e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

lunedì 15 ottobre 2018

Chianciano Terme verso le Amministrative 2019



Si cominciano a muovere i primi passi verso le elezioni comunali del 2019, in settimana Puntoeacapo ha fatto un primo incontro finalizzato alla costruzione del programma elettorale, pochi i presenti, una trentina di persone, si è riparlato di cittadella dello sport, ma fondamentalmente è stato un resoconto delle cose fatte.
L'aspetto che ha colpito di più durante l'incontro è che è stato tenuto e gestito dal Rocchi, tanto che molti cominciano a pensare che il candidato sarà lui, anche se finora il Marchetti ha confermato la sua ricandidatura.
Nel fine settimana c'è stata anche la festa dell'Unità, sotto tono rispetto al passato, molti si aspettavano fosse l'occasione per cominciare a parlare della prossima lista, ma ancora silenzio assoluto.
Sempre in settimana la Lega di Salvini ha annunciato che farà la lista, dunque sull'onda del successo elettorale del 4 marzo e dell'essere al Governo e del successo a Siena avremo questo nuovo soggetto in corsa.
Il grande assente per adesso è il Movimento 5 Stelle, che sembra sparito dalla scena politica chiancianese e pur avendo preso quasi mille voti nelle ultime politiche non sembra intenzionato a fare una lista per le prossime Amministrative.
Ancora tutto è molto fumoso, ma la crisi di Chianciano invece è sempre più concreta e vedremo se per le prossime elezioni le parti in causa riusciranno a fare proposte serie e con candidati credibili che diano speranza a questo paese che appare sempre più disinteressato e disilluso.

Saluti,

Valtubo

PS: Votate nel primo sondaggio (barra a destra) sulle Amministrative 2019

52 commenti:

Centritalianews.it ha detto...

Chianciano: elezioni amministrative 2019 : la Lega presenterà una propria lista . L’esponente del Carroccio Stefano Giorni, “prematuro parlare di apparentamenti ma sicuramente il progetto ‘Chianciano for family’ portato avanti da questa amministrazione non ci trova d’accordo come trova in disaccordo anche molti addetti ai lavori che abbiamo incontrato. Il punto di forza della cittadina è il settore del benessere”.

Stefano Giorni della “Lega Salvini” di Chianciano Terme ha confermato le intenzioni della lega di presentare la propria lista alle amministrative 2019 . Quanto ai possibili “apparentamenti” con altre liste come quella civica di “Puntoeacapo”del sindaco Andrea Marchetti, Giorni si è detto “attendista: siamo prudenti e per il momento rimaniamo in osservazione . Dopo l’incontro organizzato da Puntoeacapo martedì 9 ottobre Ci pare di capire che è confermata la continuità rispetto al programma del mandato in atto. Peccato che si punti su iniziative che dovrebbero essere di contorno all’interesse primario e incontrastabile del rilancio di quello che rimane a nostra avviso il punto di forza della cittadina cioè il settore del benessere”: insistere sul distogliere l’argomento da questo esplorando altri territori è a nostro avviso molto rischioso . Bene la cittadella dello sport con più appuntamenti nel corso dell’anno , mentre sarebbe il caso di fare un’analisi attenta sull’opportunità o meno di insistere sul ‘Il Paese di Babbo Natale’ intorno al quale ci pare si stiano innescando polemiche infinite . Assolutamente contrari al progetto assurdo già intrapreso dall’attuale amministrazione di “Chianciano for Family”. Anzi non neghiamo preoccupazione nei confronti di un progetto che va nel senso contrario a quella che è l’unica storica fisiologica attitudine della cittadina. Tentare di lanciare un progetto che non potrebbe mai essere competitivo : perché mai le famiglie dovrebbero portare i bambini a Chianciano? Ma che invece avrebbe ripercussioni negative su quella che è la volontà primaria degli albergatori di continuare a puntare sull’immagine storica di centro termale . Ovviamente ripensato in un’ottica di allineamento agli standard europei dell’offerta del benessere in tutte le sue forme spirito corpo mente. Come è emerso in vari incontri avuti con gli addetti ai lavori che nonostante la situazione catastrofica si sono mostrati sempre propositivi e- ha concluso Giorni – si sono espressi in totale disaccordo con le politiche del for Family”.

PD Chianciano Terme ha detto...

COMUNICATO STAMPA PD CHIANCIANO TERME 15/10/2018

INDEBITA APPROPRIAZIONE DI COMPETENZE

Abbiamo letto poco tempo fa un articolo sulla stampa dell’assessore all’urbanistica di Chianciano Terme in cui si annunciava il ripristino, a breve, della statale 146.
Come è noto a tutti i Cittadini, la statale 146 non è una competenza del Comune ma della Provincia e qualsiasi intervento su di essa è di competenza dell’Amministrazione Provinciale, così come per il Viadotto delle Ribussolaie, dove stanno facendo verifiche anche in funzione dell’imminente passaggio di competenze all’Anas.
Che questa amministrazione si faccia bella di progetti altrui è ormai assodato.
Ricordiamo alcuni progetti e finanziamenti lasciati in eredità dalle passate amministrazioni, quali il parcheggio del Cantinone, il parcheggio della zona Coop , la rotonda al Viadotto Ribussolaie, la biblioteca comunale, per citare solo i più importanti.
Ad ogni cambio di amministrazione i progetti avviati vengono conclusi dai nuovi amministratori ma non è corretto che coloro che completano i lavori – seppur a volte anche con ulteriori finanziamenti – si possano prendere meriti non propri.
Da notare poi che questa amministrazione si è distinta solo per una cosa, non lascerà NULLA a chi verrà dopo, che siano loro o altri.

Nessun progetto, nessuna idea

solo spese per soddisfare in maniera clientelare alcuni gruppi o associazioni, senza nessun apporto qualitativo per Chianciano Terme.
Nessuna idea di promozione.
Nessuna idea per rilanciare il termalismo.
Nessuna idea per chi, con fatica e impegno, continua ad investire e credere ancora nella propria azienda, sia essa alberghiera che commerciale.

L’attualità parla anche di altre storie.
In via Buozzi di fronte a situazioni di emergenza (peraltro segnalate da un cittadino, per fortuna!) l’unico intervento è stato quello di mettere (o far mettere) un semaforo.
Dopo la chiusura del Viadotto Ribussolaia sarebbe stato invece importante e compito dell’Amministrazione Comunale intervenire sulla viabilità, con provvedimenti temporanei per far fronte ai problemi che si sono creati e si stanno creando nella zona.
Ad esempio
togliere provvisoriamente i parcheggi, salendo dalla rotonda a Piazza Italia sarebbe stato sicuramente un intervento da valutare che avrebbe potuto dare benefico alla sicurezza del traffico.
Rinviare la Fiera dell’Equinozio, per motivi di sicurezza e viabilità o spostarla in altro luogo, sarebbe stata una cosa da valutare

Noi invitiamo l’Amministrazione a non comunicare interventi su progetti e scelte che non sono di loro competenza e prestare, invece, attenzione e tempo a programmare e progettare per Chianciano Terme e per la sua economia.
E’ vero che è già iniziata la campagna elettorale! Ma per presentarsi al nuovo appuntamento elettorale noi riteniamo che siano altri e tanti i temi da affrontare per dare un sostegno concreto alla Città.
Noi, come sempre abbiamo fatto, risponderemo con idee e progetti per la nostra comunità
Hanno messo solo un punto, senza nessuna idea per come iniziare un paragrafo nuovo.

Anonimo ha detto...

