e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

martedì 27 settembre 2016

I Grandi Suc...cessi delle Manifestazioni a Chianciano

Fonte la rete


Secondo la stampa e i social, gli eventi organizzati a Chianciano sono sempre manifestazioni di grande successo.
Su tali eventi la nostra Amministrazione ha spesso investito molto, non sembra però che il trend economico di Chianciano Terme ne abbia beneficiato in modo proporzionale.
E' vero, molti eventi hanno visto una grande partecipazione, ma spesso il pubblico è fatto da persone che si spostano da luoghi in un raggio non superiore ai 50 km, numeri che soddisfano le associazioni che li organizzano (giustamente), ma che poco portano alla comatosa economia chiancianese.
Vignetta Assessore al Colore...
Alcuni di questi eventi non comportano un “contributo pubblico”, ma solo un patrocinio gratuito e quindi può andare bene, ma per quelli fortemente sostenuti economicamente dall'Amministrazione mi chiedo quali sono i parametri di valutazione per continuare a mantenerli ed investirci? Esiste da parte del pubblico un controllo, una qualche forma di verifica?
Il mio timore è che siano solo sostenuti per convenienza politica e di consenso, senza alcuna reale valutazione del ritorno in termini di immagine o economico, la riprova è anche nell'assenza di eventi significativi e non autarchici e per contro nei continui finanziamenti di piccoli eventi spot che nulla portano a Chianciano.
Non sarebbe forse meglio cominciare ad usare con più trasparenza i soldi della tassa di soggiorno e magari convogliarli in pochi eventi, anche uno solo, ma di più alto profilo?
Non sarebbe meglio ammettere che qualche evento non funzioni cosi bene rispetto a come i nostri “giornalisti amici” riportano?

Saluti,


Valtubo

59 commenti:

Anonimo ha detto...

Valtubo hai tirato fuori un post finalmente molto interessante e ci ei anche andato giu' piano nella tua introduzione.
Lo scopo dell'AC non é quello di fare eventi per rivitalizzare la vera economia del paese, ma quello di ricevere il consenso "del popolino" per far stare tutti buoni e calmi ( a parte i commercianti, albergatori,ecc.. ) e non poter dire che l'AC non fà niente.
Questo é davvero sconvolgente. Fanno un evento peggio di un altro da mettere i brividi, solo per far vedere che cmq fanno qualcosa, le locandine dei vari singoli eventi escono in giro 5 giorni prima dell'evento e quindi senza nessuna possibilità di promozione.

Carissimo Stefano Mazzetti le idee devono averle gli amministratoti per come promuovere la città e rivitalizzare l'intera economia, io come imprenditore ho il dovere di pensare alla mia azienda, altrimenti che ci sono andati a fare a sedere nelle poltrone ??? Nessuno li ha pregati di prendere il posto di amministratori tra l'altro ben retribuito!!! Se non sono capaci in termini di materia turistica ABBANDONINO CHE FANNO SOLO DANNI

IO fossi in loro mi affiderei ad agenzia internazionali che promuovono già adesso in Itaia eventi importanti a carattere sportivo ( non il sei sportivo eh ) , congressuale , eventistico e le strutture vanno benissimo quelli che ci sono, vanno solo contatti e portati a chianciano e naturalmente investire dei soldi con tali agenzie che portano migliaia di buone presenze in periodi di stagione e non di fuori stagione....come Babbo natale che per me non ha nessun senso alcuno

Poi se loro sono felici e contenti cosi possono tranquillamente continuare a fare feste, aperitivi, disegni, ma intanto le aziende chiuderanno, tutti pagheranno meno le tasse, i servizi diminuiscono a livello pubblico e la città implode su stessa.

Quindi continuare ad avere questo atteggiamento dannoso per tutti ( tranne che per il "popolino" ) oppure cambiare una parte di amministratori e rivedere diversi piani economici del paese ???

Quinewsvaldichiana.it ha detto...

E’ caos nelle scuole della provincia di Siena

FLC CGIL sapeva che la collocazione su territorio nazionale di più di 50.000 insegnanti avrebbe messo in ginocchio il sistema scolastico

“Il sistema informatico non ha funzionato causando numerosissimi disguidi, come l’assegnazione di più persone in posti inesistenti o, viceversa, la mancata assegnazione dei posti liberi agli insegnanti neo assunti. Inoltre la fallimentare gestione dei trasferimenti ha portato moltissimi docenti ad essere trasferiti in province lontane da quella di residenza; questi hanno quindi fatto domanda di assegnazione provvisoria, ossia hanno richiesto di poter essere assegnati per un anno a una scuola della provincia di provenienza, e sono in attesa di risposta” – spiega la Cgil di Siena
“Si potrebbe dunque verificare che molti degli insegnanti assunti a tempo indeterminato nella nostra provincia lascino le nostre scuole per tornare a casa, domani stesso o tra una settimana o magari anche tra un mese, lasciando scoperte molte cattedre ad anno iniziato” – dice la Cgil.
“All’instabilità del personale di ruolo si aggiungono i posti rimasti vuoti, quelli in cui l’insegnante proprio non c’è. Possiamo tranquillamente dire che in ogni scuola della nostra provincia, ad oggi, manca almeno il 10% del personale docente. La situazione più allarmante è quella degli insegnanti di sostegno e degli insegnanti della scuola primaria specializzati nell’insegnamento della lingua inglese, in quanto il numero di insegnanti specializzati si è rivelato inferiore a quello dei posti disponibili.
Anche in Valdichiana è caos posti, all’IC di Chianciano Terme mancano 18h di sostegno nella scuola dell’infanzia, 1 posto e 8h di sostegno nella scuola primaria e 2 insegnanti di sostegno nella scuola secondaria di primo grado.
All’IC di Cetona, invece, mancano 3 posti nella scuola dell’infanzia, 10h di inglese e un insegnante di sostegno nella scuola primaria e due insegnanti di sostegno nella scuola media. Oltre ai tanti spezzoni da coprire in tutti gli ordini di scuola.

Anonimo ha detto...

Mi pare che come dice l'anonimo del primo commento insieme a molti altri sia l'ora di organizzare una promozione seria fatta in modo professionale e mirata riportare a Chianciano un mumero di presenze congruo, per poter tenere aperte aziende che non hanno piu' fiato. Se si continuera' a sprecare soldi in manifestazioni tipo quelle sopra citate,ci si assumera'delle responsabilita' piu' grandi di noi.
Poi se si vogliono organizzare eventi di questo tipo di per se non sono negativi, ma non devono distrarre risorse troppo importanti in questo momento.
KEATON

Anonimo ha detto...

Si, questi abbandonano, dove lo ritrovano un posticino così? C'hanno studiato sopra un paio di anni e ora che ci sono arrivati gli chiedete di lasciare. Gli eventi li organizzano e continueranno a farlo per se e per gli amichetti del cerchietto, vedi proloco, del resto gli importa poco, molto poco, il popolino ê contemto cosî e loro di più.

MAZZETTI STEFANO ha detto...

