e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

sabato 28 luglio 2012

Chianciano Terme Abbassiamo l'IMU!


(Fonte la rete)
Proprio nel momento in cui viene denunciato il mancato pagamento nel Comune di Chianciano di € 400.000,00 della prima rata IMU, creando un grave buco di bilancio, alcuni cittadini hanno avviato una raccolta firme per una petizione per la riduzione dell’IMU qui il testo della mail arrivata al blog sotto il link per stampare i moduli di sottoscrizione.

“Petizione popolare.

Un gruppo di cittadini Chiancianesi hanno condiviso un percorso comune di organizzare una petizione popolare al fine di correggere e modificare alcuni tributi Comunali che non sono più sostenibili, pensionati, commercianti, albergatori ed altre attività economiche in generale. In particolare quella che ha scatenato la protesta è sicuramente l'odiata IMU calcolata sulle vecchie rendite catastali maggiorate del 60 %, adottata anche dal Comune di Chianciano Terme, pur sapendo che serviva solamente a giustificare la quadratura del bilancio. Ormai da tempo sappiamo che il valore degli immobili in particolare quello degli alberghi siano svalutati così tanto che gli stessi progettisti del piano strutturale hanno stimato un valore di €. 300,00 al mq. Per cui noi riteniamo che il Comune di Chianciano Terme debba trovare degli accorgimenti tali da salvaguardare la sua unica industria termale ed abitativa. Pertanto si informano i cittadini che vogliono aderire alla petizione possono firmarla  nelle seguenti associazioni che si sono rese disponibili a raccogliere la petizione:  Albergatori di Chianciano Terme, Confesrcenti, Confcommercio e l'Associazione turistica C.A.T., oppure scaricarla da internet e consegnarla direttamente già firmata alle stesse associazioni. Per favore aderite tutti in maniera massiccia, che l'unione fa la forza, saluti.”




Intanto prosegue la raccolta firme per la richiesta di dimissioni del Sindaco a favore del commissariamento da parte del PDL

Modello per firmare (clicca qui)

Saluti,

Valtubo


151 commenti:

Anonimo ha detto...

Io sono di Rifondazione Comunista, devo riconoscere che da quando non siamo piu' in Consiglio Comunale, a Chianciano le cose si sanno solo grazie al centro destra.
In riferimento all'anonimo precedente devo dire che ha ragione, se questi nostri amministratori non si dimettono e' soltanto per lo stipendio che gli viene dalla politica, quindi sarebbe giusto che pagassero i danni che fanno.

Anonimo ha detto...

Finalmente i chiancianesi si stanno svegliandosidal torpore in da cui sono presi.Grazie per l'iniziativa della petizione: sarà un punto di partenza per altre iniziative.

mazzetti stefano ha detto...

1. Per il sindaco bugiardo! In televisione ha detto “quando prendo impegni le porto avanti”, BUGIARDA!!!, ti ricordo che mi dicesti che se vere e dimostrabili le mie denunce al tuo vice Claudio Rossi in merito alle sue azioni persecutorie,intimidative,ritorsive,illegali, etc… avresti preso provvedimenti, che non potevano essere altro che togliergli la carica di vicesindaco e assessorato…..le prove ci sono ma non te ne è fregato niente di vederle e averle…perche sarebbe caduta obbligatoriamente l’intera amministrazione da te rappresentata….….QUINDI BUGIARDA, E ANCHE IPOCRITA A SOSTENERE BUGIE DÌ FRONTE A UNA TELECAMERA,con l’ostinazione assurda di parare i colpi negativi per la parte politica che rappresenti.
2. Colletivo nana, io non giudico le persone in base a quello che votano di cui non mi interessa niente…….guardo i fatti, e a fatti concreti di chi fa e non solo chiacchiera!!!!, se posso essere di aiuto(se è apprezzato) nel mio piccolo e le mie modestissime possibilità offro il mio contributo.
3. Al contrario di qualche collega che critica negativamente il “collettivo”, come “l’arci” gli unici 2 eventi significativi rimasti e gestiti da gruppi di volontarii………………io in modo campanilistico nell’interesse comunque mio, chiudo il mio ristorante 1 sera e mando tutti i miei clienti a mie spese a cenare nei 2 eventi………non sono masochista……..è il mio modo di vedere la collaborazione costruttiva, e se anche rimetto ora un po di incasso, guadagno in pubblicità dando ai clienti un impressione positiva nel complesso di Chianciano, non è una critica a chi la pensa diversamente da me……non me ne frega niente, ripeto, è il mio modo di contribuire ad un bene che dovrebbe essere comune e di comuni intenti.
4. Gesto bruttissimoooooooooo…….. parlare del Figlio del vicesindaco mischiandolo a miei problemi personali con Claudio Rossi,……….NO COMENT, VERGOGNATEVI E BASTA.
5. le insinuazioni politico-ipocrite sul “collettivo” a parere di tanti pilotata dal partito o sindaco a me fa ridere………..(E A PARERE MIO SI DOVREBBE VERGOGNARE DÌ AVERE USATO UN GRUPPO DÌ VOLONTARI E IL LORO OPERATO PER TENTARE DÌ SALVARSI LA FACCIA PER L’ARTICOLO DEL SOLE 24)se ne avevo solo il sentore non avrei mai dato il mio aiuto a “fare cassa per il partito” come alcuni sostengono, poi “ragazzotti”???????????si la maggioranza ma non solo, ci sono mamme di famiglia, amici imprenditori non ipocriti, pensionati, e chiunque senza ipocrisia abbia voglia di dare una mano, piace???, non piace???, “PERO LORO FANNO!!!!!!!!!!!!!!!!!, VOI CHIACCHIERATE!!!!!!!!!! E TRA LE DUE C’è MOLTA DIFFERENZA!, POI …..cosa vota ognuno di loro sono fatti loro e a me non interessa, GUARDO SOLO I FATTI.

spazzino bighellone ha detto...

Ma ora abbiamo iniziato a raccoglie le firme? Ma poi, siamo sicuri che servono a qualcosa?

Lazzeri Lega Nord ha detto...

Chianciano: troppi lavori in corso durante la stagione turistica
Lazzeri (Lega Nord): "Perché il Comune non ha vigilato sui tempi effettivi dei cantieri?"
«Al posto di una Chianciano rinnovata, quest'estate i turisti la troveranno cantierizzata». È il commento del consigliere regionale della Lega Nord Toscana, Gian Luca Lazzeri, che ha raccolto molte lamentele di commercianti e turisti per i lavori ancora in corso nella cittadina termale.
«Il termine dei lavori - chiosa l'esponente del Carroccio - per il rifacimento di Piazza Italia (che era già stata ristrutturata pochi anni fa) e di viale Umbria era previsto per l'inizio della stagione di maggior afflusso turistico. Perché il Comune non ha vigilato sui tempi effettivi dei cantieri? Come si pensa, con queste scelte amministrative sbagliate, di rilanciare il turismo termale, in piena crisi anche per il mancato intervento delle Istituzioni?
Con simili errori - conclude Lazzeri - il Comune dà il colpo di grazia ai commercianti e al turismo già in difficoltà».

Anonimo ha detto...

Giusto,caro Mazzetti: chi non fa di solito chiacchera e critica e continua a non fare e a non prendersi responsabilità e a nascondersi dietro a chi conviene.Lasciamo stare i figli nei problemi personali altrimenti arriviamo alle faide familiari stile profondo Sud. Non mi piace la musica del collettivo, ma io sono dell'altro secolo, ma piace molto ai miei figli che frequentano tranquillamente la festa come tanti altri e coi loro amici che vengono dai paesi vicini. La festa è comunque un evento per Chjancjano comunque la si pensi sopratutto in un panorama estivo decisamente carente. Sembra che anche l'Attorstudio manchi ed era una eccellente manifestazione con ospiti, registi attori ect di buon livello.Dobbiamo dare l'impressione, se non la sostanza, di essere una cittadina ancora viva e vitale che sa divertirsi o no? Largo dunque ai giovani e al loro mondo ( e agli imprenditori che si rimboccano le maniche e chiaccherano poco)
Giovanni Fanti

Anonimo ha detto...

Mazzetti Sindaco Subito !!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Scusate ma il Sindaco di Chianciano non si e' ancora dimesso?

Robin Hood ha detto...

Sono ormai decine e decine di anni, per non dire centinaia, che i "nostri" amministratori hanno lo stramaledetto vizio di far iniziare i lavori che interessano il nostro comprensorio sempre nei periodi estivi. Io credo che tutti quei signori che negli anni hanno amministrato con "molta intelligenza" il nostro paese si siano impegnati fortemente solo per portare questa cittadina allo sfascio e al degrado più totale. Chiunque venga ad mministrarci nel prossimo futuro dovrebbe chiudere con delle mura diverse strade in modo che non si possa vedere in che stato sono ridotte tutte le attività alberghiere che ci sono, una cosa impressionante e vergognosa come in via Mencattelli, via Leopardi, C. Marchesi, via Pirandello ecc. ecc. Ma la vedo dura poter risollevare un paese dopo anni di cazzate catastrofiche

Anonimo ha detto...

Questa sera in Consiglio Comunale dovrebbero esserci, le ( assolutamente tardive) dimissioni del sindaco.

Brodo ha detto...

Avete visto i manifesti della festa dell'unità a Chianciano? Hanno scritto che da quest'anno "si ritorna ai giardini"......ma non erano quelli che (per mascherare l'incapacità ad organizzare anche la festa del partito) avevano detto di farla in inverno a Sant'Elena in segno di rinnovamento?
Il loro rinnovamento è già finito?
Ritornano al passato?

Anonimo ha detto...

Sieeeee, stasera le missioni del sindaco? Non ci credo nemmeno se la vedo!
Se così fosse verrei volentieri in consiglio comunale, ma so per certo che non sarà così...

Anonimo ha detto...

Mazzetti dicci: come sono sti ragazzi "futuro di chianciano" che hai aiutato in questi giorni??!!!!?? sei diventato anche te un collaborazionista???? c'e' il C...ione del nana che ha una paura bestia di questo nuovo che avanza, forse perche' qualcuno gli deve ave' rubato la ragazza, comunque son convinto che di li c'e' passato anche lui!!!!! dicci o tu che li hai osservati... che ne pensi??????

Ultim'ora ha detto...

Pare che questa sera in consiglio comunale ci sarà un ammunitinamento di alcuni consiglieri della maggioranza oltre a Piccinelli.
Sarebbe pronta una mozione di sfiducia...

Anonimo ha detto...

Buon giorno,
il Consiglio Comunale di ieri sera finisce in Prefettura...Infatti secondo il gruppo Chianciano per la Libertà sarebbe mancato il numero legale ( i consiglieri presenti in maggioranza erano solo 8 ). Deciderà quindi la Prefettura resta il fatto politico che la maggioranza continua a perdere pezzi e che se doveva dare una prova di forza e coesione dopo le dimissioni di Piccinelli, ha dato l'ennesima dimostrazione di fragiòlità e debolezza. Ma come possono queste persone risollevare Chianciano ?

Anonimo ha detto...

PER FARE CHIAREZZA SUL QUORUM

L’art. 127, comma 1 del R.D. 4/2/1915 n. 148 ( A cui fa riferimento il nostro Regolamento Comunale) prevede che “i consigli comunali non possono deliberare se non interviene la metà dei consiglieri assegnati al comune;
Quorum Consiglio Chianciano Terme 16/2 = 8

Il conto è semplice per chi lo sa fare...

Ora, l’inefficacia dell’art. 127, comma 1 del R.D. 4/2/1915 n. 148 è testualmente subordinata “all`adozione delle modifiche statutarie e regolamentari previste dal presente testo unico”, ossia al completamento della revisione sia dello statuto, sia del regolamento per la disciplina del funzionamento del consiglio comunale.
Ciò determina che, in assenza del richiesto regime di “doppio adattamento”, continua a trovare applicazione ai fini del calcolo del quorum strutturale per la validità delle sedute consiliari l’art. 127, comma 1 del citato R.D. 4/2/1915 n. 148.
Da ciò consegue senza indugio l’insufficienza della modificazione del solo statuto comunale. Il quale non può assorbire in sé anche la modifica del regolamento per il funzionamento del consiglio al punto di renderla ultronea.
Ciò proprio perché l’adattamento della normativa interna alla modifica introdotta dall’art. 38 del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 è cosa seria. Ovvio, pertanto, che in questa materia non sono ammesse interpretazioni funamboliche!!!!!!!!!!!!!!!
Comunque Il D. Lgs n.267 definisce nel quorum strutturale in prima convocazione ad 1/3 dei consiglieri assegnati senza computare il sindaco disposto per statuto senza addivenire alla modifica del regolamento. Quorum 16/3 = 6

LA MINORANZA NON SA PIU' A COSA ATTACCARSI PER NON AFFONDARE.......

IMBARCATE ACQUA....

Anonimo ha detto...

La solita destra becera ed irresponsabile abbandona l’aula consiliare

La solita destra becera ed irresponsabile abbandona l’aula consiliare fregandosene,
ancora una volta, di discutere i reali problemi della città.
Il motivo dell’uscita è di nuovo strumentale ed inutile:l’assenza del numero legale!
Numero legale garantito,come sempre, dai consiglieri di maggioranza.
Il Consiglio comunale è proseguito con l’approvazione delle delibere all’ordine del giorno votate dalla maggioranza che si è assunta la piena ed esclusiva responsabilità degli atti amministrativi.
L’incapacità di assumersi responsabilità è ciò che contraddistingue l’atteggiamento di questa minoranza che preferisce la fuga al confronto, la totale ignoranza alla conoscenza ed all’approfondimento al punto da voler interpretare,pur di andarsene,la norma relativa al numero legale in maniera strumentale.
Questo comportamento si è già verificato più volte in occasione di decisioni importanti con motivazioni banali, la più eclatante delle quali è stata quella di considerare un venerdì come giorno non idoneo in quanto prefestivo per la convocazione del Consiglio comunale.
Questo ripetuto atteggiamento evidenzia che la minoranza dà le “dimissioni” dal proprio ruolo, inopportune e dannose per la città.


Il gruppo consiliare
Impegno per Chianciano terme

Anonimo ha detto...

Ecco dimostrata l'assoluta incompetenza di quei signori del centro sinistra che hanno interpretato la legge come al solito in modo superficiale, del resto se Chianciano Terme è ridotta così un motivo ci sarà, dopo anni ed anni di dilettantismi vari hanno deciso di omaggiarci di questa ennessima figuraccia, oltrettuto con la presunzione che tipicxamente li contraddistingue, infatti è già stato dichiarato ammissibile il ricorso del centro destra di seguito riportato ! Ancora una volta la maggioranza non ci aveva capito niente. Dopo aver perso tre assessori in tre anni e dopo uno spettacolare susseguirsi di figure ridicole ecco a voi l'ultimo sputtanamento:

Alla Prefettura di Siena,
e.p.c.
all'Uffico Legale Nazionale P.D.L.,
La presente per segnalarVi ciò che è accaduto nella seduta del Consiglio Comunale di ieri Lunedì 30 Luglio 2012 nel Consiglio Comunale di Chianciano Terme:


dato 1) : al Consiglio Comunale erano presenti solo 8 Consiglieri, oltre al Sindaco,

dato 2) : i suddetti 8 Consiglieri unici presenti hanno approvato deliberazioni che vincolano il Comune per oltre cinque anni ( come dimostrato dall'allegato Ordine del Giorno del Consiglio Comunale stesso ),

dato 3) : i suddetti Consiglieri hanno approvato deliberazioni per l'Assunzione diretta di un Pubblico Servizio.
dato 4) : il Regolamento del Consiglio Comunale qui allegato all' Art. 69 prescrive espressamente: " Occorre il voto favorevole della maggioranza dei Consiglieri comunali in carica... " proprio per l'adozione e l'approvazione degli oggetti di cui ai suddetti punti 2 e 3 della presente.

Considerato che il Tar della Lombardia anche con la recentissima sentenza ( qui allegata ed evidenziata nelle parti salienti ) del Giugno 2011 N. 01604/2011 REG.PROV.COLL.N. 01450/2010 REG.RIC ha ancora una volta ribadito formalmente quanto espressamente previsto dalla legge e cioè che il computo dei Consiglieri Comunali per la determinazione del quorum per il numero legale deve essere calcolato sulla base degli effettivi Consiglieri " Assegnati " dalla Legge al Comune senza affatto considerare tra questi ultimi la figura del sindaco.

CONSIDERATO CHE IL COMUNE DI CHIANCIANO TERME HA "ASSEGNATI" DALLA LEGGE 16 CONSIGLIERI COMUNALI, come potevano pertanto solo 8 Consiglieri approvare queste delibere se il Regolamento del Consiglio Comunale prevede che per le stesse è ESPRESSAMENTE NECESSARIO IL VOTO FAVOREVOLE DELLA MAGGIORANZA DEI CONSIGLIERI ?

Si chiede pertanto cortesemente a codesta Ill.ma Prefettura di voler ristabilire condizione di Legalità nelle deliberazioni assunte nella seduta del Consiglio Comunale di Chianciano Terme del 30 Luglio 2012.

Si allegano a tale scopo:

- Il Regolamento del Consiglio Comunale e specificamente l'Art. 69 dello stesso.
- L'Ordine del Giorno del Consiglio Comunale del 30 Luglio 2012 dove si evincono le deliberazioni che erano necessarie della maggioranza dei Consiglieri in carica per essere approvate.
- La recentissima sentenza del Tar della Lombardia dove sono evidenziate le parti che dimostrano chiaramente che il Sindaco NON CONCORRE al raggiungimento del quorum del numero legale e CHE COMUNQUE IN ALCUN MODO PUO' CONCORRERE AL COMPUTO COMPLESSIVO DELLA MAGGIORANZA DEI CONSIGLIERI COMUNALI "ASSEGNATI" AL COMUNE DALLA LEGGE.

Anonimo ha detto...

ma che cosa dicono i consiglieri di maggioranza? Dicono che hanno sempre garantito il numero legale ??? Ma quale se sono già caduti due volte in Consiglio Comunale proprio per la mancanza del numero legale!!!!!

