e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

lunedì 15 giugno 2009

Priorità!

Quali sono, secondo Voi, gli interventi per il rilancio di Chianciano Terme, che nei primi 100 giorni la nuova Amministrazione dovrebbe effetuare.

Proposte e contributi.

Saluti,

Valtubo

213 commenti:

1 – 200 di 213   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

1)Ripristino Piazza Italia come era prima e cioè smantellamento della piscinetta e del ridicolo giardinetto in cotto che impedisce tra l'altro anche ai pullman di girare correttamente.
C'è quel poro birillo in mezzo che un ne pò più!
2)Asfalto nuovo dove occorre (praticamente dappertutto)che manco in Burundi le strade sono conciate come da noi.

Anonimo ha detto...

Secondo il mio punto di vista, tutti noi di qualsiasi credo politico dovrebbe scrivere o tanto meglio conservare il programma del neo Sindaco G. Ferranti. A settembre e poi a dicembre confrontare l'operato.... Ovviamente nessuno può avere la bacchetta magica, ma sicuri che avremmo tanto da dire.......

moralizzatore ha detto...

Tranquillo, io il programma della Prof. Ferranti l'ho già messo nel mio archivio, pronto ad essere consultato in qualsiasi momento!
Il problema è che avevo conservato anche quello del Bombagli ma è servito a poco....un mucchio di parole al vento!

adolfo minniti ha detto...

a mio modestissimo parere l'assoluta priorità è il rilancio dell'agonizzante economia chiancianese, alberghi semivuoti o vuoti, economia in ginocchio sono questi i cardini su cui deve operare l'amministrazione per il rilancio della città. Sono queste le immediate emergenze, così come l'approvazione del Piano Strutturale. Poi, programma Ferranti alla mano, vigileremo affinchè questo venga realizzato e c'impegneremo a far notare le "varie dimenticanze" del programma stesso...
Le ricette non possono certamente chiederle a noi, ne avevamo proposte diverse in campagna elettorale (convenzioni con comuni ed aziende pubbliche/private per avere un immediato flusso turistico di almeno 750.000 persone/anno, casinò, cinecittà 2,.....) ma sono state respinte dalla maggioranza dei chiancianesi e ne prendo atto; tocca ora alla "maggioranza" di governo trovare le ricette e le soluzioni, augurandomi che la minoranza faccia il suo compito di opposizione ferma e senza sconti perchè non si possa raccontare un'altra volta la barzelletta, fra 6 mesi o 5 anni, che a Chianciano non si è fatto niente per "colpa dell'opposizione" che non ha fatto il suo mestiere (come se al governo ci fosse l'opposizione)

Adolfo Minniti

spacca palle.. ha detto...

far rivotare i chiancianesi!!!

Ghost(o) ha detto...

Il vero problema è che nel programma della Ferranti di interventi entro i cento giorni, o comunque a breve e medio termine in realtà non c'è niente. Quindi niente su cui vigilare. In questo sono stati bravi.
Ed è questo "niente" che si trasforma in quest'aria cupa e depressa che aleggia in questi giorni su Chianciano.
Qui non mancano solo i risultati, ora manca addirittura "la speranza", quella speranza che Guidi, prima di essere eventualmente smentito dai fatti, avrebbe comunque almeno all'inizio portato al paese.
Non ci resta che Paolo e la sua "voglia di fare". L'augurio mio, ma credo di tutti, è che non si limiti agli obiettivi che ha dichiarato, o meglio lasciato intravedere in campagna elettorale che, anche se dovessero andare a buon fine, si tradurrebbero in fatti non prima di anni, ma riesca ad incidere sull'operato di questa amministrazione anche a breve e medio termine.
Sempre che riceva un incarico istituzionale adeguato.
Vedremo a breve.

DAMMIRETTAPALLE ha detto...

La prima cosa che dovrebbero fare la Ferranti e il Piccinelli sarebbe ringraziare, dalle colonne di questo blog, gli elettori che li hanno votati.
In campagna elettorale, per acchiappare i voti hanno frequentato il blog assiduamente, il Piccinelli c'ha fatto le nottate, poi, incassata la vittoria, si sono dileguati.
Hanno lasciato a combattere, come stolidi soldati giapponesi, i vari Dierre, Dago e Luca Fe che sembrano caricati a molla.

(credere, obbedire, combattere)

palabruco ha detto...

Io credo che la Ferranti, il Piccinelli e Marco Rossi, hanno deciso (o gli hanno imposto) di non scrivere più su questo blog, snobbando le centinaia di persone che ogni giorno leggono e scrivono i loro post.
W i "democratici"

adolfo minniti ha detto...

si, palabruco, lo penso anch'io..... questa è la loro democrazia, il loro modo di confrontarsi......

ciao

Anonimo ha detto...

Che c'entra, il cosiddetto "confronto" è ammissibile solo quando c'è da fare un pò di lavaggio del cervello per accaparrarsi voti.
A giochi fatti, ormai, a che serve più?
Piuttosto semmai crea fastidio.

moralizzatore ha detto...

Concordo anche io con palabruco e Minniti, sembra strano che siano scomparsi improvvisamente tutti insieme...e a pensare che un pò di tempo fa erano tutti molto attivi!

Tafazzi Forever ha detto...

Se va bene se ci sono le condizioni se gli assessori sono quelli giusti se la Ferranti mostra i muscoli se la giunta regge ,ma sì che regge, vuoi che non regga? se si trovano i soldi se non falliscono le ditte se non si mette di traverso l'ufficio tecnico se nel frattempo è stato approvato il piano strutturale fase tre comma due variante ventisei reparto vernici a smalto rispettoso di questo di quello e di quell'altro ma forse non di te se non sbagliamo in toto il progetto se azzecchiamo i livelli se scegliamo le piante giuste se non si rompono le tubature dell'acqua mentre sopra c'è il geometra e si bagna tutto il progetto se uno non dice bianco e quell'altro nero se la gazzetta dello sport non spara in prima notizie clamorose che di conseguenza assorbirebbero fior fior di ingegni al di là del solito cappuccino freddo se i sindacati sono d'accordo anche parzialmente se la cassa mutui e prestiti concede il finanziamento se alla fine dopo cento progetti qualcuno si rende conto che almeno uno deve andare in porto...

forse una delle seguenti importanti opere ce la facciamo a finirla entro i prossimi cinque anni:

- Riverniciatura della troscia con sostituzione della flora circostante.
- Livellamento del birillo con asfaltatura a toppe dell'intera area circostante
- Stuccatura degli scalini di piazza
- Sostitituzione delle plafoniere della passeggiata a valle
- Sostituzione di una ventina tra tutte le mattonelle dei marciapiedi saltate con altre simili, ma di minor pregio
- Verniciatura parziale di lampioni sei, ma di quelli alti
- Oliatura del marmo rosso dell'ingresso acquasanta
- Sostituzione parziale del guard rail nello svincolo verso piazza martiri con altro seminuovo ma parimenti basso
- Asportazione quasi totale delle insegne degli alberghi scomparsi (qui la lotta sarà impari perché nel tempo che ne togli uno chiuderanno tre)
- Ricementificazione parziale della base di numero tre cartelli di divieto di sosta attualmenti inclinati di gradi 30 causa motorini appoggiati

Per quanto riguarda un punto fondamentale del programma Ferranti, e cioè la sostituzione del gratta e sosta con futuristiche macchinette automatiche, rilevo che a mio parere la nostra popolazione e la nostra clientela non è ancora allo stato attuale pronta per tali iniziative oltremisura complesse e d'avanguardia. Quindi probabilmente nisba, niente macchinette. Al massimo si può pensare, ma solo dopo adeguata progettazione, ad un cambiamento grafico dei grattini che in futuro saranno verdi con una strisciolina trasversale rossa, con sotto la scritta "(io mi) impegno a impegnare il parcheggio per ore una". Più civici, ma non del tutto, insomma.

Non è il tempo dell'attesa, cittadini, il momento è grave. Non muoversi, non proporre significa probabilmente perdere un'occasione unica. Quindi scegliamo una tra queste opere grandiose, seguiamola nel suo iter burocratico e operativo come una figlia, fiduciosi che, se ben congegnata, potrà risollevare le nostre sorti e aprirci ad un futuro radioso.

Anonimo ha detto...

Cari ragazzi, mi sa che quì abbiamo barattato 750000 presenze con la speranza di riempire un po' di camere, con 750000 metri cubi di strutture vuote pronte per essere pressochè regalate agli avvoltoi di turno...
Cosa vuoi, gli interessi su Chianciano sono come uno spumante reclamizzato anni fa..., per pochi, ma non per tutti...

Anonimo ha detto...

A quanti si lamentavano di non riuscire ad entrare tra la "casta" degli scrutatori di seggio, rendo noto che l'ufficio elettorale di Chianciano è quasi disperato per il prossimo referendum, perchè nessuno dà la propria disponibilità. Coloro che vogliono provare l'ebbrezza di timbri e schede elettorali possono mettersi in contatto con la dott.ssa Banini allo 0578 652260 ed entrare così a far parte dei "privilegiati".

DAGO 56 ha detto...

Quella del giapponese caricato a molla mi mancava e onestamente
ne apprezzo la fantasia.
Sul credere, obbedire, combattere ???
No, questa proprio non fa parte della mia storia.

x TALIA
Veramente bella la spiegazione del tuo nickname.

LUCA FE ha detto...

I - Interventi sul credito, per liquidità ed investimenti a sostegno delle aziende: i soldi ci sono, bisogna far adattare i piane regionali, pensati a suo tempo per il settore manifatturiero, alle necessità particolarissime di Chianciano, ed abbiamo in questo senso assicurazioni da parte della Regione.
II - Leva fiscale, revisione della TIA e dei parametri degli studi di settore, ma per fare ciò sarà necessario "istituzionalizzare" la crisi.
III - Piscine termali da terminare, i soldi ci sono, i problemi burocratici anche, purtroppo.
IV - Realizzazione del coordinamento con l'Amm.ne Provinciale per le proposte su Chianciano (assessorato alla crisi di Chianciano in sede provinciale?)
V - Piano Strutturale, da coordinare con Provincia e sopratutto Regione per modulare gli indirizzi di investimento europei con le necessità del Piano stesso.
.....e nel frattempo normale e straordinaria amministrazione, problemi che sorgeranno, lavori di manutenzione. Il da fare non manca, come vedete.
C'è semmai da riflettere su quello che la gente si aspetta.
Si, perché leggere i post qui sopra mi ha fatto riflettere che non sembrano opera di imprenditori. Semmai di pubblici dipendenti.
Perché le amministrazioni devono "creare le condizioni" non portare clienti! Altrimenti quando le amministrazioni cessano di mandarne, com'è già successo, il sistema collassa.
Creare le condizioni attiene al dimagramento del sistema alberghiero, agli interventi creditizi per rinnovare le aziende, alla creazione di strutture adatte, vedi piscine, vedi risistemazione dell'area di piazza Italia. I clienti dobbiamo cercarceli noi. Come fecero i nostri nonni nel '46, affamati ed impoveriti, divisi da una guerra civile, si rimboccarono le maniche e rivitalizzarono un paese. Sperare nelle convenzioni coi comuni, che ormai non mandano più manco gli anziani perché non hanno una lira, pardon un €uro, è antistorico. Sono menate propagandistiche elettorali Minniti, e sei troppo intelligente per averci creduto davvero!
Comunque la mia lista si fermava, volutamente, al quinto punto. Ce ne sarebbero molti altri, ma voglio sentire la vostra voce!
Alta e chiara, basta mugugni, il blog è una bella vetrina, usiamola, usatela!

LUCA FE ha detto...

P.S.
I citati Rossi, Piccinelli, Ferranti credo viaggino alla media di due riunioni al dì, chiedere di essere anche sul blog è forse eccessivo!
Aspetta una settimanina!

Polmone Destro ha detto...

Le 7 piscine a Chianciano Terme - Città delle Acque…

Nel lontano 1999 (anno più anno meno) si cominciò a vociferare, per le vie di Chianciano Terme, della costruzione di una fantomatica piscina con 7 vasche, che doveva essere, nelle intenzioni dei realizzatori, la nostra bella favola per attirare i turisti.
E come Biancaneve (la piscina) e i sette nani ( le vasche di cui doveva essere composta) la favola tale è rimasta in quanto solo due anni più tardi si è passati ad 1 sola piscina da realizzare entro il 2004.
Bene oggi nel 2009 la “favola” non è ancora finita in quanto dell’unica piscina rimasta siamo ancora a caro babbo.
Questo evidenzia la scarsità di progettazione con cui le Amministrazioni che si sono succedute a Chianciano hanno lavorato e che l’attuale, con la promessa di “continuità” si appresta a navigare.
Dovete sapere che a Chianciano esistono almeno 4 o 5 posti dove fuoriesce acqua termale senza bisogno di scavi:

A) In Viale Emilia vicino “Villa Teresa”
B) Sotto albergo “Columbia” (come molti sanno)
C) Dove c’è lo scavo delle piscine romane dell’università di Tucson
D) Sotto l’immobiliare “Vagaggini” e scorre nella passeggiata tra Via Roma e la Macerina

Ora se io dovessi progettare delle piscine per Chianciano, invece di scavare tonnellate di terra accanto al Sillene, avrei cercato di sfruttare dove già fuoriescono senza scavi.
Bastava creare una serie di piscine, es. la A dove era l’ex-San Francisco, la B nei terreni dietro l’albergo, la C nei campi sottostanti e la D in una parte di P.zza Martiri Perugini (collegata con le Terme) con fontana limitrofa.
Tutte piscine pubbliche con quota di partecipazione ai cittadini di Chianciano e con un costo decisamente più basso.
Si realizza 4 piscine, con caratteristiche e tipicità differenti, delocalizzando l’offerta e creando nuovi poli commerciali e zone di reddito e quella CITTA’ DELLE ACQUE di cui favoleggiamo sempre.
Forse qualche volta sarebbe meglio pensare, progettare, reperire e far convogliare i fondi, invece di inseguire sempre i fondi per poi progettare e da ultimo, ma non sempre, pensare a dove realizzare.

Anonimo ha detto...

chiederei un chiarimento a Polmone dx:

quando parli dei 4 o 5 posti da cui affiora l'acqua termale, sei proprio sicuro che si tratti in tutti i casi di acqua termale?

grazie per il chiarimento che vorrai fornire.

Polmone Destro ha detto...

Premesso che si parla di acque con proprietà e temperature diverse.
Quella sotto V.le Emilia è la stessa del Sillene, da analisi fatte dal Comune, ed è deviata nella griglia della fogna sotto Villa Teresa, se vai lì senti l'acqua che scorre sempre.
Quella lungo Via Roma se chiedi alle Terme tutti sanno che è termale e fu deviata perchè non sapevano come usarla.
Quella sotto il Columbia, credo dall'interesse di poterla sfruttare di qualcuno abbia caratteristiche termali.
L'unica che non so se ha proprietà di quel tipo è quella alle piscine romane, ma se la usavano gli antichi Romani....
Poi, volendo, ieri mi ero dimenticato ce nè un'altra sotto i campi da tennis dell'ex tennis club sotto il Raffaello che fuoriesce.

Ognuno poi le Sue valutazioni.

troppa ghianda ha detto...

Caro Polmone, le acque che prendi in considerazione tu, affiorano in punti che creano grosse difficoltà di captazione, sgorgando spesso in zone urbanisticamente già definite, quindi penso che una sfruttabilità in quel senso sia da escludere, in senso pratico.
Se poi ragioniamo a livello di salvaguardia ambientale (del bacino idrico termale), è certamente pericoloso andare a stravolgere gli equilibri delle varie vene idriche termali di Chianciano, che molto probabilmente sono interconnesse e dipendenti l'una dall'altra, con la conseguenza che uno sfruttamento intensivo (impianti di pompaggio) di una di queste, metterebbe in serio pericolo anche la portata dell'Acqua Santa, come dimostrato da studi geologici seri (non quelli a pagamento dove viene dimostrato di tutto per far piacere al committente).
Le sorgenti che hai citato, poi, hanno una portata tale da riempire, al limite, una "vasca da bagno", quindi per essere sfruttate ad uso piscina (riempimento e ricambio di molti mc) dovrebbero essere pompate oltremodo e questo è un rischio ed un costo troppo elevato per Chianciano.
Quando fu fatto credere ai chiancianesi che al Sillene ci fosse potuta essere un'altra sorgente, con tanto di getto scenico, in realtà si andò a pompare la stessa vena con la conseguenza di un abbassamento della portata dell'Acqua Santa (in origine è la stessa del Sillene che poi incontrando diversi strati di terreno, si arricchisce di altri elementi).
Se vogliamo fare delle "piscine termali", anche dentro gli alberghi, possiamo benissimo utilizzare acqua "normale", riscaldandola ed arricchendola artificialmente con sali idonei, come d'altronde viene fatto spesso in tanti centri benessere. La nostra (di Chianciano) è un'acqua adatta per un uso idropinico e tutti gli altri utilizzi li vedo solo come delle "forzature rischiose".

Anonimo ha detto...

Sono proprio curioso di vedere come si esprimerà il Consiglio Comunale sull'ordine del giorno proposto dal centro destra per far cessare lo scandalo dei trecentotrentamilaeuro fatti risparmiare al Sig. Albanbesi attraverso l'ormai celebre delibera numero 33 del 23 Marzo 2009. Se il Consiglio Comunale respingerà quell'ordine del giorno sarà palese l'intrigo politico tra il P.D. Chiancianese ed Albanesi.
La peggio cosa è che questo intrigo lo hanno pagato le casse del Comume e quindi tutti i chiancianesi...

V. ha detto...

Ciao a tutti,
vediamo se qualcuno mi risponde...
un amico mi ha fatto notare che tale lo cicero dovrebbe essere colui che ha costruito a monticchiello l' ecomostro!
(per i compagni che non lo sapessero è quel mega gruppo di case, costruito a monticchiello, fateci una passeggiatina per vederlo)
ora se la notizia fosse vera, si capisce benissimo chi sarà il beneficiario del raggruppamento delle cubature degli alberghi dismessi, per magari creare un mega borgo alla maglianella vicino al GOLF:::
Ma vi rendete conto?????
Ancora una volta GRAZIE A TUTTI I COMPAGNI che hanno permesso tutto ciò!!!! Loro li hanno votati e rimangono morti di fame e questi signori si gonfiano sempre di + alle loro spalle!!!!!

Sicuramente non sarà vero!! voglio sperare !!
Voi ne sapete nulla??

Dove è la priorità in questa ipotetica notizia??

Ovviamente che non la permettesero!!

alla prox.

Anonimo ha detto...

Scusatemi tanto per l'intervento...
ma invece di pensare tanto ai progetti burocartrici e alle chiacchiere perche' non incominciamo ad umentare i servizi di Chianciano come segue :
1) centro storico chiuso al traffico anche per i residenti
2)abolizione totale dei parcheggi a pagamento
3) abolizione di ogni tipo di tasse per apertura negozi commerciali nel centro storico
4)manutenzione straordinaria per marciapedi e strade
5)termine delle piscine termali entro 4 mesi
6)sistemazione parco a valle
7)promozione e marketing della cittadina termale con personaggi mediatici e sportivi a livelli internazionale
8) creazione di un assessorato al turismo di Chianciano per la realizzazione di eventi a carattere nazionale e internazionale sul territorio per 365 giorni all'anno
9) riqualificazione aziende terme di chianciano
10)molta piu' elasticità all'ufficio tecnico del comune per la realizzazione di piccoli-medi e grandi progetti da parte di IMPRENDITORI MOTIVATI NEL TERRITORIO.

Se nel giro di 4-5 mesi l'amministrazione riesce ad aeseguire questi punti allora puo' davvero dire di incominciare con il piede giusto?

Volete sapere pero'la mia opinione? : secondo me in 5 mesi nn portano a termine nemmeno un punto.

Povero Luca Fé, mi fai tenerezza...

LUCA FE ha detto...

Non accetto che mi si dica che faccio tenerezza, ne' che mi si dia del povero, nascosti dietro l'anonimato.
Anonimo delle 11.39 sei una persona senza attributi, per cui non risponderò neppure alla sequela di idiozie contenute nel tuo post.

Mi scuso con tutti i blogger per il tono, ma questo metodo vigliacco dell'insulto deve cessare. Sono disponibile al contrasto, anche aspro, all'ironia, alla battuta, l'insulto anonimo è da farabutti!

Anonimo ha detto...

Caros Sig. Luca Fè,
le mie saranno anche idiozie ma sarebbero ipotesi concrete per un rilancio immediato di Chianciano !!!

le tue sono solo chiacchiere che sento da tanto tempo e che anxhe realizzandole non porterebbero benefici immediati ai chiancienesi e soprattutto agli imprenditori locali.

Di certo TU NON MI RAPPRESENTI IN ALCUN MODO

Anonimo ha detto...

ieri sera sono stato a fare due passi al centro storico di chianciano che é davvero molto carino.
Sono nati qui due o tre localini serali davvero molto molto carini gestiti da persone nuove e motivate a far bene che presentano il loro locale davvero in modo ottimo e accogliente.

Pero' e' uno schifo con tutte quelle macchine parcheggiate nel mezzo che non si puo' nemmeno camminare e stare tranquilli.

Si vuole o no chiudere al traffico totale il centro storico con due belle fioriere davanti al locale la torretta ???

Ci vuole cosi tanto a capire...

Anonimo ha detto...

Si, ci vuole così poco per capire che la chiusura del traffico significa morte commerciale.

Anonimo ha detto...

Si, infatti la chiusura al traffico nel centro storico di pienza ha significato la morte commerciale del paese?

Stessa cosa dicasi per sarteano, Montepulciano, siamo rimasti solo a Chianciano con 200 macchine nel centro storico in ogni momento.