No, davvero? "Noi, come sempre abbiamo fatto, risponderemo con idee e progetti per la nostra comunità".... cioè, fatemi capire... avete governato (?) per 70 anni questa città, l'avete ridotta ai minimi termini, l'avete fatta morire sotto tutti gli aspetti ed ora venite a dire "risponderemo con idee e progetti per la nostra comunità"?... per carità... ne avete fatti fin troppi di danni in 70 anni.... Grazie evitate

Anonimo ha detto...

Seppur collocati ai poli opposti, condivido sia quanto scritto nel comunicato della Lega che quello del PD.

Togliamo quei pupi ridicolissimi da Piazza Giano, smettiamola con sto babbo Natale che ogni anno è sempre peggio e portiamo avanti progetti seri senza sperperare la TDS in cavolate varie.

Anonimo ha detto...

For Family e area Camper, due tipi di turismo deleteri e che nulla portano all’economia del Paese. Poi vogliamo parlare del ridicolo progetto di ChianGiano ed i suoi Pupini? Le casette dell’acqua che nemmeno un ingegnere sa far funzionare? Della Raccolta Differenziata che é differente solo nel non funzionare affatto ma è la più cara di sempre? Bastafà in questo si è contraddistinto .capo!
Un gran coraggio pensare di ricandidarsi, per fare cosa? Finire ciò che non è stato mai iniziato? Bastafà tanto per fà, è ora di fare sul serio nell’interesse di Chianciano tutto, e non solo per pochi.

Anonimo ha detto...

Dalla rotonda a Piazza Italia si percorre fra buche e rifacimenti dell'asfalto una vera mulattiera, stretti fra pullman parcheggiati, macchine in sosta, trenino che sobbalza , ma vergognamoci di questo accesso al ex salotto del paese. Vergogna!

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Io posso anche arrivare a comprendere che - in virtù delle frustrazioni dovute alle continue debacle politiche a livello nazionale/locale e dell’avvicinarsi della campagna elettorale per le amministrative 2019 - ora ciò che rimane del Partito Democratico chiancianese tenti di gettare fango (unica cosa che oggettivamente possono essere in grado di fare) sull’amministrazione comunale, ma come ho più volte avuto modo di ricordare ai pochi reduci/rappresentanti politici di detto partito in questi anni, ribadisco che dovrebbero mostrare maggiore rispetto dell’intelligenza dei propri concittadini, a partire dai loro (presunti) elettori.
Perché non tutti i Chiancianesi - giustamente - potranno avere la stessa opinione o valutazione concorde nei confronti dell’operato dell’attuale Amministrazione Comunale, ma d’altro canto tutti tali cittadini non sono certo così ignoranti da non comprendere di essere presi palesemente per i fondelli con certe dichiarazioni, rese tra l’altro a mezzo stampa.

Quindi, poiché fondamentale ritengo sia la trasparenza, la corretta informazione e la coerenza, così rispondo (personalmente, poi arriverà anche comunicato stampa più esteso e generale) alle demagogiche fesserie in tema di opere pubbliche riportate nel comunicato stampa del Partito Democratico.

In merito alle procedure in termini di prove di funzionalità e di transitabilità avviate dall’Amm.ne Prov.le sul Viadotto “La Ribussolaia” e sullo svolgimento dei lavori sulla SP146 a seguito dell’evento franoso, oltre a manifestare come AC l’importanza degli interventi su tali tratti viari ed infrastrutture, abbiamo esclusivamente dato costante informazione sullo stato dei fatti, cercando di dare pronte risposte alla richiesta di informazioni giunte da cittadini, attività ed organi di stampa. Tutto qui. Nessuno si è appropriato indebitamente di nulla. Se vengono mosse tali accuse, che riescano a dimostrarlo e lo facciano mostrando prove e fatti, non con le chiacchiere. (segue)

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Relativamente alla realizzazione della rotatoria in V.le della Libertà/Viadotto Ribussolaia, ricordo che in sede di consiglio provinciale nei primi mesi del 2014 furino gli stessi consiglieri piddini a bocciare il progetto preliminare.
Se ne sono dimenticati? Soffrono di memoria corta? Noi sicuramente no.
La nostra AC ha commissionato la progettazione definitiva ed esecutiva, ha vinto un bando regionale, ha reperito risorse anche su fondi del proprio bilancio ed ha effettuato l’intervento. Fatti quindi, non parole. Le chiacchiere stanno a zero.

Abbiamo ereditato il progetto definitivo del parcheggio di Via della Pace, è vero. Ma a differenza delle amministrazioni che ci hanno preceduto (sempre espressioni del partito democratico e/o partiti da cui il lo stesso deriva) abbiamo chiesto fosse redatto progetto esecutivo e soprattutto abbiamo individuato quelle risorse di bilancio per il cofinanziamento alle risorse regionali stanziate, che chi ci ha preceduto non si era MAI preoccupata di individuare. Anche in tal caso abbiamo realizzato ciò che gli altri non sono riusciti a realizzare. Semplice.

Sul progetto e realizzazione del parcheggio di Via Borgonuovo (Cantinone), premesso che - per come le AC precedenti hanno gestito il tutto - il partito democratico forse avrebbe fatto meglio a tacere, ricordo che abbiamo ereditato un cantiere fermo da anni, e nonostante anche le difficoltà economiche in cui è incappata l’impresa appaltante, in tempi rapidi la nostra amministrazione è riuscita a portare a termine l’intervento. Anche trovando risorse in bilancio per il rifacimento del parcheggio di Via Manenti e Via Borgonuovo, somme che chi ci ha preceduto non aveva stanziato. Soprattutto nello specifico caso hanno sicuramente perso una grande occasione per tacere.

Chiudo con la riapertura della Sala Polivalente. Anche in tal caso abbiamo ereditato un progetto definitivo (ma nessuna copertura economica) ed una struttura chiusa da 9 anni. Abbiamo rivisto il progetto definitivo in modo da renderlo meno impattante rispetto al monumento ai caduti ed ai giardini pubblici ed al contempo garantire strategicita’ della struttura ai fini di protezione civile. Abbiamo poi individuato risorse, completato i lavori e finalmente rimesso tale struttura (biblioteca e teatro) a servizio della cittadinanza.
Le recenti Amministrazioni a marchio PD oltre a far redigere un progetto definitivo discutibile e contestato anche da alcune associazioni, cosa avevano fatto? Possiamo saperlo? Perché agli atti dei nostri uffici abbiamo cercato a fondo, ma non abbiamo trovato granché...

Posso capire che - anche se fuori stagione, anonima e poco partecipata come mai prima - in condizioni di minoranza amministrativa una Festa dell’Unita’ possa concludersi con un attacco politico a chi ha messo fine ad una lunga e più che discutibile (soprattutto negli ultimi 10/15 anni) gestione amministrativa della cittadina, ma gli attacchi si fanno sui fatti concreti e doverosamente documentati, non con baggianate e populismo.

Ritentante pure ad arrampicarvi sugli specchi...da qui a maggio di tempo ne avete. Ma attenzione, perché oltre che sporcarli, rischiate di scivolare e fare una caduta rovinosa...ma ormai siete abituati.

Puntoeacapo ha detto...

