e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

mercoledì 21 giugno 2017

Porta a Porta tutto bene tranne che per i cittadini

Calendario Raccolta rifiuti a Chianciano Terme

Comincia a Chianciano Terme il servizio porta a porta, molti (anche io) ancora sono in attesa delle buste e dei bidoncini, gli incaricati devono ancora finire la distribuzione, ma a breve tutti saremmo dotati degli “strumenti” necessari.
Ho avuto un'esaudiente chiacchierata con l'Ass. Rocchi alcuni giorni fa, nella quale mi ha spiegato tutti gli aspetti del progetto, non posso qui riscrivere tutto, trooooppo lungo, ma cercherò di sintetizzare gli aspetti salienti.
Vignetta Statua per Nuova Rotatoria
L'idea di fondo è migliorare la percentuale di raccolta differenziata, ognuno a casa avrà buste differenti per la raccolta di organico, vetro, carta, plastica ed indifferenziata, importante eseguirla correttamente, gli impiegati di Sei Toscana potranno non ritirare l'immondizia divisa scorrettamente ed in futuro, dopo un primo periodo di “formazione” per gli utenti, fare tramite i vigili delle multe a chi non divide bene.
Le campane della plastica rimarranno, i cassonetti di carta, organico ed indifferenziata spariranno, ponete più domande possibile a coloro che portano buste e bidoncini, ricordatevi che successivamente le buste, quando le finite, le dovrete andare a ritirare in Comune.
Molto del porta a porta si basa sull'educazione civica dei cittadini i quali si ritrovano con mille doveri in più, dovranno impegnarsi a fare una raccolta più differenziata possibile, positivo, ma ci vorrà tempo, dovranno perdere tempo (e denaro) per ritirare le buste, si ritroveranno in difficoltà con bidoncini, non sempre adeguati all'immondizia prodotta.
Per le attività un costo aggiuntivo di tempo e dipendenti, per trasportare al Cavernano l'immondizia che attualmente smaltivano nei cassonetti, magari quando andavano a fare spesa.
Vignetta Asfalto e Ciclisti
Insomma molti oneri per i cittadini, oltre ad un aumento dei costi che causerà il porta a porta con l'aumento di punti di raccolta, il quale verrà mitigato, mi ha detto l'Ass. Rocchi, da un minor conteggio nello storico da parte di Sei Toscana, ma per le aziende ci sarà comunque un aumento del 5-10% a causa dei Rund (raccolte extra) richiesti.
Mentre i vantaggi vanno tutti all'Amministrazione, che potrà vantarsi di una percentuale di raccolta migliorata e per Sei Toscana che con una differenziata migliore potrà aumentare gli incassi per la vendita dei prodotti riciclabili che saranno di più e meglio separati.
Il problema reale e che non viene risolto e neanche affrontato è quello dello smaltimento, che non viene assolutamente toccato o modificato con il porta a porta, ma che incide più di ogni altra cosa sui costi; se Sei Toscana investisse in strutture per lo smaltimento più vicine alla nostra area allora avremmo un vero abbattimento dei costi e reali vantaggi, ma qui gli oneri passerebbero ad amministratori e società di raccolta ed allora meglio il porta a porta....

Saluti,


Valtubo

mercoledì 14 giugno 2017

Chianciano niente Enduro per incompetenza!


Con questo comunicato il PD di Chianciano accusa di incompetenza l'Amministrazione di Puntoeacapo, mentre l'altra forza di opposizione, il movimento 5 stelle, naturalmente non si fa sentire essendo questo un tema strettamente locale e non a carattere nazionale, dunque non di loro interesse.

Enduro Park: superficialità e/o incompetenza?

La Giunta Comunale, tramite lo strumento del patto di collaborazione, ha assegnato la zona dell’ex Tiro a volo alla Associazione Enduro che ha sicuramente dichiarato quale erano i progetti che intendeva realizzare.
Poi, pero’, ci sono voluti i Carabinieri (ex Guardia Forestale) a far presente al Comune e informare dell’esistenza di norme – il vincolo paesaggistico in vigore dal 1939, la L.R. n. 48/1994 e il Dlgs 42/2004 – che vietavano quello che l’Associazione intendeva e aveva dichiarato voler fare.
Tutto annullato a due giorni dalla inaugurazione e dell’evento organizzato!
Non "basta fà", come dice qualcuno, è necessario fare le cose con la testa sulle spalle senza "mettere di mezzo" nessuno e soprattutto chi ha voglia di intraprendere attività ed eventi innovativi.
Gli Amministratori di Chianciano Terme devono prendersi le loro responsabilità senza dare colpe alle leggi o a chi le conosce. Sarebbe bastata una maggiore attenzione, un miglior esame della pratica per evitare di dare aspettative e certezze a chi si è messo in moto, a seguito di una concessione/autorizzazione rilasciata dalla Giunta Comunale.
O forse dopo tre anni di amministrazione non si è ancora capito come si amministra? E non si tiene conto che le risposte e le autorizzazioni rilasciate devono essere accompagnate da un attento esame delle istanze? E quali danni economici si sono creati a chi ha messo in moto un programma per un evento?

Con dispiacere vediamo andare in fumo un'altra iniziativa. La realtà non è quella virtuale del web dove ci si fa belli prima, con post e con effetti annuncio. Amministrare oggi vuol dire essere conoscitori di tutte le normative, esaminare e vagliare tutte le proposte e valutare attentamente prima di dare risposte affermative, magari frettolose che poi obbligano a fare marcia indietro, con la ricerca di responsabilità da dare ad altri. Le responsabilità sono tutte in capo a questa Amministrazione.

Partito Democratico di Chianciano Terme

Chianciano Terme, 12/6/2017  

Saluti,

Valtubo