mercoledì 17 settembre 2014

Chianciano: Nasce Proloco e scambio di lettere tra albergatore e Presidente Regione!


Fonte la rete

Mentre scoppia la polemica per il metodo con cui è stata costituita la Pro-Loco a Chianciano, che dovrebbe avere alla presidenza l’ex candidato della lista Puntoeacapo Stefano Barbini,  pubblico, in ESCLUSIVA del blog Valtubo, lo scambio di mail tra il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ed albergatore Chiancianese sulla situazione/gestione del Parco Fucoli e lo spostamento dell’acqua all’interno del Parco Acquasanta.


Risposta albergatore:

Alla  segreteria  del  Presidente ;



Egr. Sig Presidente ,  sono  Fabio  Zeppoloni  , ho  potuto  leggere  una  Sua  mail  , inviata  all'  Albergo Universo ,  dove  illustra  di  essere  a  conoscenza  della  situazione  dei  Parchi  Termali  di  Chianciano .

La  peggior  situazione  che  si  poteva  verificare  e'  stata  quella  di  chiudere  il  Parco  Fucoli ,  anche perche'  , visto  che  la  gestione  delle  Terme  e'  in  mano  , purtroppo  al  M.P.S. ,  e  gestita  comunque  come  si  fa'  da  bravi  banchieri , dove 1 + 1 deve  per  forza   a  fare  3 ,  ad  oggi  come  negli  ultimi  5 anni  e'  stato  lasciato  al  propio  degrado  naturale , considerando  che  potevano , dopo  quelli  successi , causarsi  anche  infortuni  a  persone  , per  cadute , visto  la  clientela  di  Chianciano  ,    con  gravi  conseguenze  sia  per  le terme  che  per  il  Comune  stesso , visto  che  ne  e' propietario in parte . 

Io  non  credo  che  Lei  abbia  visto  ultimamente il  Parco  nel  Suo  attuale  stato ,  e  La  invito  a  venire  a  vedere , per  rendersene  conto  di  persona .

Le  confesso  , che  dopo  50  anni  passati  a  Chianciano  , non  credo  minimamente in  un  coinvolgimento  per  la  ns  Cittadina  Termale ,  ne  da  parte  della  Regione  e  nemmeno  da  parte  della  Provincia , adesso poi  che  abbiamo  cambiato l'  Amministrazione  e la  maggioranza  politica .

Pero     Le  voglio  proporre  due  idee  , come  Lei  chiede  nella  Sua  mail  del  15  settembre  u.s. :

1 )   Il  Parco  Fucoli  in  gestione, gratuita,  per  le  piante  e  i  giardini  a  ditte specializzate  di  vivai  piante  , nella  zona  di  Pistoia  ce  ne  sono  tante , con  possibilita'  per  loro  , anche  di  tentata  vendita , e  comunque sempre  promozione  gratuita . Cio'  comporterebbe  per  forza  la  tenuta  a  modo  dei  vialetti  all'  interno  del  Parco .

2 )  Il  Palamontepaschi ,  o  lo  si  butta  giu'  , oppure  lo  diamo  sempre  in  forma  gratuita'  a  chi  , anche  dei  paesi  limitrofi , voglia  riorganizzare  una  Sua  sagra , in  altro  periodo , visto  che  i  congressi  e  altre  manifestazioni  sono  sempre  piu'  difficili  da  organizzare ,  facendo  pagare  eventualmente  1      di  ingresso  per  le  spese  vive ;

3 )  Ripristinare  la  zone  giochi  per  i  bambini ,  cedento  la  gestione  a  chi  gestisce  i parchi  con  giochi  gonfiabili , il  prezzo  al  pubblico  lo  fanno  loro , unica  cosa  tenere  il  Parco  pulito .

Sono  tre  idee  magari  irrealizzabili , ma  con  costi  solo  di  informazione  decisamente  bassi , che  potrebbero rifare  molto  bene  al  Suo  partito  ,  specialmente  a  Chianciano .

