e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

martedì 31 marzo 2020

Ecco il contributo del Governo per Chianciano Terme


In una Chianciano dove tutte le attività economiche sono chiuse per l'emergenza coronavirus, che vede un buon rispetto delle norme dello stare in casa, il distanziamento sociale , una buona gestione da parte dei supermercati per le file e gli ingressi.
Una Chianciano che si è attivata con la Misericordia per produrre e distribuire mascherine anche grazie a sponsor locali e che vede 3 contagiati, ma 2 "di ritorno" non per circolazione interna quindi in uno stato abbastanza tranquillizzante.
Ma anche una Chianciano che non vede buone prospettive per il prossimo futuro, dove gran parte della stagione è già compromessa e dove  molte aziende rischiano di non aprire arriva il primo contributo da parte del Governo, il contributo di solidarietà alimentare.
Questo il contributo per le misure urgenti di solidarietà alimentare destinato a Chianciano Terme, sarà pari a € 46.152,00 diviso in quota a) 37.530,00 e quota b) 8.622,00.
Con questi soldi l'Amministrazione in collaborazione con le associazioni di assistenza potrà dare un sostegno a chi ne ha bisogno.
Speriamo al più presto arrivino sostegni ben più importanti per alberghi e negozi che hanno molte più necessità di supporto di quelle mostrate finora dal Governo.


Saluti,


Valtubo

lunedì 16 marzo 2020

Vademecum e sanzioni covid-19, video Lupo in Viale Roma a Chianciano




Nuova campagna del Comune per spiegare le sanzioni per i comportamenti scorretti nei confronti dei divieti per il coronavirus queste le parole pubblicate dal Sindaco Marchetti:


VADEMECUM COVID-19

Ricordo le sanzioni (pesanti) per la mancata osservanza delle norme: arresto fino a tre mesi o l'ammenda fino a 206 euro ma anche reati più gravi, quelli contro la salute pubblica, che prevedono pene tra uno e dodici anni di reclusione.




Nel frattempo video arrivato al blog di un lupo (sembra razza cecoslovaccca) ieri sera per Viale Roma.

Dal canale valtuboblog su youtube


Saluti,


Valtubo
#iorestoacasa

Video Salvini diretta streaming cita il Lupo a Chianciano:

Dal canale valtuboblog su youtube

martedì 10 marzo 2020

Siamo Zona Protetta


Chianciano come tutta Italia è zona protetta ecco le regole (clicca nelle immagini per ingrandire) apparse nel profilo del Sindaco Andrea Marchetti:


Il Governo ha deciso di estendere a tutto il Paese quelle misure che prima riguardavano la sola “Zona Rossa”.

📚Oltre alla proroga fino al 3 aprile della sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado compresi gli asili nido, le principali novità riguardano:



👉 gli orari di apertura di bar e ristoranti che saranno consentiti solo dalle 6 alle 18, fermo restando a carico del gestore, l’obbligo di garantire la la distanza interpersonale di almeno 1 metro.

👉 Non si può andare in altri comuni se non per motivi di lavoro o situazioni di stretta necessità (come motivi sanitari), portando con sé il modulo di autocertificazione.

👉 Negli uffici comunali sono garantiti i servizi essenziali e urgenti mantenendo sempre le distanze (seguiranno indicazioni più precise).

⚠️ Restano valide le altre restrizioni già in vigore nei giorni scorsi, quali la chiusura dei cinema, della Biblioteca e dei musei.



Questo è il modello di autocertificazione necessario agli spostamenti per lavoro o salute. Si trova in tanti siti di informazione, andrebbe scaricato, stampato e mostrato quando richiesto, posto la versione jpeg, può essere utile a chi ne ha necessità. 


Va bene anche in versione elettronica, quindi può essere sufficiente la compilazione con il pc o dalle applicazioni degli smartphone che permettono di farlo.




Saluti,


Valtubo
#iorestoacasa


PS: AVVISO: PER VOTARE NEL SONDAGGIO CON SMARTPHONE O TABLET ACCEDERE AL SITO IN MODALITA' WEB!!!


giovedì 5 marzo 2020

Sindaco Chianciano proposte al Premier Conte, Blog proposta al Sindaco



Il Sindaco di Chianciano ha giustamente inviato alcune proposte (Cliccare sulle immagini per ingrandire) al Governo italiano scrivendo al premier Giuseppe Conte, al MInistro dello Sviluppo Economico Patuanelli ed al Ministro dell'Economia e delle Finanze Gualtieri, chiedendo sostegni per gli stagionali e detrazioni per favorire le vacanze in Italia.

