e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

domenica 29 dicembre 2013

PD di Chianciano Terme verso le Primarie?



Dopo le affermazioni del segretario provinciale del PD Niccolò Guicciardini che annuncio l’approvazione del documento per “dare impulso allo svolgimento delle primarie..” e che “Le amministrative del 2014, che vedranno impegnati trenta comuni, sono uno snodo fondamentale per il nostro territorio e vogliamo arrivare preparati a questo appuntamento. 
Il voto del 23 febbraio (data delle primarie), e il percorso che ci porterà ad esso, sono i primi passi per costruire una grande alleanza di centrosinistra.”
Appare evidente che a Chianciano Terme si “dovranno” svolgere le primarie, il PD locale, in forte difficoltà nel trovare il candidato, no di Pieri e no di Ceccobao, sta tentando la via del rinnovamento con la nomina del neo segretario Monica Sanchini chi? e di un nuovo direttivo, rinnovamento dall’interno senza scossoni per me poco credibile, e continua l’inseguimento alle altre liste già dotate di candidato e praticamente con le liste già formate.
Quali saranno i candidati alle primarie? Sicuramente dovranno rimestare tra le opzioni locali anche se inizialmente hanno cercato di evitarle cercando un candidato “forte”, adesso dovranno probabilmente attenersi al regolamento delle primarie che potete leggere cliccando qui: REGOLAMENTO PRIMARIE!

Saluti

Valtubo

lunedì 23 dicembre 2013

Chianciano Terme, Buon Natale 2013!


Come tutti gli anni, apro questo spazio per fare e scambiare gli Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo tra i lettori e bloggers del Blog Valtubo, spero scriverete le vostre letterine ai futuri Candidati Sindaci ed ai partiti, per chiedergli cosa vorreste per Chianciano Terme e cominciare a pretendere quei cambiamenti NECESSARI per migliorare la situazione socio economica di un paese sul baratro.
Nel farvi gli Auguri come l'anno scorso vi regalo una piccola pubblicazione scaricabile e stampabile scritta appositamente da un blogger e illustrata dal nostro più assiduo vignettista e video su interventi da fare.

PICCOLE GRANE PER PRIMI CITTADINI (Clicca per leggere o stampare)

Video valtuboblog canale youtube piccoli interventi da fare

Auguri a tutti di Buon Natale e Felice 2014!

Valtubo

PS: Votate nel sondaggio Natalizio! 

domenica 8 dicembre 2013

Primarie per segretario PD a Chianciano Terme!


Fac-simile parte della scheda elettorale primarie PD fonte la rete

Oggi domenica 8 dicembre in via dante, alla casa del popolo, si vota, fino alle 20, per le primarie a segretario del PD tra i candidati Renzi, Cuperlo e Civati, possono votare tutti iscritti e non del PD, il risultato sarà molto interessante per misurare il peso delle varie correnti all’interno della sinistra chiancianese, ancora senza un candidato a Sindaco per le Amministrative di maggio 2014.
Dentro il PD si deve decidere se fare le primarie a Chianciano (molto probabile) oppure se uscire con un candidato di partito, se fare alleanze e con chi, il nuovo direttivo sicuramente attende il risultato delle primarie del segretario che possono scuotere il partito dall'interno e portare anche a qualche divisione, vedremo, nell’attesa osserviamo se a Chianciano si conferma la preferenza per Renzi e quanti saranno gli elettori che si recheranno al seggio.
Aspetto commenti!

Valtubo

Votanti ore 12 n° 260 
            ore 17 n° 590 

Definitivi ore 20,00 votanti 849

Renzi voti  705 (83%)
Civati voti  87  (10,3%)
Cuperlo voti 57 (6,7%)

martedì 3 dicembre 2013

Ennesima autopsia del cadavere di un’economia!


Fonte la rete

Ecco nel blog Valtubo in esclusiva tutti i dati online dell’analisi/autopsia della crisi chiancianese commissionata a Nomisma (e ben pagata temo), ma a cosa serve?
Tutti conosciamo la situazione chiancianese, per anni abbiamo chiesto aiuto agli enti pubblici, Regione, Provincia e Fondazione, abbiamo chiesto la creazione di infrastrutture a sostegno dell’economia e loro hanno risposto, assecondando richieste dei chiancianesi, costruendo il Palabruco, hanno realizzato il Salone Sensoriale, hanno rifatto Piazza Italia e ultimato le Piscine Termali…e adesso ricominciamo a chiedere il palazzo dei congressi? O le Cittadelle Sportive varie? 
Quando cominceremo a darsi da fare, rimboccarci le maniche, a cambiare mentalmente e dare una scossa ad un sistema ormai fatto di favoritismi e tessere di partito, che ha bloccato tutto e congelato Chianciano, impedendo l’accesso di grandi investitori esterni ed una crescita alla ricerca di nuove forme di accoglienza per il turismo, unica forma di economia e che viene costantemente ostacolata dalla miopia e dall’invidia.
Per fare questo abbiamo bisogno di forti cambiamenti, decisi e radicali, dal punto di vista politico, economico, di un piano strutturale che sia indirizzato a favorire nuovi investimenti, di trattative forti con il sistema bancario per rinegoziare debito e per permettere i nuovi investimenti, ma non vedo nei cittadini e negli imprenditori chiancianesi quel vigore e quella luce di speranza che porta ad investire e ad operare quelle scelte di cui abbiamo necessità, leggo invece una triste rassegnazione verso un sistema che ha preso il sopravvento e che ha portato alla morte di un paese ed alle relative cadenzate autopsie ben pagate.


Valtubo

giovedì 7 novembre 2013

Tares non pagata e la Tassa di Soggiorno che fine fa?


Fonte la rete

L’Amministrazione Comunale interviene sul testo della TARES 2013, per dilazionare la scadenza del pagamento e portarla da fine dicembre a fine gennaio, nella speranza che venga pagata da più utenti, ecco la modifica:

Testo precedente
“Per l'anno 2013 secondo quanto previsto all’art.10 del D.L. 35/2013 e in esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 38 del 18.06.2013 il tributo deve essere pagato in 2 rate scadenti nei mesi di luglio e dicembre.”

