e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

lunedì 9 settembre 2019

Dove dovrebbe investire l'Amministrazione di Chianciano Terme risultati


Questo il risultato del sondaggio del blog Valtubo su "Dove dovrebbe investire l'Amministrazione di Chianciano Terme?"

Fondo per abbattimento Edifici Abbandonati 36%
Promozione della Destinazione Turistica tramite agenzia specializzata 24%
Promozione Cura Idropinica 12%
Infrastrutture per il Centro Storico 8%
Creazione di percorsi specializzati per Sportivi 8%
Rifacimento Strade 8%
Rifacimento Marciapiedi 4%
Fondo a sostegno dell'economia 0%
Sostegno eventi delle Associazioni Culturali Babbo Natale, Mercatini etc 0%
Infrastrutture per Congressi 0%

A voi le considerazioni...

Saluti,

Valtubo

martedì 27 agosto 2019

Chianciano Terme: Ribussolaia, Muro della Macerina soluzioni?


Paolo Piccinelli su facebook lancia la provocazione pubblicando questa foto e chiedendo: "E tu... di che Ponte sei?"

Effettivamente ad oltre un anno dalla chiusura del viadotto ancora non abbiamo un'idea di quello che sarà il futuro del ponte: lavori di ristrutturazione? Abbattimento e ricostruzione? L'unica opzione che non possiamo permetterci è quella ti tenere l'ennesima infrastruttura cadavere in bella vista, alla quale ora si somma il muro caduto alla Macerina e mi chiedo anche per questo, chi lo ricostruirà?....


Saluti,


Valtubo

PS: VOTA NEL SONDAGGIO IN BARRA A DESTRA SU COME SPENDERE SOLDI PUBBLICI

AVVISO: PER VOTARE NEI SONDAGGIO CON SMARTPHONE O TABLET ACCEDERE AL SITO IN MODALITA' WEB!!!

venerdì 23 agosto 2019

Bomba d'Acqua su Chianciano crolla muro Macerina e tanti danni

Muro della Macerina crollato

Bomba d'acqua su Chianciano Terme nel pomeriggio del 22 agosto, danni nel Parco Acquasanta, crollo di 30 metri del muro della "Macerina" che separa la passeggiata dal parco, allagata la sede degli Amatori Pici Chianciano, le Piane senza energia (come al solito ormai), questa l'allerta pubblicata dopo i danni dall'Assessore Rocchi


ALLERTA METEO - AGGIORNAMENTO 

Nonostante la precauzionale nuova pulizia delle griglie e caditoie di raccolta nei punti “storicamente” critici (V.le della Libertà, Via del Cavernano, Via Abetone, Via Lombardia), in virtù della eccezionale elevata intensità di pioggia l’evento temporalesco pomeridiano ha creato localizzati allagamenti dei tratti viari, ma soprattutto causato pesanti danni - con crollo di circa 30 metri - alla parete di cinta del Parco Acqua Santa ubicata nella zona della passeggiata “Macerina” ed ai locali commerciali e tratti pedonali interni allo stesso parco. 



Video dal canale valtuboblog su youtube

Al fine della messa in sicurezza dell’area tutto il tratto pedonale è stato chiuso al passaggio e nei prossimi giorni - appena opportunamente delimitata la zona interessata dal crollo - sarà riaperto.
I nostri operai, coadiuvati dagli agenti di polizia municipale, stanno verificando puntualmente le varie situazioni all’interno dell’area urbana in modo da porre in atto in tempi brevi azioni volte alla risoluzione (o quantomeno mitigazione) delle varie criticità. 
Sede Amatori Pici

Il quartiere Le Piane è tuttora in assenza di energia elettrica per guasto su linea media tensione e con tecnici di ENEL che stanno intervenendo; ad ora non ci sono informazioni su tempistiche di risoluzione del guasto.

E' stato “aperto” l’evento c/o Unione dei Comuni a cui è delegato servizio di protezione civile. Nel caso di riconoscimento evento calamitoso sarà quindi possibile per Terme di Chianciano (ed altri che manifesteranno danni subiti in questa occasione) richiedere contributo.



