e-mail: valtuboblog@gmail.com

Barsport Valtubo Blog

Barsport Valtubo Blog
Barsport Valtubo Blog Vikings Rugby - Virtus Chianciano Maschile e Femmile - Saxum Chianciano ed altri sport CLICCA IL BANNER!!!

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

venerdì 27 ottobre 2017

Clamoroso: Revocati Incarichi per ampliamento Palamontepaschi a Chianciano Terme



Ecco la delibera che determina la revoca degli incarichi per la progettazione ed espansione del Palamontepaschi con i € 2.000.000,00 della Regione Toscana.
Dopo la denuncia del Consigliere De Angelis M5S di “ineleganza” nell'assegnazione dell'incarico, pubblicata dal blog, ora è arrivato l'atto di annullamento d'ufficio in autotutela delle determine riguardanti gli incarichi tecnici per vizio di legittimità attinente alle modalità di conferimento dell'incarico.


Adesso che rischi ci sono per il progetto? Ed il finanziamento della Regione Toscana potrebbe essere revocato e dunque perso per Chianciano?

Saluti,


Valtubo

79 commenti:

Anonimo ha detto...

Diciamo che il contributo di 2 mln è quasi certamente perso e mi sembra giusto vista la "capacità" di non riuscire a spenderlo dal 2011. Oppure dovrei dire dal 2003????
Altro macroscopico fallimento di questa amministrazione, indipendentemente da come andrà a finire.
Con questo credo sia legittimo chiedere a questi signori di farsi da parte.
Inoltre mi lascia perplesso il fatto di come si possa oggi anche solo immaginare di garantire la disponibilità del bene per 20 anni, atteso che oramai il patrimonio delle terme va verso la cessione/dismissione da parte della regione e nessuno può ragionevolmente garantire quali saranno gli scenari futuri.
Cmq nulla di grave visto come è oramai ridotto il parco fucoli, questo è il minimo.

OSSERVATORE CHIANCIANESE ha detto...

Dispiace ma si verifica quanto nelle previsioni.Prendiamo atto che Chianciano oramai da diversi anni non è in grado di esprimere amministratori capaci di gestire il bene comune,una classe imprenditoriale incapace di sapersi rinnovare nelle strategie,una cittadinanza incapace di dialogare ma avvezza solo a parlare del nulla .ALTRO TRENO PERSO!!!

MAZZETTI STEFANO ha detto...

beh, questo è l'ennesimo esempio di burocrazia assurda....... a leggere tutto l'allegato viene il mal di testa ........ ci vuole competenze per giudicare l'infinità di leggi richiamate che non ho,e non mi esprimo quindi, alla spicciola mi viene da capire che, è stato affidato lavoro a chi già lo aveva iniziato, e proseguito gratuitamente, in modo veloce sono stati poi incaricati ufficialmente ,chi gia lavorava a questo, per far si che la giungla burocratica e lungaggini non facessero scadere qualche termine............ ,non ci vedo la malafede di "dare ad amici"........credo sia stato fatto tentando il pro di tutti, ma se vero che necessitava bando, purtroppo è stato cmq un errore, io non ho la minima competenza , ma spero che trovino sistema per non far perdere questa opportunità a Chianciano

Anonimo ha detto...

Piû che ineleganti, incompetenti, o comunque tutte e due le cose visto come vanno in giro. A questo punto, nonostante il sig. Mazzetti sembra difenderli ancora, con un minimo di piccola onestà intellettuale, dimissioniiiiiiii.
È il minimo, e magari qualche scusa pubblica, approfittando di azzerare tutte le scelte fatte da questa semplice e piccola amministrazione.
Via la ridicola raccolta indifferenziata oltre che costosa, via alla ridicolaggine di tutto il clan di giano.
Commissario da subito! E almeno questa volta diciamolo, bravo, bravissimo De Angelis!
Babbo Natale ha giá iniziato a portare i suoi doni. Auguri a tutti i Chiancianesi con la speranza che alcuni finalmente aprano gli occhi e si rendano conto di quale errore madormale hanno commesso in buona fede tre anni fa, cioê aver lasciato ancora una volta il Paese in mano ai sinistri più sinistri di sempre. Commissariooooo!

Anonimo ha detto...

Ciao Valerio, dopo una segnalazione ricevuta, da parte di un amico, che mi diceva di aver visto 3 lupi nella stradina che porta al bosco sopra alla pineta (li ha visti da dietro vedendo solo coda e schiena, color grigio chiaro, 3 esemplari uguali), non fidandomi ho chiesto ad amici cacciatori se nelle loro battute al cinghiale avevano visto qualcosa in zona. Uno di loro mi ha riferito che, pur non essendo presente al fatto, (per la campagna di controllo degli ungulati) era previsto il rilascio di n. 2 famiglie di lupi; una di 4 animali in zona Ribussolaia e una di 3 animali in zona bosco Michelangelo. So che prima di dire le cose bisogna esserne certi per cui ti segnalo il fatto per poter indagare. Vorrei solo sapere se per andare all’orto mi devo portare il fucile……

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Interventi di adeguamento concordati con ASL e cofinanziati da Regione Toscana terminati, nuovo gestore impegnato nell’allestimento degli arredi e nelle pulizie e - dalla prossima settimana - anche la piscina interna riaprirà i battenti con l’avvio della stagione invernale!
Adesso - con sullo sfondo la Chianciano Terme “Città Europea dello Sport 2019” - concentriamoci su adeguamento/efficientamento del Palazzetto dello Sport e riqualificazione/ampliamento Area Sportiva “Il Castagnolo”.

Anonimo ha detto...

Adesso viste le ripetute figure cacine che avete fatto concentratevi sulle vostre dimissioni immediate!!!!!!!

Anonimo ha detto...

"Clamoroso: Revocati Incarichi per ampliamento Palamontepaschi a Chianciano Terme"

Il De Angelis per una volta aveva ragione.

Anonimo ha detto...

Certo certo, dopo aver scelto un gestore romano, che ha portato alla chiusura delle piscine (il tutto anche in vista di uno sciagurato, fallimentare, assurdo, quanto improponibile project financing), adesso, come se nulla fosse, qualcuno vuole forse prendersi il merito della riapertura????
Nulla da fare, si perde il pelo ma non il vizio. che faccia. dimettetevi!

PS. invece un grazie a chi con professionalità e serietà ha portato avanti le piscine nella stagione estiva e da oggi le porterà avanti per riapertura invernale.

Associazione Albergatori - Federalberghi Chianciano Terme ha detto...

