e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

lunedì 22 febbraio 2021

Daniele Barbetti risponde al dibattito del Blog, Terme aumenta debito ed altro...



Oggi volevo scrivere un post su articolo su Terme di Chianciano, abbattimento alberi in via Abetone e iniziativa Teatro Caos, in serata però mi è arrivata mail da parte di Daniele Barbetti presidente Federalberghi Chianciano Terme in risposta al dibattito nato nei commenti nel Blog ed è giusto dargli priorità, nel finale del post pubblico immagine dell'articolo della Nazione su aumento debito Terme ed allungamento tempi della trattative, le foto di via Abetone senza alberi e di un grosso albero caduto nel parco di Sant'Elena, nel primo commento potete leggere l'iniziativa del Teatro Caos che si svolgerà oggi dalle 18.00 alle 20.00.

Ecco la mail di Barbetti: 

Come ben sai, la comunità economica e sociale di Chianciano Terme sta vivendo il suo momento più difficile dal dopoguerra: la crisi connessa alla pandemia da Covid19 si è assommata a quella strutturale che caratterizza la nostra città da oltre venti anni, e ciò sta portando inevitabilmente ad acuire un disagio sociale che purtroppo era già bene presente nella nostra comunità.
Il clima nelle famiglie dei lavoratori e degli imprenditori impegnati nel settore del Turismo e delle Terme è angosciato ed a tratti, disperato.
E’ dovere di tutte le istituzioni -pubbliche e private- condividere questo dolore e queste sofferenza, lavorando incessantemente con azioni concrete per mitigarla quanto possibile.
Per questo ritengo comprensibili le critiche, anche aspre, che vengono rivolte a me, alla categoria degli albergatori, alle associazioni in genere ed alla Amministrazione Comunale. Quando il disagio e le difficoltà sono così forti ed il futuro così incerto, anche il semplice sfogarsi può essere d’aiuto e merita comprensione e rispetto.
Quando si ricoprono ruoli di visibilità pubblica è un dovere non sottrarsi alle critiche, che vanno ascoltate, comprese e rispettate. E’ infatti solo tramite l’esercizio d’ascolto di chi critica, che si realizza la possibilità di migliorare.

In questo ultimo anno molte cose sono state fatte dall’ Associazione, ma la durata e l’intensità della crisi che ci ha investito non ci consente sempre la lucidità di ricordarle tutte. Mi permetto quindi di riepilogarne alcune che riguardano più da vicino il mondo alberghiero e turistico:

- esenzione della prima e seconda rata IMU 2020 e prima rata IMU 2021 per le strutture alberghiere;

- riduzione del 50% della parte variabile della Tari per tutte le utenze alberghiere;

- credito di imposta fino al 60% per affitti e locazioni alberghiere;

- proroga al 31.12.2022 per il completamento degli adempimenti della prevenzione incendi degli alberghi;

- su nostra sollecitazione è stata spostata in autunno la scadenza della imposta comunale sulle insegne pubblicitarie;

- rivalutazione gratuita degli asset immobiliari finalizzata al miglioramento dell’accesso al credito;

- con il sostegno dei soci e dell’Amministrazione Comunale abbiamo riportato Chianciano sulle TV nazionali con uno spot trasmesso lo scorso Agosto sulle reti Mediaset;

- abbiamo sviluppato un portale di prenotazione diretta delle strutture ricettive di Chianciano Terme che permette di effettuare prenotazioni e richieste dirette agli alberghi (https://chianciano.italyhotels.it)

- assieme alle rappresentanze sindacali dei lavoratori abbiamo richiesto ed ottenuto bonus per i lavoratori stagionali del comparto turistico e termale;

- finalmente, dopo 7 anni di richieste, il Comune sta predisponendo un bando per la promozione turistica di Chianciano. Il bando avrà valore di circa 300mila€ ed il Sindaco si è impegnato a pubblicarlo in tempi brevi. Noi auspichiamo che tale termine sia entro Pasqua;

- è stata istituita una Commissione comunale speciale anche a seguito del Consiglio Comunale aperto che gli albergatori richiesero lo scorso Febbraio;

- abbiamo fatto richiesta al sindaco di convocare presso detta Commissione speciale del Consiglio Comunale il Dott. Caputi, affinché rappresenti alla città le sue idee ed i suoi impegni per lo sviluppo delle Terme di Chianciano;

- abbiamo, sempre all'interno della Commissione speciale, in accordo con le altre categorie economiche, richiesto che il comune investa altri 50mila€ aggiuntivi ai circa 200mila€ già stanziati, per la riqualificazione di Piazza Italia che versa in uno stato di degrado indecoroso;

Non è mai superfluo, inoltre, sottolineare il grande lavoro che sulle materie del credito e della assistenza sindacale è stato fatto in questi 12 mesi da parte dello staff della Associazione Albergatori e della nostra società di servizi.
Tutti i nostri Associati hanno trovato nella nostra organizzazione un luogo di ascolto e vicinanza.
Come ho detto in precedenza, in momenti tragici come quelli che stiamo vivendo, nulla di tutto ciò può bastare o essere sufficiente. Affermare però, come ho letto sul blog, che l’Associazione Albergatori è lontana degli interessi degli associati è una falsità gratuita, destituita di fondamento oggettivo.
In questo momento la nostra comunità cittadina ha bisogno di solidarietà, ascolto e condivisione. Per questo invito tutti i cittadini a vivere in modo più attivo e partecipe il dibattito pubblico della città.