Saluti,


Valtubo
Sede Amatori Pici

mercoledì 21 agosto 2019

Lettera Aperta del Dott. Massarelli

Ecco la lettera aperta che il Dott.Antonio Massarelli ha consegnato al blog: 


Brochure presentata dal Prof. Altomare per la Cura Terapeutica:


Saluti,


Valtubo


PS: in Barra a Destra il Nuovo Sondaggio del Blog su dove l'Amministrazione dovrebbe investire i soldi pubblici.

lunedì 5 agosto 2019

Chianciano Terme Siamo alla Frutta....



L'estate del 2019 si sta mostrando in tutta la sua crudezza, dopo la vittoria elettorale di Puntoeacapo che ha promesso “la continuità” assistiamo alla peggior stagione della storia turistica recente chiancianese.
Eppure l'Amministrazione aveva sempre sostenuto l'aumento delle presenze, la scelta di puntare sul turismo delle famiglie, degli sportivi, dei bambini, eppure l'estate del 2019 è quella della “Citta Europea dello Sport” del rilancio di immagine di Chianciano con una serie di eventi per attrarre i turisti un pese vivo la “Chianciano da Vivere”.
La triste realtà vede un paese allo sbando, privo di una qualunque visione e strategia turistica, all'inseguimento di un turismo povero e promosso solo tramite il sottocosto, che ha perso l'immagine di città del benessere e della salute per inseguire famiglie che non portano spesa, ma costi e che non sono attratte da Chianciano perchè NON HA I SERVIZI ADEGUATI E NON E' STATA STRUTTURATA PER QUESTO.
Mi ha colpito poi l'assurdità del Sindaco che fa un appello per la probabile chiusura della filiale del Monte dei Paschi di Via Dante, se non si sostiene l'economia e si combatte gli albergatori, come ha fatto in questi anni l'Amministrazione, puntando sul voto dei residenti più facile da ottenere con le varie festicciole e meno impegnativo politicamente, poi e chiaro che chiudano banche e servizi, magari tra poco anche la posta in paese, senza economia i servizi spariscono ed i costi di immondizia etc in futuro ricadranno sempre di più sui residenti e non ci sarà appello che tenga, siamo alla frutta ma continuiamo ad illuderci spendendo soldi a vuoto per pochi fortunati ed in ridicole festicciole senza senso mentre il paese si spegne sempre più velocemente.
L'opposizione del PD prova a dire qualcosa, ma finché non ammette i propri errori passati, Palamontepaschi, Piazza Italia etc risulterà sempre poco credibile, il Movimento 5 Stelle dopo l'abbandono di De Angelis vede anche quelle di Enrico Grillo e non ha più un portavoce, la Lega si è fatta fagocitare da Punto e a Capo e con il Giorni non conta nulla, per i chiancianesi non ci sono possibilità tranne che accettare supinamente questa decrescita felice e piena di feste pagate dagli albergatori finché dura.


Saluti,


Valtubo

giovedì 25 luglio 2019

Chianciano Terme "La Voce dell'Opposizione"

E' uscito a Chianciano Terme il primo numero del giornale della lista Insieme per Chianciano di Paolo Piccinelli, un modo per raggiungere tutti i cittadini anche coloro che non hanno il computer, questo il primo numero composto da 4 pagine.
Molti gli argomenti trattati specialmente la crisi economica e l'utilizzo dei due milioni per i Fucoli.
Per la prima volta Puntoeacapo si trova a confrontarsi con un'opposizione attiva cosa non accaduta nel primo mandato vedremo cosa nascerà da questo confronto e quali saranno le contromosse.

Saluti,

Valtubo





venerdì 19 luglio 2019

Chianciano Terme e l'astronauta dell'Apollo 11!



In occasione del 50° Anniversario dell'allunaggio, pubblico questo video estratto da Porta a Porta del 27 giugno 2019, che mostra Buzz Aldrin, il “secondo uomo” a mettere piede sulla luna nella missione Apollo 11, in vacanza a Chianciano Terme ospite dello Spadeus nel 1997.