Federalberghi contraria alla liquidazione delle Terme

L’Associazione Albergatori Chianciano Terme, da sempre contraria alla scelta della Regione Toscana di procedere alla messa in liquidazione della “Terme di Chianciano Immobiliare S.p.A.”, ribadisce la propria contrarietà anche alla decisione del Consiglio Regionale. Contro tale decisione, Federalberghi Chianciano Terme ha proposto il ricorso al TAR, il Tribunale Amministrativo della Regione Toscana. “La mozione approvata in Consiglio Regionale impegna la Giunta a considerare e valutare le conseguenze economiche sui territori dei processi di razionalizzazione delle partecipate termali. Auspico che gli Assessori Regionali competenti sulla questione si impegnino a un confronto con le parti sociali ed economiche di Chianciano prima di rendere operative scelte così drastiche e definitive. – ha dichiarato il Presidente Daniele Barbetti – Dobbiamo salvaguardare la continuità operativa di Terme di Chianciano S.p.A. Mettere in liquidazione la società immobiliare, che è anche la titolare delle concessioni termali, ci sembra andare nella direzione opposta. Come Albergatori di Chianciano Terme non lasceremo nulla di intentato in questa battaglia, e auspichiamo che anche le forze politiche, sociali e l’Amministrazione Comunale diano segnali chiari e inequivocabili su questo.” Contro la decisione della Regione Toscana, l’Associazione Albergatori Chianciano Terme intende ribadire l’importanza del termalismo per tutta la comunità, perché rappresenta l’identità stessa della comunità e ancora oggi, nonostante le difficoltà, il settore termale genera circa il 35% delle presenze turistiche della città.

Associazione Albergatori - Federalberghi Chianciano Terme

Anonimo ha detto...

La comunicazione della Federalberghi è un po' confusa ... cosa dice la decisione del Consiglio Regionale?
“La mozione approvata in Consiglio Regionale impegna la Giunta a considerare e valutare le conseguenze economiche sui territori dei processi di razionalizzazione delle partecipate termali" ... quindi?
qualcosa non quadra nel comunicato.

Anonimo ha detto...

Il Consiglio regionale ha approvato sia il piano di razionalizzazione delle partecipate, che include la liquidazione dell'Immobiliare Terme, sia una mozione che impegna la giunta a tener conto dell'impatto economico sui territori delle dismissioni nelle Terme stesse.

Anonimo ha detto...

Che dirà l amministrazione comunale di Chianciano su la decisione del Consiglio Regionale?Vi ricordate quella canzoncina che ci cantavano le nostre nonne tanto tempo fa?"Il mi cittino è cascato nel foco non so se lo piglio non so se lo copro, già che la sorte ha voluto così, dammi la pala lo voglio coprì" questo dirà!

Anonimo ha detto...

PER ANGELO BARBETTI

Dato che le sta a cuore, come a tutti noi, che la regione non dismetta le Società partecipate (terme immobiliare), credo di poterle essere di aiuto:
Nel 2013 la giunta regionale in risposta ad una interrogazione posta da un consigliere nella passata legislatura, circa il mancato rispetto delle Norme per la salvaguardia della risorsa termale, ha così risposto:
“Spiace dover constatare come il quadro aggiornato della situazione regionale, elaborato a seguitodei solleciti inviati dagli Uffici del genio civile, evidenzi che la strumentazione è stata apposta solo in 21 concessioni sulle 62 totali (di cui 5 con modalità specifiche). Delle restanti, per ben 21 di esse non è stato neppure possibile ottenere risposta alla richiesta fatta; 20 invece risultano certamente inadempienti. Tra di esse vi è la società partecipata Terme di Montecatini Spa, che ci dicono stia provvedendo adesso ad installarli, mentre le altre due (Terme di Chianciano Immobiliare Spa e Terme di Casciana Spa-Bagni di Casciana srl) risultano aver adempiuto a seguito di vari contatti avuti con i concessionari è stata anche convocata una riunione con Federterme, in modo da fare il punto sulle problematiche segnalate in merito alla installazione degli strumenti di misura e ricercare insieme le possibili soluzioni, che permettessero però di andare avanti. La riunione si è tenuta in data 9.5.2013 e una delle difficoltà maggiormente segnalate è stata quella di tipo economico, legata al costo di acquisto e di manutenzione di detti strumenti di misura.
Il quadro complessivo delle concessioni appare dunque tutt'altro che roseo rispetto
all'apposizione dei misuratori di falda”.

Pertanto è ovvio da quanto sopra che se i Concessionari non rispettano le norme (38/2004), pena la decadenza della Concessione (tra l’altro sempre accordata), impediscono alla Regione il monitoraggio per la salvaguardia della risorsa idrica termale.
Qualcuno dirà: ma l’Immobiliare è provvista degli strumenti di misura e pertanto in linea con quanto richiesto dalle Norme. E’ vero.! Ma come ha detto Marchetti, in una intervista su radio Effe, nel nostro territorio le falde sono tutte collegate ( Bacino idrotermale Monte Cetona/Chianti: San Casciano, Chianciano, Sarteano, Rapolano); pertanto non serve che la sola Immobiliare abbia ottemperato alle prescrizioni di legge quando poi gli altri Concessionari ( Sarteano, Rapolano, San Casciano) non la rispettano impedendo così il monitoraggio. Occorre un bilancio idrico (come ha detto Palazzi) nel P.,S. !!
Come si può cedere quote ad un privato senza aver mai messo in sicurezza lo sfruttamento sostenibile delle risorse termali ? L’acqua è un bene ESAURIBILE !!!!!!!!!!!!!!!!
Essendo la risorsa idrica termale il volano dell’economia del nostro territorio, VOGLIAMO CHE QUESTA RICCHEZZA SIA TALE OGGI, MA SOPRATTUTTO DOMANI !!!!!!!!!!!!!!
• Proposta regolativa: Disciplina attività termali (Fonte Regione Toscana)-
“La crescente diffusione di piscine termali a uso ricreativo, in media decisamente più grandi di quelle a uso terapeutico, può comportare problemi di consumo idrico eccessivo e risultare incompatibile con uno sfruttamento sostenibile delle risorse termali”

Anonimo ha detto...

Alla c.a. del Pres Ass. Albergatori
Dal messaggio rilasciato alle 9,31 si potrà capire se è tuo interesse salvaguardare gli interessi della categoria che rappresenti sia per il presente e soprattutto per il futuro, oppure .................

Anonimo ha detto...

Che importanza ha caro Barbetti se le terme rimangono pubbliche o private quando il problema è un altro ?
Difendi la nostra categoria è mira a salvare l’unica nostra ricchezza ! adesso l’acqua c’è (poca), domani chissa ? il documento della Regione parla chiaro.

Anonimo ha detto...

Natoveeee..........vatte a cuccaaaa..........

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

RACCOLTA DOMICILIARE - OGNISSANTI

Si informa che Mercoledì 1º Novembre (festivo infrasettimanale) il servizio di raccolta domiciliare "porta a porta" sarà regolarmente effettuato e rispetterà orari di esposizione e calendario.
Pertanto, ritiro CARTA e CARTONE da esporre "tra le 7:00 e le 9:00" in centro storico ed "entro le 7:00" in tutte le altre zone.

OSSERVATORE CHIANCIANESE ha detto...

