e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

sabato 2 giugno 2018

Incendio al Grand Hotel di Chianciano Terme






Nella notte tra venerdi 1 giugno e sabato 2 un incendio è scoppiato all'interno del Grand Hotel di Chianciano Terme nella centralissima Piazza Italia, le foto esclusive del blog mostrano l'intervento dei Vigili del Fuoco e Carabinieri attorno alla mezzanotte.
L'incendio si è propagato nella parte alta, ciò ha costretto i Vigili del Fuoco ad intervenire con il braccio meccanico.
Non ho informazioni sulle cause, ma molto probabilmente, come già avvenuto in altri casi sarà per la presenza di estranei penetrati nell'albergo vuoto, un fatto ormai frequente e non controllato che avviene in molte delle strutture abbandonate di Chianciano ed al quale non si data importanza e nessuno ha cercato di arginare, forse è il momento che si cominci a fare qualcosa.


Saluti,

Valtubo

58 commenti:

Doni Mugnari ha detto...

Ancora...

Anonimo ha detto...

Queste immagini dimostrano l'assoluta incuria e incapacità sia di amministrare e gestire un GRANDE BENE lasciato in dote a tutta la Comunità Chiancianese dal Conte Bastogi.
Il Grand'Hotel ha fatto grande Chianciano Terme , il suo completo abbandono rappresenta la stessa sorte di questo Paese .

truth ha detto...

Sembra strano che sia avvenuto una seconda volta.
Mancano controlli per la sicurezza.
Occorre fare qualcosa.

PD di Chianciano Terme ha detto...

PARTITO DEMOCRATICO
UNIONE COMUNALE CHIANCIANO TERME

A PROPOSITO DI FLUSSI TURISTICI

Presenze
Leggiamo che da quanto riportato dall’osservatorio regionale sui flussi turistici a Chianciano Terme, nel 2017, c’è stato un incremento di circa 30.000 presenze.
Se andiamo a verificare più nel dettaglio i numeri, scopriamo che la notizia non è così positiva come si può credere o pensare.
L’incremento delle presenze non è dovuto a nuovi ospiti o curandi o turismo in generale che può dirsi fidelizzato, ma è dovuto nella sua composizione a un forte incremento del turismo di gruppo.
Non un male in se, come si suol dire tutto fa brodo, ma per Chianciano Terme e la sua economia nulla producono queste presenze, in fatto di nuovo e duraturo fatturato. Assistiamo infatti da almeno un quinquennio ad un suo costante calo sia per le aziende alberghiere che quelle commerciali di Chianciano Terme.
Non è il caso di gioire ma di domandarci cosa è stato effettivamente fatto per invertire tale tendenza.

Assenze
E qui veniamo alle dolenti note: questa Amministrazione, nel concreto, non ha fatto quasi nulla per invertire una tendenza che ormai è presente nel nostro Comune da svariati anni.
Una assenza evidente di politiche termali volta a far conoscere in Italia e all’estero i nostri prodotti, o quantomeno mettere in evidenza presso i medici di base la qualità della cura termale non solo idropinica, ma anche come benessere in generale. E pensare che nel loro programma, disatteso in toto, era presente una politica rivolta appunto ai medici di base.
Una assenza clamorosa di marketing e promozione del territorio, volto ad individuare nuove e specifiche fasce di nuovi ospiti.
Nulla, deserto assoluto se non qualche festa paesana, più per contentare o soddisfare le promesse personali, fatte in campagna elettorale.
Una assenza drammatica di politica industriale nei confronti delle strutture alberghiere e commerciali. Notiamo infatti un calo sistematico delle licenze alberghiere e commerciali. Nessuna proposta di riqualificazione territoriale o urbana, se non portare a termine quello che la passata amministrazione aveva iniziato.
Una assenza preoccupante di nuovi progetti urbani tendenti a riqualificare il nostro territorio. I lavori che vediamo sono solo i progetti lasciati dalle passate amministrazioni.
Una assenza progettuale per ciò che concerne i 2 milioni di Euro, che la passata amministrazione è riuscita ad ottenere dalla Regione Toscana (sono passati 5 anni ), per la ristrutturazione del Parco Fucoli.
Ma l’assenza principale è la mancata promessa elettorale di Punto e a Capo di riportare le presenze sopra al milione e mezzo nell’arco di 5 anni.
In una scuola ben diretta queste assenze porterebbero sicuramente ad una sonora bocciatura.
Ricordiamo a tutti che le uniche Presenze che danno a Chianciano Terme credibilità e fatturato sono quelle legate alle piscine Termali Theia e alle Terme sensoriali che le
passate amministrazioni a guida PD hanno favorito e realizzato.

Noi crediamo che Chianciano Terme ha le potenzialità, la capacità e la voglia di invertire questa tendenza, basta avere la voglia di fare e credere nelle capacità dei chiancianesi di riprendere un cammino intrapreso dal dopoguerra.
Ma ci vuole appunto Voglia, Competenza e soprattutto Ascolto da parte di tutti, cosa che questa amministrazione si guarda bene dal fare. Solo soddisfare piccoli interessi quotidiani lasciando da parte ogni tipo di progettualità.

CHIANCIANO TERME, 31/5/2018

Anonimo ha detto...

Sacrosanti parole dette dal PD in riferimento soprattutto alle theia e sensoriali, poiche' se non c'erano questi servizi cosa sarebbe stato di chianciano ???
SE popssiamo dare un voto a questa amministrazione in tema economico e turistico : 0

Anonimo ha detto...

Avete ragione dopo il clamoroso,strepitoso,fantastico incremento fatto dal PD questi guarda che fanno....

Anonimo ha detto...

Se la situazione attuale è drammatica è colpa di chi c'era prima di 4 anni fa, quando giravano anche più soldi e disponibilità politiche per creare una rete di marketing.
Chi ha distrutto le presenze per la cura idropinica?
Chi ha perso i grandi eventi sportivi?
Chi ha perso anni e soldi dietro ad un palacongressi fantasma?
Oggi con le risorse attuali e la crisi generale ogni granello in più è un buon risultato

mazzetti stefano ha detto...