Nuovo testo:
“Per l'anno 2013 secondo quanto previsto all’art.10 del D.L. 35/2013 e a parziale modifica della deliberazione del Consiglio Comunale n. 38 del 18.06.2013 il tributo deve essere pagato in 2 rate scadenti il 31 luglio 2013 e il 31 gennaio 2014.”

Ma il problema delle tasse non pagate nel nostro comune è sempre più forte, infatti molte aziende o perché chiuse o perché in crisi ed ultimamente anche molti utenti domestici, non riescono a sostenere il peso delle tasse, mettendo in seria difficoltà anche il bilancio del Comune, ma nessuno interviene per cercare di arginare questo problema, che potrebbe portare alla bancarotta. 
Bisogna cominciare a ragionare seriamente a sostegno delle aziende e dell’economia o questo Comune non avrà nessuna possibilità di rilancio, e qui mi chiedo, ma il denaro della famosa tassa di soggiorno come è stato usato? Che fine ha fatto? Dove sono quelle belle iniziative che dovevano nascere con l’incasso, che si stimava oltre € 400.000,00 della tassa? Le Associazioni di categoria che dicono?

Saluti,

Valtubo

lunedì 28 ottobre 2013

C’è un vuoto nella politica chiancianese


Fonte la rete
Come a livello nazionale con la decadenza di Berlusconi, che ha creato un vuoto nell’elettorato di centrodestra, a cascata anche a Chianciano l’inconsistenza del PDL locale ha portato ad un vuoto elettorale, di elettori delusi e del centrodestra, che non riescono a collocarsi in nessuna formazione alternativa e non ambigua da colmare.
E’ là che i due candidati che hanno partecipato al dibattito del blog (clicca qui per ascoltarlo), devono cercare di fare il pieno per riuscire a cambiare e conquistare la poltrona di Sindaco di Chianciano Terme.
Il PD può contare su un suo “zoccolo duro” che gli garantisce sicuramente 1300, 1400 voti, ma a livello di amministrative comunali non sufficienti a garantire la vittoria, è sicuramente in un momento difficile visto che ha scelto come segretario una ragazza, “Monica Sanchini chi?” (non la conosce praticamente nessuno), che non lavora a Chianciano e non credo possa conoscere a fondo le esigenze e le dinamiche del tessuto socio-economico locale.
Certo per battere il PD ci vogliono una serie di combinazioni utili e fortunate, ma la situazione economica chiancianese è cosi critica e priva di prospettive, che molti staranno molto attenti a ridare il proprio voto al PD per partito preso, a come votare e soprattutto SE votare.
Il problema a monte è che dalle parole dette da Marchetti con Puntoeacapo, con la visione della smart-city, colonnine per auto elettriche che ancora per molto non avranno un utilizzo massivo, la  trasformazione/distruzione del campo da calcio in un parcheggio, la cittadella dello sport (o più che altro del calcio) con tre campi da calcio ex-novo, risposte apparse molto più “grilline” dell’avversario e non mi sembrano temi e soluzioni che diano a questo paese una speranza forte di ripartenza e che vadano a catturare quei voti di centrodestra di cui ha fortemente bisogno.
De Angelis sicuramente è apparso più vicino alle problematiche dei chiancianesi e più concreto e plausibile nelle risposte, deciso, ma paga l’handicap di appartenere ad un partito il Movimento 5 Stelle, che nei risultati sarà fortemente condizionato dal comportamento dei grillini a livello nazionale, anche se ha vinto decisamente la serata.
Quindi rimane aperta la corsa a quei voti di delusi del PD, forse più propensi ad avvicinarsi al M5S, e degli elettori del centrodestra, che in questo momento hanno forte difficoltà a riconoscersi nelle formazioni e nei candidati in opposizione al PD a Chianciano.

Saluti

Valtubo

domenica 20 ottobre 2013

Dibattito tra candidati Sindaco Marchetti – De Angelis ecco tutto quello che è stato detto!



Grande serata per la festa dei 5 anni del blog Valtubo, il blog dei chiancianesi, ringrazio la molta gente che è venuta per assistere al dibattito tra candidati Sindaco del Movimento 5 Stelle e di Punto e a Capo.
Ecco il video e l’audio del dibattito registrato in diretta ed integrale, sotto ci sono le domande con il minuto dove trovare la risposta dei candidati Sindaco Andrea Marchetti (Punto e a Capo) e Fabiano De Angelis (M5S), che ringrazio ancora per la disponibilità ed i quali mi hanno promesso che replicheremo la serata, negli ultimi giorni prima delle elezioni comunali con i candidati che in futuro si faranno avanti.

