e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

venerdì 5 luglio 2024

Addio alle Terme 2: Arriva la Magistratura

 


Oggi è arrivata la notizia che Massimo Caputi è stato indagato per un finanziamento ottenuto da Quinzi pari a 700.000,00 Euro e con in cambio l'assunzione di un'amica. (Leggi qui articolo su Corriere)

Arrivati i comunicati stampa di Terme di Chianciano Spa che si dichiara estranea ai fatti:

“In relazione alle ultime notizie stampa su Terme di Chianciano Spa relative ad un’inchiesta della Procura di Milano - ribadendo piena fiducia nell’operato della Magistratura - si precisa che la società non ha mai beneficiato a suo vantaggio diretto di contributi citati nell'ordinanza, perché i fondi assegnati sono a favore esclusivamente di interventi su beni pubblici. La Società inoltre - si precisa - grazie all’impegno ed alle risorse dei nuovi azionisti, ha evitato il fallimento e sta avviando un faticoso percorso di rilancio anche a favore del territorio".

Anche Federterme ha inviato un comunicato:

"In riferimento alle notizie di stampa relative ad una inchiesta della Procura di Milano, si assicura piena collaborazione con i magistrati e fiducia totale nel loro operato, nella convinzione che si chiarirà presto la mia posizione personale, essendo totalmente estraneo ai fatti ipotizzati" lo afferma Massimo Caputi, azionista di maggioranza di Terme di Chianciano e presidente Federterme.

Nel frattempo sul profilo Facebook di Alessandra De Paola, la consulente non consulente della precedente Amministrazione Puntoeacapo di Chianciano Terme, è apparso un post dove annuncia che anche lei è stata indagata.




Questa notizia è un'ulteriore mazzata per Chianciano e per il futuro delle sue Terme, infatti proprio ora che si era concluso il concordato e si profilava l'inizio del tanto auspicato e promesso rilancio, se le indagini andranno avanti, anche oggi i carabinieri del Ros erano negli uffici delle Terme, si rischia che tutto venga bloccato o che addirittura Caputi abbandoni la gestione delle Terme di Chianciano, vedremo cosa succederà, ma se le indagini dovessero andare avanti e trovare conferme le ombre sul futuro delle Terme si fanno molto nere.


Saluti,


Valtubo

mercoledì 3 luglio 2024

Addio alle Terme





La Giunta Regionale ha deliberato un finanziamento pari a 3.900.000 Euro, per acquisto Parco Acquasanta 3.335.000 e per recupero e valorizzazione Parco Fucoli 565.000.
Tutto nasce dall'operazione, finalizzata all'abbattimento dell'affitto della gestione delle Terme, come richiesto da Caputi, sia Puntoeacapo che il PD si sono vantati di aver portato avanti con il proprio contributo questo risultato.
Quello che comporta, se si legge le motivazioni della Regione è che il finanziamento è finalizzato alla nascita di un polo congressuale, sportivo e multifunzionale e del “Parco Congressuale”.
Quindi l'acquisto del Parco Acquasanta da parte del Comune non è per rilanciare in qualche modo la Cura o le Terme, ma per abbandonarle a vantaggio dell'utilizzo per congressi ed eventi sportivi o simili, e Caputi cedendolo per pagare meno affitto dimostra il suo disinteresse per il rilancio del Parco e per l'idropinica ed il sanitario.
Il Comune poi nell'atto si dice potrà cercare un gestore terzo con manifestazione di evidenza pubblica, tutto bene, ma potevano dirlo prima che l'idea di Caputi, con l'appoggio di Puntoeacapo, PD e Regione Toscana era di dire Addio alle Terme in maniera definitiva in favore del congressuale e per darle in gestione a qualcun altro, invece di raccontarci per 20 anni di volerle rilanciare e buttandoci un mare di euro di soldi pubblici.