Come sempre si cerca di passare il CERINo da uno all'altro!! Sembra che sia solo il Barbetti il destinatario della preoccupazione che deriva dalla liquidazione delle Terme. Ai cittadini non interessa se domani si sveglieranno e le Terme non ci saranno più.Se le attività,le professioni chiuderanno bottega;se i giovani dovranno abbandonare il paese. Ci si dimentica che qualche Presidente di Regione o di Commissione Sanità con il loro bla bla bla hanno fatto promesse e poi,avuto il voto,chi si è visto si è visto.Di sicuro qualche politico locale condividerà per fede ideologica le scelte che vengono fatte sulla propria pelle ( c'era anche chi per far dispetto alla moglie...).Sarebbe bene ricordarsi alle prossime elezioni di certi Pinocchi e di certi Amministratori,compresi gli attuali,che niente hanno fatto e fanno per salvaguardare l'unica risorsa economica di cui dispone il nostro paese. Siamo pronti a ritrovarci e stare insieme solo se c'è da fare bisboccia e a mostrare i muscoli se qualche ospite indesiderato porta ancora qualche euro a Chianciano!

Anonimo ha detto...

L'attesa è finta, sabato aprirà le porte il paese di babbo natale

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Stamani alla presentazione del marchio d’area “Valdichiana. Territorio, Tradizione, Turismo”.
Strumento che rappresenta un valore aggiunto a beneficio del territorio, di fondamentale importanza per certificare la qualità di prodotti e servizi, ma soprattutto per offrire opportunità di sviluppo alle imprese locali.
(https://www.marchiovaldichiana.it/)

Anonimo ha detto...

Di sicuro non è merito vostro

Anonimo ha detto...

Uaooooo. Siamo apposto

Anonimo ha detto...

Da fonte certa (centritalianews), il Direttore Mattioli qualche giorno fa ha ricevuto la copia di un’ interrogazione posta da un gruppo consiliare della regione toscana alla giunta regionale che riguarda le nostre terme.
Qualcuno sa qualcosa ? come mai Mattioli riceve una notizia e non la pubblica ? Valerio indaga !

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

A tutta la Cittadinanza

Qualità e Sviluppo Rurale nel proseguire il suo incarico di individuazione delle buone pratiche ha organizzato, di concerto con la struttura dell'UNIONE DEI COMUNI VALDICHIANA SENESE, tre incontri pubblici sul territorio e precisamente:
Martedì 7 novembre alle ore 21:30 a Chianciano Terme, Sala Polivalente;
Mercoledì 8 Novembre ore 21:30 a Trequanda, Sala Polivalente;
Giovedì 9 Novembre ore 21:30 a Chiusi, Sala Conferenze S. Francesco.
Gli incontri saranno aperti a tutta la popolazione dell'area senza limiti territoriali, sarà un momento importante di scambio di informazioni, è pertanto indispensabile la massima diffusione.
Dal canto nostro si procederà ad inviare gli inviti alle mail che abbiamo reperito nel primo di giro di concertazioni e condivisioni per il progetto di identificazione del bene da candidare come bene immateriale dell'UNESCO.
L'evento conclusivo di presentazione del lavoro finale, con individuazione e predisposizione delle norme di salvaguardia delle buone pratiche del buon vivere in Valdichiana, è previsto per la fine dell'anno e sarà organizzato a Montepulciano.

Comune di Chianciano Terme ha detto...

Giardini Pubblici Viale Dante ore 9.00 deposizione corona al Monumento ai Caduti
4 novembre 2017 Chianciano Terme celebra l’Unità d’Italia e le Forze Armate


Il Sindaco Andrea Marchetti: “l’importanza di tramandare la memoria ed il senso della pace”

Fare un alzabandiera, ricordare i nostri caduti ed i caduti di tutte le guerre deponendo una corona al Monumento ai Caduti, non sono semplici gesti o ricorrenze per le quali è necessario proseguire inesorabilmente dei rituali ma sono momenti di raccolta personale per ricordare la storia ed i suoi processi. Può essere questo, in sintesi, l’approccio con il quale, anche quest’anno, l’Amministrazione comunale di Chianciano Terme, celebra l’Unità d’Italia e le Forze Armate. L’appuntamento è fissato sabato 4 novembre alle ore 9.00 presso i giardini pubblici “Bonaventura Somma”, in viale Dante a Chianciano Terme.
Istituita 1919, la celebrazione del 4 novembre è l'unica festa nazionale che ha attraversato decenni di storia italiana: dall'età liberale, al fascismo, all'Italia repubblicana. E’ questo il giorno della celebrazione dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, giorno nel quale ricordiamo ed onoriamo i caduti per la Patria, per la difesa della pace e la civile convivenza. Con questo spirito, il Sindaco di Chianciano Terme, Andrea Marchetti, chiede alla cittadinanza una attenzione speciale alle celebrazioni e, nell’invitare la cittadinanza a partecipare, si sofferma sull’importanza di trasmettere alle nuove generazioni il “senso della pace”.

Stefano ha detto...

Vi risulta che per il noleggio e l'installazione delle luminarie verranno spesi € 29.000 + iva pari a € 35.380 ?

Anonimo ha detto...

Basta, meglio non sapere più niente.
Paese allo sfascio, arrivederci a tutti!

Anonimo ha detto...

35380 +35000 a proloco addio le mi' pompe....
certo cosi la TDS rende in termini di promozione!

Anonimo ha detto...

valerio cambia argomento !!! questo si è esaurito

asknews.it ha detto...

Inquinamento ambientale e roghi: denunciati tunisini a Chianciano

Abbandonati e incendiati rifiuti

Tre tunisini – di cui due residenti in Valdichiana e l’altro in provincia di Perugia – sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Siena per getto pericoloso di cose e smaltimento di rifiuti illecito. Due giorni fa nel comune di Chianciano Terme – località Fonteleccino – in un podere privato non recintato, i tre sono stati sorpresi dai militari della locale Stazione Carabinieri – a cui per le prime indagini si sono aggiunti i colleghi della Stazione Carabinieri Forestali di Chiusi – mentre stavano dando alle fiamme dei materassi e alcuni oggetti, tra cui dei barattoli vuoti che in origine contenevano della vernice. I tre avevano anche abbandonato in quelle campagne alcuni elettrodomestici tra cui un paio di frigoriferi. Di tutto questo ora dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria. Continuano in tutta l’area i controlli serrati dei Carabinieri della Compagnia di Montepulciano e di quelli delle locali Stazioni Forestali nel settore ambientale per evitare che un episodio isolato, se impunito, possa incoraggiare altri gesti d’inciviltà.

Anonimo ha detto...

Dai che da oggi si inizia a far sul serio, da oggi aprirà il paese di Babbo Natale

MAZZETTI STEFANO ha detto...