Domande serata blog e minuti dove trovare gli interventi:
Come pensate di affrontare i problemi del Centro Storico e una sua riqualificazione? Viabilità interna, piano parcheggi e fruibilità, pulizia e manutenzione, piano facciate, illuminazione pubblica, incentivi o altre misure per stimolare investimenti di recupero immobiliare, incentivi o altre misure per stimolare l'apertura di attività commerciali, sinergie per sfruttare a fini turistici e promuovere il patrimonio artistico e paesaggistico (Chiese, musei, punti di osservazione, ecc)
Domanda 2’45”  -   Risposta De Angelis 3’06”  -   Risposta Marchetti 8’06”
Organizzazione del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, come si dovrebbe porre l'Amministrazione nei confronti di Tiemme? E quali realisticamente può essere il potere contrattuale dell'Amministrazione per ottenere un servizio migliore? (idee eventuali su possibilità di integrazione o sostituzione con altre aziende di   trasporto)
Domanda 11’52”  -   Risposta Marchetti 12’10”  -   Risposta De Angelis 13’13”
Come pensate di ammortizzare la futura mancanza di risorse erogate fin ora  dalla Fondazione MPS ed attrarre nuovi investitori?
Domanda 17’24”  -   Risposta De Angelis 17’33”  -   Risposta Marchetti 18’55”
Dopo gli esperimenti sulla viabilità cittadina della giunta Ferranti quali progetti in tema di viabilità si intende portare avanti? La nuova sistemazione di piazza Italia ha creato una serie di problemi, primi fra tutti carenza di posti auto e sicurezza, come si pensa di risolverli?
Domanda 21’39”  -   Risposta Marchetti  21’56”  -   Risposta De Angelis 23’34”
Riguardo la pedonalizzazioni cosa intendete fare?
Domanda 25’38”  -   Risposta De Angelis 25’40”  -   Risposta Marchetti 27’42”
Tutti e due parlate di cittadella sportiva cosa prevedete?
Domanda 29’25”  -   Risposta Marchetti  29’31”  -   Risposta De Angelis 32’13”
Con quali strumenti e con quali visioni future si intende rendere attrattivi i parchi termali in particolare il parco Fucoli?
Domanda 39’00”  -   Risposta De Angelis 39’10”  -   Risposta Marchetti 42’03”
Quale intervento a breve tempo intendete portare avanti per il rilancio dell’economia chiancianese e ritenete ancora il turismo l’unica forma o si possono percorrere altre strade? Quali?
Domanda 44’23”  -   Risposta Marchetti  44’35”  -   Risposta De Angelis 50’01”
Quali interventi considerate fondamentali per il Piano Strutturale per la futura Chianciano? E per attrarre investitori?
Domanda 51’49”  -   Risposta De Angelis 51’58”  -   Risposta Marchetti  51’58”
Come vi porrete nei rapporti con Unione dei Comuni, Provincia e Regione?
Domanda 52’55”  -   Risposta Marchetti  53’31”  -   Risposta De Angelis 54’44”
Minuto 57’05 intervento Marchetti su aree verdi (per diritto su recupero tempo interventi)
Descrivete le motivazioni della vostra candidatura, il vostro movimento e i principali obiettivi?
Domanda 59’28”  -   Risposta De Angelis 59’47”  -   Risposta Marchetti 1h02’20”
Aspetto commenti su interventi dei candidati!

Saluti,

Valtubo


Dibattito tra Candidati Sindaco Albergo Sanremo Chianciano
Marchetti Punto e a Capo e De Angelis M5S durante confronto


martedì 8 ottobre 2013

Per i 5 anni del Blog dibattito pubblico tra candidati Sindaco!


Fonte la rete
Il Blog Valtubo compie 5 anni e per festeggiare l’anniversario saranno ospiti, per la prima volta in un incontro pubblico, il candidato Sindaco per il Movimento 5 Stelle Fabiano De Angelis ed il candidato Sindaco per Punto e a Capo Andrea Marchetti che si “affronteranno” in un dibattito all’americana, per capire meglio le loro idee e proposte per Chianciano Terme.
L’incontro è aperto a tutti i lettori del blog e a chiunque voglia essere presente, il 18 ottobre alle 21,30 presso l’Albergo Sanremo in via paolo ingegnoli 21 a Chianciano Terme, potete venire direttamente alla serata, se possibile per organizzare meglio i posti a sedere, potete mandare mail a valtuboblog@gmail.com o dare la partecipazione nella pagina evento su Facebook.
Nei commenti mandate le domande che vorreste fare ai due candidati, le più richieste verranno fatte durante la serata, vi aspetto numerosi.

Saluti

Valtubo

mercoledì 2 ottobre 2013

A Chianciano la Ferranti non si ricandida!

Il Sindaco Gabriella Ferranti (Fonte il web)
Gabriella Ferranti non si ricandida, eppure nel recente sondaggio del blog il Ferranti bis era il favorito con il 39% delle preferenze, chi sarà il prossimo candidato del PD Chiancianese? In giro circolano molti nomi, Licia Rossi, Fulvia Mazzuoli, Anna Duchini e Paccagnini, ma la favorita alla corsa appare Grazia Torelli ecco l'articolo apparso oggi sul Corriere di Siena dove dichiara la volontà di non ricandidarsi: 

“Lo avevo detto pubblicamente al momento della mia elezione e lo ribadisco adesso: non farò un secondo mandato. Non mi ricandido”. Gabriella Ferranti pone la parola fine su un interrogativo che in tanti, a Chianciano e non solo, si erano posti nelle ultime settimane e negli ultimi mesi. A quanto pare la decisione della sindaca è maturata da tempo. Non sarebbe dovuta, quindi, alle divisioni interne che si sono registrate negli anni del suo mandato e neppure alle proteste scoppiate in città, alcune delle quali plateali, come i lenzuoli con su scritto “Ferranti vattene” esposti a Chianciano nei giorni in cui al Palamontepaschi si stava tenendo il convegno nazionale dell’Udc. La notizia che pubblichiamo sul Corriere di Siena era stata tuttavia anticipata in maniera eccellente. Era stato Pierferdinando Casini a bruciarci sul tempo. Sì, proprio il leader del partito di centro ed ex presidente della Camera dei deputati. Lo aveva fatto proprio nei giorni del convegno del suo partito, svoltosi nella città della Valdichiana, dicendo una frase davanti alla platea. “Visto che il prossimo anno non sarà più sindaco – aveva detto Casini – inviteremo Gabriella Ferranti a fare da moderatrice ad un dibattito del nostro partito qui a Chianciano”. I chiancianesi presenti in sala erano rimasti di sasso, sbigottiti: in molti si erano guardati l’uno con l’altro per capire se si trattasse di una battuta, se Casini stava scherzando. No, non stava scherzando. Era stata la stessa Ferranti a comunicargli in precedenza la volontà di non ricandidarsi. Oggi la sindaca sembra ferma nella sua decisione. Ci spiega che il suo gesto non va inteso come un segno di debolezza: “Quando hanno chiesto le mie dimissioni – ci dice – ho deciso di non rassegnarle perché il commissariamento sarebbe stata una situazione ancora peggiore per Chianciano. L’attività amministrativa si sarebbe fermata per un anno, e questo la città non può permetterselo. Ma ho sempre pensato, sin dall’inizio del mio mandato, che avrei fatto il sindaco per cinque anni, non di più”. E cosa farà adesso il Pd? “Questo non deve chiederlo a me – ci risponde -. Il partito deciderà quale strada seguire in futuro”.Il Pd ci penserà e ci rifletterà il centrosinistra di una città dove incombono il “pericolo” Grillo e una lista civica.