Sono  sempre  stato  contrario  a  dovermi  confrontare  con  Provincia  e  Regione , perche'  ho  sempre  pensato  che  il  Mio  paese ha  tutte  le  capacita'  di  potercela  fare  da  solo ,  ma  grazie  ad  una  stupida  politica  partitica  e  non  imprenditoriale , Siamo  i  piu'  ridicoli  della  Toscana .

Grazie , saluti  e  una  buona  giornata  , Fabio  Zeppoloni . 


Risposta dal presidente della Regione Toscana:

Gentile signor Fabio Zeppoloni,



 ho letto con attenzione la sua email e l'ho inoltrata agli uffici regionali

 competenti in materia di terme. Come può ben immaginare, la Toscana è una

 regione molto articolata e complessa, dove tutti siamo costantemente impegnati

 a consolidare ciò che funziona e a migliorare quelle situazioni che ancora non

 hanno raggiunto livelli adeguati. Per essere efficaci in questo nostro lavoro,

 il contributo dei cittadini è fondamentale. La ringrazio per la sue

 indicazioni.



 Con i miei più cordiali saluti,

 Enrico Rossi

Aspetto commenti e valutazioni.

Saluti,

Valtubo

domenica 7 settembre 2014

Chianciano Terme cominciamo a fare le cose serie!


Piazza Italia Inaugurazione Trenino Turistico Termalino

Mentre è ancora in atto la sbornia per l’inaugurazione del trenino turistico Termalino, vorrei invitare l’Amministrazione ad occuparsi prontamente di alcuni problemi, turisticamente più seri, nel video possiamo vedere alcuni esempi, che Chianciano per la sua immagine ha bisogno di risolvere.


Video canale Valtuboblog su Youtube

Il termalino ha un suo sicuro impatto visivo, ma agli ahimè sempre meno turisti venuti a Chianciano in questa disastrata stagione non sarà mancato l’impatto visivo delle passeggiate piene di buche, con mattonelle saltate, stradine chiuse per tane da toporagno (vedi sotto Culicchi) etc.
Facciamo qualcosa, ma qualcosa di veramente utile per l’immagine di Chianciano famosa in passato per i bei panorami, i giardini curati e le belle passeggiate.

Saluti,

Valtubo

martedì 2 settembre 2014

Chianciano mozione per edilizia scolastica e nuova cartellonistica per il trenino!

Fonte la rete
Ecco la mozione che il Movimento 5 Stelle di Chianciano Terme, tramite il Consigliere Fabiano De Angelis, ha appena protocollato in Comune ed inviato al blog per l'utilizzo dell'8 per mille a favore dell'edilizia scolastica:

Al Sindaco del Comune di Chianciano Terme
Andrea Marchetti





Oggetto: Mozione Fondi 8 per mille destinati all'edilizia scolastica



MOZIONE del sottoscritto consigliere comunale Fabiano De Angelis, Movimento 5 Stelle Chianciano Terme, per impegnare il Sindaco  e la Giunta  a presentare formale richiesta, entro e non oltre il 30 settembre 2014, di accesso ai fondi destinati dall’8 per mille all’edilizia scolastica           



PREMESSO CHE:

• ogni anno, in occasione della dichiarazione dei redditi, il contribuente italiano può effettuare una scelta in merito alla destinazione dell’8 per mille del gettito IRPEF;

• a partire dal corrente anno, grazie ad un emendamento del Movimento 5 Stelle alla legge di stabilità 2014 , che ha modificato la legge 222/1985 che regolamenta l'8 per mille, lo Stato può destinare il proprio 8 per mille – oltre che ad «interventi straordinari per la fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali» – anche per «ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica».



RITENUTO CHE:

• sul territorio di  Chianciano Terme sono presenti edifici scolastici di proprietà comunale che possono necessitare di interventi di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico.