“Il lupo perde il pelo ma non il vizio.” Con questo proverbio si potrebbe
sintetizzare tutta l’essenza del Partito Democratico Chiancianese, partito
oramai finito e fuori dalla storia locale.
Deve essere stata la consapevolezza di essere oramai minoranza nel paese il
motivo che ha spinto i locali dirigenti del Pd a strumentalizzare tutta una
serie di questioni lasciate in sospeso da anni che invece la nostra
Amministrazione ha affrontato e risolto.
Ma andiamo con ordine:

1. in merito alle procedure avviate dall’Amm.ne Prov.le sul Viadotto La
Ribussolaia e sullo svolgimento dei lavori sulla SP146, oltre a manifestare
l’importanza di intervento su tali tratti viari, abbiamo esclusivamente
informato sullo stato dei fatti, cercando di dare risposte alla richiesta di
informazioni giunte da cittadini, attività ed organi di stampa. Tutto qui.
Nessuno si è appropriato di nulla.

2. Relativamente alla realizzazione della rotatoria ricordo che in sede di
consiglio provinciale, nell'anno 2014, fu lo stesso PD a bocciare il
progetto definitivo. Se ne sono dimenticati? Memoria corta?
La nostra AC ha commissionato la progettazione definitiva ed esecutiva, ha
vinto un bando regionale, ha reperito risorse ed effettuato l’intervento.

3. Abbiamo ereditato il progetto definitivo del parcheggio di Via della
Pace, è vero. Ma a differenza delle AC che ci hanno preceduto (sempre
espressione del PD) abbiamo chiesto fosse redatto progetto esecutivo e
soprattutto abbiamo individuato quelle risorse di bilancio per il
cofinanziamento che chi ci ha preceduto non si era MAI preoccupato di
individuare.

4. Premesso che sul progetto e realizzazione del parcheggio di Via
Borgonuovo (Cantinone) - per come le AC precedenti hanno gestito il tutto -
il PD avrebbe fatto di gran lunga meglio a tacere, ricordo che abbiamo
ereditato un cantiere fermo da anni e che, nonostante le difficoltà
economiche in cui è incappata l’impresa appaltante, in tempi rapidi la
nostra amministrazione è riuscita a portare a termine l’intervento anche
trovando risorse in bilancio per il rifacimento del parcheggio di Via
Manenti.

5. Chiudo con la riapertura della Sala Polivalente, oggi Teatro Caos. Anche
in tal caso abbiamo ereditato un progetto definitivo (ma nessuna copertura
economica) ed una struttura chiusa da 9 anni. Abbiamo rivisto il progetto
definitivo in modo da renderlo meno impattante mantenendo l'edificio a
debita distanza dal monumento ai caduti ed al contempo adatto a garantire
strategicita’ della struttura ai fini di protezione civile. Abbiamo poi
individuato risorse, completato i lavori e finalmente rimesso tale struttura
(biblioteca e teatro) a servizio della cittadinanza.

In conclusione, prima di puntare il dito contro l'Amministrazione Comunale,
gli esponenti del Pd facciano autocritica e comincino a lavorare sul serio
per il bene del nostro Comune.

Partito Comunista - Valdichiana Senese ha detto...

NON SERVE UN CAMBIO, SERVE UNA RIVOLUZIONE!

La Federazione Provinciale Siena del Partito Comunista denuncia lo stato regressivo del sistema scolastico senese, abbandono scolastico che si aggira intorno al 18%, caro iscrizioni, libri e trasporti (gli aumenti dei biglietti della Tiemme sono una vergogna), chiusura e spostamento Istituti (come nel caso Amiatino dell’Avogadro) in territori lontani tra loro. Da anni l’Unione europea, in Italia, con l’appoggio incondizionato di tutti i partiti al governo, compresi quelli attuali, ha attuato una strategia volta alla totale subordinazione dei sistemi educativi dei diversi paesi europei agli interessi del grande capitale, i monopoli.

I piani del governo, rappresentano un’aggressione costante contro gli studenti e le famiglie operaie e popolari, che hanno sempre maggiori difficoltà ad accedere all’istruzione superiore a causa dell’elevato costo di questa, e anche contro gli insegnanti, le cui condizioni di lavoro stanno peggiorando in quanto la partecipazione del capitale privato nei sistemi educativi viene estesa e rafforza la mercificazione dell’istruzione.

Il sistema educativo che viene attuato nei diversi paesi dell’UE non è finalizzato all’istruzione completa, allo sviluppo personale, culturale e sociale della personalità degli studenti, ma a una conoscenza astratta e frammentata, finalizzata alla generazione di forza lavoro a basso costo, così come serve al capitale. La generalizzazione di fenomeni come alternanza scuola lavoro, stage e tirocini non retribuiti implica una situazione di assoluto sfruttamento che inoltre genera una pressione al ribasso sui salari degli altri lavoratori, così come la creazione di livelli salariali doppi o tripli all’interno delle aziende, approfondendo la divisione della classe operaia a beneficio dei capitalisti. E’ un andazzo vergognoso! il Partito Comunista ed il Fronte della Gioventù Comunista stanno lottando con gli studenti con volantinaggi già effettuati in provincia (Chianciano – Chiusi – Montepulciano – Siena) e manifestazioni in tutta Italia, saremo presenti sempre! Al fianco degli studenti per lottare, perché niente è irreversibile.NON SERVE UN CAMBIO, SERVE UNA RIVOLUZIONE! LOTTA CON NOI! INFO AL 3278764873

Anonimo ha detto...

Abbiamo degli assessori al comune che sono cosi bravi che per lavorare sperano di restare in sella in amministrazione comunale.
Ma si puo' continuare cosi ?? Io non credo...

Se siete professionisti e laureati fate bene nel vostro lavoro e lasciate perdere AC che non é per voi

valtubo ha detto...

Ecco lo scontro apparso su Facebook tra l'Assessore in carica Rocchi e l'ex Assessore Marco Rossi (PD) a commento della risposta di Rocchi al PD:

Marco Rossi: L'assessore Rocchi assume ancora una volta toni da pentastellato e un tantino forti e sprezzanti verso il PD (che pur con tutti i suoi tanti problemi rimane l'unico partito democratico nel vero senso della parola) e i suoi simpatizzanti che magari hanno anche partecipato alla Festa dell' Unità.

Damiano Rocchi: L’assessore Rocchi assume volutamente toni pesanti nei confronti di coloro che, senza un minimo di coerenza e dignità, fanno esternazioni tali (per infondatezza, faziosità, incoerenza politica ed amministrativa e falsità) da evidenziare la totale mancanza di rispetto dell’intelligenza dei cittadini chiancianesi, primi tra tutti i propri (presunti) elettori.
Quindi ribadisco parola per parola, virgola per virgola, punto per punto ciò che ho detto e scritto e non avrò mai nessun timore a continuare a sostenerlo. I timori li deve avere chi fonda la propaganda sulle baggianate.

Marco Rossi: Appunto confermi toni : solo assessore Rocchi ha rispetto per l'intelligenza dei cittadini gli altri son tutti coglioni...

Damiano Rocchi: Non ho detto questo. Questo è ciò che vuole pensare chi non ha altro a cui attaccarsi.
Continuate pure a rimarcare le considerazioni di cui al vs comunicato stampa. Fatelo pure.
Fortunatamente larga parte dei cittadini chiancianesi non sono (più) ignoranti come al PD farebbe molto comodo fossero, così da poter continuare a propinare loro baggianate in cerca consenso.

Marco Rossi: Assessore Rocchi la faccio finita ma ancora una volta dai degli ignoranti a tutti quelli che hanno votato PD ...
Toni pentastellati...