Aspetto commenti.

Valtubo

domenica 15 settembre 2013

Striscioni contro Sindaco e Giunta in Piazza Italia!



Oggi in Piazza Italia, clamororosa e visibile manifestazione di protesta con striscioni contro Sindaco e Giunta di Chianciano Terme, (foto di bloggers) i protestanti hanno colto l'occasione mediatica della Festa Popolare dell'UDC per esprimere il proprio dissenso nei confronti dell'Amministrazione chiancianese.
A nove mesi dalle elezioni l'Amministrazione, sostenuta dal PD, che ha perso strada facendo 3 assessori, 2 consiglieri e adesso vede dimesso il capogruppo, non trova neanche l'appoggio della gente, ormai oppressa dalla crisi chiancianese e dall'incapacità della politica di dare un sostegno.
Aspetto vostri commenti.

Saluti,

Valtubo

giovedì 29 agosto 2013

COMUNALI 2014 ELECTION WARS - Episodio II fermenti politici chiancianesi



A Chianciano Terme, già da tempo, sono cominciate le prime mosse elettorali, con la nascita di vari movimenti partito come, Punto e a Capo, Tutti per la Ripresa di Chianciano e Movimento 5 Stelle, adesso in questo fine agosto di una stagione che certamente non verrà ricordata tra le più brillanti, si riaffacciano certi personaggi della politica “storica” locale come il D’Amico, con l’UDC, che si autopromuove in cerca di alleanze minacciando di creare una lista di disturbo, mentre qualcuno non scommette più in Marchetti come candidato Sindaco finale per Punto e a Capo, dal PDL nessun segnale di vita.
Poi ci sono le voci della nascita di una lista dei “renziani” sembra capeggiati da, voci di paese indicano Mannucci e Feri, che si sarebbero mossi destabilizzando l’Amministrazione con le dimissioni di Frizzi da capogruppo,  mentre molti parlano della possibilità e volontà della Ferranti di ricandidarsi per un secondo mandato, forte della realizzazione di Piazza Italia, apertura delle Piscine Termali, soluzione del problema di Borgonuovo e rifacimento di varie vie ed aree cittadine, anche se non si sa quanto favore troverebbe all’interno dell’ancora commissariato PD locale.

Ma quali sono le persone che vorreste vedere “scendere in campo”? E quali sono le ”emergenze” da affrontare a Chianciano Terme?

Saluti,

Valtubo

PS: In barra a destra potete votare nel sondaggio del blog, mi raccomando esprimete il vostro voto!

mercoledì 7 agosto 2013

A Chianciano Terme Finalmente Aprono le Piscine Termali!


Come preannunciato dal blog il 18 luglio (il primo a dare la data corretta), le Piscine Termali Theia apriranno il 10 agosto, il via libera definitivo dalla Regione Toscana è arrivato solo ieri.
Si tratta comunque di un'apertura di basso profilo senza un adeguato lancio pubblicitario, quasi a dire: le abbiamo aperte ora siamo a posto oppure nella peggiore delle ipotesi, proviamo ma non facciamolo sapere troppo perchè forse si richiudono presto.
In tempi passati Chianciano aveva scelto vari modi di pubblicizzare le Terme e le sue proprietà, come potete vedere nei due video "reclame Chianciano nel tempo" e Chianciano Terme ed il Concorso Ippico Nazionale, (Canale valtuboblog Web Tv) adesso speriamo che con il passaparola e qualche evento, tipo la festa della toscana del 24 agosto, si riesca comunque a farle conoscere.
Molto lavoro dovrà passare tramite la possibilità/capacità di venderle degli albergatori chiancianesi tramite i propri siti, i social media e l'informazione alla clientela, ma se ci saranno problemi nei meccanismi di vendita degli ingressi con la società Terme sarà un grosso buco nell'acqua, termale s'intende....


Ecco il comunicato stampa ufficiale:

Comunicato stampa

Le Terme di Chianciano aprono il 10 agosto le nuove piscine termali, Theia


Chianciano Terme - Le Terme di Chianciano aprono il 10 agosto un nuovo complesso di piscine termali il cui nome, THEIA, “Il bagno degli Etruschi” evoca le radici storiche del luogo, intitolato dagli Etruschi a Sillene. Infatti, deriva dalla titanessa della luce, Theia, "colei che splende fin lontano”, madre di Selene nella mitologia etrusca. Le nuove piscine sono in parte coperte e fruibili sia in estate che in inverno, e sono uno spazio ideale per giovani e famiglie, per chiunque voglia coniugare le cure tradizionali con il benessere dell'acqua termale, il tutto in un contesto naturalistico di grande bellezza. Le piscine termali Theia sono alimentate dall'acqua della sorgente Sillene che sgorga dalla profondità di 120 metri.
La temperatura delle piscine è compresa fra i 33 gradi e i 36 gradi. Le piscine Theia sono aperte dal  lunedì al giovedì e la domenica dalle 10 alle 20 e venerdì e sabato anche in notturna, dalle 10 alle 24.
Un orario differenziato nel week end che favorisce la permenza in piscina per le ore serali, tutte da godere nell’incanto delle acque termali calde. Il nuovo centro termale comprende 4 piscine esterne e 3 interne , tutte collegate fra loro e profonde intorno al al metro e trenta In totale la superficie delle vasche è di 536 metri quadrati. Tutte le vasche sono dotate di giochi d’acqua, idromassaggi con lettini, e “colli di cigno” per i getti di acqua cervicali, sedute, botti e un “pozzo”, suggestivo gioco d’acqua termale. Il piano vasche e le verdi zone esterne sono arredate con sdraio, lettini, ombrelloni, tavoli e sedie ed è in funzione un bar che offre anche piccola ristorazione con piatti freddi e caldi. Le formule di ingresso sono diversificate, i prezzi variano dagli 11 euro per 4 ore infrasettimanali ai 24 euro dell’ingresso full day del week end e sono previste agevolazioni speciali per famiglie. L’apertura delle piscine è uno degli obiettivi che il nuovo CdA delle Terme, insediatosi a marzo scorso, si era prefissato per il breve periodo, nel quadro di una strategia di rilancio del’Azienda e più complessivamente dell’offerta turistica della città di Chianciano Terme. "L'apertura delle piscine ci rende felici - dichiara il presidente dottor Fabio Cassi - ma non rappresenta, da sola, la soluzione dei problemi delle Terme.
Si tratta solo del primo passo di un più articolato piano strategico, che risulta ancora molto complesso e difficile da realizzare". L'inaugurazione ufficiale delle piscine, vista anche l'alta stagione inoltrata, si terra nel prossimo mese di settembre.