Un cordiale saluto,


Daniele Barbetti Presidente Associazione Albergatori-Federalberghi
Chianciano Terme


Articolo della Nazione su Terme di Chianciano cliccare su immagine per scaricare o leggere






Albero caduto nel Parco di Sant'Elena

A voi le considerazioni...


Saluti,


Valtubo

52 commenti:

valtubo ha detto...

FACCIAMO LUCE SUL TEATRO!

Torniamo per una sera ad incontrare quella parte essenziale e indispensabile di ogni spettacolo senza la quale il teatro semplicemente non è: il pubblico.

Il Teatro Caos di Chianciano Terme aderisce all'iniziativa di U.N.I.T.A.

La sera di Lunedì 22 febbraio 2021 (dalle 18.00 alle 20.00) il Teatro Caos resta simbolicamente illuminato e aspetta il suo pubblico: per l'occasione, allestiremo un tavolo all'ingresso dove chiunque vorrà passare, in completa sicurezza, potrà lasciare un messaggio. Può trattarsi di una breve riflessione su questo anno senza teatro, un pensiero o semplicemente una suggestione.

Raccoglieremo tutti i messaggi nella nostra bacheca all'ingresso del Teatro, in attesa di poter riaccogliere il pubblico nella nostra sala.
Temi di non riuscire a passare di persona e vuoi lasciare il tuo messaggio?

SCRIVICI ORA: https://forms.gle/x1nEL7dfwjdtSmJY7

Anonimo ha detto...

Se questo è il suo pensiero sig Barbetti, mi dispiace ma è lontano anni luce anche lei dai veri bisogni di Chianciano.. Se secondo lei la priorota e piazza Italia che e (sempre a detta sua) in uno stato indecoroso e che bisogna spendere €3000 mila per promuovere il nulla non ci siamo proprio.. Non ha interessi, ma se permette ho i miei dubbi quando leggo queste cose. Cordiali saluti

Anonimo ha detto...

La vedo dura che la regione si faccia carico del debito.

Gli altri comuni toscani saranno d ‘accordo perdere milioni da destinarsi per altre importanti necessità per far ripartire un solo comune ?

Troppo furbo Caputi! Botte piena e moglie ubriaca.

Anonimo ha detto...

Possiamo avere risposte Picci? Da chi è stato acquistato il terreno x camper?
————
Chi ha vinto appalto
Per lavori?
————————
Somma spesa?
——————
Motivazioni della delibera per scelta di fare l’opera nonostante ce ne fosse una vicina?
—————————
Quali benefici avrebbe portato al Comune di chianciano in parcheggio per camper?
Si ringrazia

Anonimo ha detto...

300mila euro sono una cifra davvero enorme. Bisogna assolutamente vigilare su cosa ha in mente l'amministrazione. Non ci si può permettere di buttare una cifra così grande, pertanto spero che l'opposizione gli stia col fiato sul collo, altrimenti sarà altrettanto responsabile. Non si può assolutamente sbagliare. Detto questo, pensare ad un piano di rilancio turistico e contemporaneamente avere le terme in queste condizioni, cosa vai a proporre? Le terme per questa cittadina sono imprescindibili. Puoi anche spendere un miliardo di euro in promozione, ma se il tuo unico volano economico è moribondo, cosa vendi? La situazione è davvero complessa e pericolosa. Speriamo in risvolti positivi e nel buonsenso degli amministratori e delle varie parti coinvolte.

Anonimo ha detto...

Oltre le terme in queste condizioni anche il palamonte che sarà chiuso per molto tempo grazie a chi fa progetti senza accertarsi che siano idonei.. E poi che si fa? Si riva a intervenire su piazza italia.. E tutto un cantiere Chianciano e si spendono soldi per promuovere cosa? Per far vedere ai turisti come sono belli i cantieri? Con un ponte chiuso da anni..una strada sola.. Qui serve un commissariamento per vederci chiaro su tanti lavori fatti e su tanti soldi spesi a vanvera per trovarsi questo..