27 ottobre 2017 21:28, se inelegante, ingiusto, illegale, irrispettoso di regole o altro........chi sbgalia se ne assume responsabilità, ha fatto bene fabiano a evidenziarlo?-si!, è stato fatto per favorire o ingrassare amici?- credo, ma credo io, di no, come riporta scritti, per velocizzare e affidato a chi gia seguiva e aveva fatto lavoro "gratuitamente"......, ci vedo marcio?-no!!, è stato uno sbaglio?- a giudicare dal fatto che, chi poi responsabile ha tolto gli incarichi ,si..., ma......chi sbaglia paghi.....ok, io avevo commentato burocrazia assurda, e lo ribadisco......, alla fine rischiamo tutti, speriamo di no, di perdere un opportunità......le responsabilità tanto non scappano.....speriamo che riescano a risolvere....ma marcio io non ce lo vedo nel senso di "favoritismi", magari sbaglio, ma la penso cosi.
-35.000 euro a proloco, 35.000 a ccn,35.00 luminarie. etc etc......., intanto GRAZIE A TUTTI I VOLONTARI E AZIENDE IMPEGNATE!!!!!,E SONO TANTI E TANTE!, io preferisco questo a "ordinanza di chiusura aziende" fatta da Ferranti per il natele per far stare "operai a casa", mi piace vedere chianciano animato, colorato,persone-aziende che si coinvolgono per un evento.
-mi piace gli sforzi per integrare con "turismo per famiglie"(io lo faccio da sempre).
-mi piace che sia sviluppato area attrezzata camper
-mi piace trenino
-mi piace parco avventura
-mi piace e invidio il lavoro che sta facendo ccn, contenti alcuni, scontenti altri, ma si "respira" un aria + positiva, e di coinvolgimento.
-mi piace tanto altro si, e tanto altro no.........
----------------------------------------------------------------

MAZZETTI STEFANO ha detto...

poi vengono le opinioni personali:
-non mi sento "disturbato dai numeri" dei vari finanziamenti , o a chi vengono dati,......MI DISTURBA MOLTO CHE NEMMENO UN EURO VENGA SPESO IN PROMOZIONE!!DI QUELLA CHE SERVE A TUTTI E PRINCIPALMENTE A MIO SETTORE, INCOMING. CHE DI 500.000,00 EURO +O-, NEMMENO 1 EURO SIA SPESO PER QUESTO MI PARE DAVVERO PARADOSSALE.....i 35mila o giu di li dati a svn, servono a finanziare turismo a montepulciano, non per noi, motivi detti mille volte, basta aprire sito e vedere cosa vende vdcl, costola di svn,
-i finanziamneti concessi a varie associazione sono promozione??, letteralmente si, materialmente incoming parlando no,serve sia animazione che promozione e questa divisa per eventi e incoming...tutte facce della stessa medaglia, ma ognuna con un fine e una specificità TOTALMENTE DIVERSA!!
-giusto destagionalizzare???, si!- se inteso come integrazione della STAGIONE, il problema è che è sulla stagione che non viene "investito" risorse a trovato eventi o altro per attrarre, poi bello è tutto e si puo far finta di non sapere, ma d'inverno per come è strutturato incoming, per i costi altissimi di gestione, per l'assenza di contratti di lavoro a oc, di conseguenza l'impossibilità di poter garantire 1 solo giorno a settimana servizi eccellenti ,etc etc..... bello s aperto destagionalizzazione sempre migliore----MA SENZA UNA STAGIONE OTTIMALE!, lavorare d'inverno per tanti significa sputtanare quello incassato d'estate e rimettere soldi, è matematica, non opinione!,
------------------------------------
la conclusione di come la penso io??, posso avere pareri positivi o negativi su cose fatte da pa o ass(e a volontari e chi fa, GRAZIE A PRESCINDERE!), ma non è quello che mi disturba di+........MI DISTURBA IL NON FATTO!!!!!!!, non il fatto....., e nello specifico, perchè io vivo di quello, il non fatto su temi che riguardano incoming......non c'è solo incoming, e per il resto, il fatto, magari è + ottimale, non so, .........a me disturba e rammarica, spendere tempo risorse (quindi soldi) per contribuire a creare tds(matematicamente quindi,in tantissimi casi,specie i + piccoli, incluso me, da tasche nostre non dai clienti), e poi non vederne speso un solo euro, "ALMENO" anche per specifiche necessità del nostro settore..colpa di chi???? BOOHH!! sono sicuro solo di 1 cosa: COLPA MIA NO!-------PER QUELLO CHE MI RIGUARDA TDS ANDREBBE SPESA DIVERSAMENTE, A PRO DI TUTTI, E OK IN PARTE a ass eventi vari e se non sufficienti si trovi risorse da altre voci.....ma un RITORNO da tds,mirato e specifico al settore che crea tds, è tra diretto e indiretto credo almeno 80% della "matematica" di Chianciano penso sarebbe opportuna...ma è solo mia opinione, che come sempre NON CONTA NIENTE!

Anonimo ha detto...

Ma alla fine il bando per il mercatino chi lo ha vinto? Chi lo gestisce? I ricavi?
Il Paese di Babbo Natale è iniziato..

Anonimo ha detto...

A me più che il villaggi di babbo natale mi sembra un luna park ... per nn parlare dell ingresso delle villaggio..mi sembra di entrare in un CENTRO COMMERCIALE .

Anonimo ha detto...

Sono pienamente in accordo con l'intervento del Mazzetti per la seconda parte. Per la prima no .Tutto ciò che giudica "mi piace" lo vedo completamente inutili!Ile! E per ciò che riguarda le misure prese per velocizzare la burocrazia le trovo veramente assurde, l'Italia è piena di buone intenzioni, finite si sa come. Diffidare sempre di chi dice che fa qualcosa gratis,non sai dove vuole arrivare, e il conto potrebbe essere salato.

Anonimo ha detto...

Per ciò che è successo nella modalità di affidamento degli incarichi non ci sono scusanti. A me sembra semplicemente assurdo che qualcuno possa giustificare la cosa tesa come velocizzare le procedure. Queste cose non ditele neppure per scherzo, per favore.

Anonimo ha detto...

Avete letto le prime recensioni di quest'anno su facebook del paese di Babbo Natale?

MAZZETTI STEFANO ha detto...

