e-mail: valtuboblog@gmail.com

Amministrazione Immobili Condomini

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

giovedì 25 luglio 2019

Chianciano Terme "La Voce dell'Opposizione"

E' uscito a Chianciano Terme il primo numero del giornale della lista Insieme per Chianciano di Paolo Piccinelli, un modo per raggiungere tutti i cittadini anche coloro che non hanno il computer, questo il primo numero composto da 4 pagine.
Molti gli argomenti trattati specialmente la crisi economica e l'utilizzo dei due milioni per i Fucoli.
Per la prima volta Puntoeacapo si trova a confrontarsi con un'opposizione attiva cosa non accaduta nel primo mandato vedremo cosa nascerà da questo confronto e quali saranno le contromosse.

Saluti,

Valtubo





107 commenti:

Anonimo ha detto...

Paolo,

se ti eri mosso nei tempi e nel modo giusto, probabilmente c' eri te al posto del marchetti.
Come mai non si parla di Terme ?

daniele ha detto...

trattare il termalismo è troppo scomodo per il PD ?

E'' qui la festa? ha detto...

Piccinelli, sei consapevole che andando a scatizzà il vespaio dei contributi alle associazioni rischi di farti un po' di nemici anche tra i tuoi elettori?
Ti ricordo che molti contributi vengono dati anche a feste ed eventi organizzati da associazioni molto amiche della tua area politica.

Anonimo ha detto...

Devono finire con la disinformazione. complimenti,La gente deve sapere la verità,
Se ci fosse stato prima, la manipolazione del potere sarebbe sparita ad esempio non avrebbero potuto dire che anni fa Babbo Natale era stato un successone mentre anche i giostrai erano scappati perché non avevano fatto un euro.
Scrivi Paolo scrivi

Anonimo ha detto...

X Paolo
Bravo un giornale ci voleva, toccherà tutti lo potranno tenere sul comodino e rileggere notizie rimaste sotto il tappeto

Gli incarichi disgiunti che pochi ricordano, i nostri soldi regalati a Montepulciano per la strada del vino, i vari eventi fatti con la tassa di soggiorno che non sono serviti a promuovere chianciano ma a ben altro.

Il giornale è un grosso passo avanti per far conoscere la verità che oggi il potere distorce sia con gli attivisti sia con i media

Le cose vanno male, stiamo chiudendo tutto e chianciano è un cimitero

Siamo stanchi di questo strapotere arrogante lontano da tutto e soprattutto da chi lavora

Anonimo ha detto...

buona iniziativa anche se poteva essere stata fatta prima delle amministrative

Anonimo ha detto...

In questi 5 anni Marchetti e C non hanno espresso niente di positivo.
Hanno fatto favoritismi, non hanno ascoltato chi lavora, per loro va tutto bene, noi nelle riunioni non riusciamo a far capire lo stato di disperazione in cui ci troviamo. Non ci sono clienti, abbiamo ragazzini di 13 anni, cosa gli vendiamo il gelato?
Abbiamo bisogno di clienti che spendono non di bambini.

Anonimo ha detto...

Un giornale fa paura perché testimonia, perché riflette la realtà dei fatti.

Facebook con le vostre tavolette sparisce. IXC vi traumatizza, avete finito coi regali, la vostra verità, da oggi solo con fatti e numeri Paolo vi sotterra.

Anonimo ha detto...

Noi per anni abbiamo pagato la tassa di soggiorno per farvi fare le vostre campagne elettorali.
Questa è la sacrosanta verità.
Voi vi siete ripresi il potere gli albergatori vi hanno finanziato e si sono impoveriti perché i fondi andavano dove volevate.
Chianciano chiude e voi prosperate. Nuovi clienti, leccaculo e amichetti vari.
Bravo Paolo, era da fare prima, ma almeno ora avranno finito di aggiustare la realtà.

Anonimo ha detto...

Siamo stanchi di lavorare sottocosto, essere diventati il dormitorio d’italia e Marchetti si vanta che il turismo va forte.
Vanno regolate le recensioni.
Vanno abbassate le tasse che ci strangolano.
Va distrutta una casta che ci sta annientando, loro sono i principi noi gli schiavi che danno il sangue e vengono pure insultati.
Come avete speso Tassa Soggiorno? Chi avete favorito?

Noi lo sappiamo
La popolazione NO

Anonimo ha detto...