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

📣 SITUAZIONE SANITARIA - COVID-19
COMUNE DI CHIANCIANO TERME - 22.02.2021

Anche nel corso delle ultime 24h il quadro sanitario locale si è mantenuto stabile, non abbiamo registrato quindi nè nuove positività nè avvenute negativizzazioni, ma solo la scadenza di 4 isolamenti domiciliari.
Pertanto la situazione rimane sostanzialmente invariata e "fotografata" alle ore 15.30 di oggi 22.02.2021, dai seguenti sintetici dati:

➕ Casi POSITIVI: 17 (diciassette)

⭕🏠 Casi sottoposti a misure di ISOLAMENTO DOMICILIARE FIDUCIARIO: 31

valtubo ha detto...

Oggi l'Assessore Damiano Rocchi, avendo letto il post dove manifestavo l'intenzione di parlare in merito all'abbattimento dei pini in via Abetone, mi ha inviato un audio per informare sulle motivazioni che hanno portato all'abbattimento.
A causa della nevicata della settimana scorsa, il primo pino, arrivando da Sant'Elena era caduto, senza fortunatamente procurare danni a persone e cose; dall'analisi condotta sulla pianta da parte dei tecnici è stata rilevata sia la senescenza all'apparato radicale che una malattia (causante marcimento della parte interna del tronco). Fatti riconducibili sostanzialmente alla età delle piante e che di conseguenza hanno comportato l'abbattimento degli altri al fine di garantire la pubblica incolumità. Su di un tratto viario tra l'altro utilizzato anche per lo svolgimento del mercato settimanale.
L'Assessore Rocchi ha anticipato che le piante abbattute verranno sostituite con altri tipi di alberi, caratterizzati da altezze massine di 4/5 metri, crescita relativamente rapida e tali da non creare danni con il proprio apparato radicale ai tappetini stradali del limitrofo parcheggio.
Inoltre verrà risistemata la siepe che separa la scarpata sottostante, per ovvi motivi di sicurezza ed il cordolo che separa l'asfalto che è in pessime condizioni. Per gli alberi i tempi non saranno brevi mentre per siepe e cordolo l'azione sarà più rapida.

Saluti,

Valtubo

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Anonimo 11.10 l’area camper è stata approvata dalla giunta prima delle passate elezioni, però mi informo volentieri su quello che mi hai chiesto.

Anonimo ha detto...

Valerio secondo me l articolo puoi farlo ugualmente.. Stamattina stanno abbattendo un abete nella proprieta del comune in via veneto.. Poi nessuno lo nota ma quest'anno hanno potato le piante ai giardini e via dei colli e in altri posti in modo selvaggio,lasciando solo i rami principali.. Ora li le foglie perché ricrescano ci vogliono 2/3 anni.. Il comune ci vuole pensare che un po grazie ai pini abbattuti, un po grazie alle potature selvaggie quest anno non ci sarà un filo d ombra da nessuna parte.. Possibile non ci pensa nessuno ? Qui il verde si uccide invece che coltivarlo.. Per non parlare della gran gente maleducata che brucia tutto il giorno e dobbiamo respirare questa roba.. Cosa è diventato questo paese..

Anonimo ha detto...

Caro sig Rocchi Marchetti e compagnia..quest estate verremo a casa vostra a ripararci dal caldo dopo questo abbattimenti e potature selvaggie.. Non rimarrà più un filo d ombra.. Giardini, via dei colli, via Abetone.. Tutti senza ombra... Vergognatevi..

Anonimo ha detto...

Piccinelli ma te che ne pensi della ristrutturazione di Piazza Italia, visto che c'eri quando l'anno fatta?

Anonimo ha detto...

Caro Piccinelli, sulla realizzazione e sulla progettazione dell'ampliamento della struttura congrssuale al parco Fucoli ci sono molte ombre da dipanare, sempre che uno lo voglia.
Le decine di deliberazioni della A.C. e di determinazioni del Responsabile del Procedimento sono la testimonioanza di un andamento non lineare ed anzi direi piuttosto improvvisato.
Su tutte fanno specie le varie relazioni geologiche assunte prima dell'espletamento della gara e poi la necessità di fare perizie suppletive a favore dell'appaltatore.
Resta comunque il fatto che l'area era soggetta al PAI (Piano Assetto Idrogeologico) dell'Autorità di Bacino dell'Arno con l'obbligo di realizzare le opere di consolidamento dell'area contestualmente all'esecuzione dell'intervento, previo parere sul progetto della stessa Autorità. Ma tale parere esiste? Se esiste ed è favorevole, vuol dire che l'Autorità di Bacino aveva ritenuto soddisfacenti i risualtati delle indagini geologiche già effettuate in sede di progetto e che quindi al momento delle demolizioni non ci sarebbero dovute essere sorprese geologiche di alcun genere.
Allo stato attuale quindi l'ipotesi di cambiare il sistema delle fondazioni da profonde (con palificate) a superficiali (travi rovesce o platee)comporta il fatto di dover riprocedere alla richiesta in variante del parere all'Autorità di Bacino, con ovvie ripercussioni nelle spese, considerando che il cantiere si deve ovviamente stoppare. Ed inoltre a quanto ammontano le spese per le indagini geologiche nel suo complesso?

Anonimo ha detto...

