e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

sabato 18 ottobre 2014

Maurizio Crozza e Chianciano Terme!

Fonte il web
Ieri sera, 17/10/2014, durante la trasmissione “Crozza Italia” in onda su La7, il comico di Regime Maurizio Crozza, nei panni del Senatore Razzi, ha nominato in maniera ingenerosa (anche se satirica) Chianciano Terme
Ritenete che l'Amministrazione debba farsi sentire a tutela del nome della nostra cittadina? 

Ecco il video, dite la vostra!


Dal Canale Valtuboblog su Youtube

Saluti,

Valtubo

233 commenti:

1 – 200 di 233   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

ha perfettamente ragione, Chianciano è VECCHI E FANGHI!!!!!!!!!!

Irene Meroni ha detto...

Tutta pubblicità!
...ci dá più importanza di quanta ne abbiamo!

Anonimo ha detto...

Non mi stupisco se non del fatto che Crozza ben conosca Chianciano Terme!
Forse gli facciamo anche un pò tenerezza, con quel suo citare (è la seconda volta che lo fa nel suo show) che forse è un pò incitare..

Bisogna calarsi nei panni di chi sta al di là dal casello di Chiusi, ed a nulla vale l'autocompiacimento dell'attuale amministrazione, incapace fino ad oggi di qualsiasi (dico qualsiasi!) iniziativa o attività di rilancio.

Il mio amministratore di condominio potrebbe gestire meglio.... Il fatto è proprio questo; gli amministratori sono tali di nome e di fatto e non capiscono (ignorano) che una città non è un condominio, bisognerebbe che qualcuno spiegasse loro la differenza.

Per non parlare poi del danno proveniente dall'affidarsi, per le loro scelte, ai dipendenti - nel cui DNA c'è la tranquillità dello stipendio e la voglia di non avere rotture di scatole - con conseguente immobilismo.
In questo caso abbiamo la manifestazione della scarsa preparazione e dalla incapacità decisionale,che mi permetterei di dire è la principale pecca di Chianciano.

PS: Naturalmente è inutile citare i danni (quasi) irreparabili che i compagni hanno fatto nelle precedenti amministrazioni ed a cui deve essere girato il commento di Crozza.

Renato Focili ha detto...

Dov'era ? Io non l'ho incontrato.

Anonimo ha detto...

Potrebbe essere l 'occasione per un po' di pubblicità gratuita, invitiamolo alle sensoriali e alle theia poi vediamo che dice !

Anonimo ha detto...

Ma nel casting di babbo natale c'è anche Dumbo?

Anonimo ha detto...

Grazie crozza l'importante è che se ne parli, non credo che crozza anche se il paese sta attraversando un periodo di crisi non credo che a Genova abbia una qualità della vita come noi e l'unica cosa che ha più di noi è il fango

Anonimo ha detto...

ANONIMO DEL
18 ottobre 2014 16:25

Perchè non ti presenti te alle prossime elezioni visto che fai discorsi da bravone...comunque Crozza ha ragione Chianciano sarebbe da radere al suolo !!!

Anonimo ha detto...

Sarei curioso di capi come gestisci casa tua. Poi si potrebbe anche da' peso alle cose che dici.

Daniele Barbetti su profilo Facebook ha detto...

Indignato dalle pessime battute di Crozza.

Come Associazione Albergatori inviteremo Crozza a venire a scoprire di persona quanto la realtà di Chianciano Terme sia diversa dalla immagine che lui ha rappresentato.

Ci riserviamo comunque di verificare anche la possibilità di intraprendere azioni legali per eventuali danni di immagine arrecati alle aziende chiancianesi.

Anonimo ha detto...

Invece di fargli un monumento al posto di piazza italia, avreste anche il coraggio di fargli causa.
Negli ultimi mesi è stata l'occasione più importante che il paese ha avuto per essere ricordato al resto della Nazione.
10-100-1000 Crozza!
Oltretutto ha detto una sacrosanta verità, mica lo vorrete negare, Chianciano è solo vecchi, fango e, si è vero, ultimamente anche molti immigrati. Di cosa vi sentite offesi? Potete forse dire che così non è?

Anonimo ha detto...

Ma l'ingresso al paese di babbo natale, non vi sembra un pò caro, otto euro per una famiglia media di quattro persone diventano trentadue, forse decideranno di investirli in altro modo, vedi regalini di natale.

Centritalianews ha detto...

Chianciano: parte il progetto per la rotatoria che eviterà quello che viene chiamato l’incrocio della morte. Parla il consigliere comunale delegato Fabio Nardi

Finalmente ci sarà la rotatoria all’intersezione fra il viale della Libertà e la S.P. 146 all’altezza della Banca CRAS. La nuova amministrazione guidata da Andrea Marchetti ha preso a cuore la questione, come ha spiegato il consigliere delegato alla viabilità Fabio Nardi che, col suo gruppo di lavoro, è anche padre del “Termalino”, il trenino turistico che continua a viaggiare in città con un successo notevole e che si prepara a diventare trenino di Natale. “Intanto, dobbiamo ringraziare la Provincia che ci ha donato il progetto dell’opera, costato 150 mila euro” ha affermato Nardi che ha ricordato anche il numero dei sinistri che si sono verificati in quel pericolosissimo tratto di strada: 54 incidenti, 3 morti, 29 feriti. Gli ultimi due morti della orribile serie, giusto quest’anno a fine marzo. Erano appena giunti in Toscana in pullman con altri tedeschi per una vacanza. Tornarono a casa in due bare, morti investiti da un’auto. Suzanne Dankmeyer, 55 anni, imprenditrice amburghese e il suo amico berlinese Gisbert Bruns, funzionario 54 enne, avevano deciso di fare due passi prima di cena. Attraversarono la strada provinciale 146 e furono centrati in pieno da un’Alfa 156. Il conducente non li aveva visti: sull’asfalto non lasciò segni di frenata, i corpi furono scaraventati a una decina di metri di distanza. Ora il Comune chiede alla Regione Toscana attraverso un bando, un cofinanziamento da 150 mila euro, il 50 per cento dei 300 mila euro necessari per avviare i lavori che potrebbero iniziare entro il 2016. Il progetto rotatoria giace da molti anni in Provincia, mai realizzato e questa potrebbe essere la volta buona: “È una questione di buonsenso ; – ha chiarito Nardi – ci guadagneremo in sicurezza , miglioreremo la viabilità e senz’altro il decoro urbano. Certo, il resto dei finanziamenti sono da trovare, ma faremo il possibile -ha annunciato il consigliere – anche per legare la nuova e più sicura viabilità alla bici che viaggiano già e che utilizzeranno l’ampliata pista ciclabile con la prevista installazione di due postazioni di bike sharing, altro progetto di Marchetti che viaggia lui stesso sempre in bici e che intende realizzare la sua “smart city”. La rotatoria garantirà una velocità inferiore degli automezzi e massima sicurezza sugli attraversamenti pedonali, realizzati con pavimentazione diversa dall’asfalto con isole strartitraffico e illuminazione a LED a livello dell’asfalto per le ore notturne. A destra della Provinciale, un percorso pedonale protetto, con barriera di sicurezza in legno ed acciaio “corten” che completa l’intervento in termini di sicurezza e di arredo. L’anello della rotatoria avrà un raggio interno di 11 metri ed esterno di 17 metri. Il ramo sud dell’intersezione proveniente dal Viadotto, dispone di una ulteriore intersezione a destra che consente l’accesso al parcheggio sottostrada; invece, le uscite dal parcheggio, saranno tutte indirizzate nell’anello, in modo da consentire una inversione di marcia sicura verso le Terme. Come non ricordare infatti la morte , l’anno precedente , di Gianni Pericoli, anch’essa verificatasi in corrispondenza dell’incrocio?

Immagine progetto rotatoria clicca qui!

Anonimo ha detto...

Io non lo inviterei sennò vede solo fanghi perché i vecchi non ci sono più. Caso mai invitiamo si fa più bella e simpatica figura. Vanno guardati i risultati e le denunce non portano a niente . O forse si? Linda Pallecchi

Anonimo ha detto...

Ma chi è Dumbo?

Anonimo ha detto...

Ora mica ve la prenderete con Crozza, che in fondo in fondo c'ha fatto un piacere, ha fatto più promozione lui con quattro parole, (vere) di quanta sono riusciti a farne negli ultimi mesi quelli nuovi e la neonata proloro.
Fino a ieri per qualsiasi cosa la colpa era solo di quelli di prima, ora se ne è trovato uno nuovo, Crozza.
Ma cercate di fare x fare seriamente e non di fare solo per apparire, tanto per fare!

mazzetti-stefano ha detto...

ma chi se ne frega di crozza.......è una battuta oltretutto veritiera, almeno nel mio caso, quasi tutti i miei clienti che passeggiano o vanno alle terme sens. dicono lo stesso.
-ps- riguardavo la mail, le info ricevute sono per parco fucoli oggi, di babbo natale quindi ufficialmente so solo la storia che c'ho nei libri, e quello pubblicato qui su valtubo.

Anonimo ha detto...

Capirai nel casting Dumbo ci va di diritto! ! Dopotutto non ha sistemato tutti! ! !

Anonimo ha detto...

crozza ha ragione:

di chi è la colpa delle nostre disgrazie ?
mal voluto non è mai troppo!
meno chiacchiere e più fatti !!

Anonimo ha detto...

ci facciamo prendere per i fondelli di fronte a milioni di telespettatori. Perché Crozza è stato così duro nei nostri confronti ?
Perché nonostante conoscessimo le cause delle nostre disgrazie continuiamo a piangerci addosso senza fare nulla per uscire da questa situazione.
Qualcuno ha sbagliato, per questo deve pagare !
Non abbiamo il coraggio di farlo perché così perderemo gli aiuti promessi dal Pres. Rossi. Prima ti danno una mano per buttarti nella fossa, dopo vogliono darti una mano per uscirne. Così eviteranno di perdere i consensi,
con l'unica differenza che il danno subito non sarà mai ripagato con milioni di euro.
Non ci lasciamo infinocchiare !
Non è una questione di colore politico, ne va del futuro dalla nostra città.

Anonimo ha detto...

Crozza ci sta spronando !

sono tanti i motivi per sentirci parte lesa:
-piazza italia
-costituzione pro loco
-gestione terme : vedi dichiarazione Palazzi.
etc. etc etc
Ragazzi, un po' di amor proprio !
Meno chiacchiere, ma più azione!
Non si può fare opposizione (M5S) e collaborare con il dott Pagano dipendente della Immobiliare Spa
(Regione Toscana) per il problema delle Terme (impoverimento e inquinamento della falda termale)!.
Perché non ci mettiamo in posizione prona ?
Questo modo di fare politica deve finire! e per farlo finire bisogna avere il coraggio di andare contro corrente.
Prima ti danno un calcio in bocca e dopo vengono a chiederti scusa promettendoti soldi. Non va bene perché così offendono la nostra intelligenza.

Anonimo ha detto...

all'anonimo delle 7,35

"crozza si deve ringraziare perchè ci sta facendo pubblicità"
forse non ti è stato chiaro il messaggio che ha lanciato crozza,
è tutto il contrario di quello che tu pensi: sta dicendo alla nazione intera che siamo una massa di tordi, il male ce lo facciamo da soli!
Condivido con l'anonimo 13,57: opposizione del M5S è moscia , avrebbero il coltello dalla parte del manico ma non lo usano, perché ?

Anonimo ha detto...

per anonimo 19,16
non è importante che di chianciano se ne parli, l'importante che se ne parli bene!
Perché parliamo di eventuale azione legale per tutelare l'immagine della città?
mi scusi Barbetti, lei pensa che l'immagine di Chianciano prima dell'intervento di Crozza fosse da prendere come esempio? Che cosa vuole tutelare?
La battuta di Crozza la prenderei come stimolo per far vedere a tutti di cosa sono capaci i chiancianesi. Ad oggi però la voglia di cambiare non l' abbiamo vista, né con le parole né coi fatti. Da qui nasce la battuta di Crozza. Condivido l'anonimo che ha detto MAL VOLUTO NON E' MAI TROPPO !
Se vogliamo far ritornare chianciano ai vecchi splendori bisogna tirar fuori le palle e mettere al bando gli inciuci.

mazzetti-stefano ha detto...

speriamo presto la rotatoria-----è un progetto salvavita davvero li posizionato......speriamo....

Anonimo ha detto...

Valtubo caro,

Ma del pienone al parco Fucoli per la festa della Famiglie e dei GIOVANI presenti a chianciano COSA CI DICI ??? Non commenti niente, hai da fare oggi ???

mazzetti-stefano ha detto...

i miei personali ,modestissimi, complimenti sinceri a tutti gli organizzatori e volontari che hanno animato la giornata al parco Fucoli per l'evento" BIMBINGIOCO "----------- e se, proloco e chi aiuta "lavora" cosi......... ma chi se ne frega di come è stata formata ,e da chi......l'usciere,lo spazzino,e lo spalatore di neve.......... possono, se motivati e sinceramente appassionati.........ottenere + risultati di un palloso scienziato serioso........e se pur io sono un "provocatore web" che non manco di stuzzicare ......... sono anche sincero nel dire BRAVI TUTTI!!!!!!!!!!!!, poi tutto è perfettibile e quindi una cosa fatta bene deve essere solo stimolo a farne un'altra MEGLIO .................ma non esagerate a far bene eh!! senno togliete a me e ALTRI ,spunti per di cazzate sul web.....

Anonimo ha detto...

"chianciano solo vecchi e fango"
e i giovani dove stanno ?
Non ci sono! se ci fossero stati non avrebbero permesso che si gestisse così male il loro paese con grande spreco di soldi pubblici.