Chianciano Terme, 6 agosto 2013

Saluti,

Valtubo

Il Volantino per il "grande lancio pubblicitario" delle Piscine Termali a Chianciano

giovedì 25 luglio 2013

Chianciano Terme, TARES come siamo messi?


Vignetta Rebus posizione sulla TARES
Questo il rebus da risolvere per sapere la nostra posizione nei confronti della nuova tassa (vignetta..), ora i commercianti si sono accorti della TARES, con aumenti della tassazione rispetto alla Tia fino al 20%, il blog aveva più volte segnalato il rischio, nei mesi scorsi,  di questi aumenti dicendo che si doveva intervenire già a maggio, come è avvenuto a Siena da parte delle Associazioni di categoria.
Ma a Chianciano come al solito le Associazioni hanno dormito, l’Amministrazione ha potuto approvare a giugno la TARES  con tuttttte le addizionali senza ricevere alcuna opposizione o lamentela sulla situazione di crisi in cui versano le nostre aziende, ed adesso che arrivano le bollette è tardi per recriminare.
Come sempre accade adesso qualcuno alzerà la voce, ma quando era il momento per poter cercare di fare qualcosa per limitare i danni tutti zitti e disattenti, cosa che succede spesso quando c’è da contrastare l’Amministrazione, cosa che le nostre care Associazioni chiancianesi si guardano spesso dal fare.


Saluti,

Valtubo

PS: Risolvete il Rebus? :-)

mercoledì 26 giugno 2013

Piscine Termali, ma quando aprono?



Piscine Termali Chianciano Terme foto staff Blog
Come possiamo vedere dalle foto di questi giorni, le Piscine Termali sono “quasi completate”, è stata realizzata una sistemazione in piano con terra riportata, credo per la creazione di un terreno per le sdraio dove deve ancora crescere il manto erboso.
Piscine Termali Chianciano Terme foto staff Blog
Ancora manca qualche rifinitura, non sappiamo la situazione degli arredi interni, finiti a carico dell’Immobiliare, perché la società Terme non aveva i soldi, ma sembra sempre più vicina la data della fatidica apertura, nei piani doveva aprire inizialmente nel lontano 2004.
Annunciata per il giugno 2012, poi per Pasqua di quest’anno, da depliat delle Terme, poi spostata a “fine giugno” adesso che ci siamo si parla del primo di agosto, sarebbe interessante se i diretti responsabili si degnassero di farci sapere qualcosa di più preciso, a partire da Massimiliano Galli, Presidente dell’Immobiliare, che potrebbe dirci la data di consegna alla società Terme e dal neo Presidente delle Terme Fabio Cassi, che potrebbe dirci se intende aprirle e sobbarcarsi la spesa iniziale o se nei programmi di gestione non è prevista l’apertura perché troppo onerosa per i bilanci, non chiedo una risposta dal Sindaco tanto è inutile,in quanto si è dimostrata incapace di dare una qualunque risposta nei quattro anni da quando Amministra questo paese.
Piscine Termali Chianciano Terme foto staff Blog

Comunque, pur diffidando della situazione economica della società Terme, io confido nell’apertura delle Piscine Termali, anche se la viabilità per accedervi non è adeguata ed è inesistente l’area parcheggio, ma spero che siano utili per l’economia di Chianciano, certo non sono la panacea dei mali e della crisi chiancianese, ma sicuramente una boccata di ossigeno anche se ormai siamo alla respirazione bocca a bocca…..ma quando aprono?



Saluti,

Valtubo

giovedì 13 giugno 2013

Chianciano e la Collezione di Disastri del PD!


Campagna Chianciano: Collezione di Disastri
Questo è il manifesto arrivato in antaprima al blog della nuova campagna di denuncia che il gruppo consilare Chianciano per la Libertà ha inviato per evidenziare “la collezione dei disastri di Chianciano, per ricordare agli elettori cosa resterà di questa Amministrazione Comunale.....”; un membro dell’Opposizione mi ha scritto “Il manifesto parla da solo verrà affisso ad inizio settimana prossima”.

Io aggiungo che questa campagna accende ancora di più la corsa elettorale, i voti nel sondaggio in barra a destra dimostrano l’attuale incertezza (potete ancora votare) e la voglia di cambiamento strisciante.
L’Amministrazione Ferranti e del PD è stata caratterizzata in questi ultimi anni, dove è stata risistemata Via di Vittorio e poco più, da una serie spaventosa di errori e fallimenti, la perdita di tre Assessori in carica, la fine del progetto del Palazzo dei Congressi, le pessime scelte di viabilità, l’abbandono del centro storico vedi Borgonuovo, la realizzazione di una Piazza Italia pericolosa, inutile poco attraente e accecante, il rischio di perdere le piscine comunali e la mancata apertura delle Piscine Termali che dovevano aprire l’anno scorso, secondo le dichiarazione avvenute due anni fa in Consiglio Comunale, poi a Pasqua secondo i depliat distribuiti dalle Terme e pubblicati dal blog, poi apertura promessa a giugno, ora il Sindaco dichiara di non sapere la data dopo l'incontro con i Sindacati.