Anonimo ha detto...

oddio che figura di merda ragazzi, chi della maggioranza ha pubblicato l'intervento sul blog non aveva neanche capito che 1/3 è il numero minimo dei consiglieri previsto dalla legge per i quali ci si può accordare nella stesura del regolamento consiliare che invece a Chianciano prevede la maggioranza degli stessi ! Ma come fanno a governare se non conoscono nemmeno il Regolamento Consiliare ? Bè si, è vero, basta guardare in che condizioni è Chianciano.

mazzetti stefano ha detto...

madonna che zolfa......sta politica in consiglio, io sono troppo ignorante per capì tutti sti meccanisimi strani e deleteri per Chianciano,ed anche ingenuo dal momento che credo che la politica dovrebbe essere costruttiva e a pro della cittadina, qui si scannano e danneggiano uno con l'altro , poi....... ,fatti lo dimostrano, la sinistra dal dopoguerra al comando mi sembra danni ne abbia fatti, si potrebbe però dire:"e ma se c'erano loro sarebbe stato peggio"....ok! potrebbe essere vero........ma allora a maggior ragione fateceli andare "sti detti fascisti"cosi fanno casino un par d'anni e poi care "giubbe rosse" avete altri 60 anni garantiti non dai vostri meriti ma dai demeriti dei vostri antagonisti....GANZO NO???, o se in modo più intelligente trovaste il sistema per mettere da parte i rancori un sarebbe meglio per tutti???, poi per sfogarvi mi offro io come "incazzatore personalizzato" stile zelig,mi riesce bene!!!... posso dire le cose anche più scomode, tanto a me non mi deve eleggere nessuno e non devo risultare simpatico a tutti per forza, da libero pensatore apolitico mi posso permettere di dire quello che penso senza riverenze d'opportunismo partitico,cosi chi fa politica ,la fa davvero in modo costruttivo e collaborativo con gli altri schieramenti, e quando qualcuno e nervoso invece di passare male lui viene da me e io butto giù a berci 7-8 querce del mi bosco (almeno risparmio la motosega e benzina )................FATELA FINITA TUTTI, AVETE ROTTO DAVVERO, E NON SIAMO PIU IN POCHI A DIRLO, SE NON VI DATE UNA REGOLATA LE CROCI NEI SIMBOLI DELLE PROSSIME CABINE VI SI RINFACCERANNO COME LA PEPERONATA................GONZI!!!

LASCIAMOLILAVORARE ha detto...

Va detto che il compito che si sono dati obiettivamente non è finito. Il programma, non quello scritto, ma quello reale e operativo, prevede che non solo una prte, ma che TUTTI a Chianciano falliscano, e che anche il comune vada in bancarotta. Due punti irrinunciabili. E' una questione di equità, e sull'equità il PD, per statuto, non molla. Dovrebbero farcela, anche se dal primo comunicato che ho letto si capisce bene che non sono in buonissime condizioni e nonostante qualche disfattista che rema contro. Bisogna lasciarli lavorare in pace affinché su tutto e tutti la pace eterna regni. Su, facciamo silenzio, collaboriamo costruttivamente e più che altro paghiamo le tasse. Eque, nonostante l'evidenza. Lo dice lo statuto del PD.

Siamo alle comiche finali ha detto...

ahhahahaha
la maggioranza che parla di "affondamenti" dell'opposizione che invece mi appare compatta come non mai nel decidere il da farsi!
Ma lor signori si sono accorti che continuano le defezioni e lo si è visto bene proprio ieri sera? Perchè non parlano dei problemi che hanno al loro interno dove finalmente qualcuno sta iniziando a dissociarsi dalla loro condotta?

mauro galli ha detto...

..ciao valtubo,ci conosciamo e ti stimo come persona e ti riconosco grande impegno e bravura per quello che stai portando avanti con il blog,ma non capisco come si possa non menzionare e far oggetto di analisi e commento,accanto a tutti i peraltro importantissimi e magari anche più seri temi trattati,un avvenimento come la festa della musica che,a prescindere dai propri credo,ha secondo me rappresentato la voglia di fare qualcosa di bello,non importa da parte di chi e di quale "colore"....qualcosa che ha finalmente riempito tutti i parcheggi e ha portato e coinvolto,almeno per pochi giorni,tanta gente,e non solo giovanissimi,trasformandosi in molto di più di un evento musicale....un "momento",oltre che di allegria e spensieratezza,anche di solidarietà,armonia,unione e amore per il proprio paese!

Anonimo ha detto...

Ma e' incredibile, questi cafoni danno dei beceri agli altri eppoi va a finire che i beceri sono loro. Ma quanto gode il P.D. a farsi del male? Ma perche' facciamo sempre la figura dei cugini di campagna........? Certo la colpa e' del fatto che la nostra gente, quella piu' in gamba non ha voglia di impegnarsi. Io mi sono stancato di questa Chianciano e questa e' la cosa piu' brutta che potevo pensare. Ma che cazzo, ma si fanno tutti i lavori in piena stagione turistica? Poi guarda, promozione zero, iniziative alle terme zero. In comune hanno sputtanato tutti soldi con lavori inuili ed evanescenti solo per far piacere sempre ai soliti. Io voglio provare a parlare con la Rosy Bindi per chiedergli che ci tolgano di mezzo questi qua e ci mandino finalmente un Renzi o comunque uno preparato con le palle quadrate. Basta con questi ! Rondoni ci siamo rotti isb.....

Anonimo ha detto...

E poi arriva il grande politologo chiancianese Mazzetti che dall'alto della sua approfondita conoscenza dei problemi e dei mali di questo paese dispensa critiche e lancia anatemi a tutti.

Anonimo ha detto...

Ma visto che nessuna "istituzione" vuole mettersi contro questo verminaio per farlo cessare e liberate la parte sana del paese che non vive di stipendi e prebende distribuite quà e là,che ci rimane? L'EUROPA? L'ONU?
Mah!?

Anonimo ha detto...

E' inutile che vi dimenate in discorsi arruffati...

Il Quorum al consiglio comunale di Chianciano Terme è di 8 consiglieri...

Ieri erano presenti, dopo la goffa uscita della minoranza, 8 consiglieri e il sindaco.

PDL confuso e felice....

Anonimo ha detto...

Ragazzi i consiglieri di destra ancora non anno capito la differenza tra Quorum e maggioranza dei consiglieri presenti....

Che Polli

Anonimo ha detto...

Perche' non mandiamo i nostri Amministratori a " La Corrida, dilettanti allo sbaraglio" ? Cosi' finalmente ci vedremo riconosciuto lo stato di crisi e forse anche qualche aiuto delle Nazioni Unite previsto per le vittime dell'incompetenza.

spazzino bighellone ha detto...

Ragazzi smettetela con tutte 'ste cazzate sui problemi di Chianciano, sono tutte cose poco importanti.
La cosa davvero importante è che tra una settimana 'ncomincia la festa dell'unità a' giardini così si pole mangià i pici col sugo di nana, la bistecca e ascoltà 'npo di musica.
Poi se c'è qualcuno del partito che conta, si pole provà a chiedigli 'n piacerino, un si sa mai che con tutto 'sto turbolo scappi fori uno scambio di favori!!!

Anonimo ha detto...

Ora sicuramente cercheranno di scaricare la colpa sulla Rondoni che e' il segretario comunale. Vedrete se non andra' cosi' !
P.s.: Pur di mandarli a casa domani vado a far firmare mia zia in casa di cura.

intervenga l'ONU! ha detto...

anonimo delle 16,02 non é tanto per la grammatica lacunosa, ma possibile che tu, come molti altri,con questa difesa ad oltranza , sbeffeggiando la minoranza (che affonda!?)state cercando di difendere qualcosa che ha dilapidato e distrutto il futuro di tutti, compreso il tuo!
Forse perché ora ti permettono qualcosa che ti rende o ti piace?
Che stolti!

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 16.02 mi sa che sei te che non hai capito rileggiti l'art 69 del regolamento del consiglio e poi ne riparliamo

Anonimo ha detto...

Perche? Da dieci giorni a questa parte non si è fatto altro che parlare della Festa della Musica, che poi tanto della musica non è stata visto che la maggior parte della gente ha discusso solo delle birre e dei taglieri, di cuochi e di mercatini, la musica è stata quasi di contorno e oggettivamente di scarso livello, l'acustica del capannone oscena come da previsione, il casino ben oltre il consentito con rumori fino alle tre di notte.
Bravi per l'organizzazione, per l'impegno, ma scusate, se volete fare una vera festa della MUSICA provate a cambiare genere e a chiamare qualche nome giusto, magari facendo pagare l'ingresso, forse la gente ci verrebbe per ascoltare e non solo per mangiare le specialità toscane come ad una qualsiasi sagra di paese e i locali ed i ristoranti potrebbero anche lavorare visto che tra selvaggina, musica e festa dell'unità per un mese e mezzo ci sono altro che cene e neanche a buon prezzo.

Anonimo ha detto...

Frizzi.....s'è capito che sei il capogruppo (pensa te!?!...che gruppo...di...) ma se non sei capace manco a pubblica' i post in forma anonima (subito beccato :-))come fai a difende l'indifendibile....
ps...almeno fai passa' qualche minuto tra un commento e l'altro...manco furbo...

ma che pensi di andacci te doppo la maestrina stizzita? bah....poro chianciano

Anonimo ha detto...

Secondo me l'intervento delle 16,02 lo ha scritto il Vice Sindaco...leggetelo ;-)

Anonimo ha detto...

l'anonimo delle 16.02 ha confuso tra il termine "presenti" ed il termine " in carica " che è quello riportato sull'articolo, da questa incomprensione si comprende invece benissimo che lo stesso anonimo è uno dei nostri Amministratori, infatti non c'ha capito proprio niente come al solito !

Dammi retta ha detto...

Il Frizzi che è persona intelligente sicuramente si è reso conto della situazione però non può arrampicarsi sugli specchi per difendere una gestione ormai ai titoli di coda. Se non abbandona la nave, a picco rischia di andarci anche lui assieme alla sua cara Sindaca e non l'opposizione.

Anonimo ha detto...

Se la destra che vorrebbe andare al posto degli attuali amministratori è quella che ieri sera è uscita, è rientrata, ha minacciato il segretario comunale, ha alzato la voce con fare prepotente e arrogante, credo che non sia molto meglio di chi ci sta amministrando ora. Sembrava di giocare a nascondino: ora ci sono, ora non ci sono e poi tana libera tutti!
Se fossero loro la maggioranza, che farebbero? Abbandonerebbero l'aula del consiglio? O meglio, caccerebbe la minoranza a suon di urla ed insulti?
Scene vergognose ed indecenti per persone che hanno la presunzione di voler amministrare la res publica.
Non credo che fare politica per il bene della propria comunità significhi avere certi atteggiamenti e soprattutto alzarsi ed andarsene per "protesta", significa discutere per fare valere quello in cui crediamo e portiamo avanti nel bene e nel male.
Vorrei sapere se le persone che hanno dato loro la preferenza si sentono rappresentate dalla loro assenza.

Anonimo ha detto...

scusate ma e' chiaro che la responsabilita' non e' e non puo' essere imputata a noi, noi infatti ci siamo limitatina dire che secondo noi il numero legale c'era e si dove ve andare avanti. Che dovevamo fare, dire mano ragione manca il numero legale termniamo il Consiglio? E darla vinta al'opposizione? C'era li il segretario comunale che ci ha permesso di continuare, quindi le responsabilita' e' chiaro di chi sono.

Anonimo ha detto...

Da Centritalia:
Chianciano: Pdl chiede di sapere i motivi del ritardo dei lavori di riqualificazione di Piazza Italia che doveva essere consegnata il 28 luglio

Chianciano (31.07.2012) –- Il gruppo consiliare del Pdl-Chianciano per la libertà, in una interrogazione al sindaco e alla giunta, ha chiesto di far conoscere le motivazioni che “hanno comportato il mancato rispetto della tempistica per la realizzazione della qualificazione di Piazza Italia” che doveva essere consegnata il 28 luglio scorso.

Nell'’interrogazione il centro destra sottolinea anche che “il ritardo nell’'inizio dei lavori di riqualificazione della piazza, alla riapertura della stagione turistica, sta provocando notevoli disagi alle attività alberghiere e commerciali presenti nell’'area interessata dai lavori” e sostiene che ’opera “non verrà completata nell’'immediato”. Infine alla giunta ha chiesto di fornire “ una tempistica certa e definita sul completamento dei lavori di riqualificazione di Piazza Italia”. In proposito il consigliere comunale del Pdl Andrea Angeli ha detto:” "purtroppo dobbiamo constatare che l’'opera non risulta terminata e il cantiere è ancora aperto (foto). Inoltre la sconsiderata decisione di far partire i lavori alla riapertura della stagione turistica sta creando notevoli disagi ai turisti e alle attività alberghiere e commerciali presenti nell’'area che dovranno sopportare anche gli ormai consueti ritardi nella realizzazione delle opere pubbliche. Il Sindaco che ad inizio aprile si è affrettata a sbandierare il completamento del primo stralcio dei lavori secondo la tempistica ipotizzata sarebbe opportuno che adesso ci dicesse quando il lavori verranno terminati e perché non sono stati rispettati termini per il completamento definitivo”".

Anonimo ha detto...

Da Centritalia:
Chianciano: l'’opposizione abbandona consiglio comunale contestando la mancanza del numero legale

Chianciano (31.07.2012) - Nuovo duro scontro tra maggioranza e opposizione in Consiglio Comunale a Chianciano Terme. Nella seduta di ieri sera, lunedì 30 luglio, il gruppo di minoranza Pdl-Chianciano per la Libertà al termine della discussione del terzo punto all'’ordine del giorno ha deciso di abbandonare l’'aula in forma di protesta in quanto, a causa dell’'assenza di alcuni consiglieri di maggioranza (solamente in otto erano presenti) sarebbe venuto a mancare il numero legale.

La decisione dell’'opposizione ha immediatamente innescato un alterco verbale con alcuni membri della Giunta Comunale e della maggioranza. Il Consigliere del PDL Pierpaolo Giglioni (foto) rivolgendosi al Sindaco ha affermato che l'’opposizione era disponibile a rimanere solamente se fosse stato richiesto “cortesemente”. Ma la polemica non si è spenta e la seduta è stata sospesa per breve tempo; poi è ripresa in assenza dell'’opposizione. Anche i tentativi di mediazione del consigliere di maggioranza Marco Tistarelli, giunto successivamente alla riunione, sono caduti nel vuoto e i consiglieri di centrodestra hanno definitivamente abbandonato l'’aula. La mattina dopo il coordinatore del Pdl di Chianciano Pier Paolo Giglioni ha smarritto alla Prefettura di Siena e all'Uffico Legale Nazionale P.D.L. per segnalare quanto successo e soprattutto per contestare il fatto che gli 8 consiglieri presenti hanno approvato “deliberazioni che vincolano il comune per oltre cinque anni” e “per l'’assunzione diretta di un pubblico servizio”, in contrasto, secondo il Pdl, con “il regolamento del Consiglio Comunale all'’art. 69 “ e con una sentenza del Tar della Lombardia. Secondo l’'articolo del regolamento “occorre il voto favorevole della maggioranza dei consiglieri comunali in carica” proprio per l’'adozione e l'’approvazione degli oggetti indicati”. La sentenza del Tar della Lombardia del giugno 2011, che Giglioni ha allegato alla lettera alla Prefettura, sottolinea che “il computo dei consiglieri comunali per la determinazione del quorum per il numero legale deve essere calcolato sulla base degli effettivi consiglieri “assegnati” dalla legge al Comune senza affatto considerare tra questi ultimi la figura del sindaco”. A questo proposito il coordinatore del pdl di Chianciano ha ricordato che “il comune di Chianciano Terme ha “assegnati” 16 consiglieri comunali” e si chiede “come potevano pertanto solo 8 consiglieri approvare queste delibere se il regolamento del consiglio comunale prevede che per le stesse è espressamente necessario il voto favorevole della maggioranza dei consiglieri”. Giglioni ha chiesto pertanto alla Prefettura “ di voler ristabilire condizioni di legalità nelle deliberazioni assunte nella seduta del consiglio comunale di Chianciano del 30 luglio scorso”. Infine oltre agli allegati ricordati nella lettera Giglioni ribadisce che “il sindaco non concorre al raggiungimento del quorum del numero legale”. Successivamente il Gruppo Pdl-Chianciano per la Libertà ha diffuso una nota per spiegare di aver “ abbandonato la seduta del consiglio comunale in quanto riteniamo che mancasse il numero legale per dichiarare valida la seduta. A questo punto a decidere sarà la Prefettura: In ogni caso dopo le recenti dimissioni dell’'assessore Piccinelli, che tra l’'altro non ha preso parte al Consiglio Comunale, la maggioranza con la presenza di soli 8 Consiglieri Comunali continua a dare segni di grande volatilità e fragilità. Ci chiediamo come sia possibile affrontare la difficile crisi economica che attanaglia Chianciano Terme con questa maggioranza. L’'unico atto di responsabilità possibile è che il Sindaco rassegni quanto prima le proprie dimissioni consegnando finalmente Chianciano Terme al Commissario Prefettizio”.

Di Leonardo Mattioli
31 luglio 2012

mazzetti stefano ha detto...

ad anonimo 31 luglio 2012 15:44:facile senza mettere la faccia criticare gli "anatemi miei", cmq..il sottointeso e vero, io non mi intendo di politica e meccanismi tecnico-burocratici-amminisrativi-legali, INFATTI IO NON AMMINISTRO NIENTE, invece dici che sono bravi chi ci rappresenta???, libero pero di criticarmi almeno te sai chi critichi io mi firmo!!!!!.
-ad anonimo 31 luglio 2012 17:21: beh grazie dei consigli,gli apprezzamenti e le critiche che se fatte per bene servono a riflettere e migliorare, tutto è perfettibile......in merito ai prezzi non contenuti, non posso dare dati, non compete a me, nel rispetto del gruppo dirigente del "collettivo" che se vorranno lo faranno loro ,ma posso dirti che faccio questo lavoro da 30 anni, e di cose cosi ,non in aiuto......ma come professionista, ne ho fatte un infinità(e anche tante per numeri MOLTOOOOO più grandi),e questa ha avuto un costo-medio-pasto abbondantemente più basso di tutte le sagre,contrade,feste della zona......media naturalmente èh......., poi c'è chi spende 80 e chi spende 5......ma questa è un'altra cosa, colleghi ristoratori???? figurati se non li capisco, ne ho uno.....ma tra noi ci si conosce, e bene o male ci confrontiamo spesso, sfido colleghi a criticare la cosa nel merito, dal momento che era organizzata in modo totalmente diverso dalla ristorazione classica,molto piu modesta e informale proprio perchè impossibile dare un servizio pari-ristorativo all'interno di un parco, poi se non è piaciuto o si è un'altra cosa, fa parte del mettersi in gioco,rischiare e prestarsi a critiche, ma ripeto sono aperto a confronto con qualunque collega che conoscendo il settore come me se la senta di criticare il metodo scelto proprio per non essere concorrenziale a strutture stanziali(oltretutto ripeto anche a me stesso), poi c'è invece per noi stanziali un'altro problema molto più grande delle feste , sono i costi fissi, che farebbero si che per guadagnare qualcosa un pasto in ristorante non potrebbe costare meno di 45-50 euro, solo che se si chiede ste cifre siamo ladri, e allora???ci arrabattiamo per campare limando qui e li per accontentare il cliente che si aspetta di mangiare bene,prodotti d'eccellenza, e servito adeguatamente per una media di 25-28 euro....e allora diventiamo come cristo e ci mettiamo a fare miracoli!!!!!!!!!???oppure chiudiamo come succede in continuazione.........