caro, AL MOMENTO, mia ex "parte" Anonimo PD di Chianciano Terme ha detto...
PARTITO DEMOCRATICO
UNIONE COMUNALE CHIANCIANO TERME
---------------------------------
comprendo che politica parlando, ognuno tira gavettoni sull'altro pe' moll'allo , ma tirati da chi gia zuppo........mmhhh, significa che si è mollato prima.
-le presenze la mia gia detta, sembra la gara di fregni a chi piscia piu lontano, si usano dati di uno o altro ente, esaltando numeri in positivo o negativo, MA SENZA ANALIZZARNE A FONDO CIRCOSTANZE,MATEMATICA,caratteristiche dei flussi e relativi analisi su costi gestionali per ottenerli,E SI SI FACESSERO LE ANALISI CORRETTE, CHIUNQUE CAPIREBBE CHE I RISULTATI SONO NEGATIVI ORA COME 5 ANNI FA!!! peggiorati ora, ok, forse anche per azioni non fatte, ma anche dal peggiorare di burocrazia....capisco che, dato che a fare incoming siamo credo oramai non piu di 140 includendo una 25ina di extralberghiero, e purtroppo nemmeno "TUTTI CORRETTI IN CONCORRERE CON MIGLIOR SERVIZI, MA SOLO CON ABBASSAMENTO PREZZI"...... i risultati matematici dei vari proclami di una o l'altra parte,vengono usati PRO-CONTRO , ma a capire verità siamo chi poi non mangia con proclami ma con matematica che deriva dai flussi turistici, SETTORE INCOMING, e chi in esso lavora, ma bene solo chi p iva, deve SAPERE PER FORZA(PURTROPPO) COME STANNO REALMENTE LE COSE, quindi 140 persone(e famiglie annesse) su 6000 abitanti, che fortuna loro, se anche parzialmente comprendono, RIPETO FORTUNA LORO...non sono costrette a subire direttamente le complicanze di gestione di incoming, a chi non del settore, facile far credere una o l'altra cosa..........
- ma colpe ben divise tra TUTTI INCLUSO NOI!!, ma incluso anche politiche passate non le attuali solo.......... -vero, assenza totale di marketing professionale, VERO QUINDI PURTROPPO CHE OGNUNO DI NOI FA IL SUO MEGLIO DA SE IMPEGNANDO SUE RISORSE(dopo aver creato tds spesa per tutto meno per quello)!!..... ma nel mio piccolino, io o chi per me(noi includendo varie collaborazioni), nei vari contesti marketing frequentati...... NON HO MAI VISTO NE PA ATTUALE O CHI PER ESSA ------NE PD O ALTRI PARTITI!!, QUALCOSA IMPEDISCE CHE I PARTITI SPENDANO QUALCHE EURO DI PROMOZIONE???? SE SI SPENDONO NOI PRIVATI CREDO POSSANO ANCHE I PARTITI GIUSTO????, PD PARLANDO, COMPRENDO CHE LA CICCIA E MENO, LE FESTE DELL'UNITA INCASSANO MENO, LE COOP E SEI TOSCANA PUR FERTILI DEVONO COPRIRE COSTI DEL POLTRONIFICIO POLITICO AI VERTICI, MPS E ETRURIA DOPO BEN SPREMUTI ORA COMPLICATO RIFREGACCI SOLDI A TUTTI PER I CAZZI LORO......., MA 2 SPICCIOLI..... NESSUNO VI VIETA DI IMPIEGARLI IN PROMOZIONE, E SUFFICIENTE FATE FARE AI VOSTRI "ELETTI" COME FANNO QUELLI DI 5 STELLE, PARTE DELLO STIPENDIO RESO IN AIUTI ,FINANZIAMENTI IMPRESE, ETC...... HAI VOGLIA A PROMOZIONE POSSIBILE, ALTRO CHE TDS....

Anonimo ha detto...

Cercare la colpa di questo disastro lanciando accuse a destra e a manca non serve a niente.
L 'unica e sola colpa è dei Chiancianesi che non sono mai riusciti a fare SQUADRA e mai la faranno perchè nel loro DNA è stutturata la cultura della peggiore specie " quella di vedere solo il proprio confine e basta" .

Anonimo ha detto...

Definire Sacre e Sante le parole del PD ci vuole...........................Non so che scriverci, lascio alla libera iniziativa!

Anonimo ha detto...

Ricordatevi che la maggior parte degli attuali amministratori sempre sinistri sono ed hanno sempre applaudito ed appoggiato le varie iniziative ed inaugurazioni fatte dalle amministrazioni precedenti. Sono sempre cugini loro. Basta vedere Giano ed i suoi pupini, l’area camper, puntare solo sul turismo delle famiglie, due tipi di turismo che poco o nulla spendono nel territorio che vanno a visitare, vantarsi per le casine dell’acqua, che a S. Albino e Montallese, con tutto il rispetto, giá avevano dieci anni prima, la zona per far sgambare i cani, la raccolta differenziata e ultima ma non ultima, la Pro Loco, subito battezzata Pro Loro! Sapevano benissimo cosa li aspettava. Il PD li ha fatti vincere a mani basse tanto per poter dare la colpa ad una lista mascherata da lista civica e di cdx quando tutto é fuorché di destra o di centro, ma solo e sempre di sinistra pura. Il bello, o il brutto, dipende dai punti di vista, é che tra un anno rivincono, magari con qualche cambio di casacca, ma sempre sinistri ci saranno.

Anonimo ha detto...

È ora di farla finita di giustificare sempre tutto e di dare le colpe sempre e solo a chi c’era prima, che resta una sacrosanta veritá. Ma. Va anche detto che dopo oltre quattro anni, Questi, non sono piú giustificabili. Sono riusciti a fare anche peggio di chi li ha preceduti. Si complimentano e si auto incensano tra loro del cerchietto magico e nei social con un pó di spocchia e a volte anche presunzione. Cene e aperitivi e piccoli eventi da paesino di provincia e niente piú. A volte nemmeno sincronizzati tra loro per mancanza di comunicazione e per far vedere chi é piú bravo. Povero ClanGiano. Ma a tal proposito, in quanti hanno aderito a tale forma di promozione?

Anonimo ha detto...

Lasciamo perde la Casina dell'acqua che è da Dicembre che non funziona VERGOGNA!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Dice che lo Street food sia stato un successone! neanche il cibo era un granchè! Meno male il cantastorie o qualche cover.. Il massimo che possiamo avere a Chianciano in questi anni bui!

Centritalianews.it ha detto...

Chianciano: UPMC Institute for Health e Terme di Chianciano sono state riconosciute dall’ESPA (European Spas Association) miglior esempio di innovazione nella categoria INNOVATIVE HEALTH SPA PROGRAMME per l’anno 2018

UPMC Institute for Health e Terme di Chianciano sono state riconosciute dall’ESPA (European Spas Association) miglior esempio di innovazione nella categoria INNOVATIVE HEALTH SPA PROGRAMME per l’anno 2018, alla quinta edizione degli ESPA Innovation Award. Il premio è stato consegnato durante il congresso annuale dell’Associazione, ospitato quest’anno a Domburg in Olanda, in una serata speciale a cui erano presenti più di 70 rappresentati delle realtà termali Europee. Le Terme di Chianciano si distinguono per essere specializzate nella cura idropinica associata a uno specifico fango che attiva le funzioni epatiche, grazie alle proprietà chimiche e fisiche e alla temperatura, con un impatto positivo sulla digestione e sul funzionamento metabolico del corpo. Mentre UPMC Institute for Health è un Centro avanzato e integrato di medicina preventiva che offre servizi specialistici clinici e diagnostici ambulatoriali per la prevenzione e il trattamento di patologie epato-bilio-pancreatiche e gastrointestinali, malattie cardiovascolari, diabete e sindrome metabolica, anche attraverso l’esercizio fisico come strumento di prevenzione e cura. Il progetto premiato è stato ritenuto innovativo e avanguardista. Infatti, Terme di Chianciano e UPMC Institute for Health hanno saputo coniugare in un percorso efficace di salute, la tradizione termale, da anni perseguita a Chianciano Terme e implementate dalla struttura toscana, con il know-how di UPMC (Centro medico dell’Università di Pittsburgh). Una scelta sinergica che consente di offrire ai pazienti soluzioni ‘classiche’ che utilizzano l’acqua termale per il trattamento di problemi digestivi (quali steatosi, costipazione, sindrome dell’intestino irritabile, reflusso) integrate in programmi personalizzati per la prevenzione e la diagnosi precoce delle malattie metaboliche e l’adozione di stili di vita sani. Con un ‘salutare’ risultato finale: la creazione di programmi su misura della persona che includono: una cura idroponica con acqua santa per eliminare le tossine dal fegato screening per identificare i fattori di rischio con analisi approfondite, diagnostica avanzata per la valutazione delle condizioni cardiache e del tratto gastrointestinale, prescrizione dell’esercizio fisico, consulenze nutrizionali e motivazionali per abbandonare abitudini sedentarie e alimentazione sbagliata. Le malattie croniche non trasmissibili, tra cui disturbi cardiovascolari, cancro, diabete, malattie neurodegenerative, hanno raggiunto dimensioni epidemiche, ancora in globale aumento, a causa dello sviluppo e mantenimento di abitudini e stili di vita poco sani – fumo, alcool, scarsa attività fisica, alimentazione squilibrata – tuttavia prevenibili e/o meglio controllabili con l’eliminazione di sostanze tossiche, il miglioramento della dieta e dei comportamenti voluttuari. (segue)

Centritalianews.it ha detto...