CONSIDERATO CHE:

• le pubbliche amministrazioni hanno tempo fino al 30 settembre per presentare

richiesta



SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA:

• a presentare formale richiesta, entro e non oltre il 30 settembre 2014, di accesso ai fondi destinati dall’8 per mille all’edilizia scolastica                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      .

Il Consigliere comunale M5S
Fabiano De Angelis

In attesa dei vostri commenti continuate a votare nel sondaggio in barra a destra sui primi 100 giorni dell'Amministrazione Marchetti, nel frattempo fa discutere in paese la nuova cartellonistica "provvisoria" montata nel centro storico, bucando la pavimentazione, per la ztl ed il trenino!

Il Cartello della discordia in paese
Saluti,

Valtubo

lunedì 25 agosto 2014

Non ce la facciamo più.

Fonte la rete
Questo è il post numero 200 del blog Valtubo ed ho voluto dare spazio ad una mail firmata giunta al blog a partire dal titolo (uguale a quello della mail), che denuncia le difficoltà  ed il disagio dei giovani diciottenni chiancianesi, che mi viene chiesto di pubblicare senza indicare il nome dell'autore: 

"Scrivo questa email senza sapere nemmeno a chi sarà recapitata e se sarà recapitata,e sinceramente nemmeno mi interessa. Più che altro, è uno sfogo.
Sono un ragazzo di Chianciano Terme, ho 18 anni e negli anni gli abitanti di Chianciano e Chianciano stessa mi stanno portando ad odiare quella che è la mia casa.
Elezioni, cambiamenti, rinnovi che negli anni non hanno portato un minimo giovamento al nostro paese.
Ma senza divagare troppo, il mio sfogo verte su tutt'altro.

State pensando ai giovani? Quand'è stata l'ultima volta che avete rinnovato qualcosa, creato infrastrutture o nuovi servizi per i giovani?
L'unica cosa decente che il comune ha fatto è stato il campo d'asfalto che hanno fatto vicino al campo sportivo alla Coop, dalla quale ogni tanto veniamo cacciati senza motivo da quelli del calcio.
Con i miei amici ci ritroviamo OGNI sera, e non esagero quando dico OGNI sera a discutere di cosa fare e di dove andare. In più nessuno dei nostri amici la sera vuole venire a chianciano, perché hanno paura di annoiarsi e di buttare una serata (giustamente).

"Non c'è niente da fare a chianciano, ai giardini non c'è nessuno, è pieno di drogati e non ho voglia di stare in quell'ambientaccio."

"Potremmo andare alle fonti, ma non possiamo sempre andare li e bere tutte le sere."

Cos'altro è rimasto?

Piango nel vedere un comune che non punta più nel promuovere la gioventù.
Parco Fucoli in mano di privati, dove si fanno ogni giorno 4 ore di liscio per intrattenere gli anziani e ancora liscio in piazzia Italia la sera.

Terme? Siamo ragazzi, non abbiamo soldi da spendere tutti i giorni per fare un bagno alle terme.

Sport? In Italia siamo fissati e tutti malati con il calcio, ormai si promuove solo quello.
Io faccio basket e per farlo devo muovermi fino a Chiusi, dove c'è una splendida associazione che promuove molti sport.
Nell'ultimo anno ho cominciato ad andare sullo skateboard, sport che amo più di ogni altra cosa al mondo. Ma purtroppo a causa dell'articolo 190 comma 9 non possiamo skateare in aree pedonali e tantomeno sulla carreggiata stradale.
Ed è giusto, non voglio andare contro la legge, ma la cosa che mi fa imbestialire sono i commenti dei Chiancianesi, dei vecchi bastardi (scusate il francesismo) che ci gridano contro: "Levatevi da qui, nullafacenti, è zona privata o chiamo la polizia." Al che noi chiediamo: "Signora/e, ci può dire allora un posto dove potremmo skateare senza dare noia?"

