e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

lunedì 28 ottobre 2013

C’è un vuoto nella politica chiancianese


Fonte la rete
Come a livello nazionale con la decadenza di Berlusconi, che ha creato un vuoto nell’elettorato di centrodestra, a cascata anche a Chianciano l’inconsistenza del PDL locale ha portato ad un vuoto elettorale, di elettori delusi e del centrodestra, che non riescono a collocarsi in nessuna formazione alternativa e non ambigua da colmare.
E’ là che i due candidati che hanno partecipato al dibattito del blog (clicca qui per ascoltarlo), devono cercare di fare il pieno per riuscire a cambiare e conquistare la poltrona di Sindaco di Chianciano Terme.
Il PD può contare su un suo “zoccolo duro” che gli garantisce sicuramente 1300, 1400 voti, ma a livello di amministrative comunali non sufficienti a garantire la vittoria, è sicuramente in un momento difficile visto che ha scelto come segretario una ragazza, “Monica Sanchini chi?” (non la conosce praticamente nessuno), che non lavora a Chianciano e non credo possa conoscere a fondo le esigenze e le dinamiche del tessuto socio-economico locale.
Certo per battere il PD ci vogliono una serie di combinazioni utili e fortunate, ma la situazione economica chiancianese è cosi critica e priva di prospettive, che molti staranno molto attenti a ridare il proprio voto al PD per partito preso, a come votare e soprattutto SE votare.
Il problema a monte è che dalle parole dette da Marchetti con Puntoeacapo, con la visione della smart-city, colonnine per auto elettriche che ancora per molto non avranno un utilizzo massivo, la  trasformazione/distruzione del campo da calcio in un parcheggio, la cittadella dello sport (o più che altro del calcio) con tre campi da calcio ex-novo, risposte apparse molto più “grilline” dell’avversario e non mi sembrano temi e soluzioni che diano a questo paese una speranza forte di ripartenza e che vadano a catturare quei voti di centrodestra di cui ha fortemente bisogno.
De Angelis sicuramente è apparso più vicino alle problematiche dei chiancianesi e più concreto e plausibile nelle risposte, deciso, ma paga l’handicap di appartenere ad un partito il Movimento 5 Stelle, che nei risultati sarà fortemente condizionato dal comportamento dei grillini a livello nazionale, anche se ha vinto decisamente la serata.
Quindi rimane aperta la corsa a quei voti di delusi del PD, forse più propensi ad avvicinarsi al M5S, e degli elettori del centrodestra, che in questo momento hanno forte difficoltà a riconoscersi nelle formazioni e nei candidati in opposizione al PD a Chianciano.

Saluti

Valtubo

domenica 20 ottobre 2013

Dibattito tra candidati Sindaco Marchetti – De Angelis ecco tutto quello che è stato detto!



Grande serata per la festa dei 5 anni del blog Valtubo, il blog dei chiancianesi, ringrazio la molta gente che è venuta per assistere al dibattito tra candidati Sindaco del Movimento 5 Stelle e di Punto e a Capo.
Ecco il video e l’audio del dibattito registrato in diretta ed integrale, sotto ci sono le domande con il minuto dove trovare la risposta dei candidati Sindaco Andrea Marchetti (Punto e a Capo) e Fabiano De Angelis (M5S), che ringrazio ancora per la disponibilità ed i quali mi hanno promesso che replicheremo la serata, negli ultimi giorni prima delle elezioni comunali con i candidati che in futuro si faranno avanti.

Domande serata blog e minuti dove trovare gli interventi:
Come pensate di affrontare i problemi del Centro Storico e una sua riqualificazione? Viabilità interna, piano parcheggi e fruibilità, pulizia e manutenzione, piano facciate, illuminazione pubblica, incentivi o altre misure per stimolare investimenti di recupero immobiliare, incentivi o altre misure per stimolare l'apertura di attività commerciali, sinergie per sfruttare a fini turistici e promuovere il patrimonio artistico e paesaggistico (Chiese, musei, punti di osservazione, ecc)
Domanda 2’45”  -   Risposta De Angelis 3’06”  -   Risposta Marchetti 8’06”
Organizzazione del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, come si dovrebbe porre l'Amministrazione nei confronti di Tiemme? E quali realisticamente può essere il potere contrattuale dell'Amministrazione per ottenere un servizio migliore? (idee eventuali su possibilità di integrazione o sostituzione con altre aziende di   trasporto)
Domanda 11’52”  -   Risposta Marchetti 12’10”  -   Risposta De Angelis 13’13”
Come pensate di ammortizzare la futura mancanza di risorse erogate fin ora  dalla Fondazione MPS ed attrarre nuovi investitori?
Domanda 17’24”  -   Risposta De Angelis 17’33”  -   Risposta Marchetti 18’55”
Dopo gli esperimenti sulla viabilità cittadina della giunta Ferranti quali progetti in tema di viabilità si intende portare avanti? La nuova sistemazione di piazza Italia ha creato una serie di problemi, primi fra tutti carenza di posti auto e sicurezza, come si pensa di risolverli?
Domanda 21’39”  -   Risposta Marchetti  21’56”  -   Risposta De Angelis 23’34”
Riguardo la pedonalizzazioni cosa intendete fare?
Domanda 25’38”  -   Risposta De Angelis 25’40”  -   Risposta Marchetti 27’42”
Tutti e due parlate di cittadella sportiva cosa prevedete?
Domanda 29’25”  -   Risposta Marchetti  29’31”  -   Risposta De Angelis 32’13”
Con quali strumenti e con quali visioni future si intende rendere attrattivi i parchi termali in particolare il parco Fucoli?
Domanda 39’00”  -   Risposta De Angelis 39’10”  -   Risposta Marchetti 42’03”
Quale intervento a breve tempo intendete portare avanti per il rilancio dell’economia chiancianese e ritenete ancora il turismo l’unica forma o si possono percorrere altre strade? Quali?
Domanda 44’23”  -   Risposta Marchetti  44’35”  -   Risposta De Angelis 50’01”
Quali interventi considerate fondamentali per il Piano Strutturale per la futura Chianciano? E per attrarre investitori?
Domanda 51’49”  -   Risposta De Angelis 51’58”  -   Risposta Marchetti  51’58”
Come vi porrete nei rapporti con Unione dei Comuni, Provincia e Regione?
Domanda 52’55”  -   Risposta Marchetti  53’31”  -   Risposta De Angelis 54’44”
Minuto 57’05 intervento Marchetti su aree verdi (per diritto su recupero tempo interventi)
Descrivete le motivazioni della vostra candidatura, il vostro movimento e i principali obiettivi?
Domanda 59’28”  -   Risposta De Angelis 59’47”  -   Risposta Marchetti 1h02’20”
Aspetto commenti su interventi dei candidati!