ognuno la veda a modo suo....il mio è che, agevolare chi ha voglia e modo di aprire un attività(tante delle cose fatte e alcune citate sopra, sono aziende private non enti pubblici!), a differenza di prima, piaccia o no, giunta Marchetti bastoni di traverso a chi vuole intraprendere, almeno che sappia io,non le mette...., e come giudicare le varie attività è soggettivo, io, che di turismo vivo, quindi devo attrarre , e lo devo fare da me PERCHE NON C'è NESSUNO CHE FA PROMOZIONE, uso per lo scopo qualunque "attrattiva" della zona, incluso aziende e servizi di colleghi, non sono geloso, che non lo facciano altri me ne frego, io pubblicizzo me e qualunque servizio o azienda giudico appropriata e interessante.
-riguardo a revoca incarichi non ho conoscenze e competenze per poter giudicare, mettiamola così,siccome di assurda burocrazia riguardava mio commento (non giustificazioni), parlo al personale.....io SONO UN DELINQUENTE PROFESSIONISTA OBBLIGATO DALLE LEGGI A NON RISPETTARE LE NORME... questo è intraprendere in Italia....
-marzo 2016- faccio richiesta al genio civile di attingimento acque, seguo procedure che mi dicono, a giugno ancora niente, sollecito, ma niente, intanto spendo PARECCHIE MIGLIAIA DI EURO per impianto e prima di interrarlo lo metto in prova, appena provato 1 volta, mi vengono GENTILMENTE MANDATI CONTROLLI, risollecito, ma siccome ordinanza regionale risparmio acque,genio civile blocca tutte le domande, senza concedere licenza perchè per farlo dovrebbe inviare ing a controllare e non hanno personale, ma senza nemmeno certificare rifiuto, perchè per farlo dovrebbero allegare motivazioni e servirebbe certificato di loro ing. ma non hanno personale.....quindi rimane nel limbo, dopo varie incazzature mi dicono che la concederanno a metà ottobre, quando non piu necessario certificati degli ingegneri che non hanno, .....RISULTATO E SOLO DOPO INFINITE INCAZZATURE E AVER PAGATO TUTTO IN PRECEDENZA......MI MANDANO LICENZA FIRMATA A METà OTTOBRE ,VALIDA DA 1 NOVENBRE, PER USO ACQUA NEL 2017.... PECCATO CHE 2017 FINITO E L'ACQUA A NOVEMBRE NON SERVE!!!.
-novembre 2016..decidi di fare 2 piccoli cartelli con nome azienza......, incarico tecnico, pago geometra e tutti i vari costi per totali circa 1400 euro tra tricche e ballacche....contatto personalmente vari uffici burocratici coinvolti, nel frattempo passa 3 mesi...a marzo decido di far stampare intanto cartelli, aspetto fino a giugno ma nessuna risposta dalla paesaggistica che deve dare parere(per 4 cartelli di nemmeno TOT 2metrq.).......MI GIRA LE PALLE A 2000 DEI RITARDI, E METTO 2 CARTELLINI FREGANDOMENE DEI PERMESSI.....siamo a 6 novembre, sono passati 9 mesi dai pagamenti e dalle richieste fatte......ANCORA STO ATTENDENDO parere.........,

CONCLUSIONI RIGUARDO A BUROCRAZIA??? che è anche come la penso politicamente per tutta la politica e i politici (5 STELLE A PARTE FINO A CHE NON VEDRO MARCIO ANCHE LI!)- VADANO TUTTI A FARE IN CULO!!!, io cerco in tutti i modi di essere rispettoso di norme, ma la burocrazia me lo impedisce.......quindi me ne frego e FACCIO IL DELINQUENTE PROFESSIONISTA......
è scusabile il mio comportamento dall'impossibilità pratica di rispettare le norme?, NO!! NON LE RISPETTO, MERITO LA GALERA E ATTENDO CON ANSIA CHE QUALCUNO MI CI MANDI, NON VEDO L'ORA DI RIPOSARMI UN POCO, SENZA IMPAZZI IO, MAGNO BEVO DORMO, E PAGANO ALTRI LA MIA PERMANENZA IN FERIE-GALERA.
-

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

COMUNE DI CHIANCIANO TERME
Provincia di Siena

AVVISO INCONTRO PUBBLICO
GIOVEDI 16 NOVEMBRE 2017
ore 21,00
Sala Polivalente

(Giardini Pubblici Bonaventura Somma)


Durante l'incontro l'Amministrazione Comunale:


Illustrerà il lavoro svolto sino ad ora;

Raccoglierà suggerimenti, proposte e necessità utili all'espletamento del mandato


Il Sindaco
Andrea Marchetti

LA CITTADINANZA E' INVITATA A PARTECIPARE

Anonimo ha detto...

Annunciata a Sarteano la ''banda extralarga''. Ditegli a quelli di Sarteano che noi a Chianciano di ''bande'' ce ne abbiamo sempre avute e ce ne abbiamo tutt'ora ...di tutti i tipi...poi dicono che non siamo ''boni''..

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

Credo che il successo di un evento dipenda dalla qualità e dall’intensità dell’esperienza che riesce a far vivere ai partecipanti. La propensione alla spesa del turista cresce all’aumentare della sua soddisfazione e quindi tanto più è positiva “l’esperienza” dell’evento tanto maggiori sono le ricadute economiche sulla destinazione che ospita l’evento. La costruzione di un evento di successo non passa però solo per la definizione del programma dello stesso ma anche attraverso la capacità di offrire servizi e un ambiente in grado di far vivere un’esperienza unica ai partecipanti.
Per questo l’Amministrazione Comunale ha fatto uno sforzo notevole per garantire una programmazione di iniziative ed attività intensissima per assicurare il successo del “Paese di Babbo Natale 2k17”; senza dimenticare l’implementazione di un’illuminazione con addobbi e luminarie di grande pregio.
Serve a questo punto uno sforzo comune.
Chiediamo quindi a tutti gli operatori economici ma anche ai semplici cittadini di buona volontà di allestire vetrine invitanti e piene d’atmosfera, di illuminare a festa e rendere accoglienti gli alberghi, le case, le vie della città.
Chianciano Terme deve essere valorizzata come merita.

Anonimo ha detto...

"La propensione alla spesa del turista cresce all’aumentare della sua soddisfazione", lo faremo presente ai post-keynesiani .

canguasto ha detto...

Annunciata a Sarteano la ''banda extralarga''. Ditegli a quelli di Sarteano che noi a Chianciano di ''bande'' ce ne abbiamo sempre avute e ce ne abbiamo tutt'ora ...di tutti i tipi...poi dicono che non siamo ''boni''.. 7 novembre 2017 12:13
[img]http://www.labandadaffori.it/images/foto_banda2009.jpg[/img]
La Banda D'Affori

Anonimo ha detto...

Ma fatemi capire.... in un paese ormai allo sfascio sporco e trasandato ma l unica cosa che pensa questa amministrazione è solo sto Babbo Natale ???? Ma vi rendete conto o no che i problemi del cittadino sono ben diversi e che nn gli frega un mazza di renne alberi babbo natale? Fate veramente pena.

Anonimo ha detto...

​Siamo arrivati alle suppliche del Marchetti.
Cosa hai fatto nella stagione vera, quando siamo aperti?
Adesso ci chiedi di mettere i fiori sui balconi?
Siamo alla canna del gas e pretendi di addobbare Chianciano come se andasse tutto bene?
Vai a casa, non capisci come si fa il turismo​

Anonimo ha detto...

Guardate le critiche su tripadvisor. Invece di far venir la gente la fanno scappare

Anonimo ha detto...

Bravo anonimo delle 12.21,te che di turismo te ne intendi dicci te cosa si deve fare per portare un pò di gente .Te che sei un esperto facci una lista di quello che occorre.Non contare però su negozianti che tanto loro tengono chiuso nè sugli albergatori che tanto non sono capaci manco a risponde al telefono.Forza,lista dei consigli e idee te che ne hai di sicuro

Anonimo ha detto...

Mi associo e condivido i post del 08-11 ore 20,12 e 09-11 ore 12,21.

Anonimo ha detto...

Non è tutto negativo, ma le critiche dei turisti ci sono e sono spietate

Anonimo ha detto...