Anonimo ha detto...

I centri storici di Pienza e di Montepulciano hanno (purtroppo per noi) ben poco in comune con il centro storico di Chianciano.
Il centro storico di Chianciano (che non la stessa vocazione al turismo straniero) non offre le stesse attrattive. E' un fatto.
Comunque è un'idea chiuderlo, perchè no? A Chianciano tanto ormai chiude tutto.
E poi ci ritroveremo a fare le passeggiatine tra la torretta e la torre dell'orologio, da soli, e senza più nè un bar nè un negozio.
Magari, essendo un'idea senza capo nè coda, che non comporta un grande impegno nè una grande spesa, la nuova amministrazione potrebbe anche decidere di attuarla.

Palle gonfie... ha detto...

x anonimo delle 21,09

I privilegiati lo sono per le cose (votazioni da controllare) che contano, per i referendum che non interessano a nessuno, ovvio che la gente va al mare e i privilegiati sono in prima fila, ci stiano loro al seggio con la stessa grinta che hanno dimostrato alle passate elezioni !!!
Più che privilegiati li definirei meglio PARACULI !!!!

Anonimo ha detto...

Certo fare due passi nel centro storico tra un motorino che sfreccia, una macchina che ti puo' arrotare le caviglie, un camion che deve scaricare il latte non é il massimo chiedere alle persone di visitare il centro storico.

Incominciamo a chiuderlo ad infiorettarlo per bene con piante e a farci venire commercianti seri aperti la sera e la domenica; poi altro che Montepulciano e Pienza, sarebbe chianciano paese il lustro dei "cetri storici" della valdichiana della valdorcia.

Ma a Chianciano c'e' sempre COSI TANTA PAURA DI CAMBIARE UNA MINIMA COSA, che figurati se si prova a fare qualcosa di nuovo...
Vero Sig. Luca Fé ???

Anonimo ha detto...

Per Palle Gonfie
Io al seggio c'ero per le elezioni amministrative e credimi non è stato per niente da privilegiati stare lì tutto il sabato (la mattina per preparare e timbrare le schede ed il pomeriggio fino alle 22 per far votare), tutta la domenica (dalle 7 alle 2 di notte, perchè c'è stato lo scrutinio delle europee) ed il lunedì dalle 14 alle 20 (per lo scrutinio delle amministrative), il tutto in un clima di tensione da guerra civile, per la favolosa cifra di euro 170.
Conta le ore di lavoro e poi dimmi se forse la gente rifiuta di stare al seggio a causa della miseria con cui è pagata. E come se non bastasse ci siamo presi anche dei raccomandati e quasi quasi dei corrotti. Ma lo sai che i rappresentanti di lista (di tutte le liste, nessuna esclusa) hanno presidiato i seggi con molta più attenzione di quanta ne abbiano avuta agli aeroporti, dopo la caduta delle torri gemelle? Ma sai che le schede sono state passate ai raggi X, una per una, da tutti (insisto tutti!!!) i rappresentanti di lista in tutti i seggi. Alla fine di tutta questa storia, ci ritroviamo con una sola scheda contestata... Mi dispiace, ma a prendere del raccomandato o del corrotto per 170 euro, dopo che mi sono fatto un culo così per tre giorni e tre notti, non ci sto e nemmeno lo permetto a nessuno. Chi chiacchiera e tira là ipotesi da complotto elettorale è proprio vero, al seggio non c'è mai stato, sennò si renderebbe conto di come funziona. Quindi carissimo Palle Gonfie, comincia a farti mettere al seggio stavolta per il referendum, così ti fai un po' di esperienza e prima di parlare ci pensi una, due, tre-cento volte.

adolfo minniti ha detto...

X anonimo delle 16.04

hai ragione.... anni addietro ho lavorato anche io ai seggi (in un'altra città) come scrutatore prime poi come Presidente e non è per niente facile.... quest'anno poi, con il clima che si era creato.... ero tra i rappresentanti di lista e devo dire che, almeno nel mio seggio, c'è stata assoluta correttezza cosa di cui non si dubita.... Il problema che si sollevava era quello della "ripetività" delle persone ai seggi.... tutti gli anni sempre le stesse persone sempre agli stessi seggi, tranne qualche eccezione.... solo questo è il problema, dovrebbe esserci maggiore alternanza, anche li...... Ciao

Anonimo ha detto...

Eh lillo, ti sembrasse poco 170,00 per due giorni scarsi di lavoro....
c'e' chi ne prende 170,00 per lavorare tutta la settimana come me...
e poi non é che eri ai lavori forzati ma solo a mettere due timbri.

Patrizia Aloisi ha detto...

Ciao Adolfo.
Se da un lato sono d'accordo con te sull'alternanza, dall'altro però ti dico che avere esperienza in questo campo è, prima di tutto, una garanzia per il regolare svolgimento delle operazioni (e già che tu conosci i meccanismi elettorali, non puoi che darmi ragione). Vorrei ricordare a tutti i cittadini che 5 anni fa abbiamo avuto il commissariamento di un seggio, la cui presidente era alla sua prima esperienza. Ciò ha comportato lo slittamento di orario nella proclamazione del sindaco alle 22 o 23 non ricordo nemmeno più e relativa figura di m...a con tutta la provincia, che non riusciva a dare i risultati elettorali dell'elezione di Ceccherini, perchè mancavano ancora i dati di quel famoso seggio di Chianciano. Ora, non voglio dire che per fare il presidente di seggio ci voglia un'intelligenza superiore alla norma, ma un po' d'esperienza sì. Capirei la volontà dell'alternanza nei casi in cui si fossero evidenziate anomalie o "incidenti" di correttezza fra quelli che storicamente ricoprono questa carica, ma giacchè c'è stata la contestazione di una sola scheda elettorale in tutto il comune, mi pare che i rappresentanti di tutte le liste siano concordi sull'operato di presidenti e scrutatori. Solo per completezza, ricordo che in questa tornata elettorale ci sono stati 2 nuovi presidenti, su 8 seggi(stiamo parlando del 25%): Luca Evangelisti e Laura Innocentini. In realtà c'erano stati anche altri cambiamenti al seggio n.1 e al n.4, ma i nuovi presidenti nominati hanno rifiutato l'incarico, rimettendo in ballo i vecchi. Facendo i conti iniziali, quindi, l'alternanza dei presidenti sarebbe stata del 50% complessivo. Per gli scrutatori, mi risulta che i partiti politici abbiano richiesto la presenza di persone, che avevano a suo tempo fatto domanda per entrare negli elenchi degli scrutatori, scegliendo addirittura il numero di seggio dove collocarli. Anche in quel caso, qualcuno ha rinunciato alla nomina e quindi l'ufficio elettorale ha provveduto alle sostituzioni.
Scusa se puntualizzo tanto, ma siccome è un aspetto molto delicato questo, mi dispiace che qualcuno insinui dei dubbi assurdi. Anche sulla faccenda dei parenti nello stesso seggio, permettimi di fare una precisazione. Io accetto la nomina di presidente solo se mio marito mi fa da segretario. Il segretario, e tu lo sai perchè hai già avuto esperienze di seggio, è la persona più importante, in quanto verbalizza tutto ciò che il presidente firma alla cieca. La responsabilità del presidente è penale, quindi la fiducia che il presidente ripone nel segretario deve essere TOTALE. Ragion per cui molto spesso il presidente sceglie un familiare come segretario (ricordiamo infatti che quest'ultimo non viene scelto dall'ufficio elettorale, ma nominato direttamente dal presidente, per le ragioni prima espresse).
Il rapporto di stima reciproca e dunque di fiducia che si instaura tra i rappresentanti di lista ed il presidente di seggio è la chiara dimostrazione che, ognuno di noi dentro la cabina elettorale è un cittadino e quindi vota una certa parte politica, ma quando si trova dietro le urne assume un ruolo istituzionale di totale imparzialità e di rispetto delle regole.
Ma questo tu già lo sai, perchè hai verificato con i tuoi occhi a Chianciano e con la tua esperienza al nord; ho solo preso spunto dal tuo intervento per rispondere a quanti, nei giorni immediatamente successivi al voto, hanno lanciato frasi poco simpatiche nei confronti di quanti hanno lavorato ai seggi.

Ti saluto caramente

Patrizia Aloisi

p.s. all'anonimo che ritiene un'affare economico interessante lavorare al seggio, dico di fare subito una telefonata in Comune; anche oggi mi hanno detto che al mio seggio per il referendum ha accettato solo uno scrutatore. Sarà un piacere lavorare insieme, vedrai.

Anonimo ha detto...

Ci sono delle regole per la nomina degli scrutatori.

La nomina degli scrutatori viene fatta dalla commissione elettorale, che comprende membri delle varie forze politiche, sulla base di un albo a cui chiunque può essere iscritto.

Non credo che in sede di nomina qualcuno abbia sollevato obiezioni.

Per quanto riguarda invece il lavoro da svolgere, non esagererei. Più che altro è palloso. Ovviamente 171 euro non sono pochi.

spazzino bighellone ha detto...

in risposta ad anonimo delle 16:04:

Come giustamente ti ha risposto Adolfo Minniti, nessuno mette in dubbio la serietà e la correttezza di chi è impegnato come presidente o semplice scrutatore.
Quello che voglio farti capire è che è inutile che il comune inviti ad iscriversi nelle liste elettorali come scrutatori, se poi vengono chiamati sempre gli stessi...è questo che casca all'occhio e che fa girare le scatole!

spazzino bighellone ha detto...

in risporta ad anonimo delle 21:09 del 16/06:

Scusami, ma a cosa serve fare l'iscrizione nelle liste elettorali del comune? Quando mi sono iscritto, mi hanno detto che in caso di bisogno sarei stato contattato dall'ufficio competente,
il fatto che adesso siano disperati perchè non hanno persone da mandare ai seggi avvalora la mia tesi... perchè non mi hanno chiamato? Non devo certo essere io a richiamare l'ufficio elettorale, bensì loro...i miei dati ce l'hanno! Sennò a cosa serve iscriversi?

Patrizia Aloisi ha detto...

Per Spazzino Bighellone

C'è qualcosa che non torna.
Ho sentito personalmente l'ufficio elettorale per sapere chi sono gli scrutatori al mio seggio e mi è stato risposto che tutti i nominati hanno rifiutato e che sono stati consultati TUTTI coloro che si erano iscritti nell'elenco degli scrutatori, i quali hanno risposto per la maggior parte "picche", non riuscendo a ricoprire tutti i posti necessari.
Ora, non voglio far scoprire il tuo anonimato, ma davvero telefona in Comune per sapere perchè tu non sei stato chiamato, benchè presente negli elenchi degli scrutatori. Una telefonata domattina la faccio anch'io.

Ciao

spazzino bighellone ha detto...

Patrizia ti ringrazio per il tuo interessamento e ti confermo che non sono stato convocato.
Comunque oramai per questa volta lasciamo perdere, siamo già a mercoledi sera e dato che nessuno mi ha contattato, per domenica mi sono preso altri impegni!!!

adolfo minniti ha detto...

Ciao Patrizia, concordo con te per quanto riguarda la difficoltà ai seggi ed anche con "spazzino bighellone" per quanto concerne l'incarico di scrutatore; anch'io, appena presa la residenza qualche anno fa, mi sono iscritto sia all'albo degli scrutatori che a quello dei Presidenti, proprio spinto da una dipendente comunale che mi disse che non avevano sufficenti persone.... MAI chiamato, neanche oggi......

LUCA FE ha detto...

Pongo all'attenzione di tutti, ed in particolare di Minniti, questo articolo su un argomento che interessa entrambi e ci trova d'accordo.
http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=91759729692&h=W82WB&u=kqqF6&ref=nf

Anonimo ha detto...

buonasera minniti,
chi c'era del centro destra nella commissione elettorale?
mentre in passato gli scrutatori venivano sorteggiati tra i nominativi dell'albo, da qualche anno le regole sono diverse. Sono i membri della commissione elettorale che si accordano con i nomi. Il sorteggio è una delle possibili modalità di selezione.

per i presidenti di seggio, bisogna fare domanda, ma poi è la corte d'appello che li nomina.

non mi sembra comunque che la composizione dei presidenti di seggio sia piuttosto variegata. non di certo un monocolore. eppoi non mi sembra certo possibile mettere in discussione la loro professionalità. forse in passato, ma oggi no.

palle gonfie.. ha detto...

Ciao anonimo delle 16,04 ( un misero pseudonimo dattelo .....!!),
Se il tuo sacrificio credi che non sia ben retribuito, nessuno ti obbliga a farlo (spero!!!!)
Se hai la coda di paglia, mi spiace per te!
mica tutti sono raccomandati o privilegiati IL MIO POST E' INDIRIZZATO A LORO, le persone comuni sicuramente valide ed anche bisognose, che fanno questo lavoro per i miseri (come dici tu!)170 euro e contenti di prenderli, saranno la maggior parte!! Spero che tu non ti senta privilegiato motivando così il tuo risentimento!!
Riguardo a me causa il troppo benessere offerto da chianciano sono costretto a lavorare fuori, quindi in quei giorni non ci sarò!! le giornate in questione non possono risolvermi i problemi tanto da lasciare il mio attuale lavoro per farmi la gavetta al seggio, figuriamoci poi se questo lavoretto fatto una volta ogni 5 anni + o - possa arricchire il mio bagaglio di esperienza...
Ribadisco il concetto se tu sei il gran lavoratore che ci hai espresso nel tuo il post non era indirizzato a te se leggessi molto più attentamente 1 10 100 volte il mio post iniziale capiresti che forse tu dovresti essere stato l' ultimo a scrivere, o meglio potevi evitarte, invece sei stato il primo!!! non hai vinto nulla!! mi spiace, anzi visti i post che ti hanno già risposto vedi era meglio evitare..
cmq, se non sbaglio ci sono stati post che segnalavano la presenza ricorrente ad ogni tornata elettorale di stesse persone, in questo caso ci permetti di avere qualche dubbio?? o forse sono tutti personaggi che si sono sacrificati per noi, dato che non trovavano nessuno disposto a sostiutuirli??

Patrizia Aloisi ha detto...

Sono stata io a riaccendere la polemica sulla composizione dei seggi e me ne dispiace, ma era da qualche giorno che le frasi di qualcuno (non certo dell'amico Minniti, nè di Spazzino bighellone, che hanno solo fatto legittime domande, piuttosto che lanciare vaghe allusioni di discutibile gusto) mi continuavano a girare in testa. Ora però credo che sia il caso di chiudere questa parentesi e concentrarci sul titolo di questa sezione del blog, cioè le priorità.
A presto

Frrr ha detto...

Luca Fe is not my president.

Anonimo ha detto...

Una piccola puntualizzazione! Io sono stato impegnato in queste elezioni amministrative al seggio come rappresentante di lista e tutta sta professionalità e preparazione del mio presidente di seggio non l'ho vista. Quando tutti avevano finito di scrutinare le schede delle europee noi si stava ancora a caro babbo e si dovevano ancora contare le schede che ovviamente non tornavano con i votanti nei registri.
Esperienza spesso non vuol dire capacità..purtroppo!

adolfo minniti ha detto...

se qualche "Anonimo", (22.02) leggesse bene i post degli altri, prima di scrivere, vedrebbe che NON mi sono mai permesso di mettere in dubbio la professionalità e correttezza di coloro che operano a i seggi.... purtroppo c'è sempre qualcuno che scrive solo per il gusto di fare inutili polemiche e sviare il discorso. Concordo con la cara amica Patrizia, torniamo al tema del post......

Ringrazio LUCA per il link, facendo parte dell'associazione H2O, come ben sai, ero al corrente di tali notizie, ma renderle pubbliche con questa evidenza è molto importante.... forse qualcosa si muove, l'acqua è un bene pubblico.... Certo, qui a Chianciano (almeno in paese) l'acqua che sgorga dai rubinetti ha un sapore nauseabondo....

Anonimo ha detto...

Ragazzi basta di parlare di questi cavolo di seggi, ma chi se ne fraga....

parliamo di argomenti seri e come poterli risolvere dando ognuno di noi delle idee nuovee e serie a questi amministratori...

proviamo via...

Anonimo ha detto...

Si è vero, non parliamo più di seggi, ora è il momento di parlare delle seggiole...in comune...

DiErre74 ha detto...

1/2 Di nuovo un saluto a tutti i frequentatori di questa blog dal sorprendente e straordinario successo, piattaforma messaci a disposizione da Valtubo, il quale credo debba essere ringraziato ed al quale è giusto che sia dato il grande merito [io non lo avevo ancora fatto da queste pagine] di averci fatto incontrare e ri-incontrare. Ma soprattutto, per noi “collitorti” che, a differenza di altre comunità anche a noi vicine, per nostra erudizione non abbiamo o forse nel tempo abbiamo perduto la “cultura della piazza”, di averci dato la possibilità di confrontarci e di discutere tra noi quelle che sono le nostre idee, le nostre preoccupazioni, le nostre proposte per la Chianciano Terme che avremmo voluto per noi o vorremo per il futuro nostro o quantomeno per quello dei nostri figli. Ovvio che essendo un blog nato solo ad ottobre ed avendo avuto l’opportunità, ma anche la fortuna, di incappare nel suo mediatico percorso nelle recentissime elezioni amministrative, sinora la strada è stata piuttosto in discesa ma il difficile potrà avvenire proprio adesso, ed è qui che tutti noi che sinora abbiamo contribuito a questo inaspettato, e per molti fastidioso successo, dovremmo tenere duro e non lasciarci scappare l’opportunità di far sentire la nostra voce. I nostri incontri-scontri-confronti, se leali e rispettosi (ben vengano comunque sarcasmo, ironia e battute) non potranno essere che benevoli per la crescita politica e sociale della nostra collettività. Io in tutto questo tempo mi sono confrontato un po’ con tutti, dal mitico Ghosto a troppaghianda, da onda lunga a dago56, da V. a Devil, da Luca Fè a Ambaradà e tra gli ultimi con una simpatica e “spessorissima” Talia, ma non piaggeria è un altro il blogger che vorrei prendere qui ad esempio per avvallare quanto suddetto relativamente all’importanza del blog: Adolfo Minniti. Credo di essere infatti stato tra le prime persone che Adolfo ha conosciuto al tempo in cui lui e la sua riservata e rispettosa famiglia da Merano si è trasferita qui da noi. Io stesso ero ben a conoscenza delle motivazioni (che chiunque credo condividerebbe) che lo hanno costretto a lasciare il suo lavoro, i suoi amici e la sua amata terra natia, così come sapevo sia della sua simpatia/appartenenza politica e della sua sensibilità sui temi ambientali ed energetici, ma mai in questi anni, pur incontrandoci spesso (abitiamo a nemmeno 50 m l’uno dall’altro..) c’era stata occasione di confrontarci in modo così concreto su varie tematiche o quantomeno conoscere quelle che sarebbero state alcune delle nostre posizioni in merito a de esse, così come invece lo abbiamo fatto su queste pagine. Ecco, anche e soprattutto questo è il merito del blog, mettere a confronto persone, conoscenti, amici che per strada magari appena si sfiorano o salutano, ma anche quello di dare la possibilità di far conoscere, a chiunque lo voglia, la propria personalità, i propri pensieri e le proprie idee. Questo sostanzialmente per dire che, indipendentemente da quella che è la collocazione politica di ciascuno di noi (che ripeto a livello locale dovrebbe contare quasi nulla..) sarebbe un grande errore rischiare che possano andare persi contributi come quelli di Adolfo, ed ovviamente ciò vale per ognuno di tutti voi.

DiErre74 ha detto...

2/2 Voglio chiudere questo mio vacanziero post con alcune considerazioni inerenti sia i “soldati caricati a molla” che i “desaparecidos” del PD…; nel primo caso, essendo stato tirato in ballo, chi ha da subito seguito questo blog sa benissimo quale è sempre stata la mia posizione e soprattutto che di certo non ho scritto solo in campagna elettorale…… In base a tale premessa quindi, e non so se vale per gli altri “nominati” (anche se credo di si), ci tengo veramente ad affermare che da libero cittadino politicamente indipendente, quando ho scritto l’ho fatto esclusivamente perché lo desideravo, non certo perché me lo ha chiesto qualcuno! Per quanto concerne invece le pre-elettorali nonché attuali assenze sul blog di alcuni esponenti della Lista “impegno per Chianciano” , sostanzialmente presenti invece in non maturi tempi elettorali, qui si, a parte nell’ovvio caso della Prof.ssa Feranti che da Sindaco, almeno in questo periodo avrà un bel da fare (anche se so che continua a seguire questo blog con una certa assiduità), mi trovo a concordare con quanto espresso da altri. Tale assordante silenzio anche a me non piace granché….non sò se leggerlo infatti come pessimo senso di presunzione o come timore del contradditorio ed in entrambi i casi, non ci siamo davvero! So anche bene che alcuni di loro si sono infastiditi perché in passato si sono sentiti attaccati non politicamente bensì sul piano personale, ma a mio avviso è altrettanto vero che quando si decide di prendersi tali politiche responsabilità, anche se non corretto, ci sta anche questo. Sicuramente è difficile mantenere in ogni situazione il giusto self control, ma da figure politiche quali sono sta a loro trovare il giusto equilibrio, non cadere in stupide provocazioni e rispondere esclusivamente sui fatti concreti. Questo è ciò che io e tutti gli altri credo ci aspettiamo, o no?
Adesso credo proprio che sia giunto il tempo di tornare tra palette e secchielli con il mio piccolo, alla prossima e per chi è vicino alle vacanze: Buone Ferie!

Ghost(o) ha detto...

Vi vedo poco attenti e per lo più dediti al chiacchiericcio, per cui Vi punisco con due bei problemini...