Max ha detto...

Mazzetti, ma un'è che ultimamente sta a difende un pò troppo sti bracaloni?Mica ti avranno "infinocchiato" anche a te?

Anonimo ha detto...

Anonimo 31 luglio 2012 18:29 visto che si parla di scene vergognose, di minacce perché non dici che un assessore si è scagliato verbalmente contro un consigliere di minoranza addossandogli strumentalmente delle frasi che non ha detto e che, in maniera altrettanto vergognosa, il Sindaco, che in altre e analoghe circostanze aveva minacciato di sgomberare l'aula, ha permesso ad una persona che siedeva tra il pubblico (un militante del PD senza fare nomi) di inveire contro i consiglieri di opposizione che stavano uscendo. Questo fatto oltre a denotare una profonda mancanza di rispetto nei confronti della minoranza è espressamente vietato dal regolamento del consiglio che impedisce al pubblico di intervenire, in qualunque circostanza.

Brodo ha detto...

Si si adesso quelli del Pd vorrebbero passare da santarellini....me lo ricordo ancora che scenate con urla furiose della sindaca nel consiglio comunale in cui hanno DECISO DI CHIUDERE la scuola materna comunale.
Quella sera, pensavo che si sentisse male da un momento all'altro!
E loro sarebbero quelli seri? Ma la smettessero e si decidessero una volta tanto di farsi da parte dando le dimissioni, farebbe più bella figura.

Anonimo ha detto...

Certamente si,caro anonimo delle 18.29.
Certo che ce ne vuole di coraggio per parlare di arroganza degli altri, di incapacità e di mancanza di discussione da chi ne ha fatto un marchio di fabbrica da tempo immemorabile.

valtubo ha detto...

Ciao Mauro, il tema della festa della musica è stato "costantemente" affrontato tutti gli anni nel blog da parte dei vari bloggers, l'avvenimento in se è quello organizzato da un'associazione e se la stessa associazione non mi manda mail o commenti da pubblicare per informare di ciò che fanno o dei risultati che ottengono, io non affronto il tema con un post, perchè sennò dovrei farlo per tutti gli avvenimenti di tutte le associazioni es, "donna sopra le righe", "Swingando", "Segalavecchia" etc con un discreto sforzo per avere le info, io ne pubblico solo eventuali commenti se mandati al blog.

Saluti,

Valtubo

Pier Paolo Giglioni ha detto...

Alla Prefettura di Siena,
e.p.c.
all'Uffico Legale Nazionale P.D.L.,
(Annulla e sostiutisce precedente, grazie)

Buon giorno,
ci scusiamo innanzi tutto del disturbo arrecato presso i Vs. Uffici,
scrivo a nome del gruppo consiliare Chianciano per la Libertà, sono Pier Paolo Giglioni, Consigliere Comunale del Comune di Chianciano Terme, Vice Capo gruppo Consiliare; la presente per segnalarVi ciò che è accaduto nella seduta del Consiglio Comunale di ieri Lunedì 30 Luglio 2012 nel Consiglio Comunale di Chianciano Terme:


dato 1) : al Consiglio Comunale erano presenti solo 8 Consiglieri, oltre al Sindaco,

dato 2) : i suddetti 8 Consiglieri unici presenti hanno approvato deliberazioni che vincolano il Comune per oltre cinque anni ( come dimostrato dall'allegato Ordine del Giorno del Consiglio Comunale stesso ),

dato 3) : i suddetti Consiglieri hanno approvato deliberazioni per l'Assunzione diretta di un Pubblico Servizio.

dato 4) Ricordiamo che L’art. 38, comma 2 del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 prevede che “il funzionamento dei consigli, è disciplinato dal Regolamento del consiglio comunale: il Regolamento del Consiglio Comunale di Chianciano Terme all' Art. 69 ( qui allegato ) prescrive espressamente: " Occorre il voto favorevole della maggioranza dei Consiglieri comunali in carica... " sempre per essere valido ciò che si vota e specialmente proprio per l'adozione e l'approvazione degli oggetti di cui ai suddetti punti 2 e 3 della presente.

Considerato che l’art. 38, comma 2 del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 prevede che il Sindaco non possa essere compuatato fra i Consiglieri comunali necesari al raggiungimento del numero minimo di questi previsto dal regolamento Consiliare e che il Tar della Lombardia ha fermamente ancora una volta ribadito questo concetto con la recentissima sentenza ( qui allegata ed evidenziata nelle parti salienti ) del Giugno 2011 N. 01604/2011 REG.PROV.COLL.N. 01450/2010 REG.RIC ha ancora una volta ribadito formalmente quanto espressamente previsto dalla legge ( Tuel ) e cioè che il computo dei Consiglieri Comunali per la determinazione del quorum per il numero legale deve essere calcolato sulla base degli effettivi Consiglieri " Assegnati " dalla Legge al Comune senza affatto considerare tra questi ultimi la figura del sindaco.

CONSIDERATO CHE IL COMUNE DI CHIANCIANO TERME HA "ASSEGNATI" DALLA LEGGE 16 CONSIGLIERI COMUNALI, come potevano pertanto solo 8 Consiglieri approvare queste delibere se il Regolamento del Consiglio Comunale prevede che per le stesse è ESPRESSAMENTE NECESSARIO IL VOTO FAVOREVOLE DELLA MAGGIORANZA DEI CONSIGLIERI ?

Si chiede pertanto cortesemente a codesta Ill.ma Prefettura di voler ristabilire condizione di Legalità nelle deliberazioni assunte nella seduta del Consiglio Comunale di Chianciano Terme del 30 Luglio 2012.

Si allegano a tale scopo:

- Il Regolamento del Consiglio Comunale e specificamente l'Art. 69 dello stesso.
- L'Ordine del Giorno del Consiglio Comunale del 30 Luglio 2012 dove si evincono le deliberazioni che erano necessarie della maggioranza dei Consiglieri in carica per essere approvate.
- La recentissima sentenza del Tar della Lombardia dove sono evidenziate le parti che dimostrano chiaramente che il Sindaco NON CONCORRE al raggiungimento del quorum del numero legale e CHE COMUNQUE IN ALCUN MODO PUO' CONCORRERE AL COMPUTO COMPLESSIVO DELLA MAGGIORANZA DEI CONSIGLIERI COMUNALI "ASSEGNATI" AL COMUNE DALLA LEGGE.

Ringraziando per la disponibilità e la cortesia sempre dimostrata, a nome del gruppo consiliare Chianciano per la Libertà, porgo Distinti e Cordiali saluti.

Pier Paolo Giglioni

mazzetti stefano ha detto...

ad 30 luglio 2012 13:24,e 01 agosto 2012 08:54. ora magari "disturbiamo" tutti sti politicanti di una parte e l'altra che si scannano qui in questo post....cmq, max stai tranquillo politicamente un mi infinocchia nessuno ne di qua ne di la, non mi interessa la politica in generale,ma lo sfascio di Chianciano è evidente ed è 60 anni che c'è la sinistra....quindi sinistra a casa e avanti altri (patto siano credibili!!!), ma detto questo politica a parte ci sono le persone che possono essere rispettabili indipendentemente ciò che votano, se con l'appellativo "bracaloni" intendi collettivo fabrica, allora mi vanto di essere un bracalone anche io, non tanto per la tessera dell'associazione che non vuol dire niente, ma perchè ho avuto modo di conoscere un gruppo di persone rispettose,concrete,dedite,appassionate,unite,che con spirito comune si danno un gran da fare non per far cassa,ne per partiti vari, ne per "arricchirsi" loro, ma per organizzare evento per la collettività chiancianese e non , può essere discusso l'indirizzo politico ( ma esiste???),l'apprezzamento del tipo di musica, ma certo non può essere negato che quest'anno hanno creato una campanilistica e divertente unione di teste diverse che insieme al di la della politica hanno collaborato per fare qualcosa con l' intento unico di animare Chianciano e dargli visione,con impegno di tanti che per giorni hanno sacrificato attività,famiglia,interessi privati etc,e nonostante la fatica estrema hanno chiuso l'evento con il rammarico che finiva.......e mio parere chiunque abbia aiutato può andar orgoglioso di aver fatto qualcosa che dovrebbe essere di esempio a qualcuno!!!!!!!! , detto questo per rispondere "futuro di Chianciano", non conosco cosi bene i membri del gruppo per dare una opinione di credibilità politica,anche se credo che ce ne siano veramente pochi o nessuno interessati a questo, ma analizzando l'impegno che ci mettono..........loro come altre associazioni e ce ne sono di concrete, tanto di cappello e tutto il mio rispetto.
mi sono poi arrivate 2 mail dove amici mi chiedevano come mai io che sparo sempre a zero non d'o i dati e risultati dell'evento,io non sono il collettivo,non lo rappresento,non ne sono il portavoce e non ho nessuna carica all'interno, sono solo un neotesserato che gratuitamente aiuta a fare quello che può,all'interno del gruppo il mio parere conta 1 quanto il parere di tutti gli altri, se vorranno dare dati in un modo o l'altro verrà deciso nei modi e termini che presidente e persone intorno a lui decideranno, io rispetterò la decisione qualunque sia.........quindi a me chiedete cose che riguardano me, per il collettivo chiedete ai referenti incaricati.

mauro galli ha detto...

..STEFANO,NON TE LA PRENDERE! CHI TI SCRIVE CERTE COSE,NON SA' NEANCHE CHE VOGLIANO DIRE UNIONE,RISPETTO,PASSIONE E CONDIVISIONE Nè TANTOMENO RIESCE A RAGIONARE LASCIANDO DA PARTE IL PROPRIO CREDO POLITICO!SE UNA COSA è BELLA,NON IMPORTA CHI LA FA' O DI CHE "COLORE" ....è BELLA E BASTA!

mauro galli ha detto...

..ricevuto valtubo!
grazie per la delucidazione,anche se mi sarebbe piaciuta una menzione e un'attestazione di stima per quello che hanno fatto!
leggo tante critiche,a mio avviso di parte e ingiustificate e anche se so' che queste sono le regole di un blog,magari due parole da parte tua su una manifestazione che a livello musicale è ormai riconosciuta da tutti i più auterevoli critici e addetti ai lavori,ci sarebbe stata bene!

Andrea Angeli ha detto...

Da chiancianese notoriamente “di parte” intervengo sulla Festa della Musica.
Sono andato 3 sere e devo dire che la manifestazione mi è piaciuta. Bella organizzazione, aspetto comunicativo ben curato e la location azzeccata.
Gli anni passati la Festa, che veniva realizzata ai giardini, era effettivamente un po’ sacrificata. La scelta del Parco Fucoli invece secondo me ne mette in risalto la valenza.

Anonimo ha detto...

Bravissimi, volonterosi, disponibili, entusiasti, tutto si può dire del Collettivo Fabrica, ma non ho capito tutta questa voglia di far passare l'organizzazione come protagonista invece dei contenuti. Mi risulta che i grandi festival musicali siano menzionati per gli ospiti ed il livello musicale, non tanto per chi ha montato e smontato tutto, peraltro tutte persone che meritano rispetto. Woodstock è ricordata per Jimi Hendrix, non per i tecnici di palco o i fonici. Voglio dire, tutti i complimenti a chi si è dato da fare ma se non si sale di livello il rischio è che quella della musica diventi una festa qualunque, tanto vale cambiargli il nome e lo dico nell'interesse della festa.

Anonimo ha detto...

Caro Mauro, sono Anna, esercente come te e mi conosci benissimo. Hai ragione, a causa anche delle invidie di parte e delle varie convenienze a Chianciano tutti ho nascondono o criticano. La festa della musica, un evento bellissimo ha avuto almeno la location che si merita ed il Comune ha dato ampio risalto all'iniziativa anche attraverso il lavoro di Patrizia Mari. Ha fatto bene. Ora Mauro vorrei chiederti: Pier Paolo Giglioni ieri era su tutti i giornali perche' e' divenuto Campione Italiano di tiro a volo, ho visto il servizio anche a Rai Sport. Solo perche' lui e' un esponente del centro destra, dal Comune nessuno ha detto niente, ne sul sito ne sul lavoro di Patrizia Mari, niente di niente, l'anonimato piu' assoluto. Eppure e' una cosa che fa onore. Quindi vedi, a Chianciano le cose funzionano cosi' , non ti meravigliare.

Anonimo ha detto...

Capisco che alla prefettura non hanno nulla da fare, ma mandare tutte ste grandi lettere argomentando sul niente è proprio far perdere tempo agli uffici pubblici.

Domanda di gossip, ma il Giglioni è passato con Di Pietro? Mi sembrava che fosse sua prerogativa l'uso costante di denunce, piuttosto che PDL (ovvero quello che un giorno forse sarà il partito degli onesti).

Anonimo ha detto...

Forse l'anonimo delle 19.46 non ha capito nemmeno che quella presentata non e' una denuncia....le denunce non si fanno in Prefettura.
Sul fatto poi di essere argomentata sul niente, a me da una prima lettura sembra molto argomentata. Vedremo no, ma se per caso quelli del centro destra dovessero avere ragione?

mauro galli ha detto...

..è vero Anna;funziona così,ma Pier Paolo,perquanto bravissimo e onorevole per Chianciano (e mi associo ai complimenti per il grande risultato ottenuto),è uno....la festa della musica ha coinvolto invece più di 100 persone rappresenta secondo me un esempio da seguire per i valori che ho citato nei precedenti post!
..io non la voglio far lunga con questa festa,nè voglio prendere le parti del collettivo fabrica...per me potrebbe essere benissimo qualsiasi altro avvenimento o iniziativa di questo livello e organizzata da chicchessia...ed esprimerei la stessa ammirazione!

P.D.L. Chianciano Terme ha detto...

Il Comunicato del gruppo consiliare del P.D. di Chianciano Terme appare veramente divertente, nello stesso comunicato infatti è scritto che i Consiglieri di Maggioranza hanno sempre garantito il numero legale, peccato che in questa legislatura già in due circostanze i Consigli Comunali siano stati sospesi e rinviati proprio perchè alla maggioranza è mancato il numero legale.

Non solo, il gruppo di maggioranza ha dato anche in questa circostanza l'ennesima dimostrazione di arroganza ed incapacità politica, poteva infatti facilmente evitare la mancanza del numero legale semplicemente chiedendo ai Consiglieri del centro destra di rimanere in aula, oppure poteva accettare il tentativo di mediazione del loro collega Consigliere di maggioranza Marco Tistarelli, mediazione che per la Sua correttezza e serietà era stata ACCETTATA dall'opposizione. Lo stesso consigliere Tistarelli ha poi infatti abbandonato l'aula insieme all'opposizione.

Rimane il dato di fatto che la maggioranza dopo avere perso ben tre Assesori, tra cui quelli più votati, record per un Amministrazione nel nostro Comune, nelle condizioni drammatiche in cui versa la nostra città, denota chiaramente fragilità, debolezza e volatilità.

P.D.L. Chianciano Terme

moralizzatore ha detto...

Hai ragione Mauro Galli, forse il collettivo fabrica andava enfatizzato di più perchè sono almeno 100 persone, mentre il Giglioni è solo uno!
E quindi secondo te, esiste una scala di importanza in base al numero delle persone se sono 1 - 10 -30 - 50 o 100?
Secondo me Valtubo fa benissimo a non essere di parte con nessuno, in questi anni ho letto comunicati e segnalazione di eventi da parte di tutti quelli che hanno inviato comunicati o mail di segnalazione (dall'evento top al più "scarso")!
Evidentemente ai ragazzi del collettivo non interessava o non avevano bisogno del risalto da parte del blog di Valtubo!

Anonimo ha detto...

per Anonimo 01 agosto 2012 17:07

forse non ti rendi conto di quanti soldi servano per organizzare un Festival del genere, forse non sei a conoscenza del prezzo che il collettivo deve pagare alla terme spa per il parco fucoli, forse non sai tante cose, quindi prima di tirare fuori Hendrix e woodstock, vieni alla festa informati, cerca di capire e poi l'anno prossimo dona dei soldi, i quali serviranno a riesumare hendrix.

Max ha detto...

Dai su, non stuzzicate i bracaloni sennò s'offendono!
Se posso dare un consiglio, evitiamo tutti di pagare i dipendenti, la spazzatura, l'IMU e diamo tutti in beneficenza al collettivo!

Parere Legale su Consiglio Comunale ha detto...

Parere legale in merito alla vicenda del Consiglio Comunale di Chianciano Terme Lunedì 30 Luglio 2012 arrivato via mail al blog:

L’art. 69 del Regolamento consiliare del Comune di Chianciano Terme appare chiarissimo:
“ Occorre il voto favorevole della maggioranza dei consiglieri in carica* al momento della votazione ( * I consiglieri in carica assegnati dalla Legge al Comune di Chianciano Terme sono 16 la maggioranza di questi è pertanto chiaramente costituita da 9 Consiglieri Comunali, n.d.s. )...”.
Questa condizione è quindi quella che fissa il numero legale per la validità delle votazioni.

Non solo, lo stesso Art. 69 prescrive anche chiaramente che : “ …con che tale maggioranza non risulti mai inferiore al terzo dei Consiglieri assegnati al Comune, quando ciò sia previsto dalla Legge, ed in particolare per i seguenti oggetti: a- Le deliberazioni per l’assunzioni di mutui di qualsiasi specie; b – le deliberazioni che vincolano il Comune per oltre cinque anni; c- Le deliberazioni per l’assunzione diretta di un pubblico servizio, ai sensi del T.U. 15/10/1925, n 2578. “ *
* E’ quindi chiarissimo che laddove vi siano delle condizioni di maggioranza richieste dalla Legge, ma soprattutto per gli atti più impattanti che vanno ad incidere in maniera forte sul Comune come quelli citati ai punti a-b- e c- ( mutui, pubblici servizi etc. ), la maggioranza di scarto tra favorevoli e contrari al quesito in votazione deve essere “ mai inferiore” al terzo di Consiglieri assegnati al Comune, quindi essendo i Consiglieri in carica assegnati al Comune 16 la maggioranza per approvare opere così importanti deve contenere uno scarto di almeno di almeno 1/3 tra i favorevoli ed i contrari:
Esempio: Consiglieri in carica 16 – si delibera sull’assunzione di un mutuo o di un pubblico servizio o su un atto che vincola il Comune per oltre cinque anni:
Voti favorevoli 11, voti sfavorevoli 5 : l’ assunzione del mutuo è approvata.
Voti favorevoli 10, voti sfavorevoli 6 : l’assunzione del mutuo non è approvata.
Altro esempio : Consiglieri assegnati in carica presenti 9, (quindi numero legale raggiunto),
Voti favorevoli 6 , voti sfavorevoli 3 : l’assunzione del mutuo è legalmente approvata.

