e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

mercoledì 13 maggio 2015

Le Terme di Chianciano presentano il Piano Industriale!

Terme di Chianciano presentazione piano industriale (Carminati, Sindaco Marchetti, Presidente Cassi, Direttore Della Lena)
Sono stato alla presentazione del piano industriale delle Terme di Chianciano, nell’incontro organizzato alla Fellini dal Comune di Chianciano Terme, pochi gli spettatori, se si esclude le figure istituzionali presenti a vario titolo, sicuramente l’orario scelto non era dei migliori.
L’incontro, cominciato con mezzora di ritardo, vedeva seduti sul palco il Sindaco Marchetti, che ha fatto una breve presentazione, il Presidente Cassi, Carminati ed il Direttore Della Lena.
Il piano triennale presentato, approvato dai soci, ma che ancora non ha trovato il finanziamento definitivo, prevede un intervento nelle Piscine Termali per aprire un’area dedicata e mirata ai bambini in modo da diventare attrattivo per le famiglie, probabilmente useranno parte dei 5 milioni già in cassa e sborsati dalla Regione che erano in attesa del piano industriale, poi prevede la creazione di una sala fisiatrica nell’area Sillene, già una prima fase attiva per metà giugno, specializzata e convenzionata con il servizio sanitario.
Per il Salone Sensoriale sono previsti 500-600 mila euro di spesa per la riqualificazione mirata ad un target medio-alto, non si è parlato di interventi di spesa per l’idropinico, anche se hanno più volte detto che non intendono abbandonarlo, ma puntano perlomeno a fermare l’emorragia di clientela.
Per il Parco Fucoli, come del resto è già successo per la direzione Sanitaria con UPMC, non c’è interesse a mantenerlo e l’obiettivo è la cessione ad una gestione esterna, per adesso c’è un accordo per affidarlo alla Pro-loco, dismissioni anche per la villetta dove ha sede la società.
Previsto per fine maggio l’inizio di una campagna di marketing, tramite riviste (es Sorrisi e Canzoni, Panorama, Espresso etc.) sul settore benessere, mentre partirà sui nuovi clienti degli ultimi 5 anni (circa 100.000) una newsletter, più mirata al settore della cura e fisioterapia.
L’obiettivo è chiaramente, e come più volte affermato, di mettere la società sul mercato, misurarla e vedere se ha le gambe per correre da sola, molta parte del dibattito si è giocato sul creare la sinergia con gli alberghi di Chianciano, di cui le Terme per crescere hanno bisogno, per garantire l’accoglienza ai futuri clienti.
Sinceramente non hanno trasmesso molto entusiasmo, eccetto per alcune affermazioni da parte di Carminati, mi aspettavo più enfasi, gli obiettivi ci sono, ma non riescono ad essere coinvolgenti, anche quando affermano che la crescita prevista per i ricavi è di passare dai 5,7 milioni di euro del 2014 ai 6,5 – 6,7 del 2016 fino agli 8 per il 2018, vedremo, perché non è stata distribuita nessuna tabella o schema sull’andamento dei flussi, sul numero di clienti, livelli di spesa correnti, sugli investimenti che si vogliono fare e sulle previsioni di bilancio e questo, in un incontro per presentare un piano industriale, e  teoricamente attrarre investitori o collaborazioni, non è molto rassicurante, verba volant scripta manent….

Saluti,

Valtubo

136 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma le Terme e tutti i suoi accessori non erano dei cittadini di Chianciano? Ormai l'unica soluzione che si propone è vendere per fare cassa! Ma poi la cassa la lasceranno piena?

Centritalianews.com ha detto...

Presentato il piano industriale di Terme di Chianciano. Investimento complessivo di 5 milioni di euro

Le Terme di Chianciano hanno presentato alla città il Piano industriale che contiene i rilevanti investimenti per i prossimi anni; era la prima volta nella storia. L’incontro pubblico con gli Amministratori delle Terme è stato promosso dal Comune e presente il Sindaco Andrea Marchetti, Terme di Chianciano hanno illustrato gli elementi di un piano articolato e teso a sostenere e rilanciare le cure termali e altre iniziative nell’ambito del benessere termale, con progetti di natura preventiva, riabilitativa e sanitaria. C’era il parterre delle grandi occasioni con i rappresentanti di categorie economiche, gli azionisti (anche la Regione Toscana rappresentata da Paolo Bongini), i candidati alle regionali (Alice Raspanti e Stefano Scaramelli del Pd), l’attuale consigliera Rosanna Pugnalini, il presidente dell’Immobiliare Massimiliano Galli, molti operatori economici ed albergatori. L’azienda, passati i tempi della crisi, è stata messa in sicurezza, come hanno spiegato il Presidente Fabio Cassi, il consigliere Ferruccio Carminati e il direttore generale Mauro Della Lena. Nel 2014 i ricavi sono tornati a crescere (300.000 euro) per un fatturato complessivo di 5.775.000 euro, spinti soprattutto dalle piscine termali Theia che registrano una crescita esponenziale di presenze. Una azienda che rappresenta un punto di riferimento fondamentale per l’intera economia del territorio e che investirà nei prossimi anni, tre milioni di euro oltre al milione e seicentomila euro della proprietà, Terme Immobiliare. Altra novità positiva: quest’anno le Terme di Chianciano hanno effettuato ben otto assunzioni a tempo indeterminato. Non si prescinde dalla promozione sui canali nazionali con una campagna stampa che partirà a breve, saranno completate le piscine termali anche con un’area per i bambini (rivolta ad un target famiglia: le Theia diventeranno la prima esperienza termale in Italia per i piccoli utenti), saune e centro massaggi: la data ipotizzata per le piscine ampliate potrebbe essere il 2017. Sarà realizzato (e convenzionato già da giugno) il Centro di riabilitazione fisiatrico, anche attraverso la collaborazione con un nuovo partner, il Centro chirurgico toscano. Come si vede, nessun asset viene trascurato. La cura idropinica, asset in calo in tutte le realtà termali, viene sostenuta con l’invio di una newsletter alla clientela, focalizzando anche nuovi target, mentre si agisce al contempo sui medici di base e il Comitato scientifico valorizza proprio le cure termali “tradizionali”. Tutto questo, tenendo sempre d’occhio un sistema più ampio, quello cittadino, turistico ed alberghiero; saranno inaugurati il 19 giugno i nuovi locali dell’UPMC, un importante partner nel settore medico di Terme di Chianciano che negli ultimi due anni ha sviluppato un Centro dignostico di livello sempre più alto e che proporrà gastroscopia e colonscopia. Intanto va avanti con successo l’attività del tour operator Chiancia-si che mette insieme hotels e negozi, oltre a Terme e UPMC. E la parola d’ordine sembra essere “condividere i percorsi di rilancio e sviluppo”. Intanto per l’apertura ufficiale della stagione dell’animazione nel Parco Acqua Santa il 18 maggio, partono musica e ballo, scuola di ballo, serate di gala, cineforum, conferenze, ginnastica all’aperto e-novità di quest’anno- lo Yoga il sabato mattina, aspettando l’inaugurazione del Garden Festival con i suoi nove giardini artistici dentro al parco (uno fuori concorso, sponsorizzato dagli Albergatori) il 20 giugno e lo straordinario concerto del premio Oscar Nicola Piovani l’8 agosto al Palamontepaschi.

Anonimo ha detto...

A CHIANCIANO VI MERITATE QUESTO ALTRO CHE IL MARCHETTI !!! SIETE SEMPRE A FRIGNA .

- Seul, 13 mag. - Avrebbe osato addormentarsi durante una cerimonia e, dopo essere stato rimproverato, avrebbe persino cercato di replicare: per questo motivo il generale Hyon Yong-chol, ministro della Difesa nordcoreano, sarebbe stato fatto giustiziare dal leader Kim Jong-un sotto il fuoco di un cannone anti-aereo. Lo sostengono fonti di intelligence sudcoreane, secondo le quali l'esecuzione sarebbe avvenuta il 30 aprile scorso davanti a centinaia di persone. Se confermato, l'episodio rappresenterebbe una nuova prova della spietatezza di Kim che non risparmia neppure le figure piu' in vista del regime. Quest'anno, sempre secondo i servizi di Seul, il giovane dittatore, salito al potere dopo la morte del padre Kim Jong-il nel 2011, ha ordinato l'esecuzione di almeno 15 alti esponenti del regime, accusati di aver criticato le sue direttive. L'anno scorso invece sono stati giustiziati una decina di funzionari e membri del partito del Lavoro di Corea, sorpresi mentre visionavano una soap opera realizzata in Corea del Sud e accusati di essere "donnaioli" e "corrotti". Sempre l'anno scorso Kim fece sterminare la sua famiglia, colpevole di aver organizzato un golpe contro di lui. Il ministro della Difesa Hyon era considerato come uno dei tre funzionari militari a lui piu' vicino. Aveva visitato la Russia poco tempo prima, per spianare la strada per il viaggio programmato a Mosca - in occasione della cerimonia per il 70esimo anniversario della vittoria sulla Germania nazista - da Kim. Secondo un esperto, il ministro avrebbe in realta' fallito la sua missione: mediare un accordo per uno scambio di armi con Putin. Pochi giorni prima della cerimonia prevista a Mosca, Kim aveva dichiarato che non sarebbe stato presente a causa "di questioni interne". Le eclatanti 'purghe' del giovane dittatore, riferite dai servizi segreti sudcoreani, pero', secondo altre fonti sono "traballanti" e dovrebbero essere verificate prima di essere diffuse. L'uccisione del potente zio Jang Song-thaek, sbranato vivo da un branco di 120 cani, avvenuta l'anno scorso, fu infatti smentita nei giorni successivi.

Anonimo ha detto...

Bla bla bla!
Chiiacchere tante ma fatti come al solito, punti.
Assunzioni a tempo indeterminato? Si, dei soliti noti.
Ma ancora pensano di prendere in giro? Sveglatevi Chiancianesi, hanno cambiato i suonatori, ma la musica è stonata più di prima. Qualcuno di quelli che contano, lo fa in giretto per il paese? Lo vedeno che a spasso, a parte qualche immigrato ci sono solo i vigili al balzello per fare due multe? Intanto la proloro ha preso possesso del parco Fucoli, sicuramente sará un successo, ma per chi?

Palabruco ha detto...

Si comunica che la proloco sta cercando manovalanza per rimettere apposto i fucoli, se c'è qualcuno che non c'ha da fa na sega può andà a dargli una mano.

Piuttosto, caso mai, fatevi dire se vi riconosceranno una percentuale sugli eventuali incassi

Anonimo ha detto...

VALGUFO....il blog dei gufi !!!!

Comune di Chianciano Terme ha detto...

Pianificazione territoriale: parte la fase per presentare proposte al Piano operativo comunale

COMUNE DI CHIANCIANO TERME
PROVINCIA DI SIENA - COMUNICATO STAMPA
Giovedì 14 maggio 2015 - ore 12.15

I soggetti pubblici e privati sono invitati a presentare proposte all’Amministrazione comunale di Chianciano Terme entro il 30 giugno 2015
Pianificazione territoriale: parte la fase per presentare proposte al Piano operativo comunale per riqualificare e rigenerare il patrimonio edilizio di Chianciano Terme
Le eventuali proposte relative ad interventi di trasformazione di suolo non edificato devono essere all’interno del perimetro del territorio urbanizzato

Chianciano Terme (Siena) - L’Amministrazione Comunale, dopo aver avviato il procedimento di formazione del Piano operativo comunale (POC), lo strumento urbanistico che individua e disciplina gli interventi di tutela e valorizzazione, di organizzazione e trasformazione del territorio da realizzare nell'arco temporale di cinque anni, invita i soggetti pubblici e privati che desiderano presentare proposte per la definizione del Piano Operativo in fase di redazione a presentare le loro proposte urbanistiche. L’Amministrazione comunale assumerà le proposte pervenute quali contributi alla redazione del quadro previsionale strategico per i cinque anni successivi all’approvazione del Piano Operativo, nel rispetto del dimensionamento di Piano Strutturale ed in coerenza con gli obiettivi e gli indirizzi strategici dello stesso, e fermi restando i criteri di sostenibilità, equità, trasparenza e interesse generale che presiedono alle scelte di pianificazione urbanistica. Le proposte non vincoleranno l’Amministrazione Comunale e dovranno essere riferite, come detto, al quinquennio di efficacia del Piano Operativo. L’ammissibilità delle proposte è subordinata alla verifica del rispetto dei vincoli e dalla coerenza con il Piano Strutturale vigente e delle disposizioni di legge e le eventuali proposte relative ad interventi di trasformazione di suolo non edificato devono essere all’interno del perimetro del territorio urbanizzato.