Serve Basettoni!!!!!

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Anonimo 11,49 il progetto di P.za Italia fu ereditato dalla precedente Amministrazione (Bombagli). Inutile ritirare fuori oggi i problemi tra parte pubblica e parte privata, per farla breve, furono restituiti i soldi all’allora Fondazione MPS e per “salvare il salvabile” fu deciso di realizzare una riqualificazione della parte pubblica. A me non piaceva il progetto ma quando si fa parte di una giunta non sempre si può avere ragione. Detto questo al momento per quanto non bellissima quell’area appare comunque riqualificata, poi ci sarà sempre chi avrebbe preferito l’asfalto con i parcheggi e chi no.

Se la tua domanda è riferita a quanto proposto in commissione dal Presidente degli Albergatori Barbetti, allora ti dico che all’interno della stessa commissione, considerato che i 50 mila euro sono un ristoro dato al Comune e spendibile per il capitolo turismo, la proposta fatta da Barbetti non è stata da noi condivisa. Abbiamo infatti proposto che la stessa somma venisse impiegata per creare dei pacchetti o idee di vacanza, realizzati da tutti i tour operator di Chianciano per tentare di salvare in parte la prossima stagione, dando un po’ di respiro agli alberghi, sempre con la speranza che per l’estate le regioni siano aperte.

Anonimo 12,27 la stiamo seguendo con l’aiuto di un professionista…

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

📣 SITUAZIONE SANITARIA - COVID-19
COMUNE DI CHIANCIANO TERME - 23.02.2021

Dopo due giorni caratterizzati da stabilità, oggi si registrano le variazioni dovute a:
- una nuova positività inerente un concittadino che non risultava in isolamento domiciliare, che ha verosimilmente contratto il virus all'interno del proprio ambito lavorativo e sul quale da parte di ASL è in corso indagine epidemiologica tesa ad individuare rete del contagio ed eventuali isolamenti domiciliari correlati
- quattro avvenute guarigioni relative a concittadini che avevano contratto il virus ad inizio del mese di Febbraio
- due avvenute guarigioni di cittadini che erano stati ospedalizzati c/o strutture sanitarie in altro Comune e che non risultavano "conteggiate" all'interno del quadro sanitario
Sulla base di tali notifiche pertanto il quadro sanitario attualmente in atto all'interno del territorio comunale - verificato su SISPIC alle ore 16.30 di oggi 23.02.2021, risulta essere il seguente:

➕ Casi POSITIVI: 14 (quattordici)

⭕🏠 Casi sottoposti a misure di ISOLAMENTO DOMICILIARE FIDUCIARIO: 23

Anonimo ha detto...

Per Barbetti
Tu fai un lungo discorso per dire niente. Sono sicuro che perderemo anche questa stagione. Io sono un tuo associato ma fidati non sono felice per niente.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

📣 SITUAZIONE SANITARIA - COVID-19
COMUNE DI CHIANCIANO TERME - 24.02.2021

A distanza di 24h dal precedente bollettino, nella giornata odierna si registra la buona notizia relativa a due avvenute guarigioni inerenti due concittadine che erano risultate positive al virus Covid-19 nella prima decade del mese di Febbraio.

Pertanto il quadro sanitario attualmente in atto all'interno del territorio comunale - verificato su SISPIC alle ore 14.00 di oggi 24.02.2021, si aggiorna nel modo seguente:

➕ Casi POSITIVI: 12 (dodici)
⭕🏠 Casi sottoposti a misure di ISOLAMENTO DOMICILIARE FIDUCIARIO: 22

Partito Comunista Federazione SIENA ha detto...

Questa sera (24/02/2021), DALLE ORE 20.30, il Partito Comunista con il Segretario della Federazione SIENA, Nicola Bettollni, sarà presente a Siena TV (canale 90 o in streaming su www.radiosienatv.it ), durante il telegiornale per parlare della MANIFESTAZIONE UNITARIA ORGANIZZATA DAL PARTITO COMUNISTA CONTRO IL GOVERNO DRAGHI IN TUTTA ITALIA IL 27 FEBBRAIO ORE 15.00, più precisamente per la TOSCANA A FIRENZE IN PIAZZA SANT'AMBROGIO. LA REPUBBLICA ITALIANA A CHI LAVORA! NO AL GOVERNO DRAGHI DI BANCHE ED UE!

Unknown ha detto...