Riassumendo quindi il Regolamento Consiliare del Comune di Chianciano Terme all’Art. 69 pone due chiare condizioni:

- la prima è la condizione che fissa il numero legale che deve esserci al momento della votazione, che è di 9 Consiglieri Comunali in carica sui 16 assegnati al Comune dalla Legge.
Se questa condizione non è soddisfatta non può esserci legalmente alcuna votazione.

- la seconda è che per gli atti previsti dalla Legge in tal senso e per quelli più impattanti per il Comune specificati ai punti –a,-b e –c dell’articolo stesso, i voti favorevoli devono avere uno scarto di almeno un terzo su quelli contrari.
Se questa condizione non è soddisfatta non può esserci legalmente validità per gli atti piu’ impattanti per il Comune previsti dall’ Art. 69 stesso.

Sul quesito se il Sindaco contribuisca invece o meno a concorre al Raggiungimento del quorum, esso non ha nemmeno ragione di sussistere in quanto si parla specificamente di Consiglieri assegnati al Comune, ciò è chiaramente previsto dall’Art. 38, comma 2 del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 e ribadito dalla sentenza del T.A.R. della Lombardia, Giugno 22/06/2011, N. 01604/2011 .

Comunicazione di servizio ha detto...

Si comunica ai collettivi che i cartelli di indicazione "parcheggio festa della musica" sono sempre dove l'hanno attaccati.
Si prega pertanto di provvedere a rimuoverli.
Grazie per la collaborazione.

Anonimo ha detto...

Dopo l'ennesima iperbolica figuraccia, aggravata nell'arroganza e nell'incapacita' dimostrata con l'ultimo Consoglio Comunale, e dopo tutti i disastri che hanno combinato, come fanno ad avere la faccia di rimanere attacati al seggiolone? Ma vi rendete conto: Sindaco ed Assessori riscuotono persino lo stipendio!

Anonimo ha detto...

Per Anonimo 02 agosto 2012 14:15, ecco qualcuno che ammette i limiti dell'organizzazione.
A Chianciano si sa, è più importante la confezione dell'oggetto in essa contenuto e questo ci da la misura di tutti gli eventi che vengono realizzati, prima sempre le cose superflue poi la sostanza.
Alla festa ci sono stato e proprio per quello mi sono reso conto delle cose che ho scritto.
Volevate il bruco? Pensavate di averlo gratis? Costa caro, poi che si senta da fa' schifo non importa. Il merchandising, i grembiuli e la pubblicità in coordinato? Il ristorante all'aperto e i fornitori? costano anche quelli nonostante la manovalanza volontaria. Il service audio e luci figo e sproporzionato per i musicisti presenti? costa pure lui. Non so a quanto possa ammontare la spesa per i cachet, ma se si fa tutto a ingresso libero sarà sempre a rimessa.
Poi ci si lamenta se non si riesce a fare un cartellone degno di una manifestazione che abbia velleità adducendo la solita scusa dei soldi, allora facciamo la festa come era una volta con i gruppi locali e ci si diverte anche di più.
La verità è che ci vuole un po' di modestia, imparare anche da altri festival simili e che durano da anni, vedi Torrita Blues o Trasimeno Blues che volano molto più bassi come allestimento, raccolgono molta più gente, costano meno in proporzione ed hanno raggiunto un prestigio in ambito musicale. Senza tanti fronzoli, in maniera non autoreferenziale e senza dover riesumare nessuno.

Anonimo ha detto...

come direbbe Sacchi, ci vuole umiltè

Anonimo ha detto...

Salve,
non scrivo molto ma sono costretto ad intervenire per segnalare, a tutti quelli che come me vorrebbero che questa giunta andasse a casa il più presto possibile, un clamoroso autogol.
Quando si abbandona un consiglio comunale ne capisco pienamente la protesta (sacrosanta) ma non mi va che ancora una volta ne facciano le spese i cittadini di chianciano.
Mi spiego meglio.
Nell’ordine del giorno ci sono due varianti al piano regolatore che riguardano due artigiani di chianciano che cercano di dare delle risposte al loro lavoro e con il piano regolatore bloccato la variante è l’unica strada percorribile altrimenti ci rimane solo l’immobilismo totale e per chi capisce un minimo di economia equivale a morire.
La prossima volta che usciamo dall’aula facciamolo su dei punti politici o almeno su qualcosa che non danneggi i chiancianesi e anzi, sui punti dove si vede una necessità per l’economia vediamo o di proporre qualcosa di meglio o almeno di avere l’onestà morale di votarla insieme rimarcando la nostra diversità ma la volontà di ottenere il bene del paese.
Se questi sono i modi di combattere questa addormentatissima amministrazione allora non conterete certamente sul mio voto alle prossime elezioni.
Non ci sto al muoia sansone con tutti i filistei, lo sfascio senza senso non fa parte della mia mentalità.
Una parola sulla festa della musica visto che comunque questo blog ne parla molto.
Essendo seriamente prevenuto verso questi ragazzi (la parola collettivo già mi irrita di suo) sono comunque andato con la famiglia per vedere e poter meglio giudicare.
Faccio i miei complimenti per l’organizzazione e la grande volontà di questi ragazzi, non solo ho mangiato benissimo con quattro soldi ma ci siamo veramente divertiti, della musica non ho ascoltato niente perché i miei anni non mi fanno apprezzare quel rumore assordante che Voi ragazzi chiamate musica ma dovete capire che chi parla ha ancora il mangianastri a cassette e quindi chiedo venia nei miei confronti.
Un amico mi ha indicato il famoso Mazzetti che vestito da cuoco ha regalato un aspetto professionale alla già ottima qualità del cucinato.
Finisco con il rimarcare che è ingiusto che la medaglia d’oro del Giglioni non abbia avuto dal comune il rilievo che meritava.
Non voglio pensare nemmeno per scherzo che sia solo una picca politica, sarebbe una cosa becera e infantile.
Comunque allo stesso Giglioni (con il quale mi congratulo per la medaglia) invio il caloroso appello di non fare come l’ultimo consiglio perché nel suo sport, queste si chiamano padelle.
Più azioni costruttive e meno cazzate, dobbiamo, prendere il posto di questi e non fare peggio.
Un saluto.

MAURO GALLI ha detto...

..ciao moralizzatore,penso che
se io faccio qualcosa di eccezionale è sicuramente una cosa bella per me e per il mio paese,ma se io faccio qualcosa di magari anche meno eccezionale,ma la faccio insieme ad altre 100 persone con passione,unione di intenti,condivisione e tant'altro...e questa cosa permette a tanta altra gente di godere di quello che ho fatto anche solo per qualche giorno...beh si,la metto prima nella mia scala di importanza!

mazzetti stefano ha detto...

a max 02 agosto 2012 15:02, ooohhh ora si ragiona seriamente,da orgoglioso e grato al collettivo Fabrica che mi ha permesso di dare il mio contributo e accettato nel gruppo, accetto volentieri io tutta l'immondizia che intendi devolverci in beneficenza, cosi risparmio di concime per i campi e per far contento sia te che me ne brucio un mucchio enorme quando il vento tira nel "palazzo" i fumi,immondizia loro.......immondizia il fumo......LA PERFEZIONE, magari scappassero...., attendo con gratitudine il tuo immondizia-contributo, GRAZIE!!!.
-02 agosto 2012 17:04-anonimo-:rispetto le tue opinioni, mi permetto a nome mio (non del collettivo)di fare alcune riflessioni:
1-il (mio parere) dovuto rispetto e gratitudine al gruppo è perche misto di colori politici(anche se il rosso prevaleva....infatti nel menu non è stato messo apposta il "billo arrosto" senno rischiavo che zampettasse via a becca qualcuno..ahahaha)e forza lavoro che andava dai 18 ai 75 anni di CIANCIANESI che uniti hanno dato qualcosa a pro di tutti.
2-parlare di dover far meglio CON I SOLDI DEGLI ALTRI è fantastico , anche io avrei bisogno di rendere la mia azienda migliore quindi con la tua logica paghi te??? oppure devo chiudere perche non all'altezza delle tue aspettative?.
3-non capisco come fai a marcare il fatto di lamentele del gruppo in merito alle spese, chiunque abbia fornito merci e materiale sarà se non gia fatto, con solerzia regolarmente pagato, se i fornitori che riscuotono parecchie migliaia di euro sono infastiditi semplicemente la prossima volta non diano merci e i soldi verranno pagati ad altri che di questi problemi non se ne fanno, il gruppo a scelto (e io ben contento) di rifornirsi eslusivamente da aziende locali in modo di dare un contributo campanilistico alle nostre aziende che certo non se la passano bene....E SBAGLIATO COME CONCETTO???.
4-TANTO DI CAPPELLO AD ALTRE MANIFESTAZIONI CHE DA COME LO DICI SEMBRA CHE CON UN PANINO CO LA PORCHETTA UN TAMBURO , 2 CHITARRE ,jens e magliette sdrucite RIESCONO A FAR MEGLIO DI LORO.............ma questo che significa???il mondo è bello perchè vario, e se pur giusto "rubare idee" da chi fa bene,questo non significa di rinunciare al coraggio di osare di fare meglio!!!o tentare perlomeno.
con il rispetto del contraddittorio-Mazzetti Stefano.

Anonimo ha detto...

Ascoltate massa di fannulloni chiancianesi ma secondo voi e secondo l'opposizione i problemi di chianciano si risolvono mandando a casa il sindaco e la maggioranza ????

Io penso proprio di no, anzi sarebbe ancora peggio se ci fossero gli altri al potere!!

I problemi si risolvono impegnandosi tutti in prima persona e portando progetti concreti in comune all'attenzione del sindaco e non con le chiacchiere da bar o da contadini che si fanno continuamente anche qui in questo blog.

Chiancianesi impegnatevi di piu' , meno innvidie,chiacchiere e situazioni personali, pensiamo solo al bene del paese.

Anonimo ha detto...

Il Sindaco e la maggioranza dopo aver combinato disastri su disatri, dal cantinone a Piazza Italia distrutta in mezzo alla stagione turistica, alle piscine termali mai finite, al palacongressi abbandonato, agli impianti sportivi che cadono a pezzi ed ai buchi di bilancio, denotano solo stupida arroganza, ma come, non sei capace nemmeno di assicurare il numero legale al Consiglio Comunale con i tuoi Consiglieri, hai bisogno del soccorso dell'opposizione, questa secondo me stupidamente, te lo concede e tu lo rifiuti sdegnosamente per non avere nemmeno la modestia di chiederglielo, poi arriva un consigliere di maggioranza, media, convince l'opposzione e tu la cacci provocando anche l'uscita del tuo consigliere di maggioranza......Ma insomma. Ma dove siete arrivati. Fate pianere.

Eppoi l'anonimo del 2 Agosto 18.06 ha il coraggio di dire che grazie all'opposizione ci rimettono i cittadini....Ma se la maggioranza non è più in grado di andare avanti da sola, perchè l'opposizione dovrebbe aiutare questi incapaci, che si dimostrano anche arroganti e presuntuosi ? Per aiutare i cittadini delle varianti dice l'anonimo. Ma se la maggioranza non è più in grado da sola di provvedere ai suoi cittadini, che ci sta a fare ? Solo per prendere lo stipendio di Sindaco ed Assessori ? Eppoi perchè il gruppo Impegno per Chiancino ha detto qui nel Blog e nei giornali attraverso un comunicato ufficiale che il numero legale ce lo avevano quando invece non era vero ?

moralizzatore ha detto...

Bei tempi quando in campagna elettorale facevano a gara a scrivere sia la sindachessa, che il Piccinelli , che Marco Rossi.
Ora come mai tutto sto silenzio?
Non hanno forse più niente da dire oppure si sentono mortificati dalla figuraccia da emeriti incompetenti?
Certo, capisco che non deve essere facile fare mille proclami in campagna elettorale e poi non riuscire a mantenere nemmeno una promessa, ma a tutto c'è un limite!

Anonimo ha detto...

Anonimno del 2 Agosto ore 18,06 denota proprio l'idiozia che contraddistingue questa maggioranza che amministra Chianciano...Infatti dice in sostanza che la colpa è dell'opposizione che è andata via....Sei allucinante caro Anonimo poco anonimo, la colpa è TUTTA DELLA MAGGIORANZA CHE DOPO CHE NON RIESCE AD AVERE NEMMENO I NUMERI PER ANDARE AVANTI, DOPO TUTTE LE MALE FATTE CHE HA COMBIANATO, NON HA NEANCHE LA MODESTIA DI CHIEDERE ALL'OPPOSIZIONE DI RIMANERE, ANZI, HA L'ARROGANZA DI RIFIUTARE LA MEDIZIONE DEL SUO CONSIGLIERE TISTARELLI CHE ERA STATA ACCETTATA DALL'OPPOSIZIONE. LA MAGGIORANZA HA QUINDI AVUTO DUE POSSIBILITA' CHE A CAUSA DELL'ARROGANZA E DELLA PRESUNZIONE CHE LA CONTRIDDISTINGUE, NON HA COLTO, PROVOCANDO PERSINO L'USCITA DALL'AULA DEL SUO CONSIGLIERE TISTARELLI CHE SE NE A' ANDATO INSIEME ALL'OPPOSIOZIONE. QUINDI CARO ANONIMO SE NON SEI TROPPO FAZIOSO O STUPIDO PER CAPIRE, VEDI BENE DI CHI E' LA COLPA.

Anonimo ha detto...

O anonimo delle 9.53.
Ma chi c.... sei per ridurre il tutto a una massa di fannulloni?certo ce ne sono molti specialmente nella parte che amministra e sorregge questa disgraziata amministrazione, ma ancora non hai capito che al di là dei litigi e personalismi ,di discutere di progetti "seri e costruttivi" non interessa minimamente a chi comanda.
Interesse solo continuare ad ogni costo (per cittadini ed aziende)a fare solo quello che interessa a loro. Facile comprenderlo anche ai bambini!!!!

Anonimo ha detto...

Mazzetti, ho sentito che ci sono novità su strada delle volpaie, il nostro comitato sembra non gradire qualcosa li da te alla Pietriccia, ce lo spieghi visto che a noi non hanno detto niente............

Il campagnolo ha detto...

Caro anonimo del 03/08/12 ore 09.53, prima di sparlare dei contadini lavati bene la bocca perchè questa è gente sicuramente schietta e migliore di te e di tanti altri con la puzza sotto al naso. Se eri più intelligente poteva essere un bel mestiere anche per te. Comunque siete tutti filosofi e a parole sepete fare molto, ma poi......

Roberto ha detto...

Caro anonimo del 03/08/12 ore 18.40,io sono uno che fa parte del comitato per la riapertura di via delle Volpaie e precisamente mi chiamo Roberto, dato che asserisci che nessuno ti ha messo al corrente degli sviluppi della situazione, vorrei farti presente che ogni qualvolta che abbiamo fatto delle riunioni nella sala Auser o in comune, con relativi inviti consegnati a mano da parte mia e di Virgilio a tutti i frontisti e sicuramente anche a te, non sò di quelli portati dai vigili, in nessuna assemblea si è raggiunto la totalità delle presenze degli interessati. Nell'ultima assemblea fatta si raggiunse il massimo dell'interessamento da parte di voi tutti, di 94 frontisti, presenti solamente il Sig. Marroni e uno dei signori Pellegrini. Pertanto se non conosci le ultime novità fai bene a chiederle al Mazzetti che forse è quello che ne sa più di noi del comitato. Inoltre se non lo sai te lo dico io, sappi che il comitato fu eletto solo ed esclusivamente per il problema della frana nella proprietà Doganieri e anche per farsi prendere per il cu.... dal comune e da pochi altri, ma non per tutti i restanti problemi inerenti questa cavolo di strada, quindi quello ci ci aspettava di fare lo abbiamo fatto. Un saluto e a risentirci a lavori terminati!!!!!!!

GrazieObama ha detto...

Buongiorno a tutti i Lettori,
era da molto tempo che non intervenivo su questo blog, non perché non seguissi gli sviluppi del futuro della nostra comunità ma perché appunto meditavo profondamente sugli stessi.
Mi scuso nuovamente per l’anonimato, ma come Vi ho spiegato in passato la deontologia intrinseca alla professione che svolgo, la medicina appunto, impone questo passaggio nel frangente politico; vero è comunque che l’arguzia dei nostri concittadini e la ristrettezza demografica del nostro paese concorrono nel fatto che questo anonimato sia, di fatto, superato da molti, visto che per esempio in un bar della nostra cittadina, è capitato che un chiancianese si sia rivolto a me di fronte al banco con questa espressione : “….posso offrirle il cappuccino caro Dott. …………, o forse dovrei chiamarla Grazie Obama……” sorridendo.

Chiusa questa parentesi con le scuse del caso torno al fulcro del mio intervento. Come detto sono un militante del Partito fin dalla sua nascita e prima lo ero di uno dei due partiti fra D.S. e Margherita che lo hanno generato sì con il travaglio dei parti difficili ma con l’orgoglio e la soddisfazione di aver messo al mondo quella creatura politica destinata a progredire di anni luce gli orizzonti ed il futuro della nostra politica, le destre infatti si sono unite solo successivamente e solo sospinte dall’esigenza di imitare il nostro cammino per non rimanere lontani da quella contemporaneità politica che la globalizzazione impone nel cosmopolitismo post occidentale che caratterizza le nostre generazioni.