Le proposte saranno valutate tenendo conto gli interventi relativi al recupero, alla riqualificazione ed alla rigenerazione del patrimonio edilizio esistente, alla valorizzazione e tutela delle componenti urbane portatrici di identità collettiva, alla riqualificazione dello spazio pubblico e dei luoghi di centralità urbana, alla qualificazione delle strutture ricettive, alla realizzazione di funzioni con potenzialità attrattive ad alto valore aggiunto nonché alla riqualificazione di aree compromesse o degradate. Inoltre, saranno valutate le proposte che puntano alla riqualificazione paesaggistica ed urbana e alle eventuali ricadute positive che queste possono avere sul tessuto sociale ed economico, in termini di occupazione, servizi, nonché riqualificazione di aree degradate. Infine, sarà valutata l’effettiva fattibilità (ambientale, urbanistica, etc.) rispetto al periodo di efficacia quinquennale delle previsioni, anche attraverso la valutazione preliminare dell'estensione e della complessità degli interventi nonché dei requisiti dei proponenti (unitarietà di intenti e piena disponibilità delle aree interessate).

Le proposte devono essere inoltrate entro il 30 giugno 2015 sia in modalità cartacea direttamente presso il protocollo comunale (apertura dal lunedì al sabato ore 10-13) o tramite posta, o in modalità digitale tramite PEC all’indirizzo: comune.chianciano-terme@pec.consorzioterrecablate.it.
L’Avviso pubblico ed il modello predisposto dall’Ufficio tecnico comunale sono scaricabili dal sito del Comune al link: www.comune.chianciano-terme.siena.it/on-line/Home/PianoStrutturaleComunalePSCePianoOperativoComunalePOC/articolo1515362.html

Anonimo ha detto...

Se gli dei avessero voluto che una banca facesse le terme avrebbero fatto i soldi .. liquidi.
Scherzi a parte, se il MPS non è capace di fare la banca come possiamo pretendere che sappia gestire le terme?
Non ci scommetterei un soldo bucato su una qualche riuscita di Carminati & C.Più che altro spererei in una uscita di Carminati & C.

Terme di Chianciano ha detto...

comunicato stampa
Terme di Chianciano Garden Festival
20 Giugno - 25 Settembre 2015
Annunciati i finalisti del concorso di giardini creativi


Terme di Chianciano ha scelto gli otto progetti finalisti della prima edizione del Terme di Chianciano Garden Festival. I design sono stati selezionati da una giuria di esperti, presieduta dal direttore di Terme di Chianciano, che ha valutato con grande attenzione le decine di proposte pervenute da tutta Italia e dal resto d'Europa.
Le migliori creazioni saranno premiate da una giuria di professionisti provenienti dal mondo dell’architettura, del design del paesaggio e dell’arte contemporanea durante l'esclusivo evento di preview, che assegnera' il premio "Terme di Chianciano" per il miglior giardino realizzato e il premio "Citta' di Chianciano Terme" per il giardino che si e' distinto per una particolare caratteristica di merito. Il premio "Acqua Santa - Selezione del pubblico", verra' invece assegnato al termine dei tre mesi di manifestazione, in base alle votazioni espresse dai visitatori del festival.
Ecco in anteprima l'elenco dei progetti che verranno realizzati all'interno del Parco Termale Acqua Santa e che rimarranno in mostra per i tre mesi estivi, dal 20 giugno al 25 settembre.
"Acquasenzacqua"
Progetto di Luca Dionisi, Gabriele De Sanctis, Francesco Tonini - Gruppo di progettazione Garage Paesaggio
"Chi vuol essere lieto sia..."
Progetto di Lucia Giangrandi
"Il Giardino delle Naiadi"
Progetto di Emanuele Penna, Nicole del Re
"Il Giardino di Leonia"
Progetto di Damiano Galeotti, Chiara Serenelli, Carolina Ceres Sgobaro Zanette - Gruppo informale di progettazione Italo/brasiliano Ambientat
"La Stanza Giardino"
Progetto di Paola Di Giacomo, Chiara Ballotti
"Let's Swing!"
Progetto di Chiara Bellesi, Martina Cecarelli, Chiara Girolami, Chiara Maccari, coordinatore prof.ssa Bianca Maria Rinaldi - Scuola di Architettura e Design
"Linea d'Acqua"
Progetto di Fabiano Crociani
"UnderWaterGarden"
Progetto di Francesca Troiano, Susanna Clemente

Un nono giardino "Specchio, servo delle mie brame, chi e' la piu' bella del reame?" progettato da Caterina Camerota e Ilenia Fiore, sara' realizzato come progetto speciale fuori concorso e sponsorizzato da Federalberghi di Chianciano Terme, a testimonianza del grande entusiasmo per l'evento da parte delle istituzioni e degli operatori locali.

Terme di Chianciano Spa, azienda termale impegnata da sempre a perseguire l’eccellenza nel campo del benessere e della cura della salute, si e' fatta promotrice della prima edizione del Terme di Chianciano Garden Festival al fine di promuovere la città, non solo come storica meta del turismo termale, ma anche come luogo privilegiato per lo sviluppo del design, della creatività e della cultura del paesaggio.
L’obiettivo del Festival è quello di contribuire a diffondere la consapevolezza dell'importante ruolo dei giardini nel migliorare la qualità della nostra vita quotidiana.
Il Festival si fonda sull’attenzione per la natura come valore e veicolo di benessere e promuove l'eccellenza nella progettazione del paesaggio coniugata con la creazione artistica contemporanea.(segue)

Terme di Chianciano ha detto...

L’ethos dell’evento, che trae la sua ispirazione dalle tradizioni culturali e storiche locali, si sviluppa nella forma di una competizione internazionale; designer, artisti, architetti del paesaggio, appassionati e creativi sono stati chiamati a declinare il tema ‘Energia e quiete: le suggestioni contrastanti del giardino’ esplorando con realizzazioni innovative e provocatorie le sensazioni dissonanti di vitalità e pace, passione e serenità, esuberanza e tranquillità.
Queste sono le emozioni suscitate dall'esperienza della visita di un giardino, nel quale si realizza l'incontro prodigioso tra attività' artistica e mistero del disegno della natura.
Allo stesso modo le sorgenti termali sono luogo carico di forze contrastanti, racchiudendo in sé il vigore del magma incandescente delle profondità della terra e il carattere piacevole e benefico dei bagni termali, dagli effetti riequilibranti per le nostre energie vitali.

I veri protagonisti del Festival sono i giardini creativi, spazi verdi progettati e realizzati al fine di rappresentare un’idea, di incorporare fisicamente un concetto astratto, che il designer ha deciso di trasmettere a chi visita il giardino. Questi giardini non nascono per proporre una soluzione paesaggistica solo bella o funzionale, ma divengono spazi per la costruzione di messaggi e contenuti. Sta al visitatore saperli cogliere e interpretare.

I Giardini Concettuali sono una speciale categoria in cui il concetto o l'idea che caratterizza la creazione artistica ha la priorità sulle esigenze estetiche e materiali.
Liberi da limitazioni di tipo funzionale, i giardini concettuali esplorano e ridefiniscono le soluzioni di design e le forme caratteristiche dei giardini tradizionali e formali, esprimendo un livello di innovazione e creatività non sempre possibili nelle altre categorie di giardino.
Caratteristica fondamentale e' l'equilibrio tra le componenti artistiche, progettuali e botaniche, che insieme contribuiscono alla creazione di spazi verdi innovativi e fruibili.

Il festival e' reso possibile dall'importante sponsorizzazione tecnica di VIvai Margheriti.


Info e contatti:
+39 0578 68256 - 0578 68358
http://gardenfestival.termechianciano.it
festival@termechianciano.it

Ufficio Stampa Terme di Chianciano: + 39 334 6250431

Chianciano Terme, 14 Maggio 2015

valtubo ha detto...

Ho appena inviato, alla società Terme di Chianciano, una richiesta di dati da poter diffondere per rendere più chiaro l'andamento della società e le prospettive future.
Confidando nella disponibilità del nuovo Direttivo, che si è sempre detto disponibile ad un cambiamento nel modo di proporsi ai cittadini di Chianciano, come dimostrato già dall'incontro pubblico dove hanno presentato il Piano industriale.

Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

Amministrazione da rivedere, molto da rivedere. Gli eventi tanto auspicati e decantati si sono fermati a babbo natale del 2014 ? Sono passati 5 mesi o sbaglio. A parte la festa del pane,spoleto meeting art chianciano, la festa della virtus, quali altri eventi questa amministrazione é in grado di portare nella cittadina termale anche in termini di clienti ???

Pur non avendo molte aziende ricettive i comuni di Montepulciano, Chiusi e Sarteano sono avanti, proprio di un altro passo rispetto a voi...

ma almeno ci capite qualcosa ?

Anonimo ha detto...

Guarda che .capo e proloro sono talmente avanti che si sono sorpassati da soli. Vedrete cosa vii preparano per l'estate che verrà. Sperate gente, sperate, ma quando avrete finito, siate obbiettivi e pentitevi della scelta fatta un anno fa, si, è proprio un anno che è cambiato il timoniere ma i marinai sono sempre gli stessi.

Terme di Chianciano ha detto...

Parco Fucoli aperto dal 24 maggio a ingresso libero

Il progetto è una sinergia Terme di Chianciano - Pro Loco Chianciano Terme

Come programmato, per questa stagione turistica, Terme di Chianciano avviano una collaborazione fattiva con Pro Loco Chianciano Terme per sviluppare le attività nel Parco Fucoli che, già a partire dal 24 maggio, sarà aperto gratuitamente al pubblico, sia di residenti che di famiglie ed ospiti in vacanza e cura.

“E’ una sinergia importante –spiega il Presidente di Pro Loco Stefano Barbini- che mette a disposizione l’area verde più grande della città con i suoi impianti sportivi sia per i chiancianesi che per gli ospiti, grazie all’impegno dei nostri volontari che si occupano di gestione delle diverse attrazioni e attrezzature sportive sia del controllo del Parco Fucoli”.

Così, il Parco Fucoli sarà vivibile per tutta la bella stagione, con l’apertura sia dell’ingresso su viale Baccelli sia che su via delle Terme; nel corso della passeggiata, sarà possibile giocare a tennis, giocare a bocce, a minigolf la cui area è arricchita da bellissimi gonfiabili, giocare a calcetto, a ping pong ed accedere all’area giochi in legno per i bimbi; sarà in funzione anche il Bar Fucoli con le sue terrazze all’aperto per merende, spuntini, apertivi e musica.

Qualcuna delle offerte (ad esempio il minigolf, i campi da tennis e i giochi gonfiabili) saranno evidentemente a pagamento, tutto questo senza intaccare la straordinaria possibilità di accedere liberamente al polmone verde della città. Addirittura, sarà possibile accedere comodamente al sottopasso che collega il Parco Fucoli al Parco Acqua Santa, aperto a pagamento, con biglietto e abbonamento per cura.

“Vorrei rivolgere un appello ai concittadini: il parco è aperto a disposizione della città –aggiunge Barbini sottolineando la valenza sociale dell’iniziativa – quindi chi volesse mettere a disposizione il suo tempo per offrire collaborazione per competenze anche specifiche, può farlo ed è davvero ben accetto!”

Ma la collaborazione fra Pro Loco e Terme di Chianciano non si ferma qui: è in fase di programmazione per l’area verde del parco Fucoli una serie di appuntamenti musicali ed eventi sportivi che vivacizzeranno ulteriormente la città termale.

Info: info@prolocochiancianoterme.it

Anonimo ha detto...

Dai dai, andiamo tutti a pulì' ai fucoli e a fare i volontari per la proloco!!!
Non vedo l'ora

Anonimo ha detto...