"🙌 Non è il momento delle polemiche ma della collaborazione di tutti. Occorre innanzitutto limitare il contagio per non mettere sotto pressione le nostre strutture sanitarie, che non potrebbero gestire un numero incontrollato di pazienti.
Inoltre, nel pieno rispetto delle indicazioni e delle prescrizioni che provengono dalla comunità scientifica e dagli organi istituzionali, occorre anche riflettere su quelli che potrebbero essere i contraccolpi economici che riguarderanno anche la nostra città.
Stamani ho scritto al Premier Conte chiedendo provvedimenti urgenti e facendo un paio di proposte che potrebbero portare un pò di sollievo alla nostra economia. Vi allego la lettera."

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano

Ottima e giustissima iniziativa io proporrei al Sindaco Marchetti di utilizzare la tassa di soggiorno incassata l'anno scorso per togliere o scontare le tasse comunali alle aziende chiancianesi, TARI, IMU etc. visto che non può essere utilizzata per manifestazioni ed eventi che adesso sono bloccati sarebbe un bel segnale per avere più forza nel fare richieste al Governo Italiano.


Saluti,


Valtubo

PS: AVVISO: PER VOTARE NEL SONDAGGIO CON SMARTPHONE O TABLET ACCEDERE AL SITO IN MODALITA' WEB!!!

sabato 29 febbraio 2020

Progetto Centro Giovani e Bezzini su Terme, Coronavirus e sostegno al Turismo

Progetto Pista e Centro Giovani

Sono stato alla presentazione del libro "Il Pegaso e il Leone" presso Villa Simoneschi di Simone Bezzini, consigliere della Regione Toscana del PD, che mi ha rilasciato un video commento su vendita quote di gestione delle Terme di Chianciano ed interventi della Regione Toscana a sostegno delle aziende legate al Turismo.

Dal canale valtuboblog su youtube

Poi oggi Damiano Rocchi ha pubblicato le immagini del progetto per il rinnovo della vecchia "pista" accanto al campo sportivo di Chianciano con il rifacimento degli spogliatoi da trasformare in "centro giovani" ecco le sue parole:


La progettazione è già in fase avanzata, stamani sopralluogo con i progettisti per la definizione degli ultimi dettagli. Demolizione e successiva ricostruzione del fabbricato "ex spogliatoi" da destinarsi a Centro Giovani e servizi per il limitrofo campetto polivalente, il quale dovrà essere riqualificato nel piano gioco e dotato di copertura (magari con solarizzazione fotovoltaica) così da poter aumentarne l'opportunità di fruizione ed utilizzo.
Un progetto con il quale parteciperemo a bandi regionali e/o ministeriali per il reperimento delle necessarie risorse e che - quando realizzato - garantirà la riqualificazione di un'area spesso oggetto di atti vandalici e degradata da tempo, implementerà e completerà gli spazi sportivi ma soprattutto, con il "Centro Giovani", potrà dare una importante risposta sociale alle generazioni postmillenials.
La progettazione è solo il primo importante step a cui ci auspichiamo si possa in tempi rapidi avere opportunità di dare continuità ed aggiungerne altri; ma come si suol dire "ogni lungo viaggio inizia sempre con un primo passo".


Sinceramente il rifacimento degli spogliatoi è più che necessario, ma la creazione di una gabbia intorno alla pista, che dal progetto sembra chiuso dal lato stadio, mi sembra l'ulteriore struttura impattante fatta a Chianciano Terme.


Saluti,


Valtubo

PS: AVVISO: PER VOTARE NEL SONDAGGIO CON SMARTPHONE O TABLET ACCEDERE AL SITO IN MODALITA' WEB!!!

martedì 25 febbraio 2020

Psicosi da coronavirus primi problemi a Chianciano


"Tenuto conto degli ultimi accadimenti nazionali e considerando la natura conviviale della nostra cena sociale, per seguire anche i suggerimenti che in queste ultime ore sono stati dati dalle istituzioni riguardo le manifestazioni ricreative con alta partecipazione di persone, abbiamo ritenuto opportuno rimandare il nostro evento a data da destinarsi.
Siamo certi che comprenderete e condividerete lo spirito della nostra decisione."