27 settembre 2016 08:43, sono in parte daccordo, reputo "soluzioni aziende e promozione" di ac inadeguate e se non assenti in tot almeno inefficaci, reputo molte delle cose fatte non spendibili in promozione, proprio perche non cooirdinate e non se ne sa niente, mentre chi fa turismo sa bene che ogni cosa ha bisogno di 5-12 mesi di anticipo per poter essere promossa, e quando si parla dei grossi t.o. che smuovono turismo 12 mesi minimo , sicuramente le aziende sono + in sofferenza di 2 anni fa, ma non credo per colpa pa, il cancro arriva da lontano negli anni, ora è per tanti solo fase terminale, ma malati da tantissimo.
-certo che la pa ha dovere di attuare politiche di sviluppo, nel nostro caso possono essere se non solo, principalmente turistiche, quello che dicevo io è che , non per cattiva volontà, ma per impossibilità statutaria, la pa non può fare promozione diretta, ci ha spesso spinto a collaborare tra noi, e puo essere uno dei modi, creare un qualcosa con un progetto finanziabile + possibile condiviso e con + possibili aderenti, ok, quello che non so, se statuto permettendo, possano loro fare un bando pubblico per la promozione, dove si possa avvisare e possano partecipare "aziende specializzate con personale professionista" , da finanziare con tassa soggiorno che ha un suo fine specifico, non lo so, se si possibile, forse oltre che spronare noi, dato che ad ora non ne è uscito niente, potrebbero loro fare un "concorso" per progetti, da valutare e poi indirre un bando, ma sono cose tecniche e non ho conoscenza se fattibili. certo è che andrà sempre peggio quindi uno o l'altro dobbiamo fare qualcosa, il continuare ognun per se ora, non è + efficace.
-riguardo a dividere Chianciano in chi partecipa e gode di eventi e chi no perchè ha aziende da mandare avanti e ha bisogno di altro, vero, succede, ma perchè non tutti vivono nello stesso modo, lecito ci siano intrattenimenti per locali e limitrofi, io non posso mai partecipare, ma ho anche bimbo, che ho piacere possa "vivere" una Chianciano meno "triste".....il problema non è, mio parere quelle fatte ora, è l'assenza di specifiche e importanti per attrarre turismo, chi vive di turismo ha ritmi e orari lavorativi che sono impensabili per chi fa altro genere, ma è la nostra condanna, non il demerito degli altri(almeno io la vedo cosi), per noi sono normali 450 ore mese, senza riposi ferie e diritto di ammalarsi, un lavoratore medio ne fa 140-170 mese con giorni di riposi, ferie, malattia, e orari stabiliti, permessi etc,lavora almeno 3 volte meno di noi, giusto che questi abbiano una Chianciano + "colorata"..INGIUSTO NON CAPIRE L'IMPORTANZA DI SALVAGUARDARE NOI "DIVERSI" perchè siamo quelli che paghiamo i grossi numeri(i non paraculi!!).
-proloco ci va sempre di mezzo,i miei pareri sono noti, ma di proloco ho conosciuto molte persone che volontariamente si fanno un culo della madonna e con pochissimo aiuto e partecipazione generale, sono certo della loro buona fede e impegno disinteressato, quello che fanno, fa danni a qualcuno?? puo essere non ottimale per qualcuno, ma danni non ne fanno quindi una critica meno e un aiuto in + forse le cose sarebbero migliori,"il mio grazie lo hanno sincero", poi ci si mischia politica e quindi si ragiona per fazioni e non per interessi generalizzati Chiancianesi, lecito anche questo, ma allora qualcuno altro faccia qualcosa di meglio non lo impedisce nessuno!!

MAZZETTI STEFANO ha detto...

-poco che sia, vedere chianciano meglio colorata, meno gente in generale, ma ritorno parziale di famiglie , babbo natale, trenino, parco, giochini, ok non aiuta turismo in modo efficace,ma almeno a me, quando mi posso concedere 1 ora(purtroppo raramente), e portare il mi bimbo a fare una passeggiata, fa piacere
-sul finanziamneto pubblico a uno e l'altro, onestamente non ho chiarezza,ma lo ripeto, mi piacerebbe vedere però per completezza informazioni la lista di chi ha chiesto, quale progetto ha presentato, e gli è stato rifiutato contributo.....perchè evidenziare a chi sono stati concessi e basta vero possono sembrare "concessioni" a nucleo chiuso, ma per poterlo affermare con vero diritto allora di essere incazzatissimi, serve la lista degli esclusi e i progetti.........non vorrei che, ma lo penso, non siano mai stati presentati progetti concreti di promozione "trasversale", che cmq non possono prescindere dal collaborare tra noi.
sempre e cmq, miei, inutili, insignificanti, pareri.

Contributo di soggiorno ha detto...


Vi posto nuovamente la lista dei contributi elargiti a me noti:

- tattoo kermesse (ass. cult. Social ink family) € 1.000
- Festa della Musica (collettivo fabrica) € 3.500 + palamontepaschi gratis pari a € 5.000
- Paese di Babbo Natale (proloco)…..vediamo quanto gli daranno
- 6 sportivo (ass. sport. Asd colli etrischi) € 2.000
- bimbi in gioco (proloco) € 1.500
- un area cinematografica – cinema all’aperto al Grand’ Hotel (proloco) € 3.100
- festa figli dei fiori (ass. cult. clancianum) € 3.500
- Clancianum Fest (ass. cult. clancianum) € 2.500
- fiera del pane (ass. cult. clancianum) € 3.000
- uso palamontepaschi per 29 giorni (terme di cianciano) € 30.000
- associazione cult. Centro studi musica e art € 500
- associazione cult. Il canto del vesuvio € 1.000
- chianciano sotto le stelle (centro commerciale naturale) € 10.000
- corto fiction (ass.cult. immagini e suono) € 1.200
- chianciano terme festival (ass. cult. Centro studi Mario Celli) € 2.500
- Concorso street art (vincitori) € 2.700 + spray

Per il momento non mi viene in mente altro però mi sembra già una discreta lista!!!!

Quinewsvaldichiana.it ha detto...

Socio americano per le Terme spa

L'aumento di capitale da un milione di euro, varato da Terme di Chianciano Spa, è stato sottoscritto per 500 mila euro dall' UPMC Italy

Con questa operazione, che sarà completata entro la fine dell’anno, il colosso internazionale nel campo della sanità, della telemedicina e della ricerca, acquisisce il 5,6 per cento delle azioni di Terme di Chianciano; le altre azioni sono in mano a Banca MPS (45%), Regione Toscana (30%) e Banca Cras (10%), con altre partecipazioni minori come la Sapra di Arezzo (cliniche ortopediche, azionista con il 2,5%).
Questo aumento di capitale, finalizzato al rilancio della Società, segue un ulteriore aumento varato nel 2013, di circa 4 milioni di euro, che è servito coprire le perdite degli anni precedenti e riequilibrare la struttura patrimoniale delle Terme.
“La partenrship con UPMC è strategica - spiega Fabio Cassi, presidente delle Terme - perché porta servizi di qualità nel campo della salute e soprattutto della medicina preventiva, garantisce investimenti e ci conferma la bontà della strada imboccata, dal momento che una realtà importante come Pittsburgh ha deciso di scommettere su Chianciano”.
L’attuale centro diagnostico chiancianese di UPMC si arricchirà di una nuova palestra riabilitativa sperimentale con annesso centro di ricerca; i lavori sono in corso.
“Parallelamente - prosegue il presidente - stiamo lavorando al rilancio dell’idropinico, al lancio della nuova linea cosmetica ed al potenziamento dell’imbottigliamento. L’obiettivo è di rendere le Terme, una società forte e indipendente affinché possa camminare sulle proprie gambe”.
Il bilancio chiude con 6,5 milioni di ricavi, il piano di investimenti 2015/2017 ammonta a circa 4 milioni, 90 mila i clienti quest’anno e 300 mila le prestazioni erogate.
“Nel 2017 – annuncia Cassi - completeremo l’operazione di restyling legata agli investimenti, oltre alla palestra, un’area termale per bambini e famiglie presso le piscine Theia e un percorso termale che amplierà l’area di pertinenza delle Terme sensoriali all’interno del Parco Acqua Santa”.

