e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

lunedì 26 novembre 2018

Puntoeacapo non stimola l'interesse dei chiancianesi, Marchetti conferma candidatura




Sono stato all'incontro pubblico di Puntoeacapo alla Cripta, sette i membri presenti, dieci dalla parte del pubblico.
La serata è partita con la lettura di parte del programma in breve di Puntoeacapo del 2013 analizzando le cose fatte e quelle non realizzate.
L'incontro faceva seguito all'altro di un mese fa, gli argomenti principali trattati sono stati Terme do ve si è parlato delle difficoltà economiche della società, in parte migliorate e della liquidazione da parte della Regione.
Il secondo argomento è stato il marchi di qualità creato dall'Amministrazione e qui c'è stato uno sfogo del Sindaco nei confronti degli albergatori con un giudizio negativo, gli alberghi che hanno recepito il marchio Chianciano for Family sono stati solo due.
Dal Canale Valtuboblog su Youtube
L'incontro si è puoi concluso con un piccolo dibattito, visto i pochi presenti di breve durata e non molto significativo.
Il Sindaco Marchetti, che mi ha rilasciato una piccola dichiarazione nel video, ha chiuso l'incontro rimandando ad un prossimo appuntamento per gennaio, di nuovi punti per il programma futuro neanche un accenno.
Sinceramente l'incontro non ha espresso molto entusiasmo da parte degli oratori, probabilmente per i pochi presenti, la cosa che più mi ha colpito è che hanno parlato praticamente solo il Marchetti e la Giulianelli con uno sporadico intervento della Piccinelli, il Rocchi è intervenuto solo perchè interpellato da una persona del pubblico per parlare dei lavori al Grand Hotel, beh questo silenzio sembrava voluto, forse il Sindaco voleva riappropriarsi del suo ruolo dopo che negli ultimi tempi, e per quasi tutto il mandato era stato “surclassato” nella visibilità dal suo Assessore.
Dal Canale Valtuboblog su Youtube
Su mia domanda, uscendo Marchetti mi ha confermato la sua candidatura per un secondo mandato a Sindaco.
Evidente comunque lo scarso interesse dei chiancianesi per ciò che avviene nella nostra cittadina e per quello che hanno da dire i nostri Amministratori in una campagna elettorale che sta muovendo i primi passi, ma che per ora non offre grandi speranze.


Saluti,


Valtubo


Dal Canale Valtuboblog su Youtube (video di Tele Idea canale 86-190)

PS: Nel secondo video il mio intervento a Newsroom su NTI canale 271 del 19 novembre

28 commenti:

Anonimo ha detto...

Si prevede una scissione in .capo. Sicuramente se Marchetti si ricandida come Sindaco, e comunque ci vuole un bel coraggio dopo gli scarsi se non addirittura nulli risultati di questi quattro anni, l’Assessore non ci starà proprio a rimanere ancora nell’ombra o comunque a vivere di luce riflessa, l’ambizione è troppa e quindi tornerà nella sua vera casa, la sinistra pseudo grillina e formerà la sua nuova squadra
di insieme si può. Come andrà andrà, per ChianGiano sarà sempre un problema. Il Paese è ormai agonizzante, la gente scoraggiata e non più credulona verso una classe dirigente ed una amministrazione che non ha investito nel Paese, ma solo in piccoli eventi e festicciole per pochi intimi sempre all’insegna del Bastafà tanto per fà. Improvvisati.

Anonimo ha detto...

Vatubo, io ho partecipato al primo incontro e rendicontò praticamente solo Rocchi. Ma credo solo perché furono esaminati i punti di programma attinenti alle deleghe dell’assessore. Tu dici che hanno parlato di Terme ed attività produttive. Io trovo normale che dovessero rendicontare Sindaco e Giulianelli. Il resto sono considerazioni che lasciano il tempo che trovano.

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

Inaugurazione “Il cammino dell’acqua”, un sentiero pensato per le persone affette da diabete – lunedì 26 novembre 2018 ore 10.00 Chianciano Terme, Piscine termali Theia
#chiancianoterme #termedichianciano #upmc #salusperaquam #slowliving #mindfulliving

Anonimo ha detto...