Terme di Chianciano e UPMC Institute for Health, sempre in un’ottica di salute avanguardista e multidisciplinare, stanno inoltre sviluppando progetti di ricerca internazionali in collaborazione con il network UPMC e l’Università di Pittsburgh. Condotti presso le strutture termali e il centro medico e la Palestra della Salute di UPMC a Chianciano, gli studi si concentrano su una varietà di ambiti: l’impatto di protocolli di esercizio fisico e nutrizionali sui principali organi e sistemi quali cardiovascolare, gastrointestinale, respiratorio, neurologico e immunologico, gli effetti dell’acqua termale sul tratto gastrointestinale. Ancora sono di interesse delle due strutture l’identificazione sia di marcatori biologici per consentire una più rapida e personalizzata verifica degli effetti degli interventi preventivi sulla salute sia di biomarcatori comportamentali, molecolari e strutturali della salute del cervello, tali da permettere la stratificazione degli individui in base alla loro “firma cognitiva”, utile per sviluppare protocolli di riabilitazione mirati e specifici. L’offerta di salute e l’ampia gamma di servizi proposti, rendono Terme di Chianciano il posto giusto per coloro che desiderano sottoporsi a uno screening sanitario a 360 °, dalla prevenzione alla cura naturale, e che vogliono migliorare il loro stile di vita per sentirsi meglio e stare meglio. “Terme di Chianciano – afferma Mauro Della Lena, Direttore Generale – stanno innovando la propria offerta di salute e benessere attraverso nuovi utilizzi della propria risorsa termale tesi al trattamento delle patologie tipiche dei nostri tempi. La partnership con UPMC, l’efficacia terapeutica e le caratteristiche uniche delle nostre acque, gli imponenti investimenti eseguiti nell’ambito del Wellness, fanno di Chianciano Terme una destinazione ideale per la prevenzione delle patologie croniche non trasmissibili. Questori conoscimento ci conferma la possibilità di competere nel mercato del turismo sanitario sia a livello nazionale che internazionale”.

Anonimo ha detto...

Ma stringi stringi con questo contratto di rete che ci si dovrebbe fare ? bandi, progetti, finanziamenti ....
Si tanto fin'ora si so fatti pochi di progetti e fogli vari, i risultati sono ben chiari...

Io metterei al primo posto per rilanciare il sistema CHIANCIANO , professionalità, competenze e conoscenze e qui a chiancianonon ci sono.
Oci si affida ad agenzie esterne oppure affonderemo nel piu' profondo baratro e qui ci si rimette tutti

Anonimo ha detto...

io vorrei sta zitto che tanto non cambia niente, ma bisogna che qualcuno ve lo dica che siete solo un gruppo di DILETTANTI ALLO SBARAGLIO !!!!! mi riferisco a quelli che si definiscono inappropiatamente PROLOCO. si proprio a voi che vi lodate e vi sbrodate e avete anche il coraggio di pubblicare video di una serata danzate a pagamento con 3 coppie e dico 3 che ballavano dentro un palamontepaschi deserto e vi dite anche bravi. bravi si co i soldi dell'altri perche' se aveste cavato solo un euro di tasca vostra avreste gia smesso di GIOCARE a fare l'ORGANIZZATORI DI EVENTIn da un bel pezzo. Avete fatto pena!!! Fate pena ma quello che e' peggio e' che fate rimette i soldi alla gente che vorrebbe lavorare. quei poveretti dello street food erano tra l'incazzato e il depresso, sconcertati da una situazione irreale, non credo torneranno piu'. Un po' come il famoso mercatino del FORTE. SmETTETEla di giocare sulla pelle degli altri. tornate a fare i vostri lavori o a occuparvi di figli e nipoti, lasciate fare questo MESTIERE a chi lo fa di Lavoro, a chi lo sa fare , a chi ha studiato per farlo. VOI NO!!! Inoltre avete anche la PRESUNZIONE di saperlo fare, FALSO, senza un corso, senza aver studiato l'argomento, cosi' d'improvvisazione, solo mettendoci un po' di impegno e la faccia NON BASTA, non mi fraintendete, siete tutta brava gente e di buona fede ma le cose vanno sapute fare, se uno e' ragioniere non puo' fa il dottore, non ci si IMPROVVISA impresari solo per farsi vedere con la presunzione che tanto so tutti boni a fa un evento che ci vuole !!!!!! facile co i soldi dell'altri!!!come si dice so tutti FIN...HI col C..o dell'altri !!! SCANSATEVEEEEE !!!!Pensate che con du post condivisi su FB si faccia pubblicita', che lo sappia tutto il mondo, che venga tutto il mondo, ma dove avete studiato marketing??? all' Universita' di Topolinia o a quella di Paperopoli ???? la gente studia per fa ste cose, lasciatele fare a chi le fa di MESTIERE !!!! Voi lo fate solo per favvi vedere che siete bravi, BRAVIHHH, si a fa ste Minc..ate!!!! ma la colpa non e' mica vostra, e' di chi vi da i soldi e di chi vi permette di ruzzare sulla pelle e sul lavoro degli altri, solo per mantenersi quei 4 voti di consenso, VERGOGNA !!!!! siete al limite della DENUNCIA !!!! datemi retta SMETTETE che fate piu' bella figura...perche' qui, di figura, c'e' solo quella di MER.A che sta facendo Chianciano. e che ca..o qualcuno ve lo doveva pur dire !!!

mazzetti stefano ha detto...

Cos'è il contratto di rete.
Il contratto di rete può essere definito genericamente come un negozio che genera un fenomeno di aggregazione tra imprese al fine di instaurare una reciproca collaborazione per accrescere, individualmente e collettivamente, la propria capacità innovativa e competitiva sul mercato. Si tratta in pratica di un contratto plurilaterale di cooperazione interaziendale.
-----------------------------
che sia questo, o altra tipologia di "aggregazione"....... anche io credo che se non diventiamo + collaborativi, proprio perchè da istituzioni non abbiamo niente, anche gli sforzi e investimenti privati che ognuno di noi, al suo meglio ,fa per se, non ottengono lo stesso potenziale risultato di un "aggregazione" ,+ incisiva, + in dovere di TENERE IN CONSIDERAZIONE, etc....... se ognuno di noi,ok, mantenesse le proprie iniziative (sacrosanto e nessuno può dire non farle) ma al contempo una parte finanziaria e disponibilità a collaborare la mettesse anche in una "aggregazione"......le potenzialità MARKETING POTREBBERO ESSERE MOLTO MOLTO MOLTO MAGGIORI E + INCISIVE.
sono varie volte, che in vari "registi" tentano di formarla....... io, se pur con verificare caratteristiche,e compatibilità con mie logiche , sono favorevole......purtroppo collaborare non è il nostro forte......E NE PAGHIAMO LE CONSEGUENZE TUTTI.

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

Le piscine termali Theia hanno meritato il marchio "Chianciano Terme for family": sono pronte per accogliere i bambini e le famiglie offrendo gadgets, la cuoca pronta a cucinare le pappe secondo le istruzioni materne, i seggioloni al ristorante, i regali di benvenuto per bimbi.... #chiancianotermeforfamily #termedichianciano #ilfuturoègiàqui

Anonimo ha detto...

Mazzetti, bene quello che dici, ma ti vorrei ricordare , che a noi non manca quello spirito associativo chef auspichi, siamo bravissimi ad aggregarci. È dopo, è la gestione del dopo. Siamo un paese di furbi e furbastri e subito si cerca l' interesse personale, sia di chi gestisce l' aggregazione sia di quelli più prossimi a lui. Forse se diventassimo intelligenti oltre che furbi le proposte di Daniele potrebbero essere interessanti. Per ora l' unica parola che mi ha colpito è RETE forse a maglie strette, per l' ultime acciughe, quelle in barattolo, senza testa.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Regione Toscana ha emesso un Bollettino di criticità GIALLO per RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO E TEMPORALI FORTI dalle ore 16:00 di oggi giovedì 07, fino alle ore 24:00 di domani Venerdì 08 Giugno 2018, valido per tutti i comuni dell'Unione.
Per approfondimenti consultare www.cfr.toscana.it

Anonimo ha detto...