Saluti,


Valtubo

mercoledì 26 giugno 2024

Primo Consiglio Comunale, prime mosse della Giunta Torelli e capolavoro Marchetti





Ieri si è svolto al Teatro Caos il primo Consiglio Comunale c'era aspettativa sul punto tariffe Tari, argomento molto sensibile per Chianciano Terme, ma tutto è stato rinviato al prossimo Consiglio.
Grazia Torelli e la sua Giunta hanno “toppato” la prima occasione in un Consiglio Comunale aperto di affrontare qualche tema importante o esporre le proprie linee programmatiche, invece ha fatto assistere ai chiancianesi intervenuti alle votazioni delle commissioni, tra l'altro con votazioni evidentemente già concordate e con formule barocche ed ormai fuori dal tempo, potevano fare meglio invitando le persone ad un incontro più interessante, comunque il Sindaco Torelli ha inviato al blog alcune considerazioni e prime mosse nell'ambito di turismo e decoro urbano buona lettura a tutti:

Da chiancianese con incarichi amministrativi che mi hanno tenuta impegnata in questi anni sentivo il bisogno di tornare a misurarmi con la mia città, con i suoi bisogni inascoltati e con le sue molte opportunità inespresse. Un confronto che mi ha arricchita profondamente e per il quale ringrazio tutte le mie concittadine e i miei concittadini.
Quando ho deciso di candidarmi nella mia mente avevo un sogno visionario: quello di poter riunione intorno al progetto Chianciano Terme Città Aperta, oltre alle forze del centrosinistra, le migliori energie della nostra comunità. Energie che, decidendo di accompagnarmi in questo straordinario viaggio, sentissero propria la responsabilità di mettersi al servizio.
E oggi, dopo tanti chilometri percorsi, tantissime persone incontrate e molti confronti posso dire, con soddisfazione, di avere la migliore delle squadre possibili. Siamo persone che hanno deciso di mettersi al servizio della comunità con la nostra sensibilità e le nostre esperienze di vita con un’unica finalità: amministrare il bene pubblico con diligenza.
Le parole d’ordine che mi sento di rivolgere alla città da prima cittadina sono dialogo, confronto e partecipazione. Oggi siamo chiamati ad elaborare nuovi paradigmi capaci di coinvolgere le persone alla collaborazione per avviare un vero cambiamento. Nell'unico interesse di Chianciano Terme dimostriamoci comunità unita, riavviciniamoci alle istituzioni, risvegliamo in tutti noi quei sentimenti di appartenenza e senso civico che ci contraddistinguono.
Quanto all’esito del voto siamo orgogliosi che i chiancianesi abbiano capito e premiato il nostro progetto. In questa campagna elettorale ci siamo sforzati di riportare al centro della discussione pubblica alcuni principi fondamentali che a Chianciano Terme erano quasi completamente scomparsi: benessere, innovazione, ambiente, solidarietà, inclusione, sussidiarietà, partecipazione, comunità, trasparenza, legalità, concretezza e cambiamento. Siamo consapevoli che il lavoro da fare è tanto, dalla riorganizzazione della macchina amministrativa ai progetti che portino Chianciano Terme a recuperare un ruolo nella dinamica di area, regionale e nazionale ma, attraverso il nostro programma, abbiamo delineato tutte quelle azioni che riteniamo realizzabili con l’obiettivo di fare del nostro Comune un grande centro di buona politica.
Sono convinta che si possa operare per il bene comune con umiltà e spirito di servizio partendo dal dialogo con i cittadini e dal rispetto delle diversità di opinioni.

Tra i primi obiettivi
Sulla valorizzazione e lo sviluppo turistico di Chianciano Terme è urgente e non più rinviabile un cambio di passo e una strategia organica che permetta di affrontare il potenziale della nostra destinazione in chiave di sviluppo. Convocherò quanto prima gli operatori per iniziare a costruire insieme una visione strategica condivisa con gli attori della destinazione per trasformare il potenziale turistico in prodotto da proporre ai mercati come brand unitario riducendo al minimo quelle offerte frammentarie che possono essere presenti e molte volte scollegate fra loro.
Altra parola d’ordine sarà rigenerazione: bellezza, ordine, riqualificazione sono elementi che stanno alla base del rilancio del nostro paese. Prima ancora di proporlo ai nostri visitatori, vogliamo che Chianciano Terme diventi l’orgoglio di noi cittadini. Partirà proprio dalle piccole manutenzioni il progetto dell’Agenda Urbana. Un’attività che deve mirare non solo ad una trasformazione fisica del tessuto urbano, ma deve essere accompagnata da interventi di carattere culturale, sociale, economico ed ambientale, finalizzati ad una migliore qualità della vita, nel rispetto dei principi di sostenibilità, inclusione e partecipazione.