Anche tutte le iniziative fatte finora da questa a.c. lasciano giusto il tempo che trovano. Il nulla!

Simone Bezzini PD Consigliere Regione Toscana ha detto...

Ha ragione il Pd di Chianciano. Serve un nuovo progetto per la città e la Regione deve dare una mano.
Del resto questo era anche l’obiettivo di una mozione da me predisposta e che é stata votata dal Consiglio Regionale nei mesi scorsi.
Va in questa direzione la decisione assunta dalla giunta che prevede di:
1. promuovere l'istituzione di un apposito tavolo del termalismo, in cui saranno rappresentati i soggetti interessati, al fine di supportare la Regione nella definizione di azioni riguardanti le politiche di promozione e valorizzazione del sistema termale;
2. di riconoscere il valore del termalismo in Toscana e di supportarne la fase di transizione connessa alla razionalizzazione delle società partecipate operata ai sensi del Dlgs 175/16 attraverso:
•la definizione di apposite iniziative per la promozione e valorizzazione dell'attività termale da prevedersi e da specificare nella nota di aggiornamento al DEFR, che intervengano prioritariamente in quelle situazioni in cui il procedimento di razionalizzazione è già avviato (Terme di Chianciano e Terme di Casciana)
•la definizione con proiezione pluriennale del rapporto tra le società termali ed il sistema sanitario regionale;
3. di intraprendere un’azione volta a porre all’attenzione del Governo la necessità di prevedere interventi straordinari per il sistema termale toscano, con particolare attenzione a quelle città che nel tempo hanno tradizionalmente costruito il proprio tessuto urbano e socio economico incentrandolo sull'attività termale;
Ora mi aspetto che si passi rapidamente alla fase operativa insediando il tavolo e varando misure concrete per attrarre investitori, promuovere la città e attivare iniziative per la rigenerazione urbana.
Vi terrò informati sulle evoluzioni.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Dopo l’acquisto di due bici elettriche a servizio dei tecnici e dell’ausiliario del traffico, dell’auto elettrica a servizio del servizio di Polizia Municipale, la installazione di telecamere utili alla videosorveglianza, a pochi giorni dalla pubblicazione del bando per efficientamento della pubblica illuminazione, un nuovo passo in direzione di una Chianciano Terme sempre più Smart City: partono le opere di installazione - in virtù di un protocollo di intesa della durata di 8 anni con Enel X, la nuova divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi e soluzioni digitali - delle prime due infrastrutture in area pubblica per la ricarica dei veicoli elettrici a zero emissioni.
Le colonnine, che saranno posizionate nel parcheggio di P.za Gramsci ed in quello di Via Baccelli limitrofo al Parco Fucoli, saranno di tipo quick da 44 kW (due prese da 22 kW) e consentiranno ai veicoli elettrici di effettuare una ricarica in modo “intelligente” e “interoperabile”. L'interoperabilità è particolarmente importante perché il possessore del mezzo elettrico può effettuare la ricarica indipendentemente dalla società di vendita con cui ha stipulato il contratto. L’installazione delle infrastrutture di ricarica rientra nel Piano Nazionale per la mobilità elettrica di Enel X.
Una volta installate e funzionanti sarà pertinentemente data - congiuntamente ad ENEL X - comunicazione sulla modalità di utilizzo e costi del servizio.

Anonimo ha detto...

Castagna sindaco

Anonimo ha detto...

se al posto di Marchetti ci fosse stato Rocchi ieri sera Fallarino a metà trasmissione abbandonava per manifesta inferiorità! il Sindaco è troppo buono, certa gente va relegata al posto che gli spetta e finora solo Rocchi quando c'era da picchiare duro l'ha fatto.

Anonimo ha detto...