In questo frangente si colloca il sofferto appoggio a questo Governo, a quel Mario Monti che qualcuno ha definito Berlus-Monti che è stato chiamato a sopire i danni prodotti dalla scelleratezza del Governo Berlusconi, con le sue leggi ad personam, la copertura sistematica dei suoi reati, ogni genere di insabbiamento della verità, con la conseguenza di inginocchiare il nostro paese di fronte alle difficoltà che il debito pubblico percentualmente più alto del mondo ( che purtroppo deteniamo ) determina nel frangente macro economico attuale. Non solo, la cura che il Governo Berlusconi ha poi cercato di adottare è stata peggiore del male, architettata nella furia nordista di Tremonti questa cura doveva basarsi sul risparmio degli sprechi di alcune Regioni del Sud, dove, per mantenere ben saldo il potere le destre hanno assunto in lungo ed in largo dipendenti su dipendenti e pagato fiumi di euro in consulenze fittizie ed in eclatanti episodi di spreco; invece, proprio a causa delle resistenze di queste Regioni, Sicilia in testa, che hanno di fatto ricattato il loro stesso Governo a Roma, questa cura è divenuta niente altro se non tagli trasversali durissimi che hanno messo in ginocchio tutto il tessuto produttivo e sociale italiano, determinando ad esempio nella Sanità, anche in quella delle Regioni in bilancio, come la nostra, delle criticità che in poco tempo ridurranno la nostra Sanità pubblica alla stregua di quella dei paesi del terzo mondo con grande vantaggio di quella privata. ......segue.....

GrazieObama ha detto...

...questa cura è divenuta niente altro se non tagli trasversali durissimi che hanno messo in ginocchio tutto il tessuto produttivo e sociale italiano, determinando ad esempio nella Sanità, anche in quella delle Regioni in bilancio, come la nostra, delle criticità che in poco tempo ridurranno la nostra Sanità pubblica alla stregua di quella dei paesi del terzo mondo con grande vantaggio di quella privata. Idem per la Scuola. L’attuale Governo Monti ha invece addirittura peggiorato la situazione di questi tagli determinando di fatto lo smantellamento dello stato sociale di questa Nazione.

Chianciano Terme, un vaso ancor più di coccio in mezzo a tanti di bronzo, ha ceduto definitivamente perché la situazione, e questo è inoppugnabile, è aggravata dal fatto che c’è carenza strutturale di attrative per cui il nostro compound economico non ha potuto reggere nelle mutate esigenze dell’offerta turistica. La colpa è principalmente delle nostre amministrazioni, presenti e passate, che non hanno saputo gestire l’ingente flusso di denaro che è pervenuto negli anni tra Terme e Comune, ciò è accaduto per il generale scadimento medio delle nostre Amministrazioni che se negli anni 60 e 70 hanno potuto contare su eccellenze umane e professionali sono andate via via perdendo di qualità divenendo putroppo, in alcuni casi, poco più di comitati di affari intenti non tanto a far progredire Chianciano Terme quanto a proteggere quei piccoli feudi di potere che la mancanza di alternanza amministrativa ha di fatto negli anni generato. La conseguenza è stata che il paese si è avvitato su stesso, senza progredire. Tutto è ruotato intorno alla capacità del nostro Partito di garantire, un po’ di benessere facendo assumere in questo od in quell’altro ente i propri sostenitori, si sono così determinate le assunzioni alle terme, agli acquedotti, alle U.S.L. ed ai vari Enti pubblici e partecipati. La Politica è divenuta allora dominio e prerogativa del clientelismo e ciò ha determinato un progressivo scadimento qualitativo delle classi nostre classi dirigenti. Così si è giunti però al punto che, a livello un po’ più alto, la Politica stessa ha compreso la mediocrità dei suoi amministratori locali e quando ha cercato di porvi rimedio era ormai tardi perché nello scadimento delle condizioni socio economiche, le persone più intelligenti e rispettabili non hanno voluto impegnarsi in prima persona quali Sindaci od Assessori. E per questo sono arrivati tanti rifiuti quando i partiti andavano a corteggiare questo o quel nome. In nome di questa sana alternanza così necessaria per ripulire il nostro ambiente amministrativo da tanta bassa mediocrità umana che negli ultimi anni ha determinato la presenza di persone assolutamente non all’altezza nei posti chiave del Comune tra Sindaci e Giunte, generando uno scadimento impressionante del nostro Comune, ho scelto di non appoggiare l’attuale Sindaco alle scorse elezioni.
Devo però dire che pur essendo questa Amministrazione riuscita a vincere solo grazie al fatto che il P.D. chiancianese ha manovrato il Sig. Rossi facendogli creare una sua lista che ha tolto al centro destra i voti con cui avrebbe agevolmente vinto, all’interno dell’Amministrazione Ferranti si è esordito in Giunta con persone finalmente nuove, gente del fare che non veniva come al solito dalla Pubblica Amministrazione, dalle nostre Banche, dalle Aziende Pubbliche o comunque Partecipate che quindi avevano ricevuto l’assunzione in esse grazie al clientelismo della politica o comunque da attività professionali che dalla politica traevano lavoro ed opportunità, ma espressione di un mondo autonomo, della libera impresa, dell’assenza di clientelismi.
.....segue....

GrazieObama ha detto...

Ho quindi salutato con soddisfazione la carica di Assessore dell’Avvocato Nicoletta Bianchi, dell’imprenditore Paolo Piccinelli, gente che invece oggi se ne è andata insieme alla conferma del mio collega Assessore Altobelli che aveva ben figurato nell’Amministrazione Bombagli da uomo libero, moderato ed estremamente equilibrato quale è.
E’ rimasta la solita gente, la solita pochezza, la solita e mi rincresce dirlo arroganza con la quale gestiamo il potere. Ecco come si è giunti all’ennesima disfatta di questo paese, devastato così dalla bassa politica, dalla paura di alcuni di perdere il loro meschino orticello di interesse. Quello che la non alternanza politica ha prodotto per le destre nel Sud Italia, replicato pari pari a Chianciano Terme. Ed allora a sinistra ci ritroviamo da soli a condividere responsabilità pesanti, solo per fare qualche esempio: Piazza Italia che è un cantiere nel mezzo della stagione turistica, lo scandalo del Cantinone, le Fatture non pagate nascoste, i bilanci fatti in qualche modo, il palacongressi buttato nel cestino, le piscine termali misterioso fantasma, degli impianti sportivi che speriamo nessun autorità vada a verificare, per continuare con una lunga scia di nefandezze e piccole e grandi vergogne.
Si è poi sentita la necessità di un Sindaco più pesante nelle gerarchie del nostro Partito, non una meteora, ma una persona che il Partito non avesse potuto accantonare, e ne avevamo con Fabrizio Sanchini e Marco Rossi.
....segue.....

GrazieObama ha detto...

A causa proprio di questa arroganza e della paura di vedere intaccate piccole poltrone e meschini lotti di interesse, è mancato al Sindaco quel colpo d’ala maestra con la quale sarebbe davvero divenuta il Sindaco di tutti se solo, ad inizio legislatura, avesse accettato la generosa offerta delle opposizioni, di quella che poi è la vera maggioranza numerica dei cittadini di Chianciano ( la somma cioè di quelli che hanno votato Rossi e Guidi ), di dar vita ad un governo di salvezza sotto l’egida proprio del Sindaco Gabriella Ferranti. Ma questo, solo per fare un esempio, avrebbe comportato forse il sacrificio della poltrona di Vice Sindaco e vi immaginate se chi la detiene con tanta spocchia avesse potuto rischiare di perderla ? E così con altri piccoli centri di potere.
Quei giovani di buona volontà e grandi speranze che sono oggi in maggioranza non devono prestare il loro pulito entusiasmo ed il loro futuro a questo sistema marcio che oggi cerca di prolungare la propria agonia perché esso è morto e Voi invece siete la luce e la speranza. Non vi sporcate con chi è lontano dalla vostra purezza.
Sindaco Ferranti, Lei ha avuto l’opportunità eccezionale di scrivere una pagina di svolta nella Storia di questo Comune, ed invece per quanto suddetto non l’ ha colta rifiutando di essere il Sindaco tutti, il condottiero sacro alla guida di un esecutivo di salvezza.

Oggi fatica ad andare avanti, ogni giorno viene fuori qualcosa, una figuraccia dietro l’altra, un disastro.
Come può pretendere che l’opposizione dopo che Lei ha denotato tanta miopia, arroganza e presunzione venga a sostenere la Sua maggioranza ?

Continuare ad andare avanti è solo controproducente per tutti: per Chianciano, per il Partito ed anche per Lei.

E’ finita e non ha più senso ritardare l’alba del giorno dopo.

Per l’amor di Dio Gabriella, si dimetta.

Anonimo ha detto...

GrazieObama sindaco subito ! Lei e' un mito Dottore, una leggenda. lei e' colui che dimostra che la cultura e l'obiettivita' sono cose di sinistra! grazie.

Anonimo ha detto...

Arriva puntuale l'eiaculazione su un discorso, quello di Grazie Obama, interessante ma a mio modo di vedere vero solo a metà, almeno per la parte localistica. C'è da aggiungere che la cultura e l'obiettività sono proprie delle persone colte ed obiettive, che siano esse di destra o di sinistra, ed in quanto tali non supponenti, piene di se o convinte depositarie delle verità o delle ricette assolute di salvezza.

mazzetti stefano ha detto...

-strada delle volpaie:-Ok. Non ho niente contro il comitato, ha tutto il mio rispetto e gratitudine per l’impegno che ha messo in questi oramai 2 anni ,opinioni poi diverse fanno parte della dialettica democratica, oltretutto rispettando la richiesta dell'ing.Bianchi che disse che lui parlava di cose tecniche con tecnici non con noi abbiamo dato incarico ad un tecnico per parlare di tecnica il loro tecnico,
-non ho mai condiviso la formazione del comitato, io preferivo il consorzio che se anche poi costava una piccola cifra annuale,garantiva anche assicurativamente possibili problematiche dovute a incidenti stradali , poiché come strada vicinale uso pubblico eventuali tali problemi sono a carico dell’amministrazione e frontisti, come ammissione del vicesindaco quando alla riunione disse" e vai, cosi sta patata bollente ce la siamo levata di torno, ora sono problemi loro". riguardante il tratto qui da me epopea che dura da 15 anni,tira che ti ritira i due tecnici avevano trovato una soluzione, che poi era la prima protocollata gia in comune dall'ingegner bianchi che con scala 1-10, delineava la strada a 3 metri,poi cordolo piantato 15-18 cm per contenimento acque,ripeto non nostro suggerimento, ma disegno e progetto fatto dall'ing-Bianchi, che poi con colloqui con il nostro lo hanno definito e noi ufficialmente accettato con lettera racc-r-r., poi l'ing ha sostenuto che il comitato non era d'accordo con il progetto che lui aveva fatto,in pratica dal momento che nella proprietà privata sia l'amministrazione che il comitato non puo intervenire, i due lati a destra e sinistra del tratto sono di privati, ma i privati come si sa sono diversi......nell'altra parte gli spazi privati sarebbero stati "aggiustati" a spese del comitato, dalla mia parte avrei dovuto pagare io, cmq avevamo accettato, patto che dal momento che ,siccome la consolidazione della scarpata che sostiene la strada non la vuole pagare nessuno, regimando le acque fosse al contempo fatto un cordolo armato rialzato che rinforzava la strda, la scarpata, regimava le acque e impediva il transito nei 40cm interessati di mezzi sopra la scarpata franata proprio sotto la recinzione,pretesa acquisita da tanti senza considerare che cio ci danneggia, ed oltretutto è nostra proprietà, questa cosa non sta bene al comitato,che pretenderebbe in pratica che la strada venisse allargata nella nostra proprietà senza oneri,obblighi o permessi, rispettando i pareri diversi dai nostri,

mazzetti stefano ha detto...

dobbiamo però tutelari gli interessi delle nostre aziende, quindi non permettere il transito sui 40 cm di nostra proprietà sopra una scarpata gia franata e che nessuno vuole sistemare.
evidenzio poi che la suddetta strada sembra piu larga di quello che è perchè in passato quando l'amministrazione rifece l'asfalto alcuni frontisti pretesero contro il parere degli operai a lavoro(con precise direttive di fare solo i 3 metri centrali e non proprietà private laterali) che fosse asfaltato anche tratti di proprietà privata,dalla nostra parte noi non volemmo cio anche se poi nella messa in opera l'asfalto prese circa 20cm della banchina di nostra proprietà che è sempre stata manutenuto e riordinata da noi,fino a che gli smottamenti hanno abbassato il livello del terreno della banchina che prima era 30-40 cm più alto della sede stradale, ciò ha fatto si che auto e camion per comodità arrivano a toccare ruote su nostra rete nella banchina nostra facendo cedere ulteriormente la scarpata oltre che danneggiarci in continuazione recinzione e pali.
-in conclusione previo cambi di idee o soluzioni migliorative, noi ci tiriamo completamente fuori dalla collaborazione per sistemare la strada che a noi nemmeno interessa,qualunque intervento dovrà essere fatto come leggi e codice stradale prevedono, e certo spero che venga considerata "destra e sinistra" nello stesso modo, cioè l'intervento a spese di tutti incluso noi riguardino solo la strada,se non intervengono sul tratto nostro non possono intervenire nemmeno sull'altro lato, ma solo sui 3, 320 o giu di li cm. che è la strada vicinale.
a meno che non provvedano ad un esproprio di terreno e facciano le cose a norma codice, o come ventilato da un "uccellino" esercitano usocapione per il nostro tratto di nostra proprietà sempre manutenuto da noi a spese nostre , non so come faranno, chi lo farà???, chi se ne assume responsabilità legali, e poi per far che???? PER PERMETTERE IL TRANSITO SU 40CM GIA FRANATI CHE NESSUNO PERO VUOLE SPENDERE PER CONSOLIDARE MA CI VUOLE PASSARE SOPRA!!!!!!!OOOHHHHHHHH
SPERO CHE SI TOLGANO DAGLI IMPICCI E OBBLIGHINO L'AMMINISTRAZIONE A INTERVENIRE, CON L'ISTITUZIONE DEL CONSORZIO E SOTTO LA LORO RESPONSABILITA, IN OGNII CASO RISPETTANDO CMQ TUTTI, CI SONO LEGGI E ORGANI PREPOSTI A CONTROLLI E RESPONSABILITà, AD OGNUNO LE SUE!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Bell'analisi! Solo che la maggior parte di noi c'era già arrivata sa molto tempo! Ci sarebbe da dire "lacrime di coccodrillo"!
Ma ormai è tutto finito,bruciato,sprecato ,rubato!
P.S. Sarebbe stato un bel discorso se non fosse avvelenato dalla solita schematizzazione ideologica così arcaicamente intrisa della solita superiorità morale e culturale della sinistra comunque e dovunque!
Non siete mai capaci di avere autonomia di pensiero nonché onestà intellettuale. o con voi o niente!!
Ma poi pensare che il sindaco potesse avere la facoltà di fare certe scelte!! Certo che ce l'ha, ma se certe persone sono lì dove sono è perché tutto possono fare meno che "volare " lontano dal sistema!
Sicché basta di fare certi discorsi!Sono inutili e patetici!!!

Anonimo ha detto...

segue dal commento precedente
anonimo delle 17.03 , te sei la conferma di quello che ho appena detto riguardo all'autonomia di pensiero, etc etc.

Anonimo ha detto...

Grazie dottore, l'onesta' ideologica e la lucidita' delle sue parole colpiscono e lasciano il segno. Non e' facile oggi trovare persone per bene come lei.

Siamo all'ammazzacaffè ha detto...

Caro Grazie Obama, la Sua analisi sulla situazione nazionale direi che è da paura per quanto irrealistica e viziata ideologicamente, ma sinceramente coerente con il massimo della visione politica che può avere un fondatore del PD. Di conseguenza prevedo che sarà di gran moda in un paese ricco di "zoccolo duro", ma povero di cultura politica come Chianciano.
La realtà (e sono i FATTI a dimostrarlo)è che PDL e il PD sono due partiti, senza tema di smentita, conservatori, che vivono su interessi privati e sull'insulsa contrapposizione tra il nulla e il vuoto cosmico. Sono uno lo specchio dell'altro. Da progressista ovviamente reputo assai più dannoso il PD, partito (eh, sì, caro Grazie Obama) nato già morto, ma astutamente tenuto in vita con la flebo dei rimborsi elettorali, un vero e proprio ladrocinio legalizzato.
Perché tenere il PD in vita? Ma è ovvio, perché i conservatori potessero usarlo al momento giusto per metterlo in quel posto alla povera gente. Un classico della storia che si ripete ciclicamente.
Segue-

Siamo all'Ammazzacaffé ha detto...

A livello locale, dove le cose sono anche più visibili e verificabili, parte della Sua analisi, quella suppongo più sofferta, è da me condivisa, a cominciare dalla richiesta di dimissioni del Sindaco. Sono comunque assolutamente in disaccordo con Lei su almeno due punti. La prima è che i sindaci degli anni 60/70 siano stati migliori di quelli recenti, cosa a mio parere non vera. Il livello è stato sempre infimo, solo che il paese "viaggiava" e del Sindaco, salvo esigenze private, nessuno se ne accorgeva. La seconda è la sua ipotesi che esistano personaggi di maggior "peso" dentro il partito che sarebbero stati più degni della massima carica locale. Nessuno, ripeto NESSUNO, anche andando oltre i nomi da Lei fatti, avrebbe cambiato dall'interno un modo di governare che va allegramente avanti da sessantanni e che cambierà solo con la scomparsa totale del PD e della sua classe politica insulsa, strumentalmente ideologica e compromessa in ogni livello di potere. Forse anche su di un'ultima cosa sono in disaccordo con Lei, e cioè che quella che vediamo all'opposizione sia l'alternativa. Non lo è il Pd a livello nazionale e non lo è di certo il PDL a livello locale. Cambia il nome, ma non la sostanza, ovvero da ambedue la parti mancano (volutamente e visibilmente) di persone, idee, competenze, meritocrazia e progetti, e sono invece terreno di coltura per ambizioni, sopravvalutazione di capacità e, non ultimi, interessi personali.
Cambiare scegliendo il PDL "per sfinimento" non ci porterà lontano. Questo paese avrebbe bisogno di altro. "Avrebbe" perché probabilmente ormai è tardi e comunque credo che non sarebbe facile a questo punto trovare questo "altro", ovvero una decina di pazzi scatenati e incoscienti che si prendano la briga e l'onere di assumere (con onestà, buon senso, capacità) il comando di una barca che sta per colare a picco. E' questione di mesi, anche il Sindaco credo che ne sia cosciente perché l'altra volta ha parlato delle tombe di Tolle, stavolta dei loculi al cimitero. E' furba, ci sta preparando psicologicamente al nostro destino!!!
Qui (a Chianciano), per avere in cambio una piccolissima percentuale di speranza, andrebbero sostituiti di schianto e da subito TUTTI coloro che detengono il potere, il Re con tutti i suoi Vassalli. Una miriade di miseri micropoteri parassiti che coinvolge mezza cittadina e tutto ciò che ruota intorno alle partecipate.
Alle Terme in primis, dove abbiamo due(2) presidenti e due(2) direttori con stipendi faraonici per una gestione molto peggio che parrocchiale, direi tre categorie sotto la terza, ed un bilancio pre-fallimentare con sviluppi maligni sicuramente fallimentari. Chi pagherà per i danni che stanno facendo questi personaggi e queste paradossali gestioni, per il prevedibile buco di bilancio comunale a consuntivo, per il fallimento di un'intera economia? Io un'idea per trovare un punto fermo da cui ripartire ce l'avrei, e coincide esattamente con quella di Grillo. Un processo pubblico che accerti le responsabilità di chi ha amministrato questo disgraziato paese (Chianciano/Italia) mi sembra veramente un atto doveroso.
Direi il minimo sindacale.