Bravo il De Angelis,aveva messo il Garden Festival nel programma ed è riuscito a realizzarlo.ma non era meglio farlo al Fucoli?

Anonimo ha detto...

Portateci gli assessori a pulire al Fucoli tanto sono dei vostri cosi fano qualcosa invece di fare i bellini in giro per il paese a scattare foto a destra e sinistra per compiacersi di CIO' CHE NON FANNO.

Anonimo ha detto...

Quando e' stata costituita era una cosa loro, la pro-loco, ora che c'e' da muovere le mani fanno comodo tutti............GANZI.........

Anonimo ha detto...

Certi commenti mi confermano ancora una volta quanta gente insulza e inutile c'è a chianciano !!!

Anonimo ha detto...

Poveretti che vita di frustrazioni che devono avere quelle che scrivono certi commenti ....non capiscono che se c'è collaborazione va bene per tutti e qualcosa di buono si può costruire ...invece passano ore dietro a una tastiera a scrivere certe baggianate .
La democrazia è una belle cosa perchè da la possibilità a tutti di dire la sua....anche agli ....
Marco

Anonimo ha detto...

Complimenti per INSULZA!!!! Davvero complimenti. Ripassa la grammatica.

Anonimo ha detto...

Un informazione ma adesso i dipendenti del comune vanno a lavorare al parco fucoli per aiutare la pro loco a pulire ed il comune paga ( quindi quando si vuole i soldi ci sono) ????
Quindi se io avessi bisogno nella mia azienda posso chiamare in Comune e mi mandate due operai ?
Cosi tanto per sapere

Anonimo ha detto...

Caro Anonimo visto che c'e' tanta gente inutile a Chianciano e che non la pensa come voi, puoi tranquillamente togliere il disturbo, poi se sei uno dell'amministrazione o vicino a loro se ti togli dai piedi ancora meglio.
Sei il primo ad essere insulzo ed inutile

Anonimo ha detto...

Il garden festival è un progetto M5S, e il fatto che non si faccia ai fucoli è sto già detto.
del resto come si può ospitare qualcosa ai fucoli? ma avete visto come è ridotta tutta l'area dietro il palabruco?
altro che volontari a pulire!
lì ci vuole la ruspa!!!!
ma i soldi stanziati dalla regione per la riqualificazione (2 milioni)? non si potrebbe fare un bando internazionale per la rigenerazione del parco?

Anonimo ha detto...

ANONIMO
17 maggio 2015 13:27

Il primo degli inutili a cavarti dai coglioni dovresti esseretw e il sig valerio che gestisce questo casino di blog

Anonimo ha detto...

PER ANONIMO 17 maggio 2015 13:24

Perchè uno come te ha una azienda ???
Danno proprio le licenze a tutti !!!

Anonimo ha detto...

Quanta cattiveria e quanta ignoranza !!! BLOG SCHIFOSO

Anonimo ha detto...

Se questi commenti sono il contenuto delle zucche dei chiancianesi andiamo bene !!!
Qui o parla la stupidità oppure l'alcool e gli stupefacienti la fanno da padrone

Anonimo ha detto...

Segnalazione di contenuti inappropriati

Blogger prende le violazioni dei Termini di servizio molto seriamente. Ti invitiamo a leggere i Termini di servizio e le Norme per i contenuti di Blogger prima di inviarci una segnalazione.

Segnalazione di una violazione in un blog
Se pensi di aver trovato un blog che vìola i nostri Termini di servizio e/o le Norme per i contenuti di Blogger, seleziona il tipo di abuso per accedere al relativo modulo di contatto.

Questioni legali
Sostanze regolate
Contenuti grezzi o che esprimono odio e violenza
Molestie
Spam, phishing or malware
Nudità
Pubblicazione di informazioni private (numeri di carte di credito, immagini di nudo private, ecc.)
Furto d'identità
Tieni presente che nonostante Blogger fornisca strumenti per la creazione di contenuti, non funge da mediatore dei contenuti.

Consentiamo ai nostri utenti di creare blog, ma non rivendichiamo alcuna responsabilità in merito ai contenuti di tali pagine.
Crediamo fermamente nella libertà di espressione, anche se un blog contiene contenuti sgradevoli o di cattivo gusto o presenta punti di vista meno usuali.
Nei casi in cui le informazioni di contatto dell'autore sono indicate nel blog, consigliamo di rivolgersi direttamente a quella persona per chiedere che i contenuti in questione vengano rimossi o modificati.
Non rimuoveremo i seguenti tipi di post, tranne che su ingiunzione del tribunale:

Parodia o satira di persone
Immagini o linguaggio di cattivo gusto
Commenti di carattere politico o sociale
Blogger prende le violazioni molto seriamente
Dopo un'attenta analisi, Blogger potrebbe procedere come segue:

Rimuovere i contenuti
Inserire una pagina di avvertimento prima dei contenuti ritenuti offensivi, dannosi o pericolosi
Informare gli autori e gli amministratori tramite email o un messaggio sulla loro dashboard di Blogger (o entrambi)
Pubblicare un messaggio in cui si informa che i contenuti sono stati rimossi
Fornire un link a una copia dell'avviso di rimozione


Anonimo ha detto...

visto che i Fucoli sono privati, se gli operai del comune vanno a pulire lì a spese della collettività prego di fare foto e/o esporre i fatti alle competenti autorità.
grazie

Anonimo ha detto...

Si io ho un azienda e per il momento va anche bene ma di certo non ho la fortuna di avere dipendenti a costo zero dal comune , mentre a qualcun'altro a quano pare viene dato.
pero' una domanda mi sorge spontanea, non tanto per l'amministrazione che fà e di sfa come vuole, ma all'opposizione va tutto proprio tutto bene ??? non contesta non dice niente ?
venga fuori il partito PD e dica la sua e si imponga in modo forte e battagliero altrimenti anche voi lasciate le poltrone

Anonimo ha detto...

Per non contare chi ha purtroppo acquisito "visibilita'" da un anno a questa parte ..............

Anonimo ha detto...

Per anonimo
17 maggio 2015 14:11

...ecco speriamo che da domani ti cominci ad andare male....

Anonimo ha detto...

per anonimo delle 14.11,

Davvero hanno o stanno lavorando all'interno del parco o sono solo voci ???
Utilizzo di monodopera pubblica a fini privati?

Ti sarei grato se volessi rispondere, grazie.

Anonimo ha detto...

Alcuni dipendenti comunali oggi erano, liberi dal servizio,e volontariamente a dare una mano alla pro-loco dentro ai Fucoli. Insieme a tanti altri che si sono prestati. Poche chiacchiere e cerchiamo di apprezzare.Piuttosto la vergogna e' vedre come e' ridotto il parco, ma come siamo potuti arrivare a tanto degrado???

Anonimo ha detto...

BRAVO ANONIMO
17 maggio 2015 18:44
...ma tanto qui sono in malafede...in più attaccano accusano e fanno allusioni in forma anonima ,se fossero UOMINI VERI verrebbero allo scoperto firmandosi .
Marco.

Anonimo ha detto...

Ma senti senti quanto so'bravi sti' dipendenti...

Anonimo ha detto...

Allora firmati anche te, oltre il nome mettici il cognome.

Palabruco ha detto...

Davvero ganzo, zitti zitti quelli della proloro si sono auto eletti, auto-celebrati, auto incaricati infischiandosene delle critiche arrivate da tutto il paese.....però adesso il parco Fucoli è di tutti e bisognerebbe andare tutti a fare i manovali gratis x loro!!!
Ma fatela finita!!!
Se davvero avete voluto creare un circolino ristretto di pochi eletti (gli esclusi di punto e a capo) prendetevi le vostre responsabilità e ripulitevi il vostro parco come e quando vi pare!

Palabruco ha detto...

Dimenticavo......ho letto sull'albo pretorio del Comune che la Giunta ha deliberato di concedere in comodato gratuito alla proloco i locali Ex farmacia comunale di via Baccelli 124 sino al 31/03/2019

http://www.mapweb.it/chianciano/pratiche/dett_registri.php?id=9922

E tutte le altre associazioni possono richiedere anche loro una sede al Comune?

Anonimo ha detto...

Marco ma te chi sei?

Anonimo ha detto...

Ma questa amministrazione non ne mette in fila una giusta, ora anche un negozio gratis alla pro loco, questa proprio non la volevo sapere.
Ora cmq lo chiedo anche io e vediamo cosa mi concedono.

Questi si sono fumati il cervello, ma ancora 4 anni ???? no no per carità

Opposizione SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Anonimo ha detto...

Io spero che di gente con questo spirito distruttivo a Chianciano ce ne sia poca ...ma non vi vergognate? FATE VERAMENTE RIBREZZO !!!
Mirco...il fratello di Marco cugino di Mariana Cordoba .

Anonimo ha detto...

Tutti ci meravigliamo, ma anche il Rondoni e De Angelis che fine hanno fatto?
Esiste un opposizione per vigilare sull'operato dell'amministrazione?
Oppure sono tutti d'accordo?

Anonimo ha detto...

Guardate che non è mica reato se un comune da in uso frutto gratis a un associazione !!!

Siete più da reato voi !!!
BRAVO VALERIO CONTINUA A DARE FIATO ALLE TROMBE DI CERTA GENTE !!!

Anonimo ha detto...

L'opposizione non ci può essere, sono sempre gli stessi. Qualcosa prova a farla il De Angelis, ma in effetti da solo poco può fare. Almeno cerchi di essere vigile e aspetti che prima o poi presi come sono a fare solo loro e più che altro per loro, ne facciano una talmente grossa che anche altri si sveglino e si rendano conto a chi è stato consegnato il paese.
Per Mirco, fratello di e parente di. Guardati allo specchio te e i tuoi compari di merende, se non vedete niente non vi meravigliate, qui vi credete qualcuno, ma nella vita reale siete trasparenti, il nulla assoluto, avete aspettato anni per avere visibilitá e ve la state bruciando per quattro festicciole. Vi accontentate di poco. Peccato che per far divertire solo voi, state mandando il paese a rotoli, anzi a rotoballe tanto per restare in tema.
Un merito vi verrà riconosciuto, dopo di voi chiunque verrá non potra fare di peggio.

Anonimo ha detto...

Per anonimo
18 maggio 21,03
Sei solo il nulla al cubo .
Valerio vergognati hai trasformato un blog che poteva dare un servizio al cittadino in un vero porcaio .
Il 99% dei commenti sono solo distruttivi .
Ma tanto a te va bene cosi purche se ne parli .
Comunque rosicate gente rosicate ...e avrete da rosicare ancora molto .
Mirco...

Anonimo ha detto...

Certo che non é un reato che il comune dia in uso frutto gratuito, ma cosi facendo tutte le associazioni hanno diritto a richiederlo e soprattutto ad averlo e quindi anche io ne faro' richiesta.

Amministrazione da cancellare alla svelta, poi adesso hanno accontentato tutti quelli che gli hanno portato i voti e non hanno fatto torto a nessuno.
Oppure ancora c'e' da aspettarsi dopo un primo anno di regali che qualche familiare sia ancora sistemato ???
Piu' che una amministrazione sembra il paese di babbo natale, tanto per restare in tema....

Anonimo ha detto...

Mi hanno riferito che Leonardo Mattioli ha avuto il privilegio di ricevere per conoscenza una copia di una denuncia indirizzata al procuratore della repubblica dove si fa riferimento al danno ambientale creato per non aver preso provvedimenti a tutela dell’acqua termale nella provincia di Siena e non solo.
E’ possibile conoscere anche Noi gli estremi di questa denuncia ? Centritalia News ha il dovere di INFORMARE !

Marco ha detto...

Qualcuno sa quanto costa "la sinergia tra Terme di Chianciano e Pro Loco di Chianciano Terme"?
Facciamo un quiz:

a) La Pro Loco pagherà un regolare affitto alle Terme di Chianciano
b) La Pro Loco riceverà gratuitamente l'uso del parco da Terme di Chianciano
c) La Pro Loco riceverà soldi per la gestione del parco Fucoli.

Qualcuno sa dirmi la risposta esatta?

Anonimo ha detto...