Damiano Rocchi: Io non ho dato degli ignoranti a tutti coloro hanno votato PD. Io ho detto altro. Ho detto che l’attuale gruppo dirigente PD con tali demagogiche esternazioni riportate a mezzo stampa, ricche di falsità, inesattezze, incoerenza, demagogia, mira palesemente a fare breccia su di un elettorato che ignora e/o non conosce come stanno realmente le situazioni. È cosa ben diversa. Molto diversa.
Per quanto riguarda i toni, possono essere definiti come uno vuole. Non mi interessa.
Ma una cosa è certa: io non dico falsità per ammaliare l’elettorato e non faccio ricorso al politichese tanto caro a chi fa politica di professione, ma scarno nei contenuti e nei fatti.
Io, che piaccia o meno, sono sempre stato e sempre sarò questo, indipendentemente dal consenso che mi potrà essere accordato.


Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

Dai toni, dai modi e dalla presunzione unita da molta supponenza, uguali sono. Sinistri, cugini tra loro e di famiglia sinistra. Cominciano, a volare stracci da quel lato. Puntocapo ha vinto con i voti della sinistra, la stessa sinistra che si aspetta il cambio di favore come dal patto non scritto ma dichiarato di quattro anni fa. Solo che questi adesso ci hanno preso gusto col Bastafà e ci riprovano.
Non ha tutti i torti il commento del 16 ottobre 2018 19:06, per alcuni l’ A. C. è forse meglio dell’ ufficio di collocamento!

Brodo ha detto...

Il rocchi mi sa che ha la coda di paglia, non accetta critiche ma la verità è che questa amministrazione verrà ricordata per le casine dell'acqua non funzionanti, la disastrosa e fastidiosa raccolta portata a porta, le bici elettriche, il costosissimo paese di babbo natale e i ridicoli pupi di giano che ci sta facendo deridere dai paesi limitrofi
Quindi non facesse tanto il risentito, non è che loro siamo stati meglio di quelli del pd

Anonimo ha detto...

Con tutti i problemi alla viabilità che ci sono a Chianciano, tutte le mattine tra Sant'Antonio e l'Hotel Cristallo ci sono almeno 3 pullman parcheggiati lungo la strada - di cui uno, tassativamente, sotto curva dopo il Cristallo. Ma i vigili che fanno la mattina? Invece di stare a guardare i lavori al Grand Hotel potrebbero anche fare qualcosa di più utile

Anonimo ha detto...

Rocchi sta solo facendo e peggiorando il suo stato delle cose, ma torni a fare l'ingegnere oppure rimane e vuole rimanere nella poltrona comunale per prendere uno stipendio ?
usi davvero un po' onesta intellettuale ( di cui tanto parla) e si faccia da parte

Anonimo ha detto...

Ma alcuni attuali Assessori si sono dimenticati quando in prima fila applaudivano alle varie inaugurazioni di Troscia Italia, si perché per un’opera di tale fattura ne fecero almeno tre, del troiaio del Bruco, del primo progetto del parcheggio al Cantinone. Ed appoggiavano a piene mani ed ad alta voce le Giunte Bombagli e Ferranti? Tanto per far capire a chi ancora fosse incredulo quanta continuità ci sia tra le varie amministrazioni Sinistre. La meraviglia è che almeno tre o quattro attuali consiglieri o assessori che in buona fede credevano di far parte di una vera lista del cambiamento e di cdx, ancora siano lì a far numero e a tenere in piedi una delle peggiori amministrazioni che il Paese abbia avuto. Solo per aver trasformato e quindi sput..nato Chianciano con ChianGiano, i cittadini dovrebbero essere indennizzati.

PD Chianciano Terme ha detto...

PARTITO DEMOCRATICO CHIANCIANO TERME

UNA SCOMMESSA VINTA

La Festa de L’Unità, che si è appena conclusa, è stata una scommessa fatta per il 70°
anniversario del suo svolgimento a Chianciano Terme.
Cambiare data, location e format ha dato i suoi frutti.
L’ iniziativa con Gianni Cuperlo, molto partecipata, ci ha messo di fronte al pensiero di un dirigente nazionale molto apprezzato che è andato al di là dei personalismi della vita
politica attuale, spinto anche dalle domande del giornalista Fabrizio Camastra, che
ringraziamo per la collaborazione.
Su possibili scenari per il futuro di Chianciano T. abbiamo conversato con l’Ass. regionale
Federica Fratoni ed i Consiglieri Simone Bezzini e Stefano Scaramelli, che hanno aperto
riflessioni di cui terremo conto per il prossimo programma elettorale amministrativo del
2019.
Ci fa piacere anche aver ospitato la presentazione del libro “DI QUA DAL FOSSO”, sulla
lingua chianina che anche noi parliamo.
Un bilancio politico quindi positivo ed è essenzialmente per questo che abbiamo proposto
e realizzato la Festa 2019. Non ci aspettavamo molto di più ed anche il bilancio economico
è in linea con le aspettative.
Ringraziamo tutti i volontari e gli sponsors che ci hanno dato una mano; valuteremo
insieme a loro la fattibilità di nuove iniziative per il 2019.
Ci siamo e metteremo a disposizione la nostra forza, le nostre idee per una coalizione, per
le prossime amministrative, che possa tornare a governare per dare una speranza ed un
futuro a Chianciano Terme.

Chianciano T. 17/10/2018

Anonimo ha detto...

Puntoacapo, siete indifendibili e lo sapete bene, solo che la supponenza, la presunzione e l’ipocrisia vi fanno rimanere attaccati alle poltrone senza avere il coraggio di utilizzare quel pò di tanto decantata Onestà Intellettuale che servirebbe per ammettere un fallimento completo su tutti di fronti di tale A.C. Un Paese Turistico con vocazione stagionale primavera, estate, ridotto a dover pianificare la Stagione per il solo periodo di Babbo Natale. Grande idea Giano, il ridicolo assoluto. Qualcuno ha detto bene, dovreste indennizzare tutti i chiancianesi per averli esposti allo sberleffo di tutti i paesi vicini. Purtroppo, sono uno dei bischeri che vi ha votato con la speranza di cambiare credendo di sterzare finalmente a destra, dopo oltre settant’anni, invece probabilmente ė la peggior sinistra che ha mai amministrato il Paese.

Comune di Chianciano Terme ha detto...

Avviso pubblico dal Consorzio Terrecablate

Bando Vendita Immobile, di proprietà del Consorzio Terrecablate, sito in via della Pineta nel comune di Chianciano Terme.

Il giorno 19 Novembre 2018 alle ore 10,00 nei locali del Consorzio Terrecablate in Viale Toselli 9/A a Siena, si procederà, mediante gara pubblica da esperirsi secondo la procedura di seguito descritta, all’alienazione del seguente bene:


Immobile sito in Via della Pineta (in adiacenza a Piazza Italia) nel Comune di Chianciano Terme. Dati Catastali: Foglio 18 – P.lla 374

Anonimo ha detto...

Non è male pubblicare un bando di vendita alle 00.51 del 19 ottobre 2018 per lo stesso giorno 19 ottobre 2018 alle ore 10.00 in un ufficio di Siena. Forse qualcuno non doveva arrivare in tempo?

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

I tecnici di Provincia di Siena, responsabile del tratto viario in oggetto, ci comunicano che entro domani sabato 20/10 saranno definitivamente conclusi i lavori di ripristino delle porzioni oggetto di frana e che da lunedì 22/10 sarà ufficialmente riaperta (seppur con segnaletica orizzontale in rifacimento) la circolazione a doppio senso di marcia sulla SP146 che collega Chianciano Terme a Montepulciano.

Regione Toscana ha detto...