Anonimo ha detto...

Ragazzi svegliatevi, la ricreazione è finita!

Anonimo ha detto...

la colpa è di chi non è capace di fare opposizione! lasciamo perdere Rondoni, ma il M5S dove sta?
potrebbero fare il pieno di voti!

NATHAN NEVER ha detto...


Ho trascorso un piacevolissima serata con la famiglia al Parco Fucoli.
E' giusto dare a Cesare quello che è di Cesare per cui ringrazio chiunque sia l'organizzatore e le persone che lo hanno reso possibile.

Anonimo ha detto...

Ma quanto si sono lodati, incensati, imbrodati per questa festa dei ragazzi fatta al Parco Fucoli...dove cosa da tenere conto non si pagava biglietto di ingresso e poi.....Non dobbiamo accontentare i chiancianesi scrocconi che non mancano mai quando è gratisse.....Addirittura l'assessore Rocchi si è autogratificato dicendo che i posteggi pieni non si vedevano dai tempi della Pizzi...si è vero ma allora i clienti erano paganti oggi NO bella differenza!!!!!Comunque con questa festa risolti tutti i problemi di Chianciano...Bene bravo bis mi piace mi piace scritto tra gli addetti ai lavori su FB....Mi auguro vivamente che tutte queste feste non ricadano sui cittadini contribuenti cara PRO-LORO di autoeletti !!!!
Tanto ora c'è da prendersela con Crozza che dopo anni e anni ha fatto sentire il nome di Chianciano Terme su una rete nazionale.....ma non si diceva " Nel bene o nel male basta che se ne parli ". Sicuramente la festa dei Fucoli ed il trenino o babbo Natale sono finiti su RAI MEDIASET o LA 7 ?????

Anonimo ha detto...

Anonimo
19 ottobre 2014 20:55

Ma ci sei ? O ci fai ?
Sicuramente sei uno che rosica !!!

Anonimo ha detto...

....e se riusciranno a fare anche la rotatoria al ponte vedrai quante girate ....di cogl....anzi quanto rosicheranno tutti quelli che in questi anni non sono riusciti a fare un ca......bippp

Anonimo ha detto...

Gente che non capisce nemmeno le battute. Lasciate perde ragazzi dell'amministrazione, della proloco e chiunque abbia voglia di fare. Andate avanti tranquilli. Questa e' gente tutta chiacchiere e distintivo!

Anonimo ha detto...

Parlando di dottori, chiunque lo conosca "uno bravo", ma parecchio lo contatti. Qui ci so' parecchi che stanno male. C'avrebbe tanto lavoro. Ma tanto.

Don ciak ha detto...

Uhhhh quanti castori che rosicanoooooooo!!!!! Festa per bambini a costo e guadagni per organizzatori zero. Come e' giusto che sia!!! Rosicate rosicate

Anonimo ha detto...

Poraccio! Sei solo un poro sfigato !

Anonimo ha detto...

Sulla rotatoria, che secondo me sarà dura fa' perché costa troppo e non ci so' soldi, avrebbero poco da mangiassi i gomiti gli amici del PD. O non votarono conto in provincia perché non la volevano più?

Anonimo ha detto...

I chiancianesi ai Fucoli non hanno mai pagato. Hai ragione i turisti si, ma ti dimentichi però che gli pagavano le cure. Cosa non da poco.

ida ha detto...

le parole di crozza fanno meditare. il conduttore ha lanciato un messaggio ricco di significato.
non aver lasciato commenti di spessore a riguardo è preoccupante!
Ho votato per il mov 5 stelle,
non lo rifarei, sarei curiosa di sapere come gestiranno questa opportunità irripetibile, ma il loro silenzio è già di per sé significativo.

Anonimo ha detto...

Sopratutto un dottore bravo a te non ti farebbe niente. Per te serve un esorcismo, credimi....

Andrea G. ha detto...

Faccio i miei personali complimenti agli organizzatori di Bimbingioco, tutto ben organizzato, per tutto il giorno avete fatto divertire i nostri bimbi....e non solo!
Se posso dare un suggerimento, non facciamo cadere questo evento come una cosa spot, secondo me potrebbe essere il grande evento da organizzare annualmente magari proponendolo in 3 o 5 giorni coinvolgendo anche i bambini con giochi a squadre tipo tiro alla fune, corsa con i sacchi, ruba bandiera ecc. ecc.!
Il tutto contornato da stand gastronomici e spettacoli vari.
Questo potrebbe diventare un evento che ci potrebbe differenziare da tutte le altre sagre e sagrette, bravii, saracini o ruzzi della conca vari.....un parco come quello dei Fucoli ce lo abbiamo solo noi e sarebbe il caso di sfruttarlo davvero al meglio!
Ieri ho visto tantissime famiglie provenienti dai paesi limitrofi (Torrita, Sinalunga, Montepulciano, San Quirico, Pienza e Chiusi) segno evidente che quando c'è qualcosa di interessante e carino ci si muove volentieri, specialmente per i nostri cari bambini!

Anonimo ha detto...

Crozza ha ragione. La colpa è degli americani che non hanno bombardato (hihihi).

Scherzi a parte, caro Barbetti non mi sembra il caso di "incazzarsi" con la satira di Crozza come dei vecchi bacucchi dalla coda di paglia ... ah dimenticavo, siamo a Chianciano :-(

Anonimo ha detto...

Crozza Sindaco!

Anonimo ha detto...

Ovvia. Siete stati bravi anzi bravissimi ad organizzare un evento gratuito?
Ma tutti i soldi delle pubblicità? Che fine fanno?
Per qualcun'altro, forse ê stato motivo di giusto guadagno?
Se sapete chi è a capo dell'organizzazione eventi, vi rispondete da soli.
Magari se smettete di prendere in giro la gente e vi mostrate per quello ch siete e valete.

Anonimo ha detto...

Anonimo
20 ottobre 2014 14:02

Rosica vai....che altrimenti ti crescono troppo i denti !!!!

Anonimo ha detto...

Dedicato a tutti i rosiconi

http://www.youtube.com/watch?v=UGstzzVe9EU

valtubo ha detto...

Vi giro mail firmata arrivata al blog:

Buongiorno,
Questa è la prima volta che le scrivo ma trovo che sia proprio giunto il momento.
Sono una chiancianese "d'adozione" e dopo anni che partecipo, mi do da fare, acquisto nei negozi di Chianciano piuttosto che spendere altrove e accetto lavori nelle strutture alberghiere, ho deciso di partecipare anche a questo "CASTING" per la Casa di Babbo Natale.
Le assicuro che il mio entusiasmo era alle stelle, avevo buone speranze e ho pensato che finalmente tutto lentamente stesse riprendendo la giusta piega.Finalmete qualcuno che cerca gente...gente di Chianciano (e non solo) per partecipare ad una bellissima iniziativa e mettere in tasca qualche soldo.
Bene...tante belle parole ...
Dopo aver fatto il colloquio, mi hanno detto il COMPENSO...€ 450 nette...per:
Inizio lavoro 19 Novembre - fino 26 Dicembre
Apertura tutti i fine settimana:
venerdì 15/20
sab e dom 10/20
Ovviamente aperto anche 8 Dicembre 10/20
Settimana di Natale sempre 10/20
Faccia pure il conto con le ore...una miseria è già molto di più.Non ci sono turni.Prendere o lasciare.Immagino che qualcuno, preso dal non far niente e dal vedere una luce nel buio avrà accettato.A me non sembra veramente dignitoso guadagnare neanche 3 € in un'ora...logicamnete se il Parco apre alle 10 dovrai recarti prima no? e se chiude alle 20 prenderemo tutti per le orecchie così che alle 20 in punto da elfo mi ritrasformo in mamma?Posso io pagarmi una baby-sitter a 7/8 € all'ora per andare a lavorare tutte le feste a 3€?
Sono così fuori di zucca o c'è ancora una dignità umana?Facciamo finire questo schiavismo...noi abbiamo fame, è vero, ma riusciamo a capire che ci sono persone proprio qui a Chianciano che se ne stanno in giro tutto il giorno con telefoni ricaricati, vestiti nuovi e panza piena?
Chi ha orecchie per intendere intenda.

PS Nota più che positiva per la festa ieri tenutasi al Parco Fucoli...sarebbe bello poter partecipare a queste iniziative sempre più spesso!!!All Parco Fucoli manca solo la possibilità....qui c'è gente che se ne prenderebbe cura e lo farebbe rivivere come ieri!!!!!

Anonimo ha detto...

Per anonimo
20 ottobre 2014 14:02

Con i soldi per gli sponsor ci aprono una casa di cura per malati di mente !!!

Anonimo ha detto...

Fuori nome e cognome di chi ha scritto la mail , altrimenti non è credibile .

Anonimo ha detto...

Come volevasi dimostrare, sapete rispondere solo con offese e maleducazione.
Chi ragiona con la propria testa sapra giudicarvi di coneguenza.
Per la clinica, sono d'accordo, purtroppo siamo in parecchi ad avervi votato, con la speranza/illusione che qualcosa sarebbe cambiato. Evidentemente non eravamo in grado di intendere, ora però stai tranquillo/a cominciamo a rinsavire e difficilmente potrete continuare a prendere in giro la gente!Cordialità.

Anonimo ha detto...

per ida 8,34
anch'io ho votato il Dott Fabiano, sono un suo paziente, è una persona gentile, educata, ma come politico lasciamo perdere.
Se potessi tornare indietro con lo voterei. UNA DELUSIONE !
non è stato capace di cogliere la palla al balzo per ridarci speranza. Un Bluff !!

Anonimo ha detto...

A proposito si soldi.... ma la cena che fu fatta per la ristrutturazione della porta del sole?
I soldi dove sono?
grazie

ASPIRANTE ASSESSORE ha detto...

Un paio di settimane fa mi rivolsi all'assessore Rocchi per la annosa situazione di Via Ugo Foscolo Mi fu risposto una prima volta con grande celerità che il famoso divieto di sosta non rispettato neppure dai vigili urbani, sarebbe stato monitorato dal consigliere Nardi delegato alla viabilità e che per il fondo stradale, una vera ecatombe, si sarebbe fatto il possibile. Di rimando mostrai le mie perplessità alle quali nessuno ha più avuto il garbo di rispondere . Riconoscendo a questo blog un carattere privato non posso biasimare l'Assessore che può tranquillamente esimersi dal farlo in questa sede vista la sua carica istituzionale. Resta il fatto che il divieto di sosta rimane inosservato, le multe non vengono fatte, ed il cartello non viene rimosso. Sulla strada poi di mal in peggio. In pratica appena i lavori sono stati ultimati la ditta di tutta fretta è tornata sul ''luogo del delitto'' e per riparare una nuova perdita dell'acquedotto, ha divelto nuovamente in più punti la strada. Poi tutti se ne sono andati, oramai da più di una settimana lasciando un fondo stradale pericolosissimo - vista anche la pendenza - e disseminato qua e là cartelli per tutti i gusti, uno anche di divieto di sorpasso. Forse erano dei operai burloni.

mazzetti-stefano ha detto...

GENTILE SIGNORA 20 ottobre 2014 14:32:
-non so niente di ufficiale di babbo natale e del casting, spero nella riuscita, ho dubbi nei numeri di 10000 da tutta Italia comunicati, circa 20000 presenze....., e in generale sono d'accordo e solidale con quello che dici,vorrei evidenziarti, che non tutti HANNO LA FORTUNA DI NON VOLER LAVORARE A 3 EURO ORA, io e altri in famiglia, 3 euro ora è quello guadagniamo e per fare uno stipendio decoroso di 1500 euro facciamo 15-18 ore al giorno,e oltretutto senza nessun diritto sindacale, ferie, giorni festa,ore permessi, malattia etc....e con tutti i rischi di gestire un azienda ,e mi sento MOLTO PIU CHE DIGNITOSO..........,fiero di prendere questa cifra(contento un po meno naturalmente)ed avere i conti in ordine, poi anche io mi sento SCHIAVO, ma non di chi mi permette di lavorare, MA DEL SISTEMA che non funziona +.
-con tutto il rispetto signora.....non si lamenti troppo, è molto più fortunata di me e tanti altri ad avere l'arbitrio di scegliere di non lavorare a quelle cifre nelle feste e poter star a casa con suo figlio.....

Anonimo ha detto...

Bella festa ieri sera! In prima fila la mascotte della serata...... d u m b o

Anonimo ha detto...

Ma perchè brutti maleducati non dite chi è dumbo e magari vi firmate ?
Siete solo dei vigliacchi anonimi .

Luca Calamida

Anonimo ha detto...

Da Prima Pagina - periodico del sud senese
Se il sindaco si presenta in tuta. ..informalita' o mancanza di rispetto?

Andate a leggervi questo articolo, anzi per favore Valerio pubblicalo tu, e guardate che figurone ha fatto il nostro Sindaco!!!!!!

Anonimo ha detto...

Si è vero chi è Dumbo?

Anonimo ha detto...

Ma ancora non l'avete capito, che la sinistra si è defilata apposta dalle ultime elezioni, mettendo alcuni dei suoi nell'altra lista per far credere che con l'insuccesso di questa la colpa sarebbe po ricaduta solo su di una finta lista di centro destra?
Il PD ha voluto perdere a mani basse, ha lasciato apposta il cerino finito nelle mani di quell'altri.
Ma comanda comunque senza ombra di dubbio, ma senza rischi. Se va male ê colpa della destra civica, se funziona, si dice che all'interno della lista civica ci sono sei, sette di estrazione pura e dura di sinistra. Comunque vada sarà un grande insuccesso perbil Paese!
Il M5S è solo la stampella dell'amministrazione.

