità.
- Risolte tutte le situazioni critiche su viabilità dovute a caduta rami e/o alberi (Via I* Maggio, Via Fonteperucciole, Strada delle Volpaie, Strada dei Vigliani) oppure ad allagamenti locali (V.le della Libertà, Via G. di Vittorio, Via delle Terme, Largo Siena, ecc)
- Rimane delicata ed attenzionata - visto il perdurare delle raffiche di vento - la situazione in centro storico. L’impresa edile ha provveduto a ripristinare e mettere in sicurezza il ponteggio presente (causa lavori) nella parte di Via Solferino posta a valle di Piazzolina dei Soldati. Il vento forte è potenzialmente causa di caduta tegole e porzioni di intonaco. Si raccomanda quindi la massima prudenza per chi dovrà transitare dentro le “vecchie mura”.
L’attenzione rimane massima, un doveroso ringraziamento comunque va ai nostri operai, al servizio LLPP/manutenzioni ed a quello di Polizia Municipale per il lavoro svolto nell’emergenza di oggi pomeriggio.


Non so se si poteva evitare qualcuno di questi problemi, ma devo dire che le informazioni sono arrivate tempestivamente e gli interventi sono stati fatti bene senza creare caos nel traffico, considerando il ponte ancora chiuso, sicuramente dobbiamo essere più preparati nella prevenzione per cercare di evitare certe problematiche.


Saluti,


Valtubo

PS: Ricordo che il 31 ottobre si chiude il primo sondaggio elettorale (vota nella barra a destra) sulle le Amministrative 2019 a Chianciano

lunedì 15 ottobre 2018

Chianciano Terme verso le Amministrative 2019



Si cominciano a muovere i primi passi verso le elezioni comunali del 2019, in settimana Puntoeacapo ha fatto un primo incontro finalizzato alla costruzione del programma elettorale, pochi i presenti, una trentina di persone, si è riparlato di cittadella dello sport, ma fondamentalmente è stato un resoconto delle cose fatte.
L'aspetto che ha colpito di più durante l'incontro è che è stato tenuto e gestito dal Rocchi, tanto che molti cominciano a pensare che il candidato sarà lui, anche se finora il Marchetti ha confermato la sua ricandidatura.
Nel fine settimana c'è stata anche la festa dell'Unità, sotto tono rispetto al passato, molti si aspettavano fosse l'occasione per cominciare a parlare della prossima lista, ma ancora silenzio assoluto.
Sempre in settimana la Lega di Salvini ha annunciato che farà la lista, dunque sull'onda del successo elettorale del 4 marzo e dell'essere al Governo e del successo a Siena avremo questo nuovo soggetto in corsa.
Il grande assente per adesso è il Movimento 5 Stelle, che sembra sparito dalla scena politica chiancianese e pur avendo preso quasi mille voti nelle ultime politiche non sembra intenzionato a fare una lista per le prossime Amministrative.
Ancora tutto è molto fumoso, ma la crisi di Chianciano invece è sempre più concreta e vedremo se per le prossime elezioni le parti in causa riusciranno a fare proposte serie e con candidati credibili che diano speranza a questo paese che appare sempre più disinteressato e disilluso.

Saluti,

Valtubo

PS: Votate nel primo sondaggio (barra a destra) sulle Amministrative 2019

lunedì 1 ottobre 2018

I misteri di Babbo Natale....



Pochi giorni fa è stato annunciato il Paese di Babbo Natale 2018, che partirà il 24 novembre e si concluderà il 6 gennaio.
Come al solito il tutto avviene con enorme ritardo e senza ancora notizie dettagliate sul programma degli eventi che lo caratterizzeranno.
Dopo il mezzo fiasco dello scorso anno per la prima volta non sarà organizzato da Paolo Grossi, per questo anno erano in lizza per l'organizzazione due società, la Jolly service e Hdere.
Molti dei partecipanti agli incontri per decidere la realizzazione dell'evento mi hanno segnalato che inizialmente a luglio, Hdere, società specializzata in eventi, doveva curare l'organizzazione e la Jolly service fornire le attrezzature.
Hdere ha presentato alle Associazioni, Tour Operators, Proloco ed Amministrazione un programma che aveva suscitato i consensi di tutti, molto dettagliato e definito con avvenimenti di rilievo, nel mese di agosto la Jolly service si era ritirata dall'incarico e l'assegnazione sembrava propendere per la Hdere.
Arrivati ai primi di settembre, di punto in bianco, non si sa se per intervento della Proloco o se per volere dell'Amministrazione, e con gran dispiacere delle Associazioni e Tour Operators l'assegnazione è andata alla Jolly service, che pareva essersi ritirata precedentemente.
La domanda sorge spontanea, ma chi decide l'assegnazione? Quali sono i criteri? Visto che il “costo” per la realizzazione è lo stesso, cioè il contributo che da l'Amministrazione, perchè non è stato scelto il programma che sembrava piacere di più a chi partecipava agli incontri?

Saluti,

Valtubo