Problema n°1 :
In base alle preferenze ottenute e le competenze reali dei singoli, deducibili in base alle Vs. conoscenze personali e dai curriculum dei consiglieri di maggioranza presenti sul sito della Ferranti, componete la Vs. Giunta ideale e le rispettive deleghe assegnate ad ogni assessore, e cioè il massimo sperabile da noi cittadini, visto quello che passa il convento.

Problema n°2 :
Aggiungere ora ai dati del problema precedente eventuali logiche politiche preesistenti e/o emerse in questi giorni più ipotetici accordi preelettorali che, a Vs insindacabile ed opinabile giudizio incideranno sulle scelte, fino a comporre una seconda Giunta, deleghe comprese, più reale e probabile.

Spedire un post non anonimo entro sabato. La correzione dei Vs. compiti, voti compresi, avverrà ovviamente dopo la presentazione ufficiale della nuova Giunta.

In calce allego la composizione della Giunta uscente.

1)Vice Sindaco
Dr. Fabrizio Sanchini
Deleghe:
- Bilancio e Patrimonio
- Finanza
- Politiche Comunitarie
2)Dr.ssa Maria Teresa Fe'
Deleghe:
- Lavori pubblici
- Personale
3)Prof. Lorenzo Meacci
Deleghe:
- Attività Produttive
- Turismo
- Promozione
- Pubblica Istruzione e Politiche Scolastiche
- Cultura
4)Dott. Antonio Altobelli
Deleghe:
- Termalismo
- Politiche sociali, giovanili, dell'infanzia e dell'accoglienza
- Pace, diritti umani e cooperazione internazionale
5)Rag. Arnaldo Menchini
Deleghe:
- Ambiente, Politiche energetiche, Inquinamento acustico, Inquinamento luminoso, Risorse idriche, Rifiuti, Aree protette
- Servizi Industriali (Gas, Acqua,Rifiuti e Telecomunicazioni)
- Organizzazione e Innovazione
- Partecipate
6)Claudio Rossi
Deleghe:
- Politiche sportive
- Protezione Civile
- Servizi di Manutenzione Esterna

Su, datevi da fare...

adolfo minniti ha detto...

solo per dire GRAZIE a DiErre.... continuerò a portare il mio contributo, in ogni sede... tu rilassati in ferie, vedo che avete trovato il modo di connettervi anche da li..... eheheheh..... gioca col piccino e lascia la politica fuori dai pensieri.... quei momenti non tornano più. A presto ri(s)contrarci......

Clausi ha detto...

Poco avvezzo a questo tipo di “polemiche” generalizzate, sentendomi chiamato in causa dall’amico Luca, rispondo alle velate accuse esternate sulla categoria che rappresento.
Non mi ritengo responsabile dell’imbarbarimento del mercato chiancianese, semmai vittima di questo “Fai da te”, un sistema sbagliato che porta sempre ad una lotta al ribasso, senza regole, effettuato da alcuni “omuncoli”, che tirano il sasso e nascondono la mano e che produce poi questi risultati e mette le agenzie in uno stato di impotenza contrattuale.

Che l’amico Luca proponga unita alla sistemazione alberghiera una passeggiata a cavallo o altro, a me poco importa, se lo puo’ fare lo faccia pure, ma non dica che la mia agenzia fa parte di una “lobby notarile”, casomai lo e’ esclusa!
Io vado avanti da solo, come molte volte lo sono alle fiere del turismo.
Purtroppo la ricettivita’ rispetto a molte altre localita’ fuori dai percorsi usuali, ci pone in cattiva luce per lo stato in cui molte strutture alberghiere si trovano. Per troppi anni abbiamo raccolto senza investire, oggi paghiamo dazio e da soli difficilmente potremo uscire da questo stato di cose, suscitando nelle persone sensibili alla situazione locale esternazioni troppo generalizzate.
Senza cattiveria, saluti Clausi.

DAMMIRETTAPALLE ha detto...

VOGLIA DI IGIENE AMBIENTALE

Sienambiente:
Società per azioni a capitale misto pubblico-privato, dal dicembre 2001, si legge sul sito, “soggetto Gestore Unico della raccolta e trattamento dei rifiuti della Provincia di Siena”, QUINDI IN REGIME DI MONOPOLIO, tariffe di igiene ambientale non proprio eque e solidali, chiedere agli albergatori.

Organi sociali:

Presidente: Fabrizio Vigni, c'è un certo On. Fabrizio Vigni gruppo parlamentare DS-ULIVO dal 4 giugno 2001 al 27 aprile 2006.

Vice presidente: Giovanbattista Alfano, c'è un certo Alfano Giovanbattista candidato del PD al consiglio provinciale per il Collegio Siena 3.

Amministratore delegato: Marco Buzzichelli, c'è un certo Buzzichelli Marco membro del comitato di Poggibonsi a sostegno della candidatura di Bezzini (PD) alle provinciali.

Sicuramente tutte omonimie, se così non fosse, sono sicuro che Luca Fe, Dago e Dierre garantirebbero immediatamente su capacità, laboriosità e incorruttibilità dei tre o quantomeno chiederebbero per loro un po' di fiducia.
Nei primissimi giorni dei famosi 100 la Ferranti dovrebbe convocare i tre, dargli una strigliata e fargli abbassare immediatamente, visto il momento difficile, le tariffe.

È più probabile lo sbarco dei marziani località le Volpaie.

Ghost(o) ha detto...

Damiano, ti ringrazio e contraccambio. Spero di cuore che, tra una sbirciata e l'altra al "tuo" blog, tu riesca comunque a goderti i tuoi spaghetti allo scoglio.
Qui, tra quelli al mare e quelli che non arrivano, siamo rimasti in tre...tre galline e tre somari...
So che quindi mi concederai volentieri di provare un pò di sana invidia nei confronti tuoi, ma anche di tutti quelli che si stanno concedendo meritate ferie.
A presto
Fabrizio

ambaradà ha detto...

Io con i problemi di matematica e quelli di logica non ho mai avuto tanta dimestichezza, erano più le volte che li copiavo a scuola che quelle che li facevo a casa! Ma il docente Ghosto mi stà simpatico e stavolta almeno ci provo a risolve questi due quesiti, non prenderò la sufficienza, ma vicino volete vedè che ci arrivo di sicuro? Allora iniziamo. Primo problema. Si parte male, non ci riesco…………., quindi anche se questo è quello che passa il convento, tolti Sergio Giani e Marco Rossi, sarebbe meglio, ma molto meglio prende tutti assessori esterni. Secondo problema. Se è vero che quattro saranno scelti tra i consiglieri e due saranno gli esterni, secondo me si avrà:
Gabriella Ferranti Sindaco con deleghe alla Cultura, Pubblica Istruzione, Politiche Scolastiche, Politiche Comunitarie e Personale, Organizzazione e Innovazione e Protezione Civile, Partecipazione, Rapporti con i Cittadini, Associazionismo.
Marco Rossi Vice Sindaco con deleghe all’urbanistica e edilizia privata, alle politiche sportive, alla pace, ai diritti umani e cooperazione internazionale e Polizia Municipale.
Antonio Altobelli Assessore confermato su con deleghe al Termalismo, Politiche sanitarie Politiche sociali, giovanili, dell'infanzia e dell'accoglienza
Sergio Giani (praticamente al posto dell’uscente Menchini) ed essendo un “verde” con deleghe all’ Ambiente, Politiche energetiche, Inquinamento, Risorse idriche, Rifiuti, Aree protette, Servizi Industriali, a cui si aggiunge la delega alle Partecipate (Nuove Acque, ecc…)
Monica Rossi (che và in sostituzione di Claudio Rossi in quota ex DS) Assessore con delega ai lavori pubblici ed ai servizi di manutenzioni esterne. Si è vero che è architetto ma non mi pare sia poi così “conosciuta” e da quel che so nemmeno fa LLPP, quindi la bega del conflitto di interesse vedrete che sarà facilmente raggirabile.
1° Assessore esterno (ormai lo sanno anche i sassi) sarà l’ex vice sindaco Fabrizio Sanchini, che avrà le deleghe al Bilancio, Patrimonio e Finanza, Affari Generali e Segreteria
2° Assessore esterno (non ho idea chi potrà essere) ma che avrà deleghe alle attività produttive, al turismo, alla Promozione. Davvero mica penseranno ad Augusto Rossi o Albanesi?

Anonimo ha detto...

Scusate ma voi sapete quando la nuova amministrazione ufficializzerà i vari assessori ?

E' 15 giorni che si sono assediati alle poltrone e ancora nessuna novità nemmeno sui nomi....

ahhhhhhhhhhh, iniziamo bene....

LUCA FE ha detto...

Caro Clausi, hai ragione. Gli omuncoli tirano sassi e nascondono mani. Dato che la mia mano è bene in vista, come la tua, parliamoci da uomini. Siamo troppo amici per non sapere che entrambi siamo,come si diceva un tempo, "persone per bene".
E tu lo sei anche professionalmente, una persona per bene.
Questo però non cambia alcuni fatti.
Il mondo sta cambiando, in meglio ed in peggio come al solito, e questo è inevitabile. In uno dei cambiamenti ci siamo dentro adesso: Internet. Nel turismo la "rete" è stata esplosiva, comportando modificazioni profonde del costume. Il cliente non intermediato (per i non addentro quello che non passa da un'Agenzia) ormai naviga alla ricerca di soluzioni per le proprie vacanze con assoluta autonomia. Ovvio che riservare a tali clienti servizi extra-alberghieri che possono dare qualità alla propria offerta sia interesse degli albergatori, ovvio che le Agenzie, defraudate di quello che un tempo sarebbe stato un loro certo guadagno siano su posizioni opposte.
Troveremo modi e strategie per aggiustare questo problema, rendendolo regolamentato.
Diverso è quanto dico sull'eccessivo potere delle agenzie.
E qui siamo alle note dolenti. A Chianciano la classe alberghiera ha avuto certamente anche il demerito di non aver sempre adeguato le aziende, è un dato assodato, ma anche molte Agenzie, Clausi, hanno preferito la via facile; in presenza di un mercato inflazionato, ove tante aziende alberghiere navigavano e navigano in difficoltà enormi, invece di premiare quelle meglio attrezzate e la qualità del servizio, hanno preferito favorire quelle che chiedevano meno, quelle che si offrivano a prezzi inferiori. Ed in questo senso la vostra categoria è corresponsabile del ritardo di adeguamento qualitativo che ci affligge. Questo non sarà vero per te, forse non lo sarà per altri, ma il sistema, nel suo complesso, ha agito così. Altrimenti non esisterebbero le differenze enormi che lo stesso gruppo, nel corso dello stesso viaggio, paga in alberghi chiancianesi rispetto a analoghe strutture in altri luoghi ove la "fame" non l'ha fatta da padrona.
Tu sei dell'ambiente e sai perfettamente che i prezzi a cui si vende Chianciano sono impensabili altrove.
Questo non dipende certo dalla volontà degli albergatori, semmai dalla nostra fame!
Lungi da me voler fare di ogni erba un fascio, come credo valga per te quando parli degli albergatori, ma questa è la verità, o una parte di essa.
Ecco perché rispondendo al tuo (quasi) collega Ghost(o) ho detto che le posizioni di monopolio del turismo dovranno cessare, come nel sistema bancario, assicurativo, negli Albi in generale, ovunque sia possibile. Perché un mercato più aperto è garanzia di maggiore concorrenza e rende difficili i "cartelli" protezionistici.

Anonimo ha detto...

ma che siete tutti in ferie? come mai stò silenzio netto?

Ghost(o) ha detto...

1/2
Caro Luca, ho letto con interesse il tuo post che, se mi permetti, già si pone in maniera diversa dai precedenti. Lungi da me l'idea di entrare in una querelle personale.
Ciò che mi interessa del tuo discorso è il passaggio relativo hai "prezzi stracciati" che offrono le agenzie agli hotels.
Solo per completare il quadro va altresì detto che questi gruppi offerti "a prezzi stracciati" in realtà vanno a ruba, tanto che è risaputo che molti albergatori "se li litigano".
Detto questo il quadro è chiaro :
troppa offerta e poca domanda.
Inutile cercare di aggirare il problema, come sento dire spesso, ponendo dei minimi tariffari.
Sappiamo bene tutti che non verrebbero rispettati da nessuno.
No, la soluzione, se c'è, è altrove e dovrà essere, se mai sarà, una soluzione rispettosa del libero mercato, della libera concorrenza e delle regole.
A mio parere, in linea generale, in primo luogo è concettualmente corretto innanzitutto cercare di aumentare la domanda.
Mi sembra di ripetere la tabellina del due, ma credo che a volte ci sia bisogno di ripetere certi concetti all'infinito.
Ovviamente si può e si deve, contestualmente o successivamente, percorrere anche la strada inversa, e cioè quella della riduzione dell'offerta, con la famosa "rottamazione" o con altro.
Ma, per principio, almeno a livello ideale, la priorità deve essere data al creare le condizioni per un aumento della richiesta del prodotto "Chianciano".
Il vantaggio di questa visione è abbastanza ovvio, a mio parere, ed è quello che, se in qualche modo l'economia riparte, dopo, o contestualmente, diventa assai più semplice "rottamare", attrarre investimenti ed investitori di qualità etc. etc.
Insomma, tutto costerebbe alla fine meno, o niente.
Concentrarsi invece solamente e/o a priori sulla riduzione dell'offerta (degli hotels) è a mio parere un gioco assai pericoloso, che rischia di assorbire una marea di risorse ed aver fine solo con la fine di Chianciano.

Ghost(o) ha detto...

2/2
Quando avrò più tempo cercherò di scrivere qualcosa di organico in merito, magari rileggendomi prima miei vecchi post.
Quello che è certo è che stiamo assistendo (e vivendo), e non da ora, ad una guerra tra "poveri", ad un tutti contro tutti di basso profilo, ma assolutamente logico e comprensibile nella situazione data.
Ovviamente, a mio parere, parte della responsabilità è istituzionale, e cioè delle precedenti amministrazioni locali.
Ma una parte di responsabilità, se non la magggiore, è senz'altro da addebitare agli albergatori, sia come singoli, che come categoria.
Se non altro per il fatto che non sono mai stati in grado in tanti anni di fare "gruppo". Tutti si sono sentiti in diritto di andare in ordine sparso, di rapportarsi individualmente con la politica, con le agenzie etc., nella speranza (legittima, ma presuntuosa e vana) di salvarsi a discapito degli altri, o di avere più chanche, o di essere più "furbo" di tutti.
Ovviamente le cose non stanno così.
Salvo i rari casi in cui un albergo è in grado di offrire un prodotto proprio e indipendente dal paese (ti ricordi dello SpaDeus e della polemica, anch'essa sterile, sulla sua pubblicità che non citava Chianciano? In realtà, aveva ragione, e alla grande, la Christina...), il trend turistico negativo di Chianciano nel tempo si è "spalmato" su tutte le aziende ricettive.
Quindi, per concludere, insieme stiamo andando a fondo, insieme bisogna tentare di uscirne.
Ma per avere una possibilità in tal senso bisognerà innanzitutto cercare di posizionare le nostre migliori competenze nei punti strategici, e nel contempo lavorare per una maggiore coesione, determinazione e propositività delle categorie economiche e delle loro associazioni.
Ma soprattutto avremo bisogno di qualcosa di molto diverso, di molto più ambizioso, strutturale, tecnico, organico, profondo e visionario della debole "città accogliente" proposta della Dott.ssa Ferranti.
Ma d'altronde i programmi elettorali sono come le linee guida del piano strutturale, e cioè fino all'ultimo interpretabili, ampliabili, correggibili, rimodellabili...
Quindi, volendo, c'è ancora tempo (poco) e modo (molti modi).

GinoBartali gliètuttodarifare ha detto...

Ma che ci vuole tanto a capire quale sarà lo sviluppo edilizio della Chianciano futura tanto propagandata dal trio Albanesi-Locicero-RossiAugusto.
Innanzitutto Rossi Augusto era la pedina d’assalto del duo; Adesso che la tornata elettorale è terminata un calcio in cu.o al Rossi e via!!! Rimane il duo Albanesi-Locicero che sbandierano ai 4 venti la loro vittoria.
Ma cosa vogliono in realtà. Vogliono avere in mano la speculazione sulla cosiddetta “rottamazione degli alberghi” per averne in cambio le volumetrie da ricostruire.
Ma lo sanno che Chianciano è ancora sottoposta alla CASTA DI SIENA alla quale si è aggiunta la CASTA DELL’UNIONE DEI COMUNI DALLA VAL DI CHIANA. E che cosa vuol dire tutto questo? Che il nuovo Piano Strutturale si è impantanato nei rapporti in fieri con gli altri Comuni dell’Unione. Ovvero che al momento degli incontri collegiali dei Sindaci dell’Unione a Chianciano è stato fatto rilevare che potenzialmente i volumi da ristrutturare erano enormi e che Chianciano quindi non avrebbe avuto bisogno di altri volumi nuovi ma avrebbe dovuto interessarsi di quelli esistenti e quindi fare un piano di ristrutturazione per la riconversione dei volumi che trattandosi di volumi alberghieri avrebbero dovuto essere ritrasformati in residenziali e quindi con una enorme potenzialità di nuovi residenti. 1000 nuovi abitanti??? 2000????? Ma dove sono potenzialmente tutti questi abitanti???? Le nostre famiglie ormai non aumentano più. Gli aumenti vengono tutti da trasferimenti da immigrazione comunitaria ed extra comunitaria.
Quindi gli altri comuni dell’UNIONE hanno obbligato il Bombagli ha organizzare il Piano Strutturale in modo che esso sia destinato all’”ACCOGLIENZA” e non ad incrementare i flussi turistici perché Chianciano futura deve diventare il quartiere residenziale della Via di Chiana
Da questo punto in poi si sono rotti i rapporti tra il Bombagli e il Coordinatore degli urbanisti incaricati, il Piano Strutturale si è arrestato e sono passati due anni senza decisioni, con ripensamenti, rinvii fino all’approvazione delle Linee Guida che non sono altro che una serie infinita di supposizioni, di congetture, di pseudoidee senza reali proposte.
Ecco che nel piano delle promesse dell’attuale Sindaco si passa dalla città “OSPITALE” alla città “ACCOGLIENTE”. Qualcuno ha fatto notare che nello slogan prospettato in campagna elettorale si rimarcava il passaggio da OSPITALE ad ACCOGLIENTE e che questi aggettivi erano in realtà sinonimi. Ma non avevano colto la reale portata di tale passaggio. Che OSPITALE è in ogni caso riferito ad un ospite occasionale con valenza turistica, mentre invece ACCOGLIENTE va visto come una posizione stabile ed definitiva come era rimarcato più volte nel programma Ferranti: “Sviluppando progetti che migliorino il livello qualitativo dell’offerta di soggiorno e di residenza e diano maggiori motivi per venirci e per viverci”
Ed allora quale Chianciano futura???
100.000 mc di nuovi volumi residenziali trasformati da alberghi diventeranno ottime “ACCOGLIENTI” residenze per 1000 nuovi abitanti comunitari ed extra comunitari di Chianciano !!!
200.000 mc di volumi trasformati diverranno residenza per 2.000 nuovi abitanti e così via.
Guardate ancora il programma Ferranti (con vice-sindaco Marco Rossi)…. “Alloggi a destinazione sociale” ….. politica di integrazione ed inclusione per tutti coloro che sono alla ricerca di un futuro migliore per sé e per i propri figli …… “convivenza pienamente integrata”
Quale Chianciano futura ci appare? …. con 2.000 nuovi abitanti comunitari ed extra-comunitari che si aggiungono ai già presenti 1000 su 7.000 che ci porteranno così ai 3.000 su 9.000 in pochissimi anni ovvero 1 su 3 della popolazione cittadina?
Ma è questo che i Chiancianesi vogliono?

Nero ha detto...

ginobartali dice:"Ma è questo che i Chiancianesi vogliono?"
Il tuo post è agghiacciante in quanto temo che sia corretto,andrà proprio così e alle prossime elezioni, gli ulteriori voti che perderanno, saranno rimpiazzati da quelli degli immigrati che avranno ricevuto la casa.
E chi gli ha dato il voto stavolta, invece della casa, lo prenderà giustamente, in ....

palle gonfie .. ha detto...

cARO GINO BARTALI...
forse ti sei dimenticato la casta primaria, quella con sede a napoli, e vedrai che metterà a sedere le tue due !! Ecco perchè cantano vittoria....
per il finale, meglio tardi che mai..
è ovvio che vogliono ingrementare gli extra comunitari in genere... a breve saranno i loro SOLI futuri elettori (vedi ultime elezioni), quindi stanno cominciando piano piano a creare i presupposti per l' opera d' indottrinamento così che la continuità storica del partito possa durare in eterno!!!
Ecco cosa vogliono i chiancianesi faziosi e salottieri vincitori delle ultime elezioni, a dimenticavo probabilmente a breve cancellare la classe dei singoli imprenditori sia alberghieri che commercianti, tanto nel paese delle meraviglie che stanno creando sono solo un problema!
Avrò torto??
Chi vivrà vedrà!!

Franco Albanesi ha detto...