La popolazione chiancianese in parte ormai lavora fuori Chianciano o abbandona il paese, resa inerme da questa gestione fallimentare, sono molto deluso però dal fatto che nessuno provi ad alzare la testa, reagire, dire o fare qualcosa per denunciare con forza questa situazione e crisi, si sceglie sempre la via del silenzio, presi dalle divisioni e dai piccoli interessi, come se ci fosse un “timore reverenziale” verso i “poteri forti” chiancianesi, delle Associazioni, Sindacati e Partiti.

Saluti,

Valtubo

sabato 1 giugno 2013

Chianciano Terme ELECTION WARS - Episodio I Inizia la Corsa Elettorale

Video canale valtuboblog su youtube

Scusate, questa volta mi sono divertito a fare questo video post in stile Star Wars per lanciare la corsa elettorale per le Comunali 2014, che si dovrebbero svolgere a Maggio del prossimo anno; ed in più affronto il tema sempre più importante e stringente delle Terme di Chianciano, con lo scontro tra gestione e politica per l'apertura delle Piscine Termali.

Buona visione e buona lettura in attesa dei vostri commenti....

Saluti,

Valtubo

PS: In barra a destra potete votare nel primo sondaggio elettorale con le nuove forze politiche in corsa!

giovedì 23 maggio 2013

Interventi in Piazza Italia e inizio corsa per le Comunali 2014!


Vignetta su manutenzione e malfuzionamento di Piazza Italia
Oggi intervento dei Vigili del Fuoco in Piazza Italia con tanto di camion, bombole d'ossigeno e maschere antigas per la rottura del macchinario per il cloraggio dell’acqua delle piscine, per le esalazioni nocive, inoltre intervento di tre dipendenti del Comune per la manutenzione “ordinaria” delle vasche, che appare sempre più complicata e costosa.
Vigili del Fuoco a lavoro in Piazza Italia

Ultimamente articoli di giornale su denunce di clienti per la pericolosità e l’aspetto di trasandatezza delle vasche, come segnalato da sempre dal blog questa Piazza non funzionale mostra in continuazione tutte le sue pecche evidenti già alla presentazione del progetto; come risolvere questa ennesima tegola fortemente voluta dall’Amministrazione Ferranti e quanto ci costa realmente?
Come farà il PD chiancianese con i suoi “reggenti” a ripulirsi da tutti i suoi errori e scelte sbagliate, vedrete se apriranno le Piscine Termali i problemi per la posizione scelta, parcheggi e traffico, in vista della campagna elettorale del 2014, dove già sono nate le liste civiche di Puntoeacapo di Marchetti, Tutti per la ripresa di Chianciano, la lista del Movimento 5 Stelle di De Angelis, in attesa di sapere se ci sarà la lista del PDL?

Saluti,

Valtubo
Vignetta Terme di Chianciano ed investitori Stranieri...

Vigile del Fuoco con maschera antigas

Camion Vigili del Fuoco in Piazza


lunedì 6 maggio 2013

Cittadella dello Sport, si o no?

Studio di fattibilità località Caggiolo fonte Paolo Piccinelli

Ecco nell'immagine uno studio di fattibilità mandato dall'ex Assessore dello Sport Paolo Piccinelli ed il relativo testo:

Lo sport, senza fare retorica, ha aiutato tutti noi a crescere in maniera, diciamo migliore, ovvio per fare sport servono le strutture. Lo sport ha dunque due funzioni, quella sociale che non dobbiamo mai dimenticare che è svolta da un genitore che può andare al Castagnolo con il figlio e una bicicletta o un pallone (quindi intendendolo come luogo anche di incontro) ma é svolta anche da quelle associazioni che fanno giocare a calcio 100 bambini all'anno e che secondo me devono essere aiutate, molto più di quanto sono riuscito a fare io.
Senza l'impegno delle associazioni parlo di tutti gli sport, i nostri bambini cosa farebbero? E pensiamo anche a tutti quei ragazzi che si fanno un mazzo immenso per organizzare le gare di ciclismo o di mtb, che nelle scorse settimane avranno fatto venire un migliaio di persone a Chianciano, mettiamo che non abbiano dormito e nemmeno preso un caffè, ma parleranno di Chianciano il giorno dopo, quindi é promozione anche quella. I grandi progetti? Ben vengano ma al Castagnolo non ci sono spazi per fare cose molto diverse da quello che c'é.
Se si pensa ai grandi progetti non si può guardare verso il Castagnolo, bensì verso lo stadio Comunale. O da altre parti. Ad esempio quanti sanno che il comune ha oltre 14 ettari di proprietà che sono li fermi da chissà quanti anni e dove nessuno ha mai pensato niente. Il turismo sportivo? Sapete che ci sono state fatte delle proposte per ospitare i soggiorni dei figli di una grande azienda Italiana a cicli di 250 bambini per i 3 mesi estivi? Volevano però degli spazi di cui noi non siamo dotati, ma tante sono le richieste a cui non abbiamo potuto dare una risposta... Eppure in quello spazio potrebbe sorgere un polo sportivo importante, anche se é fuori dal paese.
Vi giro questo studio di fattibilità molto semplice sul Caggiolo, dove ho portato un ing. del Coni che si é prestato gratuitamente a darmi una mano, naturalmente qui non si parla di cose che un'amministrazione può finanziare, ma a mio parere, mettere a bando si.

Paolo Piccinelli
Vignetta Progetti Faraonici Chianciano

Prendendo spunto dalle parole del Consiglierre Piccinelli, ragioniamo sulla necessità di una "cittadella dello sport" a Chianciano Terme, se realmente utile per creare un turismo qualitativo o quantitativo ed economicamente trainante e vantaggioso, e puntando su quali sport, quelli affermati , tipo calcio o creare strutture per sport "emergenti"?