Anonimo ha detto...

Comunque, sui soldi degli sponsor regna il mistero!
Ma la pro loco non doveva non essere la pro loro?

Primapaginachiusi.it ha detto...

SE IL SINDACO SI PRESENTA IN TUTA… INFORMALITA’ O MANCANZA DI RISPETTO?

CHIANCIANO TERME – Certo, ormai non è più tempo di grisaglie, come negli anni d’oro della Dc. Il premier Matteo Renzi si presenta sempre in maniche di camicia. Preferibilmente bianca. Ma magari con i jeans sotto. E anche i sindaci si adeguano. Siamo nell’era dei sindaci “informali”. Chi la mette più la giacca e la cravatta? Nessun problema. E’ normale, è la moda.

E poi chi se ne frega se il sindaco non porta la cravatta, o il doppiopetto. Basta che…” faccia le cose per bene”… Però a tutto c’è un limite. Il ruolo esige a volte un minimo di decoro, se non di eleganza e bon ton. Ecco, la settimana scorsa al concorso letterario “Donna sopra le righe” nell’ambito del Raduno Nazionale delle donne operate al seno, che si è tenuto a Chianciano terme, il sindaco della cittadina termale si è presentato alla platea in tuta e scarpe da ginnastica, con maglietta sbracata e ben visibile sotto la felpa. E, accaldato per la corsetta che aveva appena fatto, si è scusato per l’intervento frettoloso dicendo che non poteva trattenersi perché aveva due donne a casa che lo stavano aspettando.

Beh, come non capirlo? Però in quella platea c’erano donne che aspettavano l’intervento dell’autorità locale. Donne venute da tutta Italia, donne con storie di sofferenza alle spalle (o addosso), donne che hanno deciso di mettere in piazza quella sofferenza, il loro “privato” che come si diceva un tempo è sempre “politico”… Ma lui, il sindaco Chiancianese Andrea Marchetti, lista civica appoggiata dal centro destra, non poteva trattenersi oltre il minimo sindacale, aveva due donne ad attenderlo a casa dopo il jogging. Come faceva a rimanere ad ascoltare quelle storie? E poi di sabato… Fatele almeno di giovedì, in orario di ufficio, le manifestazioni e che cazzo! Di sabato no, dai…

Quella maglietta sbracata sotto la felpa da ginnastica, sciatta più che informale, ci ha ricordato un altro episodio.

Nel 2007, un ragazzotto appena eletto al consiglio comunale di Chiusi in quota… parrocchia, si presentò alla seduta di insediamento con i calzoni a zompafosso e le ciabatte infradito… Gli fu fatto notare (dalla stampa, non dal sindaco) che quella sala esigeva un abbigliamento leggermente più consono… Il ragazzotto lì per lì se la prese, pensava forse di esplicitare con quelle ciabatte il suo candore francescano, ma poi piano piano, dopo due o tre sedute si dileguò, scomparve dalla scena e nessuno l’ ha più visto per il resto della legislatura… Persa ogni traccia, dentro il consiglio e fuori.

Che traccia poteva lasciare uno che non ha nemmeno la percezione del luogo in cui si trova?

Il buon giorno si vede dal mattino. Anche dalle ciabatte, verrebbe da dire. E allora anche il buon giorno del neo sindaco Marchetti, a Chianciano, si è già visto… E nei panni della conduttrice del Convegno (che è assessore a Chiusi, di centro sinistra) noi glielo avremmo fatto notare. Perché una cosa è l’informalità, altra cosa è la sciatteria che sconfina nella mancanza di rispetto. E se il sindaco Marchetti ci dicesse che quella maglietta sbracata e quella felpa sono capi griffati, costosissimi e di gran moda, la cosa non cambierebbe di una virgola.

Dazebaonews.it ha detto...

Settore termale. Il 22 ottobre è Sciopero Nazionale

ROMA - Si stanno preparando allo Sciopero Nazionale del 22 ottobre gli oltre 15mila lavoratori del Settore Termale,dopo l’interruzione delle trattative per rinnovo del Contratto Nazionale, scaduto da più di tre anni.

Le Organizzazioni Sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione e una giornata di sciopero per il 22 ottobre, a seguito delle posizioni rigide di Federterme, la quale chiede l’ampliamento della sfera contrattuale per poter applicare il Contratto anche in quelle strutture alberghiere che hanno le cure termali al proprio interno e che oggi applicano il contratto nazionale di lavoro del settore alberghiero e la revisione del trattamento economico della malattia per il periodo di carenza.

Secondo i sindacati, sono proposte inaccettabili perchè potrebbero creare solo confusione e dumping contrattuale, oltre alla messa in discussione dei diritti acquisiti.

Nonostante i tentativi di mediazione, Federterme si è mostrata irremovibile dalla sua posizione e ha dichiarato che senza apertura verso l’ampliamento della sfera contrattuale e la revisione del periodo di carenza malattia, non sarà disponibile ad affrontare le richieste sindacali poste in Piattaforma a partire dall’incremento salariale.

I sindacati, hanno quindi ritenuto necessario indire lo stato di agitazione, dichiarando la messo in campo di azioni di lotta per poter rinnovare il contratto di lavoro.

E’ risaputo che il Settore Termale soffre, soprattutto a causa della riduzione delle prestazioni assistenziali a carico del Sistema Sanitario Nazionale e delle difficoltà economiche causate dalla crisi in atto, ma a nulla è servita la disponibilità del sindacato ad affrontare congiuntamente i problemi posti con il Ministero interessato e gli Enti preposti.

“Abbiamo di fronte una controparte che sembra non voglia cogliere i mutamenti in atto e quindi affrontare e sviluppare le potenzialità che il termalismo offre” affermano i sindacati, ”il rinnovo del Contratto Nazionale è indispensabile per dare risposte alle richieste delle Aziende Termali che certamente devonotener conto dei cambiamenti del mercato, ma le difficoltà del Settore non possono essere scaricate sui lavoratori che da anni attendono il rinnovo e il recupero del loro salario ed il riconoscimento di giuste aspettative rispetto ad un settore che potrebbe garantire maggiore occupazione e stabilità.”

Sarà quindi, Sciopero Nazionale il 22 ottobre e i territori stanno organizzando presidi ed iniziative che vanno da: Salsomaggiore, Chianciano, Montecatini, Sirmione, Castellamare e in molte altre località termali.

Le lavoratrici ed i lavoratori sono pronti a scendere in piazza per far riconoscere i loro diritti ad avere un rinnovo dignitoso nell’ambito di un settore dell’economia che potrebbe essere fondamentale per la crescita del paese.

Anonimo ha detto...

Toto quiz chi è Dumbo???
Era per caso anche all'inaugurazione del trenino puffetto?

Anonimo ha detto...

Che figuraaaaaaa!!! Complimenti al giornalista che ha scritto l'articolo! Bravooooooooooo!

Anonimo ha detto...

Ognuno e' libero di pensare ciò che vuole, ma tutti dovrebbero sapere che esiste una grande differenza tra giornalista e giornalaio. Ancora una volta tanta di più, ma tanta stima, per i giornalai.

Anonimo ha detto...

Ma quale figuraaaaa! Un Signore è sempre un Signore con qualunque abbigliamento. Grande Sindaco. Avanti tutta!

Anonimo ha detto...

La trascuratezza e la sciatteria sono sintomo di mancanza di rispetto verso gli altri.

Anonimo ha detto...

Caro Andrea,la prossima volta sulla tuta appiccicaci una griffe così i radical chick di Prima Pagina ti elogereranno anzichè biasimarti.Da sempre per certe persone è più importante come si appare di quello che si dice.Guarda negli ultimi anni i benvestiti che regalini ci hanno lasciato. Un giornalista famoso del 1300 diceva " non ti curar di loro ma guarda e passa "

Letizia Giorgianni ha detto...

Caro tubino, ti scrivo firmandomi, non come la cricca di vigliacchi anonimi che hai messo su. Non ti stanchi mai di attaccare a vanvera, fomentando argomenti da niente, basati su offese insulti e assurdità? Tu saresti quello che ama chianciano? Vendi almeno caro il tuo gossip da quattro lire non con bannerini da 50 euro.. Continua a distruggere, accetti anche che il nome di chianciano venga infangato da poveri diavoli che non hanno mai sfondato e si nascondono dietro miseri giornalini on line? Se vuoi saperlo neppure tu hai un briciolo di amor proprio. Ti prego però di cancellare il mio nome dalla tua mailing list. Non mi sembra di averti mai concesso la mia autorizzazione. Ed in bocca al lupo per il tuo prezioso blog! Che ti dia almeno da mangiare.

Anonimo ha detto...

Signori si nasce e non ci si diventa. La finezza d'animo si manifesta anche nella finezza esteriore. Puoi forse dare la colpa a chi ti sta accanto che non ti stira i panni, però via non è una scusa!

Anonimo ha detto...

Non basta essere super griffati per essere fini! C'è chi è fine anche con poco, bisogna saperle portare le cose, è indubbio.... inutile mettere la cravatta al maiale....complimenti al giornalista! Giornalai sono altri/e e forse nemmeno quello....

Anonimo ha detto...

Che bello vedere che si fanno coraggio da soli!

valtubo ha detto...

Cara Giorgianni, mi sembra che sbagli bersaglio, forse volutamente, ma l'articolo su l'abbigliamento del Sindaco l'ha scritto Prima Pagina non io, cmq ti ho cancellato dalla mailing list come da richiesta.

Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

E invece chi sarebbe che ha sfondato? Poi basta non leggerlo il blog si fa prima noo! Bravo Valerio tu sei la conferma che signori si nasce.

Anonimo ha detto...

Gent. sig.ra Giogianni,
vada a dare dei vigliacchi a quelli del suo paese, visto che non e' nenche di Chianciano.....noi quando abbiamo voglia ci firmiamo, e a lei la critica l'ha fatta uno che si e' firmato....o no ?

Anonimo ha detto...

Davvero ma visto che non è di Chianciano che non sta nemmeno a Chianciano, ma come si permette di dire certe cose?

Anonimo ha detto...

Avete anche il coraggio di sentirvi offesi?
Quando si rappresenta un'istituzione, Comune o Ente che sia, per decoro e per rispetto di tutti coloro che in quel momento vengono rappresentati, ci si sacrifica magari, ma ci si deve presentare in modo degno. Non mancheranno certo le occasioni per fare la corsettina in tuta. Questo naturalmente, vale per il capo, come per tutti i suoi sottoposti, o forse i capi sono altri, ma comunque vale per tutti coloro che rappresentano il Comune.
Smettela di giusificare tutto quello chevfate, solo perchè credete di essere nuovi, in realtà siete quelli di sempre.
Forza VALTUBO, non ascoltarli sei l'unico modo onesto e civile oltre che educato, per poter sapere come vanno le cose veramente e quando è giusto poterle criticare.

Anonimo ha detto...

Per la non affatto Gent.le Sig.ra Giorggianni, direi che sono stati sprecati fin troppi pensieri. Felicissimi di non conoscerla.
Cordialità.

Anonimo ha detto...

Valerio tanto ci sei, pubblica anche l'articolo su il non evento Passkei.
Ti garantisco che ciò che viene scritto ha avuto conferma anche da alcune persone che hanno provato a seguire l'itinerario dell' evento, ma che a Chianciano, spesso hanno trovato chiuso alcuni dei luoghi scelti i per le mostre e poca informazione.
Siamo sempre alle solite, tanto per fà, bastafà.
Lo stesso principio allora vale per quello che ha detto Crozza, che poi è pura veritá, l' importante è che se ne parli. Il modo è solo un dettaglio.

Antonio Marchetti ha detto...

BRAVA LETIZIA

Letizia Giorgianni ha detto...

Solo per rendere noto che queste mie parole, che avevo rivolto al diretto interessato sono state da lui messe nel blog, con tanto di nome e cognome, affinché si ridia il via, al solito girotondo di insulti.

Anonimo ha detto...

Mi sembra che gli argomenti e gli interventi di questo BLOG siano sempre più vicini alla consistenza di una scurreggia caro Valerio .
Ma chi se ne frega come si veste il sindaco , chi se ne frega del colore delle mutande dell' assessore al traffico o se il vice sindaco porta l'autoreggenti o i collant , piuttosto cerca di proporre cose concrete e non futili polemiche da dare in pasto a persone solo per fare zuffa altrimenti rischi che questo blog diventa come quelle trasmissioni della De Filippi piene di figurine inconsistenti e sciacquette .
Sinceramente non capisco questo tuo dare alle gambe a questa amministrazione , pubblicando di tuo pugno o riportando notizie di giornalisti(?) servi di partito solo cose che ti fanno comodo . Trovo questo sistema di una bassezza tremenda e nauseante , tanto da farmi venire in mente che qualcuno a cui tieni non sia stato accettato nella lista civica che amministra .
Con questo non dico che devi incensare l'amministrazione ma essere più equilibrato Chianciano non ha bisogno di queste polemiche , invece mi sembra che tu stia buttando benzina sul fuoco e da chiancianese dovresti vergognarti perchè sicuramente non fai del bene ne ai tuoi concittadini ne al paese .

Saluti
Gino

valtubo ha detto...

Cara Giorgianni se volevi dire queste tue parole rivolte solo a me, inviavi una mail o un messaggio facebook, oppure al limite nel mio profilo (anche se è pubblico), ma se le scrivi nella pagina del Gruppo del Blog mi sembri un po in contraddizione, poi ho sempre pubblicato i commenti qui arrivati nel blog, proprio perchè è una pagina ad esso dedicata.

Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

Blog caduto nel ridicolo !!! CHIUDILO !!!

mazzetti-stefano ha detto...

ahahahha, valtubo ha giustamente bannato un mio post moooooolto colorito volgare e maleducato......hai fatto bene!!......ma te che l'hai letto ci stava bene o no???,cmq era in merito a quanto ritengo assurdo l'articolo sull'abbigliamento di chicchessia.....come vedi letizia, non me ne volere, ma io mi firmo e se scrivo cose inappropriate valtubo non pubblica(giustamente)...l'articolo è di altri non suo, poi magari lui la pensa in quel modo non so...non sono un suo lacchè,e sarà anche vero che si scrivono tante cazzate me compreso qui.....ma a differenza di altre "info web" qui può leggere e scrivere chiunque......facebook osannato da alcuni perchè li non siamo anonimi ha limiti grossissimi di arrivare a tutti, perchè tutti non lo usano e non tutti sono "amici" e di conseguenza li si arriva solo a quelli della cerchia di chi scrive, qui a tutti----- parlando di democraticità e divulgazione di notizie, valtubo è l'unica fonte di discussione e acquisizione info di Chianciano----poi che siano cazzate........è pari pari a giornali nazionali o blog importanti, la differenza che li le cazzate le scrivono i cazzari professionisti, qui gli apprendisti cazzari.
cmq visto che a sto giro non centro niente e non sono affari miei mi taccio salutandoti. con rispetto-il non anonimo e non vigliacco stefano.

valtubo ha detto...

Grazie Stefano, colgo l'occasione, visto che sei l'unico che l'ha chiesto, per dirti che a me dell'abbigliamento di un Sindaco me ne frega ben poco, l'importante è ciò che dice, nelle occasioni pubbliche, e ciò che fa, nell'amministrare un Comune.
Per quanto riguarda il tuo commento non era proprio pubblicabile anche se ne intuisco lo spirito.
Poi vorrei far notare che quasi mai parlo di "gossip" e ribadire che l'articolo non l'ho scritto io e su facebook era già stato segnalato da tanti, a già ma facebook non si può chiudere mentre il blog si, chissà perchè.

Saluti,

Valtubo

Laura Galli X ha detto...

Condivido le critiche di Letizia Giorgianni e non apprezzo affatto, come ho detto più volte anche a voce, chi esprime le proprie idee nell'anonimato; è pura vigliaccheria, gratuita e fine a sé stessa. Possiamo avere delle idee diverse, anzi ben vengano, ma la civilta', in un paese democratico è quella di un confronto più possibile costruttivo, tanto più nel caso specifico della nostra citta'. Inoltre per quanto riguarda i contenuti di certe critiche, devo purtroppo, dire che mi amareggiano molto: si tratta spesso di meschine strumentalizzazioni e di considerazioni di basso livello, che certamente non hanno la minima intenzione di fare "del bene" a Chianciano Terme. A leggere molti degli interventi del Blog io sinceramente mi avvilito, penso a tanta gente tanto rabbiosa che ce l'ha con il mondo intero e.. la vita mi sembra ancora più brutta! Infine credo che Valerio Tubino dovrebbe avere la funzione, oltre che di creatore del Blog, anche di moderatore, certo che il compito non e' facile! Questa è la mia modesta opinione. Saluti.

Anonimo ha detto...

Speravo tanto Letizia tu non ci cascassi!Ormai è noto che nel circondario ( montepulciano,chiusi,sarteano) ci considerano gli Scemi del Pollaio ed ogni tanto ci tirano una polpettina avvelenata.Gli scemi corrono subito ad azzannarla e leticano tra loro mentre invece questi si sbelicano dal ridere.Continuiamo a farli ridere capito? Sanno che non siamo capaci di fare altro

Andrea Angeli ha detto...

Valerio ti rinnovo la mia stima e il mio personale apprezzamento per il blog autentica voce libera di Chianciano.
Andrea Angeli

Anonimo ha detto...

L'intervento di Giogianni è assolutamente fuori posto oltretutto ingiurioso, Valerio è stato un signore e non si è fatto provocare. Il giornalista ha detto ciò che è accaduto e ha dato la sua opinione. Si vorrebbe far tacere tutto e tutti mentre loro si sentono in diritto di fare e dire. Non dobbiamo tacere anzi ora più che mai facciamoci sentire.

Anonimo ha detto...

Ma chi è Luca Calamida? Che cosa c'entra con dumbo? Chi lo ha cercato? Ma esiste o è uno pseudonimo?

Anonimo ha detto...

Chiunque tu sia, ti stringo la mano mentalmente!

Anonimo ha detto...

Grande Valerio, ...grandissima lezione di educazione.

Anonimo ha detto...

Vorrei ricordare alla Giorgianni che l'umiltà e' la dote piu grande che un individuo possa avere. La sciatteria peraltro non è sinonimo di umiltà. E' proprio quando uno crede di essere arrivato che arriva il momento che la caduta diventa ancora più rovinosa. Giudicare gli altri è pericoloso.

mazzetti-stefano ha detto...

Laura Galli,...hai ragione e penso che tutti preferirebbero vedere nomi e cognomi, me compreso, ma????? non biasimo chi non vuole essere riconosciuto.......può essere solo perchè a voglia di di 2 cazzate, ma a volte anche (e qui sul blog notizie scomode sono emerse) perchè a paura delle conseguenze, che siano cavolate o serie....ti faccio notare, e io ne sono un bel esempio, che io mi firmo sempre e non solo sul blog, dico quello che penso sempre!!!|e se sbaglio pago le giuste conseguenze......ma mai ho danneggiato,perseguito,mandato controlli,leso in qualche modo qualcuno, ne persona ne istituzione ne azienda....al contrario proprio perchè dico quello che penso anche quando scomodo per qualuno o qualcosa, IO SONO STATO PUNITO in vari modi, dai gentili controlli alla azienda mandati da cari amici, a vari tipi di persecuzioni e ostracismi da parte di politici amministratori della sinistra locale, e non tutti sono disposti a rischiare , quindi tanti o non dicono anche se sanno,o tacciono parti,o in anonimo "cazzeggiano".....le amministrazioni di sinistra passate hanno creato il "se non sei dei nostri sei un nemico da abbattere"...questo mio parere uno dei motivi della "non unione" dei Chiancianesi, punto a capo e Marchetti in questa logica sono una "novità" (che apprezzo molto) ma che va digerita e assimilata un po alla volta.....smettere di essere "giustamente" diffidenti non è semplice e immediato, siamo in tanti che eravamo esausti di quel modo (vecchie amministrazioni ) di concepire e fare politica.......una grande gratificazione dei nuovi amministratori sarebbe quella di convincere me e tanti altri che la musica è cambiata davvero....l'elogio e la difesa a spada tratta di "fedeli" di punto a capo e Giunta è faziosa(anche se in buona fede) , come era fazioso il sostegno a quella sinistra che ci ha "sinistrato".......io ho votato Marchetti e dato la preferenza a rocchi, non ho mai frequentato e conosciuto(se non sommariamente e di vista) ne uno ne l'altro,condivido i tentativi di "unire" di tutto il gruppo.....ma non d'ho niente per scontato....VOGLIO ESSERE DA LORO CONVINTO CON I FATTI DI NON AVER SBAGLIATO....le chiacchiere se ne sono sentite anche troppe.....FATTI ORA.....e oltre all'unire che approvo, ok, ma iniziamo a pensa anche a non far chiudere le aziende e preservare posti di lavoro,......feste e festicciole a questo non servono...servono azioni coraggiose e radicali-----cmq è solo il mio inutile parere????....penso proprio di no.....solo che io lo dico, tanti sorridono dicendo bravi e basta.....ma poi come la pensano davvero????poi mi zitto senno valtubo mi ribanna per pallosismo e monopolizzazione abusiva del blog ........

Anonimo ha detto...

Valerio se non ti frega niente di come si veste il sindaco allora evita di pubblicare certi articoli .
Tanto ormai si è capito che sei contro questa amministrazione !!!

Anonimo ha detto...

L' articolo è stato scritto da tale "MARCO LORENZONI" non so chi sia non lo conosco , ma se pensasse di più ai problemi di Chiusi sarebbe meglio...di pseudo giornalisti/e..ne abbiamo pure a Chianciano per scrivere articoli stupidi .

SALUTI
Luca Calamida

Anonimo ha detto...

Sarebbe meglio che qualcuno prendesse lezioni di stiro e imparasse ad azionare il cervello prima di scrivere!

Anonimo ha detto...

Bravo Lorenzoni un bel 10 e Lode

Anonimo ha detto...

Valerio non dargli ascolto.
Porta avanti la voce di molti.
Pensavano di essere arrivati bellini bellini con tutti gli onori e nessun onere. Fatti, veri e seri. Fatela finita con cenette private ed aperitivi.
Comunque quando si partecipa a qualsiasi riunione pubblica rappresentando altri, lo si con decoro e con rispetto, senza se e senza ma. Nel proprio tempo libero ed a casa propria, è giusto che uno si comporti come vuole, magari sempre con educazione, ma fuori anche se con sacrificio deve essere dignitoso. Viva il Blog, l'unica voce libera e non inginocchiata a chimgoverna, ne prima ne ora.

Anonimo ha detto...

Sig. Gino, lei sbaglia a non voler sapere come viene rappresentato in occasioni pubbliche dal sindaco o da altri dell'amministrazione, in quel momento, loro sono il paese, in quel momento per gli altri, loro sono noi.
Ma in effetti, forse, ha ragione. Loro sono solo loro, anzi sono la pro loro.
PS come sempre, le offesse rimbalzno da sole, rilegga ciò che ha scritto e si specchi.

Gianluca Muoio ha detto...

Per la verità non condivido la presa di posizione sui post anonimi. In verità tutti i blog permettono di partecipare con un nickname (quindi un anonimato di fatto).
Sta poi a chi legge dare un "peso". Credo sia una situazione non imputabile a Valerio che ha giustamente attivato anche la moderazione dei commenti.

Anonimo ha detto...

Ma chi l'ha cercata sta' Giorggianni?

Anonimo ha detto...

Scusate ma perché Valerio non doveva pubblicare l'articolo. Girava già su Fb e l'avevano visto tutti. Quindi era il segreto di pulcinella! Bravo Valerio, complimenti come gestisci il blog, continua così...

Anonimo ha detto...

Come al solito si vuol creare il problema dove non esiste, i post anonimi, chi legge saprà regolarsi da solo, se chi scrive lo fa solo per cazzeggiare o se in realtà a volte vengono dette scomode verità.
In questo caso conta la sostanza, se poi c'è anche un pô di educazione non guasta.
Tutto questo risentimento verso il Blog è strano, sembra proprio che sia scomodo, appunto, scomodo come deve essere un libero cambio di oppinioni tra libere persone.
O no? O forse dovremmo essere solo d'accordo con chi fà tanto per fare e per aver un modo di mettersi in evidenza?

Anonimo ha detto...

hai visto qual è il problema di chianciano?
commenti sull'importanza del termalino, su come veste il Sindaco, su autovelox, illuminazione, deiezioni animali sui marciapiedi etc.
Argomento serio trattato adeguatamente : spreco soldi pubblici per Piazza Italia e costituzione Pro Loco.
E le Terme, volano della nostra economia ? il loro IMPOVERIMENTO e INQUINAMENTO hanno o non hanno delle responsabilità?
Il danno ambientale perpetrato per decenni pensate che sia possibile risolverlo in modo indolore?
Ecco, questo sì che è un tema da postare su Valtubo, caro Valerio, il resto è niente a confronto!
"Ci troviamo di fronte ad un problema di AMPIE DIMENSIONI....."
HA DETTO Palazzi e non la zia Maria!
Ce la prendiamo con chi ha governato MALE la nostra città e non facciamo niente per fargliela pagare ? (naturalmente in modo democratico) e attivandoci per recuperare quello che è andato perduto ! O abbiamo paura di perdere i soldi della Regione ?
A noi la scelta, vogliamo adeguarci al sistema o dare un taglio al passato fonte dei nostri mali ?

Anonimo ha detto...

Bravo Valerio. Non arrenderti mai.

Anonimo ha detto...

Il Blog Sindaco!

Anonimo ha detto...

Ho sentito persone che si lamentavano dell'ento itinerante sull'arte moderna svoltosi nei giorni passati, per mencanza d'informazioni e perchè spesso hanno trovato i luoghi scelti chiusi o mal gestiti.
Qualcuno ha info vere?

Max ha detto...

Cara Giorgianni, capisco i giramenti di scatole, i chiusini avrebbero parecchio da pensà intorno a casa sua....però anche te ci sei cascata in pieno nella provocazione!

Il Tirreno ha detto...