Infine pubblico il video dove Andrea Marchetti motive le sue dimmisioni da Consigliere Comunale e si designa capo politico di Puntoeacapo dopo il capolavoro di aver perso le elezioni e aver messo in Consiglio con l'appoggio di Fratelli D'Italia Damiano Rocchi, Mauro Cozzi Lepri e Maria Chiara Desanti...


Dal canale Valtuboblog su youtube



Saluti,



Valtubo




mercoledì 19 giugno 2024

Sindaco Torelli presenta la nuova Giunta

Ecco il comunicato stampa con il quale si annuncia la nuova Giunta di Chianciano Terme e le deleghe per i consiglieri come previsto e annunciato dal blog Paolo Piccinelli sarà il Vice Sindaco, nell'incontro di presentazione il Sindaco Torelli ha annunciato le dimissioni da consigliere dell'Opposizione di Andrea Marchetti che verrà sostituito da Maria Chiara Desanti.

 Firmati i provvedimenti di nomina e di attribuzione di deleghe

Due donne e due uomini, con un assessore esterno. La Sindaca Grazia Torelli nomina i componenti della Giunta comunale. Deleghe specifiche anche ai consiglieri comunali


Torelli: “Da subito operativi. Crediamo in un modello di governo che guardi all’interesse di tutta la Città, con un confronto aperto anche nella diversità delle opinioni. Pensiamo che solo percorrendo questa strada sarà possibile superare la sfiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni”.

 

Chianciano Terme, 19 giugno 2024  Chianciano Terme ha la sua nuova Giunta comunale. La Sindaca Grazia Torelli ha, infatti, provveduto a firmare i decreti di nomina per i nuovi assessori, due uomini e due donne, assegnando loro le rispettive deleghe.

 

La nuova Giunta comunale risulta così composta: Grazia Torelli Sindaca con deleghe a personale e organizzazione uffici e servizi, polizia locale, comunicazione, promozione della Città e tutela dell’immagine, marketing territoriale, turismo e termalismo, bilancio politiche per le entrate, equità e fondi europei, legalità, trasparenza, semplificazione e innovazione, rapporti istituzionali, segreteria generale, sanità e diritto alla salute.

 

“Da subito operativi. Una composizione fatta di competenze che opererà per assicurare trasparenza, legalità, semplificazione amministrativa, facilità di accesso per garantire un’amministrazione più aperta e al servizio dei cittadini - sottolinea la Sindaca Grazia Torelli. - Crediamo, infatti, in un modello di governo locale che guardi all’interesse di tutta la Città, con un confronto aperto anche nella diversità delle opinioni e pensiamo che solo percorrendo questa strada sarà possibile superare la crescente sfiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni. Vogliamo una Città viva, virtuosa, solida e solidale, aperta e capace di ascoltare, rispettosa del territorio e del suo patrimonio, dei beni comuni e della salute e un’amministrazione che sia un volano di nuove opportunità economiche e di lavoro, promotrice di benessere e di crescita culturale”.

 

Paolo Piccinelli che assume anche la carica di vicesindaco con deleghe a urbanistica ed edilizia privata, rigenerazione e riqualificazione urbana, lavori pubblici, patrimonio, autoparco e infrastrutture, protezione civile e dissesto idrogeologico, decoro, verde pubblico e cura della città, servizi cimiteriali, viabilità, piano del traffico e parcheggi.

 

Graziella Giani con deleghe a riposizionamento economico, nuovi sviluppi produttivi  e rapporti con gli operatori, politiche del lavoro e dell’occupazione, concessioni minerarie e tutela delle acque termali, ambiente ed economia circolare, caccia, direzione agenda 2030: transizione ecologica efficientamento e sostenibilità, Riserva naturale Pietraporciana

 

Alessandra Chiezzi, assessore con deleghe a economia di vicinato e commercio, agricoltura, artigianato, centro storico, politiche sociali, abitative e disabilità, cura, diritti e benessere della persona, Rapporti con associazioni ed enti del  terzo settore.

 

Michele Micheli, assessore esterno con deleghe a  Servizi educativi e scolastici, Poliiche dell’Infanzia, Politiche formative, Politiche culturali Museo e beni archeologici, gemellaggi e cooperazione internazionale, sport  e tempo libero, sostegno e promozione delle società e associazioni sportive, trasporto pubblico locale.