Peccato che non ti rivedi qualche volta....

Anonimo ha detto...


A proposito di Proloco saranno contenti i dipendenti Terme che i loro colleghi del comune volontariamente collaborano con detta associazione? Barbini comunica su Teleidea il parco aprirà il 24 maggio, collaborazione tra Terme e Proloco. Ci chiediamo per la manutenzione del verde, innaffio taglio erba, pulizia dei campi chi ci pensa? Per mettere a posto i tennis le bocce il mini golf ed altro per esempio il personale dei bagni wc chi ci pensa?
Sembra che i giochi saranno a pagamento, chi riscuoterà e a chi andranno gli incassi? Saranno contenti i dipendenti Terme? Il sottopassaggio di collegamento tra i due parchi sarà a pagamento dall acqua santa e chi entra dai fucoli sarà libero accesso. Bel guadagno per le Terme. Saranno contenti i dipendenti Terme? Per quanto riguarda la guardia medica il servizio è in comune accordo? E per finire i due milioni di euro stanziati dalla Regione non andavano a coprire il mutuo del Palamontepaschi? Ora i giochi si chiudono con la nomina della convention bureau Un presidente per amico “D’Amico”

Anonimo ha detto...

Marco ha detto...
Qualcuno sa quanto costa "la sinergia tra Terme di Chianciano e Pro Loco di Chianciano Terme"?
Facciamo un quiz:

Ma se Marco sei te ? Allora io chi sono ? Sono Mirco il fratello di Marco? E poi chi Marco sei ? Quello pro o quello anti ? E io chi sono .
Non so chi sono
Ma il blog fa schifo .
VALGUFO

Anonimo ha detto...

Ma che voi rosica' .... tu piuttosto rosichi .....basta che ti vedi allo specchio o nelle foto quando non ti ritocchi .....

mazzetti-stefano ha detto...

a me chiunque sia a far qualcosa, ben venga e bravi........onestamente avere un contorno meglio spendibile turisticamente, per chi di turismo vive, è sicuramente migliorativo. Diverso è considerare quello fatto fino ad ora ai fini di incremento turistico nel senso di attrazione presenze."un gran lavoro"......si, le piccole cose attraggono piccoli flussi, ma non sufficienti a tappare l'emorragia.......è un cerottino su uno sbrano di 40cm, e se guardo nel complesso, analizzando tutti i retroscena...........mmhhhhh, non so se è meglio che alcuni abbiano cerotti per rimandare "l'inevitabile"........... perchè si mischia il sano con l'ammalato, alla fine tutti saranno "contagiati"...........e lo dico in generale eh.... io personalmente come altri credo circa 1800 chiancianesi, di quello che è stato fatto non ne godiamo, perchè tutto è incentrato nel ristretto di vie e piazze principali, le zone limitrofi sono lasciate all'abbandono oramai da tempo, le uniche manutenzioni,pulizie,illuminazioni etc, sono quelle che facciamo da soli.......ma paradossalmente, se fai un giro dentro Chianciano, e fuori, quasi quasi è meno "indecoroso" il fuori del dentro dove viene speso e investito..... e, spesso succede, che, se qualcuno chiede informazioni per fare una passeggiata, convenga mandarli in mezzo ai campi che dentro Chianciano in alcuni punti dove alberghi decadenti, giardini diventate foreste incolte piene di immondizia, edifici pericolanti, cantieri aperti ma chiusi e senza manutenzione, con transenne rotte , montagne di ruggine delle attrezzature edili lasciate all'abbandono, etc etc........... rendono la visita Chianciano, poco attrattiva...........non c'è la colpa specifica di qualcuno, è complicato e molto costoso migliorare il contesto......il buon impegno dell'amministrazione è innegabile..........ma , ma ma ma.......... non credo sia sufficiente solo il loro..........ci sono settori che mmmhhhhh..................si puo abbellire quello che vuoi.........ma se poi per far venire gente, qualcuno offre mezze pensioni a 20 euro, o camere per 2 p a 40 euro....................è una presa per il culo.............a quel genere di iniziative, chiunque sia a farle,promuoverle,e poi si vantano anche.............chi è allergico alle prese di culo...........non può partecipare...........oppure, tutti facciano la stessa cosa, si smetta di pagare tasse, locali e nazionali, e a quel punto, potendo tutti chiedere di meno al cliente avendone cmq un margine di profitto, si tornerebbe a farsi concorrenza con dare meglio e + servizi, invece che attrarre clienti con prezzi + bassi di altri, e poi danneggiare cosi tutto il comparto con le recensioni negative su Chianciano.............

Anonimo ha detto...

Stefano hai perfettamente ragione ed io come penso anche tu paghiamo le tasse locali e nazionali fino all'ultimo centesimo.
pero' perche' certe aziende che non pagano le tasse da anni sono ancora sul mercato e praticano prezzi da fame e ci fanno concorrenza ogni giorno ???
Chi deve controllare ? perche' non lo fà e se lo fà perche' non si prendono provvedimenti ma si lascia scorrere ?
O le regole esistono per tutti o per nessuno o le istituzioni prendono una decisione drastica in tal senso oppure credo che a breve finisce davvero male ...

Anonimo ha detto...

Ciao Valtubo,
l'anonimo delle 16,38 ha toccato un argomento cruciale. Ti proporrei di aprirci una discussione........ciao

Renato Dionori ha detto...

Ho scritto almeno tre volte e mai sono stato inserito nel blog.
Signor Tubino può darmi una spiegazione ?
Cordialmente
Renato Dionori

valtubo ha detto...

Per il Sig. Renato Dionori, questo è il primo commento che arriva al blog con la Sua firma, se ne ha inviati altri non sono mai arrivati.
In questi giorni non ho pubblicato alcuni commenti di contenuto offensivo o totalmente fuori contesto, ma inviati solo per colpire/offendere alcune persone, se questi sono i messaggi da Lei inviati sappia che non verranno pubblicati.

Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

Se fosse veramente il paese di babbo natale farebbero i regali a tutti mica solo ai parenti/compagne e amici.

Anonimo ha detto...

Elezioni Regionali, arrivano i manifesti politici a Chianciano Terme. Le foto tante ma i Partiti ed i Movimenti latitano. Dove sono Rifondazione Comunista Partito Democratico Socialisti Riformisti 5 Stelle Forza Italia Nuovo Centro Destra Fratelli d'Italia Alleanza Nazionale. Semplice si nascondono dietro le Liste Civite. Vogliamoci bene ed andiamo avanti. Tanto a Chianciano l'opposizione è garantita dal PD di Renzi.

Movimento 5 Stelle Chianciano Terme ha detto...

Queste la mozione e l'interrogazione inviate dal Movimento 5 Stelle di Chianciano, appena protocollate:

Interrogazione TUBATURE IN AMIANTO

Mozione DISERBANTI

Movimento 5 Stelle di Chianciano Terme

Anonimo ha detto...


Damiano Rocchi
4 ore fa · Chianciano Terme ·
Il ricorso all'implementazione del sistema di monitoraggio video nonché l'intensificazione dei controlli relativamente alla tutela ambientale effettuati nei mesi di aprile e maggio all'interno del centro abitato ma anche nelle zone limitrofe allo stesso, stanno dando i primi (seppur sensibili) risultati in termini di minimizzazione di tale tipo di degrado.
Risultati questi che, come immaginabile, hanno risvolti anche dal punto di vista sanzionatorio; il sistema di registrazione foto e video, che come sempre sostenuto non rappresenta certo un metodo educativo, si conferma e si dimostra purtroppo ad oggi come l'unico efficace sistema per dissuadere da certi incivili comportamenti.
A seguito infatti dell'intenso lavoro di indagine condotto dal servizio di Polizia Municipale e' stato possibile sia individuare l'autore di un fatto che costituisce reato penale relativo all'abbandono di rifiuti avvenuto nel quartiere Le Piane, che individuare gli autori di 6 scarichi abusivi di natura amministrativa.
Colgo nuovamente occasione per ricordare che, previa prenotazione telefonica al numero 800 127 484 oppure per via telematica compilando gli appositi moduli sul sito di “SEI Toscana” all’indirizzo:
http://seitoscana.it/prenotare
sono attivi i ritiri gratuiti degli ingombranti e degli sfalci di potature a domicilio.

Anonimo ha detto...

Per il movimento 5 stelle
Segnalo che in alcuni tratti le tubature dell'acqua "potabile " nel centro storico sono di piombo o ad alto contenuto di piombo.
Vista la mozione per il cemento-amianto vi prego di far verificare anche la mia segnalazione dato che il piombo è altamente tossico.

Fratelli D'Italia- Alleanza Nazionale Gruppo Dirigente Siena ha detto...

Buongiorno a tutti, desideriamo informare che domani 21 maggio 2015 alle ore 15,30 in occasione della campagna elettorale per le elezioni regionali

GIORGIA MELONI
vi aspetta a Siena in Piazza del Campo

In una nota............informa che in occasione della visita del Presidente Nazionale FDI-AN Giorgia Meloni, sara' in prima linea nel conoscere le problematiche del territorio. Attraverso commercianti, industriali, pensionati e tutte le altre categorie che in questi anni sono state colpite da scelte sbagliate di un amministrazione di sinistra che governa da sempre la nostra provincia. Distruggendo un patrimonio sociale ed economico che era un vanto a livello nazionale. Vogliamo che queste istanze dei cittadini siano prese in esame non solo in periodo di campagna elettorale ma, azioni politiche che si realizzino in qualsiasi momento. Come gruppo dirigente Vi invitiamo a contattarci in qualsiasi momento per portare avanti e porre la doverosa attenzione sulle vostre istanze.

Grazie

Fratelli d 'Italia - Alleanza Nazionale
Gruppo Dirigente Siena

Antonio La Trippa ha detto...

Vota Antonio e sarà tre volte natale e festa tutto l'anno.
Abolizione di tutte le tasse, potenziamento dei sevizi e riapertura dei bordelli, tutto gratis.
Vota Antonio, vota Antonio, vota Antonio, vota Antonio !!!!

mazzetti-stefano ha detto...

per Fabiano e mov-5 stelle:
-a dimostrazione che, appoggiare le idee e azioni di un movimento(non partito)non significa a testa bassa accettare tutto quello che viene fatto e come viene fatto.
-l'interrogazione sui diserbanti, presentata a pappagallo dagli esponenti 5-stelle, PER QUANTO CONDIVISIBILE NELLA LOGICA, si presta per la sua specificità a facili allarmismi e preoccupazioni che rischiano di fare + danni che guadagni.
-posto in assoluto che sono sostanze chimiche e bene non fanno di sicuro, come tutte le sostanze chimiche, certo che l'uso inappropriato e in misura esagerata va condannato, certo che una maggiore educazione e conoscenza male non fa............."ATTENZIONE A CREARE ALLARMISMI E POPULISTICI ARGOMENTI ATTI + A FARE POLEMICA E ATTRARRE CONSENSI"................
chimica nociva è quella dei diserbanti,chimica nociva è quella contenuta in:
-tutti gli alimenti che ingeriamo ogni giorno
-tutte le medicine che utilizziamo al bisogno
-"le sostanze a base di oppiacei di sintesi chimica che utilizza chi opera nel settore"denti"...dovrebbero allora "per legge" utilizzare solo l'ipnosi" giusto??, perchè non lo fanno??
-quella prodotta dagli scarichi delle auto
-quella portata tramite atmosfera che raccoglie in aria chimica nociva magari fatti in Russia,ma arrivano poi anche qui...ricordate Chernobille???
-il cloro immesso nell'acqua potabile
-l'olio di palma aggiunto agli alimenti
-i diluenti chimici utilizzati per scolorire e invecchiare i jeens alla moda che poi si paga 120 euro per indossare
E MIGLIAIA DI ALTRI ESEMPI CHE RIGUARDANO IN NOSTRO QUOTIDIANO VIVERE(O SOPRAVVIVERE).