Babbo Natale ora ci fa... concorrenza

Dopo l'esclusione dal bando delle Terme (che intanto ha cambiato location) Paolo Sax fonda il suo "Paese" a Chianciano

MONTECATINI. La Casa si allarga e cambia la location principale (ma si dimentica di scriverlo sul sito). E si sposta di qualche centinato di metri, rispetto alle intenzioni iniziali, anche la pista di pattinaggio. Niente mega-luna park, infine, nel parcheggio dell’ippodromo: le attrazioni sono state dirottate in pineta. È online il sito della Città di Babbo Natale (inaugurazione della kermesse prevista per il 7 novembre), ma rispetto alla prima presentazione di un mese fa il programma è stato a dir poco stravolto. E intanto Paolo Sax porta il suo “Villaggio” (quello del Garden Pedicino, “sfrattato” quest’anno dal cantiere di Burger King) direttamente alla concorrenza: è lui il direttore artistico del “Paese di Babbo Natale” (poi sono finiti i nomi?) a Chianciano. Una Casa per due (forse tre).
L’evento clou, il vero catalizzatore della Città resta la Casa di Babbo Natale, affidata a Camilla Carnesecchi (che si è aggiudicata il bando delle Terme a scapito di Paolo Sax, per poi mettere in scena una durissima querelle con la mamma Daniela, anch’ella nel gruppo di gestione fino allo scorso anno). Nonostante la gara parlasse chiaramente dello stabilimento Salute, la Casa avrà i suoi centri di attrazione (la dimora, il punto letterine, il bosco incantato) alle Tamerici. Solo chi vorrà partecipare ai laboratori dovrà farsi una bella camminata fino alla Salute. Ma si parla anche di una terza location. Tra elfi e falchi. Confermate le altre iniziative della Città: il bosco degli elfi al Minigolf (con parco giochi, spettacoli di magia e baby dance) e i falconieri alla Torretta. C’è poi “Il mondo del giocattolo”, una grande esposizione di circa 5mila giocattoli d’epoca (a partire dall’800) che saranno esposti nei saloni Regina e Portoghesi.
Dai pattini all’autoscontro. Dal 7 novembre (sempre che le temperature decidano a scendere un po’) a fine febbraio ci sarà anche la pista del ghiaccio “Montecatini on ice”, assente da qualche anno in centro. Ma la struttura non sarà posizionata, come inizialmente comunicato, in piazza del Popolo, bensì nei giardini davanti al municipio. Siti da rivedere. Ancora non del tutto funzionanti i siti della attrazioni natalizie (ma sicuramente saranno implementati da qui all’inaugurazione). Quello della Città presenta in home page una lunga striscia bianca in attesa di essere riempita. Quello della Casa segnala che l’evento si tiene a Montecatini, ma non specifica dove e se si vuole stampare la mappa esce fuori quella del 2013 (con il Tettuccio). Inoltre, dalla Città si può essere linkati nei siti delle singole attrazioni, ma manca invece il percorso inverso (nei siti della Casa, del bosco degli elfi ecc. non c’è alcuna traccia della sovrastruttura “Città di Babbo Natale”, che invece dovrebbe costituire il marchio di Montecatini durante le Feste). Babbi Natale da esportazione.
Chi invece non sarà della partita è Paolo Sax. Dopo l’esperienza del “Villaggio di Babbo Natale” nel 2013 e dopo aver perso il bando di gestione delle Terme Salute, Paolo non si è abbattuto e, anzi, ha rilanciato alla grande: sono sue l’idea e la direzione artistica del “Paese di Babbo Natale” a Chianciano Terme (con collegamenti via trenino della Lapponia fino a Montepulciano, dove sono in programma i mercatini natalizi). «Il Paese – spiega – è più a misura di famiglie, così come lo è la città di Chianciano. Qui, poi, ho trovato maggiore unità d’intenti che a Montecatini: non si deve sempre combattere con tutti per fare una cosa. E potrei fare qualcosa di simile anche a Lecce e in Sicilia».

Anonimo ha detto...

Con questa stronzata del sindaco in tuta hai toccato 112 commenti valtubo ....complimenti
Peccato che il numero non fa la sostanza !!!!

Titolo dell' articolo
SE IL SINDACO SI PRESENTA IN TUTA ?

Risposta

NON SONO CAXXI TUOI CARO GIORNALISTA , GUARDATI IN CASA TUA CHE E' MEGLIO

Anonimo ha detto...

Crozza fai bombardare Chiusi

Anonimo ha detto...

"il sindaco in tuta non fa la sostanza"
Bravi ! E' vero! sul blog parecchie cacchiate, raramente argomenti seri.
Anonimo 8,15 parla di un argomento non preso sul serio :TERME !
Valerio, anch'io vorrei sapere, perché non fai un post sulle Terme ? RISPONDI, o ti nascondi ?
Quanto riferito dal M5S non è da prendersi in considerazione? sono tutte balle ? Ci preoccupiamo di un problema che non esiste ?
questa è la sensazione, nessuno ne parla. Il geologo di chianciano
allora ha esagerato ?
Questa domanda è rivolta anche al Mov 5 stelle.
Grazie !


Anonimo ha detto...

Caro anonimo delle 8.10 condivido la tua opinione.Purtroppo sono le cazzate che tengono banco,non come dici te le cose serie.Ora capisci perchè ci siamo ridotti così,con queste zucche che cosa ci si può aspettare e pretendere!!!!

Anonimo ha detto...

Cara Sig.ra Giorgianni,
tanto per precisare, anche se mi rendo conto che la questioe e' frivola, il giornalista ha riportato la notizia del sindaco in tuta, e commmentato che forse non era il caso. Gli altri anno fatto eco, ma le offese sono arrivate da Lei:vigliacchi ecc.
Quindi chi dovrebbe essere arrabbiato e offeso non e' Lei ma i blogger.
Se l' e' presa pure con Tubino che non aveva detto niente, si dia una calmata e rientri nel suo ruolo. Poi riguardo al fatto che ci sono persone che secondo Lei non hanno sfondato, non puo' dirlo perche' Lei con sa' con chi parla...quindi a maggior ragione si dia una regolata. Non basta saltare il fosso per sfondare, ma questo lo capira' in seguito.
KEATON

Bagaglino ha detto...

Tutto fa VALTUBO...il nuovo BLOG di barzellette !!!

Anonimo ha detto...

Ho letto la risposta di Giogianni al giornalista Lorenzoni...una cosa strappalacrime... praticamente il ns sindaco si immola ogni giorno sul sacro altare...un dolore immenso nel lasciare i suoi affetti a casa per svolgere il proprio ruolo istituzionale! Pensiamo ad uno sventolio di fazzoletti o giù di lì! Ma vi rendete conto tutto questo putiferio per una semplice tuta?sono altre le cose importanti nella vita!

Anonimo ha detto...

Il sindaco, quando riveste la sua carica istituzionale dovrebbe attenersi ad un minimo di protocollo. anche per rispetto di chi gli sta di fronte. Poi certo possiamo passare su tutto anche che la prossima volta si presenti in pigiama e ciabatte!

Anonimo ha detto...

PER L'ASSESSORE ROCCHI
...ma quel divieto di sosta mai rispettato in Via Ugo Foscolo ??? e quel fondo stradale dove l'anno prossimo ci correranno l'Eroica ???
e l'acqua che scorre in seguito ai lavori mai ultimati da settimane ...chi la paga ???

Anonimo ha detto...

Ma la Giorgianni è parente del sindaco?

Anonimo ha detto...

Manco andasse ogni mattina in Siria.. Allora che avrebbero fatto? Ma per carità!!! Ma chi ci crede? L'articolo e' stato una bella lezione così la prossima volta ci pensa prima di usci' dI casa!

Anonimo ha detto...

La prossima volta in pigiama e ciabatte sarebbe STUPENDO!! Dopo andiamo anche sul Corriere della Sera! Tutta pubblicità per chianciano!!!!!!

Anonimo ha detto...

A me pare che avesse già risposto. Ma come al solito si fa' finta di non capire pur di critica'

Anonimo ha detto...

Valtubo....dove il cafon cialtron da il meglio di se!!!! CHIANCIANESI SIETE IL RIDICOLO DELLA PROVINCIA SCENDETE DAL PIEDISTALLO CHE SIETE CON LE PEZZE AL CULO !!!!!!
FORZA SINDACO SEI UNA GRANDISSIMA PERSONA !!!!

Anonimo ha detto...

Io so io e voi non siete un caxxo
Cit . Il marchese del grillo .
VALTUBO CHIUDE STO BLOGGHE CHE SI STANNO A SCOMPISCIA IN MEZZA TOSCANA.
RIDICOLO........

ale` chianciano ha detto...

Oh sfigato/a firmati se hai il coraggio! Con chianciano avete mangiato tutti !

Anonimo ha detto...

Solo a senti' sto' nome mi vengono i brividi..........

Sienafree.it ha detto...

Sciopero e presidio lavoratori delle Terme di Chianciano

Gli oltre 15mila lavoratori del settore termale hanno scioperato oggi per il rinnovo del contratto nazionale scaduto da più di tre anni.

Le Organizzazioni sindacali hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione e una giornata di sciopero per oggi 22 ottobre, a seguito delle posizioni rigide di Federterme, che “chiede l'ampliamento della sfera contrattuale per poter applicare il contratto nazionale di lavoro del settore termale anche negli alberghi e la decurtazione del trattamento economico della malattia per il periodo di carenza” - spiegano Daniela Spiganti e Gianfranco Mazza, rispettivamente Filcams Cgil e Fisascat Cisl Siena.

“Nonostante i vari tentativi di mediazione - proseguono i sindacalisti - Federterme si è mostrata irremovibile dalla sua posizione, dichiarando che senza queste due condizioni non saranno disponibili ad affrontare le richieste sindacali poste in piattaforma, a partire dall'incremento salariale, elemento per noi fondamentale dato che i dipendenti del settore sono fermi con la retribuzione da oltre tre anni”.

Secondo le Organizzazioni Sindacali sono due proposte inaccettabili perché potrebbero creare solo confusione e dumping contrattuale, oltre alla messa in discussione dei diritti acquisiti. Per questi motivi Filcams Cgil e Fisascat Cisl di Siena hanno organizzato per oggi un presidio dei dipendenti a Chianciano, davanti alla direzione delle Terme “per difendere i diritti dei lavoratori e avere un rinnovo contrattuale dignitoso senza cedere a ricatti”. Soddisfatti i sindacati senesi: “L’adesione allo sciopero ha registrato il 99%”.

Anonimo ha detto...

Si è vero, si stanno a scompiscia in mezza Toscana e oltre, ma per come siamo e siamo stati amministrati. Anche e soprattutto grazie a parecchi di quelli che ci sono adesso. Questa è la pura verità, potete girarla come volete ed offendere come siete soliti fare.
Ma se il Paese è ridotto così è anche per la non opposizione di questi ultimi anni.
Se poi la prossima volta vi volete presentare in mutande, fatelo pure, ma rappresentate solo voi stessi e non chi vi ha votato in buona fede e con l'ultima speranza di cambiamento, che purtroppo avete ampiamente deluso.

Anonimo ha detto...

Valtubo, tira dritto per la tua strada, dai fastidio e come sempre chi è fastidioso e pungola il potere, si cerca sempre di zittirlo e non renderlo credibile. Non capiscono che così facendo ti rendono sempre più forte ed indispensabile. 10-100-1000 Volte Il Blog.

Anonimo ha detto...

Forse sta'Giorggianni con questo sistema ha preso la palla al balzo per poter acquisire visibilità?

Anonimo ha detto...

Anonimo 00,50 ha detto:

"Ma se il Paese è ridotto così è anche per la non opposizione di questi ultimi anni"
TOMBOLA ! TOMBOLA! TOMBOLA!

MOVIMENTO 5 STELLE DATEVI UNA MOSSA!

Anonimo ha detto...

Quando mio nonno doveva ragionare con gente come quella che scrive sul Blog (non tutta si intende ) diceva " Meglio
ragionare con i propri coglioni ( nel senso dell' apparato genitale ) che ti danno risposte più intelligenti .
Siete solo 4 poveri illusi che scrivono sul blog solo per screditare chi sta seriamente facendo qualcosa per questo paese .
Buona vita a tutti
Senza stima
Luca Calamida

Anonimo ha detto...

Ma chi è sto Calamida ??? Eh Eh !!!

Anonimo ha detto...

Per anonimo
23 ottobre 2014 11:18

POPPAAAA!!!!!!

Anonimo ha detto...

quando ci si lamenta dell'attuale come delle precedenti amministrazioni, è terreno fertile per l'OPPOSIZIONE per acquisire consensi, portarci fuori da questo pantano e mettere al bando la partitocrazia una volta per tutte.

Anonimo ha detto...

per anonimo 11,52
dici: ...è terreno fertile per opposizione...
Ma quale opposizione ???
Magari ci fosse !!!!!!!!!!!khenne research

Anonimo ha detto...

L'opposizione non c'è per due motivi.

1) L'opposizione PD non può opporsi più di tanto non essendo credibile visto le macerie che hanno lasciato alle spalle .
2) L'opposizione 5 stelle , visto che in molti punti il loro programma era simile a quello di Punto e a capo può opporsi poco .

mi sembre che quest' ultimi in quello che c'era da opporsi hanno fatto il suo e hanno anche ricevuto risposte adeguate dalla maggioranza .

Anonimo ha detto...

Il cercare di mettersi in luce è sintomo di una profonda insicurezza.

Anonimo ha detto...

all' anonimo 12,42,
basterebbe che opposizione incalzasse con fermezza l' A.C. quando non rispetta i punti del programma.
Avere un programma simile
ha poco significato, quello che conta è rispettarlo: spesso per ottenere i voti si promette e spesso non si mantiene.

Anonimo 2.0 ha detto...

Tubino perchè neanche una parola per la visita della nostra delegazione di amministratori alla fiera delle smart city? Sei proprio un disfattista che rema contro.

valtubo ha detto...

Caro Anonimo 2.0, perchè non è compito mio, non posso raccontare di un qualcosa dove non sono presente, e di cui non so niente, poi spetta al Comune fare questo tipo di comunicazione, se ci sarà non ti preoccupare che la pubblico.

Saluti,

Valtubo

PS: Ricorda che questo è un blog, non un giornale, ne tantomeno il gazzettino dell'Amministrazione

Anonimo ha detto...

Però caro Valtubo le notizie che servono a gettar fango sull'amministrazione e sul sindaco tipo
Primapaginachiusi.it le pubblichi ...quelle sono compito tuo .
Se tu fossi più onesto e meno fazioso gestiresti il Blog in maniera diversa e non solo in un verso.

Anonimo ha detto...