Il silenzio.

Siamo 30 ragazzi, tutti skater, o che vanno sulla bmx, o sui pattini, e altrettanti che vogliono provare ma che vengono demoralizzati dall'idea di non avere spazi appositi dove praticare questo bellissimo passatempo.

E quindi, tanto di cappello ad un comune che pensa solo a se stesso.
L'obbiettivo del comune verso i giovani dovrebbe essere quello di stimolarli e renderli fieri e felici del posto in cui vivono.
State ottenendo l'esatto opposto, e non vediamo l'ora di andarcene."

Mail Firmata

L'immagine che ne esce è abbastanza chiara, spero l'Amministrazione dia al più presto un segnale ai giovani di Chianciano, aspetto commenti....

Saluti,

Valtubo

mercoledì 20 agosto 2014

Trenino Turistico e ZTL a Chianciano Terme!

Fonte il web
Ecco il racconto dell'incontro tenuto nella sala consiliare del Comune di Chianciano tra Amministrazione e cittadini sul tema della ZTL nel centro storico inviata al blog da un blogger presente:


“Ieri sera, 18 agosto, presso la sala consiliare del Comune si è tenuta l'assemblea di presentazione della nuova ZTL e del trenino turistico “Termalino” che collegherà la zona termale al centro storico. Erano presenti il Sindaco, la Giunta al completo più i due consiglieri delegati alla viabilità ed al Centro Storico ed il comandante della polizia municipale.
L'argomento, molto sentito, ha richiamato una quarantina di persone, residenti e commercianti della zona. La ZTL in questione scatterà il 1° Settembre e consisterà nella chiusura al traffico per i non residenti dalle ore 10.30 alle ore 6.30 della mattina seguente, il limite sarà la biforcazione tra via Dante e via XXV Aprile appena fuori Porta Rivellini.
Dalle 6.30 alle 10.30 il traffico sarà libero per tutti e per le operazioni di carico e scarico, i non residenti non potranno accedere con le auto alla parte interna del Centro Storico e dovranno uscire attraverso via Casini e via Garibaldi (dalla colonna di travertino davanti alla banca), mentre i residenti, muniti di pass (uno a famiglia) potranno circolare attraverso via Solferino e via della Croce anche in orari di ztl.
Saranno previsti permessi straordinari per esigenze particolari da richiedere di volta in volta alla polizia municipale e per la scuola di musica un permesso per accesso e accompagnamento minori. Le attività di somministrazione avranno a disposizione dei tagliandi per la clientela che permetteranno di sostare gratuitamente nei parcheggi a pagamento dei giardini pubblici.
I parcheggi (per tutti) all'interno delle mura saranno esclusivamente quelli di via Garibaldi, via Manenti (dietro il Monastero) e piazzolina dei Soldati, ai quali si aggiungeranno quelli del Cantinone per fine anno (hanno specificato che la fine dei lavori sarà per il 24 dicembre).
Resta in vigore il senso unico di marcia in via Casini con deroga solo per il trenino che girerà intorno alla fontana di piazza Matteotti e percorrerà via Casini in senso inverso per uscire dal Centro Storico. E' stato garantito un maggior controllo dei borghi da parte della polizia municipale anche per evitare soste di motocarri e altri mezzi nelle zone interne non adibite a parcheggio.
Per il futuro l'obiettivo è quello di liberare dalle auto piazzolina dei Soldati, questo però solo con la creazione di nuovi posteggi a porta S.Giovanni per i quali è stata avviata a luglio la procedura di variante urbanistica (6-8 mesi) e dovrà essere deciso il tipo di intervento, a raso (più economico) o con la previsione di box auto da vendere a privati.
Durante l'assemblea è stato illustrato anche il servizio turistico con il trenino denominato “Termalino”, composto da motrice più due vagoni che effettuerà un servizio turistico a bassa velocità (20km/h) tra piazza Indipendenza alla Rinascente ed il Centro Storico, passando per Piazza Italia, piscine Theia, viale della Libertà, S.Elena, piazza Matteotti ed al ritorno S.Elena, viale di Vittorio, viale Lombardia. Inizialmente il servizio sarà attivo dal 31 agosto al 31 ottobre e durante il periodo natalizio, per il 2015 è previsto il servizio per tutta la stagione estiva. Ci saranno 8 corse giornaliere, 9.30, 10.30, 11.30, 16.00, 17.00, 18.00, 21.00, 22.00. Il costo del biglietto dovrebbe essere di 2 euro ed avrà validità anche per la corsa successiva."