Daniele Barbetti Presidente Federalberghi Chianciano ha detto...

Barbetti: “Quale futuro per l’ufficio turistico di Piazza Italia?”

L’Associazione Albergatori Chianciano Terme chiede quale sia il progetto dell’Amministrazione Comunale per il servizio di informazione e accoglienza turistica

L’Associazione Albergatori – Federalberghi Chianciano Terme esprime forte preoccupazione sul fatto che non sia ancora nota una progettualità definita per il futuro dell’ufficio informazioni turistiche di Piazza Italia, la cui attuale gestione scadrà il prossimo 30 settembre.

“Siamo quasi alla scadenza dell’appalto per la gestione del servizio di informazione e accoglienza turistica, ma non si hanno notizie di nuovi bandi. – ha dichiarato il Presidente Daniele Barbetti – Quello che ci interessa, come Associazione Albergatori, non è il nome del soggetto che andrà a gestire il servizio, ma che vengano individuate procedure per garantire lo standard di qualità del servizio erogato e le competenze professionali degli operatori.”

L’impegno alla trasparenza amministrativa in ambito turistico viene richiesta dall’Associazione Albergatori anche in un tema collegato, ovvero l’imposta di soggiorno.

“L’imposta di soggiorno è una risorsa strategica per Chianciano Terme. – commenta il Presidente Barbetti – Da tempo sosteniamo la necessità di un progetto complessivo per il suo utilizzo e la conseguente rendicontazione dell’effettivo impiego dell’imposta. Ovviamente l’amministrazione non ha obblighi normativi per una rendicontazione specifica sugli impieghi dell’imposta, ma solo un vincolo generico di utilizzo nel settore turistico. Un rendiconto dettagliato sul suo utilizzo sarebbe un ottimo segnale di discontinuità rispetto alle prassi del passato, dalle quali questa amministrazione ha sempre voluto rimarcare la propria discontinuità.”

L’Associazione Albergatori ricorda di aver già presentato all’amministrazione comunale un progetto relativo all’impiego complessivo dell’imposta di soggiorno, ma offre una considerazione ulteriore:

“Il destinatario finale degli impieghi dell’imposta di soggiorno deve essere il turista, ed è importante comunicare al turista che le risorse lasciate sul territorio con la sua permanenza vengano reinvestite per migliorare la destinazione. A titolo esemplificativo, potremmo apporre piccole targhe agli interventi eseguiti tramite i fondi dell’imposta di soggiorno, in modo da rendere evidente al turista che quell’opera è stata possibile grazie al suo contributo. Con il passare del tempo, questo avrebbe sicuramente un effetto fidelizzante sul turista, perché le buone prassi di governo del territorio sono oggi parte integrante della competitività turistica di una destinazione.”

Associazione Albergatori - Federalberghi Chianciano Terme

Anonimo ha detto...

Si si mettiamo una targa "qui e' passato Natovecchio"......

Anonimo ha detto...

- tattoo kermesse (ass. cult. Social ink family) € 1.000
- Festa della Musica (collettivo fabrica) € 3.500 + palamontepaschi gratis pari a € 5.000
- Paese di Babbo Natale (proloco)…..vediamo quanto gli daranno
- 6 sportivo (ass. sport. Asd colli etrischi) € 2.000
- bimbi in gioco (proloco) € 1.500
- un area cinematografica – cinema all’aperto al Grand’ Hotel (proloco) € 3.100
- festa figli dei fiori (ass. cult. clancianum) € 3.500
- Clancianum Fest (ass. cult. clancianum) € 2.500
- fiera del pane (ass. cult. clancianum) € 3.000
- uso palamontepaschi per 29 giorni (terme di cianciano) € 30.000
- associazione cult. Centro studi musica e art € 500
- associazione cult. Il canto del vesuvio € 1.000
- chianciano sotto le stelle (centro commerciale naturale) € 10.000
- corto fiction (ass.cult. immagini e suono) € 1.200
- chianciano terme festival (ass. cult. Centro studi Mario Celli) € 2.500
- Concorso street art (vincitori) € 2.700 + spray
-FIERA INTERNAZIONALE TURISMO DI????
-CONVEGNO BLOGGER TURISMO SPORTIVO-TERMALE-?
-PARTECIPAZIONE WORCK-SCHOP DI?
-COSTO SITO VETRIVA ATTIVTà E SERVIZI cHIANCIANO?
-FIERA CON INVITI NAZIONALI SLOW-FOOD ,STAND K0, EDUCAZIONE ALIMENTARE, ASS.CUOCHI TOSCANA INVITO PRESIDENTE NAZIONALE,DEGUSTAZIONI OLIO-VINO-???
-INVITO TOUR OP. BLOGGER, VACANZE DINAMICHE, BIKING, TREKKING, ETC??
-BIT?
-WTM?
-BERLINO?
-BOOKING ENGINE???
-REGOLE DA RISPETTARE PER TUTTI PER SANA CONCORRENZA!!!!!!!!!!!!!!!????chi ci pensa?
-????
-?????
-??????
-????

Anonimo ha detto...

Barbetti gli albergatori non sono a conoscenza di questo progetto, sarebbe cosi gentile da inoltrlo?

Anonimo ha detto...

A.C. fate sapere cortesemente ai chiancianesi quanti sono I profughi attualmente presenti nel nostro paese...qualcuno ha sollevato il problema ma sembra che qui abbiano tutti voglia di parlare di feste e proloco, a mio avviso cose molto marginali!!

canguasto ha detto...

E' vero, molti eventi hanno visto una grande partecipazione, ma spesso il pubblico è fatto da persone che si spostano da luoghi in un raggio non superiore ai 50 km, numeri che soddisfano le associazioni che li organizzano (giustamente), ma che poco portano alla comatosa economia chiancianese.
Probabilmente i numeri confermano che è così. Però...
Però si ricrea un minimo di senso vitale che ti invoglia a tornare.
Rimango dell'openione per cui non sarà scontato che gente chiama gente., ma è certamente vero il contrario.

Anonimo ha detto...

Ma ai soci dell'associazione albergatori quando gli verra detto,di questo progetto??

Stefano ha detto...