Guarda che il tuttologo è della stessa famiglia di Fallarino ancora vi illudete che questi erano per il cambiamento! Sinistri sono.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Sabato 1 Dicembre 2018
Dalle 9 alle 13
Villa Simoneschi
Via Dante - Chianciano Terme


Una giornata formativa e gratuita - Patrocinata dal Comune di Chianciano Terme - per recepire piccoli segreti e grandi consigli sul come poter aumentare la visibilità della propria attività sul Web.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Nel corso dell’ultimo mese ci sono stati segnalati 3 casi di vandalismo notturno (squarcio pneumatici) a danno delle auto di residenti in centro storico in sosta sul parcheggio di Via Manenti.
Augurandoci che tali episodi non possano verificarsi più, chiederemo immediatamente al servizio di Polizia Municipale di effettuare monitoraggio mediante installazione delle telecamere a cui di norma facciamo utilizzo per il controllo delle postazioni dei rifiuti.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Per il quinto anno consecutivo Chianciano Terme si appresta ad essere, oltre una cittadina per terme, benessere, sport, e convegni anche “Paese di Babbo Natale” 🎅🏽, ovvero località turistica in cui le famiglie possano trascorrere qualche giorno principalmente alla ricerca della felicità è serenità dei propri bambini; ed è ovvio che si tenda a respirare con un po’ di anticipo atmosfera natalizia.
In virtù quindi dei positivi feedback ricevuti per le luminarie installate nel 2017 anche quest’anno - integrando quanto già canonicamente previsto ed accogliendo le richieste delle categorie - abbiamo provato a rendere le principali vie della nostra cittadina ancora più “scintillanti” con un nuovo allestimento di luminarie. ✨🌟 💫
Ovviamente le installazioni sono ancora “work in progress” ma un buon effetto inizia a percepirsi...😜

Anonimo ha detto...

Al Sig. Simone Bezzini,
che interviene in primis sul termalismo gli faccio presente che in Regione ci sono loro del PD !! Le promesse, dice che "faranno", le dovrebbero non solo aver già potute e sopratutto dovute fare ma gli dico anche che se davvero vuole domattina possono cominciare a realizzarle, nessuno li ostacola e tanto meno non c'è qualcuno che li potrebbe ostacolare. Quindi senza aspettare oltre diano una concreta dimostrazione a quanto dicono. Hanno un anno e mezzo di tempo per dimostracelo coi fatti. Va rimarcato, dovutamente, avendo qualcuno memoria corta, che fin'ora in fatto di termalismo, la stessa Regione - sempre e solo esclusivamente a guida PD - ha dismesso (messo in vendita) le terme di chianciano e di montecatini perchè.... partecipate "in perdita". Nel bel pò di anni addietro, circa 20, quindi ben prima del Marchetti, hanno lavorato davvero in maniera discutibile visti i risultati ottenuti. Appesi ai fondi dati dalle varie fondazioni ma mai ad andare a cercare soldi non pubblici, cioè quelli provenienti semplicemente dai curandi che hanno per molto tempo hanno creduto, per i risultati ottenuti, nel beneficio delle sue acque.
Non sono andati a cercare il "rinnovamento" della clientela che avrebbe potuto essere spinta a scegliere la nostra cittadina grazie ad una promozione pianificata ad hoc, mai una pubblicità su reti nazionali (potevano dare, all'epoca, importanti contributi economici ai Comuni, ma non lo hanno MAI fatto), hanno stampato miliardi di opuscoli da distribuire qui, a chi già era qui, è stta fatta qualche fiera, poi chiuse le Province, chiuse le APT sempre per scelta loro. Pochi sanno che le acque di Chianciano abbassano i valori del colesterolo (malattia del secolo), basterebbe informare - bene - di ciò i medici del SSN e la Regione potrebbe istituire un tavolo di lavoro con questa finalità. Ma forse i vari politici nemmeno la conoscono questa importante peculiarità delle nostre acque. Pochi sanno che si accede alle cure con un tiket bassissimo. Anzi Loro i tiket li alzano... D'altronde hanno fatto prima a dismettere le quote o a servirsi di soldi delle fondazioni varie prima di elaborare un piano strategico di marketing. Il responsabile alla Sanità Toscana è l'ex sindaco di Chiusi, sig. Scaramelli Stefano, che proprio dagli elettori di queste zone ha preso oltre 15.000 voti perchè andasse a portare la voce del nostro territorio negli scranni della Regione. Scaramelli votato con molta probabilità anche da chi non era del suo partito ma perchè è "uno di qui". Ma le cose vanno a rotoli ancora oggi, e forse più di prima, e ciò sta a significare che in fatto di termalismo nulla è stato fatto e ci tocca ancora ascoltare certe promesse. Nel 2020 ci saranno nuove elezioni regionali e chissà se tra un anno e mezzo gli elettori del PD toscana saranno intenzionati ad avere un barlume di memoria oppure continueranno a fidarsi ciecamente.