ORA...PER quanto da attento amante della natura, non approvo l'utilizzo indiscriminato di chimica in generale, non solo del diserbante, e per quanto ne limito l'utilizzo al minimo e di tipo e quantità limitatissime......ti evidenzio che nel settore agricolo è ampiamente discussa questa cosa, ma senza populismo, analizzando la totalità delle cose, il diserbante è forse la cosa non meglio, ma MENO PEGGIO, da utilizzare proprio per il rispetto della natura, che cmq, bene o male, se pur rispettandola, la vogliamo al nostro servizio, e quindi la utilizziamo per i nostri scopi....... il non utilizzare diserbante, significa utilizzare macchinari meccanici che funzionano a "petroli", producono fumi chimici, e inquinano + del diserbante utilizzato con intelligenza e conoscenza (come chi opera nel settore "denti" utilizza con intelligenza droghe chimiche), oltre a necessitare di MOLTISSIMO tempo e lavoro in + per manutenere, che significa costi e soldi da spendere........

mazzetti-stefano ha detto...

.....oltre a questo, se pur ripeto condivido la logica, credo che a priori e meglio sarebbe battersi a monte, con chi legifera a livello nazionale e internazionale per abolire l'utilizzo di una sostanza.....non polemizzare o criticare chi, legge permettendo, fa quello che le leggi permettono di fare.
-oltre a questo, dato che conosci un po la chimica, sai bene che chi produce queste sostanze, e le produce perchè ne ha richiesta, cambia la composizione monecolare dipendentemente la legge di turno , per essere a norma nel venderle(è cosi che fanno anche le droghe chimiche, basta aggiungere o modificare qualcosa e chi deve contrastarle non puo intervenire perche nelle loro tabelle non sono riportate).........QUINDI RIPETO, CONDIVIDO LA LOGICA, MA SECONDO ME è SBAGLIATO IL MODO....E A MONTE CHE BISOGNA CONTRASTARE.
-DIRE: vorrei un mondo migliore e senza guerre, che non ci fosse persone senza acqua o cibo nel pianeta, che tutti si volessero bene, che nessuno avesse problemi economici, che non esistessero malattie, etc etc....sono tutti temi condivisibili e attrattivi....ma....per dirli, bisogna al contempo avere in mano proposte alternative a come funziona ora .......altrimenti....."SONO SOLO PAROLE"..........E NON SO QUANTO è APPROPRIATO DIRE A UNA MAMMA NON SCIENZIATO CHIMICO, NELL'AIOLA DOVE IL TUO BIMBO GIOCA, IL TUO COMUNE USA PRODOTTI CHIMICI CHE NOI TI DICIAMO SONO NOCIVI ALLA SUA SALUTE(TROVANE UNA CHE NON TI DAREBBE RAGIONE)......ok può essere la verità,ma insieme al dirlo dovete formare in chimica tutti i cittadini, per poter far si che, chi vi ascolta, ragioni a 360 gradi e non in preda ad allarmismi.....PERCHè SI CAPISCA BENE CHE, PER VIVERE IN ASSENZA DI CHIMICA DANNOSA, ALLA NASCITA DOVREMMO ESSERE RINCHIUSI IN UNA CAMERA IPERBARICA E VIVERE LI TUTTA LA VITA.
-quando il meglio è difficile ottenerlo, intanto accontentiamoci del meno peggio......mentre si lotta per cambiare in meglio.
ps. "biologico" nelle legislazioni è permesso uso di sostanze chimiche, di diversa natura e composizione, sicuramente molto meglio dell'intensivo....ma "biologico" non significa SENZA SOSTANZE CHIMICHE come il mercato fa credere ai consumatori.....esistono veri integralisti che non usano chimica.....ma sono pochi( e li adoro tutti)....se si analizzasse approfonditamente tutte le merci che vengono vendute........mmmhhhh sai cosa troveresti???ma "biologico lo conoscono tutti...."lotta integrata " invece???? quanti sanno cosa è?.

Candidati consiglieri regionali del M5S circoscrizione Siena ha detto...

LA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOTTO LA LENTE DI INGRANDIMENTO DELLA CORTE DEI CONTI

"Vi sembrava eccessivo quanto vi veniva chiesto di pagare per lo smaltimento rifiuti? Beh, forse tutti i torti non li avevate visto che anche la Corte dei Conti sta indagando sulla procedura di gara con cui l’Autorità per il servizio di gestione integrata dei rifiuti ha affidato a Sei Toscana l’espletamento del servizio!
Ieri e l’altro ieri infatti la Guardia di Finanza si è recata presso la sede dell’ATO Rifiuti a Siena, ente pubblico sulla cui natura giuridica sussiste più di un dubbio, costituito nel 2011 in base alla legge regionale n. 69, ed ha requisito tutti i documenti relativi alla gara di affidamento; quella gara che aveva condotto un gruppo di lavoro interprovinciale costituito nel gennaio di quest’anno tra gli attivisti del Movimento 5 Stelle delle provincie di Grosseto, Siena e Arezzo, dopo attento studio, alla redazione di una mozione poi presentata in molti comuni delle tre province con cui si chiedeva di impegnare i sindaci a chiedere all’ATO Rifiuti l’annullamento della gara stessa!
E gli elementi per il suo annullamento ci sono tutti.!
Molti sono infatti i punti sia della procedura di gara che del contratto da cui si evince che l’interesse della collettività non è stato tutelato: uno per tutti il fatto che in base al bando non era contemplata alcuna competizione sull’entità del corrispettivo da pagare al gestore, al punto che nel contratto era addirittura prevista una fase iniziale transitoria al termine della quale l’Autorità avrebbe avviato un confronto con il gestore finalizzato alla determinazione del corrispettivo. Ciò significa che l’impresa che si aggiudicava la gara sarebbe stata poi libera di formulare all’Autorità qualsiasi richiesta economica non essendo più possibile a quel punto opporre vincoli di sorta alla sua entità!
Basta poco per comprendere che un simile meccanismo non si pone solo in sostanziale contrasto con le previsioni normative in materia di concorrenza ma ha altresì una ricaduta economica estremamente concreta atteso che, così facendo, non si persegue lo scopo di garantire alla collettività il miglior servizio al minor costo!
L’intervento della Corte dei Conti rafforza la convinzione che da tempo anima il gruppo di lavoro del Movimento 5 Stelle sulla estrema opacità dell’operato dell’Autorità espressione di una politica di accentramento da parte della Regione Toscana di Rossi e del suo PD che non si ferma ai Rifiuti ma dopo l’acqua sta coinvolgendo anche la Sanità ed il Trasporto Pubblico!
E’ giunto il momento di fermare questa politica scellerata!"

Monica Sottili, Luca Furiozzi, Antonella Reali, Simone Franchi, Paolo Pajer, Eva Reali, Candidati consiglieri regionali del M5S circoscrizione Siena.

Stefano Scaramelli candidato PD al Consiglio della Regione Toscana ha detto...

Alta velocità, potenziamento del trasporto locale, integrazione bus-ferrovia. Le proposte di Stefano Scaramelli, candidato capolista Pd per Siena e provincia al Consiglio regionale


Potenziamento e riduzione dei tempi di percorrenza per il trasporto pubblico locale, alta velocità in provincia di Siena con la fermata nel nodo ferroviario di Chiusi e creazione di viabilità alternativa per l’accesso a Siena con la realizzazione di infrastrutture per decongestionare il traffico, tra cui l’ipotesi di mini metro in zona Ruffolo. Ecco alcuni dei punti chiave del progetto di Stefano Scaramelli, capolista per il Partito Democratico alle Elezioni Regionali sul fronte dei trasporti e delle infrastrutture nell’ottica di un salto di qualità nella viabilità provinciale, per i cittadini e per il turismo. “Tra le priorità della Regione Toscana ci dovrà essere l’ammodernamento dell’assetto viario di Siena e provincia - dice Stefano Scaramelli, capolista Pd per il Consiglio regionale -. Tra gli obiettivi velocizzare i collegamenti via treno nella tratta Siena-Firenze, Siena-Chiusi e Siena-Grosseto. Non è possibile che si impieghino ancora tempi così lunghi per una tipologia di trasporto che, anzi, andrebbe incentivato e valorizzato.
Studenti, pendolari, turisti, chiunque viaggia in treno sceglie un mezzo di trasporto che rispecchia anche un approccio culturale, di mobilità alternativa e dolce, verde, a basso impatto ambientale. Obiettivo percorrenza 50 minuti tra Chiusi e Siena, Siena e Firenze e Siena e Grosseto. Parallelamente al trasporto locale, però, deve viaggiare quello che può consentire alle terre di Siena di essere competitive e allacciate ai grandi centri. Un obiettivo raggiungibile solo attraverso l’alta velocità. Siena non può e non deve perdere la battaglia per l’alta velocità. La “Media Etruria”, la stazione ferroviaria sulla linea dell’alta velocità, dovrà vedere la luce nelle terre di Siena. Chiusi-Chianciano Terme è la fermata ideale, è strategicamente perfetta per questa provincia, capace di andare al di là dei campanilismi e dare risposte a ben due Regioni: Toscana e Umbria.
Su Siena città credo che sia indispensabile un ripensamento della viabilità per decongestionare il traffico, in particolare quello che insiste su Coroncina e Ruffolo. La città deve mettere in campo idee e progetti, penso ad esempio alla possibilità di realizzare un minimetrò verso la stazione ferroviaria. Idee e progetti di cui anche la Regione Toscana dovrà farsi carico. In questa prospettiva è fondamentale l’integrazione tra ferrovia e bus: una buona interconnessione tra rotaia e gomma, pensata soprattutto per i pendolari e i turisti, può consentire di ridurre drasticamente il traffico e l’inquinamento atmosferico.
Per cambiare un sistema dei trasporti atavicamente sbilanciato verso i sistemi su gomma, servono mezzi nuovi, integrazione tra ferrovia e bus e una ridefinizione delle linee a servizio dei punti periferici della nostra provincia. Nel trasporto su rotaia, tra i grandi nodi da sciogliere, su ritardi e pulizia dei convogli, serve agire anche sulla leva dei vantaggi competitivi rispetto ad altri mezzi di trasporto. La valorizzazione del treno passa, infatti, anche dalla questione economica. Gli abbonamenti alle tratte ferroviarie regionali dovrebbero essere detraibili dalle tasse regionali, per incentivare questo tipo di trasporto e per premiare chi preferisce viaggiare su un mezzo “verde”, una scelta di civiltà”.

Siena, 21 maggio 2015

Anonimo ha detto...

In generale, dare in comodato gratuito un locale commerciale di proprietà pubblica non è certo reato, ma potrebbe teoricamente anche esserlo.
Ricordate affittopoli a Roma?

marco ha detto...

Ai candidati consiglieri regionali M5S

Ho letto il vostro commento !
Bravi !
Nel commento del 19 maggio ore 8,02 si fa riferimento ad una denuncia al procuratore per danno ambientale. E’ possibile che sia vero? Leonardo Mattioli non replica ? è vera la notizia ?

Fabiano De Angelis ha detto...

I M5S è molto rappresentato e attivo in quasi tutti i comuni della Valdichiana Senese. Siamo presenti sul territorio e ci stiamo preparando con grande energia alle prossime elezioni Regionali. A Siena e provincia schieriamo 6 formidabili candidati, preparati, seri e competenti che saranno presentati ai cittadini sabato 23 maggio in una bellissima festa che si tiene a Torrita di Siena a partire dalle ore 18.00 presso i Giardini Peep, un bello spazio verde compreso tra Via Francia, Via I Maggio e via Mazzini, di fronte allo stadio e accanto all’ufficio postale.
La festa che abbiamo chiamato anche #ONESTA’ DAY è aperta a tutti: famiglie, bambini, giovani e meno giovani, a chi conosce bene il Movimento 5 Stelle e a tutti quelli che desiderano saperne qualcosa di più e ovviamente a tutti i cittadini del territorio della Valdichiana che sabato 23 maggio hanno voglia di ascoltare buona musica, mangiare in compagnia e far giocare i loro bambini con delle attrazioni che abbiamo preparato apposta per loro. Si potrà così parlare con i sei candidati consiglieri della provincia di Siena alle prossime elezioni regionali e vederli al lavoro perché saranno proprio loro a servire il buffet: ,Furiozzi, Sottili Paier Franchi e le due Reali Eva e Antonella( Antonella Reali è il candidato alla regione del Meetup di Chianciano), il candidato presidente Giacomo Giannarelli. Cosa molto importante è che avremo nel nostro territorio anche il portavoce alla Camera, Riccardo Fraccaro e al Parlamento Europeo Dario Tamburrano.