Ma la proloco non si era presentata con la figura di coordinare gli eventi?
Mi sembra che ci siano sempre i soliti accavallamenti di eventi organizzati da tizio o da caio.....forse anche più di prima!

Ma la proloco non doveva calendarizzare gli eventi con largo anticipo? Ad esempio, ad oggi 28 settembre non si sa cosa ci sarà a Chianciano nel mese di ottobre, novembre e dicembre!

Vi sembra che la proloco funzioni? serve a qualcosa?

A mio avviso è una delle sessanta associazioni di chianciano che organizza 2/3 eventi all'anno con il contributo economico da parte del comune.

Anonimo ha detto...

pro loco = una catastrofe

si pensi a scioglierla cosi non costa e non fà danni

valtubo ha detto...

Vorrei far notare al Presidente dell'Associazione Albergatori che già due anni fa segnalai come un'anomalia il fatto che la Proloco avesse preso la gestione del Parco Fucoli, ma non si fosse preoccupata di aggiudicarsi l'ufficio informazioni di Piazza Italia, come sarebbe logico avvenisse per le sue finalità.
Per canguasto certo gente chiama gente, ma io mi chiedo qual'è il metro di giudizio dell'Amministrazione, e se esiste, per continuare ad investire, anche in maniera forte, in manifestazioni che ormai è acclarato non hanno un ritorno economico per Chianciano e perchè non tentare altre strade.

Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

La proloco non ha motivo di esistere così come è strutturata e anche per cme è stata fondata. Non c'era il bisogno di un'altra Associazione da foraggiare e per servire agli interessi di pochi, eletti, anche se non eletti e, fa specie che l'A.C. la consideri e la tratti come il braccio sinistro, naturalmente, della Giunta!

Anonimo ha detto...

MA QUALE PRO LOCO?
Ora, ci vorrebbe che fosse affidata alla Pro Loco anche la gestione dell’Ufficio Turistico in Piazza Italia, poi gli daremo le Piscine Comunali e il progetto congressuale del Parco Fucoli. Ma chi fa parte della pro-loro? Lo sanno solo loro quelli del 2014. Loro non rappresentano certo le migliori sinergie, competenze, è stato fatto un pastrocchio per pochi amici eletti poco democraticamente. L’ A.C. gli ha affidato qualcosa di più grande di loro ed ora insieme alla Convention Bureau gestiscono tutto economicamente (Barbini, D'Amico, Crociani, Duchini). Poi se ci mettiamo Carminati/Viola MPS con Chiancia-si il quadro si chiude. Siamo "nati vecchi" e il tempo non torna più.

Anonimo ha detto...

I profughi a Chianciano sono circa 120, comunque per sapere esattamente basta che chiamate la Misericordia di Chiusi che li gestisce ovviamente per questo servzio è retribuita .

Anonimo ha detto...

Ma a qualcuno risulta che Domenica c'è una mega fiera chiamata dell'Equinozio, che nel frattempo è già passato, pubblicità nulla, forse hanno paura che gli vada troppa gente e allora le cose le fanmo girare solo tra loro, e comunque nello stesso giorno da sempre fanno il Fierone a Sinalunga per non parlare della Fiera di Arezzo. Sempre troppo Smarttt!!!

Anonimo ha detto...

Panem et circenses, è storia vecchia....
Solo che diminuisce il panem ed aumenta solo il circenses.
Sono anni che si va avanti con questa politica insensata.
Poi se provi a criticare, la media del popolo risponde con la tipica frase:"Si, ma almeno questi fanno qualcosa, te non faresti mai niente"?
Ecco, questa è la media, la retorica del bastafà, del fare gli interessi di pochi, dando fumo negli occhi a molti....
E si va avanti così, da decenni, anzi, imperterriti, si continua su questa strada, in fondo questo è ciò che vuole la maggioranza.
Poco importa se l'economia peggiora, le tasse aumentano, i servizi lasciamo perdere.
Si fanno operazioni di "facciata", ma non si vedono politiche serie su gestione rifiuti,acqua,viabilità-parcheggi, decoro e pulizia, coordinamento tra associazioni e neppure ci si preoccupa troppo che le regole di civile convivenza siano rispettate.
Non me la sento neppure di dare tutta la colpa all'attuale A.C. in fondo sono stati eletti ed ora pagano il conto delle questue.
Un po' come a Siena, si sono fatti fregare il MPS senza colpo ferire, ma se gli levassero il palio farebbero la guerra civile....

Anonimo ha detto...

L'importante é fare ed apparire che si fà cosi il popolino mediocre é contento e dice " ma guarda bravi che sono questi, altro che quei politicanti di prima"
Ha detto bene anonimo hanno fatto una banda tra i nomi fatti da anonimo sopra e danno il potere a chi chianciano l'ha distrutto con i prezzi e con la massa.

AC totalmente incompetente in materia turistica , fate vergogna ogni volta che commentate a riguardo. Vi consiglio di non fare piu' niente fino alla fine del mandato , almeno non fate danni.

GRAZIE

Anonimo ha detto...

Si, è proprio vero. L'importante è apparire ed avere il piccolo ma prezioso consenso del popolino. Peccato che al Paese tutto, non porti niente. Dopo due anni di a.c. e proloco, con un minimomdi onestà intellettuale, dovrebbero riconoscere la non adeguatezza a gestire la cosa. Risultati, nessuno. Ben venga Babbo Natale, magari con maggiore trasparenza di gestione, ma non si può ridurre la Stagione a questo Evento. La tassa di soggiorno va usata per la promozione vera e professionale di e per tutto il Paese, non elargendola a pioggia solo per alcuni noti, sono soldi buttati.

Fabiano De Angelis Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme ha detto...

La mozione è stata approvata all'unanimità,non ci sarà un'"Adunanza Pubblica",ma un'assemblea pubblica nella quale interverranno i delegati di AIT Nuove Acque e del Comitato Acqua Pubblica di Arezzo,in data da stabilire.

Mozione Proroga Servizio Idrico CLICCA QUI!

Saluti,

Fabiano De Angelis Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme

Fabiano De Angelis Portavoce Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme ha detto...

Nel DUP, in votazione nel CC del 29/09/2016, si è discusso, tra l’altro, delle nuove assunzioni che il Comune intende fare.
In particolare, il gruppo consiliare del M5S ha criticato la futura assunzione di un nuovo vigile a tempo indeterminato.
Per dare una dimensione, anche in rapporto ai comuni confinanti, forniamo di seguito alcuni dati che possono aiutare i cittadini a capire se questa assunzione fosse davvero necessaria.

Il servizio di Polizia Municipale del Comune di Chiusi (che ha una sup. di 58,06 Kmq, 8.747 abitanti e sette tra località e frazioni Chiusi Scalo, Dolciano, Montallese, Montevenere, Macciano, Querce al Pino, Paccianese) conta 1 comandante, 7 vigili fissi, 1 a tempo determinato e 1 amministrativo sempre in ufficio.
Ufficio dove 'saltuariamente' sta anche un vigile. Il comandante veste sempre la divisa, svolge attività d'ufficio ed esce di pattuglia e controllo sul territorio. Dal mese di maggio presta 3 giorni di servizio a Chiusi e 3 giorni a Sinalunga (i due Comuni in questione hanno associato il servizio).