L'Associazione Amatori Pici Chianciano con questo comunicato ha annullato la cena sociale, la "psicosi da coronavirus" comincia a colpire anche Chianciano e la nostra zona dove già a fine gennaio c'e stata la corsa all'acquisto delle mascherine.
Infatti l'arrivo delle prime disdette alla cena per timore di trovarsi in un ambiente affollato ha portato alla decisione di sospendere l'evento, ma la preoccupazione maggiore sarà per il sistema economico di Chianciano Terme, basato sul turismo, già in condizioni critiche da anni e che non riesce a trovare una cura per risollevarsi, rischia quest'anno a causa del covid-19 di ricevere la mazzata finale.


Saluti,


Valtubo

PS: AVVISO: PER VOTARE NEL SONDAGGIO CON SMARTPHONE O TABLET ACCEDERE AL SITO IN MODALITA' WEB!!!

mercoledì 19 febbraio 2020

Chianciano Terme Movimento Turistico 2019



Sono usciti i dati definitivi del turismo pubblicati dal Comune di Siena per Chianciano i dati non sono confortanti.


Anche in questo anno che con la nomina a Città Europea dello Sport era stato considerato come quello su cui mettere le basi per un rilancio i numeri sono al ribasso: Italiani arrivi + 6,83% presenze -1,14%, Stranieri arrivi -13,54% presenze -17,48% totale si passa dalle 613.073 presenze alle 567.814; arrivi totali -2,20% presenze totali –7,38% la permanenza media è passata da 2,38 giorni a 2,26.


Gli unici dati positivi a Chianciano sono per le strutture extra alberghiere, mentre la Valdichiana senese ha una stima di crescita di un +4,7% negli arrivi e +0,7% nelle presenze con una permanenza al 2,08.


Per fare un confronto con i paesi intorno vediamo:

Montepulciano arr.+3,28% pres. -1,48% perm. 2,40 gg;
Pienza arr. +5,59% pres. +3,83% perm. 2,44gg.
Chiusi arr. +5,31% pres. +7,24% perm. 1,85gg.
Sarteano arr. -0.98% pres. -5,69% perm. 4,98gg.

Purtroppo le prospettive per il turismo non sono buone con la minaccia del coronavirus che potrebbe ridurre gli spostamenti per 2020 e per il fatto che Chianciano continua a non attuare politiche attrattive per il turista moderno.


Saluti,


Valtubo


PS: AVVISO: PER VOTARE NEL SONDAGGIO CON SMARTPHONE O TABLET ACCEDERE AL SITO IN MODALITA' WEB!!!

lunedì 10 febbraio 2020

Nel Teatro Caos va in scena Aspettando Godot



Non si poteva scegliere luogo migliore di un teatro per il Consiglio Comunale aperto dove è andata in scena la rappresentazione del nulla (che potete vedere nel video del post) davanti a non molti spettatori anche a causa (forse) della doppia diretta televisiva di NTI e Teleidea.
Sul palco i consiglieri di maggioranza ed opposizione con in più, alla destra del Sindaco per gli spettatori “l'intermediario di uno dei probabili acquirenti” della gestione delle Terme di Chianciano.
Nella platea gli altri attori, sindacati, associazione albergatori, partito democratico.