Dal canale valtuboblog su youtube

Questo ci mostra una Chianciano ancora attrattiva per una clientela di qualità, dove si incontravano personaggi famosi spesso intervistati da giornalisti di testate nazionali e che aveva un'identità turistica ben precisa, ma che abbiamo perso negli anni e che ancora non siamo capaci di ricreare o ritrovare....


Saluti,


Valtubo

sabato 29 giugno 2019

Lettera aperta al blog Valtubo



Lettera aperta arrivata al Blog Valtubo:

Buongiorno Valerio

vista la situazione che viviamo e non solo a di Chianciano Terme e in 
seguito al mio lavoro , ogni giorno vari professionisti albergatori e 
non mi contattano per la cessione della propria attività o di altri 
beni, questo rientra nella normalità vista la mia attività. Ma quando 
entriamo nel concreto, purtroppo capisci che questi non sono più nelle 
condizioni di promuovere o fare nulla, sono solamente disperati.

Da qui il mio risentimento , non si può accettare che tutte le 
potenzialità che abbiamo vadano a finire solamente per mancanza di 
imprenditorialità, per arroganza politica. Per questo Motivo ti chiedo 
di pubblicare quanto in allegato.

Per Valtubo
Ciao Valerio.

In relazione al mio ultimo tentativo di individuare soluzioni alla crisi di Chianciano Terme e del comprensorio, comprensorio perché, la ripresa del COMPARTO TERMALE E RICETTIVO di Chianciano Terme non è solamente per la nostra cittadina ma il suo indotto diventa la motrice che traina anche l’economia dei paesi più o meno confinanti, ciò sembra non interessi a chi dice di avere a cuore le sorti del nostro territorio.
In questo mese con piacere abbiamo partecipato all’arrivo alla stazione di Chiusi di treni ad alta velocità, ottima cosa, si spera che ci sarà più movimento! Dobbiamo però chiederci perché continuiamo a perdere ‘treni’ che porterebbero nuova ‘linfa’ finanziaria e imprenditoriale, necessaria e indispensabile per la ripresa del comprensorio. I responsabili politici tutti, locali, provinciali, in modo particolare regionali, con senso di menefreghismo continuano nella loro assurda politica a loro più consona, di non curarsi affatto di far fermare quei treni formati da investitori privati INTERESSATI A QUESTE ZONE della bassa Toscana. Questo disinteresse è solo ipocrisia politica, vogliono lasciare queste zone in uno stato di precarietà continua, per il timore di perdere il personale interesse politico. Purtroppo a causa questo disinteresse il popolo si allontana sempre più dalla politica. Tutti sappiamo che gli investimenti portano occupazione e migliorano la situazione socio economica generale, conosciamo le nostre potenzialità, ma per cause indipendenti dalla nostra volontà non riusciamo ad utilizzarle al meglio. Ci sono imprenditori poco distanti da Chianciano Terme, che hanno investito nel settore ricettivo e sono stati premiati hanno clientela continua ed internazionale che paga un singolo pernottamento Euro 500/700,00, non conoscono crisi e lavorano tutto l’anno. A Chianciano Terme gli albergatori, costretti da certe agenzie, ospitano i clienti ad Euro 15,00 / 20,00 giornalieri per pensione completa. Con queste condizioni e con pagamenti a 60/90 giorni lavorano 3/4 mesi all’anno e conseguentemente hanno difficoltà ad onorare i propri impegni. Questo vale anche per le altre categorie, commercianti, artigiani, liberi professionisti, che non hanno più un giro d’affari consono e per cui più o meno nessuno è immune a queste difficoltà. Questa situazione ricade sull’amministrazione pubblica, sulle banche, sull'occupazione, e sul valore di ogni attività compresa quella immobiliare sia residenziale, commerciale, o ricettiva: non si salva nessuno!
Il problema è grave più di quanto si possa pensare, per una vera ripresa DELLA NOSTRA ECONOMIA non è sufficiente quello indicato nei programmi elettorali, anche se qualche iniziativa può dare un po’ di sollievo, non certamente con ‘Babbo Natale’. La politica dovrà prendere atto, che le regioni non sono nelle condizioni, nè di finanziarie nè di gestire gli impianti termali di media e alta categoria. Comuni con impianti termali simili a Chianciano Terme, hanno preferito fare accordi con investitori privati, non faccio il nome della società, mi limito a segnalare che imprenditori italiani con il loro know how dispongono di una decina impianti termali di alto livello, e, grazie ai loro investimenti, questi impianti sono ritornati a funzionare con fatturati in continua ascesa, producendo profitti e tanta occupazione. Prossimamente apriranno anche in America a New York , quindi perchè non credere alle potenzialità che abbiamo?. Io ed anche altri con me, siamo convinti che con un po’ di marketing veicolato nei giusti canali, può portare ad avere imprenditori interessati a rilevare le due società, immobiliare e di gestione delle terme di Chianciano. Posso affermare questo perchè da aprile 2018 a febbraio 2019, solo contando sulle mie risorse, ho presentato nei giusti canali, una bozza di programma definito ‘Polo Internazionale Del Benessere’ che fra l’altro include anche la realizzazione di un giardino botanico, e mi risulta che tra gli interessati, un serio contatto è avvenuto. Questi investitori, oltre che ad acquisire l’intero complesso termale e di gestione per l’importo richiesto, avrebbero impegnato molti capitali per la riqualificazione di tutti gli impianti e per la realizzazione di strutture ricettive di medio e alto livello. Mi risulta anche che la Regione Toscana, dato il momento particolare in vista di prossime elezioni, non ha ritenuto opportuno approfondire. Non è detto che questi investitori restino disponibili all’infinito date le numerose opportunità compreso quelle della nostra provincia.
La situazione è seria se non drammatica, non ci sono più le condizioni per tirare avanti, la sola cosa che è in crescita è l'indebitamento generale, la disoccupazione, l'invecchiamento generalizzato di tutto.
Quindi, Associazioni è finito anche il tempo dei supplementari ora è tempo di agire.