Il servizio di PM del Comune di Montepulciano (che fa parte del servizio associato della UdC ed ha una superficie di 165,58 Kmq, 14.212 abitanti, 6 frazioni Abbadia, Acquaviva, Gracciano, Mont.Stazione, Sant’Albino e Valiano) conta 1 comandante, 1 vicecomandante, 8 vigili fissi , 3 a tempo determinato ed 1 amministrativo 'saltuariamente' in ufficio.
Il comandante ed il vice vestono sempre la divisa, svolgono attività d'ufficio ed escono di pattuglia e controllo sul territorio, oltre a fare servizio c/o le scuole se vi è la necessità.

Il servizio di PM di Chianciano (che ha una sup. di appena 36,52 Kmq, 7.134 abitanti e nessuna frazione) ha 1 comandante, 8 vigili a tempo indeterminato, prima erano 9, ora uno ha preso il posto del messo comunale che è andato in pensione dal 01/09, (di cui 1 part/time), 1 a tempo determinato ed 1 ausiliario del traffico. 4 vigili sono sostanzialmente sempre in ufficio, 2 parte in ufficio e parte su strada e gli altri tendenzialmente sempre su strada.

Vista la possibilità di nuove assunzioni, ci sono servizi, all’interno del nostro Comune che avrebbero più necessità di effettivi che la PM.
Il Museo Archeologico ad esempio, il cimitero, visto che da tempo si sta pensando ad un affidamento a privati per la sua gestione, assumere altri vigili, quindi, non sembrerebbe affatto necessario. Il loro numero è più che sufficiente per le esigenze di un comune piccolo come Chianciano. Anzi, bisognerebbe riflettere anche sull’opportunità di fargli portare le armi e sostenere il relativo costo per l’indennità. Abbiamo proposto, in sede di discussione, la possibilità di associare il servizio Con il Comune di Chiusi, risparmieremo cosi una nuova assunzione e, visto il grado maggiore del Comandante di Chiusi anche la posizione organizzativa (con la relativa indennità) del nostro Comandante .
Le nostre osservazioni non sono state accolte favorevolmente dal Sindaco e questo ha determinato il nostro voto contrario.

Saluti

Fabiano De Angelis
Portavoce Consigliere Comunale M5S

Anonimo ha detto...

Ci manca un altro vigile. Ma un paio di operai per sistemare le buche e curare le aiuole no è!!!
Il traffico è praticamente nullo, mancano i soldi per aggiustare l'unico semaforo e si pensa ad assumere una figura al momento non utile!
Qui si ė sempre troppo smart. Andrebbero diminuiti gli assessori ed i consiglieri tutti dovrebbero rinunciare al gettone di presenza come gesto di utilità e credibilità verso i cittadini ed invece si continua a pensare al Comune come ufficio di collocamento. Chianciano è sporco e maltenuto come non mai negli anni, buche da per tutto, piante e fiori non curate, troscia italia ormai da mesi abbandonata a se stessa ed indecente, il centro storico, a dire il vero, poco storico,sempre sporchissimo, le periferie, chiamiamole così, non vedono un operatore ecologico, una volta spazzino, da mesi, e adesso non si può rinunciare ad un'altra divisa che servirà solo per fare le multe? La pistola, Per farci cosa? Sparare ai piccioni? Per l'ordine pubblico bastano carabinieri e polizia.

Anonimo ha detto...

30 settembre 2016 03:56

Pienamente d'accordo!Pensare a cose serie e verramente utili mai. Ci manca un altro vigile per fare le multe. I vigili dovrebbero servire come ricevimento di cortesia del Paese, dare informazioni, far attraversare i bambini di fronte alle scuole, dirigere il traffico, no come sceriffi pronti a far fuoco con penna e blocchetto.
Assumete unpo o due operai qualificati e rimette a posto strade e marciapiedi.

Anonimo ha detto...

Io proporrei di riconvertire l'economia di Chianciano alla pastorizia.
Visto gli ultimi arrivi lo ritengo un corretto sviluppo sostenibile.

MAZZETTI STEFANO ha detto...

se soldi ci sono......assumere 2 operai, non 1 vigile, altrimenti smezzare orario a 4 impiegati negli uffici, meta servizio in ufficio metà a pulire, spazzare tagliare erbacce etc...., i file e fogli possono rimanere ammucchiati non danno noia a nessuno, il sudicio manda via persone e fa schifo a tutti........

Anonimo ha detto...

Mazzetti ma che dici?? Quelli non svuotano neanche il cestino, c'e' una ditta apposta che passa....
KEATON

Anonimo ha detto...

Perfetto Stefano.
E'ora che dimostrino che insieme si può!Adottassero loro per primi, un aiuola,
un tratto di marciapiede, un lampione, una strada ecc...ecc... Dimostrino di essere smatr anche in questo. Una cosa assolutamente inutile è proprio un altro vigile,
con la pistola poi!!!

MAZZETTI STEFANO ha detto...

eh lo so keaton........infatti non sono scocciato........MI GIRA ALLA GRANDE I COGLIONI!!, senza intendere persone fisiche eh, perchè chiunque lavora è rispettabile, il problema è sistema e contratti, e esportare sindacati in cina dove ancora se vogliono possono stare sotto dittatura comunista......., sudare sono rimasti in pochi e quei pochi manco facessero miracoli potrebbero tenere decoroso il contesto generale, solo le 2 strade principali alla meno peggio.....negli uffici????, quanti erano gli operai "sudanti" 15-20 anni fa??? quanti negli uffici?? curioso......che la forte diminuizione sia stata solo per i "sudanti"......derogando i disservizi che ci vengono GENTILMENTE "serviti", ad altro carrozzone politico-burocratico-trombati politicie affini......moltiplicando colletti bianchi anche li a scapito dei "sudanti"..... e le estorsioni legalizzate che ci impongono sotto il nome di "tasse" servono a ingrassare sistema, e noi ci attacchiamo a stroppardi....

Anonimo ha detto...

Commissario e poi voto! Al più presto, ammesso che ancora ci sia qualcosa da salvare nel Paese, non si può più attendere, con questa ignavia e superbia allo stesso tempo, Chianciano è ridotto ad un dormitorio ed ad un centro per rifugiati. Il Comune non doveva fungere da ufficio di collocamento, doveva essere il mezzo per servire tutti i cittadini e a migliorare il Paese. Invece serve per pochi ed ad organizzare festicciuole ed aperitivi ad personam tanto per appariscienza!

Anonimo ha detto...

Dai fate i bravi, finalmente anche Chianciano ha la sua fiera!
Vi aspettiamo fino alle ore 20 a far branco.....insieme si può

Anonimo ha detto...

Si, giusto la fiera, quella dell'est! Un altro contentino per il popolino. Ma prima o poi si rivoterà.................peggio non potrà certo essere!!!!!!!!!!!!!!

M5S Montepulciano,Torrita di Siena,Chianciano Terme e Chiusi ha detto...