S'e capito perché non e' rimasto alla manifestazione, perché se faceva tardi aveva paura di non rientra' in casa!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Dai Valerio, digli che so' bravi, hanno bisogno di conferme........

Anonimo ha detto...

x Luca Calamida

il tu nonno mi sa che faceva come il cane di betto

Anonimo ha detto...

Per il non Sig. Luca Calamita, o Calmida, o Cavolmida. , o ........il nulla assoluto!
Ma specchiati e se non vedi niente riflesso, non ti spaventare, sei veramente te.
Anche volendo, il nulla non può essere preso in considerazione.
Come direbbe lei, indistinti saluti.

Anonimo ha detto...

Siete arroccati a difendre l'indifendibile.
Prendetevi una pausa di riflessione e in tutta onesta, fate venire il Commissario.
Non rovinate più di cosî il paese, anche se è difficile,
con la teoria del bastafá non ripartirà mai.
Gente di fuori ci vuole, senza interessi ed amicizie da difendre.

Anonimo ha detto...

Che i programmi di .capo e del m5s fossero uguali, anzi fotocopiati e scritti a quattro mani dalle stesse persone non è certo una novità. Pretendere poi l'opposizione dal pd, che ha perso più che volentieri le passate elezioni e che per tacito silenzio assenzo rispetta il non avversario ma leale alleato giá nelle passate amministrazioni, è veramente una grande Utopia. Siamo praticamente amministrati da un monocolore rosso sbiadito con alcune macchie verdi.

Gabry ha detto...

Scusate, ma si possono pubblicare su Facebook le foto dei bambini senza autorizzazione dei suoi genitori?
Non per far polemica, ma sull'evento Facebook di Bimbingioco e sulla pagina recentemente aperta sono state caricate molte foto dei bambini presenti domenica scorsa.
Ma siamo sicuri che si possa fare? A ne non interessa nulla, ma in molte mamme si sono risentite a vedere le foto dei propri figli pubblicate senza nessuna autorizzazione.

Anonimo ha detto...

In risposta alla signora Gabry

http://www.odg.toscana.it/news/news-editoriale/foto-di-minori-istruzioni-per-luso_164.html

Anonimo ha detto...

Per la Sig.ra o Sig. Gabry

Le foto dei minori ripresi in maniera isolata , quindi riconoscibili occorre una liberatoria da parte di un genitore
se ripresi in un contesto più ampio ( es tutti insieme come nel palabruco ) quindi compresi in tutta la platea del pubblico non occorre nessuna liberatoria .
In questo caso solo i genitori dei bambini interessati potrebbero querelare chi l' ha fotografati senza autorizzazione o/e pubblicati, almeno che all'ingresso del parco sia stata fatta firmare una liberatoria ai genitori ,dove c'era scritto chiaramente che sarebbero state scattate foto a scopo di pubblicazione .

Saluti

mazzetti-stefano ha detto...

bella domanda foto bimbi su facebook, ammetto che anche io ho pubblicato qualcosa e me ne ero interrogato.......ho letto le direttive su questo articolo e mi sa proprio che non sia permesso se non autorizzati per scritto....penso che come nel mio caso co sia la totale buonafede nel farlo, solo per condividere momenti di gioia.......ma mi sa davvero che non si potrebbe, linko l'articolo facebook, qualcuno ha info diverse???

https://it-it.facebook.com/notes/checkblacklist/privacy-come-sono-regolamentate-le-pubblicazioni-delle-foto-in-italia/336209887041

Anonimo ha detto...

Sto indagando sulla fine dei Prodi del Comitato Cittadino Terme.Facevano la voce grossa quando
c'era il nemico Bussolotti ora forse con la nuova dirigenza stanno zitti.Hanno capito che non contano niente oppure se ne fregano delle Terme visto che non ci sono posti da occupare ?
Ho visto dei poveri ragazzi che scioperavano davanti alle Terme per il rinnovo del contratto;non hanno capito questi che tra due anni forse tre le Terme chiuderanno?Eppure i sempre più evidenti disagi dei clienti a cui è stato oramai tolto tutto loro sono i primi a verificarli.
E il Camerlengo quale altra figura dovrà inventarsi per sistemare qualcuno dei suoi?
Sindaco,nomina una commissioncina che spulci quello che si combina alle Terme,che gli stia un pò col fiato su8l collo.Le Terme sono nostre non degli amici degli amici.

Anonimo ha detto...

all'anonimo delle 9,05

BRAVO !!!

Anonimo ha detto...

al sindaco marchetti,

quanto richiesto dall'anonimo delle 9,05 dovrebbe fugare ogni ombra di dubbio sulla vostra matrice politica: le terme sono di tutti i chiancianesi, nomina pertanto una commissione per verificare se ci sono delle responsabilà sulla gestione delle risorse termali (dich. Palazzi), al fine di trovare delle soluzioni urgenti per la loro salvaguardia fino ad oggi disattesa dalle istituzioni.
Non ha senso e valore quello che fino ad oggi l'A.C.- ha fatto, se non prima si attiva con forza a tutelare l' unica fonte di ricchezza del nostro territorio.
Mi sembra che ci si voglia nascondere dietro un dito!

Anonimo ha detto...

Si, aspetta e spera, che venga fatto un qualsiasi atto contro chiunque. Che siano gli amministratori delle terme, che siano le vecchie giunte o per qualunque altro caso, non si muove foglia potete stà tranquilli.
Non hanno mai fatto opposizione, non si potrà certo dire che ne mancase l'occasione. Ora sono sulle scrivanie che contano, ma pensate che abbiano aperto qualche cassetto? Ne dubitiamo molto, se si, in frette e furia l'hanno richiuso. Solo na per tutte , la famosa fattura di siena ambiente?

Anonimo ha detto...

Appunto Valtubo, il blog non è un giornale nè tantomeno il gazzettino dell'amministrazione, e allora non pubblicare i comunicati stampa del comune che sono visibili sul sito comunale, chi ha interesse a leggerli se li vada a leggere sul sito, e anche tutte le risposte dei vari amministratori qui sul blog non fanno altro che fomentare le polemiche. Loro hanno già i loro canali ufficiali e ufficiosi per dare comunicazione ai cittadini. Se invece l'interesse è quello di fare e accrescere le polemiche, allora il blog è un gazzettino. E mi sembra che il fine sia proprio questo: spettegolare e buttare fango, attacchi personali e risposte ineducate e supponenti. E si vorrebbe far ripartire Chianciano? Mah

Anonimo ha detto...

Fatti vedere ma da uno bravo!

Anonimo ha detto...

Viva viva il Blog.
Valerio tienici sempre al corrente di quello che fanno, anzi, no, è piû facile, di ciò che non fanno.

mazzetti-stefano ha detto...

24 ottobre 2014 15:20, partendo dal presupposto che ogni opinione è da rispettare ,incluso quelle di sostenitori di giunta e puntoeacapo,mi permetto però di EVIDENZIARE che il tuo post è l'esempio di ciò che sostieni. Quantomeno paradossale!!,polemizzi in un blog privato di una persona con nome e cognome,criticando cosa viene scritto nel blog sostenendo: " spettegolare e buttare fango, attacchi personali e risposte ineducate e supponenti"????? ,domando?, scusa ma te che hai fatto?, e oltretutto da anonimo?, oltre a questo, chi ti obbliga a leggere? come mai hai scritto polemizzando e criticando altri che fanno lo stesso che hai fatto te? è un po un controsenso giusto???....nel 2014 ,era di internet e social network, grazie ai quali chiunque può informarsi e dire la propria (incluso cazzate)comunque e in qualunque modo la si pensi(dimostrazione il tuo post)ritieni giusto sostenere di chiudere un blog o che in esso venga discusso quello che te ritieni opportuno....APRINE UN'ALTRO TE E SCRIVI CIO CHE VUOI!!!O SEMPLICEMENTE RIPORTA TE NEL BLOG LE INFO CHE VORRESTI CHE VENISSERO "SAPUTE" qui le possono leggere tutti..."su Facebook NO!!!".Personalmente ,ma è la mia opinione quindi conta 1 e niente, se anche non mi piace qualcosa mi faccio digerire tutto.......ma nello specifico del blog,è social network come tutti gli altri, e se sostieni che gli amministratori dovrebbero comunicare solo tramite "fonti ufficiali e ufficiose" , innanzi tutto dillo a loro DI PERSONA senza usare social network altrimenti è un'altro controsenso...., e proponi magari l'istituzione di un giornale o cosa preferisci dove si scriva solo notizie, info o cazzate prima controllate e approvate.......DA CHI???.., non riguarda me perchè mi firmo anche se dico cazzate, ma, e lo hai dimostrato te scrivendo da anonimo, qui, oltre che le cazzate, tante, e hai ragione(e io contribuisco molto), DAI COMMENTI ANONIMI O NON, ESCONO FUORI I VERI PENSIERI, non filtrati, le cose scritte qui, sono gli stessi argomenti o pensieri che in tanti fanno al bar o a casa loro....quindi aboliamo anche il pensiero e la parola?? è questo che serve per far "ripartire Chianciano"?.....ti sembrerà strano perche leggendo sopra avresti potuto intuire che ti stavo criticando....invece, RITENGO TU ABBIA RAGIONE!!! CI VORREBBE UN PO DI SANA DITTATURA DOPO UN BEL PERIODO DI ANARCHIA TOTALE.

Comune di Chianciano Terme GEMELLAGGIO con una Città Termale Europea ha detto...

Da pagina Facebook "Gemellaggio Terme" creata dal Comune di Chianciano Terme:

Il Comune di Chianciano propone il Gemellaggio con una Città Termale Europea. Il Gruppo di lavoro sta organizzando l'eventuale proposta. Il Mondo Termale deve avere la forza di contrastare la crisi ed incidere sulle scelte di rilancio di Governo, Regioni e Unione Europea. Il Progetto riguarda l'abbattimento delle frontiere nazionali, la Direttiva 2011/24/UE riguarda la libera circolazione dei curandi termali in tutti i Paesi dell'UE. >Il cambiamento non ci deve trovare impreparati.

Comune di Chianciano promuove il Gemellaggio con Terme d'Europa - Baden-Baden, Bad Tolz, Vicky, Aix-Les-Bains, Karlovy Vary, Marianske Lazne

DATECI SUGGERIMENTI...

Anonimo ha detto...

Stefano, scusa ma credo che te e chi ha risposto prima di te abbia frainteso il senso. E siccome è tutto un fraintendere e offendere, (in caso "fatti vedere da uno più bravo te" anonimo delle 15:28), allora è vero che il blog è un gazzettino. E poi sta storia che chi si firma e ci mette la faccia è più "ganzo" di chi non lo fa, che vuol dire? Quale sarebbe tutta sta differenza e a quale pro o contro? Ci potrebbero un miliardo di motivi per cui si preferisce mantenere l'anonimato, ah già ma noi siamo codardi e invece voi coraggiosi. Ma per piacere! Ovvia avanti con le polemiche.

mazzetti-stefano ha detto...

25 ottobre 2014 16:24, io non ho frainteso, ho ben capito il senso, e anche io noto che valtubo "sembra" per alcune cose scritte in disaccordo con attuale amministrazione, o cosi si percepisce......ma lui dice la sua, come io dico la mia e te dici la tua......e non sono io ganzo che mi firmo e tu no, solo che tu hai potuto rispondermi sapendo a chi scrivi...io non posso fare lo stesso!! ....e lo ho evidenziato perchè se rifletti bene....chi sta alimentando la polemica sei te, ottenendo l'effetto contrario di (almeno credo io) quello che intendevi criticare, così, diventi te criticabile... scrivi te invece quello che ritieni che andrebbe letto.....senza pretendere che lo faccia qualcun altro....il blog checche se ne dica lo permette, anonimi o non......e per quello che mi riguarda, se anche non "ghettizzo" chi non si fa riconoscere, posso anche però immaginare che i tuoi post li abbia scritti lo stesso valtubo perchè in preda a delirio se le canta e se le suona da se........, poi in sottovoce ti dico in modo che senta solo tu.....che anche a me puzza di bruciato.....ma fino a che, post miei che dicono questo e tuoi che lo evidenziano sono pubblicati....significa che qui "nel gazzettino" può scrivere chiunque, se alcuni non scrivono per sostenere l'operato della amministrazione non è certo colpa di chi scrive le cazzate. almeno io la vedo cosi....con rispetto-Stefano. ps- codardo te lo sei detto da solo, nel mio post , (anche se volutamente sarcastico e provocatorio al termine), non lo vedo scritto....chi è che alimenta la polemica??

Anonimo ha detto...

Il comune di Chianciano Terme è già gemellato da tempo (forse amministrazione Bolici)con la città termale di Marianske Lazne nella Repubblica Ceca. Che amministratori attenti!

Anonimo ha detto...

Che ride!Pero' fanno sembrare che e' stata loro l'idea!

Massimo Altaluce ha detto...

Carissimo Anonimo delle ore 22.35 intendo informarti così come tutti gli altri amici che un Gruppo di lavoro sta "Proponendo" l'eventualità di un altro Gemellaggio. Dato che sei così interessato ed attento, ti invito a collaborare a tale progetto basta che tu ti identifichi (nome e cognome). Sono a tua completa disposizione. Grazie un saluto a tutti Massimo Altaluce

Anonimo ha detto...

Già, grande nuova idea. Vispo il nuovo che avanza

Fabiano De Angelis ha detto...

Cosa penso dei gemellaggi fra comuni?