Caro GinoBartali gliètuttodarifare, e' vero qui è tutto da ricostruire, sicuramente il progetto Chianciano FUTURA è l'unico progetto credibile e realizabile,anche perchè non ho visto nei programmi della Ferranti e di Guidi nulla di nuovo che possa cambiare alla radice questo paese e questo è già molto grave e mi fà temere per il nostro futuro e gli interessi di tutti noi. La rottamazione di 60/70 alberghi darà spazio,aria,verde e servizzi a questo paese, le 1500 famiglie in più che abiteranno la nuova Chianciano non saranno certamente extra comunitari, ma famiglie dei paesi limitrofi benestanti o romani e fiorentini che vorranno vivere in un paese che offrirà servizzi e vivibilità molto elevati, cosi come le case e il resindeziale saranno architettonicamente all'avanguardia e rispettose dell'ambiente e del territorio, LA CORTINA DELLE TERME un paese che si sposterà sul benessere e sul bellesere ruotando sempre sul perno principale che sono le terme e le acque. Proponiamo un convegnio sul turismo e sul problema finanziario e bancario,che in un paese in crisi nel bel mezzo di una crisi mondiale, deve cercare di risolvere alla fonte tutti i nostri problemi. Dovranno presenziare i maggiori esperti del settore, pres. di banche e i massimi esponenti politici, tra cui il ministro del turismo nazionale. Queste sono solo alcune idee e progetti su cui crediamo e vogliamo fortemente portare avanti assieme a te, tutti gli amici di valtubo, la cittadinanza e i politici di governo e opposizione, se chi governa non intende seguirci, lotta dura senza paura insieme a voi. Ciao Bartali

Anonimo ha detto...

... da MAX 75

ciao a tutti, vi ricordo che domani lun 22 alle ore 21.00 Sala Fellini, Parco Acqua Santa, si terrà il primo Consiglio Comunale.

Possono partecipare tutti anche i clienti in cura, a domani ...

MAX 75

Anonimo ha detto...

Scusate,
sapete niente die nuovi nomi degli assessori comunali ??

Nessuno parla piu'...??

LUCA FE ha detto...

Siamo sicuri fosse Albanesi? Io pensavo ad uno stralcio da "Io speriamo che me la cavo".....

palle gonfie .. ha detto...

gent.mo albanesi,
sue parole belle !! FATTI UN PO MENO, BASTA VEDERE L' INGRESSO DEL SUO ALBERGO, UNA SAVANA!! VOGLIAMO RIDURRE CHIANCIANO COSì?? ANDATE A DARE UN' OCCHIATA AL INGRESSO CHE DA SULLA STRADA PER RENDERVI CONTO DI QUELLO CHE STO' SEGNALANDO.
Ditemi se quella sembra l' entrata del miglior albergo di chianciano..

katerina ha detto...

Caro Luca, sono propio io e speriamo che c'è la caviamo tutti, Caro Pallegonfie, l'ingresso a cui ti riferisci e' quello della sala congressi e purtroppo a causa dei 3 000 000 mln di euro ,spesi extra ,grazie a Solfanelli non siamo in grado di ultimare e questo a discapito anche e sopratutto di Chianciano, quindi e' meglio smettere di fare gli spiritosi e lavoriamo insieme sulle cose da fare, che sono tante in citta', tra qui l'ingresso del'Admiral.

palle gonfie ... ha detto...

Gent.ma katerina,
lei sicuramente ha frainteso !! IO NON MI RIFERIVO MINIMAMENTE ALL' INGRESSO DELLA SALA CONGRESSI.. Mi sono soffermato prima! parlo delle 2 aiuole con le rose nonchè della grotta sotto la piscina. Fà ribrezzo,, vedere tutta l'erbaccia che sovrasta tutto, se fosse stata attenta al mio post già parlavo di savana, quindi tenere una persona che SISTEMATICAMENTE tenga curato il verde all' ingresso dell' albergo (non solo 1 - 2 volte a stagione) credo che sarebbe un' punto in più a vostro favore, poi non capisco tutto l' albergo è un paradiso, i clienti li sento sono soddisfattissimi, per quale motivo vi perdete nel bicchiere d' acqua??
Poi se vogliamo entrare nel merito e dire che al posto delle rose ci metteste quattro bei sassoni bucherellati, con dell' acqua in mezzo e solo pratino verde intorno, bhè sarebbe troppo !!
Io abito nelle vicinanze, quindi, vedo e sento i commenti delle persone.
La sala congressi dunque, quando sarà pronta??
Dica al franco ha fatto 30 e facesse anche 31 no ?????
Attenzione le mie osservazioni non vogliono essere disfattiste nei vostri confronti, anzi !!
Tutti gli alberghi di chianciano dovrebbero prendere spunto da voi cercando di adeguarsi sia come strutture che come mentalità.
Concludo dicendo che tutto vorrei sembrare fuorchè spiritoso nelle mie osservazioni, se lei mi sembra di intuire, lavora all' admiral, devo dedurre che passando dalla porta di servizio non ha visto ciò che stò segnalando, passi dalla porta principale e vedrà che non scherzo!!

Ciao e grazie.

Anonimo ha detto...

Cari amici tante parole ma in realta' non avverra' nulla perche' chi ha vinto non ha ne le capacita' ne la possibilita' visto che tutto dipende da siena....io credo che molti medio piccoli imprenditori socconberanno senza possibilita' alcuna di resistere....per quanto riguarda Albanesi e company be' farebbero meglio a dire meno stupidaggini e a stare un po' tranquilli ....purtroppo non abbiamo votato Guidi .....vorrei lanciare una piccola proposta perche'chi non si riconosce con questa politica non ci troviamo e facciamo qualcosa????saluti

palabruco ha detto...

Ma Albanesi è un camaleonte? Ogni post che inserisce cambia il nickname?

Anonimo ha detto...

mui sembra che negli ultimi post abbiate preso la via giusta , ma adesso che cominciate a capire a dove ci vogliono portare come mai tutti tacciono e si divertono solo a scrivere sui post , perchè non cominciate a fare politica seriamente e a farvi sentire ? perchè se capite come vogliono che vadano a finire le cose non vi muovete , voi site i responsabili di dove vivranno i vostri figli nel futuro e il cambiamento di chianciano parte proprio da questo , però se poi quelli che parlano sono anche quelli che sono contro al turismo ,perchè porta un pò di rumore , o un pò di traffico allora è chiaro che non si riesce a fare mai nulla , adesso però che avete capito il problema non è che potete far finta di niente , se i partiti non vi rappresentano più fatene un altro che si unirà presto con le altre città e cittadine di questa nostra italia che più o meno ormai sono tutte conciate così ,avete visto cosa è riuscito a fare Grillo dicendo solo cretinate e nulla di costruttivo , nulla di positivo , nulla di ideologico e di dottrinario alla di pietro , sia le maggioranze che le opposizioni ormai fanno tutte parte dello stesso gioco ed a volte a parti invertite ma comunque tutte hanno la loro bella convenienza a non far cambiare nulla , una parte fà venire immigrati dai paesi arabi o africani , gli altri dall'albania dalla romania e dalla russia, ma il gioco è sempre quello, comandare alle elezioni contro gliinteressi degli italiani e a favore solo dei loro portafogli e grandi stipendi e regalie , italiani che vendono il futuro degli italiani , non penserete mica che lo facciano perchè sono buoni .Questi sono parassiti che del popolo italiano non gliene frega niente ed il gioco di dividi et impera lo hanno riesumato perchè con le liste e listine dividono i pochi che vorrebbero fare qualcosa e così non fanno alla fine nulla neppure loro.Ma se avete un pò di intelligenza usatela e iniziate ad agire e combattere per i vostri ideali altrimenti smettetela di cianciare e di perder tempo.Se vogliamo partire alla battaglia io sono pronto altrimenti smettetela di piangere. Mi sembrate tante femminucce dove sono gli italiani che da tremila anni hanno fatto la storia e dominato i continenti .Va bene che ormai vi fate comandare da donnette e bambini ma non vi sembra che tutto stia precipitando nella farsa , presidenti di consiglio puttanieri e pedofili , gli altri meglio non parlarne portavoce di prodi puttaniere , transessuali luxuria , vi ricordate la porno diva onorevole e chi più ne ha più ne metta , le quote rosa , l'indottrinamento contro l'uomo ,contro la famiglia .Cosa vci devono ancora fare per farvi muovere , ormai vi hanno talmente lobotomizzati che non capite neppure quando ve lo hanno già messo ?simpatia x tutti

Anonimo ha detto...

ho inviato un commento con nulla di offensivo per nessuno in data 22 alle ore 11,08 controlliamo seè stato pubblicato , altrimenti anche questo blog è manovrato

valtubo ha detto...

All'anonimo del 22 giugno ore 11,08 e 11,17.
I commenti inviati devono essere moderati, il moderatore cioè io se sono fuori per lavoro restano in attesa finchè non li approvo, se un commento non appare eventuali segnalazioni, invece di pensare a complotti e manovre, basta farli all'e-maildel blog così si può verificare se il commento è arrivato o se l'ho giudicato non pubblicabile e perchè.

Saluti a tutti i bloggers e grazie per la continua partecipazione, se avete argomenti e sondaggi da suggerire inviateli all'e-mail del blog!

katerina ha detto...

Caro Palle gonfie, hai indovinato in manera sbaglita. Io entrò dalla porta principale. Consigli e pensieri sul giardino devi dare a moglie sua e a se propio, così quando lo fate , starai "disigner" del suo giardino. E non serve cercare scheggia in l'occhi gli altri se non vedere la trave in suoi. Ciao

Anonimo ha detto...

Katerina, sei per caso tu la bella gnocca Russa che si è già candidata a "miss francoalbanesiblog"?

panda argentato ha detto...

Per l'Anonimo del 22 giugno 2009 11.15.
Vorrei dire che a Chianciano ci sono già persone che cercano di fare qualche cosa di reale per cambiare il paese e lo dimostra l'esistenza di questo blog e del nostro meetup che ha già iniziato ad attivarsi grazie alla partecipazione di ragazzi che non vogliono più stare a guardare, è per questo che ti invito, ed invito tutti a reagire rischiando anche in prima persona, noi lo stiamo facendo e spero che anche l'anonimo di cui sopra si unisca a noi se vuole veramente combattere come dice.

http://www.meetup.com/IPiratidiChianciano/it/

Anonimo ha detto...

Katerina prima di scrivere cerca di imprare ben l'italiano altrimenti nn si capisce niente di cio'ì che scrivi.

Il sig. albanesi ti fà stare in potineria che nemmeno parli l'italiano. ah bella roba....

palle gonfie... ha detto...

cara katerina,
il problema nota bene, non è il mio ma è il vostro! se entri dalla porta principale e non noti nulla problemi tuoi, io la segnalazione l' ho fatta, tu hai risposto e tu puoi farti portavoce con chi ti pare all' interno della vostra struttura.
se vi serve un desiner per il verde, parliamone pure,,,,, ad oggi con come stanno le cose all' ingresso fate veramente una pessima figura !!!
Se c' è qualcuno che ci dovrebbe pensare e non lo fà, fosse anche la moglie di chi ti pare, crea un danno d' immagine non indifferente alla struttura..
Io invito tutti i bloggers a fare un giretto per dare un' occhiata, e poi aspetto i loro commenti !!!!

Contenti voi, contenti tutti !!!

Riferito in ultimo al trave... e agli occhi... (FATTI DIRE PRECISAMENTE COME SI SCRIVE) calza a pennello MA al tuo principale,
VUOLE AMMINISTRARE CHIANCIANO, E NON SA METTERE LE COSE IN ORDINE IN CASA PROPRIA.

(scusa ma la tua ultima risposta non mi sembra consona ad una persona che lavora in 4 stelle Lusso).

Mi spiace che ti sia risentita perchè ti ho detto che passavi dalla porta di servizio ( comunque non c' è niente di male), vedo che non hai afferrato il problema, speriamo che ora ti sia più chiaro.

Ciao.

katerina ha detto...

Anonimo, parli l'inglese?o forse francese? O quelche altra lingua??! Io tutii 3!! E in due anni imparato un po italiano, che dopo di mia laurea a Mosca in Management del'imprese, mi hanno preso adesso in università in Italia fare Master. Quindi e' stranno che tu non mi capisci...ma ... succede... Auguri, stai bene, ciao

katerina ha detto...

Anonimo,Si,sono io! Votami;) mi risposte saranno solo al francoalbanesiblog
Ciao

katerina ha detto...

Caro Palle gonfie, non mi sono resentita, solo che non lavoro in Admiral e ho mai lavorato li, quindi non c'e niente di grave entare dalla porta del servizio, ma non so dove'!
Ciao

danoncredere ha detto...

totogiunta dice:
Allora proviamo a rilanciare un po’ il totogiunta dell’ultim’ora.
- Sindaco Gabriella Ferranti con deleghe alla Cultura, alle politiche della scuola, alla Promozione;
- Vice Sindaco Sergio Giani, Assessore all’Ambiente, Politiche energetiche, Risorse idriche, Rifiuti, Aree protette, Rapporti con le società Partecipate (Nuove Acque, ecc…) Termalismo, Politiche sanitarie
- Claudio Rossi, Assessore ai Lavori pubblici ed ai Servizi di manutenzioni esterne.
- Nicoletta Bianchi, Assessore al Personale, Politiche sociali, dell'infanzia e degli anziani
- Paolo Piccinelli, Assessore al Turismo, allo Sport, alle Attività produttive,
- 1° Assessore esterno l’ex vice sindaco Fabrizio Sanchini, che avrà le deleghe al Bilancio, Patrimonio e Finanza, Affari Generali e Segreteria
- 2° Assessore esterno con deleghe all’ Urbanistica e alle Grandi Opere:
Cosa uscirà dal Vaso di Pandora?
I nomi sono sempre gli stessi: Bombagli - Lo Cicero - Albanesi (ma che ovviamente rimarranno dietro le quinte) ?????? mentre al front-office ci sarà qualcuno della saga “A VOLTE RITORNANO” che risponde al nome di Marcello Fallarino??????

moralizzatore ha detto...

Una coriosità: al consiglio comunale di questa sera verrà ufficializzata tutta la squadra dei consiglieri ed assessori?

Anonimo ha detto...

cara katherina, io sono un operatore turistico e parlo perfettamente inglese e francese scritto e orale.

quindi nn fare la ganzina e siate piu' umili su cio' che dite e che fate

Anonimo ha detto...

anche altobelli è assessore

Anonimo ha detto...

Katerina da Mosca....Ne ho conosciuta una allo stadio Renato Curi di Perugia....Ti somogliava molto, magari sei tu......

K ha detto...

toto-giunta:

rilancio su quanto ha scritto da non credere:

stessi assessori, ma con deleghe diverse. più l'Altobelli.

quindi:
Ferranti

Biachi
Giani
Sanchini
Altobelli
Rossi C
Piccinelli

palle gonfie... ha detto...

Ciao, katerina,
Se ci lavori o no, no problem!!
comunque la tua risposta era e rimane sospetta, resta il fatto che il problema non è il mio, se qualcuno può faccia qualcosa, per essere un' estranea mi sembra che hai risposto con troppa cognizione di causa.. se non frega niente a voi... figuriamoci a noi...
una cosa è certa.... così fa schifo !!
ciao ciao....

Nero ha detto...

Per Panda argentato:Senti,dici ad un anonimo che bisogna unirsi a voi se si vuole combattere, vedo che siete pirati ma mi sembrate un pò troppo sinistri, chi vi comanda il Corsaro rosso?
No dico, qui se ne vedono di tutti i colori...
Ma che sò passati gli aerei con le scie chimiche sopra Chianciano ultimamente?
Qui di positivo c'è solo questo blog,che anche se è opera di Tubino è veramente superpartes ed è solo grazie a questo blog che le porcate della politica sono venute alla luce!

katerina ha detto...

Ciao, complementi..
se vuoi di vediamo su FRANCOALBANESIBLOG

Anonimo ha detto...

io che il Piccinelli faccia l'assessore e che l'arch. Rossi resti fuori non ci credo!

zorro ha detto...

Vi immaginate Claudio Rossi oltre che Assessore l'hanno fatto Vice-Sindaco.
Certo che nella vita più fai danni e più fai carriera.
Complimenti,e siamo messi bene noi Chiancianesi!!!!!!!!!!!

adolfo minniti ha detto...

buon giorno a tutti.... non so se Valtubo aprirà un nuovo tema di discussione, intanto io faccio le prime considerazioni sulla composizione della nuova Giunta Comunale in questo spazio.
Le nomine sono, più o meno, quelle che ci si aspettava, una certa continuità con la precedente amministrazione non lascia ben sperare anche se ci sono diverse novità. Non conoscendo personalmente gli assessori, mi limiterò a considerazioni, diciamo, politiche, per quel poco che ne posso capire..... La sorpresa più grande, a mio modo di vedere, è la delega assegnata alla signora Nicoletta Bianchi che, a suo dire, ci ha pensato a lungo prima di accettare. In effetti le deleghe al Turismo alla promozione, alle attività produttive e all'istruzione sono "pesanti" politicamente ed "importanti" per lo sviluppo della città. Mi auguro che l'Avvocato Bianchi trovi il tempo, tra una cusa e l'altra, per svolgere al meglio il suo lavoro considerando anche che è "digiuna" di politica e dovrà quindi "ambientarsi". Nessuna sorpresa, per me, la nomina ad assessore del sig. Piccinelli, era una cambiale elettorale in scadenza (il sig Piccinelli è passato dal centro-destra al centro-sinistra nel corso della scorsa legislatura) ed andava onorata e la dottoressa Ferranti, donna d'onore, l'ha fatto. Per il resto delle deleghe aspettiamo alla finestra come si muoveranno gli assessori in questi primi giorni, contando, questa volta, su un'opposizione attiva e costruttiva.... Buona stratega si è dimostrata la Sindaca che, sembra, si sia smarcata dal partito maggiore che la sostiene (quanto durerà?) ma soprattutto ha "legato" a sè tutti i consiglieri comunali di maggioranza assegnando ad ognuno di loro degli incarichi specifici. Questo atto ha una doppia lettura, da una parte serve per impedire "fughe" di cui già si vociferava (vox populi, vox dei) dall'altra per tenere tutti i consiglieri di maggioranza "sotto scacco" (ragazzi ora datevi da fare, altrimenti la colpa dei fallimenti nei vari settori sarà vostra e non della Sindaca....)mossa piuttosto scaltra, direi!
Infine, ieri sera abbiamo assistito ad un consiglio d'insediamento "soft" con parole di riconoscimento tra minoranza e maggioranza, aperture di credito, "volemose bene", lavoriamo tutti insieme per Chianciano.... Perfetto, speriamo sia lo spirito che contraddistinguerà questa legislatura e, nel solco di questo spirito, vorrei fare una proposta che qualcuno leggerà come provocatoria, ma provocatoria non è.... Visto che tutti vogliamo lavorare per il rilancio di Chianciano e visto che si chiede alla minoranza di collaborare e di mantenere gli impegni assunti in campagna elettorale, perchè non far giungere, da parte della Sindaca, un segno di distensione assegnando degli "incarichi", sulla falsariga di quelli assegnati ai consiglieri di maggioranza non assessori, anche a qualche consigliere di minoranza? Oppure, perchè non offrire, da parte della maggioranza, la Presidenza delle Commissioni Comunali alle minoranze? Sarebbe un atto di apertura notevole e le parole "vogliamo lavorare tutti per Chianciano" avrebbero un significato molto più importante...

Adolfo Minniti

Anonimo ha detto...

Ieri sera sono stata a sentire il Consiglio comunale, devo dire che gli interventi più significativi e migliori, secondo me ovviamente, sono stati quelli di Giglioni, Guidi e Giani.

Anonimo ha detto...

Caro Minniti, se la Ferranti avesse voluto fare veramente un atto di responsabilità verso Chianciano, avrebbe dato un posto in giunta ad un esponente dell'opposizione, questo non è stato ed adesso non puoi pretendere che l'opposizione collabori, assumendosi oltretutto delle responsabilità, senza poter incidere sulle scelte politiche e strategiche dell'amministrazione.

adolfo minniti ha detto...

io non so davvero cosa dire, certe volte......, non capisco se mi si vuole provocare, prendere in giro o se si ha ZERO visione politica..... ma come si può pensare (e mi riferisco all'anonimo delle 10.11) che una maggioranza che esce vittoriosa da una dura campagna elettorale possa anche solo pensare di assegnare un posto in giunta alla minoranza.... ma questi sarebbero "papocchi" che non avrebbero alcun senso.... la maggioranza e la minoranza devono fare il loro lavoro nel rispetto delle differenze programmatice ma con l'obiettivo di ridare ossigeno a Chianciano.... Inciuci o cose del genere non farebbero bene a Chianciano, una compartecipazione, sul modello da me proposto nel precedente post invece, ritengo di si

Anonimo ha detto...

Da una prima lettura della composizione della Giunta comunale, si nota come il PD la abbia di fatto blindata.
Gli assessorati chiave e le deleghe più importanti sono stati assegnati agli uomini di partito, Claudio Rossi ai lavori pubblici e addirittura Vice-Sindaco, Fabrizio Sanchini al bilancio e urbanistica (in pratica soltanto loro due contano politicamente molto più del Sindaco).
I consiglieri vicini alla Ferranti hanno avuto deleghe minori che sanno di "contentino", facendo pensare apparentemente ad una certa autonomia della neo Sindaco, mentre in realtà le decisioni importanti verranno prese, come sempre, dal direttivo...

Anonimo ha detto...

Mi dispiace molto, anche ieri non ho avuto l'onore di sentir parlare i vari Ciacci, Frizzi, Piccinelli e Cherubini.
Ma siamo sicuri che hanno libertà di parola?

Anonimo ha detto...

Ma ieri sera il Piccinelli perchè non ha parlato??? Aveva il mal di gola o era emozionato dal trovarsi dall'altra parte della barricata???

Anonimo ha detto...