Perché una festa? Perché per noi del M5S è sempre un piacere condividere il nostro lavoro, quello che facciamo nei singoli comuni con i nostri consiglieri e quello che viene fatto nei Parlamenti della Repubblica ed Europeo dai nostri rappresentanti. perché il M5S di Torrita, Sinalunga, Montepulciano, Chiusi e Chianciano Terme sta ottenendo risultati incredibili sul territorio e perché la parola #ONESTA’ deve tornare di moda nel nostro vocabolario.

Perché Agorà? E’ una parola greca che indica il centro della polis, della città, aveva diverse funzioni ma quella principale era quella di essere la sede delle assemblee dei cittadini che vi si riunivano per discutere i problemi della comunità e decidere collegialmente sulle leggi. Per noi le parole sono importanti ed i riferimenti storici alla nascita della democrazia anche, ecco perchè quando incontriamo i nostri rappresentanti nelle varie istituzioni chiamiamo questi incontri agorà perché parliamo con loro da pari a pari, con dialettica costruttiva e democratica, perché ci interessiamo e lavoriamo alla “cosa pubblica” e per la “cosa pubblica”.

Diceva Pericle nel suo famosissimo “Discorso agli Ateniesi”: “Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile”.
Se non volete più sentirvi inutili,venite domani sera a Torrita,parlate con noi,con i nostri portavoce e i nostri candidati alla Regione,fateci sapere le vostre idee,le vostre necessità,siate cittadini attivi ,partecipate!
Fabiano De Angelis
Consigliere Comunale M5S Chianciano Terme

Anonimo ha detto...

Fervono i preparativi per la ormai tradizionale festa del patrono S. Giovanni Battista.Leggo negli eventi del mese di giugno 2015 pubblicati nel sito del comune di Chianciano Terme che verranno serviti "menù della nonna" e che per informazioni mail bisogna rivolgersi alla Pro Loco,e ancora che bisogna rivolgerci per telefono ad un n° che è quello dell'Ist.di musica B.Somma.Ora dopo aver protocollato per tempo le domande,come da decine di anni a questa parte,resto stupito dal fatto che non si consideri e non si pubblichi che la referenza della festa è da sempre della Associazione La Campana che opera da sola con i propri volontari e che non fa "menù" di nessun parente, ma buona cucina toscana, e che a lei bisogna rivolgersi per informazioni.A tal proposito la mail dell'associazione è in possesso del Comune.Questa svista che crea notevole confusione, spero non sia una omissione voluta, altrimenti dimostrerebbe malafede.Noto anche che i "Du' pici sotto le stelle" che si terranno il 13/06 al Centro Storico con il patrocinio del Comune, come confermato dall'assessore,non sono nell'elenco:ma esistono cerchi magici,o associazioni accreditate e altre no?

Giovanni Fanti

Anonimo ha detto...

Sig. De Angelis, l'iniziativa del Movimento 5 Stelle inerente all'ONESTA' DAY,
le consiglio di invitare la ex ghenga dell'A.T.C. e la ex dirigenza dell'Arci Caccia locale.
Questi potranno certamente portare un contributo esemplare alla vostra lodevole iniziativa...

Anonimo ha detto...

Frotte di segaioli dediti, notoriamente, al più vacuo cazzeggio, da alcuni giorni ammorbano VALTUBO . C'è qualcosa di patologico in quello che fanno. Passare le proprie giornate davanti a un computer a insultare il «nemico» di turno rivela solo molta frustrazione, perchè evidentemente non si ha qualcosa di meglio da fare.

Facebook e Twitter sono uno strumento di comunicazione formidabile se usati per informare e informarsi. Un conto è la provocazione, altra cosa questa attività di vero e proprio stalking informatico.
Piuttosto, aprite un volume e leggete. Anche se fosse solo l'elenco telefonico...

Anonimo ha detto...

Sig. Fanti la faccia finire di polemizzare , tanto lo sappiamo che ce l'ha con l'amministrazione perchè non l'ha presa in considerazione per l'elezioni .

Anonimo ha detto...

Come già detto più volte e scritto anche su questo blog sono stato invitato a far parte della lista elettorale dal dott Marchetti in persona e dopo aver valutato come da lui chiesto il programma non ho accettato la candidatura. Non temo smentite, ma il problema e' un altro al quale caro anonimo che crede o crea le bugie, non si risponde, ma che molti cominciano a vedere: cerchio magico amichevole o parentale,o associazioni accreditate che aspettano o già incassano la benevolenza del potere. Non c'è l'ho con l'amministrazione alla quale,io mi firmo, mi sembra di non muovere critiche. Ce l'ho con chi con arroganza ed incompetenza cerca di danneggiare il lavoro di persone che comunque vogliono bene al proprio paese GRATIS senza guadagnare una lira e lo hanno fatto da anni non solo da una manciata di giorni. Continua a fidarti dei tuoi consulenti bugiardi che te ne racconteranno altre, ma se vuoi un confronto firmati. Già ma il bugiardo millantatore forse sei tu !
Giovanni Fanti.



Anonimo ha detto...

Dott. Fanti non si sprechi a rispondere a tali provocazioni e provocatori. Non possono e non sanno fare altro. I veri repressi sono loro. Hanno cercato e purtroppo ottenuto una facile visibilitá a danno e scapito del Paese. Alcuni hanno creduto e sperato in loro con la speranza del cambiamento, ma in molti di questi c'è già il giusto pentimento. Si rendono conto con l'evidenza incontrovertibile dei fatti che di nuovo c'ê solo il nome, .capo.

Anonimo ha detto...

Anonimo del
22 maggio 2015 19:46

leggiti il post del
22 maggio 2015 14:02

sicuramente ti ci riconosci !!!

Anonimo ha detto...

MODIFICA AL MIO MESSAGGIO
Frotte di segaioli dediti, notoriamente, al più vacuo cazzeggio, da alcuni giorni ammorbano VALTUBO . C'è qualcosa di patologico in quello che fanno. Passare le proprie giornate davanti a un computer a insultare il «nemico» di turno rivela solo molta frustrazione, perchè evidentemente non si ha qualcosa di meglio da fare.

VALTUBO potrebbe essere uno strumento di comunicazione formidabile se usato per informare e informarsi. Un conto è la provocazione, altra cosa questa attività di vero e proprio stalking informatico.
Piuttosto, aprite un volume e leggete. Anche se fosse solo l'elenco telefonico...

FILIPPO

Anonimo ha detto...

Dott. Fanti ha perfettamente ragione, dobbiamo solo attendere, prima o poi, se continuano cosi', un passo falso lo faranno, mi creda.

Anonimo ha detto...

....mmmm come vi rode !!!!

Anonimo ha detto...

Veramente di passi falsi ne hanno già fatti molti.

Anonimo ha detto...

Vi accontentate di molto poco. Avete rosicato per cinquant'anni.
Sinceramente non avete niente da farvi invidiare. Divertitevi un altro pò finche vi dura.

Anonimo ha detto...

Ovvia Filippo!
Ben venuto nel club.
Se hai finito l'elenco telefonico di Siena, passa a quello di Firenze, e dopo a quello di Milano e dopo... e dopo... fatti interrogare da qualcuno più bravo di te e complimentati da solo per tua grande cultura.
Ma ogni tanto esci di casa, e guarda come è ridotto Chianciano!
La colpa non è di scrive su Valtubo (unico strumento di libertà) ma di chi governa il paese da almeno settanta anni,cioè, sempre gli stessi.
Auguri per l'esame.

Anonimo ha detto...

Domani 24 Maggio 2015 apertura ufficiale del Parco Fucoli.

mazzetti-stefano ha detto...

io mi auguro che la situazione sia diversa da quella che vedo venendo a lavoro.....alberghi ancora chiusi e altri con pochissimi clienti, poche eccezioni,.....se le presenze non ci sono o non arriveranno, sarà meno persone a lavoro, meno soldi in giro,.....ma le tassazioni e costi fissi per il settore li stessi come se fossero tutti pieni..........e purtroppo verrebbero anche vanificati tutti gli sforzi e buona volontà e sacrificio di chiunque si dia da fare....tramite associazioni e istituzioni etc,.....I COSTI FISSI SONO INSOSTENIBILI, INIQUI,E SPROPORZIONATI......E NON HO NOTIZIA DI NESSUN INTERVENTO SOSTANZIALE IN MERITO.........., spero di no....ma se l'andazzo continua cosi, è sicura la chiusura di tante altre attività.....male per i lavoratori, ma MALISSIMO PER I PICCOLI IMPRENDITORI che non hanno nessun tipo di aiuto sociale e sono addirittura costretti a pagare alcune esose tassazioni anche ad azienda chiusa....ma non possiamo andare avanti cosi....."alcuni a pagare tutto, per anche costi di altri che non pagano ma continuano a lavorare usufruendo dei servizi a loro non dovuti"....non è sicuramente facile ne bello.....MA QUALCHE SOLUZIONE VA STUDIATA, altrimenti in tanti saremo costretti ad "adeguarci al sistema".....e poi????????????

Anonimo ha detto...

87 commenti di puro nulla ,niente aria fritta !!!

Anonimo ha detto...

da novembre ad oggi la pro loco ha ricevuto contributi per 22.500 euro e la concessione in comodato di un negozio in viale Baccelli....

Anonimo ha detto...

Filippo...Mirco. ...Marco... Marianna per me sono la stessa persona

Anonimo ha detto...

ma non è che rode molto di più a chi pensava di essere l'unto del signore e invece quando piovono le giuste critiche deve per forza rosicà?

Anonimo ha detto...

io coltiverei un po' meno astio e svilupperei un minimo di intelligenza .
FILIPPO

Anonimo ha detto...

Hai perfettamente ragione Stefano, ma perche' Valerio Tubino non fà un post dedicato a questo tema che giustamente Stefano stà stimolando da giorni ???
Forse fà comodo per qualcuno non tirarlo fuori ??

Si continua a richiedere il pagamento tasse sempre alle stesse aziende ma prima o poi qualcuno si rompe i coglioni e poi ??? chi paga ?? Forse gli amministratori si toglierebbero gli stipendi per ripianare chi non paga ??
mmmmmmmmm

Anonimo ha detto...

Bravo Filippo, Marco, Mirco ecc.
Hai cominciato te, è la prima cosa intelligente che hai scritto. Continua così e passerai l'esame.

Anonimo ha detto...

87 commenti sono ben poca cosa rispetto a 378 giorni, giorno più giorno meno, di nulla assoluto e di molta aria pesante nel paese. Le chiacchere e l'apparenza tanta ma di utille e concreto, per tutti, niente. Apritelo a tutti sto circolino magico, forse teste nuove con idee migliori, vi salverebbero in estremis. Ormai girate in tondo su voi stessi.
Stefano, non la pensiamo allo stesso modo, ma siamo stati quasi costretti per motivazioni diverse a votare peac, nella speranza di un cambio di rotta deciso radicale. Purtroppo ci ritroviamo sempre con gli stessi e con i soliti metodi, forti con i deboli e deboli con i forti. La giustificazione più abusata è, la colpa è di chi c'era prima, noi non abbiamo i fondi, siamo appena arrivati, mmm... Veramente erano due/tre anni che preparavano la staffetta, ma proposte vere e serie e non pagliativi per far lavorare quattro gatti a loro vicini,niente.

Anonimo ha detto...

Se andate a cercare in archivio troverte sicuramente vari post dove Valerio pone queste domande.
Forse finora ha fatto comodo a qualche altro non prenderli in considerazionee glissare le risposte.
Valerio non hai bisogno di suggerimenti, ma ponici un bel questionario che serva a dare suggerimenti seri a chi amministra, chiaramente non saranno costretti ad applicarli, speriamo almeno che vengano letti.

Anonimo ha detto...

per mazzetti,
tanto fumo e poco arrosto: i problemi sono tanti e non si risolvono con le chiacchiere. Se non sei contento datti una mossa.
Al m5s fornisci input ma nessuno ti risponde. Si sono adeguati !

