e-mail: valtuboblog@gmail.com

Barsport Valtubo Blog

Barsport Valtubo Blog
Barsport Valtubo Blog Vikings Rugby - Virtus Chianciano Maschile e Femmile - Saxum Chianciano ed altri sport CLICCA IL BANNER!!!

venerdì 29 gennaio 2016

Cittadella dello Sport di Chianciano Terme svelato il rendering del project financing!

Cittadella dello Sport di Chianciano Terme vista completa (Esclusiva Valtubo Blog clicca su immagini per ingrandirle)
Sono stato al Consiglio Comunale, incuriosito principalmente dai punti sulle Piscine Comunali e sul Parco Fucoli, per capire le posizioni dei vari partiti e vedere come saranno i progetti.
Partiamo con ordine e con un certo ritardo, i primi punti, approvazione verbali e variante regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale scorrono veloci, con qualche voto contrario ed astensione.
Interessate l'argomento sull'assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, dove si viene sapere delle difficoltà della società pubblica di gestione, con un debito di 7 milioni di euro, per mancati pagamenti degli affitti, viene detto inizialmente, ma poi esce fuori che la maggior parte del debito deriva da mala gestione ed organizzazione.
Vista fronte Piscine Comunali (Esclusiva Valtubo Blog)
Poi finalmente si arriva alla presentazione del project financing per approvare la pubblica utilità del progetto.
La parola passa agli Assessori Rocchi e Morganti che espongono le direttive del progetto e le aspettative per il soggetto proponente, l'impegno e per i prossimi 30 anni e con un sostegno da parte dell'Amministrazione pari a € 110.000,00 l'anno.
Il progetto come potete vedere dalle immagini, concesse in ESCLUSIVA al blog, è sostanzialmente bello e comprende oltre alle piscine comunali, la realizzazione dei parcheggi sotto la caserma dei Carabinieri, i cui costi di mantenimento poi passeranno al Comune, i percorsi pedonali e carrabili (gialli) fino al campo Castagnolo che sarà in sintetico, dove verranno realizzati un campo di calciotto polifunzionale (divisibile in due campi da calcetto), i campi da tennis, con relativi spogliatori ed un'area eventi, il rettangolo in basso nell'immagine bianco, il percorso (giallo) verso le piscine non verrà realizzato.
Le piscine verranno dotate di nuove palestre, un area ristorazione vicino alla vasca dei piccoli, parquet nel palazzetto ed un nuovo ingresso son area coperta per eventi, dal lato del campo sportivo, ed un solarium sul lato tra le piscine interna ed esterna più altri servizi, nella gestione ci sarà anche quella dei due campi da calcio.
Vista lato Piscina scoperta (Esclusiva Valtubo Blog)
I campi verranno dati alle società sportive, che si iscriveranno ai campionati ad un prezzo calmierato, per allenamenti e partite, di € 5,00 all'ora purchè la richiesta arrivi il 31 luglio per la stagione che va da settambre a maggio, per gli altri periodi??? non hanno detto nulla.
Il Comune avrà 10 giornate omaggio all'anno per eventi di sua scelta con scopi sociali e turistici, ed una scontistica del 50% su altri 10, ciò in funzione del contributo (parte in conto capitale, parte in spesa corrente e parte contributo da tassa di soggiorno).
Alla fine della presentazione la parola è passata alle Opposizioni, la prima a parlare è stata Chianciano Riparte che ha espresso voto contrario e criticato alcuni aspetti tecnici e legali del project e la scelta stessa dello strumento, e rimarcando il vincolo oneroso per i prossimi 30 anni, potete leggere il testo integrale nel primo commento del post.
Successivamente è intervenuto il Movimento 5 Stelle anch'esso contrario, con molti dubbi sulla società che ha proposto il project e sulla certezza della realizzazione, potete leggere il testo integrale nel secondo commento del post.
Rocchi ha ribattuto ad alcune delle critiche, puntualizzando che non si votava l'assegnazione e che il progetto sarà successivamente approvato dalla Giunta e quindi posto a base di gara, gara alla quale il soggetto proponente, con tale delibera candidato a divenire promotore, potrà partecipare, ma solo la pubblica utilità, Chianciano Riparte a controbattuto che il proponente se anche avesse perso la gara avrebbe avuto il diritto, anche se avesse perso la gara, di rimodellare un offerta per ottenere il project e dunque essere di fatto già il favorito.
Dettaglio area Ristorazione (Esclusiva Valtubo Blog)
La votazione ha visto la Maggioranza, dove mancava solo il Nardi, votare si e tutte le Opposizioni contro ed Altaluce si è astenuto.
Sui Fucoli hanno solo detto che domani 29 gennaio presenteranno il progetto, che riguarda l'area del bar, alla Regione, tutto per la scadenza del diritto sui 2 milioni entro il 31 gennaio, il progetto è stato realizzato “pro bono” tramite la Convention Bureau.
Gli altri punti sono scorsi rapidamente, sulla Fusione dei Comuni, c'è stato dibattito, ma si parlava di niente.
Riguardo al project, sicuramente interessante, temo che alcuni conti non tornino, alla società verrà concesso il diritto di superficie per accedere ai mutui, tutto bene, per la mancata concessione abbiamo perso il Palazzo dei Congressi ai tempi della Ferranti, però le previste entrate e stime di rientro presentano alcuni rischi e se dovesse andare qualcosa storto potremmo trovarci tra le mani un bubbone di difficile gestione, ma la situazione delle piscine dal punto di vista dei costi di manutenzione è un tale dramma che temo obblighi l'Amministrazione a percorrere questa strada con molta fretta, per non rischiare di perdere un altro possibile investitore, vedremo, ma le cose fatte alla svelta talvolta portano ai pastrocchi, idem per i Fucoli.