Cammini, parte in Toscana il progetto Via Francigena termale

L'iniziativa, ha come capofila il comune di Gambassi Terme ed è realizzata da Regione Toscana, Associazione Europea delle Vie Francigene

Una Via Francigena che sempre di più si struttura e radica nel territorio toscano per offrire sempre più servizi e opportunità con una sinergia tra pubblico e privato. È così che parte in Toscana il progetto Via Francigena termale con l'obiettivo di offrire un servizio a chi fa il cammino e desidera ampliare l'esperienza del pellegrino attraverso una proposta dedicata al benessere.

L'iniziativa, ha come capofila il comune di Gambassi Terme ed è realizzata da Regione Toscana, Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) con la collaborazione di FEDERTERME ed ANCOT, l'associazione nazionale dei comuni termali.

Sono sei le società termali che aderiscono al progetto nei comuni di Gambassi, Chianciano, Fivizzano, Montecatini, Montepulciano e Sorano. Si tratta di un'opportunità sia per i comuni della Francigena che per le strutture termali: un progetto che accresce le possibilità dei territori di qualificarsi. Le strutture termali si impegnano con un'offerta adeguata al pellegrino legata al trasporto, all'accoglienza e alla cura del corpo con momenti di benessere termale e tariffe agevolate ai pellegrini ed ai turisti della Via Francigena provvisti di credenziale ufficiale di AEVF.

"Quello che si sta sviluppando sulla Via Francigena – ha affermato l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo – è un prodotto turistico omogeneo che in relazione con il territorio sviluppa capacità progettuali e imprenditoriali che valorizzeranno l'intero percorso in vari ambiti. È la strada che bisogna percorrere nella diversificazione della nostra offerta turistica, sempre più legata a alla sostenibilità e valorizzazione dell'esistente. Nella fattispecie si crea una proficua sinergia che darà nuovo slancio anche al settore termale con positive prospettive".

"La Via Francigena – ha sottolineato il sindaco di Gambassi Terme, Paolo Campinoti – ha creato la possibilità di ampliare la rete e l'offerta termale tradizionale. Il progetto nasce come proposta pilota da estendere alle altre regioni della Via Francigena". Secondo il presidente AEVF, Massimo Tedeschi, "le opportunità che si presentano vanno colte e valorizzate. Sono soddisfatto perché la Francigena stimola progettualità nuove che nascono in forte collegamento tra strutture termali private e amministrazioni locali al fine di attivare un coordinamento ben strutturato". "È stato predisposto un disciplinare – ha proseguito Tedeschi - condiviso con strutture termali e comuni, un sito web dedicato all'interno del portale europeo delle Vie Francigene, la brochure trilingue e la raccolta di pacchetti termal i per gli escursionisti che utilizzano la credenziale ufficiale della via Francigena. L'obiettivo è consolidare la rete ed estenderla alle regioni europee attraversate dalla Via Francigena".

Giuseppe Bellandi, sindaco di Montecatini Terme e presidente della rete europea delle città storiche termali (EHTTA) sottolinea "l'importanza di un itinerario culturale europeo come la Via Francigena come mezzo per coinvolgere altri itinerari culturali. Il cammino di Santiago, già oggi propone un binomio fra cammino e acqua termale. Un esempio su tutti è la città romana di Ourense in Spagna che si colloca sulla via della Plata, capitale termale della Galizia. Gli itinerari culturali, quando si incrociano e si mettono in sinergia, moltiplicano le opportunità di sviluppo di un territorio". Sia la presidente ANCOT (Associazione Nazionale Comuni Termali), Franca Roso, che Luigi Fasano di FEDERTERME, hanno assicurato massimo supporto al progetto.

Regione Toscana

Francesco Torselli - Fratelli D'Italia ha detto...

TOSCANA 2020: SCRIVIAMONE IL FUTURO!

Sabato 27 ottobre saremo a Chianciano Terme, per la 2a Festa Regionale della Toscana. Politica, confronti, dibattiti, comunità e cultura, per scrivere insieme il futuro della nostra regione. Vi aspettiamo!

Per informazioni, potete contattare il Coordinamento Regionale di FDI al 392/3664150 oppure via mail all'indirizzo fdiantoscana@gmail.com. Le prenotazioni (obbligatorie) per la cena del 27, il pernottamento ed il percorso termale del 28 sono raccolte da Samuele (334/1310079) e da Letizia (347/2447904).

Centritalianews.it ha detto...

Chianciano: il 26 ottobre “ Notte Hollywoodiana” con Ronn Moss, il famoso Ridge di Beautiful, alla Bussola Inn

Ronn Moss, il famoso Ridge di Beautiful, alla Bussola Inn di Chianciano il prossimo 26 ottobre in occasione della “Notte Hollywoodiana” con Beautiful. Ed è proprio Rolando Peccatori, il patron della Bussola Inn di Chianciano Terme, a parlarci dell’evento “Beautiful, La grande Festa”.”In 40 anni di storia della Bussola Inn – dice il patron Rolando Peccatori sono passati da noi centinaia tra artisti e personalità di fama internazionale, ma da sempre avevamo il desiderio di ospitare, senza retorica, il rubacuori più famoso degli ultimi trent’anni, l’attore che ha fatto indiscutibilmente innamorare milioni da donne… e poi chi non lo conosce? Oggi rubare un selfie con il mitico Ridge di Beautiful è in assoluto uno dei desideri più ricercati dei suoi tantissimi Fans, confermato dal fatto che in moltissimi hanno già chiamato per prenotare un posto in prima fila”. Ronn Moss, attore, musicista e cantante, è conosciuto a livello internazionale per il ruolo di Ridge Forrester nella soap opera Beautiful. Grazie a questa parte, ha ricevuto molti riconoscimenti come attore, tra cui 7 nomination ai Soap Opera Digest Awards, oltre ad altri numerosi premi internazionali. Oltre che come turista, Ron Moss ha scelto l’Italia anche per preparare il tour mondiale con cui nel 2019 tornerà a tutti gli effetti alla sua prima passione, la musica. In attesa di questa attesissima trasformazione, rimane intatto ancora il mito di Ridge della formidabile soap opera Beautiful, che dalla fine degli anni 80 incantò milioni di spettatori anche e soprattutto grazie a lui. Reduce poche settimane fa dal Red Carpet del Festival del Cinema di Venezia, in rare occasioni si concede volentieri ai suoi numerosi ed irriducibili fans. L’occasione giusta per incontrare Ron Moss è per Venerdi 26 ottobre alla Bussola Inn di Chianciano Terme da sempre importante punto d’incontro dell’intrattenimento notturno toscano.

ANTONIO M. ha detto...

Arriva di nuovo il paese di Babbo Natale ed ancora i cittadini non sono mai venuti a conoscenza dei dettagli delle passate edizioni...ovvero quanto ha tirato fuori l'Amministrazione Comunale ? Quanti sono stati i paganti? Quante persone sono passate per l'evento? I costi sono stati tutti dettagliati???? Le Pro Loco hanno rendicontato? Saremmo curiosi noi cittadini contribuenti di conoscere quanto sopra...Valtubo sia portavoce.