Dal canale valtuboblog su youtube

Sceneggiatura: parlare della vendita delle quote del Monte dei Paschi. Tutti hanno svolto diligentemente la loro parte, l'amministrazione rassicurando che il suo occhio vigile sarà sempre presente, l'acquirente che ha parlato tanto ma non ha detto nulla di quello che si vuol fare delle Terme e facendo capire dall'intesa col Sindaco che il pacco è già pronto ed impacchettato, il sindacato che ha ribadito la richiesta per la tutela per i lavoratori, il partito democratico che ha fatto vedere che c'è ancora, l'associazione albergatori che ha chiesto per la vendita della parte pubblica l'inserimento di parametri legati al piano industriale nel bando, associazioni commercianti non pervenute.
Tutto bene ognuno ha fatto la sua parte, gnuno ha fatto vedere che c'era, ma i protagonisti veri non c'erano, Mps che ha venduto le quote e sta valutando gli acquirenti non c'era, Terme Immobiliare che avrebbe dovuto dare risposte e garanzie spinose non c'era e Regine Toscana che detiene le quote pubbliche e che può vincolarle non c'era.
Piccola nota, perchè si parlava delle quote già vendute dal Monte dei Paschi ma non di quelle che verranno messe al bando dal pubblico, forse perchè Mps è andata avanti facendola sotto al naso dei nostri politicanti che adesso non sanno che pesci prendere, lasciando a loro il peso di cedere le quote decisive per avere la maggioranza e dunque tutta la responsabilità del futuro delle Terme di Chianciano?

Saluti

Valtubo


lunedì 27 gennaio 2020

Chianciano ma può andare peggio?



In questo cruciale frangente, le preoccupazioni sulle sorti delle terme esposte da tutti i soggetti istituzionali e dai chiancianesi in generale, sono ovviamente condivisibili.
In pochi giorni abbiamo assistito ad un escalation di articoli di giornale e trasmissioni televisive, qui una rassegna per farsi un'idea chiara, tutte incentrate sulla vendita delle quote di MPS dalla gestione e sulla liquidazione dell’immobiliare Terme.
Tutto bene, tutto molto bello siamo lontani dal 1994 quando Maria Teresa Fè tuonava "ci rubano le Terme..". 
Vorrei però sottolineare che Chianciano sta morendo già da parecchi anni. Alberghi, bar ed esercizi commerciali chiusi, valore degli immobili crollato, degrado urbano, le poche aziende rimaste che fanno fatica a pagare le tasse o non le pagano affatto.

Dal canale Valtuboblog su youtube


Questo stato di cose ha attraversato sia le ultime giunte di sinistra, sia gli ultimi cinque anni di Giunta Marchetti, in una coltre di silenzio assordante.
Si negava la gravità della situazione e ci si faceva belli con manifestazioni dal valore molto discutibile.
Dal canale Valtuboblog su youtube

Addirittura la lista Marchetti, “PUNTOEACAPO”, proprio della rimozione del passato faceva la sua ragione sociale, ma i nodi del passato sono tornati improvvisamente e pervicacemente al pettine. Questa chiamata alle armi oltre il tempo di recupero, si obbietterà “meglio tardi che mai”, sembra più una foglia di fico per i soggetti istituzionali coinvolti e rischia di trovare scarso seguito.
D'altronde nei cittadini c’è la consapevolezza che il grosso è già passato e il destino sembra segnato., in soldoni: “come potrà andare peggio di così?!”


Saluti,


Valtubo



sabato 18 gennaio 2020

I Timori del Sindaco su MPS per la vendita delle Terme



Ieri il Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti è uscito con un comunicato dove manifestava rammarico e disappunto per il comportamento della Banca Monte dei Paschi nella vendita del pacchetto azionario della società di gestione delle Terme di Chianciano.
Poco dopo ho parlato con il Sindaco, per avere chiarimenti in merito, visto che dal comunicato non si capivano le motivazioni, e mi ha espresso tutti i suoi timori, che si basano su alcuni dati di fatto.
Primo, sin dal 15 gennaio il Sindaco prova ad avere contatti con il Monte dei Paschi per avere notizie sulla vendita delle quote, senza avere alcuna risposta, secondo, già da oltre sei mesi aveva cercato di riunire tutti i protagonisti, Regione, Provincia, Terme Immobiliare e MPS per affrontare il tema della vendita delle quote ed il Monte non ha mai dato disponibilità, terzo, il bando è stato fatto solo con la clausola della “migliore offerta” senza alcun vincolo di piano industriale.
Dunque il Monte dei Paschi ha aperto le buste tre giorni fa, c'erano 3 offerte, ma ancora oggi non ha informato l'Amministrazione sull'esito e sulle caratteristiche dell'acquirente che potrebbe essere anche uno fondo speculatore senza nessun interesse per il termalismo e senza nessun piano industriale di sviluppo per le Terme....


Saluti,


Valtubo