Dal Cittadino on line la nuova Giunta:

"...Sergio Giani per il sostegno del settore produttivo, le partecipate e le risorse umane e con Paolo Piccinelli allo sport, comunicazione e ambiente.
Affiancano la Ferranti ( deleghe per gli affari generali, politiche comunitarie, pari opportunita' etc.) il vice sindaco Claudio Rossi con deleghe ai trasporti e ai lavori pubblici e manutenzione; l'assessore Nicoletta Bianchi al turismo, alle attivita' produttive e all'istruzione; Antonio Altobelli al termalismo, alla sanita' e alle politiche sociali; l'assessore "esterno" Fabrizio Sanchini al bilancio, all'urbanistica.
Il sindaco ha completato la sua squadra con quattro consiglieri delegati: Francesco Frizzi alle politiche giovanili; Giacomo Ciacci alle politiche energetiche; Robertino Cherubini alla partecipazione, risorse idriche e ai rifiuti; Marco Tistarelli alle politiche dell'integrazione e dell'inclusione."

Anonimo ha detto...

Il bellissimo programma letto ieri sera dal nuovo sindaco prof. ferranti mi é sembrato come un grande libro di favole...
Non era meglio fissare tre, quattro punti e comunicare ieri sera le date in cui i cittadini potranno vedere realizzati concretamente tali risultati.

Finiti quei punti si riparte e si fissano altri e ci si lavora...

Basta promettere chiacchiere e vivere solo di speranze, ci vuole cose semplici e concrete.

Chianciano ha bisogno di servizi semplici e di IMMEDIATA esecuzione.

Abbiamo aspettato anche troppo, adesso vogliamo sentire solo i fatti

DiErre74 ha detto...

1/2 Allora eccoci qua, stavolta a Giunta fatta. Cosa dire? Inizio con il ricordare che tempo fa, in uno dei nostri primi confronti blog-epistolari, Ghost(o) riferendosi ad un lungo passaggio su come vedevo la situazione politica Chiancianese mi dette del politico scafato, senza dubbio oggi più di allora posso riconfermare che su tale aggettivo a me riferito si sbagliava di grosso. Rimanendo sul tema politico, scafato è infatti colui che è navigato, vissuto, scaltro, io invece sulla base di come stanno ad oggi le cose posso dire che mi ritengo tutt’altro…, faccio veramente fatica, e comunque non me ne dolgo, a comprendere le dinamiche politiche che hanno condotto ad alcune delle nomine. Sicuramente non ho nulla da eccepire in merito alle deleghe assegnate al valido ed amico Fabrizio Sanchini, che rappresenta la necessaria continuità, su temi fondamentali come quello economico e quello urbanistico, con la passata amministrazione. Sorvolo sulla scontata conferma del Dott. Altobelli al Termalismo ed alle politiche sociali e sulla nomina altrettanto scontata di Sergio Giani, senz’altro adeguato per le sue conoscenze sul sostegno al settore produttivo e le partecipate. Pur non conoscendone le potenzialità, personalmente mi sento in ogni caso di dare grande fiducia all’Avv. Bianchi per le deleghe in settori importanti per la nostra realtà come quelle del turismo, delle attivita' produttive e dell'istruzione. Ciò di cui sono invece rimasto molto sorpreso (non me ne vogliano, sono due amici) sono le nomine, e quindi anche le deleghe, a Claudio Rossi ed a Paolo Piccinelli. Onestamente mi aspettavo fortemente che per più motivi, sostanzialmente legati a capacità sia politiche che professionali, nel primo caso tale carica ricadesse su uno degli altri due Rossi. Vero che Claudio è stato un Assessore più che presente ed attivo nella passata amministrazione, ma personalmente avrei di gran lunga preferito un avvicendamento e le persone/personalità di Marco e Monica, a mio avviso sarebbero state diciamo un po’ più di spessore.

DiErre74 ha detto...

2/2 Discorso a parte merita la nomina di Paolo Piccinelli. Politicamente proprio non la comprendo e quindi nemmeno mi dilungo in astratte analisi, mentre “tecnicamente”, se posso anche essere pienamente convinto delle sue competenze in materia di sport o di comunicazione, nutro grandi perplessità sulle sue conoscenze e sensibilità in tema di ambiente. In base a ciò quindi, per quanto poi possa contare il mio parere, avrei ritenuto più congrue (anche e soprattutto politicamente) le due prime deleghe come semplice consigliere, lasciando ufficialmente, ma non di fatto quindi, gli assessorati a qualcun altro. Nel caso invece dell’ambiente non credo di errare se dico che Giani e/o Cherubini calzavano più a pennello, sarebbe bastato in modo analogo a quanto suddetto ad esempio, lasciare la delega politica al primo e responsabilizzare maggiormente il secondo, che ha grande pratica ed esperienza, ma soprattutto da anni “lavora” sodo sul campo. Chiudo con due parole quindi per i quattro consiglieri delegati. Le recenti esperienze dimostrano aimè che da un punto di vista politico-amministrativo tali deleghe lasciano il tempo che trovano, sta quindi a voi impegnarvi fortemente per invertire tale tendenza, incidere sull’operato di questa amministrazione e far sentire la vostra voce, non vi arrendete alle prime difficoltà, ragionate con la vostra testa e non vi fate imbavagliare da nessuno! Comunque un grande in bocca a lupo e buon lavoro a tutti loro, ne avranno senz’altro bisogno, ma dei loro auspicati positivi risultati ne abbiamo bisogno soprattutto noi! Al prossimo post!

sonda lambda ha detto...

Curioso l'assessorato all'ambiente al possessore di un'auto che, anche non sapendo precisamente il modello e l'anno, dovrebbe avere un motore boxer da almeno 280cv ed inquinare e consumare come 3 o 4 utilitarie messe insieme...
menomale che c'è robertino con la sua bici che fa' media...

Anonimo ha detto...

X sonda lambda

Il tuo nick parla da solo...Se c'è la sonda lambda vuol dire che è catalizzata ed inquina molto meno delle 500 o delle Panda che guidano ancora i compagni.......
Se si fanno le battute va bene, ma la cattiveria gratuita non và fatta.
Il Picci, l'ha fatta grossa,(non la macchina eheheh) ma comportiamoci da persone inteligenti.....

LUCA FE ha detto...

Buonasera.
Credo si sia fatto abbastanza bene; credo anche che a voler limare i particolari si sarebbe potuto dare un maggiore impeto al rinnovamento. In realtà gli unici parzialissimi dubbi vanno in questo senso. Gli amici non me ne vogliano, stimati sono e rimangono. Ma non posso che concordare con Dierre74 che, ad esempio, la Monica avrebbe forse contribuito maggiormente al rinnovamento di quanto Claudio potrà mai...per rimanere ai Rossi.
Ed alcuni valori, tra i più giovani consiglieri, avrebbero meritato ancor più spazio.
Ma la politica è anche far quadrare i conti delle appartenenze, degli orientamenti, anche all'interno di una coalizione coesa.
Quello che va detto con orgoglio e soddisfazione è la presenza di un bel numero di coloro che si possono definire "gente comune". Che di comune poi nulla hanno, visto che si sono impegnati a rappresentarci nel governo comunale, ma comunque non vivono la loro vita in funzione della politica. Semmai il contrario!
Poi tira una bell'aria. Voglia di fare. Che speriamo e contiamo duri cinque anni, che da fare ce n'è e ce ne sarà a bizzeffe. Ho apprezzato gli interventi dell'opposizione. Che promettono controllo, anche asfissiante, ma non pretestuale rifiuto alla collaborazione. Che non è inciucio, ovviamente, ma maturità democratica.
Auguri, di cuore. Da domani sarò lì, e qui, a ricordarvi promesse, a proporvi aiuto, collaborazione, a segnalarvi soluzioni. Auguri Gabriella, Chianciano Terme deve sposare la Ripresa, il Rilancio. Ho visto che ami il Manzoni...ecco, questo matrimonio s'ha da fare ASSOLUTAMENTE, perciò se avrai problemi, se troverai chi rema contro alla ripresa, dillo pure ai tuoi concittadini, vedrai che troverai aiuto anche dove non te lo aspetteresti.

Anonimo ha detto...

per rispondere alle note critiche sulla neo giunta devo proprio ammettere che la composizione è imbarazzante……dove sono le competenze tanto declamate durante la campagna elettorale? si è capito che la situazione chiancianese non ammette repliche? il rinnovamento è nei metodi anche se la Signora Ferranti non sembra averlo capito

Anonimo ha detto...

BRAVO LUCA FE
TI RINGRAZIANO IL VECCHIO E IL NUOVO REGIME,
FREGOLI, RONDONI, FALLARINO, ANNA FE, NORRITO, FABIANO, LA VECCHINA,
ROGO E TANTI ALTRI DEL CAMBIAMENTO
(ti daranno un assessorato alla tua fedeltà e lungimiranza)

il solito amico

IL PIRATA ha detto...

Dopo l'incontro del 4 Giugno:
Il Consiglio Direttivo di Federterme/Confindustria, riunitosi il 4 Giugno 2009, in seduta straordinaria, all'unanimita' ha dato mandato al Presidente Costanzo Jannotti Pecci di chiedere al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi l'immediata convocazione di un incontro a livello politico tra Governo, Regioni, Federterme/Confindustria e sindacati, al fine, si legge in un comunicato, di superare ''lo stato di grave crisi nel quale il settore termale si e' venuto a trovare - ed il cui aggravarsi produrrebbe ricadute di incalcolabile portata su vaste aree territoriali del nostro Paese - in seguito alla mancata ratifica in Conferenza Stato Regioni, ai sensi dell'art. 4, comma 4, della legge 323/00, dell'intesa raggiunta con le Regioni per il rinnovo delle tariffe che il Servizio Sanitario Nazionale riconosce per le cure termali, scadute fin dal 31 dicembre 2005''. A tale determinazione, si e' giunti dopo oltre due anni di trattative in sede tecnica con il Coordinamento Interregionale degli Assessori alla Sanita' e l'inspiegabile assenza, agli incontri, del Governo.

Le risorse che le Regioni si sono impegnate a porre a carico dei propri bilanci per il rinnovo dell'accordo, sono pari a circa 10 milioni di euro nel biennio 2008/2009 ed incidono in maniera irrisoria (complessivamente meno di 3 milioni in due anni) sui conti delle Regioni sottoposte ai c.d. ''piani di rientro''.

Un insieme di veti incrociati tra dirigenti delle diverse Amministrazioni interessate, ha bloccato, il recepimento dell'accordo, creando, conclude la nota, ''una situazione di stallo che sta producendo gravi ripercussioni, anche sul piano dell'occupazione, sull'intero sistema termale del nostro Paese, che da' lavoro a oltre 65000 addetti, per i quali Federterme/Confindustria ha gia' proceduto nell'ultimo quadriennio, a due rinnovi del CCNL di settore''.

Anonimo ha detto...

Cosa aspettarsi per Chianciano???

Giunta 2004-2009

Sindaco e Urbanistica: Guido Bombagli
Vice-Sindaco e Bilancio: Fabrizio Sanchini
Termalismo e Sanità: Antonio Altobelli
Sport e Manutenzioni: Claudio Rossi
Lavori Pubblici: Teresa Fè

Giunta 2009-20??

Sindaco: Gabriella Ferranti
Vice-Sindaco e Lavori Pubblici: Claudio Rossi
Termalismo e Sanità: Antonio Altobelli
Urbanistica e Bilancio: Fabrizio Sanchini

Questi gli assessorati più importanti.
La tanto auspicata aria nuova non si è vista, gli attori protagonisti sono sempre gli stessi, soltanto in parti diverse, qualche novità tra le comparse...
Almeno alla Regìa, aridateci il Bombagli

GinoBartali gliètuttodarifare ha detto...

FREDDA, IMPERTERRITA, GLACIALE ….
Così si è presentata la Prof.ssa Gabriella Ferranti ai cittadini di Chianciano Terme, accorsi a vedere il tanto annunciato cambiamento. Non un sorriso, non un accenno di emozione.
Non ha fatto un discorso di cuore né tanto meno di testa.
Ha riletto il compitino del programma … paro, paro …. a quello inviato alle famiglie e che quindi i nostri concittadini già conoscevano bene. Non ha aggiunto nulla ….. ma peggio ancora ….. NON HA DATO I TEMPI DI REALIZZAZIONE DI QUANTO IN PROGRAMMA ….. NON HA DATO LE PRIORITA’ …. NON HA DATO LE SCADENZE ….
Ha dato le deleghe ai nuovi e vecchi assessori, dimostrando quanto già i cittadini immaginavano e cioè che l’apparato politico degli ex. DS (il “bureau” dei conservatori) che ancora detiene il potere è sempre lo stesso (Fregoli, Fallarino, Rondoni, ecc. ) in quanto ha ottenuto con Claudio Rossi e Fabrizio Sanchini le deleghe all’Urbanistica al Bilancio ai Lavori pubblici, alle manutenzioni, ai trasporti.
Tale fatto determina un legame stretto anzi strettissimo con la Giunta uscente di Bombagli che proprio su tali argomenti aveva ottenuto le critiche più aspri. E certamente la gente non capisce più nulla. Ma come mai, dopo aver condotto una campagna elettorale all’insegna del cambiamento e del rinnovamento, si danno le deleghe alle materie più criticate ai componenti della precedente Giunta, richiamando addirittura Fabrizio Sanchini che non era nemmeno della lista???
Ma vi sembra una cosa ragionevole???
Poi si confermano le deleghe al Dott. Altobelli sul Termalismo, Politiche sanitarie e Servizi sociali ovvero in perfetto conflitto di interessi dal momento che lo stesso è un medico professionista e quindi si pone in campo con le stesse problematiche che avrebbe potuto avere ad esempio l’arch. Monica Rossi se avesse preso la delega all’Urbanistica o ai Lavori pubblici,
Lo stesso conflitto di interessi appare anche laddove è stata data la delega della Comunicazione a Paolo Piccinelli, che risulta editore e redattore della Rivista La Settimana.
IN CONCLUSIONE DOBBIAMO ANCORA RASSEGNARCI PER I PROSSIMI CINQUE ANNI A RIVEDERE UN FILM GIÀ VISTO, CHE HA AVUTO SIA SCARSO PUBBLICO PARTECIPANTE, MA ANCHE E SOPRATTUTTO TUTTI GLI OSCAR DELLA NEGATIVITÀ.
CARI CONCITTADINI SE VOLETE UN FUTURO PER LE VOSTRE ATTIVITA’, NON SPERATE IN QUESTA AMMINISTRAZIONE, IL VOSTRO FUTURO FATEVELO DA VOI O CERCATEVELO ALTROVE. CHIANCIANO TERME IS DEAD.

Anonimo ha detto...

Infatti, io non ci credo più.
Nel futuro, in questo posto ormai fatiscente e degradato e nemmeno nei suoi cittadini.
Credo solo nella forza delle opinioni, troppo spesso disattese ma che, se espresse liberamente, forse, domani, avranno il peso che meritano.
Abbasso la nuova deludente amministrazione, viva il blog.

ambaradà ha detto...

Stimolato da Ghosto avevo provato ad indovinare la giunta. Non è che ci abbia preso un granchè. E' andata peggio di quanto pensavo o potevo immaginare. Un'altra volta mi ritrovo a condividere quanto dice Dierre, e riprendendo il detto tanto caro a Luca Fè, nonostante la poca e scadente farina che c'era ho l'impressione che si poteva fare un pane molto migliore. Spero comunque di sbagliarmi, il tempo dirà chi ha ragione.

Ghost(o) ha detto...

Caro Ambaradà, ho comunque apprezzato il tuo tentativo.
Rilevo che qualche pastrocchio deve essere stato combinato proprio all'ultimo.
Ad esempio a me risultava che Claudio Rossi fosse alle attività produttive e Sanchini semmai al solo bilancio.
A ben guardare ho come l'impressione che in vista del traguardo il PD abbia voluto mettere i puntini sulle i riprendendosi i posti chiave, compreso il vicesindaco e l'urbanistica, probabilmente disattenendo qualche promessa.
Se è vero qualcuno non deve essere molto contento di ciò.
Vedremo a breve.
Ma tutto ciò, a mio parere, è solo l'ovvio risultato di un modo di fare politica, diciamo così, perlomeno confuso e convulso.
Il risultato è una giunta piena di "brave persone", ma quasi sempre fuori ruolo o comunque prive di competenze specifiche.
Mi dicono che il Sanchini avesse fatto bene al bilancio, ma perché affidargli anche l'urbanistica?
Puzza (politicamente), come puzzavano le cento e rotte preferenze al Frizzi.
Tutta roba che puzza
di indecisione ed incertezza.
Poco slancio, poche competenze, poco programma e quasi certamente anche pochi soldi.
Avevamo bisogno di un trattore e invece ci hanno dato un carro.
Speravo almeno di vedere i buoi messi per il verso.
Non ci sarà però da aspettare tanto per capire se almeno ci sarà da sperare.

spazzino bighellone ha detto...

Perchè il Sig. Albanesi, invece di aprire un suo blog dove scrive solamente lui usando vari nick, non viene qui sul blog di Valtubo per Chianciano e si confronta con i cittadini Chiancianesi? Secondo me, sarebbe molto interessante e chissà...forse più utile!

spazzino bighellone ha detto...

Amici, questa mattina mi sono recato presso la Banca di Chianciano Terme....ops....Banca CRAS di Chianciano Terme e Sovicille ed ho notato che pur essendo la festa di San Giovanni, patrono di Chianciano, la banca effettuava regolarmente l'orario di apertura, senza riduzione di orario per la festività.
Mi hanno detto che gli sportelli della banca rimarranno chiusi mezza giornata nei giorni 2 luglio e 16 agosto in occasione del Palio di Siena.
Pora banca, ha perso anche il patrono...

Nero ha detto...

Però, oggi si è visto il segno del cambiamento, una manifestazione eccezionale, un mercatino in Viale Roma,chiuso al traffico, con tanti begli ombrelloni di plastica...
Ma non dovevano esserci gli alberi di cristallo!?
Continuate così che gli unici che verranno a Chianciano saranno i vucumprà (per poco, poi falliranno anche loro)

Patrizia Aloisi ha detto...

Ciao Nero.
Volevo solo informarti che il mercatino di San Giovanni in viale Roma non ha nulla a che vedere nè con l'amministrazione, nè con le elezioni, ma lo organizzo io personalmente da molti anni e si sarebbe svolto anche se avesse vinto Pegolo, Rossi o Guidi. Così come si svolgeranno la sfilata ed il palio, oltre alle cene nel centro storico e tutte le altre manifestazioni, grazie alla volontà di associazioni culturali e sportive (o anche di singoli soggetti) che si impegnano a fare qualcosa per il paese ed i suoi abitanti. Non voglio sostenere che la manifestazione sia eccezionale, ma vediamo di non denigrare quel poco che si fa, piuttosto incentiviamo con altro e con meglio. Non vedo l'ora di venire a vedere qualcosa preparata, organizzata e sorvegliata da te; sono sicura che sarà decisamente ed enormemente migliore del mio modesto mercatino, che però con fatica ripeto tutti gli anni da diversi lustri.
Rispettosamente

Patrizia Aloisi

p.s. Scusami Nero se ti posso essere sembrata arrogante nella risposta, ma sono stanca per questa giornata faticosa e domattina devo alzarmi alle 6 per andare a lavorare, quindi il tuo commento mi ha un po' infastidito personalmente. E' comunque giusto che tu possa criticare l'operato degli altri, ci mancherebbe altro.

Anonimo ha detto...

salve ragazzi , non arrabbiatevi mai , la pace sia con voi e lavoriamo tutti per chianciano ,tutti quelli che hanno a cuore chianciano postino pure sia su blog che su valtubo scambiamoci i pareri in amicizia e animo costruttivo , certamente a volte lomsconforto fà dire anche cose che non si vorrebbero dire , ma anche perchè qualcuno si sente solo cerchiamo di non far mai sentire nessuno solo e sia sempre circondato da amici .Per chianciano e i chiancianesi lavoriamo tutti e confrontiamoci i pareri e le idee , per far nascere qualcosa di buono e di costruttivo per chianciano , nessuno lasci la sua posizione ma stringiamoci attorno a coloro che hanno bisogno di sentire che hanno amici e lavoratori per il bene di tutti , folgore sul blog ha detto che forse riusciamo ad incontrarci sarebbe una bellissima cosa , io sarò uno di voi per sempre , simpatia a tutti

Anonimo ha detto...

io dico una cosa siamo tutti per il bene di chianciano o no? questo vorrei sapere , valtubo non è di persone di chianciano o no ? blog come quello di franco o il pirata non sono per chianciano , ed allora perchè non uniamo i nostri post e qualche volta non organizziamo un incontro per il bene di chianciano invece ogniuno di rimanere sulle sue posizioni e non essere utile a chianciano . se siamo tutti perchè vorremmo che chianciano fosse rilanciato e tornasse quella chianciano splendente e piena di turisti che era decenni fà , perchè dobbiamo continuare a lòasciar decidere alla politica ed ai politicanti che non rischiano e non pagano mai di persona del futuro di chianciano , perchè non ci uniamo per controllare e se si può consigliare questa amministrazione e questa opposizione , perchè non facciamo sentire a questi signori che ci sono dei cittadini che vogliono sapere cosa si decide e cosa si fà a e per chiaciano invece di tornare a piangere aspettando altri 5 anni , dove sarà chianciano fra 5 anni ? io sono pronto a scenderein campo di persona altri amici mi sembra e si dicno pronti ad un incontro , facciamo di tutto perchè questo si realizzi a parte le frasi forti che a qualcuno, che ci rimette del suo, pensiamo a tutti coloro che hanno negozi , appartamenti , alberghi costruiti con tanta fatica e con tanti debiti , certo sentono la morte di chianciano diversamente dai cittadini che non hanno investito nulla a chianciano e che magari hanno già trovato una loro sistemazione andando a lavorare fuori o con lavori al di fuori del turismo , dobbiamo capire e comprendere anche i disagi di tutti , uniamoci per far sentire loro che non sono solo e dimostriamo che teniamo a questa chianciano ed ai chiancianesi e che vogliamo lavorare solo per portare economia e benesssere a chianciano ed ai suoi cittadini. ciao a tutti simpatia

Pifanio ha detto...