 

 

La Sindaca Grazia Torelli provvederà, inoltre, anche ad attribuire specifiche deleghe interorganiche alle consigliere e ai consiglieri eletti. Clori Bombagli cultura della memoria, pace, equità e diversità, biblioteca e promozione culturale. Claudio Pieri società ed enti partecipati, Silver Economy, ricerca e coordinamento finanziamenti per progetti di sviluppo pubblici e privati, Ettore Vallocchia politiche giovanili, processi di partecipazione, volontariato e associazionismo. Marino Seri politiche per il benessere territoriale e grandi eventi. Piero Rubani promozione dell’attività sportivo-sociale, relazioni esterne, diritti degli animali.



Saluti,


Valtubo

martedì 11 giugno 2024

Grazia Torelli nuovo Sindaco, Marchetti Affonda, Esposito Sale


Dopo una lunga e molto pimpante campagna elettorale a Chianciano Terme sono arrivate le sentenze, Grazia Torelli ha vinto le elezioni riportando il PD al governo del paese, ma vince con il 43,53% dei voti, (pari al 28% degli elettori chiancianesi) dunque sarà un Sindaco “di minoranza”, unico caso precedente è la Ferranti, ultimo Sindaco PD prima di lei.
Con la Torelli salgono in consiglio, in base alle preferenze (Clicca qui per leggerle tutte) Alessandra Chiezzi, Paolo Piccinelli, Clori Bombagli, Claudio Pieri, Graziella Giani, Piero Rubani, Ettore Vallocchia e Marino Seri per Puntoeacapo Andrea Marchetti, Damiano Rocchi e Mauro Cozzi Lepri e per Coraggio Chianciano Roberto Esposito.
Il risultato del voto ha visto affondare la lista di Puntoeacapo che ha perso quasi il 50% dei voti 1.100 e nel gioco delle preferenze un netto calo per la Giulianelli, che infatti è il pezzo della “triade” che non entra in Consiglio, Puntoeacapo è stata sicuramente penalizzata dalla spaccatura del centrodestra, ma molto di più per come ha amministrato negli ultimi 5 anni e per non essere riuscita a rinnovarsi dove veniva richiesto da una parte dell'elettorato che non si è sentito rappresentato.
Coraggio Chianciano ha raccolto in pieno il voto di protesta, anche se penso che una parte sia andato anche alla Torelli, e Roberto Esposito ha superato anche le più rosee aspettative, probabilmente se avesse trovato accordo con Puntoeacapo non avrebbe “portato” lo stesso numero di voti, che ha preso proprio perchè alternativo.
Adesso per il centrodestra si apre un periodo di analisi e autocritica, mentre dovrà fare quell'opposizione che per anni ha latitato a Chianciano Terme.
Per Chianciano sarà comunque un periodo complicato, con un Sindaco che non rappresenta già in partenza la maggioranza dei chiancianesi e che al primo inciampo rischia di trovarsi con forti pressioni ed il paese ha bisogno di una forte boccata di ossigeno.


Saluti,


Valtubo

PS: Su Striscia Chianciano Terme (Clicca Qui!) nuova vignetta su elezioni europee ed amministrative, buona satira....


sabato 8 giugno 2024

Election Days per Europee e Chianciano Terme




Finalmente ci siamo, comincia la due giorni elettorale, che determinerà la nuova Amministrazione di Chianciano Terme.
Si potrà votare dalle 15 alle 23 di sabato e dalle 7 alle 23 di domenica, poi si procederà allo spoglio per le elezioni Europee e solo lunedi, dalle 14 del pomeriggio, si comincerà a scrutinare le schede per le Amministrative.
Dopo una campagna elettorale molto vivace, con parata di ministri, sottosegretari, deputati, presidenti di regione e consiglieri vari, con poche idee, ma con alcuni scontri e toni accesi fino all'ultimo giorno, vedremo cosa sceglieranno i chiancianesi per il futuro del proprio paese, se riconfermare l'attuale amministrazione o scegliere per un cambiamento, di certo Chianciano Terme ha bisogno di una scossa, molte le promesse sentite, ma poche le idee per una vera svolta dell'economia e per sperare in una ripartenza a breve termine.
Quello che appare probabile, salvo exploit a sorpresa, è che chiunque vinca sarà un Sindaco di minoranza, sotto il 50% dei voti, e l'unico Sindaco nella storia di Chianciano in precedenza è stata la Ferranti.
Dunque la futura Giunta dovrà stare molto attenta alle prime scelte e non sbagliare, altrimenti rischia di entrare in un circuito vizioso che la potrebbe mettere molto presto in grande difficoltà.