Saluti,

Valtubo


Dibattito tra Candidati Sindaco Albergo Sanremo Chianciano
Marchetti Punto e a Capo e De Angelis M5S durante confronto


martedì 8 ottobre 2013

Per i 5 anni del Blog dibattito pubblico tra candidati Sindaco!


Fonte la rete
Il Blog Valtubo compie 5 anni e per festeggiare l’anniversario saranno ospiti, per la prima volta in un incontro pubblico, il candidato Sindaco per il Movimento 5 Stelle Fabiano De Angelis ed il candidato Sindaco per Punto e a Capo Andrea Marchetti che si “affronteranno” in un dibattito all’americana, per capire meglio le loro idee e proposte per Chianciano Terme.
L’incontro è aperto a tutti i lettori del blog e a chiunque voglia essere presente, il 18 ottobre alle 21,30 presso l’Albergo Sanremo in via paolo ingegnoli 21 a Chianciano Terme, potete venire direttamente alla serata, se possibile per organizzare meglio i posti a sedere, potete mandare mail a valtuboblog@gmail.com o dare la partecipazione nella pagina evento su Facebook.
Nei commenti mandate le domande che vorreste fare ai due candidati, le più richieste verranno fatte durante la serata, vi aspetto numerosi.

Saluti

Valtubo

mercoledì 2 ottobre 2013

A Chianciano la Ferranti non si ricandida!

Il Sindaco Gabriella Ferranti (Fonte il web)
Gabriella Ferranti non si ricandida, eppure nel recente sondaggio del blog il Ferranti bis era il favorito con il 39% delle preferenze, chi sarà il prossimo candidato del PD Chiancianese? In giro circolano molti nomi, Licia Rossi, Fulvia Mazzuoli, Anna Duchini e Paccagnini, ma la favorita alla corsa appare Grazia Torelli ecco l'articolo apparso oggi sul Corriere di Siena dove dichiara la volontà di non ricandidarsi: 

“Lo avevo detto pubblicamente al momento della mia elezione e lo ribadisco adesso: non farò un secondo mandato. Non mi ricandido”. Gabriella Ferranti pone la parola fine su un interrogativo che in tanti, a Chianciano e non solo, si erano posti nelle ultime settimane e negli ultimi mesi. A quanto pare la decisione della sindaca è maturata da tempo. Non sarebbe dovuta, quindi, alle divisioni interne che si sono registrate negli anni del suo mandato e neppure alle proteste scoppiate in città, alcune delle quali plateali, come i lenzuoli con su scritto “Ferranti vattene” esposti a Chianciano nei giorni in cui al Palamontepaschi si stava tenendo il convegno nazionale dell’Udc. La notizia che pubblichiamo sul Corriere di Siena era stata tuttavia anticipata in maniera eccellente. Era stato Pierferdinando Casini a bruciarci sul tempo. Sì, proprio il leader del partito di centro ed ex presidente della Camera dei deputati. Lo aveva fatto proprio nei giorni del convegno del suo partito, svoltosi nella città della Valdichiana, dicendo una frase davanti alla platea. “Visto che il prossimo anno non sarà più sindaco – aveva detto Casini – inviteremo Gabriella Ferranti a fare da moderatrice ad un dibattito del nostro partito qui a Chianciano”. I chiancianesi presenti in sala erano rimasti di sasso, sbigottiti: in molti si erano guardati l’uno con l’altro per capire se si trattasse di una battuta, se Casini stava scherzando. No, non stava scherzando. Era stata la stessa Ferranti a comunicargli in precedenza la volontà di non ricandidarsi. Oggi la sindaca sembra ferma nella sua decisione. Ci spiega che il suo gesto non va inteso come un segno di debolezza: “Quando hanno chiesto le mie dimissioni – ci dice – ho deciso di non rassegnarle perché il commissariamento sarebbe stata una situazione ancora peggiore per Chianciano. L’attività amministrativa si sarebbe fermata per un anno, e questo la città non può permetterselo. Ma ho sempre pensato, sin dall’inizio del mio mandato, che avrei fatto il sindaco per cinque anni, non di più”. E cosa farà adesso il Pd? “Questo non deve chiederlo a me – ci risponde -. Il partito deciderà quale strada seguire in futuro”.Il Pd ci penserà e ci rifletterà il centrosinistra di una città dove incombono il “pericolo” Grillo e una lista civica.

Aspetto commenti.

Valtubo