Anonimo ha detto...

all'apertura del fucoli, soliti 4 gatti -sempre gli stessi-
ennesima inutile manifestazione.... però scommetterei che c'erano coca cola e pasticcini...

Anonimo ha detto...

Sempre i soliti e una tristezza infinita, con quelle facce che si puo' sperare.

Anonimo ha detto...

Ma delle stratosferiche promesse elettorali? finora nulla di nulla....
ci vedo poco da rosicare e tanto da "piagne"..

Centritalianews.com ha detto...

Chianciano: da oggi aperto il Parco Fucoli con tutti gli impianti sportivi grazie a una nuova gestione

E’ stata inaugurata oggi domenica 24 maggio col taglio del nastro da parte del vice sindaco Rossana Giulianelli, la nuova gestione del parco Fucoli da parte della Pro Loco di Chianciano che, con l’entusiasmo dei volontari ha ripulito le aree verdi e riorganizzato le attività ludiche e sportive. Martedì 26 maggio alle 19,30 si volgerà proprio al Fucoli l’apericena per festeggiare il primo anno della fattiva amministrazione di Andrea Marchetti. Come programmato per questa stagione turistica, Terme di Chianciano hanno avviato una collaborazione con Pro Loco per sviluppare le attività nel Parco Fucoli. “E’ una sinergia importante – ha spiegato il Presidente di Pro Loco Stefano Barbini- che mette a disposizione l’area verde più grande della città con i suoi impianti sportivi sia per i chiancianesi che per gli ospiti, grazie all’impegno dei nostri volontari che si occupano di gestione delle diverse attrazioni e attrezzature sportive sia del controllo del Parco Fucoli”. Così, il Parco Fucoli sarà vivibile per tutta la bella stagione e nel corso della passeggiata, sarà possibile giocare a tennis, giocare a bocce, a minigolf la cui area è arricchita da bellissimi gonfiabili, giocare a calcetto, a ping pong ed accedere all’area giochi in legno per i bimbi; sarà in funzione anche il Bar Fucoli con le sue terrazze all’aperto per merende, spuntini, apertivi e musica.Qualcuna delle offerte (ad esempio il minigolf, i campi da tennis e i giochi gonfiabili) saranno a pagamento, tutto questo senza intaccare la straordinaria possibilità di accedere liberamente al polmone verde della città.

Anonimo ha detto...

Infatti a Chianciano sono solo i soliti 4 gatti a darsi da fare ....gli altri 44 solo a criticare....COMPLIMENTI !!!!

CHIANCIANO ...UN PAESE DESTINATO A SCOMPARIRE SPERIAMO !!!!

Anonimo ha detto...

SIETE SOLO DEI FALLITI CHIANCIANESI !!!!

Anonimo ha detto...

1) PAESE DI BABBO NATALE con 13000 presenze .
2) RECUPERO DELLA PINETA A COSTO ZERO PER IL COMUNE con parco avventura .
3)RECUPERO PARCO DEI FUCOLI che altrimenti sarebbe rimasto chiuso
....iniziative che non mi sembrano la panacea di tutti i mali ma sempre meglio dei danni fatti dalle amministrazioni passate..
PALABRUCO CON CONSEGUENTE DANNEGGIAMENTO DI UNO DEI PARCHI PIU' BELLI D'ITALIA...PIAZZA ITALIA PROGETTATA 2 VOLTE e COSTATA UN ERESIA , E NON CONTINUO AD ANDARE IN DIETRO ...e comunque le colpe oltre che alle amministrazioni vanno date anche all'incapacità e alla poca collaborazione degli imprenditori in primis gli albergatori .
CHIANCIANESI AVETE SEMINATO VENTO E ORA RACCOGLIETE BURRASCA .
BENE VI STA VE LO MERITATE
RIDICOLIIIIIII !!!!

Anonimo ha detto...

è possibile un referendum sulla fusione dei comuni di chiusi e chianciano???

Palabruco ha detto...

Stamani hanno inaugurato i fucoli in pochi intimi, erano una circa una trentina di persone.
Se poi togliamo assessori, consiglieri con familiari al seguito + qualcuno della cricca della proloco penso che non arrivavano a 10 i presenti

Ma poi, toglietemi la curiosità, ma perché il taglio del nastro la fatto la vice sindaca? Non spettava al barbini?

Anonimo ha detto...

Gli sprofonda il terreno sotto i piedi e poracci danno la colpa a tutti i chiancianesi. Vedrai dopo questi 4 anni che brutta fine.

Anonimo ha detto...

La fine veramente e' gia sotto gli occhi compresa la corte dei miracoli.

Anonimo ha detto...

Per anonimo 24 maggio 19.32
Ma che vuoi fonde , ma chi vi vuole a voi Chiancianesi ....siete mele marce e pretendete di far marcire anche quelle buone .

Anonimo ha detto...

La colpa comunque vada é sempre degli albergatori,troppo comoda cosi , non va bene , siete solo fortunati che non c'e' nessuno che alza la voce , altrimenti eravate già a cogliere le ciliege...

Sui numeri c'é molto da ridire :
13000 presenze per Babbo Natale di cui forse 1000 hanno pernottato a chianciano ( quindi nemmeno il 10%), comunque sicuramente un buon evento !!!

Siete voluti salire sul carro, non volete dare retta a nessuno e caminate a testa bassa, allora prendete le vostre responsabilità e soprattutto non continuate a dare responsabilità ad albergatori, a precedenti amministrazioni a bilanci vari, a Berlusconi, a Renzi e al signore che scende dal cielo....

Anonimo ha detto...

A quello che ce l'ha coi Chiancianesi.
Ma perché non ti levi dai coglioni e torni da dove sei venuto, che m'immagino che posto di fenomeni e la smetti di offendere?

mazzetti-stefano ha detto...

per quanto riguarda me, quando ho avuto qualcosa da ridire su autoelezione di proloco, l'ho fatto, mettendoci la faccia e rischiando sicure inimicizie.....ma , il mio, come altri pareri, contano pari pari come i loro,e se loro sostengono di aver fatto tutto bene e rispettando tutti, beh....se è vero, avranno tutti ad aiutarli...se non vero faranno da se quello che vogliono, ma fino che non mi danneggiano,a tutto quello che fanno, dico GRAZIE , dissentire, almeno per me, non significa pretendere di essere dalla parte della ragione, un conto è esprimere il proprio parere, un'altro offendere , polemizzare strumentalmente per fini politici, e farlo con il paraocchi non riconoscendo un effettivo,concreto,impegno di volontari nel tentare di fare cose, che possono essere non condivise ok.....ma!!!!!, COME SI FA A DIRE CHE IL LAVORO CHE HANNO FATTO AI FUCOLI SIA NEGATIVO????, ma dai!!!!
-continuo come tanti altri, a non condividere l'autoelezione a "rappresentanti di tutti" senza che i tutti abbiano avuto voce in capitolo ma:
- hanno fatto un bel sito
-danno regolarmente informazioni su cosa accade a Chianciano
-si impegnano molto e GRATUITAMENTE
-hanno ripulito e reso funzionale un parco, (non ho avuto modo di andare ancora per motivi di lavoro.....ma non mancherò di portarci con PIACERE il mio Elia.....che a 4 anni se ne frega dei litigi politici e sono sicuro che li dentro,si diverte molto e in sicurezza....a me è questo che interessa.....
-babbo natale....la mia gia l'ho detta....non ho condiviso "come" sono state fatte determinate cose, a me non ha portato niente, MA NEMMENO MI HA TOLTO QUALCOSA(se si esclude il fatto che come tutte, non pagano determinati costi, che sono poi spalmati sugli stanziali, ma loro, come gli altri, NON SONO OBBLIGATI A PAGARLI....quindi non è che hanno fatto qualcosa di illegale.....13.000 presenze a me E CHIUNQUE ABBIA UN ATTIVITA, costerebbero circa 25.000,00 euro SOLO DI COSTO DI TASSA IMMONDIZIA)...ed avere avuto la possibilità di mandarci miei clienti....è stato un bel cambiamento, rispetto a quando, sempre periodo natalizio, amministrazione ferranti "obbligò"la chiusura delle attività per far passare il natale in famiglia ai dipendenti.
-riguardo all'amministrazione,
-certamente si impegna, ma i risultati forse non sono al parti dell'impegno.
-info, se anche con metodi virtuali, ai quali non tutti accedono, cerca di darle
-mi sembra siano aperti a discutere con tutti e ascoltare(non succedeva con Ferranti, tolto eccezioni di alcuni suoi consiglieri)
--------poi, almeno per me, non considero loro come quelli che devono risolvere i miei problemi di lavoro......ma come quelli che, a fronte di idee imprenditoriali concrete,migliorative,e che non danneggino altri......"DEVONO FARE IL POSSIBILE PER AGEVOLARE LE INIZIATIVE"........MA NON MI ASPETTO che siano loro a portarmi i clineti.
-da loro mi aspetto il massimo impegno a diminuire costi di gestione, o riequilibrare tassazioni inique tra uni e gli altri,che vigilino su "regole dei giochi" intervenendo quando c'è puzza di bruciato(secondo me,iniziative, che coinvolgono incoming a cui viene offerto 20 euro a persona, ben al di sotto del solo recupero costo di gestione, non dovrebbero avere il "cappello" dell'amministrazione, ne delle associazioni varie...che poi sono anche i preposti a far pagare tassazioni PIENE E INTERE......NON RIDOTTISSIME AL PARI DI COME SI COSTRINGONO A RISCUOTERE DAI LORO CLIENTI)
-se devo ragionare politicamente..ho anche io le mie idee....ma parlando di amministrazione, non sono per un partito o l'altro.......MA PER IL COMMISSARIAMENTO.....cosi tocchiamo davvero il fondo,e saremo consapevoli di tutti i retroscena a noi "SECRETATI"..ed avremo strumenti per additare "RESPONSABILI" e costringerli a pagare danni, se qualcuno ha fatto danni, ma poi si individua cosa c'è di sano su cui "investire" risorse, si seppellisce il marcio TUTTO.

Anonimo ha detto...

Come dice Stefano, Volontariato Gratuito.
Che bella cosa, ma perché le Terme ed il Comune devono dare in gestione un Parco ex Termale ad associazioni che svolgono il loro “lavoro gratuitamente”? Poi si parla di legge di legge Fornero/Damiano/Renzi per dare il lavoro ai giovani. Bella iniziativa il taglio del nastro ai Fucoli, certo fa comodo il volontariato gratuito, ma tutta la manutenzione ed i consumi saranno a carico della Proloco? Quanti posti di lavoro si poteva dare ai nostri giovani? Ancora ci sono dipendenti termali che non sono entrati a lavoro e forse neanche entreranno - B R A V I - bel risultato. Grazie da parte dei nostri e dei vostri figli che sono a spasso, senza lavoro e senza futuro. Ma non ci preoccupiamo fra poco il posto assicurato sarà per gli extracomunitari.

Anonimo ha detto...

E allora facciamolo venire il Commissario.
È l'unica soluzione e da più tempo richiesta per evitare una volta per tutte commistioni e omissioni, da parte di tutti, chi c'era prima e chi c'è ora.
Tocchiamolo questo fondo o sprofondo che sia, ma almeno si ricomincia davvero da capo, non punto e a capo.
Si è vero, qualche iniziativa è stata fatta, ma a che pro, il bastafa non basta più, al paese queste cose portano zero, se invece servono a qualcuno in modo diretto che lo dicano apertamente, ma la smettano di vantarsi per cose non utili a tutti, ma, forse solo ad alcuni.
Hanno voluto la bicicletta, o che pedalino, si, ma per arrivare in cima insieme a tutti gli altri e non cercare di vincere in discesa quando i più sono costretti a fare slo le salite.

Anonimo ha detto...


PER anonimo
25 maggio 2015 10:36

Infatti io non abito a Chianciano ma a Montepulciano ...invece te fai ride CHIANCIANESE !!!! Levati dai coglioni te e il paese sarà più bello !!!

che schifo ha detto...

Lascia perde è di s.albino che ci vuoi fa, è solo uno sfigato !

Anonimo ha detto...