SABATO 27 FEBBRAIO ORE 15.00
Manifestazione del Partito Comunista in tutta Italia: NO AL GOVERNO DRAGHI DI BANCHE ED UE. Per la TOSCANA:
FIRENZE PIAZZA SANT'AMBORGIO ORE 15.00
La Federazione SIENA organizza (con mezzi propri) due partenze: casello autostradale (A1) di Chiusi-Chianciano Terme ore 13.30 E svincolo Siena Nord della superstrada SI-FI ore 13.45. Per partecipare: 3278764873 o scrivete sulla pagina facebook Partito Comunista - Valdichiana Senese o Partito Comunista - Siena

NO AL GOVERNO DRAGHI
NO AL GOVERNO DI BANCHE E MULTINAZIONALI
NO AL GOVERNO DELL’UNIONE EUROPEA
LA REPUBBLICA A CHI LAVORA - SABATO 27 FEBBRAIO H 15
UNA GRANDE MANIFESTAZIONE NAZIONALE, A FIRENZE PIAZZA SANT'AMBROGIO
e IN TUTTA ITALIA
ll 27 Febbraio a Firenze ORE 15.00, come in tutta Italia, chi vive del proprio lavoro scenderà in Piazza per gridare forte il proprio no al governo Draghi, espressione diretta delle banche, della finanza e delle multinazionali. INFO PARTENZE PROVINCIA DI SIENA: 3278764873
Una manifestazione dal forte spirito unitario che vede diverse
organizzazioni aderire e anche tanti singoli lavoratori, artisti e
sportivi. La recente crisi sanitaria ha messo a nudo l’inefficienza e
la brutalità del sistema capitalista, che prima ha distrutto la
sanità pubblica e poi ha dimostrato che il profitto e gli interessi
delle classi dominanti sono sempre più importanti della sicurezza
delle masse popolari, che sono state abbandonate a loro stesse.
Operai e lavoratori costretti a rischiare la salute per non fermare la
produzione, licenziamenti, cassa integrazione non pagata, chiusure di
decine di migliaia di piccoli esercizi commerciali e artigianali: una
massa enorme di situazioni di povertà assoluta o comunque di grande difficoltà. E la politica del Governo, supino ai monopoli
capitalistici italiani e stranieri, è quella di far pagare i costi
della crisi del sistema capitalistico globalizzato ai lavoratori e ai
ceti popolari.
«La Repubblica italiana è fondata sul lavoro, vogliamo combattere
questa ulteriore aggressione contro i diritti dei lavoratori,
salariati o autonomi, che vogliamo rendere protagonisti – spiega il
segretario generale del Partito Comunista Marco Rizzo - Chi produce la ricchezza del Paese deve essere al centro delle decisioni. Serve il
cambio del modello di società e occorre rompere al più presto la
gabbia europea. Il Partito Comunista rilancia l'unità di tutti i
lavoratori e ribadisce l’alleanza strategica sociale, l’unica
necessaria, chiamando nelle piazze di ogni regione i militanti, i
simpatizzanti e tutti coloro che, sono contro il governo Draghi e che
hanno bisogno di gridare che questo modello di società ha fallito».

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

📣 SITUAZIONE SANITARIA - COVID-19
COMUNE DI CHIANCIANO TERME - 25.02.2021

Anche nella giornata odierna si registra una buona notizia: l'avvenuta guarigione di un concittadino che era risultato positivo al virus nei primi giorni di Febbraio. In virtù di ciò il quadro sanitario attualmente in atto all'interno del territorio comunale - verificato su SISPIC alle ore 14.00 di oggi 25.02.2021, si aggiorna nel modo seguente:

➕ Casi POSITIVI: 11 (undici)

⭕🏠 Casi sottoposti a misure di ISOLAMENTO DOMICILIARE FIDUCIARIO: 23

Il trend degli ultimi giorni deve farci guardare al futuro con (cauto) ottimismo ma al contempo - soprattutto se guardiamo alle dinamiche di diffusione del virus in ambito regionale - non devono indurci ad abbassare il livello di attenzione.
Dobbiamo infatti tutti continuare ad osservare le direttive sanitarie basilari, ovvero indossare le mascherine, effettuare costantemente la igienizzazione delle mani e rispettare le distanze interpersonali; con una maggiore attenzione e prudenza nei luoghi di lavoro ed in tutte le occasioni di relazione sociale.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

📣 EMERGENZA COVID-19
🔴 Provincia di Siena - Zona Rossa


Il presidente di Regione Toscana ha appena condiviso con tutti i Sindaci dei Comuni senesi la necessità di istituire la zona rossa su tutta la provincia di Siena (ed analogamente sarà fatto in quella di Pistoia) per una settimana a partire da sabato 27 febbraio compreso.
Se per la Provincia di Pistoia la criticità sta nei numeri, per quella di Siena sta soprattutto nella presenza di varianti, essenzialmente dovuta alle vicinanza con l’Umbria.
Seppur con la consapevolezza dei sacrifici e delle difficoltà che la zona rossa impone a cittadini ed attività, tutti i Sindaci hanno avallato la proposta del presidente con l’obiettivo di cercare di mitigare e/o bloccare la diffusione del virus per una settimana adesso, per non correre il rischio di dover rincorrere gli effetti dello stesso fra qualche settimana e per tempi più lunghi.
Appena sarà emessa ordinanza, saranno divulgati dettagli e ricordate regole e direttive per la zona rossa.

BRINZELLONE ha detto...