Anonimo ha detto...

Ben detto, anonimo del 30 novembre, sono fermamente convinto di quello che dici,tutti a prendersela con l'amministrazione Marchetti, che se anche è vero che non hanno fatto niente di buono, non gli possiamo imputare, la distruzione di questo paese, dovuta a scelte fatte in passato dal PD , dalla provincia, dalla Regione. Il termali amo é stato completamente abbandonato, permettendo al Monte dei Paschi una gestione delle Terme disastrosa per il territorio. E ora qualcuno si sveglia dal letargo e ha il coraggio di parlare di termali amo? Ma non vi vergognate? Pensate che ci possiamo dimenticare delle politiche passate?

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

🚰💧INFO NUOVE ACQUE💧🚰
A seguito della deliberazione dell’autorità di regolazione, per utenze domestiche residenti è stata introdotta tariffa procapite includente fascia di consumo agevolata. Tale nuova struttura tariffaria - nel territorio ex ATO4 in cui il SII è gestito da Nuove Acque - è già attuata a seguito dell’approvazione in fase transitoria della nuova struttura tariffaria 2018.
Si consiglia di prendere attenta visione della comunicazione inviata insieme all’ultima fattura/bollettazione e, soprattutto nel caso di nuclei familiari superiori a 4 unità (per i quali la nuova struttura tariffaria è particolarmente vantaggiosa) si invita a trasmettere a Nuove Acque il modulo allegato alla stessa comunicazione.

Centritalianews.it ha detto...

Forza Italia: gazebo in tutta la Toscana contro la manovra del governo

Oggi e domani Gazebo di Forza Italia contro la manovra economica del governo in Toscana. Il coordinatore regionale del partito, il sen. Stefano Mugnai ha fatto presente che si è trattato solo di un “ un assaggio. Grazie ai tanti militanti che si sono prodigati mettendoci tempo, energia, determinazione. Forza Italia! … domani si replica”. In Valdichiana tra i tanti gazebo anche quello di Chianciano presidiato dalla vice coordinatrice provinciale Simonetta Losi che per tutto il giorno oggi ha distribuito volantini e opuscoli ai tanti simpatizzanti del partito di Berlusconi per spiegare le regioni del “no” degli azzurri alla manovra economica del governo giallo-verde.

Anonimo ha detto...

Toglietegli il fiasco...

Anonimo ha detto...

Ho seguito la Susanna Ceccardi a “non è l’arena”.

Salvini ci hai deluso:

la Ceccardi, il tuo consigliere, è stata capace di buttare il confronto con gli altri invitati, in caciara. L’odiosa Moretti , è sembrata una Signora nei confronti della Ceccardi, sia per stile, sia per dialettica, sia per preparazione.

Marcello Fallarino ha detto...

“Il Clan di Giano” vs “gli Animali del Bosco incantato”. La guerra dei cloni cominciata è...

I Consiglieri del Gruppo Chianciano Riparte ha detto...

I Consiglieri del Gruppo Chianciano Riparte

VISTA
la DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO n. 392 del 15/06/2018, avente come oggetto: PIANO STRAORDINARIO POLI EXPO E CONGRESSUALI-REALIZZAZIONE STRUTTURE A SERVIZIO DEL “PALAMONTEPASCHI”-AFFIDAMENTO INCARICO TECNICO PROGETTAZIONE DEFINITIVA ESECUTIVA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA-DETRMINA A CONTRARRE;

CONSIDERATO
che nella sopracitata DETERMINAZIONE si ricostruiscono la tappe della vicenda;

VISTA
la richiamata lettera del SINDACO del 20.12.2011, prot. n. 18.887, in cui viene avanzata a Regione Toscana la richiesta di concessione di una prima quota di E. 2.000.000,00;