X 14.37
Le sponsorizzazioni. A pioggia vengono date anche alla parte politica vicino a Paolo.
Per aumentare i voti e il consenso gli alberghi pagano la tassa di soggiorno e questi la girano dove vogliono senza controllo.
Bravo Paolo hai fegato

Anonimo ha detto...

Piccinelliiiiii hai fatto un giornale....eppure non mi sembra che i giornali ti abbiamo portato tanto fortuna....

Anonimo ha detto...

Commissario! Lui si che può scatizzà tutto quello che vuole. Un a.c. sinistra, erede di settant’anni di amministrazioni sinistre. Un’opposizione di sinistra. Nessuna delle due che si decide a cava da tre passi sti pupi ed tutto il clan di Giano e non solo. Commissario.
Comunque, bravo Picci.

Anonimo ha detto...

PERCHÉ la protesta su valtubo è così forte a riguardo della destinazione della tassa di soggiorno.
Sono anni che gli albergatori pensano di fare gli esattori per conto del Comune che poi destina enormi somme di denaro per eventi, manifestazioni e altro che nulla hanno a che fare con la promozione di Chianciano.
Albergatori e imprenditori pensano che queste somme vengano utilizzate per favorire associazioni, privati che sono sotto l’ombrello di Marchetti e della Giunta.
Favoritismi che danneggiano l’economia, in quanto spesi non con l’ottica di promuovere, ma con la volontà di ungere ingranaggi per favorire amici che diventano megafoni del potere per addolcire una situazione catastrofica di chiusure, licenziamenti e in indirizzo politico di pescare una clientela che nessuno vuole perché senza possibilità economiche.
I fondi della tassa di soggiorno sono trattati come una cassaforte da usare come un fondo non per la cittadina ma come fondo da distribuire per creare uno zoccolo duro di elettori che diventano la guardia protettiva di azioni di dubbia utilità, anzi.
Aspettiamo dati precisi, dicono gli albergatori anse se il malessere è enorme.

Anonimo ha detto...

Il giornale di Picci è un prodotto di equilibrio tra il gioco della manipolazione della informazione che droga la pubblica opinione e tradisce l’interesse generale.
Diventa indispensabile per raggiungere una forza di contrapposizione ad una degenerazione della informazione cara a Marchetti e Rocchi.
Una bilancia che spacca la uniderizionale informazione del potere e dei fruitori di vantaggi.

Anonimo ha detto...

Anonimo 23.11...ma che hai scritto? Secondo me se lo rileggi, non lo capisci nemmeno te!

ChianGiano ha detto...

Valtubo, perchè non apri un sondaggio sulle casine dell'acqua e gli ecocompattatori per ipotizzare il loro futuro?

1) prima o poi verranno rimesse in funzione
2) verranno smantellate per far posto ad una più utile panchina o cestino rifiuti
3) ci tappiamo gli occhi e si fa finta di niente
4) si potrebbero rimettere in funzione ma non conviene in quanto toccherebbe applicare lo sconto sulla TARI a chi ne usufruisce
5) ci si rimette i polli così almeno servono a qualcosa
6) si sostituiscono con due bei pupi di Giano

A voi la parola

Anonimo ha detto...

La tassa di soggiorno non deve essere un mezzo di propaganda del palazzo. Deve essere utilizzata x promuovere chianciano.
Paghiamo le conseguenze di una gestione di fondi pubblici per mantenere il potere e l’interesse di pochi.

Chi mette le mani nelle casse dello Stato e usa i soldi per aumentare il proprio potere è una casta di persone altamente pericolosa.

Gente che agisce pericolosamente per il mantenimento della democrazia

Anonimo ha detto...

Ma la tassa di soggiorno non potrebbe essere spesa per migliorare i marciapiedi, la viabilità ( le buche ormai non si contano più in quanto prendono tutta la strada ) o l'illuminazione che da cinque anni ci promettono di rinnovare ma ancora nulla si muove?
Vi ricordo anche il famoso e promesso campo da golf.
Il Rocchi dice di non segnalare su Valtubo i problemi della città ed ha ragione, ma perchè i signori della giunta o del comune non fanno ogni tanto una giratina per Chianciano, che poi non così esteso come dice il sig. Sindaco, e vedono con i propri occhi i punti in cui intervenire con urgenza o sono nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti, vedi anche piazza Italia con fontane a secco, sporche e diverse lastre di travertino rotte ed i pezzi a giro per le fontane ed i lampioni guasti.
Dopo cinque anni in cui avete fatto poco o niente ci aspettavamo che una volta rieletti avreste fatto qualcosa di più per dimostrare la vostra voglia di rialzare Chianciano dalla crisi che è si generale ma a noi pesa più che ad altre località turistiche.