Bà....TUTTO IL GIORNO A DIRE CHE IL CAMBIO DI COLORE PARTE DAL LUNEDì, ORA SI PARTE DAL SABATO, PRIMA SI DICEVA MASCHERINE GRATIS, ORA SOLO A PAGAMENTO, PRIMA SI DICEVA VACCINI AL PIU' PRESTO, ORA SI DEVE AVERE PAZIENZA, PRIMA BRONTOLIAMO LE CASE FARMACEUTICHE E POI VEDRETE CHE ARRIVERANNO, QUANDO LO DECIDERANNO LORO..., PRIMA SI DICEVA I SACRIFICI PORTERANNO A DEI RISULTATI, ORA VI DOVETE SACRIFICARE ANCORA DI PIU', SIETE USCITI A PRENDERE IL CAFFE' CHE VOLETE DA NOI? E' COLPA VOSTRA, MICA DEGLI OSPEDALI CHIUSI, DELLA MANCANZA DI PERSONALE SANITARIO, MACCHINARI, FARMACI, VACCINI, DEI TAGLI AL SISTEMA SANITARIO CHE ABBIAMO FATTO TUTTI INSIEME ANNO DOPO ANNO (TUTTI I PARTITI HANNO CONTRIBUITO AI TAGLI ED ORA SPUDORATAMENTE VANNO ANCHE A BRACCETTO, PD-LEGA-M5S-ITALIA VIA-PSI-FI-etc....con FDI LA FINTA OPPOSIZIONE...QUALCUNO CI DOVEVA STARE AL GRIDO VOTO CONTRO MA HO FIDUCIA IN DRAGHI...), DEI CONTRIBUTI A PIOGGIA ALLE CASE FARMACEUTICHE E DEL LORO STRAPOTERE, DELLA MANCANZA DI RICERCA SCIENTIFICA....MICA TUTTO QUESTO DETERMINA L'AUMENTO DELL'EPIDEMIA, MICA SARETE PAZZI? LA COLPA E' SOLO VOSTRA CHE ANDATE IN GIRO, MICA NOSTRA....AVANTI, CHE CON € 18.000,00 AL MESE LA VITA E' DURA, DATEVI DA FARE, MICA PENSERETE DI MANDARCI IN CASSA INTEGRAZIONE?

Anonimo ha detto...

Tranquilli, con Castagna sindaco tutto migliorerà

Anonimo ha detto...

Brinzellone, sono con te,In poche righe hai sintetizzato la " DIVINA COMMEDIA"

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

📣 SITUAZIONE SANITARIA - COVID-19
COMUNE DI CHIANCIANO TERME - 26.02.2021

Dopo tre giorni di stabilità e buone notizie, oggi ci troviamo a notificare 3 nuove riscontrate positività al virus Covid-19 relative a concittadini facenti parte (direttamente e/o indirettamente) dello stesso nucleo familiare di soggetto risultato positivo ad inizio settimana e quindi essi stessi già in isolamento domiciliare.
In virtù di ciò il quadro sanitario attualmente in atto all'interno del territorio comunale - verificato su SISPIC alle ore 15.00 di oggi 26.02.2021, si aggiorna nel modo seguente:

➕ Casi POSITIVI: 14 (quattordici)

⭕🏠 Casi sottoposti a misure di ISOLAMENTO DOMICILIARE

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

In questo momento di maggior rischio a seguito delle “varianti Covid-19” in circolazione, al fine di migliorare la prevenzione dei rischi correlati alla diffusione del virus SARS-CoV-2 nell’ambito della scuola, a far data da lunedì 1 marzo e fino al 31 marzo l’Amministrazione Comunale ha deciso di ricalibrare il coefficiente di riempimento massimo dello scuolabus per il trasporto pomeridiano dalla Scuola Mencarelli in modo tale da permettere di mantenere la distanza di un metro tra i bambini per tutto il percorso scuola/casa.
Verranno quindi modificati gli orari delle corse come segue:
1° uscita ore 16.15 percorrendo Via di Vittorio/Via dei Colli - Via dei Colli
2° uscita ore 16.35 percorrendo le seguenti strade: Via Tevere - Via di Vittorio - Viale della Libertà -Via Trasimeno
Grazie fin da ora a tutti per la collaborazione.

Partito Comunista Sez. Valdichiana Senese ha detto...