Saluti,


Valtubo

DATI AMMINISTRATIVE definitivi

PUNTOEACAPO ANDREA MARCHETTI  1191 - 34,45%

CHIANCIANO CITTA' APERTA GRAZIA TORELLI 1505 - 43,53%

CORAGGIO CHIANCIANO ROBERTO ESPOSITO 761 - 22,01%

BIANCHE O NULLE

DATI DEFINITIVI EUROPEE

PARTITO DEMOCRATICO 1018 30,71%


FRATELLI D'ITALIA 979 29,53%


MOVIMENTO 5 STELLE 272 8,21%


FORZA ITALIA – NOI MODERATI – PPE 263 7,93%


LEGA SALVINI PREMIER 209 6,30%


ALLEANZA VERDI SINISTRA 192 5,79%


STATI UNITI DI EUROPA 154 4,65%


AZIONE – SIAMO EUROPEI 84 2,53%


PACE TERRA DIGNITA' 72 2,17%


DEMOCRAZIA SOVRANA POPOLARE 40 1,21%


ALTERNATIVA POPOLARE 19 0,57%


LIBERTA' 13 0,39%


TOTALE LISTE 3315
    
BIANCHE O NULLE 267 (4° PARTITO)


Chianciano Terme ore 19 Domenica 9 Giugno
Affluenza Europee 69,18% votanti 3582 su 5178
Affluenza Amministrative 67,18% votanti 3610 su 5374

Chianciano Terme ore 19 Domenica 9 Giugno
Affluenza Europee 60,95% votanti 3156 su 5178
Affluenza Amministrative 59,19% votanti 3181 su 5374

Chianciano Terme ore 12 Domenica 9 Giugno
Affluenza Europee 39,13% votanti 2026 su 5178
Affluenza Amministrative 37,98% votanti 2041 su 5374

Chianciano Terme ore 23 sabato 8 Giugno
Affluenza Europee 26,07% votanti 1350 su 5178
Affluenza Amministrative 25,38% votanti 1364 su 5374



mercoledì 5 giugno 2024

Dibattito tra Candidati Tantissimo Pubblico Scontro Acceso

 



Lunedi 3 Giugno all'Hotel Ricci di Chianciano Terme si è svolto il Dibattito tra Candidati Sindaco al Comune di Chianciano Terme organizzato da Blog Valtubo.
I candidati Andrea Marchetti Puntoeacapo, Grazia Torelli Chianciano Città Aperta e Roberto Esposito Coraggio Chianciano, si sono sfidati sotto la mia conduzione e davanti ad una sala gremita con quasi 400 persone, nonostante il cambio di sede avvenuto all'ultimo a causa dell'inagibilità del Teatro Caos.

Un ringraziamento alla famiglia Mencarelli per la disponibilità della sala e l'aiuto perchè tutto andasse per il meglio, agli ospiti Sabrina Poggiani Ideaplus.tv e Simone Giani Nti.
Il dibattito che pubblico in audio integrale nel video del post è stato molto acceso con molti passaggi complicati ed un agguerrito contraddittorio, pubblico molto attento e accalorato nel criticare alcune risposte, comunque una grande serata molto partecipata e che spero sia servita a chiarire le varie proposte e posizioni sui molti temi che affliggono Chianciano Terme.
Pubblico qui i tempi totali, presi da Filippo Alimenti che ringrazio, che hanno utilizzato i Candidati nelle loro risposte Esposito 38'45", Marchetti 36',20", Torelli 38',37".


Dal canale Valtuboblog su youtube

Online spezzoni video ripresi da Moriano Micheli Ideaplus.tv della serata all'Hotel Ricci disponibili nel canale Valtuboblog su youtube Clicca Qui per entrare e iscriviti al canale per rimanere aggiornato!!!Clicca Qui per entrare e iscriviti al canale per rimanere aggiornato!!!