Oh Gabriella ma almeno un assessorato alla squinzia russa di Albanesi glielo potevi pure dare!!!
...Magari l'assessorato al turismo, lei so sicuro che sarebbe "bona" a riportà gente a chianciano!!

Franco Albanesi ha detto...

Caro Spazzino, mi sono registrato sul valtubo, spero tu faccia la stessa cosa su FRANCOALBANESIBLOG,siamo per il pluralismo , la globalizazzione, i riminesi a Chianciano e spero viceversa, a proposito di nick , magari, avessi il tempo di fare tutto io, purtroppo, con i mille problemi che ho, non e' così. Comunque il 5 luglio saro' alla vostra cena e ti garantisco che sono per una apertura totale di amicizia, collaborazione e lavorare insieme per il rilancio di Chianciano, uniti parteremo avanti e se ci serve imporremo le nostre idee e i nostri progetti a questa nuova amministrazione che temo ricalchi le precedente. In oltre voglio dirti che non sono il responsabile della sconfita del centro destra. Ti aspetto su Francoalbanesiblog. Ciao, Franco Albanesi

calogero.... ha detto...

Sinistroski....
muti dovete stare!! avete voluto la bici, ora pedalare in silenzio.
Ingoiare il boccone amaro della presa in giro nei vostri confronti, dovete!!

Illuso è, chi si aspettava qualcosa di buono da questi signori.

LUCA FE ha detto...

Ascolta Spazzino, capisco i gusti di tutti, l'autolesionismo, il masochismo, ma chiamare il cavaliere di Seludecio proprio ora che sembra si sia azzittato....eh mi pare troppo! Fallo sta zitto che è meglio!!!

Anonimo ha detto...

ma a me è sorto un dubbio: vista l'amicizia tra Piccinelli e Rossi Augusto, non è che è proprio l'assessorato del Piccinelli la cambiale che il PD doveva pagare per il risultato ottenuto grazie alla lista Rossi-Albanesi?

palle gonfie... ha detto...

Visto che il sig. albanesi è sceso tra noi, mi permetto di riproporre il mio post...

gent.mo albanesi,
sue parole belle !! FATTI UN PO MENO, BASTA VEDERE L' INGRESSO DEL SUO ALBERGO, UNA SAVANA!! VOGLIAMO RIDURRE CHIANCIANO COSì?? ANDATE A DARE UN' OCCHIATA AL INGRESSO CHE DA SULLA STRADA PER RENDERVI CONTO DI QUELLO CHE STO' SEGNALANDO.
Ditemi se quella sembra l' entrata del miglior albergo di chianciano..


se poi vuole tornare in alto ci sono le risposte date da una certa katerina, che francamente credo abbiano fatto + male che bene alla causa!!!

Ho dato una scorsa al suo nuovo blog, ma si dai va bene anche il suo!!
Alla fine l' importante è che si parli di chianciano nel bene e nel male sempre di + voui vedere che magari alla fine succede qualcosa??

ciao ciao.

Anonimo ha detto...

a patrizia aloisi i ringraziamenti piu sinceri da parte dei negozianti di viale roma e dintorni , che sono giorni...mesi..che non battono chiodo..ma pagano affitti tasse insegne spazzatura occupazione di suolo pubblico ecc. e vedono quei quattro soldi al giro passargli davanti alle loro vetrine coperte da banchi e bancarelle con traffico bloccato e deviato in altre zone . grazie

spazzino bighellone ha detto...

Luca Fe, non voglio di certo prendere le difese di Franco Albanesi, ma tu appoggiando e difendendo (anche l'indifendibile) la lista Ferranti sia molto più autoliesonista e masochista di me!!!
Non vedi come è ridotto Chianciano?

Anonimo ha detto...

Non vorrei passare per l'intollerante di turno, ma stamattina passando in viale Roma, all'altezza dell'ufficio accettazione delle Terme, oltre che osservare il solito degrado di aiuole e marciapiedi, ho notato un episodio di accattonaggio proprio sul marciapiede antistante la Direzione Sanitaria (una persona seduta in terra che chiedeva l'elemosina ai Clienti).
Ora mi chiedo, a Chianciano il danno di immagine dovuto ad incuria e scarsa qualità dei servizi è già quasi irreparabile.
I fedeli Clenti rimasti devono trovarsi anche in queste situazioni, proprio nel centro termale?
Non sono razzista, non so' se si trattasse di uno straniero o di un italiano, spesso è vero sono persone disperate, ma è anche vero che a fine giornata queste persone riescono a raggranellare diversi euro esentasse e sicuramente danneggiano il decoro urbano.
Penso che quando si parla di riqualificazione si dovrebbe partire anche da questi controlli (anche per quanto riguarda i venditori ambulanti).
Intanto i vigili, giustamente, erano nella parte superiore del viale a controllare i gratta e sosta...
Sarà questa la famosa Città Accogliente?

Anonimo ha detto...

caro palle gonfie ,a me me le stai facendo sciendere ai talloni , stà a vedere che con tutto lo schifo ed il lurido che c'è a chianciano i turisti non vengono per colpa delle rose dell'admiral , comunque ti dò un bel consiglio prendi un bel paio di forbici e comincia a far vedere un pò di buona volontà e tutto il tuo amore per chianciano e comincia ad andare a potare un pò di rose, che noi abbiamo tanto da lavorare a differenza di individui che cazzeggiano e non hanno altro da fare . Ciao dany ti è piaciuta la risposta , simpatia a tutti ciao

LUCA FE ha detto...

Calogero, pensavo, ma ti vengono così, naturalmente, o ci devi studiare sopra....?
Perché tutti si preoccupano di svelenire il clima, e tu mi sembra che ti sforzi, ma proprio tanto, in direzione uguale e contraria...ragionaci!

adolfo minniti ha detto...

per anonimo delle 9.16...... (e per nero)
resto basito..... saò intransigente, quindi immaturo, come mi ha appena detto una mia cara amica...... ma attaccare la Patrizia ALOISI una delle poche persone a Chianciano che si danno da fare GRATIS per avere qualcosa e portare qualcosa, mi sembra davvero troppo... ma perchè non vi rimboccate le maniche e cominciate ad organizzare qualcosa di interessante voi? e poi... sarebbe educazione, quando si sparla di una persona, firmarsi con nome e cognome......
X ANONIMO 12.23
hai ragione, anche io ho visto lo stesso mendicante davanti il Grand Hotel alle 13,30 circa.... a questo ci ridurranno i governi nazionali (tutti, nessuno escluso) e quelli locali..... mi sono visto come potrò essere io fra qualche anno......

Anonimo ha detto...

qualche anonimo che sarebbe meglio inventasse almeno un nome di fantasia , almeno si capisce a chi ci si riferisce , dice che ; il piccinelli , il solfanelli ,ed altri ,compresi quelli della lista di centrosinistra ora diventati consiglieri o menestrelli della maggioranza e ricevono magari clienti nei loro hotel o centri congressi , consiglieri esterni od altro , allora delle due l'una o tutte le cretinate sul patto della porche erano pure falsità o io non vedo in alcun m,odo tra i favoriti nè il Rossi nè l'albanesi o mi sbaglio , anzi nessuno li degna di nota , tutto và bene ma questo perchè ? Che si voglia accettare o no la ristrutturazione e la messa in opera e l'apertura ( che che se ne voglia dire ) dell'Admiral che è costato un sacco di soldi e di impegni di un privato,hanno tolto una bruttura ( piena di sporco , mai pulita dal comune , piena di topi e di schifezzesia sia interne che esterne ,ed anzi hanno dato vita ad un Hotel che a dire della gente ha portato a chianciano già più di decine di migliaia di persone all'anno , non mi pare che le presenze fatte dall'admiral le abbiano fatte molti hotel di chianciano e non mi sembra neppure che gli albergatori di chianciano si siano svenati nel ristrutturare e nel rigualificare i loro hotel , senza voler minimamente criticare gli altri imprenditori di cui conosco perfettamente il loro disagio ed il loro lavorare con difficoltà ,in una città che da anni è uscita dal mercato delle località appetibili del turismo.Questo lo dico a "palle gonfie" ( anche il nome che ti sei scelto sinceramente on è dei più signorili ma contento te )ed altri che creo sappiano ben poco di turismo di attività e di chianciano.

Anonimo ha detto...

adolfo minniti da simpatia mi sembri una persona intelligente ed esperta della politica con la p maiuscola e questo mi fà piacere almeno parlo con qualcuno che sà qualcosa . Certamente il tuo discorso non farebbe una piega se chianciano non fosse nelle condizioni in cui si trova dopo 6o anni di governo della sinistra e dato che la maggioranza e l'opposizione è messa lì non per farsi gli affari loro , ma da un popolo "che dovrebbe essere sovrano" che ha tutto il diritto di avere un suo rappresentante per controllare finalmente tutti gli inciucci fino qui fatti e che almeno non ne vengano fatti altri peggiorando se si può ancora di più lo stato economico e turistico di chianciano . Io anzi direi che più che un rappresentante dell'opposizione la maggioranza che riprende possesso di una città che ha già governata per 6o anni e che ha ridotto in queste condizioni ( che sono sotto gli occhi di tutti ) per rispondere ai suoi cittadini senza vergogna dovrebbe permettere che ;un imprenditore , un negoziante , un'associazione ( non quelle solite già piene di inciucci con il centro sinistra)fossero ammessi a tutte le delibere ed abbiano il controllo sull'operato dell'amministrazione , ma questo come sai bene non succederà mai , ma come politico non ti sembra che siamo arrivatio ad un punto dove ormai la politica ed i suoi politicanti , che prendono in ogni caso i loro lauti stipendi e regalie facessero un passo inditro e cominciassero a rispondere sul serio ai cittadini , ma quando mai troverò un politico onesto che voglia fare la politica per spirito di servizio invece che per riempirsi le tasche . cosa ne pensi.?

Anonimo ha detto...

Il signor Albanesi ha messo in vendita l'Admiral Palace Hotel a 28.000.000 di euro....gradirei sapere dal signor Albanesi a questo punto cosa gli interessa di Chianciano visto che vuole scappare dopo poco....gradirei risposta

Anonimo ha detto...

calogero ma un'accasione pe stare zitto mai e.Dici solo fregnacce e frasi fatte , dici cose senza senso ha ragione Luca Fè hai un'intelligenza scommetto che ci devi pure riflettere e pensare prima di dire dei concetti così intelligenti e studiati.Avanti così che ormai avevamo pochi argomenti almeno quando arriva qualuno c'è sempre da svegliarlo un pò oerchè entrano tutti alla prima volta con delle cretinate poi molti di questi fortunatamente cominciano a riflettere ed a pensare ed allora cominciano a parlare un pò normalmente , speriamo che sia così anche questa volta.simpatia a tutti .

Anonimo ha detto...

spazzino e luca Fè nessuno credo voglia prendere le difese di franco albanesi che credo sia capace di difendersi da solo ma noi tutti lavoriamo e prendiamo due minuti qua e due minuti là per postare con quelli che crediamo amici ed anche con quelli che non ci conoscono e speriamo che lo diventino però dobbiamo dire le cose upò come stanno e non parlare per partito preso altrimenti non cambieremo mai nulla , ci si confronta e si discute per raggiungere uno scopo di conoscere altre persone con la speranza che possano diventare amici , ed abbiamo un interesse almeno spero comune fare il bene per chianciano ed i chiancianesi senza conciliaboli , senza nasconderci per parlare , facciamo tutto alla luce del sole e speriamo che cresciamo e diventiamo sempre più numerosi in modo da poter veramente riuscire ad influire sulle cose , se poi quando ci incontriamo altri interessi ci uniscono tanto meglio, allargheremo la nostra conoscenza ed il nostro impegno , saluti a tutti da simpatia .

palle gonfie... ha detto...

per l' anonimo delle 13,34
Mazza sti talloni ti arrivano al mento figuriamoci quanta strada hanno fatto ste palle!!!!HAHAHA
Le tue palle scendendo, hanno trascinato anche il cervello, se non arrivi a capire il motivo....i turisti non vengono...
grazie alle persone che lavorano troppo Male, magari uno che ragiona come te è il TIPICO ESEMPIO. Le rose dell' admiral, le siepi delle terme dei fucoli dei parchi e qunt' altro, sono il biglietto da visita che il turista vede per prima cosa e se è vero che la prima impressione è quella che conta..!! Ma sicuramnte per te sono cose troppo fini da intendere.
Una fortuna l' hai ...non sei il solo a non capire nulla, dato che chianciano è conciato come si vede in giro, sei proprio in buona compagnia. T' E' PIACIUTA LA RISPOSTA? TRANQUILLO ANCHE OGGI HAI PRESO DEL BIGONZO...DOMANI E' UN' ALTRO GIORNO E SI VEDRA'.-.-.-
Sicuramente sarai anche il furbo!! che ha fatto il post delle 9,16
e allora, sei proprio tanto sicuro che i commercianti hanno visto portarsi via i soldi da sotto il naso da quelli del mercato???
Io ci ho visto tante persone locali e ovviamente i forestieri, non credi che le stesse persone sia il giorno prima che quello dopo o durante potevano andare tranquillamente ad acquistare senza nessun problema mei negozzi???
NON TI PASSA PER L' ANTICAMERA DEL CERVELLO CHE LE PERSONE POTREBBERO ESSERE STUFE DI CIO' CHE GLI OFFRONO I COMMERCIANTI DI VIA ROMA E D' INTORNI ?
Il problema non sono le bancarelle ma i commercianti (ovviamente hanno i loro problemi)ma sicuramente chi ha speso al mercato non avrebbe trovato le stesse cose nei negozzi li vicino.
Comunque io sarei curioso di sentire se i bar vicini al mercatino hanno da lamentarsi come te !!!
MI SPIACE MA FINO A CHE CI SARANNO PERSONE COME QUESTO ANONIMO CHIANCIANO E' GIUSTO CHE RIMANGA DOVE SI TROVA!!!

LO DICO PIANO...piano....

in culo al mondo!!!!

Ps: o luca fe, perchè tutti vogliono svelenire il clima??
che tanto tanto sto calogero ha ragione''???

Rifondazione – Comunisti Italiani ha detto...

Coordinamento Rifondazione – Comunisti Italiani
Via Dante n. 23 – Chianciano Terme



Il Coordinamento comunale della lista Rifondazione-Comunisti Italiani di Chianciano Terme esprime seria preoccupazione sull’esito del Consiglio comunale di lunedì 22 giugno in occasione dell’insediamento del Sindaco, dei nuovi eletti e dell’approvazione del documento di governo per la legislatura 2009-2014. Ci appare strano e paradossale che dopo una campagna elettorale aspra e dura fino al punto di arrivare a querele e ricorsi al Capo dello Stato, nel 1° Consiglio comunale utile, la lista civica di Guidi si astiene sul documento di governo presentato dall’altra lista civica del neo Sindaco Ferranti.
Addirittura tutti gli interventi di entrambi gli schieramenti hanno evidenziato una netta condivisione programmatica (casinò, rottamazione alberghiera, zone franche termali, nuove forme di gestione dei servizi comunali (privatizzazioni?)). In sostanza la nuova Giunta e la nuova opposizione hanno fatto trasparire l’esistenza di un filo diretto che pone il nuovo quadro politico-istituzionale in netta continuità con l’Amministrazione uscente.
A questo punto sorge spontanea la domanda: “come mai non si sono presentati alle elezioni con un’unica lista?” Sia la nuova Giunta che la nuova opposizione sono praticamente in linea con scelte già fatte quali le linee guida del piano strutturale, la conferma del projet financing e del palacongressi a ridosso delle Terme, i lavori del Cantinone, l’ampliamento della Sala Polivalente; in sostanza tutte quelle delibere che avevano già votato congiuntamente prima di fare le elezioni!
In realtà l’unica vera novità è rappresentata dal fatto che la delega all’urbanistica è passata dall’ex Sindaco Bombagli all’ex Vice Sindaco Sanchini e che l’ex Assessore Rossi è stato promosso nuovo Vice-Sindaco per premiarlo dell’ottimo lavoro svolto nella passata legislatura (come lui stesso ha dichiarato in sede di insediamento). Inoltre è gravissimo che il documento di governo (condiviso sia dalla lista civica di maggioranza che da quella di opposizione) si preoccupi di come demolire gli alberghi piuttosto che di riempirli.
Noi comunisti siamo preoccupati da questo scenario e soprattutto da quello che ne deriva in termini occupazionali: altre aziende resteranno chiuse e c’è un preoccupante aumento della disoccupazione che sommato alla crisi generale rende drammatico il futuro per le famiglie.
Per questo motivo e per il fatto che rappresentiamo l’unica vera opposizione alle due liste civiche siamo chiamati ad una grande mobilitazione e vigilanza contro qualsiasi forma di speculazione edilizia, di privatizzazione dei servizi e di smembramento delle attività termali. Nello stesso tempo ci impegneremo a lavorare per una politica comunale, zonale e provinciale che metta al centro dell’agenda il sostegno al reddito, ai lavoratori ed alle classi più deboli e che si ponga l’obiettivo della partecipazione dei cittadini come elemento di confronto e di lavoro tra tutte le forze della sinistra per la costruzioni di luoghi decisionali prima e non dopo che vengono deliberate dagli esecutivi.

Anonimo ha detto...

chiedete al nuovo vice sindaco quale vantaggio trarrà se costruiscono in Pereta.....

Anonimo ha detto...

senti spazzino è stato troppo buono e gentile Luca Fè ,ma anche proprio Luca Fè dice di non stuzzicare l'albanesi quando non posta , ma di cosa parlavate prima che vi svegliasse albanesi ;delle belle serate a chianciano , di come è bello vivere a chianciano ?a che culo abitare e fare affari a chianciano . Mi interesserebbe sapere nella vita cosa ha fatto lo spazzino ,tanto parla dall'alto del suo anonimato , magari fà lo spazzino davvero e mi dispiace per gli spazzini .Io non debbo assolutamente difendere albanesi, a questo voglio sperare ci pensi da solo , io non faccio di mestiere l'avvocato di nessuno ,ma questo glielo debbo riconoscere, ( anche senza conoscerlo basta fare due più due o andare su Internet )certamente una banca di chianciano(con dirigenti forse cretini o fuori di testa ) gli ha dato fiducia per diverse decine di milioni di euro , i chiancianesi imprenditori e sindaco in testa, che ora lo ignorano non si vergognavano quando saranno andati a fornirgli la polpetta avvelenata di una zona morta , ricettacolo di tutti gli animali di piazza italia che era la zona dove ora c'è l'Admiral hotel facevano anticamera da lui e zitti che stavano suppongo , perchè riuscire a fregare un imprenditore per fargli comprare un affare così demeneziale, bisogna che gliel'abbiano impacchettato molto bene , che gli abbiano promesso l'impossibile, ed era sempre lui, non è che prima era diverso credo ,non sò se il peso di spazzino sia tale in soldoni e non sono gli unici a fronte di un gruppo alberghiero, certo i soldi non sono tutto ,ma io banche che danno soldi ai matti ne ho viste poche , adesso diranno " ma quello parla perchè è un parente di Franco albanesi , un suo stretto amico o un suo leccapiedi o e lui stesso che detta a qualcuno "niente di tutto questo. Io sono io e non mi manovra nessuno ,ma sò fare due più due , .Albanesi e anche Rossi penso abbiano messo sul tavolo alcuni fatti indiscutibili di chianciano ,che poi si possano risolvere con il loro o un'altro progetto non importa ,ma almeno qualcuno parla di fare qualcosa per chianciano o forse è proprio questo che vi dà fastidio,quello che desiderate tutti voi forse è quello di lasciare lavorare la maggioranza con tranquilità come ha lavorato negli ultimi 50 e ridotto chianciano quello che è ora. Certamente albanesi non sarà la soluzione ma il problema esiste veramente ,ed allora è meglio e giusto che i cittadini ne parlino, oppure e meglio che non disturbiamo i manovratori? Ma siete cittadini di chianciano o della luna , volete il bene di chianciano o no , io sì ed allora vi dico , albanesi non sarà la soluzione ma noi parliamone, pretendiamo che le domande e le paure dei cittadini abbiano alla fine un controllo sul governo della cittadina , per non ritrovarci fra 5 anni, messi peggio di come chianciano è ora.io mi chiamo simpatia ,non per rimanere nell'anonimato ,sono pronto ad incontrare chiunque e ovunque , ma prima vorrei sapere se parlo con delle persone intelligenti ,perchè vorrei eliminare i cretini per quanto possibile, anche se sò che questo sarà molto difficile.ciao simpatia a tutti

Anonimo ha detto...

HOHOHO....
i signori di rifondazione si sono accorti del blog !!!!(meglio tardi che mai:)
Ma quando dovevate parlare dove eravate??? Vi fate vivi solo ora per farci partecipi del vostro unico modo di fare politica PROTESTARE??? e fare l' opposizione !!!
la campagna elettorale è chiusaaaaa.....

Franco Albanesi ha detto...

Ragazzi, ragazzi, mi tirate per i capelli anche se non li ho, non rispondo più a tono alle provocazioni, ma rispondo, sulle rose hai ragione, ma forse e' meglio che ti preoccupi dell'excelsior, che apre e chiude in barba al bene di Chianciano, se mi danno 28 mln lo vendo di corsa , mi compro casa e riinvesto a Chianciano. Lo volete capite che voglio bene a Chianciano e assieme a voi vorrei contribuire alla sua rinascita . Quindi basta provocazioni stupide e cominciamo a lavorare assieme, se ne avete veramente voglia. Ciao a tutti, io vado a letto.. Ma se rispondete vi leggo. Notte

Ghost(o) ha detto...