“Uno dei ritornelli di questi anni, specie da queste parti, recita: “…sono finiti i soldi”.
Eppure la fabbrica dello spreco, targata Pd, non chiude mai. A Sarteano, l’Unione dei Comuni, ha avuto la brillante idea di dotarsi di una nuova sede impegnando una cifra intorno ai 3 milioni di euro. La nuova sede la vogliono costruire nello spazio dell’ex ospedale. Alcune demolizioni sono state già fatte ma ora il cantiere è fermo da alcuni mesi perchè sono sopraggiunti dei problemi e si sta procedendo ad una variante. A Sarteano molti cittadini hanno chiesto tramite una raccolta di firme (quasi 600!) che venga fatta chiarezza su tutta l’operazione e che non venga ricostruita la parte demolita. Noi crediamo che l’Unione dei comuni possa impiegare in modo molto più proficuo i milioni destinati alla nuova sede e diciamo chiaramente che non siamo d’accordo con questo progetto. Se proprio c’è bisogno di una nuova sede, noi crediamo che si possano utilizzare strutture già esistenti e inutilizzate. Pensiamo ad esempio all’edificio del Centro Servizi alle imprese di Torrita. Un edificio costruito con finanziamento regionale (oltre 1 milione di €) e poi affittato ad ART LAB.Nel corso del tempo si sono manifestati problemi di gestione e la società, che ha la fideiussione in scadenza ha chiesto il dilazionamento dell’affitto (42.000 €). C’è inoltre una delibera di Giunta del Comune di Torrita che chiede la cessione di quell’edificio in comodato d’uso gratuito all’Unione dei Comuni. Insomma, i soldi saranno pure finiti ma per il “giro dei soliti noti” si continua a non badare a spese, invece di cercare soluzioni più economiche e ragionevoli.Su questa vicenda, il gruppo dei 5Stelle nell’assemblea dell’Unione dei Comuni, è deciso a presentare una mozione”.

M5S Montepulciano,Torrita di Siena,Chianciano Terme e Chiusi

Anonimo ha detto...

Ed intanto a 30 giorni dall'apertura ufficiale del paese di babbo natale nessuna notizia ufficiale in merito alla vendita pacchetti turistici, in merito all'offerta che ci sarà nei vari week end e relativa programmazione.

Insomma il classico evento festa per il popolino e per accontentare i pochi e i paesani che portano i figlioli a divertirsi un oretta nelle giostrine e nulla di piu'...

Paese di babbo natale presente anche a Fiuggi, Montecatini, Roma, Firenze , roba fritta e rifritta

Brodo ha detto...

Concordo con l'anonimo delle 16:30, purtroppo ogni paese (o quasi) fa il suo paese di babbo Natale e quindi l'evento in se per se è poco attrattivo, poi se ci mettiamo l'assenza completa di promozione è chiaro che il tutto si traduce in una festicciola tra paesani....o poco più!

Anonimo ha detto...

Sig. Brodo
È vero, giusto una festicciuola tra paesani. Ma è proprio ciò che vogliono. Gli interassano e piacciono questi tipi di eventi, creati per loro ed i pochi amicheti del cerchieto, ormai poco magico, si perchè l'euforia iniziale sta finendo e lo sprint della novità anche. In due anni qualcosa di più era giusto aspettarselo, a parte Babbo Natale, si possono ricordare, le due pensiline per aspettare i pulman, la casine dell'acqua, le rotoballe e poco altro, oltre alla cosa più importante, l'aumento della Tasi a tutti i bischeri che l'hanno sempre pagata.
Chianciano è rimasto al palo, mentre tutti gli altri Paesi vicini sono un pò ripartiti, qui non si fa più da tempo neppure la semplice manutenzione ordinaria, strade, marciapiedi, giardini e lampioni non sono mai stati così abbandonati a se stessi.
In tanto si pensa ad assumere un nuovo vigile!

Anonimo ha detto...

Caro Anonimo,

Non potrà mai dire il popolino che questa amministrazione non fà niente dall'alto della sua arroganza. L'importante é accontentare la massa del popolino che vuole divertirsi, avere un passa tempo per loro e propri figli nei week end..... ed il resto cosa conta ??? ZERO

Ma tutte le promesse degli investimenti in campagna elettorale dove sono andate a finire ?
Ora incominciano a dire che per giudicare bene un amministrazione ci vuole almeno due mandati.

Si Buona notte, altri 5 anni di voi e siamo morti tutti quanti

OSSERVATORE CHIANCIANESE ha detto...

Sono sicuro che chi mi legge si sarà stancato di sentire i miei soliti appelli echiedo scusa se infastidisco.E' che da Chiancianese sono mortificato nel constatare come si continui a discutere su argomenti che non meritano tanta attenzione per il fatto che non aiutano ad uscire dalla crisi.Non si riesce a capire che se non individuiamo un obbiettivo non si riesce neppure a creare strategie adatte a conseguirlo,non si comprende che Albergatori e Amministratori delle Terme hanno un ruolo fondamentale nel sollecitare Regione e Comune per salvaguardare le proprie aziende per rivitalizzarle e dare continuità per i propri figli,che le strade ed i marciapiedi sono diventati impercorribili e che su di essi si affacciano negozi ed attività commerciali che non subiscono rinnovamenti da oltre 50 anni,che i Parchi sono diventati un luogo triste dove non è più piacevole neppure incontrarsi per prendere un caffè con un amico. Si continua a invocare il Commissario, a sbertucciarsi l'uno con l'altro come bambini sui propri difetti,a pensare alla buca della signora Gina ed a tante altre bischerate che ci dipingono agli occhi della Regione o di chi vorrebbe fare investimenti come degli incapaci buoni solo a litigare.Forse qualcuno crede che questa continua immagine negativa che diamo fuori ci aiuti ad essere presi in considerazione da qualcuno? Cominciamo ad essere un pò diversi,facciamo gruppo,trasmettiamo l'immagine che siamo una VERA COMUNITA' e non un' armata Brancaleone qualsiasi!!!!

Anonimo ha detto...

Giusto Osservatore, il problema maggiore, è che l'Armata Brancaleone insieme alla proloco sta aministrando, eufemismo naturalmente,
il Paese. Quindi chi invoca il Commissario, forse, comincia ad avere ragione. Ora vogliono starci per altri cinque anni, più i tre rimasti, diventano otto? Non c'è che dire, la presunzione ed un pizzico di arroganza non gli fanno certo difetto. Con il nulla realizzato in questi due anni, e con quel pò di tanto invocata, onestà intellettuale, avrebbero dovuto rimettere il mandato, invece rilanciano, ma il bluff è già stato scoperto da molto tempo. L'immagine di Chianciano così come è, non può certo essere per colpa dei cittadini, anche se ovviamente devono sempre fare la loro parte. Ma chi ha voluto Amministrare è li per fare molto di più e, questo sinceramente, non lo si ê certo visto.

OSSERVATORE CHIANCIANESE ha detto...