VISTO
che in molti passaggi si ricorda e dice chiaramente che si prevede la realizzazione di un immobile destinato a servizi a completamento della struttura chiamata Palamontepaschi;

VISTO
il comunicato stampa del PD di Chianciano Terme dal titolo “Lettera aperta al Sindaco”, che facciamo nostro, depositandolo agli atti;


INTERROGA il SINDACO

- sulla veridicità della previsione di costruire un NUOVO PALAZZO dei CONGRESSI e come si concilia tale scelta con la concessione dei 2 milioni da parte della Regione Toscana;
- come l’Amministrazione ritenga possibile utilizzare il finanziamento per realizzare opere completamente difformi da quelle per le quali era stato concesso; 
- se la Regione Toscana sia stata interpellata ed abbia dato assicurazioni sulla possibilità di modificare la destinazione. 

Chianciano Terme, 19/11/2018

Anonimo ha detto...

Un nuovo palazzo di Congressi in un cimitero.

Togliamo lavoro. Marchetti pensa al disastro che hai fatto in questi anni. Siete incompetenti e anche pericolosi. Chiudono alberghi e negozi a catena. Butti via soldi x eventi da paesello per tenerti vicino i tuoi attivisti. Tu e il braccio destro pensate a fare un palazzo congressi mentre la chianciano muore.ci prendete per cretini?

Anonimo ha detto...

Un palazzo congressi? Cercate di far rinascere questa povera chianciano
Che avete massacrato con festicciole tra amici e avete buttato centinaia di migliaia di euro per una promozione che ci sta facendo morire. Andate via

Anonimo ha detto...

Facciamo riaprire i negozi e gli alberghi. Ci sono più negozi chiusi che aperti gli alberghi agonizzano.
Facile fare un palazzo congressi. Pensate a Chianciano non solo a voi
Sappiamo sappiamo

Anonimo ha detto...

Il modo di far politica è sballato. Troppi interessi
Troppi soldi distribuiti male. Ricordiamo gli incarichi disgiunti. Brutto tentativo abortito grazie a De Angelis.
Se non ci fosse stato lui cosa sarebbe successo

Anonimo ha detto...

All’Excelsior faremo un campo di bocce per i congressisti. Si stanno mettendo le mani sulla città. Per il bene di Chianciano dobbiamo fermarli.

sergio s. ha detto...

Anonimo ha benedetto De Angelis
“Il modo di far politica è sballato. Troppi interessi . Brutto tentativo abortito grazie a De Angelis.
Se non ci fosse stato lui cosa sarebbe successo”
Se c’ è un modo sballato di far politica De Angeli è il maestro.
De Angelis non puo’ lamentarsi con Scaramelli accusando la Regione che non abbiamo acqua e dopo PERMETTERE che si spendano soldi pubblici con la mozione di Bezzini per il rilancio del termalismo.
Le due cose vanno fatte insieme. Ma Bezzini non ne parla.
E’ SOLO PROPAGANDA ELETTORALE ! i nodi tanto verranno al pettine. E’ solo questione di tempo.

Anonimo ha detto...

Dai che adesso abbiamo la bandiera di città europea dello sport 2019

Anonimo ha detto...

Ci vuole una bella faccia tosta per i sinistri (Bezzini, Scaramelli ) chiedere il voto dopo il disastro per la gestione delle terme. La colpa è anche di De angelis che come opposizione ha taciuto. Certo lo ha detto a Scaramelli su NTI che la colpa è della regione , ma è come dire che io so, ma te lo abbuono, non faccio niente, preferisco non portare i voti ai 5 stelle e tradire così coloro che mi hanno votato, ai quali ho promesso il Cambiamento. Ecco perché nei sondaggi il Movimento è dietro la musica. La gente mica è scema!
Non vi fidate neppure della Lega perché la Ceccardi, quella del peperoncino, conosce il problema e le responsabilità di chi non ha saputo gestire il termalismo, ma TACE ! i consiglieri regionali della Lega hanno presentato un’interrogazione ( prot. n 18357- 19.09.2017) indirizzata al presidente della Giunta e nella quale si legge : “ …potrebbero attribuirsi gravi reati ambientali…”
Non ci sono parole…..