L'esperienza dice che sul piano strutturale sono andate in fibrillazione diverse amministrazioni locali.
Quello che è chiaro è che con tale piano si creano le condizioni per notevoli accrescimenti di valore di terreni e/o immobili.
Insomma, per qualcuno sarà un pò come fare "Tredici".
Ovviamente ciò è lecito, ma in questi casi è altrettanto lecito da parte dei singoli cittadini chiedere la massima trasparenza.
Insomma,tutte le scelte andrebbero discusse, motivate e spiegate ai cittadini MOLTO PRIMA della loro approvazione.
Personalmente sono assai contrario ad una rottamazione con riconversione diretta dei volumi ad uso civile abitazione.
La priorità, a mio parere, deve essere data, anche grazie ad agevolazioni specifiche, alla riconversione turismo/turismo, magari con l'obiettivo di veder nascere entro breve "diverse" strutture moderne e spendibili, tipo Admiral, per intenderci.
Una certa riduzione dei posti letto può avvenire, ma va assolutamente privilegiata la riqualificazione dell'offerta rispetto alla sua scomparsa.
Di certo non possiamo pensare di ridurre ancora il volume della nostra economia, questa volta per PER SCELTA POLITICA, puntando nei fatti ad un paese dormitorio, magari di lusso, contornato solamente, in un ottica da danno collaterale inevitabile, da una cinquantina delle ATTUALI INADEGUATE strutture ricettive.
Insomma la priorità a mio parere va comunque data al rilancio dell'economia reale e produttiva, o del turismo, che poi a Chianciano è lo stesso.
Sarà interessante vedere come maturerà e si svilupperà il dibattito sul Piano Strutturale, sempre che ci sia il tempo e la volontà politica di farlo.

Anonimo ha detto...

Appurato che Simapatia=Albaesi, ripropongo un mio post. che spiega a grandi linee perchè Albanesi è arrivato alla frutta e sta letteralmente impazzendo.....


Questa è bella...
Adesso è colpa degli altri che hanno fatto firmare l'acquisto dell'Admiral.....
Ma Albanesi non è un grande imprenditore???? Come è successo che lo hanno raggirato?? Poverino, che mondo cattivo che è questo, lo hanno preso di forza gli hanno messo la penna in mano e lui ha firmato.....
Bisognerebbe fare una bella colletta e ridargli i soldi...Queste cose non si fanno, un trauma cos' potrebbe arrestargli lo sviluppo (mentale s'intende)
Albanesi dilla tutta, te speravi di farci un bel pacco di soldi sfruttando il preammortamento del muto e poi alla fine venderlo a qualcuno...
Se il piano non avesse funzionato (come è accaduto) una bella società di gestione (classico giochino all'italiana) metterebbe tutto a posto.
Fallimento con i soldi in mano, banche che si rivarrebbero sulla proprietà, e la gestione (società di Albanesi) al sicuro.......
Caro Albanesi, com'è pagare le rate di un mutuo da 20 milioni???
Ti pesano?? Com'è averci un paese contro??? La politica contro???
Il mondo contro???
Fai sogni d'oro quando la sera vai a letto.....

adolfo minniti ha detto...

Amici di Rifondazione, se non aveste attuato la "desistenza" per far vincere la Ferranti, adesso avreste un posto in consiglio comunale e potreste far valere le vostre ragioni..... anche a me non è piaciuta l'astensione sul programma di governo della lista che, fino al giorno prima, combattevamo aspramente, ma è la politica e, per il bene di Chianciano, quel poco che si può fare lo si deve fare, anche aprire un "credito" verso i progetti dell'attuale maggioranza.... io avrei votato contro, ma io non sono stato eletto.....

SIMPATIA, non sono un politico con la P maiuscola, anche se ti ringrazio per la considerazione così come ringrazio l'Albanesi che ne ha scritto sul suo blog, sono solo un cittadino che cerca di dare dei suggerimenti.... aprire, da parte della maggioranza in nome del bene comune (Chianciano) alla minoranza assegnando una delega anche ai consiglieri di opposizione o dando loro la Presidenza delle commissioni consigliari, sarebbe un gesto di buon senso.... Per quanto riguarda il CONTROLLO, le delibere, TUTTE LE DELIBERE, sono pubbliche e possono essere richieste alla segreteria comunale che le deve mettere a disposizione, inoltre qualunque cittadino o associazione può avere il controllo sull'operato inviando interpellanze al sindaco (è previsto dallo Statuto Comunale)..... e a queste il Sindaco deve dare risposta... è già successo che alcune giunte sono decadute per mancata risposta.... quindi, se lo scopo è davvero controllare e non solo rompere le b...., datevi, diamoci da fare e facciamo contare quei pochi diritti di politica parteciapata che abbiamo..
Saluti
Adolfo Minniti

Anonimo ha detto...

Sono veramente sconcertato ....questo paese che definire in questo momento turistico mi pare molto eccessivo visto che non offre assolutamente nulla e' completamente vuoto di turisti e cosa fa' la nuova giunta ????? parla di palacongressi che in questo momento non serve e ribadisco non serve a nulla visto che ci sono strutture congressuali gia' piu' che sufficenti e' veramente grottesco .....il casino' non si fara' di certo a Chianciano visto che il governo di centrodestra favorira' giustamente Montecatini che ha il sindaco di centrodestra...quindi casino' uguale al campo di golf.....parliamo di rottamazione alberghiera senza pensare a far arrivare un po' di gente negli alberghi aperti....promozione zero....a complimenti per il nuovo assessore al turismo che di turismo forse conosce il nome.....spero poi che la scelta della ditta costruttrice delle ormai tristemente note piscine termali sia fatta con piu' oculatezza visto che fallisce sempre chissa' chi le avra' scelte...chissa'.....insomma credetemi che vedere questo paese ridotto cosi fa' veramente molto male...molto.....

Anonimo ha detto...

ma guarda un pò persino rifondazione si è svegliata , questa come l'opposizione si sveglia sempre quando ormai è troppo tardi ,che strano chissà perchè. Io non lo sò ma bisogna avere fette belle grosse di prosciutto sugli occhi e tappi nelle orecchie per non vedere quello che anche un bambino vedrebbe , quindi io vi dico chiunque sia; franco , folgore , george09 , spazzino , Luca Fè , maurilio ,polmone destro,Ghost(O), troppa ghianda, ma fosse pure il diavolo ,chiunque parla di riunirci e ragionarci sopra, bè io farei le corse , sempre che a qualcuno importi qualcosa altrimenti vediamoci per parlare delle belle donne e di motori che facciamo meglio. A quando ho detto25 /06 delle 23/15 io è chiaro nel " per noi " intendo già tutti quelli che ormai penso ci si veda presto come franco albanesi , maurilio Massini , folgore , speriamo rientri dalle vacanze Morr , che già postiamo sul blog di franco , a questi spero che presto si aggiungano tutti quelli che su valtubo parlano e sono interessati a chianciano , con tutte le diversità e i diversi pensieri e idee di tutti , per parlarne e se è il caso condividerle ed agire.ciao simpatia a tutti.

Anonimo ha detto...

Alcune preoccupazioni e rilievi dei comunisti sono reali e da prendere in considerazione, ma come mai durante la campagna elettorale non si sono quasi mai sentiti, come mai hanno fatto una campagna elettorale silenziosa? Come mai fino all'ultimo hanno provato a fare l'acccordo con la lista Ferranti? E soprattutto come mai almeno 50 elettori di Rifondazione e Comunisti Italiani hanno votato la Ferranti, restando senza rappresentante in consiglio? (fare confronto tra europee e amministrative considerando anche il Partito Comunista dei Lavoratori).
Sono lacrime di coccodrillo? Male voluto non è mai troppo.

Anonimo ha detto...

Pensavo che il titolo di questo post fosse PRIORITA'...si è parlato di tutto fuorché di priorità.
Per l'anonimo del 25 ore 9:16, e menomale che c'erano le bancarelle in viale Roma! I commercianti evidentemente sono così intelligenti che quando c'è un po' di movimento davanti ai loro negozi, li tengono chiusi. Poi ci lamentiamo che la gente non compra, in pieno agosto alle 22:30 in Piazza Italia i negozi sono chiusi e le luci tutte spente, sembra di essere al cimitero, anzi lì le luci sono accese.
Se le critiche che vengono mosse all'amministrazione sono di questo livello, beh allora i chiancianesi hanno l'amministrazione che si meritano, invece di essere propositivi ci si attacca alle bassezze come se ognuno di noi fosse sopra le parti, intoccabile. E non credo che ognuno di noi sia intoccabile, non meno di quelli che vengono attaccati ancor prima di fallire il loro mandato.

Polmone Destro ha detto...

Le PRIORITA' sono, creare della forte promozione nell'immediato e nuova attrattiva turistica nel breve, sfruttando quello che esiste a Chianciano e nei dintorni (legato alla promozione) e attrattive di impatto per il medio-lungo termine, IMPEDENDO però quella trasformazione delle volumetrie da turistico a civile come paventato da Ghost(o)!

Sincerità ha detto...

X Rifondazione - Comunisti Italiani
Ma invece di sparare ste cavolate e pretestuose insinuazioni di inciucio perchè non guardate un pò i vostri risultati elettorali....
Provinciali, 336 voti
e guarda starno....
Comunali 296 voti

Considerati gli sfaceli compiuti dall'amministrazione Bombagli, la pochezza espressa dal candidato Ferranti specialmente se confrontata con l'autorevolezza e le indubbie capacità politiche espresse dal vostro candidato Pegolo in campagna elettorale (si veda per es il confronto a Tele Idea)mi spiegate per quale motivo avete raccolto meno voti alle elezioni comunali??
strana questa faccenda....
Non è per caso signor La Vecchina (alias Della Lena) che ha fatto qualche accordo di sottobanco con la Ferranti per passargli una Trentina di voti....così per garantirgli un margine di sicurezza???
Mi facess 'o piacere!!
Meditate gente meditate!!!

palabruco ha detto...

Perchè continui a scrivere come anonimo e poi ti firmi simpatia?
E' così difficile per te cliccare su Nome/url e mettere li il tuo nick?

Anonimo ha detto...

Buon giorno a tutti, mi presento sono un dipendente dell'Admiral Palace, sono di Chianciano, come la maggior parte dei miei colleghi, abbiamo letto tutti, quanto si dice della nostra stuttura, la chiamo "nostra" perchè ci sentiamo parte di essa ed è per questo che siamo così uniti di fronte a tutti gli ostacoli che ogni giorno ci si presentano.. Siamo amareggiati dal fatto che i nostri stessi concittadini ci attaccano, ognuno di loro potrebbe essere nostro amico o parente o loro cliente, siamo persone che nel loro piccolo lavorano con grande professionalità ed impegno contribuendo allo sviluppo sociale, non pesando sulla collettività. Vi chiediamo quindi di darci una mano, Noi lo stiamo facendo! grazie

LUCA FE ha detto...

Una breve storia con una morale
C'era una volta, "un Principe!" direte voi. No, cari fanciulli, c'era una volta un Cavaliere di Seludecio (RN).
Egli venne a sapere che in Etruria c'era una terra meravigliosa, dove con quattro baiocchi propri, e molti altri prestati dalle Banche, avrebbe potuto acquistare un albergo grande e grosso, già in parte edificato, per poterlo terminare come un vero Grand Hotel.
L'interesse del Cavaliere , non nuovo a imprese del genere e sopratutto imprese da realizzare con quattro baiocchi propri e molti in prestito, fu subito attratto da questa terra meravigliosa.
Il borgomastro di quella terra, poi, divenne subito grande amico del Cavaliere , promettendogli mari e monti se si fosse dedicato a investire per modernizzare il sistema alberghiero un po' decotto di quel paese. Egli, ed alcuni suoi amici, fidando sull'appoggio di cotanto personaggio, iniziarono a trattare l'acquisto di molti alberghi, pensando di poterne trarre gran guadagno, specialmente se fossero riusciti a mettere le mani sulle Terme, che di quel paese erano l'anima portante. Ma come in tutte le fiabe arrivò il colpo di scena. I villici del luogo, incuranti delle promesse del Borgomastro, alleatisi con la strega cattiva che era la presidente delle Terme, iniziarono a capire quello che stava accadendo e seppure in ritardo a muovere accuse al Cavaliere di Seludecio, ai suoi amici, al Borgomastro....
Gli amici del Borgomastro cominciarono a dubitare dell'idea, un amico e conterraneo del Cavaliere finì agli arresti domiciliari, un altro che si era introdotto segretamente alle terme fece la stessa fine. Nel frattempo i funzionari del Borgomastro si accorsero che il Cavaliere aveva mentito sulle tasse dovute al Comune, e al Cavaliere furono chiesti i soldi che doveva all'amministrazione . A questo punto il Cavaliere tentò il tutto per tutto, visto che era in corso la lotta per l'investitura del nuovo borgomastro (quello vecchio aveva lasciato anche a causa della sua amicizia col Cavaliere)tentò di far parte della lista che secondo lui avrebbe vinto, ma anche qui gli proibirono d'entrare!
A quel punto, con un colpo di teatro, creò una lista tutta sua, con un suo amico come candidato borgomastro, cercando così di guadagnarsi amicizia nella lista che avesse vinto. La sera delle elezioni entrò nella sede dei vincitori con un gran sorriso e corse ad abbracciare il suo amico, l'ex borgomastro. Tutti gli altri si guardarono con imbarazzo...che ci faceva lui lì a festeggiare la vittoria? Nei giorni successivi tutto si chiarì, il Cavaliere era sempre più isolato politicamente, nemici da entrambi gli schieramenti, quasi fosse l'unico capro espiatorio!
MORALE
A volte, inseguendo facili guadagni, speculazioni ed intrallazzi si fa la fine dei Pifferi di Montagna, che andarono per suonare e tornarono....SONATI!

Anonimo ha detto...

Ma ancora questi di rifondazione stanno a parlare dopo la desistenza delle elezioni?ma pensino ai loro di inciuci senza sognare troppo cose che non esistono!Ops ma da quelle parti (rifondazione o Pd) c'è il vizio di sognare, forse loro si sono persi l'intervista della Brambilla a Porta a Porta dove diceva che il casinò l'avrebbe fatto a Chianciano se avesse vinto il centrodestra.
Ah..ma scusate, è vero: loro guardano solo la tv..di regime, Teleidea...boniiii!!!

Pifanio ha detto...

Poverino Albanesi non ti hanno dato manco un assessorato!!!
E mo come fai??
Non è che la Ferugginosa e co. ti hanno preso in giro??
...addio Chianciano Futura!
Perchè a questo punto non vai a progettarti "Montallese Futura" ??
...così almeno ti cavi anche dalle scatole!!!

moralizzatore ha detto...

Rispondendo all'anonimo delle 15:17 dico che è troppo semplice chiedere ADESSO collaborazione e/o comprensione dai concittadini Chiancianesi, quando durante la campagna elettorale, il vostro datore di lavoro ha sparato a zero (una marea di ingiurie) riguardo alla lista di centro destra! Fino ad un paio di giorni fa, era in attesa di riconoscimento da parte della neo eletta Sindaco, adesso che nessuno se l'è "cagato", pretenderebbe di avere una mano da noi e collaborare tutti insieme?
In fondo, una sua lista (un po strana direi) l'aveva creata...adesso, che collaborasse con quelle persone!!!
Come dice Albanesi: chi è causa del suo male, pianga se stesso.

Franco Albanesi ha detto...

Complementi a Luca Fe, se non altro si firma e lo rispetto, anche se non ha capitò che io non ho mai fatto intralazzi, diversamente farei sotto come molti chiancianesi. Al povero Pifanio, che al contrario sputa falso veleno e non si firma, le dico che, se gli rode, il problema e' suo, io a Chianciano ci resto e porteremo avanti il progetto Chianciano futura alla luce del sole, naturalmente. Non credo che con simili interventi Luca e Pifanio possano essere dei nostri. Un saluto a tutti, Franco

Franco Albanesi ha detto...

Caro Moralizzatore, visto che DOVEVAMO stravincere , ma AVETE perso , cerca al tuo interno i responsabili, se vuoi si può lavorare assieme, diversamente quello solo sei tu che neppure ti firmi. Ciao

Anonimo ha detto...

A Franco va dato merito di aver creato a Chianciano l'unica struttura di lusso esistente.
Poi sul come si è comportato in politica con la lista civetta e con il "legame" alla lista del PD ci sarebbe moto da dire...(ti sarebbe andata senz'altro meglio in caso di una vittoria di Guidi, fidati).
Io lo vedo come albergatore, almeno ha concluso quel rudere ventennale che è stato il cantiere dell'Admiral.
A proposito, quando sarà in funzione la sala congressi?

Anonimo ha detto...

... e' un monologo Luca Fè, Albanesi, Pifanio ecc. ecc. ecc. ma perchè non la smettiamo, qualcuno può parlare di quello che sarà e non quello che è stato?
Altrimenti siamo patetici,
ma il PD, il PDL, i partiti che fanno?
Si sono nascosti dietro le liste civiche?

adolfo minniti ha detto...

caro Anonimo delle 17.49...... io ci ho provato, ma pare che sia meglio evitare i problemi parlando di "sciocchezze".... per quanto riguarda i partiti ho sentito dire che il PdL è in vacanza fino a settembre, si vede che non ritengono urgente l'immediata ripartenza..... sai che ti dico? Che comincio a "rompermi"..... Del PD non ti so dire... non pervenuto....

moralizzatore ha detto...

Caro Albanesi, io ho fatto la mia analisi ed ho esperesso un parere di cittadino senza tessere e libero da liste e partiti!
Per quanto riguarda la firma, beh, essendo questo un blog, da la possibilità a tutti di postare messaggi anonimi, firmarsi con nome e cognome (ma non lo fa quasi nessuno) oppure usare un semplice nickname.
Ecco, io ho scelto l'ultima opzione.
Alla prossima...

Anonimo ha detto...

Nel 2010 spostano il bruco !

Nero ha detto...

Adolfo minniti ha detto:"e poi... sarebbe educazione, quando si sparla di una persona, firmarsi con nome e cognome......"
Caro minniti,io non ho sparlato di nessuno,nè tantomeno ho mai offeso nessuno, ho solo espresso un parere personale che ribadisco:Il centro cittadino dovrebbe essere chiuso al traffico solo per eventi di un certo spessore (giro d'italia,millemiglia ecc.)che portino ricadute pubblicitarie a tutti.
Chiudere il viale roma, come è stato fatto negli ultimi anni,per la amatori bici roccacannuccia o per scalcinati mercatini, SECONDO ME e molti altri non è opportuno,e non me ne frega niente di chi lo organizza.
Spero che la smetterai d'ora in avanti di riprendermi per colpe che non ho,è la seconda volta che lo fai, quindi il maleducato sei te!
Quanto a stà storia di firmarsi con nome e cognome, dico a te e agli altri che continuamente lo ripetono, che le regole di questo blog permettono l'anonimato e i nickname,se volete firmarvi e mettere le vostre foto fatelo pure, ma smettetela di rompere i coglioni agli altri!!

Patrizia Aloisi ha detto...

Nero, scusa solo una precisazione. Insisti con la chiusura al traffico del viale Roma, come se a causa del mercatino fosse stato deviato il traffico per il ponte, impedendo agli automobilisti di raggiungere il centro, cioè Piazza Italia.... In realtà è stato chiuso il primo tratto (solo lato discesa) facendo circolare il traffico sulla parallela viale Baccelli per circa 300 metri. Se il mercatino non ti è piaciuto, me ne dispiace, ma è ovviamente un'opinione da rispettare. Diversamente sostenere che ci sono stati problemi o disagi per la chiusura al traffico, è una bugia.

Per anonimo 9.16
I ringraziamenti dai commercianti li ho avuti davvero, tant'è che mi hanno pregato di organizzare la manifestazione più spesso e non solo per il patrono, giacchè gli stessi artigiani che hanno partecipato al mercatino hanno speso soldi nei bar della zona, portando quindi benefici alle attività commerciali, che sappiamo bene quanto stiano soffrendo in questo momento.
Hai visto com'è strano il mondo?

zorro ha detto...

X NERO
Meno male che di Chiancianesi che la pensano come te sono rari come i serpenti gialli,altrimenti la situazione era molto preoccupante.
Ricordati che tante piccole goccie fanno un lago.
Vedi,di gente come Patrizia Aloisi che lavorano nell'ombra o alla luce per fortuna che ci sono tante a Chianciano,ne potrei fare un lungo elenco.
Basti pensare alle Associazioni sportive,Culturali,di Quartiere e quelle private.

Anonimo ha detto...

Condivido con Nero, quando dice della firma con nome e cognome sul blog. Le persone scrivono qui sul blog proprio perche' possono rimanere nell'anonimato piu' completo, se una persona dovrebbe firmare per scvrivere vedrete che il blog perderebbe subito d'importanza e nn verrebbe piu' nessuno tranne 2 0 3 persone.

Per quanto riguarda il mercatino, sicuramente é da elogiare Patrizia Oloisi pr il suo sempre impegno in queste attività.
pero' certo un mercatino con tende, scatole di cartone d'appertutto non da certo un buon lustro alla na cittadina turistica.

Siete mai stati in Trentino a vedere i mercatini? basta vedere, assimilare e tornare...

se poi vogliamo continuare nella mediocrita, possiamo farlo, ma poi pero' non dobbiamo per nulla lamentarci...

PROPONGO UNA COSA : perche' non attiviamo a Chianciano un comitato Pro - eventi? Cioé una squadra ben solida che possa portare a Chianciano eventi importanti a carattere internazionale a livello sportivo, culturale, artistico.