Aspetto commenti e valutazioni.

Saluti,

Valtubo

Immagine del "Termalino" di Chianciano fonte Amministrazione di Chianciano Terme

lunedì 11 agosto 2014

M5S Chianciano pubblica le interrogazioni su Delibera Chiancia-Si e Sorgenti Termali

Risposta Interrogazione Delibera € 120,000,00 parte 1

 Risposta Interrogazione Delibera € 120,000,00 parte 2 

 Risposta Interrogazione Delibera € 120,000,00 parte 3 

 Risposta Interrogazione Sorgenti Termali parte 1 

Risposta Interrogazione Sorgenti Termali parte 2
Il Movimento 5 Stelle di Chianciano, tramite il suo rappresentante Fabiano De Angelis, ha inviato in esclusiva al blog Valtubo, le risposte (cliccate le immagini ed eventualmente scaricatele per una miglior lettura) date dalla maggioranza alle interrogazioni poste in Consiglio Comunale dal Movimento 5 Stelle per la delibera da € 120,000,00 a favore di Toscana Promozione, nota come "delibera Chiancia-Si", e  per la Delibera sulle Sorgenti Termali.
Ringrazio il M5S per la trasparenza e spero mi inviino al più presto le loro considerazioni sulle risposte date, in attesa aspetto vostri commenti, segnalazioni e proposte.

Saluti,

Valtubo


sabato 2 agosto 2014

Ma se ne accorgono solo adesso?



Fonte la rete


I commercianti di Piazza Italia protestano per la scarsa manutenzione, i pericoli presenti nella stessa e per i costi dovuti alle ditte specializzate per interventi particolari (es. cloro), tutto giusto, tutto corretto ed indiscutibile.
Ma io mi chiedo, ma per capirlo ci hanno messo quasi due anni ed è dovuta cambiare l’Amministrazione? Nel blog lo abbiamo detto e segnalato sin dalla presentazione del progetto in pompa magna alla sala Fellini dove intervenni indicando le problematiche, purtroppo puntualmente verificatesi.
Adesso la nuova Amministrazione farà qualche intervento, molto probabilmente realizzerà i parcheggi davanti all’ex Apt e qualche altra modifica, ma il problema di fondo rimarrà, perché è stata concepita e realizzata male, un vero e proprio obbrobrio.
Adesso poi alle Terme .................................Ma tutti quelli che hanno sempre alzato la voce in difesa dell’acqua termale e della cura idropinica, ora che il PD ed il Monte dei Paschi, tramite le Terme, mettono su questa ..................squalificando l’acqua, non dicono niente?
E sul Parco Fucoli, grazie al Palabruco è diventato un buco economico enorme per la società Terme, che voleva chiuderlo, ma questo voleva dire restituirlo all’Immobiliare che avrebbe potuto “rimetterlo sul mercato” tramite un bando, protesta del comitato di turno, ed il Parco per ora rimane aperto, ma per chi? 

Saluti,

Valtubo

martedì 22 luglio 2014

PD di Chianciano, dimissioni o no?