ANONIMO delle 14.50 Condivido molto di quanto scrivi ma,se vogliamo essere sinceri, credo che siamo abituati da molti anni ormai ai bluff.Se così non fosse, quanto ereditato da questa amministrazione sarebbe stato ben diverso e, di conseguenza, la possibilità di giudicare la inadeguatezza di questa amministrazione sarebbe stata facilitata.Con questo non sto a dire che questi sono bravi! O più bravi degli altri come speravo avendoli anche,ahimè,votati!Possono anche aspirare ad un secondo mandato e,in democrazia,se ottengono voti gli spetta di diritto.Il fatto è che non credo che un Commissario,che avrebbe mani legate,potrebbe risolvere i nostri problemi.Ed è per questo che facevo invito a stimolare tutti ad essere più propositivi su argomenti più seri ,che riguardano il nostro futuro,dei quali avverto invece la latitanza anche degli albergatori e delle Terme,NON SOLO dell'Amministrazione,come si fosse già gettata la spugna e ci preoccupassimo solo di bischerate.

Anonimo ha detto...

Pensiero condivisibile in tutto, Osservatore.
"Ed è per questo che facevo invito a stimolare tutti ad essere più propositivi su argomenti più seri ,che riguardano il nostro futuro,dei quali avverto invece la latitanza anche degli albergatori e delle Terme,NON SOLO dell'Amministrazione,come si fosse già gettata la spugna e ci preoccupassimo solo di bischerate"

Solo che questi hanno messo le bischerate al primo posto e non propongono o
comunque non si prendono la responsabilità di rischiare nulla!
Su Terme ed Albergatori, non basta stendere il velo, non troppo pietoso tra l'altro.
Si propongono già per un altro mandato quando hanno ancora tre anni per finire questo, forse allora chi dice che sia loro che la tanto voluta proloco, siano più un ufficio di collocamento che altro, non ha proprio tutti i torti.
Un Commissario, più che avere le mani legati, ha la possibilità di azzerare il tutto e finalmente tirare fuori un pò di cose dai cassetti, sempre che ormai ci sia rimasto qualcosa, sarà poco, ma sapere cosa è stato fatto o non fatto fare almeno negli ultimi vent'anni, darebbe un pò di soddisfazione a molti.

Anonimo ha detto...

Anche quest'anno il Paese di Babbo Natale inizia a Novembre per finire il 26 Dicembre.
Come mai? Da sempre il periodo Natalizio e comunque legato da Babbo Natale è proprio dal 24/12 al 6 Gennaio, la Befana.
Periodo tra l'altro di maggior afflusso di turisti. Fors anche questa scelta rientra nello Smarterizzare tutto ad ogni costo?
Sapremo almeno alla fine quanti doni in termini di incasso avrà portato tale evento?

Anonimo ha detto...

Valtubo ma ieri sera alla riunione l'amministrazione comunale cosa ha detto ?

sti incompetenti a parte dare nuovo appuntamento tra dieci giorni per non ridire un cazzo, cosa vorrebbero fare ?

Babbo Natale esiste ha detto...

Mi fa rabbrividire l'idea che a settembre/ottobre siano già state installate le luci di natale e che dalla prima settimana di novembre aprirà il paese di Babbo Natale.
Ma davvero credono che a novembre c'è chi porta i propri figli a scrivere la letterina?

Mi sa che questi ci credono davvero a Babbo Natale

MAZZETTI STEFANO ha detto...

ero ieri sera a riunione.......sintetizzo(per quanto mi è possibile data l'ignoranza )
-aperto solo sabato domenica, non piu venerdi----
-costo biglietto 8 euro, ingresso nei 3 saloni, per gli altri spazi ingresso libero
-dinosauri fucoli, altra ditta, bella cosa e interessante, non ho capito costo biglietto.....
-novità, ruota panoramica, bella cosa...
-mercatino e parte food,hanno solo detto che rimangono 4 casette food e 3 commerciali, ho chiesto info dato che in tantissimi non sapevamo niente,(poi mando mail dettagliata a i contatti che ho), quindi ipotizzo sia stata definita organizzazione, ma dettagli tecnici non sono stati dati, cmq, è stato detto come l'anno scorso...chi interessato , contatti loro per dettagli.....
-prezzi casette se qualcuno interessato, nonostante sia stato detto, meglio contattare loro....mi è stato detto 19 food 21 commercio, ma, e qui, autocritica!!, VERO IN TANTI NON SAPEVAMO, MA SE SONO STATE GIA VENDUTE QUASI TUTTE, SIGNIFICA CHE QUALCUNO MENO COGLIONE DI TANTI DI NOI SAPEVA E HA APPROFONDITO PERCHE ERA INTERESSATO....OK CHIEDERE DI AVERE INFO, "PRETENDERLE"OGNUNO A SUO PIACIMENTO è DIVERSO..IO AMMETTO CHE NON SAPEVO NEMMENO DEL SITO GIA ON LINE......COGLIONE IO CHE NON HO CHIESTO O CHIAMATO QUALCUNO!!! CHE C'E QUALCHE PROBLEMA SU DIVULGAZIONI INFO O METODI CON CUI VIENE FATTO O A CHI VIENE COMUNICATO VERO, (SECONDO ME)MA 4 GATTI SIAMO E DI 4 GATTI SE SI VUOLE SI SENTE VOCI.
-bar terme aperto, gestito da terme
-pista ghiaccio piazza......
-gestione pacchetti incaming tour operator uniti
-Venerdi per tentare di avere qualcosa per vendere 2 giorni e non 1 solo, "cena con babbo natale"......ma ancora da ultimare , mi sembra di aver capito che, coinvolgendo ristoranti, non so con quali criteri e quali, dovrebbero essere proposte cene a tema con presenza di babbo natale nel locale...credo di aver capito che sono tour operator a gestire organizzazione.
-possibilità per tutti i non coinvolti da tour operator di avere banner pubblicitari nel sito babbo natale a pagamento, forfait uguale per tutti indipendentemente categoria, camere o altro

MAZZETTI STEFANO ha detto...

-indipendentemente da banner, per chi non pagasse quota, e volesse sfruttare loghi, o usare foto o info del sito, non so, a parte poco carino nel senso che proloco ha cmq spese se da pagare ,(ma il forfait uguale per tutti..stona e non è proporzionale,specialmente per 1 sola notte) non so permesso.....chi volesse chieda a loro.....
-materiale specifico per permettere a i non coinvolti tour operator da usare, non so.
-5-26 dicembre con 3 aperture straordinarie, poi aspettando befana, chiudendo salone principale.
-31 dic, organizzazione spettacoli animazione,cenone, etc, da parte di altra società...programma interessante e attrattivo.
-ccn da riorganizzare causa dimissioni(non lo sapevo) presidente.....amministrazione ha suggerito come crede maglio, riorganizzazione ccn vari con consigli e presidenti, e un contenitore poi unico con direttore che coordini iniziative etc .....ma di questo, non essendo consapevole dinamiche interne,dico solo sintesi davvero, anche se è stata la parte forse + lunga.
- sito : http://www.paesedibabbonatale.it/
----------------altro non mi viene in mente.....e , politiche di gestione proloco, o simpatie e antipatie personali, ripicche, fazioni etc...... IO PERSONALMENTE CONTINUO A RITENERE BN UN FORTE POTENZIALE...purtroppo principalmente per limitrofi che non pernottano, a fronte di 44.000 biglietti 2015-----credo pernottamenti intorno a 4500-5000, circa 3000 persone (a braccio) divisi in 27 giorni,apertura, circa 130 giorno, divisi per almeno 30 strutture 4-5 clienti media......purtroppo NULLA....ma sicuramente un efficace marketing con i tempi necessari , incuriosire fidelizzati con mailing e info durante la stagione,porterebbe al settore specifico migliori risultati.....ma non può purtroppo prescindere da avere certezze con TANTISSIMO ANTICIPO, e certo che ci vorrebbe "collaborazioine costruttiva" tra vari "Chiancianesi" che in generale è assente.
-promozione booohhhh.....
.....detto tutto questo, ho visto i soliti VOLONTARI che si fanno un culo della madonna, purtroppo con tanti che pretendono ma pochi che aiutano.......GRAZIE VOLONTARI PROLOCO!!!a prescindere..... miglioramenti,politiche gestione,"politica", loro scelte varie.....che possono essere soggettive nelle valutazioni, però non azzerano le potenzialità e cmq iniziativa positiva, almeno secondo me, se si parla di Chianciano in generale....