Sulla pro loco davvero non c'e' da dire niente in merito al Parco Fucoli le va dato solo un gran plauso per il lavoro svolto, poiché di questi tempi lavorare con pala e piccone da mattina a sera per la gloria di un "grazie" davvero non é cosa di tutti i giorni...

pero' io mi dico e domando non potrebbero in questo periodo di crisi insieme un bel gruppo di giovani fondare una cooperativa e gestire il parco in modo imprenditoriale ??
All'interno di quel parco facendoli stare aperto da mattina a sera ci vengono fuori mille attività ed idee da sfornare

Proprio nessuno si vuole mettere in gioco ? oppure fà comodo guardare dalla finestra, criticare senza far niente ?

Per quanto riguarda invece l'amministrazione comunale é criiticabile sotto diversi aspetti, ma non voglio andare oltre

Anonimo ha detto...

Non capisco perchè non si poteva fare una gara per la gestione del fucoli e dei campi sportivi.... il dubbio: non è che forse si vuole favorire qualcuno?
bah, a me le assegnazioni dirette piacciono poco ...
Cmq vedremo che anche questa trovata naufragherà ... le pensano coi piedi !

Uomo Ombra ha detto...

Tutte le Pro Loco dei paesi dei dintorni fanno da ufficio turistico ed informazioni per i turisti, ora mi chiedo, perchè a Chianciano la Pro Loco si è "fatta dare" il Parco Fucoli, per gestire eventi, ma neanche ha provato a partecipare al bando per l'ex apt di Piazza Italia?

Meditate gente, meditate...

Quinewsvaldichiana.it ha detto...

Della Lena:"Parco Fucoli, patrimonio per le Terme"

Aperto gratuitamente al pubblico, sia ai residenti che agli ospiti in vacanza e in cura, il Parco Fucoli sarà vivibile per tutta la bella stagione

CHIANCIANO TERME — La cerimonia di riapertura si è svolta Domenica 24 Maggio con il passaggio sia dell’ingresso su viale Baccelli sia che su via delle Terme e le attività offerte dal parco vanno dalla passeggiata, al tennis, giocare a bocce, a minigolf la cui area è arricchita da bellissimi gonfiabili, giocare a calcetto, a ping pong ed accedere all’area giochi in legno per i bimbi.

La riapertura è stata possibile grazie alla collaborazione fra Pro Loco e Terme di Chianciano ed in fase di programmazione è anche l’area verde del parco Fucoli con una serie di appuntamenti musicali ed eventi sportivi che vivacizzeranno ulteriormente la città termale.

Mauro Della Lena, presidente Terme di Chianciano spiega quali sono le attività del ex nuovo Parco Fucoli e come sta cambiando il target di interesse delle terme.

Quali sono le prospettive di sviluppo per il Parco Fucoli, un parco ex nuovo e restituito ai cittadini?

“Il Parco Fucoli è un patrimonio per Chianciano e per le Terme di Chianciano. Da parte nostra abbiamo sempre dichiarato che necessitava trovare degli utilizzi alternativi rispetto a quelli che negli ultimi anni sono stati messi in campo. Servivano nuove idee per fare in modo che il parco potesse ospitare attività congressuali e ricreative, piuttosto che solo termali. Anche perché per svolgere questo tipo di attività abbiamo un gioiello che è il Parco Acqua Santa, e quindi abbiamo deciso di trasferire al Parco Acqua Santa le attività termali, mentre al Parco Fucoli le attività ricreative”.

Come sta cambiando la clientela delle Terme?

“La nostra clientela di riferimento sta cambiando, si stanno avvicinando molte famiglie e questo è stato possibile anche grazie all’apertura delle nuove piscine termali, per questo motivo riteniamo che sia importante mettere a disposizione di questo nuovo target un patrimonio come Parco Fucoli”.

Possiamo dire un parco quindi a misura di a bambino, adatto agli sportivi e agli amanti dell’attività fisica?

“Decisamente sì, questo è un parco eccezionale e quindi si presta tantissimo a questo tipo di attività, chiaramente bisogna avere idee e capacità imprenditoriali per poterne cogliere le opportunità, cosa che non è nelle nostre corde e per questo motivo siamo ben lieti di aver avviato la collaborazione con Pro Loco di Chianciano, perché è grazie al loro entusiasmo e alla loro forza che possiamo trovare iniziative nuove per valorizzare il parco e di questo, sicuramente, Terme di Chianciano ne avrà benefici”

ML56 ha detto...

Fanti, ora che tu ti metta a difende una associazione che seppur storica fa' solo le cene di San Giovanni per rimpinguassi le tasche e se ne frega di qualunque coinvolgimento, mi pare un po' troppo. E poi contesti la pro-loco?

Anonimo ha detto...

Intanto Della Lena è il Direttore Generale e non il Presidente delle Terme di Chianciano, questo per informazione a “Quinewsvaldichiana”.
I Chiancianesi si domandono: se la Società Terme credeva nel Parco Fucoli, perché non hanno continuato a gestirlo? Perché è stato affidato alla Proloco? Per risparmiare sul personale?
Dice Della Lena, rileggendo il passaggio dell'intervista: "abbiamo dato alla Proloco la gestione perché ci vogliono nuove idee e capacità imprenditoriali”, a chi si riferisce? Poi continua “cosa che NON è nelle nostre corde” ma che termini si usano? Quindi il Direttore Generale delle Terme di Chianciano dichiara che la Proloco ha capacità imprenditoriali e le Terme NO e la “Combo ?” è caduta in basso?. Mentre Della Lena afferma che il Parco Fucoli è un patrimonio PER Chianciano e PER le Terme”, noi Chiancianesi dichiariamo che il Parco Fucoli è “IL” patrimonio “DI” Chianciano “DEL” Comune, “DELLA” Valdichiana,”DELLA” Regione Toscana. I Chiancianesi si domandono “ma i commercialisti possono fare gli imprenditori?”, con tutto il rispetto per la categoria. Meditate gente meditate

Anonimo ha detto...

Pensa te sti` besini hanno anche il coraggio di chiacchera`, dopo che si so governati per una vita !

MAZZETTI STEFANO ha detto...

25 maggio 2015 12:34- giuste osservazioni......sono babbo ance io, e al momento futuro sicuro non lo vedo nemmeno per il mio...ma detto questo che se anche vero, non ha certo una risoluzione con assunzioni statali comunali o di enti cmq collegati (vedi terme dato capitale anche pubblico).......gestione "pubblica c'è stata finora" e mi sembra che gran risultati non si sono visti.... e se alcuni o tanti "giovani" in cooperativa o da soli, vogliono intraprendere, non mi risulta che ci siano ostacoli, basta che si aprono la loro azienda e ci provano...che poi le politiche di sviluppo, devono tenere conto del tessuto sociale, e possibilmente intraprendere iniziative per agevolare la possibilità di lavoro è un'altra questione altrettanto vera...ma anche qui ho da puntualizzare, che in 12 anni che gestisco la piccolissima di famiglia azienda....mai e DICO MAI ho avuto modo di poter assumere un under 30.....sai perchè???
-troppe ore-si lavora festivi-non c'è la sicurezza del riposo-non c'è la sicurezza delle ferie-si lavora fino a tarda notte-considerano poco lo stipendio-....e oltretutto, in pochissimi sono gia formati ma pretendono quello che non possiamo avere nemmeno noi proprietari... perchè il mio è diventato sia in agricola che nel turismo, un settore dove chi cerca lavoro si rivolge solo in caso non trovi altro, e appena trova altro se ne va.......GIUSTO??, SBAGLIATO?? BOHHH, MA LA REALTA è QUESTA!!

Anonimo ha detto...

Per anonimo
25 maggio 2015 14:12

Sicuro che sono di Sant'Albino ?
magari anche un pochino più su !!!
Te invece a Sant'Albino nemmeno ci sai arrivà ti perdi prima .

Anonimo ha detto...

Cercate di girarla sempre come vi pare, ma anche questa del parco Fucoli, l'avete gestita male anzi malissimo. Sembra che siate contenti dello scontento e delle giuste critiche di metodo che vi vengono poste. Non eravate li per rappresentare tutti?

Anonimo ha detto...

Appunto, restaci così fai danni a casa tua.
O forse ti tocca veni qui perché a casa tua un ti ci vogliono.
Un ti voglio offende per rispetto del blog è perché con le tue uscite ti commenti da solo.

che tocca senti` ha detto...

A noi un ci mporta niente di dove sei, basta che ci resti !

Anonimo ha detto...

Proloco e spirito imprenditoriale?! Mah veramente strano questo abbinamento. E soprattutto fanno solo finta di essere contenti, dentro di loro sentono mancare il terreno sotto ai piedi.

Anonimo ha detto...

Siamo volontari e il coinvolgimento in questo momento mi sembra che serva solo per reperire manovalanza gratis, abbiamo chiesto di condividere gli eventi e invece veniamo interpellati solo a cose fatte. Siamo una associazione nata principalmente PER la festa di S.Giovanni non per chissà che altro , tanto è vero che esistono oltre 50 associazioni a Chianciano con interessi differenti e ognuna prevelentemente fa il suo. Non abbiamo scopo di lucro, la sfilata,piaccia o non piaccia, non ci porta niente ma rappresenta un grosso onere di spesa,paghiamo anche la esibizione della banda ad esempio, che copriamo con quello che avanza dalle cene, come il concertino offerto gratis d'Agosto. Non abbiamo mai avuto un soldo da nessuna amministrazione chiancianese e camminiamo con le nostre gambe.Per quello che possiamo diamo una mano, ma i volontari SONO volontari e più di tanto non si può chiedere a mio parere. Io faccio parte di alcune associazioni con le loro varie manifestazioni,i ragazzi che cucinano e lavorano anche loro danno una mano a diverse feste durante l'estate. Dovremmo essere obbligati a farle tutte? e lo facciamo solo per soddisfazione personale.Intanto nessuno mi ha risposto sul marchiano errore di comunicazione sulla pagina degli eventi comunali se chi la gestisce si è sbagliato basta dirlo,no? Malafede?
Tu che scrivi,anonimo, quanto hai fatto per il tuo paese negli anni scorsi?
Le tasche se le rimpinguano altri che hanno interessi economici di vario tipo,non credi?Pensaci.Io continuo a difendere le associazioni delle quali faccio parte anche se fanno "solo" un evento all'anno ma per loro è importante farlo.
P.S. contesto chi si fa contestare: il S.Giovanni è a cura della Campana, se trovo chi ci mette un cappello non richiesto, mi innervosisco.
Giovanni Fanti

Anonimo ha detto...

Ma io dico una cosa : siccome questi poveri volontari che sono di Pro loco o comunque di associazioni private locali lavorano gratis da mattina a sera e si fanno anche un gran bel culo non per se stessi ma per tutta chianciano,
Non potrebbero fare uguale anche gli amministratori comunali( che tra l'altro ognuno di loro ha uno stipendio per proprio lavoro autonomo o pubblico ) che si lavorano per chianciano ma in piu' prendono uno stipendio da amministratori pubblici che tra l'altro di questi tempi non mi sembra nemmeno tanto poco...

se davvero insieme si puo' !!!!!!!!!!..... tutto insieme possiamo fare....

Non é una polemica ma solo una costatazione dei fatti

Anonimo ha detto...

Ma se Della Lena fa il direttore alle Terme è per concorso pubblico? giusto per sapere....

Anonimo ha detto...

Questi ragazzi di Punto e a Capo che stasera festeggiano la vittoria di un anno fa, stanno rendendo un ottimo servizio al paese ed in appena un anno hanno avuto la capacità di risvegliare l'entusiasmo e la speranza in molti chiancianesi. Non era scontato. Mi dispiace che abbiano perso il contributo di quella persona che fu la mente politica del progetto e che seppe tenere la barra ferma portando questi ragazzi alla vittoria. Sono certo che stasera non ci sarà. Peccato.
Roberto Barbetti

Anonimo ha detto...

Un anno di niente assoluto. Se festeggiano e' solo perche' prendono lo stipendio e hanno sistemato parenti/amici/compagne. Pro non gli faccia!

Anonimo ha detto...

14.33 se tu sapessi che significa amministrare, per tempo da dedicare e responsabilità, chiederesti 10 volte quello che prende un amministratore. bar. solo discorsi da bar.