Video canale valtuboblog su youtube

Nel video potete ascoltare come Juri Bettollini, responsabile per gli Enti Locali del PD per la Provincia, chiede in maniera netta le dimissioni del Direttivo del Partito Democratico di Chianciano Terme, perché non ha più niente da dare, come già avvenuto per i Direttivi del PD di Piancastagnaio e Colle, dove il Partito Democratico è uscito sconfitto alle ultime elezioni.
Tra l’altro il PD Chiancianese finita la campagna elettorale è praticamente sparito, opposizione nulla, non c’è più stata un’azione, un comunicato, un qualche cenno di lotta, sembra sempre più un partito allo sbando, privo di guida, annichilito dalla sconfitta, incapace di reagire o di dire una qualunque cosa anche di fronte all’attuale immobilismo della nuova Amministrazione, la quale si giustifica con la scusa di essere appena all’inizio e che devono imparare e capire molte cose, ma che di fatto a parte i proclami, non ha ancora praticamente preso una sola decisione o fatto qualcosa di concreto.

Saluti,

Valtubo

martedì 15 luglio 2014

Stagione 2014 continua la decadenza di Chianciano!

Fonte la rete

La crisi chiancianese anche quest’anno è sempre più forte, nel disperato tentativo di cambiare le cose ci si affida sempre più all’organizzazione di piccoli eventi occasionali, di basso profilo, non strutturati per durare e crescere nel tempo e senza nessuna promozione, quindi alla fine più partecipati dai cittadini di Chianciano che dai turisti.
La soluzione o almeno una delle soluzioni sulla quale punta molto la nuova Amministrazione almeno nelle parole dette nella campagna elettorale e anche nei primi giorni di mandato e quella di ampliare il Turismo Sportivo.
Tale scelta però nei fatti si traduce nell’organizzare eventi con un grosso numero di partecipanti, i quali, per poter accedere all’evento, devono passare per forza dalle agenzie (le solite tra l’altro), quest’ultime, approfittandosi dell’offerta alberghiera a basso costo, possono fare un bel ricarico.
Il Comune dal canto suo, può vantarsi dell’alto numero di presenze, incassando una lauta tassa soggiorno, il tutto a scapito delle altre tipologie di turisti, che scappano dagli schiamazzi notturni e dalla confusione delle “truppe ciabattate” ed a scapito della tanto declamata e decantata qualità, stretti in questa diabolica morsa composta dalle agenzie e dal Comune compiacente, gli albergatori vengono sfruttati e non tutelati e soprattutto sono esclusi dalla contrattazione del prezzo netto per struttura, tra l’altro l’Associazione Albergatori non fa niente di concreto per intervenire su questa situazione.
Se non cambiamo questi metodi e struttura di contrattazione locale per Chianciano non ci sarà nessuna possibilità di risollevarsi, ma anzi si accentuerà sempre più questa spirale di decadimento.

Saluti,

Valtubo

martedì 8 luglio 2014

Chianciano Prime Prove di Opposizione!

Fonte la Rete
A poco più di un mese dalle elezioni, il Movimento 5 Stelle di Chianciano comincia la sua azione di opposizione, mentre la nuova Amministrazione dice di lavorare, di impegnarsi, ma non si capisce ancora bene cosa stia combinando, forse hanno qualche problema di comunicazione da risolvere e mentre il PD, ancora stordito dal risultato elettorale, sta a guardare.
Fabiano De Angelis presenta due interrogazioni, in esclusiva il testo integrale per il blog Valtubo, la prima sui 120.000,00 euro stanziati a Toscana Promozione, per capirsi quelli che dovrebbero andare a favore del consorzio "Chiancia-Si" e la seconda sulla tutela del Patrimonio Idrico Termale.

Ecco il testo delle due interrogazioni presentate dal M5S:

Interrogazione M5S su 120.000,00 a Toscana Promozione clicca qui!

Interrogazione M5S su Patrimonio Idrico Termale clicca qui!

In attesa delle risposte dell'Amministrazione.....

Saluti,

Valtubo