In questi giorni a questi piddini gli rode il culo e nemmeno poco...commenti ridicoli su FB

Anonimo ha detto...

Ma sono piscine termali o mirabilandia
Avete distrutto anche queste..complimenti.

Anonimo ha detto...

Le pappe alle Theia correte correte

Anonimo ha detto...

Siamo tutti contenti che si aprano nuovi ristoranti a Chianciano. Alle Terme dopo le Sensoriali e le Teia mancava uno alla Direzione Sanitaria. Completata anche quella.E'stato aperto l" UPMC restaurant" Gli Chef stellati Giulianelli Mannucci hanno messo in secondo ordine l'Istituto Alberghiero Artusi. Venghino signori,venghino... si cena anche al lume di candela se richiesto

Fabiano De Angelis Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme ha detto...

Dalle pagine del sito Valdichianaliving.
"E IN CASO DI PIOGGIA?Anche al caldo sole della Toscana a volte piace giocare a nascondino dietro qualche nuvola. Se le previsioni meteo non sono ideali per una passeggiata all’aria aperta, forse è opportuno rifugiarsi in un Piano B. In Valdichiana Senese un giorno di pioggia diventa un’occasione per vivere esperienze uniche e inaspettate.ECCO UNA LISTA DI ATTIVITÀ PER NON SMETTERE DI VIVERE A PIENO QUESTO TERRITORIO, ANCHE CON IL BRUTTO TEMPO.– Chianciano Terme, Montepulciano e San Casciano dei Bagni; avrete solo l’imbarazzo della scelta su dove trascorrere una giornata di relax.– Cucinare rilassa, sviluppa la creatività e avvicina le persone ai territori attraverso la buona tavola; approfittate della pioggia per intraprendere un piccolo corso di cucina e imparare qualcosa di più sulla cucina toscana.– Approfondire la storia della civiltà etrusca, il popolo che in passato abitò la Valdichiana e contribuì alla sua fioritura economica e culturale; esplorate i sotterranei di Chiusi e lasciatevi coinvolgere dalla suggestiva Città Sotterranea e dal Labirinto di Porsenna.– Godersi la pioggia che cade sorseggiando un buon calice di Vino Nobile di Montepulciano, magari accompagnato da un tagliere di salumi toscani e formaggio pecorino; Scopri i Wine bar e i Ristoranti e le proposte di degustazione.– Dedicarsi allo shopping presso il Valdichiana Outlet Village."


Cari concittadini avete letto bene, Valdichianaliving il tour operator finanziato dai singoli comuni della Valdichiana e dall’Unione degli stessi per il triennio 2016/17/18 in ragione di euro :

35.000 Unione dei Comuni
30.000 Comune di Montepulciano
27.500 Comune di Chianciano Terme
18.000 Comune di Sinalunga
5.000 Comune di Pienza
17.500 x 2 Comuni di Chiusi e Torrita di Siena
11.500 Comune di Sarteano
6.500 x 3 Comuni di Trequanda San Casciano e Cetona

suggerisce ai turisti, quando piove , di andare al Valdichiana Outlet Village. E’ patetico, si suggerisce di andare a fare shopping fuori dai comuni che finanziano questa stortura di agenzia di viaggi. E i commercianti della Valdichiana Senese che dicono? Tengo a precisare che l’Outlet è nel Comune di Foiano, nella Provincia di Arezzo. Sarebbe opportuno che da Montepulciano ci arrivasse una spiegazione, visto che li paghiamo, e tanto, per far arrivare turisti nei nostri territori per poi vederli dirottati da tutt’altra parte. Il Sindaco di Montepulciano Rossi è abilissimo a proteggere e valorizzare il suo Comune, non faccio fatica a riconoscerlo, è un volpone della vecchia politica, è scaltro e furbo, ma allora perché ha permesso che i suoi commercianti venissero umiliati e penalizzati da questa pubblicità sul sito che è, praticamente, l’agenzia di viaggi ed il promoter di Monte? Difficile credere che sia stata una svista, una leggerezza. (segue)

Fabiano De Angelis Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme ha detto...

Più senso avrebbe, credere che ci possano essere dei precisi accordi. Se fosse così, sarebbe estremamente imbarazzante, avremmo un soggetto misto, pubblico privato, La Strada del Vino Nobile al cui interno agisce un’agenzia di viaggi, che si comporta come un privato pur essendo finanziata con soldi pubblici. Un tour operator, nato per dar seguito al Piano Turistico Triennale , frutto di una delibera dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, che decide le sue strategie in completa autonomia e non rispettando quanto deliberato dagli enti pubblici. Questo anche perché I Comuni, almeno per quanto riguarda la mia esperienza, non esercitano il dovuto controllo su questa “Incoming Travel Agency “. A titolo di esempio, la Giunta del Comune di Chianciano Terme, da me interrogata sul piano triennale del Turismo, durante il dibattito in Consiglio, non ha saputo neanche rispondere alla mia domanda con la quale chiedevo se fossero a conoscenza di quanti tour Valdichianaliving avesse su Montepulciano e quanti su Chianciano. Gli ho dovuto rispondere io, perché la situazione si stava facendo imbarazzante, vince il sindaco Rossi 25 a 3 sul Marchetti, e paghiamo praticamente uguale, anzi per il prossimo triennio la nostra quota sarà di 57.000 euro! Tutti questi soldi per fare promozione a Montepulciano o a chi pare a loro, è ridicolo! Personalmente sono favorevole all’idea di territori, che esprimono gli stessi prodotti, associati nella loro promozione. Soci paritari però, che abbiano gli stessi oneri e gli stessi onori. Ma la posizione azzerbinata del Comune di Chianciano, prona a quella imperante di Montepulciano è, per me, intollerabile ed imbarazzante.

Fabiano De Angelis
Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Martedì 12 Giugno ore 21.00 c/o Cripta S. Maria della Stella (via San Michele 11 - Chianciano Terme) il Movimento Puntoeacapo incontra tutti i cittadini che desidereranno partecipare per parlare dei prossimi impegni e programmi sul territorio, condividere le proposte e scambiarsi opinioni.
Vi aspettiamo...e ricordate che...INSIEME SI PUÒ! 😉

Anonimo ha detto...

invece di parlare dei prossimi impegni perchè non parlate di quelli che avevate preso e non realizzati?
campo da golf
illuminazione strade a led
riparazione asfalto strade
sistemazione e pulizia piazza Italia
ecc ecc ecc

mazzetti stefano ha detto...

Tipo strutturaAgriturismo (23)Casa per ferie (3)Hotel (17)Resort (1)Affittacamere (6)Bed and Breakfast (1)Dimora storica (1) 52 totale
--------------------------
Tipo struttura (Chianciano Terme)
Agriturismo (2)Hotel (7)
-----------------------
è migliorata situazione, ora di 52 strutture che vendono ce ne sono 9 di Chianciano, quindi 17% Chianciano-80% MONTEPULCIANO-3% ALTRO......., non servono commenti, i numeri parlano da se. Ciò non significa colpa loro, considero lavoro strada e vdcl ECCELLENTE!!, marketing per MONTEPULCIANO parlando, utilizzando l'attrattiva di tutto il territorio, potendo usare parole chiavi di ricerca di tutto territorio, vero che fanno promozione territorio, ma vendono poi MONTEPULCIANO AL 80%!!!!, alloggi, servizi idem!!
--------------------------------------------
uno dei POCHISSIMI tour dove è Chianciano a esempio, notare quante volte è menzionato chia...(volutamente per stare in tema a loro sito scritto in minuscolo e tagliato) e MONTEPULCIANO, e notare cosa incluso nell'offerta!!!!
" Terme e Sapori: le piscine termali Theia e i sapori della Valdichiana

4 piscine esterne e 3 interne, per un totale di 500 mq di vasche collegate tra loro e alimentate da acqua calda termale: queste sono le Terme Theia di Chianciano, un luogo di puro relax da non perdere. Dopo le terme appuntamento in una cantina di Montepulciano per una visita con degustazione finale di vini e prodotti tipici.