Saluti,


Valtubo 


PS: Video intervento a Teleidea del Partito Comunista su Gestione Fucoli e Dismissioni Terme di Chianciano


Dal Canale Valtuboblog su Youtube

giovedì 14 gennaio 2016

Chianciano il Bel Paese dimenticato....

Chianciano Paese

Ecco nel video delle belle immagini del Centro Storico di Chianciano Terme girate da un drone. (per i video riprese di Enzo (pilota) Diego & Simone (Tecnici) e Daniel (Montaggio))

Video canale valtuboblog su youtube

Una bella occasione per ammirarlo, ma anche per riflettere su come sia così poco valorizzato nelle sue potenzialità, si pensi ai ritardi sulle infrastrutture, ad esempio i parcheggi del Cantinone e di San Giovanni. 
Tutto ciò ha causato la perdita di residenti e visitatori e conseguente crollo del valore immobiliare, sia ad uso residenziale che commerciale. 
Si percepisce un degrado diffuso ed i servizi resi non sono adeguati, speriamo che si possa recuperare al più presto questo ritardo per poter allineare Chianciano paese ad altri centri storici circostanti, molto più funzionali e curati.

Saluti,

Valtubo

Video di Chianciano vista in tutta la sua estensione dal Castagnolo:

Video canale valtuboblog su youtube

venerdì 25 dicembre 2015

Chianciano Terme è un Buon Natale?

Vignetta Chianciano Terme Natale 2015
Tanti Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti i lettori del Blog, e a tutti i chiancianesi, ma per Chianciano Terme è un Buon Natale?
L'autocelebrazione che l'Amministrazione fa su Facebook, con la pubblicazione del link di un articolo de Il Tirreno, condiviso dall'Assessore Rocchi, (Clicca Qui!), dove si può leggere un'intervista a Paolo Grossi, che vanta i successi del Paese di Babbo Natale (e vorrei vedere visto che è una sua creazione!!!) cozza con la realtà, dove si è visto una forte presenza di locali, e una scarsa affluenza di ospiti, ad eccezione, in parte, nel ponte dell'Immacolata.
Per il resto di Chianciano poi, Centro Storico e Rinascente, sembrava di abitare nel deserto del mojave, infatti bastava uscire da Piazza Italia e non si vedeva un'anima in giro, per l'economia il ritorno non è stato sicuramente soddisfacente e per quanto ne sò io, neanche per i negozi di Viale Roma, pur vicini al grande evento, ma penalizzati anche dalla chiusura della strada, per favorire il parcheggio degli affittuari delle casine, ridicolo e senza che pagassero il posto blu.
Certo l'evento ha portato movimento, ma quanto conviene investirci in termini di ritorno per l'economia di Chianciano? Il ritorno reale è mirato alla città o solo per gli organizzatori? L'Investimento pubblico è valido nella misura di € 55.000,00 negli ultimi due anni, oltre a tutti i servizi messi a disposizione gratuitamente dall'Amministrazione?
La vignetta forse rende l'idea della situazione....