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Il giornale è un progetto elaborato da tutto il nostro gruppo, non solo da me.
Non vogliamo fare una crociata contro le associazioni ma valutare se la tassa di soggiorno è utilizzata seguendo gli scopi della sua introduzione, cioè generare nuovi flussi e tenere manutenuto il paese nei luoghi maggiormente vissuti dai turisti. Abbiamo associazioni che storicamente hanno sempre beneficiato del contributo del Comune, ma con soldi del bilancio. Nel prossimo numero, avrete la possibilità di fare voi stessi le valutazioni sui soldi assegnati.

Partito Democratico Unione Comunale di Chianciano Terme ha detto...

PARTITO DEMOCRATICO - UNIONE COMUNALE CHIANCIANO TERME

FIRME CONTRO LA CHIUSURA DEL MONTE DEI PASCHI IN VIA DANTE

È ormai noto il piano di riorganizzazione della Banca MPS che prevede, entro l’anno, l’esubero di molti lavoratori e la chiusura di molte Agenzie. La scure si abbatterà anche da noi in via Dante, Agenzia storica e sicuramente molto più redditizia di altre consorelle.
Il punto dolente però non è neanche e solo questo; dopo lo smantellamento della BCC in via Casini e la stessa sorte che dovrebbe toccare al MPS in via Dante che cosa ci dobbiamo aspettare? Che chiuda anche l’Ufficio postale? Ed allora il problema principale è quello di preservare i servizi che gravitano intorno e nel Centro Storico che può essere sicuramente un elemento di un nuovo sviluppo e di rilancio di Chianciano Terme. Noi sosteniamo la raccolta di firme contro la chiusura, promossa da alcuni commercianti. Il Sindaco Marchetti incontrando i promotori ha fatto capire, dando per scontata la chiusura, che i giochi sono fatti e non c’è altro che provare a chiedere uno “sportello automatizzato”.
Pensiamo invece che altre proposte possano essere avanzate, come ad esempio chiedere, in subordine, che l’Agenzia rimanga aperta per 2/3 giorni alla settimana.
Altri Sindaci del territorio si sono subito attivati presso la Banca per contrastare iniziative simili nelle loro Città.
Se l’Amministrazione comunale di Chianciano Terme volesse percorrere questa strada o altre iniziative da valutare insieme siamo disponibili, nella massima unità, per scongiurare un ulteriore abbassamento nella qualità dei servizi per i nostri Cittadini.
Non diamo sempre tutto per scontato e facciamo sentire la nostra voce.

Anonimo ha detto...

Interessante il primo commento

Viene subito dato il benvenuto al Picci.

Occhio che i soldi andavano anche ad associazioni e persone vicino alla tua parte politica.

Minaccia neanche velata che dice “Smettila prima di farti del male”

Paura delle conseguenze per ciò che potrebbe uscire?

Non si cerca neppure di difendere le scelte delle sponsorizzazioni a pioggia.

Tutti sanno che sono indifendibili

Si passa direttamente alla pressione psicologica

Bravo anonimo campione di democrazia

Partito Comunista sezione “A. Gramsci” Valdichiana Senese ha detto...

COMUNICATO STAMPA
Partito Comunista sezione “A. Gramsci” Valdichiana Senese
numero di telefono 3278764873

Carbonizzatore di Chiusi
Il Partito Comunista: stop al business dei rifiuti sulla pelle dei cittadini
Esprimiamo preoccupazione rispetto a quanto sta accadendo a Chiusi intorno al progetto di realizzazione dell'impianto di carbonizzazione, voluto da Acea e sostenuto dall'amministrazione comunale di Chiusi, guidata dal Partito Democratico.
Un progetto che riteniamo profondamente incompatibile con le caratteristiche del nostro territorio, con effetti potenzialmente pericolosi per la vita e la salute dei cittadini delle nostre comunità. Chianciano Terme, come tutti i comuni del circondario, non ha bisogno di tale impianto, abbiamo bisogno di una politica ambientale totalmente diversa ma anche gli scandali di sienaambiente ci portano ad una verità lontana anni luce dalla realtà. Si parla di un sistema all’avanguardia ma è un falso, i costi sono sempre più elevati per i cittadini ed i servizi sempre meno, all’interno della ATO SUD, i comuni contano poco o nulla ma gli stessi non intervengono per invertire la rotta ma sostengono tale “carrozzone”. Il carbonizzatore non deve esser fatto, produrrà solo inquinamento e distruzione di un territorio .