Include:

Ingresso alle Piscine Termali Theia di Chianciano Terme (4 ore)
Visita di un’azienda vitivinicola di Montepulciano
Degustazione di Rosso di Montepulciano Doc e Vino Nobile di Montepulciano DOCG
Degustazione di prodotti tipici
Servizio di transfer
Durata: 6 ore
Orario: su prenotazione
Luogo di partenza: Terme Theia di Chianciano Terme
Prezzo per persona: 89,00€
-------------------------------------------------
MA DAVVERO NESSUNO HA MINIMA INFARINATA DI MARKETING PER CAPIRE CHE è ALLUCINANTE!!!!
--------------------------------

stefano mazzetti ha detto...

da notare, che per essere presenti su vdcl..... si paga!! quota associativa a svn... con seguente statuto: e regole, copio incollo parte dei requisiti che DOVREI se aderissi rispettare: " c) obbligo di esporre un congruo numero di vini relativi alla “Strada del vino” anche se l’azienda non è vitivinicola;
d) qualora l’azienda agrituristica sia autorizzata alla somministrazione di alimenti e bevande deve avere la carta dei vini e almeno un menù degustazione con prezzi comunicati al Comitato responsabile.
e) offrire materiale informativo sulla “Strada del vino”(DI CONSEGUENZA DI VDCL- CHE POI VENDE PERò SERVIZI E ALLOGGI MONTEPULCIANO!!!MA IO CAMPO A CHIANCIANO!! LE BROSCHURE CHE MI HANNO CONSEGNATO, SONO SERVITE PER ACCENDERE FUOCO!!)Le aziende possono altresì offrire ulteriori servizi, ai fini di una migliore qualificazione dell’offerta eno-turistica e senza alcun carattere obbligatorio vengono indicati:
a) presenza di strumenti informatici, nel locale di accoglienza, collegati telematicamente con il centro di informazione e le altre strutture della Strada del Vino;
b) personale a conoscenza di lingue straniere;
c) vendita del vino prodotto in bottiglie confezionate;
d) organizzazione di attività didattiche come corsi di degustazione, visite guidate ai vigneti, alle cantine e alle attività riguardanti gli altri prodotti valorizzati dalla strada............. ORA SICCOME, IO STO E ME NE VANTO, A CHIANCIANO, CERTO SUGGERISCO "ANCHE MONTEPULCIANO"....MA DI AVERE "CONGRUI" LORO PRODOTTI, O MENU DEGUSTAZIONE DI LORO VINI O DOVER MANDARE MIEI CLIENTI SOLO LI..CAZZO!!! MI ROMPE, E ME NE FREGO!!!!!!, PREFERISCO,COME FACCIO, PROPORRE E AVERE IN CARTA TUTTI I PRODUTTORI CHIANCIANESI E OK LIMITROFI E ANCHE ALTRO, ma c'è un limite....... E SUGGERIRE VISITE,DEGUSTAZIONI,TREKKING,BIKING,E TANTO ALTRO..... CHE ABBIAMO A CHIANCIANO!!!!
-------------------------------------------
DETTO QUESTO, non entro nelle decisioni politiche, perchè me ne strafrego!!!non ci sono dentro, non so, non mi importa.....ma CHE è VERGOGNOSO!!!QUESTE STRATEGIE, lo dico "apoliticamente" solo da persona che 2 ore fa spalava la merda del pony, vi garantisco che PUZZA DI MENO!! del sopra descritto.
------------------------------

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Non c’è necessità di sforzarsi poi molto per trovare segni di mancanza di senso civico in questa società.

Se per le casette dell’acqua e gli eco-compattatori c’erano già alcune criticità (in fase comunque di imminente di risoluzione) sulle dotazioni impiantistiche per garantire continuità di servizio, in questi ultimi giorni entrambe le strutture presenti sul territorio sono state oggetto di atti vandalici che ne hanno compromesso ulteriormente l’utilizzo.

Pazienza.
Ormai è palese che la “mamma dei cretini è sempre incinta”, insieme al concessionario ci adopereremo a porre ulteriormente rimedio.

Nonostante l’apertura del centro di raccolta, l’attivazione del servizio di raccolta sfalci e potature e quello di ritiro ingombranti, ma anche di un adeguato servizio di raccolta domiciliare…in molti continuano a conferire in modo non pertinente nelel postazioni stradali rimaste sul territorio.
E qui invece la pazienza è finita.
Le foto trappole stanno dando risultati, 26 verbali sono stati già effettuati ed altri sono in fase di emissione.
Se non basta inaspriremo ancor più le sanzioni.

Antonio ha detto...

Dopo tante polemiche e figure di m...a finalmente un fine settimana di ottimo spessore per Chianciano...le oltre mille presenze alla festa dei pici ed il bellissimo concerto tenuto alla Sala Fellini mi hanno riconciliato parzialmente con la mia cittadina. Finalmente il giusto merito a chi le cose la sa organizzare e le sa mettere in atto. Ottima organizzazione buon mangiare ,fantastico stato di aggregazione e tutti contenti. La domenica sera siamo andati con amici a sentire il concerto IL ROMANTICO PUCCINI alla sala Fellini dove pensavamo di trovare 4 gatti...ma i gatti erano molti di più quasi 300 dato che non facevano pari a portare le sedie. Alla fine vorrei dire ...le cose fatele fare a chi ne capisce ..non fate gli improvvisatori saputoni boriosi perchè i risultati sono lo street food, la fiera del pane, la fiera della cioccolata ecc. Tra Pro loco, CCN, amici degli amici, fatevi da parte se non siete all'altezza perchè gestite risorse dei cittadini.....CHI HA ORECCHI INTENDA!!!!!

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Con le singolari rotoballe dell’allestimento natalizio del 2014 all’interno dell’evento “Dipingimi il Natale”, la caratterizzazione della parete di Via Landi e la realizzazione dell’originale insegna del Museo Civico Archeologico con il concorso “Una parete a regola d’arte” nel 2016 e con la riqualificazione/caratterizzazione della parete all’ingresso di Chianciano Terme grazie al finanziamento tramite bando regionale “Toscanaincontemporanea 2017”, il ricorso alla Street Art è stato anche un voluto segno distintivo teso a significare la volontà di “innovazione e cambiamento di mentalità” che la nostra amministrazione ha ritenuto (e tuttora ritiene) Chianciano Terme e la propria comunità abbiano forte necessità.
Ed anche nel 2018 vogliamo quindi lasciare una ulteriore traccia.
Grazie infatti alla sinergia con il concessionario delle Piscine Comunali Virtus Buonconvento, la prossima settimana sarà realizzato un graffito/murales - avente il tema dell’acqua - sulla parete in cemento posta a monte della vasca dei bambini.
Un semplice e colorato murales che possa portare un tocco di novità ed allegria all’interno del parco delle nostre splendide piscine esterne.

PS. Un ringraziamento speciale va all’Hotel Cristina ed a Terme di Chianciano che offriranno all’artista impegnato nel progetto ospitalità ed ingressi alle nostre splendide strutture termali.

Anonimo ha detto...