Saluti,


Valtubo

sabato 12 dicembre 2015

Chianciano Terme è allarme sicurezza?

Fonte la rete
La Confcommercio con un comunicato lancia un'allarme sicurezza per l'incremento di furti, anche nelle ore diurne alle aziende chiancianesi.
Nel fine settimana appena passato a Chianciano, tre furti nello stesso pomeriggio in differenti negozi e la settimana precedente serie di furti in appartamenti di Via Tevere, ecco il comunicato di Confcommercio:

Confcommercio: “Troppi furti negli esercizi commerciali di Chianciano”

L'associazione di categoria chiede agli organi preposti di incrementare controllo e vigilanza

In questo periodo natalizio si è verificato a Chianciano Terme un aumento sproporzionato di furti negli esercizi commerciali, effettuati anche durante le ore diurne, nonostante la vigilanza in genere.
Siamo preoccupati – afferma Massimo Camisa, presidente Delegazione Confcommercio di Chianciano Terme – In questi giorni anche grazie alle numerose iniziative natalizie, come quella della Casa di Babbo Natale, che hanno portato un notevole flusso di visitatori, è ancora più preoccupante l’incremento dei furti.
Per quanto sopra, la Confcommercio delegazione Chianciano Terme, confermando piena fiducia nelle forze dell’ordine, chiede agli organi preposti di incrementare controllo e vigilanza a tutela dei cittadini e dei commercianti ringraziandoli fin d’ora per l’impegno.”

Da informazioni giunte al blog il numero dei furti è nella "normalità" per Chianciano in questo periodo, sono furti soprattutto in appartamento, cercando soldi e monili. Per quanto riguarda, per esempio, i furti in via Tevere è vero che sono state sorprese due giovani donne, sicuramente senza scrupoli, grazie alla tempestiva segnalazione di residenti.
Confermato inoltre l'incremento di pattuglie nell'ultimo periodo anche per via dell'avvicinarsi delle prossime festività natalizie.
Il fenomeno è dunque sotto controllo e le pattuglie di polizia faranno di tutto per arginarlo, certo non potranno essere presenti contemporaneamente in tutto il territorio di Chianciano, quindi diventa assolutamente indispensabile l'aiuto del cittadino con segnalazioni di persone/auto sospette.
Dunque tutto nella norma, ma è bene tenere gli occhi aperti.....

Saluti,


Valtubo

lunedì 7 dicembre 2015

Chianciano Terme Protesta e niente Senso Unico!


Sindaco Marchetti a confronto con i cittadini in protesta

Arrivo operai comunali
Stamattina, 07 dicembre alle ore 7, in Via Madonna della Rosa a Chianciano si sono ritrovate una quarantina di persone, in rappresentanza di molte famiglie residenti nell'area adiacente il Centro Storico e delle Cavine e Valli, per protestare contro il senso unico che oggi doveva essere attivato lungo Madonna della Rosa in direzione del paese.
Interviene Polizia Municipale
La cronaca, alle 7,25 sono arrivati i primi operai del Comune per cominciare i lavori, che prevedevano la creazione di parcheggi a spina sul lato sinistro della carreggiata a salire verso il paese, subito stoppati dalla protesta.
Ore 7,32 è arrivata la polizia municipale, poichè la protesta non avrebbe permesso i lavori, sono stati chiamati il Consigliere Nardi ed il Sindaco, il primo ha risposto di non essere a Chianciano, il secondo ha detto che sarebbe arrivato subito, nel frattempo sono arrivati altri due camion con operai.
Altri operai bloccati in attesa
Alle 7,50 il Sindaco si è presentato, subito è stato circondato dai cittadini che hanno chiesto chiarimenti sul perchè della scelta e sulla mancata informazione, i più l'avevano saputo il giorno prima tramite il blog Valtubo, il Sindaco ha detto che è stata una valutazione della Giunta per dotare il Centro Storico di parcheggi per il suo rilancio.
I cittadini hanno motivato la loro protesta evidenziando che sarebbe stata nociva per le aziende turistiche, rurali e dell'edilizia dell'area delle Valli.
Il problema più significativo emerso è apparso quello dei trattori delle varie aziende agricole, che sarebbero stati costretti a passare per via della Libertà, anche considerando la riapertura a doppio senso di via dello stadio, come dichiarato dal Sindaco.
Dopo un ulteriore valutazione per la realizzazione di un'area di sosta, fatta con i propretari presenti alla protesta, in un campo di ulivi a fianco della via, alle 8,15, ha deciso di annullare i lavori e non attuare il senso unico.