Saluti,

Valtubo

sabato 20 aprile 2013

Che succederà nel PD a Chianciano?



Lo sfaldamento del PD nella scelta e nell’elezione del Presidente della Repubblica, dove si manifestano, in maniera sempre più evidente, le divisioni interne, e che difficilmente si risolveranno a breve; che riflessi avrà nell’Amministrazione Ferranti e nelle sue possibilità di fare scelte adatte per Chianciano Terme? E nel PD locale in vista della campagna elettorale per le Comunali del 2014?

Saluti,

Valtubo
Sistemata dalla Provincia la frana nella strada per Montallese 03/05/2013 foto Simone Bettollini


Vignetta Fuga del Cammelo dal Circo a Chianciano Terme

sabato 6 aprile 2013

Chianciano Terme chiudono le Piscine Comunali?

Questo il futuro delle Piscine Comunali?
Pubblico commento arrivato che mi obbliga a farne argomento di discussione:

"Scusa valerio ma mi sembra doveroso avvertirti che sono stato informato che le Piscine (centro polisportivo) a settembre chiuderanno definitivamente. Verrà adottata la scusa della chiusura per fare i lavori ma in realtà chiuderanno definitivamente. Capisco che il comune non ha i soldi per la messa a norma me non è possibile che l'illustrimssimo Ing. Volpini sia talmente oberato di lavoro che non possa preparare il bando per l'assegnazione della gestione (che se fosse ventennale potrebbe comprendere anche la messa a norma). Ti prego di aprire un post sull'argomento perchè le piscine sono una risorsa incredibile per Chianciano sia per il turismo che per la cittadinanza del territorio (viene gente da buonconvento). Ti prego apri questa poveriera perchè questa storia va avanti già da 3 anni (ex gestione Olimpus)."

Se ciò accadesse sarebbe una catastrofe, dovremmo scendere in piazza per protestare ed impedire l'eventuale chiusura, spero l'Amministrazione ed il Sindaco facciano subito chiarezza, noi perderemmo un'altra forma di intrattenimento e non deve assolutamente accadere e se non aprissero neanche le piscine termali, le quali rimandano sempre l'apertura, sarebbe davvero la fine!

Saluti,

Valtubo
Vignetta Multe a Chianciano

martedì 2 aprile 2013

Pasqua 2013 tutto ok?


Dopo la pausa scherzosa del primo aprile, relativa alla fantomatica lista per le prossime elezioni comunali, possiamo tornare a dibattere sulle cose reali, perchè i problemi di Chianciano sono sempre li, irrisolti e sotto gli occhi di tutti, cittadini e specialmente ospiti che arriveranno.
Sui giornali oggi si è enfatizzato il pienone pasquale con titoli come "Pasqua ricca a Chianciano", "Gli alberghi sono pieni grazie al turismo sportivo" (Corriere di Siena), è davvero questa la realtà, è veramente iniziato il rilancio "grazie al turismo sportivo e religioso" (La Nazione)? 
Il nuovo assessore Silvana Micheli ed il Sindaco Gabriella Ferranti chiedono uno scatto d'orgoglio dei cittadini, ma ci sono le condizioni? Oppure si continua ad andare avanti in un lento declino, mascherato da dichiarazioni sterili, di una Amministrazione senza ormai neanche un briciolo di credibilità, non seguite da azioni concrete ed appoggiate da un'informazione di parte, per coprire quelle pecche che nessuno vuole accollarsi la responsabilità di risolvere perchè rischiose sul piano politico?
Votate nel sondaggio in barra a destra le problematiche e diciamo cosa vogliamo fare per questa Chianciano ormai lasciata alla deriva dalle istituzioni e dalla politica dei grandi partiti incapaci di dare soluzioni.

Saluti,

Valtubo

lunedì 1 aprile 2013

Nuova Lista: Terme Futuro e Libertà - La Chianciano che Vogliamo


Il simbolo della lista Terme Futuro e Libertà - La Chianciano che Vogliamo

Clamorosa candidatura a Chianciano Terme, con l’avvicinarsi della campagna elettorale in vista delle Comunali 2014, sempre più liste si preparano a correre per conquistare la gestione della crisi chiancianese, dopo “Puntoeacapo” guidata da Andrea Marchetti e il movimento di “Tutti insieme per la ripresa di Chianciano” di cui non sappiamo ancora molto, ecco che si presenta con il seguente comunicato giunto al blog, la lista “Terme Futuro e Libertà la Chianciano che Vogliamo” dei moderati chiancianesi.

“La lista Terme Futuro e Libertà – La Chianciano che Vogliamo si presenta con l’appoggio di un gruppo di moderati chiancianesi, con tanto di lancio del simbolo e con a guida uno dei politici di spicco del prossimo passato a livello nazionale, quel Gianfranco Fini appena uscito dagli scranni del Parlamento che sembra disponibile a rilanciarsi tramite la candidatura a Sindaco per Chianciano Terme sotto il nostro simbolo.
Con questo nome di prestigio speriamo di riuscire di attrarre quel forte consenso, partendo dalle formazioni politiche di centro locali e da tutti i moderati chiancianesi, per scalzare la sinistra che a Chianciano governa ininterrottamente da quasi sessant’anni.
Quella di Fini sarebbe per Chianciano un’opportunità unica da cogliere per ottenere quel cambiamento e quei contatti tanto utili per un rilancio del nome della città sia sul piano turistico nazionale ed internazionale, sia per avere investimenti importanti per il nostro paese.”

Comitato promotore lista Terme Futuro e Libertà – La Chianciano che Vogliamo

Saluti,

Valtubo  

giovedì 28 marzo 2013

Il Nuovo che Avanza!


Vignetta Chianciano decrescita (in)felice?
Apro questo post su un commento che mi è arrivato via mail da un blogger, sulle nuove possibilità di scelta politica nel panorama chiancianese, che mi ha ispirato una vignetta.