Mah..... Rocchi ANCORAAAAA !!!!
non c'è cosa peggiore di chi fà finta di non sentire e non vedere !!!
Se questi sono i progetti x questo Paese ....... AIUTOOOO !!!!!

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Valutando positivamente - per convenienza ed opportunità - la proposta pervenuta dalla Ditta Gabriello Santoni S.r.l., relativamente alla realizzazione dei lavori di progettazione, consolidamento, restauro e valorizzazione del bene culturale denominato “Porta del Sole”, oggi in Giunta abbiamo approvato gli elaborati progettuali ed il nuovo schema di contratto di sponsorizzazione tecnica (realizzazione di lavori, servizi o forniture pubblici) ed infine autorizzato il Responsabile del Servizio LL.PP. e Patrimonio alla sottoscrizione dello stesso contratto di sponsorizzazione.

Azioni come queste riteniamo che possano rappresentare per tutti noi un importante incoraggiamento nell’impegno quotidiano teso a migliorare ogni aspetto della nostra cittadina e della sua comunità.
Un doverosissimo ringraziamento da parte dell’Amministrazione Comunale - e da tutta la cittadinanza - va quindi a Stefano Santoni ed a tutta la sua Famiglia, che ha sempre dimostrato e continua fattivamente a dimostrare amore per Chianciano Terme.

Anonimo ha detto...

Ancora murales?! Fate cose serie, basta coi giochini!

Anonimo ha detto...

Orrore inaudito. Vi prego mettetevi a taglia l erba... e sistemare marciapiedi che fate più bella figura. Poro paese.

Anonimo ha detto...

Complimenti a Stefano per il restauro della Porta del Sole,bravo! Verrebbe da aggiungere: finalmente!
Giovanni Fanti

Anonimo ha detto...

Grazie Stefano per la Tua sensibilità e per l'amore per il Tuo paese verso il quale,come Te, la Tua Famiglia ha sempre dimostrato attenzione ed affetto. Sarebbe bello ed auspicabile che sul Tuo esempio altri ( io fra questi).....
Ezio Stortini

gonews.it ha detto...

Ruba dagli armadietti della piscina, arrestato 22enne

Arrestato un 22enne di origine albanese per furto aggravato presso la piscina comunale di Chianciano Terme. Il ragazzo, che ha già precedenti, domenica 10 giugno ha scavalcato il muro della piscina senza pagare il biglietto. Il bagnino che lo aveva notato lo ha accompagnato per 2 volte all’uscita ma lui si è ripresentato subito sul bordo vasca. Nel frattempo alcuni clienti si lamentavano dei furti avvenuti nello spogliatoio maschile, i lucchetti di due armadietti erano stati spezzati. Sono intervenuti poi i carabinieri che hanno confermato i sospetti delle vittime del furto che avevano visto il 22enne dirigersi verso gli spogliatoi. Il ragazzo è stato poi arrestato e messo ai domiciliari.

Anonimo ha detto...

Ancora graffiti, murales, o street art come la volete chiamare???
Sistemare le strade, i marciapiedi, le aiuole, togliere la spazzatura dalle strade, far tagliare l’erba dai luoghi pubblici!!! .eacapo! No, é!?
Ma quello preso alle piscine, in galera per qualche mese???
Sarebbe il modo migliore per dare il buon esempio, e che il vento finalmente sta cambiando!!!

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Anche io ritengo che sia inconcepibile che SEI Toscana abbia chiuso il bilancio con una perdita di 4,2 milioni.
Così come ritengo che il tema “raccolta, trattamento e smaltimento rifiuti” debba essere trattato con responsabilità e che le Amministrazioni Comunali non debbano essere lasciate sole a fronteggiare le necessità delle proprie comunità, talvolta dovendosi accollare oneri gravosi.
Ma al contempo ritengo “strano” che siano proprio gli amministratori che - quantomeno “politicamente” - hanno gestito quel passato che ha condotto all’attuale discutibile gestione, ad alzare oggi la voce. Non è che ci si è accorti per caso che se non arriva la solidarietà dagli altri Comuni, quel servizio tanto esaltato non è così economico?
Coerenza, questa sconosciuta...
Se vogliamo davvero rappresentare gli interessi di tutte le nostre comunità, smettiamo di essere in permanente campagna elettorale e ragioniamo responsabilmente attuando politiche di territorio/comunità condivise!

Davide Meniconi Capogruppo PeaC ha detto...

Convocare l'assemblea di Intesa nella quale è previsto anche il rinnovo delle cariche sociali a pochi giorni dal ballottaggio di Siena ci sembra quantomeno inopportuno.
Pur rimanendo esterni alle decisioni del Voto di domenica crediamo fortemente che gli attori principali di tali ambiti debbano in qualche modo essere anche espressione dalla volontà popolare che sarà chiara solo a seguito del ballottaggio stesso.

Davide Meniconi Capogruppo PeaC
Chianciano terme

antennaradioesse.it ha detto...

Auto contro un albero, 47enne muore a Chianciano

Ha perso la vita finendo con la propria auto contro un albero. E’ la tragica fine di un uomo di 47 anni vittima di un incidente stradale avvenuto stamani poco dopo le 6 a Chianciano, in via della Libertà. Da chiarire cosa sia accaduto al conducente per perdere il controllo della macchina e andare a sbattere contro la pianta che costeggia la strada, un impatto fatale per lui. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e il personale del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Ermelinda Pallecchi ha detto...

https://www.agenparl.eu/siena-de-mossi-convocare-lassemblea-di-intesa-nella-quale-e-previsto-anche-il-rinnovo-delle-cariche-sociali-a-pochi-giorni-dal-ballottaggio-e-lennesimo-colpo-di-mano-vergognoso-tar/


Fabiano De Angelis Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme ha detto...

La Giunta guidata da Juri Bettollini ha venduto l’ex Centro Carni che la Regione aveva ceduto al Comune di Chiusi ad Acea, otto ettari di terreni sui quali dovrebbe nascere un impianto per il trattamento dei fanghi di depurazione. Acea è una multiutility integrata, leader nel mercato italiano. Quotata in borsa nel 1999, è il primo operatore nazionale nel settore idrico con circa 9 milioni di abitanti serviti nel Lazio, Toscana, Umbria e Campania. È il sesto operatore in Italia nel settore ambiente con oltre un milione di tonnellate di rifiuti trattati (il dato include le ceneri degli inceneritori smaltite). La Società ACEA Ambiente s.r.l. ha presentato l’offerta di acquisto finalizzata alla realizzazione di un grande impianto di carbonizzazione, volto alla trasformazione di fanghi di depurazione in combustibile solido, gassoso e torba. Se venisse costruito sarebbe il primo impianto del genere al mondo. Ma l’area comperata da Acea è molto più ampia di quella che sarebbe necessaria alla costruzione dell’impianto di cui sopra, ne occuperebbe meno di un quarto, ma allora perché comprare tanta terra, che ha anche problemi di bonifica ambientale? Perché una società quotata in borsa è disposta a spendere più di 2,5 milioni di euro per un terreno di 8 ettari quando per il suo progetto ne basterebbero ampiamente 2? A leggere i documenti presentati dalla stessa azienda nell’offerta economica, si legge che “allorché vi siano le condizioni tecniche ed economiche”, a Chiusi potrebbero essere costruite altre installazioni innovative quali un impianto per il recupero di materia dai rifiuti della depurazione dei fumi di combustione, provenienti dai termovalorizzatori del Gruppo Acea; e un impianto per la valorizzazione dei compost di qualità, proveniente dagli impianti di compostaggio di Acea Ambiente, mediante un processo di pellettizzazione e insaccamento. Quindi Acea ha in mente un progetto molto più ampio, Chiusi è in posizione strategica, baricentrica, rispetto alla maggior parte degli impianti, legati al ciclo dei rifiuti, che gestisce, tramite le società controllate tra Toscana Umbria e Lazio, circa 800 impianti di depurazione, 2 inceneritori, 5 impianti di trattamento rifiuti liquidi, 1 impianto di trattamento fanghi, 4 impianti di compostaggio e 1 discarica. La riflessione che vorrei sollecitare ai cittadini, non è sulla pericolosità dell’impianto, o degli impianti, che il PD di Chiusi ha dato la possibilità di costruire sul suo territorio. Nessuno può dire che il carbonizzatore di fanghi di depurazione sia pericoloso, né che non lo sia, semplicemente perché non ne esiste nessun’altro al mondo. Quella che mi piacerebbe animare, sia tra i cittadini che tra le amministrazioni di tutti i Comuni confinanti, ma anche del resto della Valdichiana, è una discussione sulla visione che abbiamo del nostro territorio, una visione che non deve fermarsi al quinquennio in cui i vari Sindaci sono in carica, ma una visone profonda, lontana, che si protrae verso le generazioni future. Cosa è meglio per il nostro territorio, come vogliamo vivere e quale ambiente vogliamo per i nostri figli e per i nostri nipoti. L’ex Centro Carni, si è rivelato un fallimento, gli amministratori dell’epoca hanno lasciato le rovine di un’opera inutile e dannosa all’ambiente, piccoli burocrati limitati nelle idee, che avevano come orizzonte solo il proprio misero ombelico. L’Amministrazione attuale di Chiusi si è trovata un bubbone fortemente inquinato e fondi insufficienti per la sua bonifica. I soldi di Acea hanno dato al Sindaco di Chiusi l’idea che potessero dare la svolta e la soluzione di problemi invece, assomigliano tanto alla scorciatoia che il disperato prende inseguendo l’illusione di risolvere in fretta tutti i suoi mali, ma finendo per trovarsi in un vicolo cieco. Per di più Chiusi è anche la porta di ingresso della Valdichiana, il nostro territorio è vocato, per sua natura e storia, all’agricoltura e al turismo. (segue)