Sull'edizione di quest'anno vorremmo stendere subito un velo pietoso...il trattamento riservato ai cittadini di CHIANCIANO TERME ed ai loro piccoli.
ESTRATTO DAL SITO IL PAESE DI BABBO NATALE
Biglietto giornaliero standard (ingresso valido per 1 persona): €13,00

Pacchetto Medium (ingresso valido per 2 adulti e 2 bambini): €44,00
Pacchetto Large (ingresso valido per 2 adulti e 3 bambini): €47,00

Bambini fino ai due anni non compiuti: gratis

Residenti a Chianciano: € 13,00 adulto – €6,00* bambino (*presentando un documento d’identità alla biglietteria)
Quindi il biglietto costa 13 euro per i cittadini chiancianesi uguale 13 euro;
la vergogna totale è il prezzo fatto pagare ai bambini ovvero 6 euro, cosa che in tutti i paesi dove viene fatto non pagano ( es. Montepulciano il più vicino). Nemmeno intelligenti perchè se il bambino vuole andare due biglietti adulti li incasserebbero ugualmente!!!
Grazie ai fenomeni della PRO Loco!!!!

Anonimo ha detto...

Veramente si chiama da sempre ProLoro, così come ChianGiano, come fà per fà o Bastafà, tanto insieme si può, o meglio si puote tanto pagano e ci rimettono sempre i cittadini. È veramente un gran peccato aver smarrito la tanto preziosa e decantata Onestà Intellettuale. .capo alla riscossa altri cinque anni così per finire quello che hanno iniziato. Ma che! Atri pochi mesi e non c’è nulla da finire, non resterà proprio nulla.

Anonimo ha detto...

Quale agenzia marketing getisce la promozione del paese di babbo Natale 2018 ?
E con quanti fondi ?

Anonimo ha detto...

Montepulciano si unisce a Cortona ed Arezzo e creano un evento unico..i mercatini della Toscana unendo risorse e forze per il loro marketing...
Come mai noi siamo sempre isolati?

Anonimo ha detto...

Perche non vi vuole piu' nessuno ! Voi state bene con i Pupi.

Federalberghi Toscana ha detto...

Federalberghi Toscana: parte la campagna informativa sui nuovi bandi

Un ciclo di incontri rivolti alle strutture ricettive per illustrare gli strumenti per l’accesso ad agevolazioni, finanziamenti e le nuove normative sulla fatturazione elettronica

È pronta a partire una campagna informativa organizzata da Federalberghi Toscana e rivolta a tutte le strutture ricettive operanti nel turismo presenti nel territorio, il cui obiettivo è quello di illustrare gli strumenti per l’accesso a bandi regionali e nazionali, agevolazioni e finanziamenti a disposizione delle imprese.

“Si tratta di un vero e proprio roadshow che vede impegnata la federazione e le associazioni territoriali nell’informare in maniera capillare le strutture ricettive di tutte le possibilità offerte dai fondi regionali e nazionali. - dichiara Daniele Barbetti, Presidente di Federalberghi Toscana - In particolare ci concentreremo sugli incentivi per la riqualificazione, che prevedono un credito d’imposta pari al 65% sul totale delle spese sostenute, sui contributi a fondo perduto per il risparmio energetico e sui voucher per la digitalizzazione.”

Il ciclo di incontri è suddiviso in quattro trappe: si parte mercoledì 24 ottobre alle ore 14:30 a Marina di Pietrasanta, presso la sede di Federalberghi Versilia, per proseguire lunedì 12 novembre alle ore 10:30 alla sede di Federalberghi Firenze. Il roadshow continuerà mercoledì 14 novembre alle ore 15 a Pisa, presso l’Hotel La Pace, e terminerà venerdì 16 novembre alle ore 15 presso la sede di Federalberghi Grosseto. A questo ciclo di incontri si aggiunge un importante seminario che si terrà martedì 30 ottobre alle ore 14:30 presso l’Hotel Eden di Cinquale (MS) dedicato alla fatturazione elettronica, che intende spiegare a tutte le strutture ricettive le importanti novità introdotte dalla nuova normativa che obbligherà ad emettere le fatture esclusivamente attraverso il sistema di interscambio digitale.

“Negli ultimi tre anni il servizio prestato alle strutture associate ha riscosso un notevole successo. – spiega Pierluigi Masini, Direttore di Federalberghi Toscana – Le strutture partecipanti hanno beneficiato per contributi complessivi che ammontano a oltre 3 milioni di euro, suddivisi tra bandi per il risparmio energetico, il fondo per la riqualificazione e la tax credit della digitalizzazione. Ringraziamo sia le associazioni territoriali, sia la società di consulenza M&G Engineering Consulting per aver contributo in maniera fondamentale all’organizzazione di queste iniziative.”

Grazie alle attività di consulenza e all’impegno per la corretta informazione sulle modalità di accesso a bandi e finanziamenti, sono state molte le aziende che, nel corso degli ultimi anni, hanno beneficiato delle iniziative portate avanti da Federalberghi Toscana. I contributi complessivi, che ammontano a oltre 3 milioni di euro, sono stati erogati dal 2015 ad oggi e hanno visto la partecipazione di 118 strutture ricettive, con percentuali di ottenimento dei finanziamenti che in molti casi hanno superato l’80% del finanziamento richiesto. Particolarmente positivo il lavoro svolto, ad esempio, sugli interventi per il risparmio energetico, che hanno portato complessivamente un investimento di oltre 1,8 milioni di euro nel corso di 4 anni per 19 aziende, oppure il tax credit per la digitalizzazione, che negli ultimi anni ha permesso a 34 aziende di investire oltre 300mila euro nei processi di aggiornamento aziendale alla tecnologia digitale

Anonimo ha detto...

tubino, non riesco a votare il sondaggio

valtubo ha detto...

Anonimo 24 ottobre 2018 17:12 per votare nel sondaggio del blog bisogna avere la GMAIL ed usare la password e user di accesso.
Se si accede al blog con uno smartphone si deve caricare la versione WEB per vedere e votare nel sondaggio, ho scelto questa opzione perchè garantisce l'impossibilità di mettere più voti tramite accessi diversi.

Saluti,

Valtubo

sienafree.it ha detto...

Si inaugura a Chianciano Terme il nuovo Teatro Caos con ''L’uomo, la bestia e la virtù'' della compagnia LST Teatro

L'ex sala polivalente di Chianciano Terme, presso i giardini pubblici "Bonaventura Somma", può finalmente presentarsi alla cittadinanza nella sua nuova veste di teatro . Il nuovo Teatro Caos, fortemente voluto dall'amministrazione comunale, gestito e diretto dalla compagnia LST Teatro, aprirà la ricca stagione teatrale 2018-2019, con la divertente e attuale commedia del maestro Luigi Pirandello, "L’uomo, la bestia e la virtù", venerdì 26 ottobre alle ore 21.15, con replica sabato 27, sempre alle ore 21.15.

Pirandello ed il Caos, abbinamento quanto mai doveroso ed opportuno; infatti, in una lettera ad un amico, l'artista siciliano scriverà: “Io dunque sono figlio del Caos; e non allegoricamente, ma in giusta realtà, perché son nato in una nostra campagna, che trovasi presso un intricato bosco, denominato in forma dialettale Càvusu dagli abitanti di Girgenti... corruzione dialettale del genuino e antico vocabolo greco Xaos...” e, come noterà Leonardo Sciscia “I nomi sono conseguenti alle cose, ma pure le cose sono conseguenti ai nomi”. Ed ecco che, di conseguenza, volendo omaggiare un ospite così importante, per la sua assidua frequentazione e per le opere che qui sono nate, Chianciano Terme abbia voluto dedicare il suo nuovo teatro proprio a Pirandello, evocandolo attraverso un nome, Caos, suggestivo e dall'intrigante significato. Un significato forte, stimolante anche per le generazioni più giovani. Un ‘Caos’ creativo da cui auspichiamo possano generarsi espressioni artistiche di qualità ed innovazione.