Video le motivazioni della protesta canale Valtuboblog su Youtube

Per la prima volta si è vista a Chianciano una protesta di cittadini, che motivati da interessi più o meno personali, ma che hanno una ricaduta anche nell'interesse generale, è stata fatta sulla strada ed ha portato alla decisione, sicuramente giusta a mio parere, di annullare un senso unico non valutato attentamente da una Giunta che ha agito senza ascoltare ed informare bene le persone.
Devo dire bravo al Sindaco per essere subito presente, come era comunque suo dovere, ma pacato nell'affrontare la situazione e risoluto nel prendere la decisione di sospendere il tutto.

Saluti,


Valtubo

sabato 5 dicembre 2015

Chianciano Terme Piccoli Passi....e una Rotonda!




Sono stato in Comune alla presentazione della nuova linea urbana del servizio autobus della Tiemme, una buona operazione fatta dall'Amministrazione che riesce a coprire una vasta area di Chianciano Terme, sfruttando lo stesso chilometraggio del precedente servizio, dunque non onerosa, con nuovi orari che entreranno in vigore dal 7 dicembre. Uno sforzo congiunto con le Amministrazioni di Chiusi e Montepulciano permetterà un servizio extraurbano la domenica che collegherà la stazione di Chiusi ed arriverà anche a Nottola.

Video canale Valtuboblog su Youtube

Tutto ciò è stato ottenuto grazie alla caparbietà dell'Amministrazione che pressando la Tiemme (per ammisione del loro rappresentante), è riuscita a metterla al tavolo e a studiare bene i percorsi.
A margine dell'incontro il consigliere Nardi con delega ai trasporti mi ha rilasciato un video commento sul progetto “Terminal Bus Turistici” all'ingresso di Chianciano e sulla realizzazione della rotatoria all'inizio del viadotto Ribussolaia, progetto finanziato per il 50% e che partirà a maggio 2016.
Rendering nuova rotatoria (clicca per ingrandire)
Oltre a queste notizie relative ai trasporti, pubblico anche l'aggiornamento dei dati turistici 2015 (comprensivo di agosto-settembre) dai quali si continua a vedere un aumento di presenze, ma con un calo degli arrivi a fronte di dati generali della intera regione Toscana che evidenziano una crescita degli stessi pari al 2,3% (Clicca qui per leggere dati Toscana).
La sera sono stato anche all'incontro organizzato dal M5S sull'”Ato Sud”, era presente anche l'Assessore Rocchi che è intervenuto sulla questione della TARI a Chianciano, accennando che in sede di ATO, eseguite le dovute valutazioni legali su responsabilità giuridiche a cui si rischierebbe di andare incontro, politicamente l'intenzione è quella di prendere posizione forte anche comprensiva della richiesta su propri cittadini di non pagare la % di tariffa richiesta legalmente ma iniquamente per coprire i crediti pregressi non riscossi dai precedenti gestori del servizio.
Durante l'incontro è stato spiegato in maniera chiara come funziona, o meglio non funziona e costa molto, il sistema della raccolta e smaltimento rifiuti, ma è stata evidenziata anche la chiara impotenza e scarsa volontà delle Amministrazioni a cambiare le cose.
Vedremo, ma quello che appare è che l'Amministrazione relativamente agli ultimi argomenti si stia muovendo con buone intenzioni ed anche la giusta determinazione, vedi servizio Tiemme, il M5S ha fatto un ottimo studio, ma parla sempre di massimi sistemi senza farsi sentire sulle problematiche più locali e stringenti per i cittadini, il PD riapparso dopo tre mesi di assenza ed incapace di trovare un segretario che lo rappresenti sembra sempre più alla deriva.