Fabiano De Angelis Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme ha detto...

Il paesaggio, l’archeologia e l’enogastronomia completano un quadro che è davvero invidiabile. La stazione ed il casello autostradale riportano anche il nome del comune di Chianciano Terme, trait d’union con la Val d’Orcia e con la provincia di Siena che è la più termale d’Italia. Terme vuol dire benessere, mettere all’ingresso di questo territorio un impianto di trattamento dei fanghi di risulta dei depuratori dove la cosa più pulita è la merda, non può essere accettabile. I nostri Amministratori devono avere come obbiettivo di governo “ la ricerca di modalità di sviluppo fondate sulle risorse durevoli che risiedono nei caratteri storicamente consolidati del territorio “ e non la strada più breve e facile per risolvere i problemi del prossimo bilancio. Non una voce si è levata dalle Amministrazioni dei Comuni confinanti. Non si preoccupano del danno all’immagine del territorio che un siffatto impianto, sempre che ne facciano uno solo, potrà dare, nessun riferimento preoccupato ad una probabilissima svalutazione degli immobili presenti nelle aree confinanti. Un assordante e complice silenzio. Per quanto mi riguarda mi adopererò affinchè si possa organizzare, anche a Chianciano, un incontro con gli esponenti del ”Comitato sull’impianto di carbonizzazione” di Chiusi, per informare in modo più accurato possibile i miei concittadini.

Fabiano De Angelis
Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme

EBTT Chianciano ha detto...

Comunicato stampa

Nuovi interventi di welfare aziendale e sussidi alle imprese
L’Ente Bilaterale Turismo Toscano (EBTT) ha introdotto in via sperimentale per il
2018 una serie di misure di welfare e sussidi a favore dei lavoratori e delle imprese
iscritte all’EBTT, stanziando 500.000 euro al fine di sostenere misure di sostegno al
reddito e all’impresa.
Nel dettaglio le misure riguardano
INTERVENTI A FAVORE DEI LAVORATORI
 rimborso per la presentazione del modello 730/Unico
 bonus per l'acquisto di libri x figli frequentati scuole medie/superiori
 progetto qualità professionale e sostegno al reddito
INTERVENTI A FAVORE DELLE IMPRESE
 sussidio per l'attivazione di polizze assicurative per calamità naturali/incendio
 sussidio per innovazione digitale
 sussidio per attivazione percorsi di alta formazione
 sussidio per attivazione percorsi di alternanza scuola/lavoro
Tutti gli interventi sono stati individuati dopo un’attenta analisi delle esigenze del
settore turistico toscano e sono integrativi rispetto a qualsiasi altro tipo di
finanziamento erogato da enti pubblici o da altri soggetti privati.
“Il nostro progetto rappresenta un punto di partenza per sostenere le lavoratrici ed i
lavoratori del settore turistico toscano. Nei prossimi mesi saranno attivati altri
interventi di welfare individuale per sostenere il reddito grazie a contributi per chi ha
figli che frequentano l’asilo nido/materna, contributi per i centri estivi dei figli e altre
azioni, nel rispetto di quanto previsto in materia fiscale dal legislatore” dichiara
Roberto Betti di Filcams Cgil, Vice Presidente dell’EBTT.
“L’EBTT con questi interventi sostiene concretamente le aziende con misure che
riguardano ad esempio l’alta formazione, i processi di digitalizzazione. Il settore
turistico rappresenta in Toscana un comparto strategico e le aziende devono essere
sostenute anche attraverso interventi mirati per garantire la loro competitività in un
contesto internazionale. La qualità del servizio, la presenza sul web e tutte le attività
di digitalizzazione aziendale devono essere sostenuti al fine di garantire una corretta
accoglienza dei turisti e dei servizi di alta qualità” dichiara Federico Pieragnoli di Fipe
Confcommercio, Presidente dell’EBTT
Per ulteriori informazioni visitare il sito www.welfare.ebtt.it

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO – Via A. da Settimello, 5/7 50135 Firenze
Tel. 055 2466161 - Fax 055 2466128 - Internet: www.ebtt.it - E-mail: info@ebt.toscana.it
FEDERCAMPING FAITA – FEDERALBERGHI – FIAVET – FIPE – RESCASA - FILCAMS - FISASCAT - UILTUCS

Corriere di Siena online ha detto...

CHIANCIANO TERME

Si uccide sparandosi in casa

Si è ucciso sparandosi un colpo di pistola, nella sua abitazione. Dramma a Chianciano Terme, dove un uomo di 60 anni, molto conosciuto in città, si è tolto la vita nella notte tra domenica 17 e lunedì 18 giugno.

Anonimo ha detto...

Ma quanto saranno patetici questi Piddini su FB , se non la pensi cone loro ti bloccano ....W SALVINI !

Leonardo Canestrelli presidente Pro Loco Chianciano su Facebook ha detto...

Work in progress.... È ormai in fase finale un bellissimo progetto per la promozione di Chianciano Terme voluto fortemente da Pro loco Chianciano Terme in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Chianciano Terme. A breve per tutti gli aggiornamenti.

gonews.it ha detto...