Così come è naturale conseguenza aver scelto di inaugurare la nuova sala con una sua opera, la cui trama è una feroce satira nei confronti di quella parte di società che ostenta un apparente rispetto delle norme comuni, ma in realtà è pronta a trasgredirne i princìpi. Al suo interno si combinano momenti di grande comicità e di autentica poesia.

Lo spettacolo, riadattato e attualizzato attraverso un sottile lavoro di tagli ed una coerente riscrittura scenica ad opera del regista Manfredi Rutelli, viene reso fruibile e coinvolgente sia per un pubblico amante dell’autore siciliano, che per un pubblico giovane e meno legato ad un teatro di tradizione, pur mantenendo intatto il gioco teatrale che scaturisce dal triangolo adulterino delle tre maschere morali, riassunte pienamente nel titolo dell’opera, ed interpretate da Alessandro Waldergan, Gianni Poliziani e Giulia Canali, ben coadiuvati da Francesco Pompilio, Angelo Cagnazzo e Roberta Bedogni e con le musiche originali di Paolo Scatena; tutti componenti la Compagnia LST Teatro, una compagnia di professionisti che da anni opera a livello nazionale gestendo teatri, organizzando stagioni teatrali, corsi di formazione e collaborando con Enti pubblici e scuole, ma soprattutto producendo spettacoli di grande successo, e che per tre anni avrà il compito di gestire, organizzare e dirigere il Teatro Caos, animando un'esplosiva e creativa nuova stagione culturale per Chianciano Terme.

Anonimo ha detto...

Tubino e chi non ha gmail?
Così mi sembra che non vota nessuno

valtubo ha detto...

Votano votano ed i risultati sono molto interessanti, li pubblicherò con un post per commentarli il primo di novembre.

Saluti,

Valtubo

Marco Casucci Consigliere Regionale della Lega ha detto...

“Le Terme di Chianciano sono note per le loro acque particolarmente indicate per la cura del fegato e rappresentano uno dei luoghi ideali per le cure dell’apparato gastroenterico. Purtroppo, come ci segnala Stefano Giorni, responsabile locale della Lega, diverse aree sono tristemente abbandonate ed in qualche albergo dismesso, recentemente, si sono verificati pure degli incendi.Queste strutture ormai degradate sono diventate, altresì, dimora di persone non meglio identificate che possono essere tra le cause di questa serie di eventi incendiari, assolutamente da non minimizzare.Considerata la situazione tutt’altro che edificante, ho deciso di redigere una mozione in cui chiedo alla Giunta regionale di porre in essere ogni tangibile iniziativa possibile per il recupero ed il rilancio delle Terme di Chianciano, prevedendo primariamente la demolizione degli immobili alberghieri fatiscenti e successivamente riqualificando le medesime aree.Occorre, in maniera tempestiva superare definitivamente l’attuale stallo per scongiurare ulteriori e magari irrisolvibili problemi all’importante sistema termale chiancianese.”

Marco Casucci Consigliere Regionale della Lega

Anonimo ha detto...

Che comunicato interessante da parte della Lega regionale e locale, complimemti, un ottimo modo per mettersi in luce e candidarsi alle prossime elezioni !!!
Lo sanno ormai anche i muri e gli alberi che a chianciano ci sono ormai troppi edifici ed hotels in disuso e pericolosi che mettono in ribasso la destinazione e mettono ai minimi il valore di mercato degli immobili aperti ed in disuso.

Quale sarebbe la vostra proposta politica ? Avete in mano 20 milioni di euro per riqualificare, buttare giu certe strutture ? oppure rivolgersi ai proprietari delle strutture fatiscenti e farle delle proposte e tirare fuori delle idee per il bene dell'intera cittadinanza.

Solo propaganda e comunicati non serve a nessuno

Anonimo ha detto...

non vi fidate di Casucci, tanto fumo e poco arrosto

Anonimo ha detto...

Premesso che il consigliere regionale della lega conta quanto il due di picche quando brisca è cuori, però come pensa di poter demolire strutture fatiscenti private? A che titolo?
Ha forse intenzione di utilizzare la stessa propaganda politica del Rocchi di 4 anni fa? Ma via, cerchiamo di essere seri e realisti

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Chianciano Terme sempre più “Città Europea dello Sport 2019”.
Con grande soddisfazione possiamo comunicare che alla nostra cittadina sono stati assegnati dalla Federazione Ciclistica Italiana i campionati nazionali su strada categoria esordienti.
Campionati che avranno sede a Chianciano Terme e si svolgeranno nel week-end del 6-7 Luglio 2019 nelle nostre strade attraversanti Val d’Orcia e Valdichiana.
Una rilevante manifestazione sportiva giovanile a cui parteciperanno le migliori 800 promesse delle due ruote dai 13 ai 16 anni provenienti da tutta Italia, a cui si aggiungeranno ulteriori 2000 tra gli accompagnatori e gli organizzatori che affiancheranno la locale NPM nella gestione dell’evento.
Pertanto una grande opportunità di visibilità per la nostra cittadina ed il suo comprensorio ed al contempo una evento sportivo caratterizzato da un buon numero di presenze turistiche.
Davvero complimenti all’Assessore Andrea Morganti ed al Presidente di NPM Luca Pellegrini per il raggiungimento di tale obbiettivo!
E non è finita qui...il 2019 sarà un anno davvero ricco di sport ed eventi!
🚴🏼‍♂️🥇🥈🥉🏆

Anonimo ha detto...

Chissà se ci sarà ancora .capo? Se così non fosse allora si che l’anno si farà interessante anche se con qualche eventucolo di meno!

mazzetti stefano ha detto...

babbo natale, sport, e altro, bene, e complimenti a chi ottiene risultati, DAVVERO E SINCERI, !!!!!!!!........SPERO SOLO CHE NESSUNO SVENDA CAMERE.......O ADDIRITTURA PRETENDA CHE LO FACCIA QUALCUNO DEL NOSTRO SETTORE, FACENDO POI IL BEL FINOCCHIO COL CULO DEGLI ALTRI.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Avevamo già sottoscritto un accordo biennale e ci eravamo lasciati con l’idea di una estensione delle settimane di camp per il 2019 e la consapevolezza che l’asticella si sarebbe alzata...

Juventus Academy dopo l’esperienza di questa estate ha ritenuto Chianciano Terme - con le sue strutture sportive, termali, sanitarie e ricettive - sicuramente tra le migliori location visitate ed utilizzate per i propri camp sportivi ed in virtù di ciò ha deciso di “puntare forte” sulla nostra cittadina per il 2019: sei settimane di Camp (dal 23/06 al 04/08) di cui una - la prima assoluta in Italia - interamente dedicata al calcio femminile, settore in forte ascesa.

Un progetto in cui abbiamo fortemente creduto, un piccolo sogno che abbiamo cullato e che - con orgoglio e soddisfazione - siamo felici possa essersi concretizzato. E se questo è stato possibile, dobbiamo ringraziare innanzitutto Juventus Academy e tutti coloro (ProLoco, Terme di Chianciano, Associazioni Sportive locali, struttura ricettiva che ha accolto partecipanti ed organizzatori) che hanno svolto quest’anno, alla prima esperienza, un lavoro egregio.

Per il 2019, anno in cui la nostra cittadina è stata insignita Città Europea dello Sport, grazie a Juventus Summer Camp, genitori ed accompagnatori di buona parte dei circa 1800 ragazzi impegnati nelle 6 settimane di Camp, avranno occasione di conoscere le offerte turistiche di Chianciano Terme ed il suo comprensorio.