Anonimo ha detto...

GrazieObama, lei ha ragione su tutto. Direi che sono sconcertato per quanto reali siano le sue parole. E' dura ammetterlo, durissima, ma questo Sindaco e questa Giunta non possono piu' rappresentarci, sono insostenibili e dimostrano un terribile attaccamento alla poltrona che e' imbarazzante.

Roberto ha detto...

Non è polemica ma solo precisazionme mio caro Stefano e se giovedi scorso eravamo tutti e dico tutti, presenti all'assemblea in comune, indetta non dal comitato ma da qualcun'altro, forse erravamo giunti ad un accordo definitivo su come svolgere questi stramaledetti lavori su strada delle Volpaie, pare invece che qualcuno abbia il gusto di prolungare ancora questa agonia e non ho capito ancora per quale motivo. Inoltre tu ribadisci sempre che con hai nulla contro il comitato ma non fai nemmeno nulla per cercare di trovare un accordo con noi e finire cosi questa tiritera che va avanti da secoli, facendoti cosi sempre più nemici. Inoltre sappi che il comitato si comporta come vuole la maggior parte dei frontisti e non come si vorrebbe ognuno di noi, perchè se cosi si facesse la storia si era gia conclusa da un pezzo. Un saluto, Roberto

Anonimo ha detto...

Bravo Ammazzacaffè le tue sono verità altre troppo viziate dalla malafede vanno bene per chi ancora crede in che ci sono Regioni col bilancio sano facendo finta di non sapere del buco USL di Massa,solo 300 milioni o di quello della nostra sembra 10 fatto della ineffabile moglie del governatore-conducator Rossi, che si è dimessa per incompatibilità al momento delle nozze, ma che qualcuno avrà pure messo al timone( ovvio il futuro marito).I bravi ragazzi che si sono dimessi non si immaginavano chi regge le fila e credevano di poter fare qualcosa senza il placet del partito? Forse erano bravi ed onesti, si sono infatti dimessi, ma sicuramente ingenui: i pretoriani che controllano gli altri ci sono non neghiamolo e il buon Mazzetti ce lo può confermare in quanto a gestione del potere ed arroganza.
A questo punto i bravi che rimangono dovrebbero tutti chiamarsi fuori Sindaco compreso ed evitare di affondare con la nave almeno per la loro dignità personale.

Anonimo ha detto...

Dottore mi associo perfettamente a quello che dice. Ho letto anche l'intervento di Mauro Galli: ieri l'Italia ha vinto l'oro alle olimpiadi nel tiro a volo, a Chianciano abbiamo il neo campione italiano e dal Comune non e' uscita nemmeno una parola perche' e' Giglioni non e' di sinistra, qui c'e' ancora l'oscurantismo, questa gen taglia che ci governa a Chianciano mi fa venire i conti di vomito.

Palabruco ha detto...

Avete visto che hanno tappezzato viale Lombardia di cartelli di divieto di sosta?
Scommetto che da domani si inizia a fare le strisce....vero?
Di solito 'ste zucche fanno questi lavori sempre, sempre, sempre pochi giorni prima di ferragosto.
Sarebbe da compromettersi...

mazzetti stefano ha detto...

Roberto,non è con me che devi sottolineare e sottointendere che "qualcuno prolunga la questione", ne che il comitato fa quello che vogliono i frontisti, poichè io come altri di quello che vogliono i frontisti non lo sappiamo,non è ancora stato presentato nessun progetto e discusso con i 94 frontisti, ma ciò non mi riguarda se non nella misura della parte economica che devo sostenere giustamente come frontista, la strada per me può essere chiusa, i miei problemi sono altri che riguardano azienda,sicurezza,parcheggi,acque piovane etc problemi che ci sono per colpa della strada.
da come poi scrivi penso,anzi ne ho la certezza, che ci sia un malinteso, NON AVEVO NESSUNA INDICAZIONE O INVITO A PARTECIPARE AD UN INCONTRO CON IL COMITATO, E DA PERSONA RISPETTOSA DEI RUOLI HO SALUTATO SIMPATICAMENTE TUTTI E MI SONO DEFILATO, POICHE A ME è STATO DETTO DA UNO DEL COMITATO CHE QUANDO IL COMITATO SI RIUNISCE SONO FATTI VOSTRI, E IO NON SONO TENUTO A SAPERLO E PARTECIPARE, E QUANDO C'è QUALCOSA DA SAPERE è IL COMITATO CHE MI CONTATTA..............,il mio tecnico paolo Lucherini, e me lo ha confermato ing Bianchi la mattina quando sapendo di non poter essere presente come da indicazioni di uno di voi (sopra scritto)mi sono permesso di chiamare al tel alle 8,00,il Bianchi mi riferiva che qui alla Pietriccia si sarebbe riunito il comitato per valutare e verificare di persona dettagli discussi tra i due tecnici, dopodichè c'era un appuntamento con tecnici comunali "tecnico" solo tra tecnici,dove ne io ne voi eravamo invitati.......dovevano concordare tra di loro per poi riunirsi e discutere e firmare accordo con noi tutti......QUESTO è QUELLO DI CUI IO ERO A CONOSCENZA, nulla altro di questo, perchè gia avevamo accettato soluzione proposta da Bianchi vostro tecnico, non potevo certo quindi essere a conoscenza di dover discutere ancora una cosa già da noi accettata e basata su il progetto presentato in comune dal vostro tecnico già 1 anno fa o più.
"facendoti cosi sempre più nemici"::::...., ognuno di noi può pensare fortunatamente ciò che vuole,ma se dici ciò in merito alla mia mancata presenza c'è di sicuro un malinteso alla base che ho spiegato prima, io non sapevo di dover essere presente, al contrario mi sono defilato anche con rammarico, ma rispettando il fatto che non facendo parte del comitato non posso presenziare se non invitato, a me risultavano altre cose, e la mia assenza era per rispettare,non offendere non sapendo ciò.

mazzetti stefano ha detto...

-io sono 3 anni che aspetto di risolvere questa cosa, ma decine e decine di proposte diverse non sono mai state bene, una volta a uno, l'altra ad un'altro, i fatti sono che:
-la scarpata è franata sotto la spinta della strada,ma nessuno ne comitato ora,ne amministrazione prima ci vuole spendere soldi per consolidarla o permettere a noi di ripristinare,pulire,regimare acque,e naturalmente impedire passaggio sul bordo con terreno franato,il vicesindaco " il muro finchè comando io al mazzetti non gle lo fo fa e non gle lo fo" come se a me interessasse qualcosa, era per la strada non per me, poi persone che vogliono fare parcheggi dentro la Mia proprietà,poi persone che vogliono usufruire delle strade mie private per portare a cacare cani e scaricare immondizia,poi vicini che mi dicono di togliere piante perchè gli danno noia,POI IL VICESINDACO CHE MI "ORDINA DI TOGLIERE LE RECINZIONI"A LUI NON GRADITE PERCHE NON HA SPAZIO A SUFFICIENZA NELLA SUA PROPRIETà ,E QUINDI DEVE AVERE LA MIA?????????, poi camion e macchine che mi danneggiano in continuazione recinti e pali per passare sopra il bordo franato che frana cosi sempre di piu, poi vicini che chiudono scoli acque piovane ributtando cosi tutta l'acqua nella mia proprietà,poi frontisti che arbitrariamente si fanno asfaltare con soldi dell'amministrazione piccoli tratti privati,e ora pretenderebbero di far asfaltare anche i nostri facendoli diventare strada per tutti ma rimanendo mia le responsabilità di problematiche eventuali..........poi ce ne sono tante altre, se vi fa piacere avere un incontro sarò ben lieto "SAPENDOLO" DI PARTECIPARE E DI DIRE LA MIA OPINIONE, non mi posso poi scusare per la mia non presenza giovedi perchè non sapendo che ci dovevo essere........non c'ero per questo, ma comprendo che se sapevate cose diverse abbiate potuto pensare a una mancanza di rispetto da parte mia.....NON è COSI.
-IN MERITO A NON FARE NULLA PER TROVARE UN ACCORDO, MA PIU DI PAGARE UN TECNICO, AVER DATO A VOI GRATUITAMENTE SAGGI TERRENI DA ME FATTI E PAGATI CARISSIMI, PIU DU AVER FATTO UNA VENTINA DI DIVERSE PROPOSTE, PIU DI METTERE TUTTO NERO SU BIANCO E SPEDIRE O CONSEGNARE SEMPRE COMUNICAZIONI (A CUI MAI HO AVUTO RISPOSTA)PIU DI ESSERE 3 ANNI CHE SUBISCO DANNI E NON POSSO INTERVENIRE,PIU DI AVERE ACCETTATO COMITATO AL DI LA DEI MIEI PARERI, ..............SPIEGAMI COSA PRETENDERESTI PER FAR SI CHE RISULTI COLLABORATIVO????????
ps-è stato detto anche da "qualcuno" si si facciano come gli pare, se fanno in quel modo noi gli buttiamo giù tutto nella scarpata, e cio parlando del progetto bianchi non del nostro........sei sicuro che sono io ad essere "non collaborativo"???????????io almeno non ho mai minacciato nessuno!!!!o nessuna opera studiata da tecnici!!!!!!!
-con rispetto, ma credo che stai prendendo un granchio, anche se in buona fede con informazioni diverse dalle mie-

Anonimo ha detto...

Certo che la questione della strada delle Volpaie , con tutte le polemiche, le ripicche,i soprusi,il menefreghismo,nonché la totale mancanza di volontà di risolverla da ogni parte, è esemplificativa di tutta la realtà chiancianese.
Ovver una vera e propria "Babele" pervasa da odio ed egoismo stolto portato fino all'inverosimile!medioevo nel 2012!

Anonimo ha detto...

Il discorso di GrazieObama colpisce per onestà intellettuale ed obbiettività. Credo però che ci sia un elemento di cui lo stesso non sia a conoscenza: il Partito Democratico a mio avviso non ha più nessun controllo su quelli in Comune, che in questo momento sono politicamente parlando dei " cani sciolti ", non si spiegherebbe altrimenti perchè il P.D. continui a tenerli lì, visto che mancano prospettive ed ogni giorno che passa, ogni nuova gaffe e polemica, ogni fattaccio che vien fuori porta al partito democratico un danno. In Comune quindi al Partito sicuramente non rispondono.

Roberto ha detto...

Bravo anonimo delle ore 22.09, hai perfettamente ragione ed hai anche azzeccato tutto tranne che un piccolo particolare, il comitato è l'unico che vuol chiudere la faccenda ma con questi personaggi è come battere il capo nel muro. Io che sono menbro del comitato mi sto rendendo conto che è come dici tu e che non c'è nessuno che ha interesse a fare questi stramaledetti lavori. Morale delle favola? La strada resterà cosi com'è per altri cento anni tanto non si merita niente nessuno, tantomeno il comune. Un saluto, Roberto

Anonimo ha detto...

Il PD vedi Rondoni difende ancora i cani sciolti. Non si è capito che se sei sciolto in certe poltrone non ti ci fanno sedere?
Il controllo c'è eccome: se salta la giunta anche se disastrata sai che palate di M....A

Comune di Chianciano Terme ha detto...

COMUNE DI CHIANCIANO TERME
PROVINCIA DI SIENA



Comunicato stampa n. 59 del 6 agosto 2012

Il Sindaco chiede l’apertura pomeridiana dell’ufficio postale del centro storico

Ad agosto lavori presso l’ufficio postale di Piazza Italia

L’Amministrazione comunale di Chianciano Terme disapprova la scelta di Poste Italiane di effettuare lavori nell’ufficio postale di Piazza Italia periodo estivo. Intanto autorizzato un ufficio postale mobile.


Chianciano Terme (06 agosto 2012) – L’Amministrazione comunale di Chianciano Terme è stata informata da Poste Italiane che ha deciso di effettuare presso l’ufficio postale di Piazza Italia una serie di lavori (per l’adeguamento degli uffici alle normative) durante il mese d’agosto, in un periodo tra i meno indicati per la stazione termale.

Il Sindaco Gabriella Ferranti, nel disapprovare la scelta fatta di Poste Italiane - senza un preventivo incontro con l’Amministrazione comunale -, ha inoltrato una nota alla Direzione di Poste Italiane di Siena, alla Direzione dell’ufficio postale di Chianciano Terme e per conoscenza alla Prefettura di Siena, in cui, oltre a disapprovare la scelta di effettuare i lavori durante il periodo estivo, ha indicato alcuni suggerimenti per evitare i forti disagi che potrebbero subire gli utenti. Inoltre, l’Amministrazione comunale, nel chiedere la massima collaborazione al fine di trovare soluzioni condivise, ha chiesto anche l’apertura pomeridiana dell’ufficio postale situato nel centro storico, per limitare al massimo i disagi per gli utenti che abitualmente utilizzano il servizio di Poste Italiane di Piazza Italia, aperto mattino e pomeriggio.

L’Amministrazione comunale, intanto, ha autorizzato l’allestimento di un ufficio postale mobile collocato in strada, in prossimità dell’ingresso a piano terra dell’ufficio postale, luogo idoneo per consentire il collegamento alla rete elettrica e alla rete dati. Si tratta di un furgone Fiat Ducato, dotato di uno spazio laterale coperto, che sopperirà alle esigenze dei clienti delle poste e garantirà l’erogazione di tutti i servizi.

valtubo ha detto...

Ho pubblicato il comunicato del Comune per l'ironia intrinseca, il Sindaco rimprovera le poste perchè faranno dei lavori in agosto, mentre Piazza Italia è chiusa per lavori da inizio stagione, via Umbria è in condizioni oscene da tre mesi per lavori e nel giorno in cui viale di Vittorio e Lombardia sono semiagibili per il rifacimento delle strisce.
Un bell'esempio di coerenza!

Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

Ah,ah,ahahahah!
Si ride per non piangere!
Ma cosa ancora ci dovremo aspettare?!
Ho già smesso da tempo di dire dove abito. C'è solo da vergognarsi a dirlo

Anonimo ha detto...

Ieri ho accompagnato anche ma madre a firmare per il commssariamento del Comune, ho chiesto quante firme ci fossero, devo dire che sono organizzatissimi: aprono iun programma e la conta e' in tempo reale. C'erano 2127 firme di residenti e 193 di clienti. La signora mi ha specificato che le firme non possono avere valore legale, ma servono per dimostrare al Sindaco come la pensano i cittadini. Io che non sono cero di destra, ma che alle scorse elezioni ho votato per la Ferranti con preferenza alla Nicoletta, dopo aver letto l'intervento di grazie obama devo dire che mi ritrovo appieno nelle sue parole. Mi chiedo, anche se firme non hanno valore legale, che figuraccia faranno il Sindaco e chi la sostiene quando saranno presentate tutte queste firme? E se firmassero la maggior parte dei cittadini, con che faccia continuerebbero ad occupare il seggiolone? Persino Berlusconi, con tutti i guai che ha combinato ha capito che doveva andare via, ma a Chianciano invece sembrano anche peggiori, secondo me c'e' dietro la paura di perdere quei soldi dello stipendio supplementare che prendono per amministrarci. Lo trovo disdicevole.
Alessandra T.
( esercente)

mazzetti stefano ha detto...

un appunto di precisazione basato su fatti concreti,dimostrabili,veri,ineccepibili a cui seguirà lettera ufficiale:
-sta storia che viene nominato sempre Mazzetti come ostacolo per risolvere problemi strada delle volpaie mi sta dando fastidio, PERCHè NON CORRISPOPONDE A VERITA, chi lo sostiene ancora o lo dice è bugiardo e falso e le bugie Hanno poi le gambe corte, lo dimostrerò con documenti ufficiali.
-Mazzetti (a cui li avete veramente rotti) ha già firmato ufficialmente lettera di accettazione di progetto del s. ing. Bianchi Mario,sulla base del progetto originale da lui presentato e protocollato in comune già un anno fa,se invece di dire cavolate andate in comune è un atto pubblico verificabile da chiunque, lo stesso è stato "tecnicamente" discusso e accettato dal mio tecnico Paolo Lucherini, inviata nostra !!!!!ACCETTAZIONE!!!!!!! a tutto il comitato,amministrazione,tecnici,comando vigili etc, TUTTO NERO SU BIANCO, NON A CHIACCHIERE.........(NESSUNO A MAI RISPOSTO ALLE NUMEROSE LETTERE DA NOI INVIATE,RIPETO NESSUNO!!!!!!), L'ACCETTAZIONE DELLA SOLUZIONE TROVATA DAI TECNICI è STATA ACCETTATA ANCHE DALL'ASSESSORE COMPETENTE CLAUDIO ROSSI, VICESINDACO, che parlando con il mio Tecnico Paolo Lucherini gli e lo ha personalmente detto, invitandolo a concretizzare l'accordo velocemente per firmarlo.
quindi:
-mazzetti ha già accettato da 20 giorni o più proposta e progetto dell'ing bianchi, incaricato tecnico del comitato,
-l'amministrazione tramite il vicesindaco aveva già accettato anche lei il progetto invitando a firmare l'accordo,
-l'ing Bianchi ha sostenuto con me e il mio tecnico DOPO CHE TUTTO ERA GIA STATO ACCETTATO DA TUTTI GLI INTERESSATI)che il suo committente (il comitato) aveva poi bocciato il progetto che in pratica è stato presentato da loro tramite il loro incaricato (ing.Bianchi), QUINDI IN PRATICA PRIMA LO PRESENTA E POI LO BOCCIA!!!!!!!!! ironico no, sembra una barzelletta...........ma di sicuro non nominatemi più in merito a questo, IO RIPETO AVEVO GIA ACCETTATO TUTTO!!!!!!!!!!!QUALCUNO DENTRO IL COMITATO A FATTO MARCIA INDIETRO E CI SONO I DOCUMENTI NERO SU BIANCO A DIMOSTRARLO, NON LE CHIACCHIERE!!!!!!!!!!.

e se la strda di cui nemmeno mi interessa niente rimene cosi quindi di chi è la responsabilità???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Anonimo ha detto...

le strisce in Via Lombardia in agosto …
ma in ogni caso dovranno rifare anche quelle strisce fatte in aprile maggio … avete notato che sono praticamente scomparse …. dissolte … sicuramente hanno utilizzato vernici non adatte, volatili o quantomeno allungate con diluente … quando le strisce a Chianciano le faceva l’Ufficio Tecnico con il Contini Carlo allora si che le strisce duravano …

Anonimo ha detto...