Le terme della via Francigena: progetto pilota per i pellegrini 20 giugno 2018

Ampliare l'esperienza del cammino attraverso una proposta dedicata al benessere. E' questa l'idea alla base di “Via Francigena termale” il progetto lanciato dal Comune di Gambassi Terme, in collaborazione con Regione Toscana, Associazione Europea delle Vie Francigena (AEVF) e FEDERTERME. L’incontro è stato presentato a Firenze nel Palazzo della Regione Toscana. La Via Francigena è un itinerario legato ad un turismo lento ed esperienziale. Da settembre, chi è in viaggio potrà abbinare al cammino, il relax del fisico con l’acqua termale. Nei mesi scorsi è infatti stato predisposto un progetto pilota nel tratto toscano del cammino con l’obiettivo di offrire un servizio agevolato a chi percorre la Via Francigena, a piedi o in bicicletta. Le strutture termali si impegnano ad accogliere il pellegrino con un'offerta adeguata legata al trasporto, all'accoglienza e alla cura del corpo con momenti di benessere termale e tariffe agevolate per chi viaggia con la credenziale dell’AEVF. Ad oggi, sono sei le realtà termali, tra le quali Montecatini e Chianciano, che hanno aderito al disciplinare ma il progetto è in fase di espansione. La Toscana è una terra fortemente caratterizzata da risorse termali, molte delle quali sono sulla Via Francigena stessa oppure in un raggio ridotto, entro 15 chilometri. L’acqua termale si abbina alla sosta ed un momento importante di recupero psico-fisico dopo le fatiche del cammino. Da numerosi secoli rappresenta una fonte per rigenerare il proprio corpo. Acqua termale, dunque,come ristoro, purezza, benessere per il corpo dei pellegrini: una risorsa preziosa e benefica che si affianca al cammino. “Le Terme della Via Francigena ci aiuteranno a far scoprire i valori della regione Toscana con un tempo ancora più lento che ci permette di entrare in contatto con il territorio – afferma il dirigente Stefano Romagnoli per la Regione Toscana- Il progetto verrà avviato a metà settembre con le offerte termali per i pellegrini, un sistema di accoglienza adeguata alle esigenza dei viaggiatori slow, una comunicazione integrata e tariffe agevolate per chi è interessato ad usufruire di questo servizio”. Il sindaco di Gambassi Terme, Paolo Campinoti, esprime soddisfazione per questo nuovo progetto nato dal basso in collaborazione con il territorio. “Le Terme di Gambassi – afferma - sono state appositamente dedicate alla Via Francigena ed ogni anno attirano numerosi visitatori, turisti e viandanti che qui giungono attraverso la Via Francigena. Le nostre terme diventa un luogo di benessere non solo fisico, ma anche culturale”. Il Presidente AEVF, Massimo Tedeschi auspica di poter estendere il progetto ad altre regioni. “La Via Francigena Termale interessa tutta la via Francigena su scala europea. – spiega Tedeschi - Entra nella filosofia del cammino, cioè promuovere e sviluppare l’itinerario in tutte le sue dimensioni. Dal dialogo, alla coesione sociale allo sviluppo del territorio, così come ci invita a fare il Consiglio d’Europa a cui la Via Francigena e gli itinerari culturali si riferiscono". Un forte sostegno arriva anche da Federterme e dal mondo delle aziende termali, come quelle di Chianciano rappresentate dal direttore generale Mauro Della Lena che ha sottolineato l'importanza del binomio tra benessere fisico e turismo esperienziale dei cammini. Il progetto troverà ampio spazio e visibilità sul sito dell'Associazione Europea delle Vie Francigene ove sarà possibile trovare informazioni, proposte, offerte per i pellegrini in cerca di momenti di ristoro termale lungo la Via Francigena.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

A seguito della manifestazione di interesse e del successivo bando finalizzato all’individuazione degli ambiti previsti dalle NTA del Piano Operativo per la realizzazione di Residenze Sanitarie Assistenziali e/o strutture residenziali per anziani, oggi in Giunta abbiamo deliberato l’approvazione della graduatoria relativa alle proposte ed è stato pertanto individuato il soggetto autorizzato ad inoltrare le pratiche edilizie finalizzate alla realizzazione di 1 (una) Residenza Sanitaria Assistenziale.
Per quanto concerne invece la realizzazione delle ulteriori 2 (due) strutture residenziali per anziani, le proposte pervenute - così come formulate e per le caratteristiche evidenziate – queste non sono risultate tali da poter essere inquadrate all’interno della classificazione effettuata dalla normativa regionale in quanto non configurano cambio destinazione in servizi a carattere privato, ma sottintendono semplicemente strutture alberghiere a tutti gli effetti che offrono servizi aggiuntivi diretti ad una clientela di ospiti anziani.
Restando nell’ambito della ristrutturazione di strutture turistico-ricettive esistenti, chiunque analizzando le dinamiche del mercato turistico e non, può proporre - e ce lo auguriamo - servizi mirati ad uno specifico target (family hotel, bike hotel, beauty farm, ecc…) tra i quali anche quello inerente gli anziani.
L’obbiettivo della nostra amministrazione era quello di intraprendere un percorso che potesse condurre ad importanti risposte in ambito sociale ed al contempo creare opportunità imprenditoriali; con il bando una risposta/opportunità importante è stata comunque data.
Da oggi è fissato in 3 mesi il termine entro il quale l’aggiudicatario dovrà avanzare Richiesta di Permesso di Costruire, dal cui rilascio scatterà ulteriore termine di 45 gg per iniziare i lavori .
Noi riteniamo di aver fatto sul tema tutto ciò che ci spettava...adesso tocca all’aggiudicatario, al quale facciamo un grande “in bocca al lupo” ed auguriamo buon lavoro!

Protezione Civile ha detto...

Maltempo, codice giallo per temporali in tutta la Toscana per la giornata di venerdì 22 giugno

Emesso dalla Sala operativa della Protezione civile un codice giallo che riguarda tutta la Toscana per temporali e rischio idrogeologico con validità dalle 24 di oggi alle 24 di domani, venerdì 22 giugno.
Nella giornata di oggi locali condizioni di instabilità potranno favorire isolati temporali pomeridiani. Domani, venerdì 22 giugno, è previsto il transito di una rapida perturbazione con possibilità di rovesci o temporali in particolare sulle zone centro settentrionali e su quelle interne meridionali. Inizialmente, nel corso della mattina, saranno possibili precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale sulle zone nord occidentali e in estensione nel pomeriggio a tutte le zone interne. Si prevedono cumulati medi significativi sulle zone centro settentrionali, non significativi in Maremma. I temporali più intensi potranno avere intensità anche fino a molto forte. Possibili grandinate e colpi di vento occasionali.

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

La prossima stagione sportiva vedrà la nascita di una nuova associazione a Chianciano Terme, la "A.S.D.VIRTUS CHIANCIANO TERME". Era da qualche tempo che se ne parlava, da quando cioè alcuni chiancianesi (di nascita e di adozione) si sono riuniti intorno ad un tavolo per iniziare a discutere di un ambizioso e importante progetto.
La nascita della "A.S.D.VIRTUS CHIANCIANO TERME" scaturisce dalla volontà di affiancare al calcio altre discipline sportive e deve essere vista come una opportunità a disposizione di chiunque voglia impegnarsi in attività sportive, didattiche, ricreative e culturali. Un mezzo per socializzare e percorrere insieme percorsi formativi a tutte l'età. L'obbiettivo infatti è quello dell'aggregazione sociale e della crescita condivisa per fare sentire tutti parte di qualcosa di importante. Lo sforzo sarà quello di proseguire le attività avviate dalle associazioni sportive che hanno dato vita al nuovo sodalizio, cercando l'aiuto di chiunque voglia dare una mano. Le attività saranno rivolte in particolar modo ai giovani e giovanissimi, per concorrere alla formazione delle nuove generazioni infondendo in loro i nobili principi di lealtà, conoscenza e sportività.
Un ringraziamento, sentito e doveroso, da parte mia e di tutta l’amministrazione comunale, va a queste persone che sicuramente contribuiranno a riscrivere la storia del nostro paese: INSIEME SI PUO’.
A.S.D.VIRTUS CHIANCIANO T.1945
ASS.SP.DILETTANTISTICA CALCIO COLLI ETRUSCHI
CALCETTO CHIANCIANO A.S.D.
ASD SAXUM C5 CHIANCIANO T.

Anonimo ha detto...

Oggi alla sfilata di San Giovanni con tutta quella polizia qualche buonista radical chic piddino si sarà sentito male !