Nelle intenzioni dei primi legislatori tutto il bene possibile, nell'attuazione da parte dei nostri amministratori tutto il male(o quasi) possibile.
Perchè sono nati i gemellaggi?
Sono stati ideati nel 1950, i così detti Town Twinning, che avevano come scopo ultimo la costruzione dell'Europa dei popoli e delle persone.
Purtroppo hanno costruito solo l'Europa dell'Euro per bieco interesse economico. L'Europa era da poco uscita dalla Seconda Guerra Mondiale e gli ideali di fratellanza e amicizia tra i suoi popoli dovevano essere ricostruiti, quale migliore intenzione poteva muovere le coscienze dei legislatori dell'epoca? Ecco che tra le idee nasce quella di mettere in contatto le singole città o paesi per, cito testualmente "la stipulazione ufficiale di un'unione fra due o più comunità allo scopo di collaborare in diversi settori, quali quello politico, economico, commerciale, sociale, educativo, culturale e di stabilire rapporti duraturi nel tempo".
Ottima idea, ci conosciamo facciamo affari insieme diventiamo amici e non ci facciamo più la guerra!
Ma come è finita nella realtà? In parte bene,Balcani esclusi, l'Europa sta conoscendo il periodo storico più lungo senza guerra. In parte male perchè qualcuno si è approfittato della situazione.
Mi spiego meglio: per richiedere il gemellaggio un Comune deve prima indire una campagna di sensibilizzazione tra i cittadini, poi una volta individuata la comunità con cui ci si vuole gemellare viene fatta una proposta e votata in Consiglio Comunale, se la maggioranza approva, si procede con la richiesta ufficiale in Commissione Europea e richiedere quindi il finanziamento tramite il programma "Europa per i Cittadini", presentando nel contempo un progetto di cooperazione che espliciti gli obbiettivi del gemellaggio motivandone la scelta e la ricaduta che avrà sui cittadini, in termini di arricchimento turistico e culturale sì, ma spesso anche di impoverimento economico.
Infatti la UE non sempre è disposta a stanziare fondi per dei gemellaggi.
Se fino a cinque anni fa,nota dell’AICCRE, circa il 50% delle domande di gemellaggio veniva effettivamente finanziato, ad oggi meno del 25% dei Comuni che ne fanno richiesta riesce a ricevere il finanziamento europeo. E se l’Europa non paga, le strade da intraprendere sono due: rinunciare al gemellaggio oppure auto-sostenersi grazie all’impegno di sponsor privati o dei singoli (spesso ignari) cittadini. Per inciso, il programma “Europa per i Cittadini” poteva contare nel periodo 2007-2013 su 215 milioni di euro ma per il periodo 2014-2020 è stata ridotta di un quarto (solo) 180 milioni.
Il gemellaggio, come recitano i programmi europei, è finalizzato alla creazione di “rapporti duraturi”ma, una volta ridotto o esaurito il finanziamento, i costi per tenerlo vivo restano sul gobbo dei cittadini.
Così i mille rivoli di spesa, la meno controllata proprio perché di modesti importi, diventa un fiume limaccioso che contribuisce a scavare nei dissestati conti degli 8 mila comuni italiani, compreso il nostro.(segue)

Fabiano De Angelis ha detto...

Nella stagione del rigore si è dunque tentato di frenare gli eccessi ma con scarsi risultati. Le misure di stabilizzazione del Dl. 78/2010 (art. 6, comma disponeva che “gli Enti locali non possono effettuare spese di rappresentanza per un ammontare superiore al 20 per cento della spesa sostenuta nel 2009 per le medesime finalità”. Queste misure scatenarono una pioggia di ricorsi tale che dovettero pronunciarsi varie sezioni regionali della Magistratura contabile e perfino la Corte Costituzionale (sentenza n. 139 / 2012) per chiarire, una volta per tutte, che la stretta ricadeva anche sulle spese per gemellaggi e che no, le misure di contenimento imposte dallo Stato alle Autonomie territoriali non ledono il loro diritto di autodeterminazione.
Per dimostrarlo si lasciò loro la facoltà di non procedere a tagli puntuali per ciascuna voce di spesa, ammettendo compensazioni, a condizione di assicurare comunque il risparmio previsto. Errore fatale. E se i Comuni, una volta attivato il gemellaggio, investono realmente le proprie risorse in iniziative culturali e scambi tra i cittadini, nessuno può dirlo in quanto nessuno è effettivamente obbligato a redigere un documento di rendicontazione. Anche il premio “Stelle d’oro dei gemellaggi”, istituito nel 1993 che riconosceva le migliori alleanze tra città gemellate, è stato quest’anno cancellato, senza che nessuno ne conosca la reale motivazione.
Restano quindi i buoni propositi del gemellaggio, quando coadiuvati da un’amministrazione sana, che renda realmente partecipe la popolazione delle attività organizzate nell’ambito degli scambi europei, ma sempre più spesso si assiste anche alla sospensione di partenariati creati senza precise direttive o senza aver prima quantificato la concreta sostenibilità economica dell’operazione da parte dei Comuni interessati.
In questo quadro, non rassicura inoltre, la dismissione dell’AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa), l’associazione italiana preposta al sostegno degli enti locali nella ricerca di partner e nella diffusione delle informazioni riguardanti le procedure di avviamento delle pratiche burocratiche. Con quindici lavoratori in cassa integrazione, infatti, l’associazione sta rischiando la chiusura in buona parte perché, nonostante sia stato dimezzato lo stipendio dei dipendenti, non riesce a diminuire il costo della dirigenza (150 mila euro annui più 80 mila euro di rimborsi e oneri).
Credevate che dietro quell’innocente cartello con tante bandierine di paesi diversi potessero nascondervi problematiche legate, anche in questo caso, alla crisi economica, alle più o meno lungimiranti amministrazioni comunali e all’onestà dei vertici societari privati?
E’ inutile sottolineare,che personalmente sono contrario a questa iniziativa ma che ancora non si è tenuta una riunione del nostro meetup sull’argomento e che quindi quanto sopra detto è solo la mia personale posizione.

Fabiano De Angelis

Anonimo ha detto...

"Il Comune di Chianciano propone il Gemellaggio con una Città Termale Europea" si legge e non con UN'ALTRA città termale, fra l'altro nell'elenco compare già la città gemellata. Dato che siete tanto attenti alla comunicazione, certi scivoloni non sono da voi.
Chiedo: perchè invece di fare un nuovo gemellaggio, non sviluppate quello che c'è?

Anonimo ha detto...

Ma cosa è successo nel Centro Storico, ieri?

Anonimo ha detto...

Anonimo
25 ottobre 2014 22:35

Nulla vieta che una cittadina possa gemellarsi anche con una seconda località europea , infatti il Dott. de Angelis mi sembra che lo spieghi in maniera molto chiara .
Quindi prima di scrivere tanto per criticare come è buona norma in questo blog ti potrsti informare meglio !!!

P.S
La giunta Bolici ...anzi lui di persona forse si era gemellata con qualche cittadina vinicola !!!

Anonimo ha detto...

Ieri mattina e' accaduto un mezzo casino , ho visto i vigili urbani, i Carabinieri e dei poliziotti in borghese , non so di preciso ma vi era molto sangue sulla strada ....

Anonimo ha detto...

A quanto ne so io si sono accoltellati due individui , uno straniero e un altro elemento che è conosciuto alle forze dell'ordine e abita al monastero.
Il secondo individuo già altre volte ha malmenato la compagnia .
Se in Italia la giustizia funzionasse certi soggetti sarebbero in galera.
Mia personale opinione sarebbe meglio ai lavori forzati !!
Gino

Anonimo ha detto...

Sig. Altaluce stia sereno ed ammetta che c'è molto pressappochismo e scarsa conoscenza nell'idea del gemellaggio. Scommetto che se chiedo, nemmeno l'assessore al turismo sapeva niente. Mediti, sig. Altaluce, mediti.

Anonimo ha detto...

Non si è accoltellato nessuno. Uno straniero ubriaco, ha fatto tutto da solo.

Anonimo ha detto...

Prima del gemellaggio, ammesso che qualche altro paese voglia avere qualcosa da spartire con noi, non c'era niente di più serio ed urgente da pensare per rilanciare Chianciano?

Anonimo ha detto...

Tanto a Chianciano nemmeno se viene uno sceicco che la ricopre d' oro a qualcuno di voi andrebbe bene !!!

Tutti furbi siete !!!!

Anonimo ha detto...

Forse non era ubriaco....aveva solo letto il blog Valtubo

Anonimo ha detto...

Il Comune di Chianciano propone il Gemellaggio con una Città Termale Europea:
Vogliono insegnare loro come si fa a seccare la falda termale.

Anonimo ha detto...

per de angelis,
visto che hai scritto molto di più di quanto meritasse l'argomento sul gemellaggio, vorresti gentilmente spendere due parole per sapere come intendete intervenire sulla criticità delle risorse termali ?
Mencarelli ha riferito che hai avuto un incontro con Pagano, è verò? Cosa è scaturito da questo incontro?
grazie, un sostenitore.

Anonimo ha detto...

Mah , sembra che solo uno sappia del gemellaggio con il nostro paese con un paese termale della Repubblica Ceca, ho cercato anche nel sito del Comune non se ne fa menzione....se queste notizie venissero date anche ai normali cittadini ......ah già ,non ricordavo, ma la comunicazione è sempre stata un optional!!!!!!! Francesca

Fabiano De Angelis ha detto...

Ho avuto un incontro col geologo di Terme Immobiliare il geologo Pagano, e ho avuto la conferma che le nostre terme sono a norma di legge con gli strumenti di misurazione,cosa importante in teoria perché a chi non rispetta questa norma ,verrebbe per legge tolta la concessione mineraria. Il problema è che in tutta la Toscana siamo gli unici,l'amministrazione regionale non ha fatto nulla per garantire il controllo e la tutela di un bene estremamente prezioso e ,nel caso del nostro comune ,fondamentale.Il geologo Pagano mi ha detto ,a voce, che i dati dei nostri pozzi sono eccellenti e che non c'è pericolo e che, sempre secondo lui,la falda non è ,come scritto nella pubblicazione del CNR del '75 e poi ribadita dal geologo Palazzi nel Piano Strutturale di Chianciano unica ,dal Monte Cetona a Rapolano,ma che il nostro comune gode di un regime acquifero proprio. Tutto questo sempre a parole. Ho mandato un mail al geologo Pagano con lo studio fatto dal CNR dal geologo Grassi a Montecatini e Monsummano dove si dice che non si può fare un bilancio idrico perché non ci sono misuratori,il solito annoso problema,e ho chiesto di avere i dati del geologo di Terme Immobiliare ma ad oggi ancora aspetto e comunque,anche se vorrei,mi risulta difficile credere alla teoria del geologo Pagano,con tutto il rispetto. Inoltre, sempre secondo il nostro geologo,il livello dell'acqua a San Casciano si è abbassato di 18 metri circa,quindi visto i pareri discordanti ,l'assessore Rocchi,presente anche lui all'incontro,ha convenuto con me quanto sia necessario un nuovo studio sulla falda del Cetona,non puoi investire nell'acqua se non sai quanta ne hai,e mi ha assicurato che l'Amministrazione Comunale farà di tutto per sollecitare il governo della Regione . Vedremo. Terme immobiliare (80% della Regione)ha un tesoretto di poco superiore ai 3 milioni di euro per il completamento delle piscine,forse sarebbe il caso di investire anche in un nuovo studio scientifico della falda e che il nostro Comune si faccia sentire in Regione per sollecitare i controlli almeno nei comuni che attingono da essa.
Saluti
Fabiano De Angelis

Fabiano De Angelis ha detto...

Per la precisione,non esiste nessun altro gemellaggio,ma un "Patto d'Amicizia" firmato ,credo ,dalla prima Amministrazione Bolici con la città termale di Mariánskè Laznê nella Repubblica Ceca.
Saluti
Fabiano De Angelis

Anonimo ha detto...