Un progetto che –ancora una volta- risponde solo agli interessi industriali dei privati che detengono quote di capitale di Acea- e non certo alle esigenze delle nostre comunità.

Tanto più perché si tratta di un impianto che non ha precedenti per dimensioni e quantità di rifiuti trattati e che rientrerà nella categoria “industrie insalubri di prima classe”.
Nessuno ad oggi può sapere quale sarà l'impatto sull'ambiente e sulla salute pubblica dell'aumento delle polveri sottili, della possibile emissione di diossine, delle probabili maleodoranze.
Con queste domande sul piatto, comprendiamo bene il nervosismo del Sindaco Juri Bettollini, sfociato nei giorni scorsi in un indegna “piazzata” contro Nicola Bettollini, Segretario della Sezione Valdichiana Senese del nostro partito. Ma al netto delle reazioni folcloristiche del Sindaco di Chiusi, le domande restano tutte sul piatto e noi comunisti torniamo (e torneremo) a proporle in ogni occasione possibile.
Perché -ad esempio- il Pd non rispetta l'impegno di non permettere la realizzazione di impianti insalubri sul territorio comunale, assunto dal Consiglio Comunale di Chiusi attraverso l'approvazione della mozione chiamata “Atto di Governo”?
Perché il Sindaco non rispetta il programma elettorale con il quale è stato eletto e nel quale si parlava di “valorizzazione dei parchi, della necropoli, del lago, dell’agricoltura, del paesaggio e della sostenibilità”? (http://www.sienafree.it/chiusi/80595-amministrative-chiusi-presentato-il-candidato-il-programma-e-la-squadra-della-coalizione-pd-psi)
Noi crediamo che ogni iniziativa relativa alla gestione dei rifiuti debba dipendere dalle istituzioni pubbliche e debba svolgersi all'interno della programmazione pubblica, comunale o sovracomunale, all'interno di meccanismi di trasparenza e di continua informazione dei cittadini.
Crediamo che la pianificazione in tema di trattamento dei rifiuti non possa essere lasciata in alcun modo all'iniziativa privata e debba tornare saldamente sotto il controllo pubblico.
Per questi motivi facciamo nostre le preoccupazioni e gli interrogativi posti in questi mesi dal Comitato “Aria” e sosterremo ogni iniziativa di lotta da parte dei cittadini e dei lavoratori contro la realizzazione dell'impianto e per l'attivazione di percorsi di partecipazione reale della comunità al processo decisionale.

Anonimo ha detto...

..ma tutta queste persone che adesso si esaltano per un giornalino - a proposito c'è un direttore responsabile ???, è supplemento di qualche testata ???, se uno trovasse gli estremi per una querela, chi querela ????, chi ne risponde ??? - dicevo, tutte queste persone pronte ad incensare quelli che hanno perso per soli 1000 voti, o sono quelli che hanno perso, e sembra molto probabile, oppure sono quelli che il giorno delle elezioni si sono. diciamo, distratti un attimo........

Anonimo ha detto...

Noi paghiamo la tassa.
I soldi devono andare per la promozione non si possono buttare dalla finestra. la stagione è sempre più corta e la responsabilità è tutta politica.
Non è più possibile continuare.

Anonimo ha detto...

Probabilmente si saranno distratti.. PICCINELLI approvo quello che stai facendo..ma visto che rimarcano, i numeri della sconfitta, lasciali cuocere nel loro brodo con gli scudieri ed i sostenitori. Tanto si fanno male da soli. I dati reali sono indiscutibili.

Anonimo ha detto...

Si vuole spaventare una voce libera. Si parla di querele, di danni, tribunali.
La paura fa 90, ve la fate addosso ma alla fine la verità salta fuori
Resisti Paolo

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Il giornale è uscito come allegato del mio periodico “inZona” regolarmente registrato in tribunale. Per i prossimi stiamo decidendo se fare direttamente una registrazione in tal caso il direttore responsabile in qualità di giornalista pubblicista lo farei io.
Sempre lì a parlare di contenuti...

Anonimo ha detto...