Antonello V. ha detto...

Vorrei rivolgere un appello a Valtubo affinchè si faccia promotore di una richiesta al Sindaco della città di Chianciano Terme: Indire un assemblea pubblica ovvero dei cittadini chiancianesi, per eleggere democraticamente una vera PRO-LOCO , fatta con persone che vengono votate, e non prendendo i trombati delle elezioni o personaggi autoeletti o parenti o amici degli amministratori; dato che la Pro Loco dovrebbe essere il veicolo di promozione degli eventi per la città , deve essere formata da persone capaci di dare un vero cartellone eventi con richiamo per la clientela termale, i paesi limitrofi ed i cittadini. La Pro loco sino adesso è stata solo una piccola cricca che ha gestito il paese di Babbo Natale ( a Firenze direbbero...facile fare il finocchio con il culo degli altri...) e piccoli eventi dove si beveva e si mangiava invitando amici degli amici...vorrei ricordare in agosto evento " 50 sfumature di rosso " con mangiata di pici e bevuta....presenti trenta persone circa....facciamola finita. Ad oggi ancora non si conoscono i numeri delle presenze al Paese di Babbo Natale delle ultime edizioni....Sono mdati che i cittadini debbono e vogliono sapere. Non ultimo Sei uno sportivo...che tristezza...se non c'erano i genitori dei ragazzi era un deeserto. E poi la cosa più importante la totale mancanza di comunicazione dove nessuno riesce mai a sapere che eventi ( chiamiamoli così ) ci sono in città. Ho letto anche i contributi dati a pioggia ad Associazioni...tante inutili, con manifestazioni che hanno rasentato il ridicolo ( feste in famiglia: FIGLI DEI FIORI....FIERA DEL PANE....CLANCIANUM FEST ..tre eventi 9.000 euro ma vogliamo scherzare??????che ritorno hanno avuto???? ).Non voglio aggiungere altro altrimenti...me ce rode er fegato.......
CARO VALTUBO : Ricorda assemblea pubblica per votare i componenti la PRO LOCO ..fuori i trombati e gli autoeletti !!!!! Dentro persone capaci, una vera comunità, per ridare visibilità alla nostra città con un bellissimo cartellone di eventi!!!!

Anonimo ha detto...

Antonello V. sono d'accordo, bravo..e non parlo solo a titolo personale ma conosco tantissime persone che la pensano come noi....

Anonimo ha detto...

Ultime dal Comune progetto in arrivo: affidamento gestione dell'Ufficio Turistico alla Pro Loco per capirci alla Pro Loro. Predisposizione della convenzione di affidamento. Chissa che ne pensano Torelli,Rondoni, Frizzi, De Angelis, Altaluce?

Anonimo ha detto...

Sfiducia e Commissario subito!!! Ma possibile che non ci siano un paio di consiglieri di maggioranza con un minimo di onestà intellettuale?
Il paese tutto ve ne sarebbe grato!

Anonimo ha detto...

Sfiducia subito a questa amministrazione
Cosa fanno le opposizioni, siete VIVI ?
Torelli, Rondoni, Frizzi, Altaluce, De Angelis, scusate ma fate interrogazioni in consiglio comunale per cazzate a quando le interrogazioni per cose serie ?

vi suggerisco i punti :
- che fine fanno i fondi della tassa di soggiorno euro dopo euro.... ( circa 500.000 euro ???)
- quali soldi spese PER LA VERA PROMOZIONE DELLA CITTADINA TERMALE e quali per accontentare le associazioni amiche ?
- a cosa serve la pro loco cosi come gestita ???
- il parco fucoli a cosa volete farlo destinare a parco giochi o a parco congressi ( ormai i congressi sono finiti e sono in rimessa anche quelli a Roma e Milano )

Opposizioni sveglia e vigilate

MAZZETTI STEFANO ha detto...

Buongiorno,
scrivo per conto del Sindaco e dell'Amministrazione comunale. Sarà inaugurata a breve una mostra presso Villa Simoneschi sulla Grande Guerra.

Ben 67 cittadini morte nel corso della prima guerra mondiale sono nati a Chianciano Terme.

Vi inoltro l'elenco CHIEDENDO a quanti di voi hanno memoria per ritrovare i discendenti di quelle famiglie di mettersi in contatto con la sottoscritta o con l'Assessore Danila Piccinelli - danila.piccinelli@comune.chianciano-terme.si.it -

CHIEDIAMO, inoltre, anche se sappiamo che oramai è trascorso un secolo, se avete conoscenza di persone chiancianesi che potrebbero essere in possesso di materiale documentario o immagini riferite alle persone morte o alla Grande Guerra qui a Chianciano Terme.

Nella speranza di non recarvi troppo lavoro e grati per la collaborazione e contributi che eventualmente sarete in grado di fornire, porgo distinti saluti a nome del Sindaco e dell'Amministrazione comunale.

Patrizia Mari

ps: se avete tra i vostri contatti e-mail a cui girare la presente ve ne siamo grati

Segreteria del Sindaco
Dr.ssa Patrizia Mari
Tel: (+39) 0578 652210
Fax: (+39) 0578 31607
Skype: patrizia.mari.comune
E-mail: patrizia.mari@comune.chianciano-terme.si.it
CADUTI DI CHIANCIANO

Anonimo ha detto...

Questo è un monocolore. Solo rosso. Ma stranemente nessuno di loro lo diventa per quello dovrebbero veramente, rossi si, ma dalla vergogna! Dare incarichi ancora alla pro loco, vuol dire ammettere l'inefficenza di tutta l'a.c.

Anonimo ha detto...

nella grande guerra del 15/18 sono morti 67 chiancianesi. Nella grande guerra iniziata a Chianciano una quindicina di anni fa - chiusura hotel, negozi, attività di ogni genere, Terme spa alla sfascio, marciapiedi e strade piene di buche, parchi lasciati al loro destino, amministrazioni modello pianto Greco...........ne sono morte e ne moriranno molte di più. Di questa altra Grande Guerra si possono trovar le foto e tutti i documenti che uno vuole. Noi abbiamo risparmiato anche le bombe.
firmato Generale CADORNA