Saluti,


Valtubo


Questi gli ultimi appuntamenti della Campagna Elettorale per le Amministrative 2024 di Chianciano Terme:






mercoledì 29 maggio 2024

Un Pezzo di Chianciano se ne va in mezzo a Fiumi di Luci e di Parole

 






La scuola di Chianciano Terme è stata demolita, con lei viene demolito un pezzo dei ricordi di infanzia di tanti chiancianesi, i ricordi del periodo dei grembiuli, delle cartelle e delle merende delle mamme, delle prime amicizie e dei primi esami.
Voglio ricordare il maestro Masci con le sue bacchettate nelle mani, ma che ricordo con grande affetto e la fantastica maestra Gazzurra, che mi ha accompagnato negli ultimi anni delle elementari.
L'abbattimento della scuola avviene nell'ambito di una campagna elettorale che vede i contendenti snocciolare botte e risposte spesso vuote, con video su Fb ed altre piattaforme, con programmi quasi sovrapponibili e poche soluzioni convincenti, qualche uscita molto approssimativa e scarsa conoscenza delle vere problematiche che vive l'economia chiancianese.
Dopo la smart-city, di cui non si sente più parlare e che non si è mai vista, della Chianciano for Family idem come sopra adesso primo assaggio della futura città wow con i fiumi di luci (Clicca qui per vedere pdf progetto) ma intanto viale della libertà è al buio, quando a Chianciano  basterebbe preoccuparsi di un paese che ha bisogno di strade e marciapiedi senza buche, maggior decoro, rimboccarsi le maniche e un pò di cura maggiore anche da parte dei residenti...


Saluti,


Valtubo

Ps: 3 Giugno Teatro Caos ore 21,15 confronto tra i Candidati Sindaco di Chianciano Terme dal vivo del Blog Valtubo non mancate!!!

lunedì 20 maggio 2024

Candidati Sindaco La Sfida dal Vivo del Blog Valtubo




Come nelle precedenti due sfide elettorali il Blog Valtubo ha organizzato un incontro dal vivo aperto al pubblico tra i candidati per la poltrona di Sindaco di Chianciano Terme.
Andrea Marchetti Puntoeacapo e Sindaco uscente sarà "sfidato" da Grazia Torelli Chianciano Terme Città Aperta e Roberto Esposito Coraggio Chianciano in un duello all'ultima domanda lunedi 3 giugno alle ore 21,15 al Teatro Caos.
A soli 5 giorni dalle Elezioni Amministrative potrete ascoltare dal vivo cosa vogliono proporre i tre candidati per il futuro di Chianciano Terme, affrontando tutti i temi "scottanti" della campagna elettorale.

Potete suggerire le domande inviandole alla mail del Blog Valtubo valtuboblog@gmail.com

PS: Ultimo Giorno per Votare nel Sondaggio Elettorale del Blog


Saluti,


Valtubo

PS: AVVISO: PER VOTARE NEL SONDAGGIO ELETTORALE CON SMARTPHONE O TABLET ACCEDERE AL SITO IN MODALITA' WEB!!!

lunedì 13 maggio 2024

Ecco i Programmi per le Amministrative 2024 di Chianciano Terme

 


Sabato sono scaduti i termini per la presentazione delle liste e dei programmi, ho chiesto ai candidati di inviarmi i loro programmi che metto a disposizione dei lettori del blog.



(Scaricato dall'Albo pretorio dove viene pubblicato per legge, Coraggio Chianciano non l'ha ancora inviato)

Purtroppo non posso fornirvi il programma per le Amministrative di Coraggio Chianciano perchè nella giornata di domenica non sono riusciti ad inviarmelo, lo pubblicherò appena me lo invieranno, anche se sembra incredibile non riuscire ad inviare un file per far conoscere la propria visione del futuro del paese agli elettori, bah.
Intanto possiamo cominciare a vedere le differenze di visione e metodo per affrontare i problemi di Chianciano Terme e valutare la fattibilità e credibilità delle proposte in campo.
Ancora pochi giorni per votare nel sondaggio su Elezioni Amministrative ed Europee del Blog!


Saluti,


Valtubo

Pubblico video del dibattito organizzato da Legambiente con ospiti rappresentanti delle tre liste, Damiano Rocchi Puntoeacapo, Roberto Esposito Coraggio Chianciano e Paolo Piccinelli Chianciano Città Aperta



Dal canale Valtuboblog su youtube



PS: AVVISO: PER VOTARE NEL SONDAGGIO ELETTORALE CON SMARTPHONE O TABLET ACCEDERE AL SITO IN MODALITA' WEB!!!