...se il giornale è uscito come supplemento ad un periodico, regolarmente registrato, Piccinelli dovrebbe saperlo, doveva essere scritto da qualche parte, cosa non evidenziata,
se parliamo di correttezza, partiamo dalle piccole cose, poi per sui contenuti ognuno ha le sue idee

Anonimo ha detto...

Non ci resta che piangere.
Amici Chiancianesi l'unica cosa è far tacere "Valtubo-La Voce dell'opposizione-Nicola Bettollini ecc ecc ecc".
Restiamo in attesa delle dichiarazioni del Sindaco, del Presidente Terme Immobiliare, del Presidente Gestione Terme spa, del Presidente Federalberghi, del Presidente della Pro Loco, della Convention Bureau, del Vino Nobile di Montepulciano, dei Segretari Politici, dei Sindacalisti. Aspettiamo l'appoggio della Regione Toscana, del Monte dei Paschi, dell'Unione dei Comuni. Aspettiamo Babbo Natale, aspettiamo il Commissario!

Anonimo ha detto...

La paura fa 90...
Quando esce la verità scritta cosa che non era mai successa si vanno a trovare cavilli inesistenti
Paolo resisti e non mollare mai

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Regione Toscana ha emesso un Bollettino di criticità GIALLO per RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE e TEMPORALI FORTI dalle ore 13,00 di oggi Sabato 27 Luglio a domani domenica 28 Luglio 2019 valido per tutti i Comuni dell'Unione.
Per approfondimenti consultare www.cfr.toscana.it

Anonimo ha detto...

Piccinelli

ti ho votato ma non condivido le foto del centro Sillene che hai postato su Facebook
e sinceramente non credo che questo sia il modo di riconquistare credibilità e fiducia da parte dei cittadini e poi pensa a chi lavora li cosa può pensare ? Se poi ti basta qualche like sulla tua pagina fai pure .

Anonimo ha detto...

Faccio una umile domanda a chi è più intelligente di me....ma come si costruisce un consenso di più di mille voti di scarto nonostante il nulla fatto e le evidenti e continue lamentele? Mah

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Anonimo 9,25. E’ giusto, c’é stato un piccolo problema, in alcuni é uscito con la dicitura in alcuni é andata sotto l’editoriale. Se ne hai bisogno ti mando una copia corretta.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

ALLERTA METEO - AGGIORNAMENTO
I tecnici dell’Unione dei Comuni stanno monitorando eventuali criticità causate dalle consistenti precipitazioni che da oltre 2 ore si abbattono sui nostri territori.
Su Chianciano Terme in questo momento allagamenti locali sotto controllo su alcuni di V.le della Libertà e Via delle Terme, transitare quindi con massima prudenza.
Quartiere Le Piane in assenza di energia elettrica per guasto su linea media tensione con tecnici di ENEL che stanno intervenendo; ad ora non ci sono informazioni su tempistiche di risoluzione del guasto.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

RIPRISTINO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA
I tecnici dell’Unione dei Comuni ci comunicano che gli operatori di ENEL sono riusciti a ripristinare la fornitura di energia elettrica in zona “Le Piane” e stanno intervenendo per risolvere anche il guasto che tuttora continua a rendere disalimentate alcune utenze nella zona extraurbana (Via Cavine e Valli, Stiglianese, ecc). Si stimano tempi di risoluzione di circa 2 ore.

Unknown ha detto...

Udite udite udite,a Chianciano Terme è arrivata l'opposizione ,viene da dire, meglio tardi che mai,sempre che sia attenta e costruttiva. Non dimentichiamo i decenni trascorsi dove il potere politico è sempre stato, uno, unico e incontrastato . I risultati disastrosi sono evidenti a tutti, il comune ha rischiato il Commissariamento i beni immobili non hanno più valore, così le attività.Come possiamo uscire da questa situazione non è facile non esistono maghi. Si è possibile uscirne facendo importanti investimenti al fine di valorizzare incrementare e non snaturare quello che la natura ci ha dato,la materia prima e la location. Nella mia personale ricerca al fine di individuare aziende leader del settore termale e ricettivo , ho individuato una importante azienda Italiana attualmente proprietari di 10 tra i migliori impianti termali collocati al nord e centro Italia, con fatturato di 68milioni di Euro con mille dipendenti e collaboratori,il Direttore Generale , come altri imprenditori, dispone del plico relativo al complesso termale di Chianciano Terme, quindi sarebbe opportuno che i nostri dirigenti prendessero dei contatti. Con tutto rispetto di chi non condivide l'inserimento di capitali privati, credo che i cittadini prima debbano pensare propri interessi e a quelli collettivi delle loro zone di riferimento, poi a quelli del partito, in modo particolare quando si tratta di fare investimenti che portano tanta occupazione e non danneggiano l'ambiente.
Oreste Castrini Euroservice Soltutions Italian Reale Estate Chianciano Terme

Anonimo ha detto...