A tutt’oggi i cittadini di Chianciano Terme, dopo il cambio di vertice delle Terme, restano nella nebbia circa eventuali contatti (se ci sono stati) dell’Amministrazione Comunale con la nuova Presidenza per capirne i nuovi orientamenti. Questo avviene nel completo silenzio dell’opposizione; si vede che le Terme di Chianciano assumono una sempre maggiore marginalità. In compenso le varie forze politiche, anche emergenti, si prodigano in progetti mirabolanti senza prendersi cura di spiegarci dove attingerebbero le risorse necessarie. Si prospettano, dopo il grande esperimento di Piazza Italia, le più svariate pedonalizzazioni. Si fantastica di una Chianciano ecologica con vetture ed autobus elettrici, altri si spingono ad ipotizzare un divieto totale del traffico che renderebbe Chianciano raggiungibile solo con navette, ovviamente elettriche, con parcheggi scambiatori limitrofi. Suggerirei di localizzare uno dei parcheggi a Montallese così i villeggianti potrebbero effettuare il ritorno con i pattini a rotelle, (mezzo a impatto zero ed ecologico). I pattini su ghiaccio, stile “Holiday on Ice”, si riservano per l’inverno in Piazza Italia . Rincuora il panorama il successo dei grillini anche a Chianciano. Essi come fautori della “ decrescita felice” possono constatare che la prima parte, la “decrescita”, è stata abbondantemente realizzata anche senza il loro apporto, pertanto si dovranno limitare ad accompagnarla con la felicità. Ai chiancianesi non resterà che essere mazziati e contenti.

Ditemi cosa ne pensate dell'attuale offerta politica, in vista delle elezioni del prossimo anno.

Saluti,

Valtubo

martedì 12 marzo 2013

Chianciano città in svendita!



I Chiancianesi con l’arrivo della Pasqua, si apprestano ad affrontare la nuova stagione 2013, in una situazione di difficoltà diffusa e non supportata dalle istituzioni.
Infatti accanto alle difficoltà economiche delle aziende, che portano diminuzione del personale e del livello dei servizi, alle continue chiusure di alberghi ed esercizi commerciali, al calo dei residenti si sommano le pessime scelte delle ultime Amministrazioni in quanto ad infrastrutture; mentre il Salone Sensoriale ottiene un buon risultato, ma non adeguato per posizione e dimensione, il Palamontepaschi o palabruco oltre ad avere ucciso il Parco Fucoli, funziona a mezzo servizio, non essendo ne carne ne pesce, non adatto a concerti ed intrattenimenti avendo una pessima acustica etc., non è strutturato adeguatamente per i congressi.
La nuova Piazza Italia, dopo anni di attesa si è arrivati finalmente alla tanto attesa ristrutturazione, ma il risultato è un ambiente pericoloso in inverno, asettico, fuori posto e non funzionale per eventuali manifestazioni di piazza, praticamente inutile, solo un esercizio estetico che non crea attrattiva, i giudizi dei clienti sono pessimi e con già problemi tecnici a causa dei quali le fontane non sono accese da quasi un mese.
Il mancato intervento nel centro storico del parcheggio di Borgonuovo, rimasto uno sterrato, dimenticato da tutti.
Le tanto attese Piscine Termali che, dai depliant realizzati con grande impegno dal marketing delle Terme, promettevano una scontistica per Pasqua, ai congressisti del Mir, ai camperisti etc, non apriranno prima di giugno e già con un piano industriale che prevede una perdita.
Come possiamo sperare in un rilancio di Chianciano Terme se l’Amministrazione continua a muoversi senza ascoltare o accogliere le richieste della gente e specialmente delle parti economiche, le quali anche in questi momenti di crisi non appaiono unite e non sembrano comunque avere idee da portare avanti con decisione per affrontare la situazione, cosa possiamo fare?
L’ideale sarebbe fare un bel ripulisti, smantellare la rete di accordi, amicizie e inciuci di questo paese e ricostruire tutto, con persone nuove e idee da realizzare subito, anche semplici, ma che diano un senso di speranza ad un paese tramortito e dal morale a terra, ormai pronto a svendersi pur di andare avanti.

Saluti,

Valtubo

mercoledì 27 febbraio 2013

Masterchef Chianciano, Rimpasticcio parte 2!


Ecco annunciato oggi in un articolo della Nazione il secondo rimpasticcio della Giunta guidata da Gabriella Ferranti, futura Masterchef, a 15 mesi dalla scadenza del mandato.

"In arrivo il rimpasto della giunta Ferranti con probabile nomina di due nuovi assessori: Moreno Periccioli quale assessore esterno e probabilmente Robertino Cherubini, attuale consigliere comunale che alcuni mesi fa dette la propria disponibilità ad una ipotesi di responsabilità diretta nella giunta. Moreno Periccioli, senese del 1953, ha alle spalle una lunga esperienza amministrativa.
Fu eletto nel 1990 consigliere regionale del Pci e nel 1992 è entrato in giunta regionale come assessore al personale. È stato membro della task-force sull’occupazione, voluta dalla Presidenza del Consiglio dei ministri e presieduta da Borghini, in rappresentanza di tutte le Regioni; è stato anche assessore all’agricoltura. L’altra ipotesi che prende corpo è che rientrino le annunciate dimissioni di Fabrizio Sanchini."

Sicuramente si chiude il cerchio, si inserisce "il commissario" anche nell'Amministrazione dopo "i reggenti" nel PD locale e il nuovo Cda del Monte dei Paschi nelle Terme.
Cosa dobbiamo pensare di questa scelta? Con quali prospettive per Chianciano? 


Saluti,

Valtubo

P.S.: Stanno lavorando sulla segnaletica per il ripristino del doppio senso verso Piazza Italia, a breve la riapertura!
Vignetta su senso unico


Foto inviata da un blogger, Chianciano 02/03/2013....