Chianciano Terme se vuole sa rispondere ottimamente, lavoriamo in ogni settore alla ricerca della massima sinergia tra i soggetti coinvolti ed i risultati arriveranno, ed in tal caso cerchiamo di fare in modo che ogni bambino bianconero possa trovare a Chianciano Terme (almeno) la Champions League dell’ospitalità!

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Regione Toscana ha emesso un Bollettino di criticità GIALLO per RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE E TEMPORALI FORTI dalle ore 08,00 alle ore 24,00 di domani domenica 28 Ottobre 2018 e per RISCHIO VENTO dalle ore 20,00 di oggi alle 24,00 di domani 28 Ottobre, validi per tutti i Comuni dell'Unione.
Per approfondimenti consultare www.cfr.toscana.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

⚠️💨 ☔️ ALLERTA METEO 💨 ☔️ ⚠️
Regione Toscana ha prorogato la criticità GIALLO per RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE E TEMPORALI FORTI e per RISCHIO VENTO fino alle 07,00 di domani 29 Ottobre.
La criticità per VENTO, TEMPORALI FORTI e RISCHIO IDROGEOLOGICO diventa ARANCIONE dalle 07,00 alle 24,00 di domani 29 ottobre, validi per tutti i Comuni dell'Unione.
Per approfondimenti consultare www.cfr.toscana.it

PS. I nostri operai sono allertati e - come già effettuato stamani - già dalle prime ore della mattinata saranno impegnati nella pulizia di griglie intasate da fogliame ed aghi di pino portati a terra dal forte vento.

Centritalianews.it ha detto...

Chianciano: dalla Festa regionale toscana di Fratelli d’Italia parte la decisione di presentare il centrodestra unito alle prossime amministrative di Firenze, Prato e Livorno. Ceccardi (lega), “squadra che vince non si cambia”. D’accordo Marchetti (FI) e Marcheschi (FdI). Torselli (FdI): “per vincere dobbiamo aprirci ad esperienze civiche e ai delusi dalla sinistra”.

“Squadra che vince va replicata non si cambia. Il centrodestra governa assieme sei capoluoghi di provincia su 10 in Toscana, non c’è motivo di pensare che il prossimo anno non sarà unito anche a Prato, ma soprattutto a Firenze e Livorno, dove ci giocheremo due occasione storiche. Nei comuni al di sotto dei 15.000 abitanti, invece, dobbiamo aprire a tutte le esperienze civiche alternative al Pd. Le brave persone, che hanno seguito, idee e consenso, devono stare con noi, a prescindere da cosa votano a livello nazionale”. Così Susanna Ceccardi, commissaria nazionale della Lega Toscana, intervenendo alla Festa Regionale di Fratelli d’Italia, a Chianciano Terme.Una posizione condivisa da Francesco Torselli, portavoce regionale di Fratelli d’Italia, da Maurizio Marchetti, capogruppo in consiglio regionale di Forza Italia e da Paolo Marcheschi, capogruppo in consiglio regionale di Fratelli d’Italia.“Ho fatto il sindaco quando in Toscana ero l’unico non di sinistra – ha ricordato dal palco Maurizio Marchetti – e oggi sono qui per dire che finalmente, anche in Toscana, è passato il messaggio di un centrodestra unito e vincente. Per questo ribadisco che per Forza Italia la linea politica è solo una: centrodestra unito”. Anche Paolo Marcheschi, capogruppo di FDI in consiglio regionale, è della stessa opinione: “dobbiamo consolidare la coalizione, altro che metterla in discussione. Abbiamo dimostrato capacità e intelligenza oltre i simboli di partito, scegliendo personalità capaci e cogliendo il momento storico favorevole. Vincere le amministrative del 2019 è fondamentale per arrivare al 2020 con una maggioranza in tutte le conferenze dei sindaci e nelle ATO”.Torselli non ha dubbi e punta il dito contro la sinistra: “vi raccontano che il centrodestra è diviso e litigioso perché è l’unica cosa che gli resta da dire. La gente non li vuol più vedere e ne sono consapevoli. Dobbiamo lavorare da subito ai programmi di governo, poi, su questi, chiedere l’adesione a tutte le forze politiche e civiche che vogliono mandare a casa la sinistra”. Anche sulla scelta dei futuri candidati sindaco, tra Ceccardi, Torselli e Marchetti c’è assoluta sintonia: “sceglieremo i candidati migliori, persone che amano la propria città, che hanno la personalità per vincere e, soprattutto, li andremo a scegliere insieme”.“Nel 2020 – concludono Torselli, Ceccardi, Marchetti e Marcheschi – sfideremo la sinistra sulla sanità, sulle infrastrutture, sul turismo e, soprattutto, su sicurezza e legalità”.“Nel 2020 – conclude il padrone di casa Torselli – manderemo Enrico Rossi in piscina assieme a Don Biancalani ed ai loro amici clandestini”.

Centritalianews.it ha detto...

Chianciano: la”commissaria” regionale toscana della Lega Susanna Ceccardi a cena con alcuni dei responsabili del Carroccio della Valdichiana senese

Ieri sera Susanna Ceccardi, “commissario” regionale della Toscana per la Lega, dopo il suo intervento alla “Festa” regionale di Fratelli d’Italia a Chianciano, si è intrattenuta anche a cena con alcuni dei responsabili del Carroccio della Valdichiana senese. Con loro anche molti militanti del partito di Salvini che hanno voluto conoscere e farsi fotografare insieme alla nuova responsabile della Lega Toscana. Durante la cena, secondo quanto si è appreso, la Ceccardi ha voluto essere informata della situazione del partito nel territorio e delle sue prospettive anche in vista delle prossime amministrative che nel 2019 interesseranno 29 comuni senesi.

Anonimo ha detto...

Rocchi, perché non ci dici anche quanto è costato al comune lo Juventus Camp 2018?
E quanto costerà nel 2019?

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Come anticipato, nel medio/tardo pomeriggio è previsto nella nostra zona il peggioramento delle condizioni meteo con fenomeni temporaleschi caratterizzati da raffiche di vento forte e pioggia con valori di altezza ed intensità così elevati che potenzialmente potrebbero attestarsi su valori non verificatosi da almeno 25/30 anni.
Si raccomanda di prestare la massima attenzione e si consiglia di non sostare in prossimità e quindi allontanarsi da aree verdi, strade alberate e da tutte le strutture all'aperto, come tensostrutture, impalcature, gazebo, strutture espositive o commerciali, pubblicitarie.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

⚠️Chiusura Parziale Via della Valle⚠️

Si comunica che in relazione alle avverse condizioni meteo con presenza di raffiche di vento sino ai 35 km/h ed alle precarie condizioni di stabilità della querce (sarà presto abbattuta) ubicata in prossimità del tratto viario, a partire dalle ore 16.00 e fino al termine dello stato di allerta, sarà chiusa la viabilità sul tratto di Via della Valle più a rischio ovvero nella zona limitrofa alla stessa.
Gli accessi ad attività e/o abitazioni private piste a monte ed a valle della stessa zona saranno possibili da Via Madonna della Rosa e/o da V.le della Libertà.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

⚠️Strada dei Vigliani interrotta⚠️

Si segnala che causa caduta di un grosso ramo di quercia, la viabilità su Strada dei Vigliani è temporaneamente chiusa.
I nostri operai (già sull’area urbana a risolvere criticità in zone allagate) si stanno attivando per risolvere la problematica e ripristinare la viabilità.