Non si può fare concorrenza a Montepulciano.

Sono bravi e organizzati

Marchetti la sola manifestazione che fai, nel periodo sbagliato, con alberghi chiusi e Chianciano con più vetrine abbassate che aperte è mal fatta guarda le osservazioni su trip.
Ci chiedi di cambiare il look della desolazione a manifestazione già cominciata, anche Mazzetti ti aveva detto che non funziona.
E IO PAGO

Anonimo ha detto...

FACCIAMO ACQUA D' ESTATE
GELO D'INVERNO

Anonimo ha detto...

De Angelis fa un enorme lavoro, letteralmente attaccato dalla macchina da guerra della coalizione PD. a Capo.
Va sostenuto, in Sicilia la gente ha capito che i 5 stelle sono la soluzione ad una politica sporca, fatta di clientelismo e di controllo dell'elettorato.

Noi con gli incarichi disgiunti, con il foraggiare pro loco e le associazioni per il controllo dell'elettorato, facciamo parte di una politica che è serva del palazzo e di interessi nascosti.
I 5 Stelle in Sicilia hanno quasi vinto, battuti da una lista dove c'era di tutto, indagati, condannati, destra, sinistra, centro. Una lista con tanti avventurieri, messa insieme per vincere non per governare.

Se vogliamo cambiare Chianciano dobbiamo svegliare l'opinione pubblica sostenere De Angelis e fermare chi con compromessi, azioni da codice penale, governa. Prima rafforziamo gli onesti prima Chianciano si risolleverà

Anonimo ha detto...

DOMANDA DA 1 Milione di EURI

Che studio di commercialisti sceglie un povero albergatore con le banche che gli soffiano sul collo, con equitalia che gli porta via l'albergo e con i creditori davanti alla porta?

DOMANDA DA 500 MILA EURI

Chi trae vantaggi economici, aumenta la clientela e più va peggio più va meglio?

DOMANDA DA 250 MILA euri

Come si chiama lo studio che ha avuto importanti incarichi dalle banche anche finiti male e che ha più influenza in tutti i settori di Chianciano?

RISPOSTA: TROPPO DIFFICILE

MI FACCIA LA DOMANDA DI RISERVA

Anonimo ha detto...

Mancano idee?? Per anonimo 15.49, 9 nov

Gagliardi cosa ha fatto.. museo, rifatto piazza Matteotti, mostre di ogni tipo ed è respinto, non accolto, dal palazzo. Cattiveria, vendetta non lo so.

L'Enduro Park del Biagiotti che ha fatto intervenire il CONI e che poi è naufragata per colpa della politica. Tutti incazzati, Biagiotti, CONI e tanti appassionati.

Noi siamo bravi a distruggere non a costruire

Anonimo ha detto...

Per anonimo 18,18
Se De Angelis si trova solo è colpa sua. Durante la campagna elettorale per le amministrative 2014 non è stato incisivo, i concittadini non lo hanno trovato “tosto”. Aveva le prove per mettere in difficoltà il compagno Rondoni, per la gestione delle Terme e non lo ha fatto né allora né adesso tenendo nel cassetto un problema che riguarda l’economia del nostro territorio. Pure il geologo Palazzi dice: “ci troviamo di fronte ad un fenomeno di ampie dimensioni non solo sotto il profilo idrogeologico e igienico sanitario ma anche sociale ed ECONOMICO”.
Solo Terme Immobiliare è in regola con le prescrizioni di legge per la SALVAGUARDIA DELL’ACQUA TERMALE e gli altri Concessionari ? Siccome anche Marchetti dice che le acque sotterranee sono tutte collegate (intervista su radio effe) , nonostante Rocchi a più riprese abbia detto che Chianciano fa parte di un sistema chiuso, indipendente, che senso ha se solo 1 Concessionario si attiene alle Norme di riferimento? Quando poi gli altri Concessionari ? per es. : Chianciano (c’è solo Immobilare?) , Sarteano, Rapolano, San Casciano Bagni. Ci teniamo o non ci teniamo a far sì che la falda sotterranea continui ad erogare acqua calda oggi ma soprattutto domani ? Dobbiamo continuare a tenere il sacco ai territori limitrofi che usano la stessa nostra acqua e non si adeguano alle prescrizioni di legge e nonostante ciò alla scadenza della Concessione gli viene comunque rinnovata?
Se la regione dice che in tutta la Toscana solo 1/3 su 62 Concessionari ottempera alle prescrizioni di legge, è corretto vendere a privati le società termali a partecipazione pubblica, dove ognuno fa quello che gli pare e non sapremo mai se lo sfruttamento è sostenibile ?
De Angelis, se ci sei batti un colpo ! se non vuoi essere più solo, fai il tuo dovere ! ti abbiamo votato per questo e se non altro per salvaguardare una risorsa, esauribile, che tu chiami : volano della nostra economia. Per quanto tempo ?
Barbetti, lo stesso vale per te e per la categoria che rappresenti !

Anonimo ha detto...


Rocchi, sul blog mesi orsono, cita Pagano e tranquillizza tutti dicendo che le nostre acque sono indipendenti, pertanto non ci dobbiamo preoccupare, quando poi Marchetti alle ore 9 del del 21 marzo 2016 (giornata mondiale dell’acqua) dice il contrario. Alla domanda: “ il geologo Palazzi dice che dobbiamo intervenire sugli emungimenti indiscriminati …,” Marchetti risponde : “...su questo fronte ci confrontiamo con il geologo Pagano di Terme Immobiliare e il geologo Palazzi nostro concittadino … questi problemi sono abbastanza complessi, ad oggi grossi problemi non ci sono, qualora in futuro gli emungimenti dovessero essere indiscriminati ci potrebbero essere dei problemi, problemi che non riguardano solo Chianciano in quanto poi le falde sono tutte un po’ collegate, Chianciano, Sarteano… dovremo parlare di progetto di area … le piogge non sono numerose….”
Ora, dal momento che la risorsa termale è un bene pubblico, è corretto nei confronti dei concittadini questo diverso modo di gestione e di tutela ?
Come dice l’anonimo che mi ha preceduto “solo 20 concessionari su 60 hanno installato gli strumenti di misura utili per monitorare lo sfruttamento (lo dice la regione)” , ciò vuol dire che già gli emungimenti sono indiscriminati, quindi i problemi già ci sono !

Anonimo ha detto...

Allora anonimo del 9.11.2017 delle 12.21 ce la scrivi sta lista dei suggerimenti (te che sai come si fa turismo).Stiamo tutti aspettando e pendiamo dai tuoi labbri.Oppure anche te sei uno che chicchiera tanto per chiacchierà?

Anonimo ha detto...

per anonimo delle 15,11

adesso vediamo di che pasta è fatto de angelis.

Anonimo ha detto...

La lista la dovevano fare quelli di .capo visto che si sono candidati e governano. Per ora le idee che hanno realizzato hanno fatto tutte cilecca. Tante chiacchere e distintivo. Giano in particolare. Il Parse è alla canna del gas e questi fanno l'appello per renderlo più bello!? Ma dove vivono? Babbo Natale ê un affare solo per chi lo organizza, tutti gli altri stanno a guardare e ci rimettono. Commissariooooooo!