Volevamo far notare che nell'ordinanza della Regione Toscana n°7 del 26 Febbraio 2021 il Comune di Chianciano, come quello di Cetona, NON SONO DA CONSIDERARSI in ZONA ROSSA, elenchiamo di seguito il passaggio che ORDINA LA ZONA ROSSA NEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI SIENA: ORDINA
a) per i motivi espressi in narrativa, ai sensi dell’articolo 32, comma 3, della legge 23 dicembre
1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica, ferma restando la piena applicazione delle
misure nazionali e regionali di contenimento del rischio di diffusione del virus già vigenti, con
riferimento ai Comuni di:
Abbadia San Salvatore (SI)
Asciano (SI)
Buonconvento (SI)
Casole d'Elsa (SI)
Castellina in Chianti (SI)
Castelnuovo Berardenga (SI)
Chiusdino (SI)
Chiusi (SI)
Solitamente si va per ordine alfabetico ma Cetona e Chianciano non risultano e neanche risultano come informati dell'ordinanza, difatti:
DISPOSIZIONI FINALI
La presente ordinanza entra in vigore il 27 febbraio ed è valida per la durata di nove giorni fino a
domenica 7 marzo compresa.
La presente ordinanza, per gli adempimenti di legge, è trasmessa:
ai Sindaci dei seguenti Comuni di:
Abbadia San Salvatore (SI)
Asciano (SI)
Buonconvento (SI)
Casole d'Elsa (SI)
Castellina in Chianti (SI)
Castelnuovo Berardenga (SI)
Chiusdino (SI)
Chiusi (SI)
Colle di Val d'Elsa (SI)
Gaiole in Chianti (SI)
Montalcino (SI)
Montepulciano (SI)
Sarà sicuramente un errore o può anche essere che ci siamo persi qualche passaggio noi in buona fede, chiediamo solo lumi al Comune di Chianciano, visto la gravità della situazione.

CASTAGNA SINDACO I.C.N imprenditori Chianciano nuova ha detto...

Buona sera cittadini.
Dopo ripetute telefonate porto alla luce un ambasciata da parte dei cittadini località Rinascente.
Caro Marchetti il ponte è chiuso e non si sa quando riapre , la macerina frana dopo frana è stata chiusa da un pezzo e non si vede la luce insomma , la domanda è ma la Rinascente fa parte di Chianciano terme oppure è di chiusi?
Aspettiamo con ansia la sua risposta o meglio un suo intervento nel frattempo noi andiamo in elicottero.

Castagna sindaco

Anonimo ha detto...

Castagna, quanti sono questi cittadini della Rinascente che lei rappresenta?

Anonimo ha detto...

Tra chiusure regionali,divieto di spostamento interno alla UE,tutte le zone che hanno rinunciato in toto ad ogni forma di manifattura ed industria, per puntare soltanto sul turismo, quest'anno, di cosa vivranno? E l'anno successivo? Che alternative lavorative possono offrire? Quanta popolazione verrà persa, poiché dovranno trovare lavoro (se lo troveranno) fuori zona e fuori provincia.

Silvano castagna ha detto...

Ma quale errore ci ha schifato anche Giani.

Anonimo ha detto...

Castagna, da quante persone è composto il suo movimento? Quanti sono quei cittadini della Rinascente che si fanno rappresentare da lei?

Silvano castagna ha detto...

Perché il problema evidenziato comporta un certo numero di cittadini?
Quindi secondo il suo giudizio se siamo in tanti si sistema il problema invece se siamo pochi si lascia stare.
Certo che lo status di certa gente rispecchia in tutto e per tutto i 7 anni di Marchetti.
Complimenti per la domanda 🤣🤣🤣

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

📣 SITUAZIONE SANITARIA - COVID-19
COMUNE DI CHIANCIANO TERME - 27.02.2021

A distanza di 24h dal precedente bollettino si mantiene costante il quadro sanitario locale attuale, il quale - aggiornato alle ore 13.00 di oggi 27.02.2021 - risulta essere il seguente:

➕ Casi POSITIVI: 14 (quattordici)

⭕🏠 Casi sottoposti a misure di ISOLAMENTO DOMICILIARE FIDUCIARIO: 21

Silvano castagna ha detto...

Quindi mi conferma che i cittadini sono della rinascente, non di Chianciano terme quindi una questione a parte .
Ci regoleremo di conseguenza.
Per il resto deve attendere il 2024

Anonimo ha detto...

Ambasciata? Ma come cazzo parli? È un termine che non si usa più nemmeno nei paesini della provincia più remota del sud Italia. E vuoi fare il sindaco? ���� Altro che cettola qualunque, te sei dieci volte meglio

Silvano castagna ha detto...

Ambasciata è attuale e oltretutto italiano , la parola si trova sul dizionario quindi perché non usarla? C'è un tempo per esprimere parole in italiano? Portano una scadenza?
Invece vedo che lei tra parolacce e battute poco furbe gli hanno ucciso la maestra presto ripeto tutti commenti che esprimono l'era Marchetti in tutta la sua tristezza
E riguardo al cetto be' anche lui sarebbe stato meglio almeno c'era un turismo sessuale vediamo Montecatini ma aimé il marchetti ha fatto fallire a Chianciano anche il mestiere più vecchio del mondo.

Anonimo ha detto...

Castagna, i cittadini della rinascente sono ovviamente chiancianesi, mi meraviglio solamente che ci sia qualcuno che si voglia far rappresentare da lei

Anonimo ha detto...