Mazzetti ma non lo vedi che cercano di far parlare della strada per coprire gli altri interventi ed i problemi piu' gravi.....

Anonimo ha detto...

a proposito di strisce pedonali...la zona piu' rischiosa cioe' quella che parte dal bivio x la ribussolaia e sale verso piazza italia...ripeto la zona piu' pericolosa!!! e' completamente priva di strisce x la mezzeria..non si vede piu' niente..tant'e' vero che la quasi totalita' delle macchine che la imboccano tendono a tenere la dx invece che la sx..ripeto a mio avviso manovre pericolosissime..ma soprattutto responsabilita'gravissima anche aa parte del comando della polizia municipale..quelle sarebbero sta le prime strisce da ridipingere..invece se lo faranno saranno le ultime..belle teste... e x finire la passeggiata che parte da vicino s.elena e va verso il semaforo ha la meta' dei lampioni spenti... x passeggiare nel buio piu' fitto bisogna armarsi di torce..siamo proprio alla frutta

Anonimo ha detto...

Ma come facciamo a dire che il discorso di Grazie Obama sia obiettivo e soprattutto coerente?
Si professa un fervente sostenitore del PD e delle sue varie metamorfosi precedenti senza dire però che proprio quel partito ha espresso negli anni gli amministratori che hanno portato Chianciano a questo sfascio, compresi quelli degli anni '70 che hanno impostato la politica del termalismo sociale ad esempio, allontanando i turisti di qualità e quindi facendo perdere nel tempo di competitività tutte le strutture ricettive e di intrattenimento.
In effetti a questa Amministrazione si possono imputare solo alcuni interventi scellerati che hanno girato il coltello nella piaga tipo il senso unico in viale della Libertà, la tassa di soggiorno, e in genere una mancanza di autorevolezza che ha fatto si che molti servizi siano peggiorati (trasporto locale ed extraurbano ad es.) Tutti gli errori e le inefficenze strutturali sono figli di tutta una serie di amministrazioni, ad esempio il Bruco, le sensoriali sottodimensionate, le piscine termali che da 7 sono diventate una e che non si sa quando e se vedrà mai la luce, piazza Italia, il parcheggio del Cantinone, il Palacongressi cancellato, una multisala lontana da Chianciano per non averla autorizzata nel nostro comune, il campo da golf, l'opposizione all'eventualità di un Casinò, i parcheggi a pagamento, ecc.
Interventi strategici da parte del Comune se ne contano sulle dita di una mano e tutti nel passato remoto, la diga sull'Astrone, l'attività per il casello autostradale e pochi altri.
Il miglior periodo di gestione delle Terme risale alla gestione Michetti (non chiancianese per fortuna) con investimenti in strutture, promozione scientifica, qualità dei servizi erogati, innovazione, qualità del personale e di conseguenza clientela di ottimo livello, nascita di locali, ristoranti, buoni alberghi ed il nome di Chianciano famoso ovunque.
Da quando sono passate a Comune e Regione e gestite dagli omini-manager di partito Dio ce ne scampi e liberi.
Troppo comodo ora scaricare tutto sugli attuali gestori della cosa pubblica adducendo inoltre colpe ai governi nazionali degli ultimi anni.
Morale della favola, la responsabilità è di tutta una serie di amministrazioni, anche quelle cosiddette "illuminate" degli anni '60 e '70 e di tutti quelli che hanno continuato imperterriti a sostenerle votandole, compresi i vari Grazie Obama che adesso, con facile opportunismo e poca memoria, chiedono le dimissioni della Ferranti.

mazzetti stefano ha detto...

ad anonimo 07 agosto 2012 09:06- chi mi chiama al telefono, e mi chiede per strada fa parte dei 94 frontisti interessati alla problematica che ci riguarda, MI SCUSO SE RUBIAMO SPAZIO,so che ci sono cose ben più importanti e gravi,ma anche questo è un esempio dell'immobilismo ostruzionistico di chi ci amministra,e la gestione "zarista" delle problematiche, i problemi diventano grandi dopo essere stati piccoli e ben risolvibili, ho l'impressione anzi "certezza!!!!"che quando convocati dal vicesindaco, noi frontisti decidemmo per la formazione del comitato, spinti e su richiesta del vicesindaco (onestamente devo dire che menziono anche consorzio,ma fu scelto comitato dalla maggioranza), chi di dovere (e uno infatti esterno "la patata bollente ora è loro, noi ce ne laviamo le mani)gia sapeva e aveva ben calcolato che in caso di decisioni impopolari si poteva poi "lavare le mani senza patata bollente"sostenendo al suo "ELETTORATO".......... "e ma noi non c'entriamo niente, la colpa è del comitato e Mazzetti............, dopo che noi Mazzetti è dal 1970 che in tantissimi modi ci siamo resi disponibili fin quando il mio povero nonno Poldino mandava avanti la baracca, e il comitato non solo si è fatto un culo della madonna ,perso tempo,dedicato risorse proprie etc ma ora.........colpa del mazzetti e comitato, allego ad una mail una delle infinite proposte fatte da noi, questa risale al 1983, bocciata dall'amministrazione. spero valtubo la pubblichi.

Anonimo ha detto...

Il Sindaco fa tante scene con le poste perche' sente il fiato sul collo delle firme e del malcontento che sale vertiginosamente nei confronti della sua amministrazione. Se fa tante scene per le poste allora per i lavori di Piazza Italia che e' completamente divelta nel momento piu' importante della stagione turistica, che cosa dovrebbe fare? La risposta e' semplice : andarsene.

Anonimo ha detto...

ma ci si rende conto che Poste Italiane Ufficio che gestisce un servizio pubblico, ancora non è a norma e tutti gli altri rincorrono le scadenze.
non potevano averlo programmato per un' altro periodo e aver preso in affitto un qualsiasi locale sfitto (e ce ne sono a centinaia vicini) e dare un immagine di decenza e non di ulteriore degrado e disservizio alla popolazione del luogo e non. l'Ufficio del Centro Storico deve restare aperto anche di pomeriggio, questo significa dare servizi adeguati e non aggiungere disagio al disagio. all'Ufficio Postale devono cambiare la testa perchè tutti cercano di andarci il meno possibile, perchè file interminabili, nessuno capisce quale fila e sportello deve usare,
la gente litiga in continuazione e si perde tempo, estate inverno primavera e sempre.
confermo lo schifo delle strisce in Viale della Libertà dal viadotto a Piazza Italia e lo sporco delle aiuole e il dissesto di fiori e piante, ma si è capito che questi 4 e dico 4 clienti che ancora vengono sono schifati dai vostri comportamenti di arroccati sulle postazioni, ormai indifendibili.ma gli amministratori che amministrano, la propria tasca e il loro tornaconto, che a questo punto non si sa più quale sia con un paese allo sbando economico, politico, culturale ecc. ecc. stiamo rincorrendo non si sa che cosa,le strutture non hanno più alcun valore, questo è il sacrificio che hanno fatto famiglie intere, è rimasto tutto fumo e l'arrosto? tra due giorni tutto passerà in cavalleria, tanto comincia la Festa dell'Unità come quando Bartali vinse il giro.

mamma delusa ha detto...

Tra i tanti disastri dell'attuale amministrazione, non va dimenticata la CHIUSURA DELLA SCUOLA MATERNA COMUNALE.
Cara sindaca (e tutta la cricca), alle prossime elezioni ce ne ricorderemo quando con la coda tra le gambe ci verrà a richiedere il voto!

Comune di Chianciano Terme ha detto...

COMUNE DI CHIANCIANO TERME
PROVINCIA DI SIENA

COMUNICATO STAMPA n. 60 del 7 agosto 2012

La sera del 10 agosto apertura della piazza. Un intervento in gran parte finanziato dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena

Piazza Italia: da parcheggio a salotto elegante

Fabrizio Sanchini: «Questo intervento si inquadra in una strategia più generale di riqualificazione del tessuto urbano»

Chianciano Terme (7 agosto 2012) - Sarà fruibile al pubblico da venerdì sera 10 agosto Piazza Italia che da parcheggio è stata trasformata in salotto elegante. Resteranno delineate da una recinzione le fontane luminose che devono essere completate. Il Sindaco Gabriella Ferranti esprime la propria soddisfazione per i numerosi messaggi di apprezzamento espressi dopo la posa degli arredi. La sera del 10 agosto, a partire dalle 21,30, gli Amministratori comunali ed il direttore dei lavori saranno presenti per condividere con cittadini ed ospiti l’apertura della piazza.

«La riqualificazione di Piazza Italia dovrà rappresentare il punto di partenza per un’azione più organica di valorizzazione di tutto la zona termale» è quanto afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Chianciano Terme, Fabrizio Sanchini. «Questo intervento si inquadra in una strategia più generale di riqualificazione del tessuto urbano che l’amministrazione comunale sta portando avanti in molte zone della città, nonostante i forti vincoli esterni (patto di stabilità, riduzione dei trasferimenti) per rendere sempre più accogliente la nostra cittadina». Il 10 agosto, quindi, la piazza sarà fruibile e su questo punto l’Assessore Fabrizio Sanchini chiarisce che «Nonostante non sia stato possibile portare a termine il progetto di riqualificazione di Piazza Italia entro la fine di luglio in tutte le sue parti a causa di alcuni imprevisti, sopravvenuti durante l’esecuzione dei lavori, la piazza sarà quasi interamente fruibile. Anche le aree di sosta in prossimità della piazza, a servizio delle attività commerciali ed alberghiere, saranno pienamente utilizzabili, senza arrecare disagi agli ospiti presenti».

L’intervento nella piazza

Nella piazza è stato eliminato l’asfalto ed è stata rimossa una precedente fontana provvisoria. Gli arbusti e le piante che vi erano prima sono stati ricollocati in altre aree verdi del comune di Chianciano Terme. Per la realizzazione della nuova pavimentazione, delle fontane e degli arredi è stato scelto il travertino in due tonalità di colore (noce e più chiaro). Il piano del verde, che fa parte del progetto, prevede la messa a dimora di arbusti e le piante - acquistate dai Vivai Margheriti di Chiusi -, permetteranno di apprezzare cromatismi differenziati nell’arco dell’anno. Quattro i tipi di alberi scelti: sempreverdi (quercus ilex) e a foglia caduca - alberi che d’autunno si colorano di arancio/rosso (pyrus calleryna chanicleer ), alberi che in autunno hanno le foglie gialle (catalpa bignonioides) e alberi che in primavera/estate hanno fiori rosa ed in autunno/inverno bacche gialle (melia azedrach). Ben 14 i tipi di arbusti selezionati per la realizzazione delle siepi (cistus pulverulentus, teucrium fruticans, phlomis fruticos, pistacia lentiscus, weigelia floribunda, ceanotus thyrsiflorus repens, philyrea angustifolia, choysia ternata, escallonia, rosmarinus, rosa chinensis mutabilis, viburnum tinus eve price, cotroneaster lacteus, osmarea burkwoodii). Tutti arbusti possono vivere in poca terra e per lo più sono sempreverdi ad accezione di due tipi (weigelia e rose). (segue)

Comune di Chianciano Terme ha detto...

I finanziamenti

I lavori di Piazza Italia, dell’ammontare complessivo di euro 1.099.861,12, sono stati finanziati dal Comune di Chianciano Terme (euro 312.136,12), dalla Provincia di Siena (euro 35.000,00) dalla Regione Toscana (euro 100.000,00) e dal consistenze contributo della Fondazione del Monte dei Paschi di Siena (euro 652.725,00).

Il progetto e la realizzazione dei lavori

Il progetto è stato realizzato dall’Arch. Paolo Bodega. Il primo stralcio è stato reso fruibile al pubblico lo scorso 6 aprile alla presenza degli Amministratori comunali, dell’Ing. Maurizio Capovani (direttore tecnico della CLC Soc. Coop. di Livorno) ditta affidataria dei lavori per conto del Consorzio Cooperativo Costruzioni di Bologna che si è aggiudicato l’appalto. Direttore dei lavori e del controllo è l’ing. Maurizio Serafini della ditta Abacus srl di Paciano.

Tempi di realizzazione

L’opera di Piazza Italia è stata eseguita rispettando i tempi, nonostante le abbondanti nevicate dello scorso mese di febbraio che hanno costretto la ditta alla sospensione dei lavori. Per concludere l’opera entro i termini stabiliti sono state aggiunte diverse squadre di lavoro che, nonostante la calda estate, hanno lavorato da mattina a sera senza interruzione.

L’inaugurazione della piazza

L’inaugurazione della nuova piazza si terrà a lavori ultimati alla presenza dei rappresentanti degli Enti finanziatori dell’opera, degli Amministratori comunali, dei responsabili della ditta aggiudicataria dei lavori.

Palabruco ha detto...

Ci sarà anche quel fenomeno di Bodega venerdi sera?
Il miglior modo per inaugurare la piazza sarà quello di non partecipare NESSUNO, questo sarà il miglior modo per dimostrare al sindaco il malcontento generale!

parla come mangi ha detto...

Questi del comune con tutte 'ste essenze del salotto elegante mi sembrano come quello che tornando da funghi si fermò al moderno e per darsi un tono disse di aver trovato l'armillaria mellea, al che, allo sguardo sbigottito di un amico rispose: i chiodini 'gnorante!

Anonimo ha detto...

LA MONTAGNA HA PARTORITO UN TOPOLINO OVVERO "LA NUOVA PIAZZA ITALIA !!!
OVVERO COME CONCILIARE UN AREA DI RELAX E SOSTA CON LO SBOCCO DI CINQUE VIE TUTTE DETERMINANTI PER IL TRAFFICO E GLI SPOSTAMENTI ???
MI PERMETTO DI AFFERMARE IL RISULTATO SARA UNA CAGATA PAZZESCA INDIPENDENTEMENTE DA UN QUALCHE RISULTATO ESTETICO... CHE E' FACILE PREVEDERE DOPO UN MILIONE DI EURO E L'ABOLIZIONE DELLA TROSCIA DI BOMBAGLIANA MEMORIA....

Palabruco ha detto...

Ripeto, l'importante è disertare venerdi sera!

Paladimer..... ha detto...

Palabruco quel fenomeno di Bodega non ci sarà. E' in Costa Smeralda che se la spassa, tra una risata e l'altra a pensare di quanto sono gonzi i chiancianesi che gli hanno sganciato 300.000 euro per fare due disegnini.

Anonimo ha detto...

Forse mi sono perso qualcosa ma si potrebbe sapere a che punto è la raccolta firme, e dove si possono consegnare i moduli? Grazie

Mazzetti Stefano ha detto...

- uno degli innumerevoli esempi della volontà F. Mazzetti di sistemare strada delle volpaie, è del 1983, dove il mi poro nonno Poldino cedeva gratuitamente 83m per 2 di terreno per allargare la strada a pro di tutti, a lui come ora a noi quella strada non interessa.+ i frontisti garantivano 5.000.000 di lire , MA L’AMMINISTRAZIONE GIA ALLORA………..BOCCIATO, E LA USAVANO TUTTI I GIORNI CON TUTTI I MEZZI DEL COMUNE, PASSA PASSA ORA CE LA RITROVIAMO CROLLATA CON SCARPATE CEDUTE, DÌ CHI E LA RESPONSABILITà??????

Link documenti:

https://docs.google.com/open?id=0Bz24Pxg5M4xjeTRqQ3dNYlQwWUU

https://docs.google.com/open?id=0Bz24Pxg5M4xjZC1kRkRpcmlvcHc

https://docs.google.com/open?id=0Bz24Pxg5M4xjRkowRFZwMDZFc3c

Palabruco ha detto...

Per chi non avesse visto il cartellone gigante nel parcheggio delle Terme, sabato a Chianciano ci sarà l'evento più importante della stagione

http://www.missworldtransex.com/programma.html

Montecatini c'ha Miss Italia e noi miss transex!

Anonimo ha detto...

...chissa' che ne pensa il Sindaco del grande evento miss world transex ? Finalmente l'amministrazione comunale comincia a raccogliere i frutti del duro lavoro di questi anni....grazie amministratori del comune per averci omaggiato di un evento culturale cosi' ambito e di tale portata !

Rassegnato ha detto...

un bastava pigliallo nel c... dagli amministratori locali mo dovevano arrivare pure i professionisti!

Anonimo ha detto...

Solo ora leggo il discorso di GrazieObama, devo dire che a Chianciano non sono molte le persone cosi' intellettualmente oneste da comprendere che non ha piu' senso in questo paese sostenere questa massa di cialtroni arroganti rubastipendio. Grazie per un analisi una volta tanto reale e quanto mai appropriata.
Paolo B.

Bernacca ha detto...

Previsioni del tempo Sabato 11:
TRANSito con catene e MUTANDE DI LAMIERA

mazzetti stefano ha detto...

dal momento che ancora stamattina, frontisti interessati mi hanno chiesto notizie...........in attesa che il comitato indica una riunione ufficiale dove dimostrerò a tutti con documenti nero su bianco(non a chiacchiere vane come fanno altri!!!!!)che f.Mazzetti non responsabile degli strascichi sul tratto strada volpaie...........intanto un'altra precisazione di altre falsità e bugie che vengono da alcuni dette:
-c'è chi sostiene che in una delle proposte da noi fatte abbiamo chiesto 6.000,00 euro a famiglia frontista per cedere la proprietà per allargare strada,..........................!!!,FALSO E BUGIARDO CHI LO SOSTIENE!!!,la verità è che sempre in considerazione che in quel tratto la parte di nostra proprietà a noi non serve ma è privata, per valorizzare e migliorare tutto il piccolo quartiere avevamo proposto che dal momento che l'amministrazione non poteva partecipare alle spese del muro di consolidamento stradale poichè in proprietà privata, frontisti interessati potevano acquistare proprietà della nostra parte per fare un marciapiede e rendere più agevole sia strada che valorizzare gli immobili esistenti,(non i nostri, ma i loro!), non è mai stato fatto un calcolo di divisioni poichè contattati i frontisti si sono tutti!!!!detti non interessati, era stata senza calcoli precisi indicata un ipotetica cifra di circa 6000 euro totali, calcolo fatto sulla base a fortissimo ribasso di quanto viene venduto terreno che in questo caso va calcolato utilizzato poi per opere edili stradali,calcolando 83 metri per 2 tot 166, per 35,00 euro a metro tot 5810,00, diviso 9 famiglie 645,00 a famiglia,(se tutte ci stavano, nel caso fosse solo 1 a pagare sarebbero stati 6000 euro!!!!!!!!!!!!!) oltre naturalmente tutto il resto che competeva tutti....................i calcoli precisi ripeto non sono MAI STATI FATTI PERCHE BOCCIATO IN PARTENZA............... lo ripeto PERCHE SONO VERAMENTE STUFO.............LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE!!!!!E IO MI SONO ROTTO I C. DI SENTIRLE!!!!LE 94 FAMIGLIE INTERESSATE DEVONO SAPERE LE VERITà VERE!!!!!!!!!
chiedo ancora scusa ai blogger non interessati per lo spazio che rubo, ma la cosa sta prendendo una brutta piega e ci sono tantissime famiglie interessate.
domani posterò lettera ufficiale a smentita di altre cavolate dette sempre dai famosi "alcuni"

poca lana ha detto...