Anonimo ha detto...


Vorrei conoscere il pensiero di Mazzetti, uno che non le manda a dire, circa quanto detto da Rocchi e poi smentito dal Sindaco. Anche se preferirei che fosse De Angelis ad esprimersi.

Anonimo ha detto...

Per Anonimo 16.01

Non fare lo spiritoso, non ne sei capace. Chianciano piange e tu ridacchi da persona stupida e immatura. Chiedi suggerimenti ai tuoi amici di punto e a capo e pensa agli albergatori che non sanno come pagare i debiti

Anonimo ha detto...


gli altri paesi termali stanno meglio di noi e sarebbe giusto che non ci danneggiassero,
pertanto è corretto che si adeguino alla legge così come facciamo noi.

mazzetti stefano ha detto...

ma che voi che dica??? o una o l'altra parte ......, consapevolmente ma costretto da circostanze,.....o inconsapevolmente derivato da non conoscenza,grave in entrambi i casi, DICE UNA MUCCHIA DI STRONZATE......,quando i dati di esperti uno contraddice l'altro,quando ci sono regole imposte da chi poi non le obbliga, è difficile per non competenti(E IO NON LO SONO) farsi un idea, credo che tutti ben si "immaginino" come stanno le cose, ma siccome difficile risolvere,si risponde con so e ni, ....,si "non dice" ,si spera sempre che qualcuno non rompa i coglioni menzionando problema...

Anonimo ha detto...

Condivido anonimo delle 8.34. Se la scelta è tra de angelis e marchetti meglio andare al mare.
Non esiste. L'incapacità di esprimere un candidato adeguato alle esigenze di chianciano è, purtroppo, il vero grande dramma di questo paese. desolazione e piattume, senza speranza.

Anonimo ha detto...

ANONIMO 10 novembre ore 19.26
Sarò stupido e immaturo come te mi definisci ma stai tranquillo che non ridacchio perchè sono molto dispiaciuto che persone mature e intelligenti come te non sappiano fare analisi imparziali: chiedi ai tuoi amici albergatori perchè non è stato fatto il campo da golf a Chianciano,chiedi agli amministratori prima del marchetti perchè non è stata fatta la multisala cinematografica a Chianciano;chiedi agli stessi perchè stiamo ancora pagando mutui per impianti sportivi inutili per dimensioni e irregolari per caratteristiche;chiedi ai tuoi amici albergatori come mai quando è stato fatto il Palamontepaschi non hanno preso posizione per lo scempio che si stava facendo ai Fucoli,chiedigli perche sono stati spesi un mucchio di soldi per una piazza Italia inutilizzabile.Come vedi c'è poco da ridere Forse stai ridendo te quando non pensi a tutto questo ma si sa dove abbonda il riso...Stai tranquillo ( o sereno) di sicuro non sulla mia bocca .Ti avviso che non ti risponderò più perchè come dice il mio nonno "prendo in mano i mia se devo parlà coi ........

Anonimo ha detto...

Chianciano ha delle eccellenze che la PA non riesce nemmeno a vedere, comprendere e utilizzarle. Manca la capacità di analisi e di proporre seriamente ciò che abbiamo.

LE TERME ACQUA SANTA
LE TERME SANT ELENA
LE PISCINE TEIA
LE TERME SENSORIALI
IL MUSEO ETRUSCO
IL MUSEO D'ARTE
IL MUSEO DELLA COLLEGGIATA
IL CENTRO STORICO
IL PARCO FUCOLI
L'INDIANA PARK
IL GIARDINO DELLE FOCI.PATRIMONIO UNESCO
lista incompleta ma esplicativa

Marchetti non capisce che una offerta frammentata non porta benefici a Chianciano, non afferra che proporre quello che abbiamo, esaltando la grande offerta alberghiera, la bellezza del panorama, la posizione geografica è il solo modo per una seria promozione. Continuando a finanziare le varie associazioni che non hanno nessuna esperienza di marketing e sono gestite da incompetenti daremo sempre una immagine monca, incompleta, non accattivante di Chianciano. Perseverando nell'organizzare Babbo Natale con un dispendio di risorse rilevanti per nulla, pur sapendo che in settimana non c'è gente e anche durante i week end alberghi e negozi sono vuoti ci facciamo del male da soli. I pochi turisti vedono la desolazione, il vuoto e la tristezza.

Tutti fanno quello che possono, manca la direzione, manca la coordinazione, manca la politica. Si continua a buttare soldi dalla finestra per racimolare voti ma non si affronta il vero problema.

Il fallimento della politica di .a capo è talmente chiaro e ovvio che ci fa vedere e presagire un futuro ancora più nero.

La grande preoccupazione delle imprese in generale consiste nel fatto che Marchetti, non capendo i suoi limiti e i suoi enormi errori, continua a fare danni.

La sua unica preoccupazione è quella di mantenere il consenso dei compagni di merende ma anche quelli però stanno capendo che la strada percorsa, e che stiamo percorrendo, porta al disastro.

Anonimo ha detto...

Anonimo 13,21
Mal voluto non è mai troppo. A volte sul blog troviamo degli interventi che mettono in discussione l’operato o della sinistra o di punto e a capo. Ma tutti tacciono. In primis de angelis, l’opposizione, il parente lontano di beppe grillo. Se avessi ricevuto io le critiche, le partacce che ha ricevuto Fabiano, non uscirei di casa. Ma come si fa a non prendere posizione su quanto detto da un anonimo circa la doppia interpretazione di Rocchi e Marchetti sulla gestione di un bene pubblico. Ci dobbiamo preoccupare o no !
Le critiche rivolte a peac circa l’incapacità a governare il paese: ma cosa vogliamo pretendere da Marchetti & C. che hanno avuto il solo compito di fungere da traghettatori. Hanno fatto il loro gioco (lista civetta), è un’amministrazione di transizione, mantengono lo status quo in attesa che la sinistra riprende il potere una volta calmate le acque e vista l’incapacità (voluta) di peac di tirare a campare.
Senza la lista civica i voti li avrebbe presi il M5s (peggio mi sento !). Dalla padella alla brace.

Anonimo ha detto...

Sono completamente in accordo con anonimo delle 13.21. Purtroppo , non vogliono sentire, devono capire che non è l'opposizione che li vuole screditare, ma molto spesso sono i cittadini che li hanno votato a lamentarsi, hanno creduto in un cambiamento e si ritrovano dalla padella nella brace.Chanciano ormai è finito insieme alla sua cura. Ci vorrebbe un Miracolo.

MAZZETTI STEFANO ha detto...