Saluti,


Valtubo



venerdì 13 novembre 2015

Turismo 2015 a Chianciano Terme ecco i dati!

Arrivi e Presenze turisti 2015 Alberghiere ed Extra Alberghiere a Chianciano Terme

La “stagione” turistica chiancianese quest'anno forse ha visto uno stop all'emorragia di presenze, anche se i dati non comprendono tutto il periodo estivo, sono abbastanza indicativi per fare una prima valutazione.
Come possiamo vedere cliccando nelle immagini del post per ingrandirle, le presenze nel periodo Gennaio – Luglio 2015 divise in Alberghiere, Extra-Alberghiere e la somma di entrambe, hanno un leggero rialzo, mentre gli arrivi sono in lieve calo, probabilmente il fatto è dovuto all'allungarsi della permanenza di alcuni gruppi.
Arrivi e Presenze turisti 2015 Alberghiere a Chianciano Terme
Guardando meglio nel dettaglio si vede una crescita nei periodi di bassa stagione ed ancora una profonda emorragia nel periodo estivo.
Se guardiamo l'intera Provincia l'andamento è peggiore, con poche eccezioni, ma analizzando i dintorni l'andamento di Chiusi è peggiore, Sarteano in calo più di Chianciano, Montepulciano un po' meglio, mentre Pienza, San Casciano e San Quirico sono in forte crescita.
Questo potrebbe voler dire che in una situazione di congiuntura positiva, benzina in calo, costi dei voli contenuti e ripresa del turismo estero verso l'Italia, Chianciano viene vista ancora come una meta appetibile, ma non abbastanza attrattiva.
Arrivi e Presenze turisti 2015 Extra Alberghiere a Chianciano Terme
Mi chiedo, ma iniziative come quella con Ryanair che fine hanno fatto? L'anno scorso l'accordo sembrava ad un passo, partito tramite Anna Duchini (Asshotel) e con il Sindaco Marchetti divenuto capofila per l'Unione dei Comuni sembrava cosa fatta, poi non se ne è sentito più niente, quali iniziative, eccetto quelle delle singole aziende, stiamo realmente portando avanti per riportare i numeri che Chianciano necessita per ripartire o crediamo davvero in Babbo Natale?

Saluti,


Valtubo

sabato 31 ottobre 2015

Chianciano Terme Panem et Circenses da Halloween a Babbo Natale!


Già lo sapevano gli antichi romani, e lo sapeva il poeta latino Giovenale, i governanti hanno a propria disposizione un modo sicuro per garantirsi l’obbedienza, quello di elargire ai propri sudditi il minimo indispensabile per sopravvivere e concedere loro svaghi sfiziosi.
Stasera ci sarà la notte di Halloween festeggiata in paese poi tra 6 giorni si passa ad “il paese di Babbo Natale”, a Chianciano ormai la cosa più importante e l'unica di cui si parla, è la preparazione di eventi più o meno di successo, mai come quest'anno.
Non ci preoccupiamo più delle buche nelle strade, dell'emorogia di incassi nella stagione, dove si c'è stato nell'autunno un aumento di presenze, ma con un buco tremendo tra maggio ed agosto, non ci preoccupiamo se approvano variante per il Parco Fucoli senza avere ancora un vero progetto, ma solo per necessità di fare le cose veloci perchè in ritardo, non vediamo lo scempio del Palamontepaschi e di Piazza Italia e lo stato fatiscente degli edifici, quello si un halloween che permane tutto l'anno.
Ci piace distrarsi con eventi anche belli nulla da dire, ma che non riescono, e spero di sbagliarmi, ad attirare grandi numeri di turisti, fatta eccezione di coloro che provengono dai dintorni, certo risollevano in parte l'economia, ma ancora non lavoriamo per riattrarre una vera clientela turistica permanente.
Altro controsenso, adesso a Chianciano abbiamo un grande evento per Natale, ma nessuno all'altezza durante la stagione estiva, bah! Ma siate felici e festeggiamo con i giochi sfiziosi che ci concedono!