Oreste Castrini
Euroservice Solutions Italian Reale Eastate



Saluti,

Valtubo

venerdì 14 giugno 2019

Una Chianciano del Futuro...


Dopo la vittoria delle elezioni, la ripartenza delle feste e festicciole, la sbornia ad alta velocità, ma senza Sindaco di Chianciano, sulla chat degli albergatori da due giorni ci si lamenta dei bagni dei parchi termali in abbandono e impraticabili , dei parchi termali anch'essi in abbandono, così come via della Macerina invasa dal lanicchio dei pioppi da settimane. 
Per risolvere il problema di Imu e tari ecco trovata la soluzione (Clicca su Immagine per Ingrandire), visto che le demolizioni non sono possibili, e visto che il ponte è chiuso, si fa una bella viabilità alternativa e si chiude la viabilità dalla nuova rotatoria fino alla rinascente. senza viabilità ed illuminazione non si paga imu e tari. fai tornare il bosco, cosi gli ecologisti saranno felici, potremmo fare nuovi sentieri, e non ci saranno più le lamentele di albergatori e commercianti.

Saluti,

Valtubo

venerdì 7 giugno 2019

Nominata la Nuova Giunta di Punto e a Capo

Fabio NardiRossana Giulianelli, Andrea Marchetti, Damiano Rocchi, e Laura Ballati
Con queste parole Damiano Rocchi, riconfermato Assessore ha commentato l'insediamento della nuova giunta di Punto e a Capo:

"Giuramento del Sindaco, comunicazione di nomina dei componenti della Giunta e presentazione delle linee programmatiche. 
Il Gruppo Consiliare PuntoeaCapo a fedele sostegno dell’amministrazione comunale in direzione Chianciano Terme 2024. 😉"

Nella successiva foto gli altri componenti della maggioranza presenti in Consiglio, da notare la Lo Scalzo, che per preferenze poteva essere in giunta, ma che è stata "scalzata" dalla già prevista prima delle elezioni Ballati.
Giulianelli riconfermata vicesindaco.



Saluti,

Valtubo