11 novembre 2017 13:21- condivido la prima parte, è vero, la lista è molto + grande, aggiungo di parte, le varie aziende agricole con prodotti di eccellenza premiati a livello internazionale, percorsi trekking-biking-hiking-sia ad anello con base qui, che parte di Pietraporciana,i musei di Gagliardi, un maneggio di equitazione naturale che è unico e particolarissimo,etc etc........
-da evidenziare e unire insieme a tutto il resto, manca la capacità di tutti, di cooirdinarsi e unire i servizi e saperli promuovere e vendere sul nazionale e internazionale , con un attenzione maggiore sulla seconda, mentre noi delle nostre bellezze siamo forse abituati e a volte tendiamo a non considerale "risorse", turisticamente parlando l'Italia rimane una delle mete + ambite, e la nostra regione Toscana nelle prime posizioni di ricerca.
purtroppo, mentre alcuni nostri vicini riescono a promuoversi a 360" e hanno sviluppato anche extra alberghiero, noi abbiamo principalmente alberghiero per cui necessità un marketing + specifico, ma il problema vero è che NESSUNO FA PROMOZIONE , DI QUELLA VERA CHE PORTA PRESENZE, se anche fosse fatta però, la disunione tra di noi, rende meno attrattivo il contesto.
-a pa in se non compete promo-commercializzazione direttamente, ma finanzia e sceglie chi, lo deve fare insieme a promozione, in questo momento i fatti dicono che ha scelto di finanziare strada vino nobile e le varie associazioni ,ognuno la veda come vuole, per come la vedo io, sbagliato non è, crea un po di armonia,collaborazioni,colore,calore,per la parte associazioni, e per la parte strada vino nobile ci inserisce in un immagine di insieme di territorio che ha molte potenzialità, il problema è che i ritorni del secondo solo solo poliziani quante delle 7-800.000 presenze su Chianciano sono prenotazioni che arrivano tramite promozione di svn???, sicuramente MOLTISSIME SU MONTE, ma per noi ZERO!.
babbo natale?....secondo me chianciano parlando ottima cosa, incoming parlando poco, cmq ottima per chi strutturato a stare aperto e certo ottima per commercio e altro, SICURAMENTE MEGLIO CHE VEDERE IL DESERTO!!.
-ogni cosa fatta può essere + o meno ottimale per uno o l'altro settore, o creare uno o l'altro parere, sempre secondo me il grave :
-NON E IL FATTO, MA IL NON FATTO, e errore grave è IL NON FINANZIATO- NON QUELLO GIA FINANZIATO, tds crea un incasso che correttamente diviso e impiegato principalmente per promozione vera,potenzialmente creerebbe a caduta pro a tutti, ma ci vuole chi sa farlo!!!

MAZZETTI STEFANO ha detto...

ps- prima peggio che mai.....pagava pantalone, e gente c'era, ma mica per la promozione fatta......principalmente, se non solo, perchè pagava pantalone...... e la politica di prima a tutti i livelli, si spartiva davvero, e non solo favori, vedi mps e etruria..........

canguasto ha detto...

Stefano: perchè pagava pantalone......
pagava pantalone. E "fa pagare" ancora. Per esempio fa pagare tutte le pensioni che si pagano adesso a chi adesso sta lavorando e che, fra moooolti anni vedranno una pensione ridicola.

'Sto pantalone ... che guitto che era.

PS: della Tari di Chianciano si sa nulla? è come quella di Milano o Cagliari?

Anonimo ha detto...

mazzetti sei come de angelis: chiacchiere ......! e i fatti?

canguasto ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...
mazzetti sei come de angelis: chiacchiere ......! e i fatti?
12 novembre 2017 08:46

Credo che li faccia quotidianamente:
la-vo-ran-do

Anonimo ha detto...

16,51
È verò , è giusto e tanto di cappello per chi si dà da fare per non chiudere “bottega” , ma nel momento in cui Mazzetti è l’unico che stende chilometri di lamentele sul blog, forse sarebbe opportuno che sia più incisivo nei confronti dell’amministrazione. A volte degli spunti interessanti sul blog si trovano, eccome ! basta raccoglierli. Altrimenti con le chiacchiere è tempo perso !

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

La Regione Toscana ha emesso un Bollettino per rischio NEVE con criticità GIALLO dalle ore 08:00 alle ore 23:59 di domani lunedì 13/11/2017 per tutti i Comuni dell'Unione escluso solo Trequanda. Per approfondimenti consultare www.cfr.toscana.it.
Il tecnico dell'UCVS.

mazzetti stefano ha detto...

12 novembre 2017 08:46- forse sei un po confuso......, io, come te, solo "chiacchiere possiamo fare, o almeno io sicuro, te non so se ricopri qualche incarico amministrativo pubblico.....ma non ti firmi, quindi boohh lo sai te, io non ne ricopro nessuno....... se vuoi che ti dettagli, tecnici e minuziosi di queste cose che riguardano me e la mia azienda posso farlo....PER ALTRO CHE NON è LA MIA AZIENDA DEVI RIVOLGERTI A CHI AMMINISTRA SIA ME CHE TE , IL MIO COMPITO E SOLO LAVORARE E CERCARE DI FARLO NEL MIGLIOR MODO, NULL'ALTRO.

12 novembre 2017 19:44- il blog di default è "chiacchiere" a questo serve, questo fai te con la tua testa, e questo faccio io CON LA MIA,.....quello che penso di politica è noto, in culo tutti, quello che penso di pa attuale è che è meno peggio di quelle di prima, mi piaccia o no, come te devo stare a quello che succede a seguito di decisioni di altri, che posso o meno condividere, ma non ho nessun potere di cambiare se non con la mia x sulla scheda elettorale,.... VORREI ALCUNE COSE DIVERSE DA DECISIONI PRESE DA PA??? SIIIIIIIII!!!!!!!----MI PIACE TUTTO QUELLO CHE FANNO??? NOOOOOO!!!!---- QUINDI, siccome tra chiacchierare e fare c'è una bella differenza, e per farla serve avere incarichi , io non ne ho piu di chiacchierare non posso fare altro, , firmati esponi le tua e se alle prossime elezioni sarai convincente, la mia o altre x le prendi, POI DEVI FARE PERO!!!!, come risposto all'altro sopra, tranqui io il mio lo fo, LAVORO,RISCUOTO,PAGO!!! e da me non avanzi niente NE TE ,NE NESSUN ALTRO ,NE LO STATO, NE IL COMUNE, NE L'IMPS NE NESSUNO!!!, sono solo questi i miei compiti...... NON DIRE VAFFANCULO A QUALCUNO PERCHE TE CREDI CHE DOVREI....E STI CAZZI!!!poi mi ci viene da ride.....ne ho dette talmente tante firmandomi qui, e in riunioni anche mettendoci faccia che senza dubbio quando "qualcuno"mi vede gli viene mal di testa..., e te da anonimo dici a me di essere piu incicivo ahahahhahahhahaha

Anonimo ha detto...

Per Stefano Mazzetti
Dico a te di essere più incisivo perché sei tu che ti lamenti e con ragione. Ciò che hai fatto fin ora sembra che non sia servito. Scrivere e firmarti mi sembra che non abbia prodotto alcun risultato ! trova argomenti più convincenti. Il blog ne è pieno, basta saperli raccogliere. Non conta firmarsi, conta quello che si dice