Saluti,


Valtubo

domenica 4 ottobre 2015

Chianciano Paese: Borgonuovo tante promesse, ma lavori mai finiti!

Scritta di protesta nel cantiere di Borgonuovo
Le promesse in campagna elettorale sono sempre facili, nella realtà i risultati lo sono un po' meno.
La nostra nuova Amministrazione, molto abile e proficua nel diffondere e reclamizzare la propria immagine tramite eventi più o meno riusciti, indaffarata ed in ritardo nella redazione del project financing riguardo i due milioni di euro in scadenza (31 gennaio 2016) da usare per il Palabruco, ed al lavoro per il bando sulle Piscine Comunali, si vede in difficoltà a terminare i lavori già iniziati (da precedenti Amministrazioni, per la verità).
Cantiere di Borgonuovo abbandonato
Davanti al cantiere di Borgonuovo è recentemente apparsa una scritta (“Vergogna”), come potete vedere dalle foto, certamente come protesta da parte di cittadini esasperati per i lavori ormai in corso da almeno 7 anni, anche dopo le promesse fatte sia prima che successivamente alle elezioni dai rappresentanti di Puntoeacapo, in special modo dal Sindaco Marchetti e dall'Assessore Rocchi che inizialmente annunciarono la conclusione dei lavori per fine 2014, poi (all'incontro del blog) posticipata di due mesi.
Ad oggi in ogni caso la situazione è quella di un cantiere abbandonato a se stesso.
Credo che sarebbe bene cercare di portare a termine i lavori iniziati oltre a dedicarsi alle grandi opere future onde evitare ulteriori danni alla già martoriata economia ed immagine di Chianciano Terme.

Saluti,


Valtubo

giovedì 24 settembre 2015

Chianciano Piano Strutturale: ecco cosa porta la teoria dello Spostamento dei Volumi

Fonte la rete


Ecco la proposta, giunta per e-mail ad alcuni alberghi chiancianesi, per poter “usufruire al meglio” della tanto decantata tesi dello spostamento dei volumi voluta dall'attuale Amministrazione all'interno del Piano Strutturale, da una società del settore ricettivo che avrebbe voluto costruire un albergo a Chianciano Terme:

“Buongiorno,

a nome della Società XXXXXXX, con sede in XXXXX, Soci accomandatari XXXXX e XXXXX, proprietaria dell’appezzamento di terreno sito in Chianciano Terme, Zona Pereta, al Catasto foglio XX mappale XX di mq. 3936, comunico che è intenzionata a vendere detto appezzamento, acquistato nel lontano 1990, con l’intenzione di costruire un albergo di ottima qualità, essendo del settore ricettivo.
Poiché uno strano e fantasioso regolamento edilizio di Chianciano Terme impone la demolizione di un albergo per poter costruire nella zona suddetta, così mi è stato detto, sono a proporVi l’acquisto di detto terreno, nel caso decidiate di demolire il Vostro albergo e costruirne uno nuovo che soddisfi maggiormente le mutate richieste di qualità del settore turistico.

Preso purtroppo atto di questa stranezza del Comune di Chianciano Terme, porgo cordiali saluti.

XXXXXXX XXXXXX”

Ecco come un possibile finanziatore viene disincentivato ad investire a Chianciano. 
Come appare evidente l'applicazione di tale “strano e fantasioso regolamento” comporta il triplicamento delle spese: acquisto terreno, demolizione edificio e costi edificazione nuova struttura.
Poi mi devono spiegare cosa ci faccio con il vecchio terreno dove avevo l'albergo......devo mantenerlo pulito con eventuali altri costi? Cosi vogliamo rilanciare economicamente Chianciano? Quanti POLLI pensiamo di trovare? Gli unici che potrebbero investire a tali condizioni sono coloro che devono “ripulire il denaro”, per rendere l'idea!

Saluti,

Valtubo