Al consigliere De Angelis,


quanto riferito del Geol Pagano, metterebbe in discussione quanto affermato dal Geol Palazzi e quanto dichiarato dal CNR di Pisa nel 1975, e non dimenticherei, con la collaborazione dell'AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SIENA.
La professionalità del CNR di Pisa è così indiscussa, che la Regione Toscana, nel 2008, a distanza di circa 40 anni, ha nuovamente concesso all'Istituto un' indagine per verificare lo stato della falda termale a Montecatini.
Vorremmo ricordare al Dott Pagano, che quanto scaturito dall'indagine del CNR nel 1975 è frutto di prove scientifiche talmente inconfutabili che anche oggi vengono citate negli studi di settore e considerate un punto fermo. Vorremmo ricordare altresì al Dott Pagano che il Cnr di Pisa, in un solo anno, ha al suo attivo circa 1000 pubblicazioni scientifiche internazionali.
Qualora il Dott Pagano fosse a conoscenza di prove scientifiche che confutano quanto dichiarato dal CNR nel 1975, è pregato di farne menzione, per iscritto.
Approvare la validità degli studi effettuati nel 1975, vorrebbe dire ammettere che il fenomeno (impoverimento e inquinamento delle risorse termali) è in atto , “almeno dal 1964”. e a conoscenza delle Istituzioni dal 1975.
Gradiremmo che Palazzi prendesse posizione a seguito delle dichiarazioni del Geol Pagano.

mazzetti-stefano ha detto...

onestamente lo ho già scritto altre volte,mia opinione è che le informazioni, importanti o meno, non ci arrivano nei tempi giusti.....poi magari cazzeggiamo dicendo inesattezze o cavolate, alimentando polemiche.
Ora,c'è chi sostiene che andrebbe chiuso il blog, c'è chi sostiene che le info si trovano nel sito ufficiale del comune, c'è chi sostiene che gli amministratori hanno altre fonti ufficiose con le quali comunicano.....che sappia io solo facebook...ma li quello che scrivono può essere visto solo dai loro "amici", ,poi qualche illuminato articolo giornalistico....ma quelli sono molto spesso solo faziose info riportate in modo politicamente-dipendente .Di sicuro i fedeli di puntoacapo, info le avranno perchè condividono iniziative,.......MA TUTTI GLI ALTRI??????ME COMPRESO???.
-non so quale sia il miglior modo, ma di sicuro non abbiamo informazioni per ragionare su esse invece di dir cazzate, le poche arrivano da valtubo, ma ora c'è "guerra" anche qui......chi le ha invece di divulgarle, polemizza perchè altri dicono cazzate, gli amministratori qui poco scrivono,mentre sono attivissimi in altri canali dove però ripeto danno info del loro operato solo ad amici......butto li una ennesima cazzata, ma sarebbe possibile un giornalino cacio e pepe o similare, dove riportare settimanalmente azioni e operato vario dell'amministrazione, giunta, consiglio,......lo so che lè cose ufficiali sono tuttè protocollate e se uno vuole va e le cerca e le legge......MA STI CAZZI!!!!!a me sarebbe piu semplice, leggere qui, o in qualche altro foglio fisico o informatico cosa hanno fatto e deciso in giunta etc...., dal momento che si, si puo partecipare ai consigli, ma puo solo chi ha tempo e modo, ed è vietato riprendere per divulgare. io credo, ma è una mia ininfluente considerazione, che se info venissero divulgate minuziosamente e a TUTTI, la polemica e la critica, che sia qui o altrove, almeno avrebbe un senso costruttivo sui fatti e non sul "penso,credo,immagino,forse,mi sa che,".......
-ringrazio Fabiano e 5 stelle, che non si "vergognano" ad abbassarsi al livello di tanti come me che da ignoranti leggiamo e scriviamo su valtubo......agli altri "nostri rappresentanti" consiglio di trovare il modo di INFORMARE TUTTI E NON SOLO I LORO AMICI, naturalmente vale per tutti, opposizione (inesistente,5 stelle a parte) compresa.
-esempio concreto, polemica su partecipazione amministratori all'evento "smart"?????? e chi lo sapeva????ok amici loro su facebook, ma gli altri??? qualcuno ha potuto vedere qui la polemica e quindi sapere della cosa, ma ha potuto poi solo leggere le cazzate polemiche (mie comprese) invece dell'informazione--------NON ERA PIU SEMPLICE E COSTRUTTIVO RIPORTARE QUI (O DOVE VI PARE, PATTO CHE SIA VISIBILE A TUTTI QUINDI NO!!!!FACEBOOK!!!!!!!!!) dove andavano ,a fare cosa,chi, etc????.
-La Ferranti ha fatto scrivere un volume dal "national-geografic" per elogiarsi da sola del suo operato(facendo pagare a noi le spese)----un pacco di carta a4,una stampante, un pc, un toner, 15 minuti a settimana, pochi euro di spesa..2 volontari che li fanno girare.....E TUTTI SAPREBBERO TUTTO, o più semplice on line, COME MAI NON VIENE FATTO??, COME MAI NON SI PUO RIPRENDERE E DIVULGARE FILMATI DEL CONSIGLIO E GIUNTA??.

Damiano Rocchi Assessore Comune Chianciano Terme ha detto...

Buongiorno.
In merito alla gestione della sosta auto su Via Ugo Foscolo, informo che nella parte 'alta' della strada il divieto di sosta sul lato destro a scendere e' stato eliminato da circa 2 anni dalla precedente amministrazione, mentre nella parte 'bassa' (ingresso scuole) il divieto di sosta non vi è mai stato; la presenza della segnaletica verticale, che in virtù dell'eliminazione del divieto nella parte 'alta' non avrebbe comunque senso di rimanere, lo conferma.
In merito alla manutenzione del manto stradale confermo quanto comunicato in precedenza, ovvero la volontà dell'amministrazione di individuare quanto prima risorse in conto capitale per provvedere al rifacimento del tappetino di usura.
Intervento a seguito del quale potrà essere anche rivalutato il sistema mobilità, ovvero parcheggi e gestione della viabilità anche in virtù dell'utenza scolastica.

Damiano Rocchi
Assessore Comune Chianciano Terme

mazzetti-stefano ha detto...

ps--- ringrazio anche Damiano che "non si vergogna" nemmeno lui di dare info qui..... nello specifico della strada "Ugo Foscolo"che mi riguarda perche ci abito, e quello che ha scritto qui ora, lo capisco e so per certo solo ora .
dimostrazione di ciò che ho scritto prima.......MA QUANTO è SEMPLICE???????? BASTA CHE CHI DI DOVERE , SCRIVA QUANDO HA INFO, se poi qualche coglione , insulta chi da info....beh???? intanto io ho l'informazione, poi per il fatto che la mamma dei coglioni è sempre incinta??????????beh si può far poco.

Anonimo ha detto...

Grande Mazzetti !!!!
Ultimamente la mamma dei coglioni sforna anche parti gemellari !!!

Anonimo ha detto...

Valerio fai un altro post che con questo non si sa più che cazzate scrivere !!!

Anonimo ha detto...

Dopo il grande successo della manifestazione “Bimbingioco” che si è svolta al Parco Fucoli, organizzata da Maria Nicolini, Presidente del Comitato Eventi della Pro Loco locale e Angela Cirillo, direttore artistico della manifestazione, la Pro Loco di Chianciano Terme ha reso noto che il ricavato di oltre 500 euro verrà devoluto al ‘Caritas Baby Hospital’ di Bethlehem e alla Casa d’Accoglienza ‘Antoniano’ di Montepulciano che accoglie, sia bambini che hanno sperimentato la disgregazione del proprio nucleo familiare, che mamme che hanno bisogno d’aiuto. In particolare i Clown Dottori de ‘La Banda del Sorriso Onlus’, che hanno partecipato alla manifestazione, porteranno il 22 Novembre a Suor Lucia la parte del ricavato destinata al Caritas Baby Hospital, l’unico Ospedale Pediatrico in Cisgiordania e nella striscia di Gaza, un ospedale che accoglie i bambini vittime del conflitto israelo-palestinese che vivono una realtà molto difficile. In proposito Angela Cirillo, direttore artistico , ha dichiarato, che “ è stato un vero piacere organizzare una manifestazione che ci ha permesso di valorizzare il Parco Fucoli di Chianciano Terme, una splendida cornice che si presta perfettamente ad ospitare manifestazioni di questo tipo. Vorrei ringraziare tutti i bambini che hanno portato i loro giocattoli usati presso lo stand Giocadonando presente all’interno della festa, sia nei giorni precedenti che il giorno stesso, ne abbiamo ricevuti tantissimi e molti ne sono stati venduti. I giocattoli invenduti verranno donati alle varie strutture di assistenza per bambini presenti sul nostro territorio. I miei complimenti agli instancabili volontari del Comitato Eventi della Pro Loco per la promozione di Chianciano Terme che hanno contribuito in modo determinante alla riuscita della manifestazione, un gruppo con tanto entusiasmo e voglia di fare, senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile.”

Comune di Chianciano Terme ha detto...

Ambiente: sanzioni da subito a chi abbandona gli ingombranti

Il ritiro degli ingombranti va prenotato a SEI Toscana ed è gratuito
Ambiente: sanzioni da subito a chi abbandona gli ingombranti
Assessore Rocchi: “I troppi scarichi abusivi, in attesa della riapertura della stazione ecologica del Cavernano, ci impone l’applicazione rigida delle norme.
È attivo il servizio di ritiro gratuito al numero verde 800127484”


Chianciano Terme (Siena) 27 ottobre 2014, ore 12.05 – Continuano a Chianciano Terme a verificarsi situazioni di “scarichi abusivi” che minano il decoro urbano e l’igiene ambientale. L’Amministrazione comunale che da subito si è riattivata per la riapertura della stazione ecologica in Località “il Cavernano” con l’azienda “SEI Toscana”, il nuovo gestore unico dei rifiuti nelle province di Siena, Arezzo e Grosseto, adotterà una posizione molto rigida nei confronti di coloro che non rispettano le norme in materia di corretto smaltimento dei rifiuti. Infatti, nonostante sia attivo ritiro gratuito degli ingombranti a domicilio, previa prenotazione telefonia o via telematica, compilando l’apposito modulo sul sito di “SEI Toscana” (http://seitoscana.it), sono molti i casi di abbandono dei rifiuti ingombranti per le strade o in prossimità dei cassonetti.

Da aprile del 2014 è in vigore il “Regolamento Comunale per la Gestione dei Rifiuti e per l’Igiene Ambientale” (approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 15 del 07.04.2014) e l’Amministrazione comunale intende farlo osservare in maniera puntuale. Il regolamento, oltre a disciplinare la gestione dei rifiuti sia per le residenze che le attività produttive, consente all’Amministrazione l’attivazione delle procedure di carattere sanzionatorio e coercitivo e contiene le sanzioni (Art. 28 del Regolamento) che saranno applicate a chi non rispetta tali norme, sanzioni piuttosto “pesanti” soprattutto per chi non conferisce in modo corretto rifiuti solidi urbani pericolosi e/o inerti ed i rifiuti di tipo RAEE (apparecchiature elettriche ed elettroniche), le cui modalità di conferimento corretto sono indicate nel Regolamento (Art. 15).

Da tempo la Polizia Municipale è attiva sul fronte della prevenzione, in particolare presso le strutture ricettive e diffonde in modo capillare le informazioni sul corretto conferimento dei rifiuti. A breve, su indicazione dall’Amministrazione comunale, la Polizia Municipale utilizzerà registrazioni video e scatti fotografici per documentare gli scaricatori abusivi in modo monitorare, prevenire e controllare velocemente il territorio e attivare le procedure sanzionatorie mirate alle situazioni più gravi.

«Siamo ben consapevoli dell’urgente necessità di riapertura a Chianciano Terme della stazione ecologica in Località “Il Cavernano” - afferma l’Assessore all’Ambiente, Damiano Rocchi - in merito al quale cogliamo occasione per comunicare che siamo in attesa che “SEI Toscana”, rediga il progetto esecutivo e di conseguenza, una volta ottenuti tutti i pareri necessari, possa dare inizio ai lavori». (Segue)

Comune di Chianciano Terme ha detto...

«L’indisponibilità di un’area di raccolta dedicata e pertinente - prosegue Damiano Rocchi - non autorizza i cittadini ad “inquinare” in modo indiscriminato l’ambiente ed il territorio, punti di forza per lo sviluppo di Chianciano Terme. Per questo, da subito ci muoveremo con tutti gli strumenti possibili, affinché ambiente e territorio vengano preservati e valorizzati al meglio, anche nell’ottica del perseguimento di una politica green economy da estendere al settore del turismo».

«Nell’attesa della riapertura della nostra stazione ecologica in Località “Il Cavernano”, i cittadini possono prenotare il ritiro gratuito, il cui costo è già compreso nelle bollette che tutti i cittadini ricevono regolarmente - conclude Rocchi - e quindi è necessario contattare, per il ritiro dei propri rifiuti ingombranti e rifiuti speciali, il Gestore “SEI Toscana”».



Per prenotare il ritiro, quindi, rivolgersi a “SEI Toscana”, il gestore unico dei rifiuti nelle province di Siena, Arezzo e Grosseto telefonando al numero verde 800127484 oppure per via telematica all’indirizzo http://seitoscana.it/prenotare-ritiro-dei-rifiuti-ingombranti-domicilio. Inoltre a Chianciano Terme è attivo da diversi anni anche il servizio di ritiro “Porta a porta” delle frazioni differenziate per le attività turistico ricettive.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Tecnico comunale al numero di telefono 0578.652.321, oppure tramite mail: servizitecnici@comune.chianciano-terme.si.it

Anonimo ha detto...

PER ASSESSORE ROCCHI E SIG. MAZZETTI
La mia mamma purtroppo non è incinta da anni e quindi non rischia di sfornare dei deficienti. Resto perplesso sul fatto che l'assessore asserisca che nella parte bassa il divieto di sosta non à mai stato presente. Il cartello c'e da almeno venti anni e c'era anche stamani mattina con tanto di freccette ad indicare il divieto sia a salire che a scendere sulla parte destra della carreggiata dall'incrocio con via Manzoni e sino a quello con via Buozzi. Sul fatto poi che il cantiere sia in atto praticamente da Luglio, che l'acqua continui a scorrere (basta mettere l'orecchio alla griglia davanti alle scuole), che le ultime toppe non siano state neppure bitumate, non mi sembrano del osservazioni di un coglione. Poi ar il sig Mazzetti pregherei di esimersi da commenti fuori luogo su post che forse neppure ha letto. Io non mi permetterei mai di commentare i suoi e caso mai lo farei con l'educazione che certo meriterebbero

Anonimo ha detto...

ha ragione il Rocchi, quel cartello indica "fine divieto di sosta". prima di chiacchierà informatevi!

Anonimo ha detto...

per l'anonimo del 16 e 04
le due freccette sotto il cartello di divieto di sosta non indicano la fine del divieto ma addirittura la continuazione, quindi significa che anche il tratto di strada precedente dovrebbe essere interessato allo stesso divieto. Basterebbe andare a Scuola guida ...........

Anonimo ha detto...

16.53 hai ragione. qui chiacchierano senza sapè che dicono. da dopo le scuole il divieto non dovrebbe esserci più e dovrebbe finì quello a della parte di sopra, che però non c'è. quindi il cartello davanti alle scuole conta quanto il 2 di brisca. in conclusione in via ugo foscolo ci si può parcheggià.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 233   Nuovi› Più recenti»