Attendo su quest'ultimo segnale, vostre risposte

adolfo minniti ha detto...

NERO scrive (rivolto a me) "quindi il maleducato sei te!" e aggiunge "smettetela di rompere i coglioni agli altri!!" Ha ragione, sono io il maleducato.... cmq saluto tutti i bloggers, è stato bello, ma mi cavo dai "coglioni"....

moralizzatore ha detto...

Dai Adolfo, non cadere in certe provocazioni, lascia perdere!

Nero ha detto...

Vi invito a leggere meglio quello che scrivo,Patrizia, SECONDO ME certe manifestazioni viste negli ultimi anni(non solo la tua)sono quantomeno mal collocate, il mercatino è una cosa che può essere carina in altri luoghi,non in viale roma e vedo che ci sono due commenti anonimi precedenti(sicuramente di commercianti del luogo)in accordo con me,altrettanto ovvio è che i gestori dei bar ti ringrazino.
Non sapevo che eri tù ad organizzarlo,non ho niente contro di te e SONO CERTO della tua buona fede e volontà di fare bene,ma ripeto SECONDO ME ed altri sarebbe da evitare sopratutto per considerazioni estetiche,poi se continuerai ad organizzarlo lì per i prossimi sessant'anni fai pure.
Adolfo, se ti dò fastidio me ne vado io stai tranquillo!
Ma non accorpare mie frasi, dette in contesti precisi,saranno forti ma bisogna essere incisivi a volte, per far capire che la tua libertà finisce dove comincia quella degli altri,io non sarò simpatico ma tù sei poco democratico amico mio...

gengis khan ha detto...

Per ANONIMO sono d'accordo con te e sono a dsposizione per realizzare un comitato pro-eventi per Chianciano.Fammi sapere qlc e se vuoi possiamo incontrarci.Saluti

Anonimo ha detto...

Caro Luca Fe credo che tu abbia l'albergo pieno visto che sei cosi felice del centro sinistra non e' che ti mandano anche i clienti???
Cera una volta cecco di volta che.c...v. nella s....a......

palle gonfie... ha detto...

Salve a tutti,
a quei 4 "zulù" che hanno sempre da lamentarsi su tutto (il niente che viene fatto a chinciano!) dico, evitate, di fare commenti era meglio fare così, facendoci partecipi di quanto siete bravi solo a criticare!!, quì la situazione è talmente catastrofica, che qualsiasi cosa si fà va e deve andare bene, l' importante è FARE e SUBITO!!!
Come al solito è facilissimo criticare l' operato di chi magari nel suo piccolo si è dato da fare per cercare di organizzare qualcosa, facendolo solo con passione e non per professione.
Io direi che invece di usare questo blog per postare, argomenti futili, cerchiamo di stare con il fiato sul collo ai nuovi amministratori di chianciano... loro a differenza del singolo cittadino che cerca di darsi da fare, hanno fatto veramente di tutto per rappresentarci nella GESTIONE DEL PAESE CHIANCIANO, quindi troverei fondamentale trovare argomenti da sottoporre ai signori, e stressarli per avere delle risposte in merito....
Cercando di far uscire allo scoperto le persone che sono responsabili delle mancanze che noi elencheremo volta volta.
A dimostrazione di quanto dico, c' è il sig. albanesi , CHE RINGRAZIO PUBBLICAMENTE, io ho esposto il problema, e nel giro di 3 4 gg. il sig. franco ha prontamente RIMEDIATO, non facendo un piacere a me!!! in primis il danno d' immagine era il suo quindi di riflesso anche su chianciano...Questo per cercare di farvi capire, che il blog può essere un mezzo potentissimo e se siamo bravi lo sarà sempre di + .
Il problema sarà trovare delle persone, intelligenti e pronte come in questo caso ha dimostrato di essere Albanesi.
Vediamo di parlare di fatti.... io al consiglio non c' ero, ma oltre le nomine, non hanno preso nessun impegno a breve per questo chianciano???
Quindi chi sa parli di questo!!!
a valtubo domando:
hai fatto la richiesta di ricevere i verbali, come è andata a finire??

ciao.

Ghost(o) ha detto...

Spesso la sostanza è indistinguibile dalla forma.
Anzi, a volte la sostanza stessa è forma.
Spero che tutti i bloggers si rendano conto di questo e cerchino di esprimere le loro idee IN FORME accettabili da tutti, forme che non devono prestare il fianco IN NESSUN CASO ad essere interpretate come offensive, magari sbagliando, dal destinatario della critica.
Per il resto sottolineo che a mio parere c'è bisogno del contributo di tutti, di Nero e di Adolfo, di Luca e di Albanesi, di pinco e di pallino, di chi si firma e di chi non si firma.
Il presupposto di base deve essere che nessuno di noi è depositario della verità assoluta e che le nostre idee ed i nostri comportamenti, quando diventano pubblici o sociali, sono per legge naturale sottoposti a legittime critiche e/o a riscuotere altrettanto legittimo consenso.
Questo spazio sta mantenedo un livello di discussione sicuramente superiore alla media dei blog, ed è una risorsa per tutti noi.
Continuiamo così, anzi miglioriamo il suo livello.
Sarà il segno che in qualche modo saremo migliorati anche noi.
In fondo questo è lo specchio di un paese e dei suoi cittadini.

Antonio Falcone ha detto...

Caro Minniti, forse non hai analizzato molto bene i voti, altrimenti non parleresti di desistenza:
la lista Rifondazione-Comunisti Italiani ha preso 307 voti alle europee e 296 alle comunali, nel 2004 aveva preso 465 alle europee e 425 alle comunali. Come vedi il trand è uguale. Anzi rispetto all'Arcobaleno (240 voti nel 2008 PRC+CI+Verdi+SD) abbiamo avuto uno dei risultati migliori della provincia di Siena che fra l'altro è una delle provincie dove siamo andati meglio (5,6% rispetto al 3,4% nazionale). Alle comunali di Chianciano la percentuale è stata del 6,55% quindi nettamente superiore alla media provinciale e nazionale.
Stai certo che non abbiamo fatto nessuna desistenza, anche se circa 35 persone della nostra area hanno votato Ferranti così come, d'altronde avevano fatto nel 2004 votando Bombagli e poi criticandolo dopo appena due anni. Sono sempre gli stessi e si sa bene chi sono. In realtà non abbiamo mai contato su questi 35, addirittura qualcuno di loro è andato dicendo che ho preso soldi per far vincere Guidi.
Questa è gente che sta tutti i giorni al bar a sparlare degli altri e purtroppo a volte incide anche, forse qualche partito riesce a trovare giovamento da costoro, noi certamente no.
Noi lavoriamo e durante il tempo libero o facciamo politica (attiva) oppure, come fai anche te e per questo hai la mia stima, cerchiamo di stare vicino alla famiglia, oppure ci dedichiamo allo Sport, al volontariato e cmq a qualcosa di meglio del chiacchiericcio da lavandaia (scusandomi per le lavandaie)
Inoltre non credo che il PdL per vincere possa contare sull'aiuto dei comunisti. Mi permetto di suggerire che qualche problema è nel vostro interno, probabilmente sta nel fatto che non investite mai sui consiglieri e li abbandonate durante il loro mandato. Ogni volta ricominciate daccapo, come mai? Nella legislatura 2004-2005, invece di rimanere a fare l'opposizione come ha fatto orgogliosamente Rifondazione Comunista, il centro-destra si è sciolto come neve al sole.
Grassi e Pasini (chi l'ha visti?) sono andati via, Athos si è dimesso dopo 10 mesi, Piccinelli è passato al PD ed Augusto Rossi è passato a mezzo UDC (quello di Albanesi).
Inoltre Giglioni ha perfino fatto il presidente della commissione Termalismo per conto della Giunta Bombagli dopo che era stata da me rifiutata, divertendosi per 5 anni a fare la corte al Sindaco così come, coerentemente, ha fatto lunedì 22 con Gabriella Ferranti. Capisco che lo scenario è paradossale ma prendersela con la desistenza di Rifondazione mi sempra un tantino azzardato. Vorrei dire all'anonimo che ci accusa di snobbare il blog, che non è vero o perlomeno non è nelle nostre intenzioni. Il nostro 6,55% dimostra che non siamo certo di moda o a passo con i tempi o graditi dai chiancianesi, però non abbiamo mai rinunciato al dialogo ed al confronto. Ci dispice constatare che la crisi del capitalismo e del liberismo e soprattutto delle idee e dei valori dimostra che la maggioranza culturale e politica non si può cullare solo sui numeri. E poi se non ci fossero le minoranze non ci sarebbero nemmeno le maggioranze.
La verità e che purtroppo fare politica oggi se non sei dipendente pubblico o pensionato
è molto difficile ed il mio caro amico Minniti lo sa bene quanto è dura organizzare le campagne elettorale, gestire un partito senza soldi.
Addirittura, per dimostrare che non abbiamo desistito abbiamo candidato il numero due del partito (sicuramente meglio di Falcone) e per presentare la lista ed il programma abbiamo fatto vinire Paolo Ferrero (ai giardini c'erano più di 200 persone, non si era mai visto).
Noi c'è la mettiamo tutta e così abbiamo fatto in campagna elettorale ma non lo facciamo per far vincere Guidi o la destra, e nemmeno la Ferranti e il PD, lo facciamo per far vincere noi stessi, lo facciamo in nome delle nostre idee e delle nostre convinzioni.
Comunque siamo sempre disponibili a partecipare ad un incontro pubblico dei blogger (se ci invitate) e quando possiamo saremo presenti anche virtualmente.
Saluti e buon lavoro
Antonio

adolfo minniti ha detto...

Ciao Antonio, ti ho sempre stimato ed apprezzato e lo sai bene e sono certo che quello che dici è assoluta verità.... Purtroppo (per noi, o meglio per il centrodestra) qualcuno dei tuoi ha applicato la desistenza sia in questa che nell'altra tornata e quel che più mi spiace è che, per colpa loro, voi non siate presenti in consiglio comunale..... pur se lontani anni luce, sai bene che preferisco la tua presenza ad altre.... Vedremo quello che riuscirà a fare il centrodestra in questi 5 anni, credo che molto dipenderà anche dall'atteggiamento che manterrà il candidato sindaco, Guidi.... fatto è che quando qualcuno prova a cantare fuori dal loro coro.... beh, non lo aiutanao di certo.... me ne sto accorgendo (tranne poche eccezioni)! In consiglio, comunque, c'è almeno una persona del centrodestra sulla quale poter mettere la mano sul fuoco... chi?? Beh, dai, non chiedermi troppo..... L'esordio in consiglio comunale non mi è piaciuto, ad essere sinceri, e ho già avuto modo di rimarcarlo, ma io ho preso solo 20 voti.... con che diritto parlo? Ciao Antonio, buon lavoro!

LUCA FE ha detto...

Per l'anonimo/a del 27 giugno 2009 10.57
Io i clienti, pochi, che ho, me li cerco da solo, da sempre. Grazie ad una moglie molto più in gamba di me, aggiungo, più che alla mia personale abilità.
Consiglierei anche agli altri di fare altrettanto, anonimo/a, invece di sperare nelle ricette salvifiche di chi prometteva mari e monti. Solo se ognuno di noi si darà personalmente più da fare riusciremo, tutti insieme, ad invertire il trend negativo di questi anni. Senza fare nulla di eccezionale.
Serviranno idee, fatica, fortuna.
Servirà stimolare le istituzioni, fare il cane da guardia, dedicare al "pubblico" almeno il tempo che dedichiamo al "privato". Io lo faccio da tempo.
Quello che certamente NON servirà è il tono da maestrina acida col quale ti rivolgi a me.
Quello te lo lascio, tanto non serve proprio a nulla.
Sei liberissima di non essere d'accordo con me, ma usa il tuo tempo per dire cosa vorresti fare (o facessimo), invece che per occuparti del successo del mio albergo...

Anonimo ha detto...

gengis khan, ti ringrazio e se mi dai un tuo riferimento magari ci possiamo incontrare e discutere in merito a quanto iniziato a dire..

Incominciamo a passare ai fatti concreti anche qui sul blog e non solo le chiacchiere, senza poi risolvere niente....

E' finito il tempo delle riunioni e delle discussioni tra destra e sinistra. Ci vuole solo i fatti e subito ed ognuno nel suo piccolo si deve adoperrare per questo.

spazzino bighellone ha detto...

In risposta a "simpatia" che dice: Mi interesserebbe sapere nella vita cosa ha fatto lo spazzino ,tanto parla dall'alto del suo anonimato , magari fà lo spazzino davvero e mi dispiace per gli spazzini .

Mi chiami in causa dicendo che io parlo dall'alto del mio anonimato, ma tu non stai facendo la stessa cosa?
Poi ti chiedi se io faccio lo spazzino davvero....potrei essere uno spazzino, un direttore di albergo, un negoziante, un'artigiano od un semplice operaio...a te cosa cambia? A te ho forse chiesto che lavoro fai? Secondo te, si può esprimere il proprio parere solamente in base alla professione svolta?
Te invece, che ti consideri tanto esperto e competente, ci sei mai venuto a Chianciano? quanto conosci il nostro paese?

Patrizia Aloisi ha detto...

Ciao Nero.
Sono sicura che non hai nulla contro di me ed anche le mie risposte controbattevano alcune tue affermazioni da me non condivise, ma che tu hai tutto il diritto di affermare. Il blog serve a questo, a confrontarci su questione sulle quali abbiamo opinioni diverse.
L'anonimo che suggeriva di affinare il mercatino in stile Trentino, ovviamente dice una cosa più che condivisibile. Solo un problema: i soldi per le casette in legno, dotate di impianto elettrico per illuminare la merce, chi ce li mette? Stiamo parlando di diverse migliaia di euro. Il mercatino di S. Giovanni non costa alla comunità (nè al Comune, nè ad alcuna associazione) nemmeno un euro. Il problema è tutto qui: senza lilleri non si lallera.
Ed ecco la proposta per creare una pro-loco che possa contare su qualche risorsa economica per operare. Io so che qualcuno ci aveva già provato a sondare il terreno (vedi Luciano Pucello che è un uomo infaticabile da questo punto di vista e che spende tutto il suo tempo -e a volte anche soldi suoi personali- per mantenere in vita associazioni e manifestazioni), ma ci sono problemi enormi da affrontare e se si è scoraggiato anche Luciano, immagino non ci sia nulla da fare. In ogni modo, se qualcuno riesce a dipanare la matassa, io mi rendo disponibile per quello che posso e per quello che so fare.

Ragazzi non ci arrabbiamo l'uno con l'altro. Il blog è fantastico anche per dirci che non siamo d'accordo e per criticarci; l'unica cosa è rispettiamoci. E' proprio inutile mandarci a quel paese o definirci maleducati. A che e a chi serve?

Ciao
Patrizia

Anonimo ha detto...

Patrizia ti capisco e ti ringrazio comunque dell'ottimo apporto che dai a livello sociale a tutta la comunità di Chianciano ???

Vuoi sapere come mai non si riesce a creare la pro-loco a Chianciano ?? .. (che anche secondo me sarebbe la cosa piu' giusta e si potrebbe mantenere su un servizio volontariato che le varie persone competenti come il Sig. Luciano Pucello potrebbero portare avanti)perche' c'e' quel "carrozzone" dell'a.p.t. che é un potere politico impressionante e guaio a mettere indiscuzione tale ente a chianciano.

Nessuno nel blog ha mai parlato dell'apt ma e' secondo me una vera vergogna, tale ente...

Anonimo ha detto...

ho sentito dire che ci vorranno 4/5 mesi per avere i nuovi tecnici per il piano strutturale sarà vero?

danoncredere ha detto...

Ragazzi, oggi in Piazza italia ho visto che nello spazio lasciato libero dal distributore c'hanno piantato alcuni cipressi ... che Piazza italia fosse diventato un deserto ... lo si sapeva .. ma che fosse diventato anche un cimitero ... questo NO!!!

Nero ha detto...

Patrizia dice:"Ragazzi non ci arrabbiamo l'uno con l'altro"
Condivido pienamente e chiudo da parte mia ogni polemica!
Ringrazio Falcone per avere scritto sul blog ,un esponente politico che non snobba questo spazio è da lodare,gli altri non si fanno sentire da parecchio tempo, eppure sono sicuro che a leggere ci vengono eccome!
Essendo il sottoscritto un convinto anticomunista, sono personalmente preoccupato di trovarmi abbastanza d'accordo con il comunicato di Rifondazione di due giorni fà,spero vivamente che Guidi o qualcuno del suo entourage
si faccia vivo e commenti ...

Nero ha detto...

Tratto dal blog di Albanesi:http://blog.libero.it/FRANCOALBANESIBL/7248798.html
"un po' di numeri sul progetto chianciano futura.
75-80 alberghi da abbattere.
una cubatura di circa 100.000 mq. da dislocare FUORI DEL CENTRO ABITATO.
1.200 nuove unita immobiari tra residenze, commerciale e terziario.
circa 15 ettari di superficie fondiaria recuperabile"

FUORI DEL CENTRO ABITATO???E DOVE!!!

Ghost(o) ha detto...

Mi sono messo a scrivere per lanciare la proposta di creare una pro-loco...
Vedo con piacere che qualcun altro mi ha preceduto.
Io non so quali problemi abbia incontrato Pucello, certo è che per coordinare le varie iniziative e tutte le eventuali proposte la creazione di una Pro-Loco Chiancianese è una delle soluzioni praticabili, se non l'unica.
Ovviamente si tratta di guardare come funziona dove già esiste, creare uno statuto, etc...
Insomma, c'è da perdere del tempo. Io posso dare una mano, ma conosco persone all'altezza e certamente disponibili ad operare attivamente in tale senso.
Male non farebbe, intanto, provare a parlare, anche personalmente e a titolo solo di se stessi, con la Nicoletta e/o con Paolo, almeno per attivarli a capire quali siano le disponibilità in tale senso dell'attuale amministrazione e dove siano nascosti eventuali ostacoli.
Per quanto riguarda l'APT non è da ora che Siena spinge per promuovere "altro", invece che Chianciano.
Speriamo che il "tutor" che ci hanno dato alla provincia (come il cepu a del piero)intervenga anche in questo senso.
Per quanto riguarda l'ultimo intervento sono in totale disaccordo.
A mio parere quei "cipressi" sanano e rendono carina e accettabile, negli attuali drammatici limiti urbanistici, una situazione storicamente penosa e inguardabile, pur se sotto gli occhi di tutti da decenni.

spazzino bighellone ha detto...

Per l'anonimo del 27/06/2009 ore 15:56.
In realtà, riguardando i vecchi post ne è stato aperto uno specifico sulla promozione di Chianciano.
Questo è il link

http://chianciano.blogspot.com/2009/01/promozione-di-chianciano-terme.html

Come potrai leggere c'è stato già un dibattito sull'operato e sull'utilità dell'APT per Chianciano ed il suo territorio.

Drewes ha detto...

Ciao, perdonami se sono off topic. Mi chiamo Drewes e sono l'amministratore del blog cinematografico Angolo Film.

Che ne pensi di uno scambio link? :-)

Fammi sapere.
http://angolofilm.blogspot.com/2009/03/blogroll-siti-e-blog-amici.html

DAMMIRETTAPALLE ha detto...

Dal tenore dei commenti al post "priorità" mi pare emerso un fatto evidente.
Una volta aver resistito all'attacco dell'invasore governativo la missione di questa amminnistrazione è già conclusa, nessuno gli chiede niente, nessuno si aspetta niente e si sente.
Sia nel blog che in giro per Chianciano regna un'atmosfera surreale.
Anche i tre ottimisti a oltranza Fe, Dago, Dierre non riempiono più il blog di lunghe sbrodolate programmatiche, sono più succinti e volano rasoterra.

Anonimo ha detto...

X Nero del 27/6 - ore 18.15
Probabilmente quando qualcuno iniziò a tessere la ragnatela per avere vantaggi personali entrando nell'amministrazione comunale prima con Bombagli e adesso con la Ferranti, non pensava minimamente che sarebbe nato questo straordinario blog. Un progetto sempre respinto quello di costruire nella zona PERETA perchè considerata con qualche problema di stabilità ed anche archeologica. Oggi sembra "guarda caso" il primo posto per poter convogliare gran parte del cubaggio degli alberghi da abbattere. Per rendere forte questa volontà è stato costituito un comitatato pro PERETA (basta vedere chi sono i fonfatori). E per chiudere questa vergognosa ragnatela al Dott. Rossi (così sembra gradisca essere chiamato)si è aggiunto Peccatori, allontanato prima delle amministrative da Guidi e la nostra amata banca BCC,. Questa è una delle priorità di questa (si fa per dire)nuova amministrazione.
- Riepilogo -
1. il Dott. Rossi farà costruire nel terreno del suocero.
2. l'On. Guidi con qualche voto in meno, ma Peccatori potrà ugualmente far costruire sul suo terreno.
3. la Banca spera di recuperare un pò di denaro che ovviamente non avrebbe mai preso dagli alberghi chiusi.
E il veto di costruire su Pereta CADRA'

Nero ha detto...

Anonimo del 28 giugno 2009 8.35 dice:"E il veto di costruire su Pereta CADRA'"
Mah,non sò, non mi convince del tutto,anche perchè...
PERETA E'ALL'INTERNO DEL CENTRO ABITATO...

Anonimo ha detto...

Accidenti. E' la prima volta che durante la sfilata di S. Giovanni non vedo in prima linea il Sindaco/a e alcuni componenti della Giunta. Dove sono andati a finire ?? Snobbano anche la festa del Patrono ?? Qualcuno sà darmi indicazioni ?? Oppure in poche parole si vergognano persino di sfilare dinanzi alla cittadinanza sapendo di non essere graditi a metà di essa ??

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 213   Nuovi› Più recenti»