Mi sa che l'inizio della festa dell'unità è partita sottotono, ieri sera c'erano quattro gatti ai giardini!

Anonimo ha detto...

Scusate, qualcuno sa dirmi perche' le nuove fontane di Piazza Italia non funzionano?

Anonimo ha detto...

Con quanto danno ha fatto questa amministrazione anche quelli del P.D. non hanno certo voglia di festeggiare. Non e' che perche' uno e' del P.D. soffre meno i danni di questa gente. La sofferenza non guarda in faccia a nessuno. Vedrai che ridere quando si votera'. E piu' il Sindaco si ostina a rimanere in sella, peggio e' oltre che per Chianciano, proprio per il P.D. Del resto come ha scritto grazie obama, dopo fatture nascoste, buchi in bilancio, dimissioni record di assessori, il Cantinone, le piscine termali e tutto il resto, la gente percepisce il proseguio di questa amministrazione proprio per quello che e', e cioe' uno spasmodico attaccamento alla poltrona per non perdere lo stipendio.

Anonimo ha detto...

Vorrei lanciare un allarme qui sul blog, ascoltatemi: il Comune di Chianciano Terme avrebbe dovuto ricevere 5milioni di euro per il Pala Congressi poli funzionale, invece siccome c'e' stata l'incapacita' di presentare un progetto da parte dell'Amministrazione Comunale, questi soldi sono stati cancellati, se non due soli milioni vincolati ad essere spesi nel Pala Montepaschi. Ma non serve a niente investire altri due milioni nel Pala Montepaschi perche' quella struttura ha dei limiti utilizzativi che non possono prevede ad esempio il fieristico o l'espositivo. Questi due milion devono essere spesi in altre cose, tipo Terme, impianti sportivi, promozione, scegliamo qualsiasi cosa sia utile a Chianciano, ma non seppelliamo anche questa risorsa nel pala bruco solo perche' questa Amministrazione in scadenza ha deciso cosi'. Piccinelli se ne e' andato anche per questo. Quest'amministrazione non puo' perpetuare anche quest'ennesimo fatale disastro.

Breaking News ha detto...

Allora chiancianesi tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Piazza Rossa (...pardon Italia!)
Presentatrice della manifestazione la fida addetta stampa del comune Patty (Pravo) M. mentre la Madrina della serata sarà la Cagnetta Floradora.
Ad intrattenere i presenti ci saranno le Reginette di Miss World Transex che faranno una sfilata in costume da bagno. Special Guest Capitan Schettino che canterà STASERA MI BUTTO
Buon divertimento e attenti a non pigliallo nel c..... più di quanto l'avete già presso dalla Ferrugginosa e co.

Anonimo ha detto...

Vi prego di non diffondere sul blog voci insensate, non e' affatto vero che i due milioni "rimasti" verranno spesi nel Pala Montepaschi, sarebbe assurdo e Inaco e Giunta questo lo sanno bene. Non e' vero Sindaco?

Nik S. ha detto...

Oggi 9/8/2012 tornando a casa nel Centro Storico ho trovato una bella sorpresa, nel parcheggio del ''cantinone'' (sopra) sono state fatte le strisce nuove per i parcheggi. avevamo 9 posti auto più 2 per invalidi, sono riusciti a fare 5 posti più 2 invalidi e 3 motocicli.....ora io mi domando: con quale criterio è stata fatta questa scelta, quando tutto il giorno compresa la notte in piazza matteotti c'è il caos totale. Sono stati bravi a ''sfasciare'' il parcheggio del cantinone (di sotto) e non sono stati capaci dopo anni di sistemarlo rubando anche lì parcheggi utili per tutti gli abitanti!!! A questo punto vorrei sapere il perchè di questa scelta, sicuramente fatta da persone che non capiscono il disagio che possono provocare a la popolazione che cerca di vivere questo bellissimo Centro Storico nel miglior modo possibile!! Vorrei almeno una spiegazione da qualcuno, in fondo si vive in una cumunità e non mi sta bene che uno si alza la mattina e fa come gli pare!!...grazie ciao

mauro galli ha detto...

..in merito alla nuova piazza,mi chiedo,a parte il discorso estetico che voglio giudicare a lavori ultimati,se sarà funzionale!...ci sono delle sedute che non sono riparate dal sole(intorno ci sono degli alberi che avranno bisogno di parecchio tempo per crescere e fare ombra)...la delimitazione tra piazza e strada è insufficiente e pericolosa soprattutto se non sarà affrontato il tema viabilità!

chaise longue ha detto...

Da riconosciuti innovatori, a Chianciano abbiamo superato l'annoso problema dei parcheggi, adesso abbiamo il problema dei salotti.

Ma che palle "sta strada ha detto...

Caro Mazzetti, a proposito di via delle Volpaie, io sapevo che la cifra da Voi chiesta ai vostri dirimpettai era di 5000 euro a famiglia e non di 6000, non esagerare e poi te ne voglio dire anche un altra, tutti sanno che per riaprire la fatidica strada delle Volpaie un proprietrario terriero ha donato un bel pezzo di terra ( quasi 100 metri di lunghezza per quattro di larghezza) senza pretendere un centesimo da nessuno. Tu per quaranta e dico 40 centimetri di larghezza e venticinque metri di lunghezza sono anni che ci fai una tragedia. Ricordati come dice il proverbio; Al billo ingordo alla fine crepa il gozzo. Poi non dire che non siete Voi ad intralciare con le Vostre pretese l'inizio dei lavori, non dare la colpa ai frontisti o ad altri. Meditate gente. Firmato: uno che è stufo di sentir parlare delle Volpaie

Anonimo ha detto...

VERGOGNA SINDACO ha detto ...
questa mattina in Piazza Matteotti c'era un'assembramento di macchine tale che i pochi turisti in giro non riuscivano a scattare fotografie nè della Piazza nè della Fontana.
Ma perchè i vigili urbani non si occupano più della ZTL? E stata sospesa? Ma al Sindaco non importa piùniente del Centro Storico in cui anche lei abita?

Anonimo ha detto...

Caro Nik S delle 00:10, cerco di spiegarti alcune cose in merito al parcheggio Cantinone sperando di farti cosa gradita e cercando di mantenere un tono pacato e tranquillo, cosa che, ultimamente, mi rimane molto difficile.
Il progetto iniziale ad 1 piano terra + 1 piano rialzato con terrazzina di copertura, in se demenziale e costosissimo, è stato accantonato per irregolarità procedurali, il tutto segnalato ampiamente e ripetutatente alle autorità competenti da alcuni e sottolineo, solo da alcuni residenti di Via Borgo Nuovo e da pochi alri appartenenti ad un comitato nato proprio per ostacolare lo scempio.
Ecco perchè i lavori si sono fermati e lì sotto ci sono tonnellate di ferro e cemento sepolte passate per "consolidamento della scarpata" ..... !!! #### ???
Oltre ai gravi danni materiali procurati ad alcuni residenti, presi ripetutamente per il culo e che non possono intraprendere azioni legali, semplicemente perchè impossibilitati economicamente e non solo, c'è anche stato il danno morale.
Si era, infatti, sparsa la voce, vigliacca e tendenziosa, che il comitato, sorto per osteggiare il progetto del parcheggio, voleva, in realtà, chiuderlo definitivamente.
La verità è che si voleva solo impedire la realizzazione del progetto suddetto e lasciare tutto come era prima, magari valorizzando e mettendo in sicurezza l'area per poi valutare altre possibili soluzioni.
Ricordo che, anche qualora il progetto in questione fosse stato realizzato, si sarebbero guadagnati 5 o 6 posti auto in tutto, ad essere ottimisti e con che costi.
A questo, aggiungo che, è stata firmata una petizione contraria al parcheggio indirizzata all'allora sindaco Bombagli, provocandone una reazione così solerte e puntigliosa, tanto che, lo stesso, ha addirittura risposto e non dico qui cosa, a ciascun firmatario.
Giudicate voi .....
Bene, a seguito di ciò, non pochi cittadini firmatari, sono andati a chiedere scusa al primo cittadino ed altri hanno addirittura affermato che alcune firme erano state falsificate.
Caro Nik. S, come, intelligentemente, si è accorto, vivere qui comincia ad essere molto problematico.
Il paesello è tenuto malissimo, i pochi residenti locali, in gran parte se ne fregano e, pertanto, imperano: sudicio, cagate di cani, facciate delle case fatiscenti, tetti pericolanti, segnaletica stradare errata e/o comunque disattesa costantemente e, gli stessi cartelli stradali, sono da anni tenuti su da sacchi di sabbia, etc, etc.
A questo aggiungo che, spesso, per eventi di vario tipo, viene chiusa l'unica strada di accesso al Centro Storico, Via Casini, senza darne comunicazione ai residenti, come dovuto, almeno 48 ore prima.
Magari si appiccica 2-3 ore prima, un foglio scritto col pennarello senza firma e timbro, ben lungi da essere un'ordinanza come dovrebbe e poi si chiude il traffico.
Poi si dice che non si vogliono i mercatini nel paese!!!
Anche questo è falso, basterebbe dare la dovuta informazione e fare adeguata pubblicità, per avere più consenso e più gente presente.
Ma tanto è tutto fiato sprecato, rimane solo una amara considerazione da fare e chi ha orecchie per intendere intenda, il rispetto chiama rispetto ovvero, anche per restare in tema, occhio per occhio, dente per dente.
Cordiali saluti, Massimo.

mazzetti stefano ha detto...

AD ANONIMO 10 agosto 2012 11:17, da anonimi si puo dire tutte le cazzate che vuoi, .......ma ogni tanto verità non fa male......., io stufo lo sono piu di tutti perchè in questa vicenda ti ricordo che sono il danneggiato, non te lo dimenticare,
-è statO offerta non 40cm ma 2 metri E NON PER 25 MA PER per 83M gratuitamente MOLTO PIU DI UNA SOLA VOLTA,FIN DA 35 ANNI FA, ma essendo strada vicinale privata l'amministrazione non può AQUISIRLA E fare lavori lei,per questa una delle ipotesi che noi frontisti pagando una somma che andava nel muro per sostenere la strada GONZO!!!, non in tasca nostra!!rigonzo un'altra volta,e la parte di nostra spettanza era enormemente più onerosa, rigonzo!!! "Al billo ingordo alla fine crepa il gozzo" HAI RAGIONE A CHI PRETENDE DI APPROPRIARSI COME IN CINA O IN RUSSIA DI TERRENI PRIVATI PER FARE IL LORO COMODO PRIMA O POI IL GOZZO SI ROMPE.......CARTE NON MENTONO, LE CHIACCHIERE SI.....FIRMATI E DENUNCIAMI PER CIO CHE CREDI CHE IO ABBIA FATTO DI LESIVO A CHICChESSIA, POI DECIDE IL TRIBUNALE........CE LE HAI LE PALLE!!!!IO SI!.NON HO NIENTE DA NASCONDERE O NON FAR SAPERE,e non HO PARTITI DA DIFENDERE INSIEME AGLI ABUSI DEI LORO RAPPRESENTANTI, NON SONO COME TE CHE DICI CAZZATE SENZA CONOSCERE FATTI , CHE SONO SEMPLICEMENTE LA RICHIESTA DI RISPETTO DI NORME,E LEGGI ITALIANE NON FATTE CERTO DA ME,CHE ALCUNI VORREBBERO NON RISPETTARE RIGONZO!!!!!!!!RIGONZO!!

Brodo ha detto...

Ma con che coraggio stasera la nostra sindachessa farà l'inaugurazione di piazza Italia? E' ancora tutto un cantiere transennato.
Ma pensano che siamo tutti imbecilli?
Sarebbe più giusto dire che i lavori si fermano per un pò di tempo per le (meritate) ferie degli operai che si sono spellati al sole!

Ma che palle "sta strada ha detto...

Ma!!!!!! sarà come dici tu caro Mazzetti ma a molti non risulta. Comunque non ti scaldare, il mio è stato solo un discorso senza volerti offendere e senza allusioni, sappi che a me non interessano gli avvocati e i tribunali, mangiano da soli senza bisogno di aiutarli. Comunque io non credo nulla e tantomeno che tu abbia fatto qualcosa di illecito, ho detto solo che c'è chi il terreno lo regala e chi invece no e se è vero che sono anni che lo offri perchè nessuno lo ha mai voluto? Non è strano?

Anonimo ha detto...

Scusate ma quella di stasera e' solo un inaugurazione di propaganda, tutto e' ancora un cantiere e le piscine tragicamente non funzionano perche' il grande architetto del Sindaco ha sbagliato i calcoli sulla pendenza e di conseguenza tutti i lavori.

Mazzetti Stefano ha detto...

Altri links a file relativi alla situazione in Via delle Volpaie

Lettera Comune Via delle Volpaie 8 Agosto 2012:

https://docs.google.com/open?id=0Bz24Pxg5M4xjNF9nUm9zYVFpc0E

Situazione Attuale:

https://docs.google.com/document/d/13UfWbLG_JZ_vZuvlJWEuO8NhArxak51spCIHyuOCC7I/edit

mazzetti stefano ha detto...

ad anonimo 10 agosto 2012 19:58:-caro anonimo io mi scaldo eccome, nel senso che sono stufo che persone non a conoscenza delle problematiche tecniche,burocratiche,legali, si permettano di sparlare fino alla diffamazione volontaria tanto per dire qualcosa, 35 anni di tiri tera sono lunghi, e ho fascicoli che ti ci vorrebbe 3-4 giorni a visionare, chiunque fosse interessato, come gia fanno alcuni, è libero di venire e fornisco tutti documenti, NON LE CHIACCHIERE, sarò un puntiglioso rompicoglioni, ma sono una persona onestissima e seria, mai (volontariamente) ho danneggiato nessuno, mai per invidia ho mandato controlli ispettivi a nessuno, non avanza 1 solo euro nessuno di tutti quelli che direttamente o indirettamente hanno rapporti con me, sono solo un animale da lavoro, mi limito a lavorare tutti i giorni senza riposi dalle 7 alle 23-24,.......invece nei miei riguardi abusi, diffamazioni,azioni lesive danneggiamenti etc si sprecano in continuazione, e per questo sono stufo, personalmente,confortato da pareri tecnici pagati profumatamente e legali del mio avvocato,ritengo che maliziosamente o no le responsabilità in merito sono a carico dell'amministrazione attuale e passata,(non comitato o frontisti) e forse sarà per questo che tanti MI VOGLIONO COSI BENE, (ne ho le prove!!!!!), non mi importa di essere simpatico a tutti se questo significa allinearsi alla consuetudine di tanti di abbassare la testa e subire, non è nel mio carattere, ne devo rispetto a nessun partito, e da libero pensatore apartitico residente in italia pretendo che siano rispettate leggi e norme da tutti........E SBAGLIATO???.
-NEL CASO SPECIFICO CHE CITI, è lunghissima la spiegazione, ma per sintesi: una strada vicinale è proprietà dei frontisti, il comune non c'entra niente, e se fa un esproprio di terreno per fare lavori li deve fare a norma per tutto il tratto stradale,in questo caso catastalmente la strda risulta essere 3 metri, ma qui di fronte a noi sono circa 4,5, 5, le fascie laterali sono private dei frontisti, se il comune acquisisce il terreno di qua e di la deve poi fare una comunale non piu vicinale e fare lavori a norma codice, che per la doppia corsia sono 6 metri e piu,che qui c'è spazio ma dovendo farla tutta mi spieghi dove trovano 6 metri piu in su???, questo comporterebbe che come detto dal comandante p.mun. dovrebbe essere messo il senso unico..........ti immagini i fruitori quanto sarebbero penalizzati??, e come politicamente potrebbero impegnarsi in una cosa del genere??, vedi....posso capire che con informazioni parziali basate sul "chiacchiericcio" di tanti si possano prendere granchi, ma prima di sparlare.........se interessati.......basta fare ricerche che io ho gia fatto spendendo parecchie parecchie migliaia di euro..............ma se dico qualcosa lo dico supportato da fatti, non chiacchiericcio...............,prima di sostenere qualcosa...assicurati che sia vero!!!

Anonimo ha detto...

Insomma quanta gente c'era ieri sera in salotto a provare le morbide poltrone in pelle di travertino?

Anonimo ha detto...

Abbiamo pagato la seconda rata IMU.

A tal proposito, mi sono imbattuto in una pagina interessante:

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/deleghe/97446dl.htm

Praticamente, ai dipendenti dei Comuni, viene attribuita una percentuale dell'ICI recuperata.

Per fare un esempio, se in anno sono recuperati 300.000 euro e se la percentuale spettante a chi recupera fosse dell'1 per cento, allora spetterebbero 30.000 euro ai dipendenti dell'Ufficio che ha eseguito il recuperato.

La domanda che mi viene spontanea è: se in un ufficio come quello del nostro Comune ci sono 2 persone che eseguono tale recupero, si spartirebbero 30.000 euro all'anno!

La cosa buffa è che si tratta dei nostri soldi e che tale lavoro dovrebbe rientrare nei normali compiti d'ufficio, o no?

Non sono già pagati per tali compiti?

Ovviamente, se c'è addirittura una legge che lo permette, sarà sicuramente tutto regolare ma comunque una parte dell'ICI viene usata per pagare persone che sono già state pagate per recuperarla.

Sono poi andato nel sito del nostro Comune e dopo una lunga navigazione ho trovato un atto del 9 agosto 2012 dove vengono liquidati i compensi ai dipendenti, dal titolo I.C.I. - Attività di controllo - Erogazione incentivi - Attribuzione compensi anni 2010, 2011 e 2012".

Il link è http://www.mapweb.it/chianciano/pratiche/registri.php?codEstr=ATTI

Che ne pensate?

Marcoaurelio