Fai le pulci a me che ho scritto cazzo, quando sei il primo che non fai che usarle? Avrai offeso mezza Chianciano tramite il blog, hai la memoria del pesce rosso? Turismo sessuale poi...ma di che blateri? Stai nel tuo, dai.

Anonimo ha detto...

"Ci regoleremo di conseguenza"
Ci stiamo cacando sotto!
Rinascente o muerte ! Silvano che Castagna

Silvano castagna ha detto...

Però di fatto rimani anonimo 🤣🤣🤣🤣caro leone da tastiera dimmi chi sei no così ti porto i pannolini

Silvano castagna ha detto...

Vede le sue affermazioni non fanno altro che amplifica re l'immagine della mia persona ,capisco la controparte, che essendo sputtanata continuamente,debba in qualche modo difendersi ma oramai non serve a nulla, il destino della giunta in carica è segnato per il resto se mi sarà possibile dimostrerò non solo le mie capacità, ma anche le mie conoscenze. In fine,aggiungo che mi fa immenso piacere essere sottovalutato,il tutto mi renderà il cammino verso le comunali molto più facile,grazie continuate così.
CASTAGNA SINDACO

Partito Comunista Sez. Valdichiana Senese ha detto...

La Regione Toscana ha corretto l'ordinanza relativa alla zona rossa provinciale, aggiungendo i comuni "scomparsi"...., errore non da poco, visto che regola la vita delle persone e poteva comportare multe salatissime e confusione ma né una riga, né un commento sui giornali o tg...Forse la popolazione si merita un pò più rispetto, come i cittadini di Trequanda che ricordiamo è ancora "scomparsa" dall'ordinanza o la dobbiamo considerare come "Trequa....". Sarebbe il caso di controllare prima di scrivere e forse pensare meno a voler privatizzare il sistema sanitario ed a favorire la sanità privata! Il sistema sanitario vacilla pericolosamente perchè il POLITICO è DIVENTATO ZERBINO.....che fa rima con.....A voi l'ardua sentenza.

Imbasciatore ha detto...

Comunque 'l mi' nonno diceva imbasciata. Così, giusto per essere precisini.

il cane di betto ha detto...

Castagna fai ride, chiacchieri a vanvera, spero davvero tu decida di candidarti a prossimo sindaco, vedrai che al massimo potrai raccattà 20 voti.
Per caso, visto che hai chiuso la pizzeria ti stai cercando un lavoro alternativo da sindaco?

Anonimo ha detto...

Qualcuno sa dirmi come mai il governo ha annunciato che in tutte le zone rosse le scuole di ogni ordine e grado devono essere chiuse ma in alcuni comuni solo dalla seconda media in poi? La decisione spetta al comune oppure si devono attenere alle direttive del governo?

CASTAGNA SINDACO I.C.N imprenditori Chianciano nuova ha detto...

Buona Domenica cari elettori ed imprenditori .
Il quesito di questa settimana è quando riapriranno le terme? Si perché noi imprenditori siamo tutti a l'oscuro di qualsiasi decisione ed impossibilitati da fare un piano lavoro congruo , qui parliamo di assunzioni , e servizi adeguati da mantenere .
Possibile che ad oggi non ci sia una data certa ?
Possibile che noi imprenditori di Chianciano terme dobbiamo lavorare sempre al buio?
Possibile che dobbiamo sapere le cose quando sono già in corso?
Questo ne va di buon servizio, preparazione, qualità insomma ne va delle sorti di una chianciano sempre più in crisi .
Caro Valerio di valtubo fai luce se possibile anche su questo.

Anonimo ha detto...

Rizzo del Pc ha detto che Draghi non è uno di noi , è un banchiere.
Quindi perchè non ci facciamo guidare da Cetto La Qualunque per risollevare le sorti dell’Italia o potremmo consigliare il nostro Castagna. che ne dite ? lo proponiamo al PC ?

Anonimo ha detto...

Questo parla agli elettori ahahah ma quali che manco ti sei presentato ancora?! È meraviglioso perché ci crede tantissimo..ti prego non fermarti!! Silvano castagna e a Chianciano finalmente se magna...zan zan!

Anonimo ha detto...

Castagna ministro all sviluppo economico subito!

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

📣 SITUAZIONE SANITARIA - COVID-19
COMUNE DI CHIANCIANO TERME - 28.02.2021

Il mese di Febbraio si chiude con la registrazione di una avvenuta guarigione al Covid-19 relativa ad un concittadino che aveva contratto il virus ad inizio mese, nonché con la scadenza di 5 isolamenti domiciliari fiduciari.
In considerazione di ciò, il quadro sanitario locale attuale - aggiornato alle ore 16.30 di oggi 28.02.2021 - si aggiorna nel modo seguente:

➕ Casi POSITIVI: 13 (tredici)

⭕🏠 Casi sottoposti a misure di ISOLAMENTO DOMICILIARE FIDUCIARIO: 16