Scusami Castrini
Se é vero quello che dice marchetti nel 2014, che bisogna intervenire sugli emungimenti come può un privato essere così sciocco da investire sulle terme di chianciano?

Anonimo ha detto...

Purtroppo in coincidenza con la festa della musica forti temporali si abbattono sul nostro paese quindi tutti i partecipanti all evento sono stati riversati nel Palamontepaschi senza considerare la effettiva capacità legale della suddetta struttura con relativi rischi

Anonimo ha detto...

x PAOLO PICCINELLI
grazie per la precisazione, la richiesta di autorizzazione, era solo un precisazione, e chi ci ha letto denunce e cazzate varie è il solito ''burino'' il quale da quando gli hanno messo in mano un cellulare pensa di saper tutto, Le leggi sull'editoria sono abbastanza precise, poi in Italia ognuno fa come gi pare. Ma la precisazione di Paolo basta e avanza.
non sempre chi la pensa diversamente debba aver torto

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Anonimo 27 luglio 19.13
Onestamente non stiamo pensando al voto, tra 5 anni quello che stiamo facendo oggi, non se lo ricorderà nessuno.
C’è una maggioranza che porta avanti le sue scelte e una minoranza, la nostra, che crede che quelle stesse scelte non portino da nessuna parte e cerca di stimolare un ragionamento tra i cittadini. Se facciamo una critica in consiglio comunale alla presenza, quando va bene di un solo cittadino, la maggioranza ti guarda e appena hai finito di parlare, passa a un altro argomento.

Dovete anche decidervi, la volete un’opposizione? Oggi c’è e non ha paura di sollevare temi che crediamo siano fondamentali per il rilancio del paese, permettendo ai cittadini e agli imprenditori di fare delle valutazioni sulle varie questioni.

Chianciano sembra più vuoto degli anni passati, il viale Roma, Piazza Italia, la Rinascente, il Parco Terme, il Sillene, immagino che abbiate fatto un giro dopo cena… Le nostre strade? I marciapiedi e le potature delle piante? Ora qualcuno mi dirà “ma che pretendi che in due mesi risolvano tutto?” No, ma non sono due mesi, sono cinque anni più due mesi, la cosa è differente.

Questa maggioranza in campagna elettorale non ha indicato delle nuove soluzioni, ha chiesto continuità affinché le azioni individuate nei cinque anni passati, potessero arrivare a compimento.

Le foto, i commenti, le polemiche costruttive o meno, offrono alla maggioranza la possibilità di esprimersi su questi temi senza nessun rischio, nota la distanza dal voto.

Quindi caro anonimo, siccome dici di averci votato, se domani tu ci sollevassi una tua difficoltà, un particolare problema del paese o una proposta fattiva e tu lo facessi attraverso delle foto ma giustamente da cittadino non volessi esporti, chi potrà aiutarti se non l’opposizione?

Oksiena.it ha detto...

PROVOCA INCIDENTE A CHIANCIANO E SCAPPA, INDIVIDUATO DAI CARABINIERI

L'uomo, un cuoco marocchino, è stato denunciato

I carabinieri di Acquaviva di Montepulciano hanno denunciato per fuga e omissione di soccorso, un 22enne cuoco marocchino, residente a Chianciano Terme. Il giorno 13 luglio questi, alle ore 03,45 mentre percorreva la via Buozzi a Chianciano, ha provocato un incidente nel quale rimanevano coinvolte due Ford Fiesta. Uno dei due autisti riportava lesioni giudicate dal pronto soccorso dell’Ospedale di Nottola guaribili in sette giorni, mentre il conducente dell’altra autovettura rimaneva illeso. L’infortunato era un 19enne di Radicofani. Lo straniero non si è fermato ed è scappato. Le telecamere di videosorveglianza, consentivano comunque di identificare il responsabile dell’episodio.

Anonimo ha detto...

Se Marchetti non capisce che la promozione è fondamentale e i nostri soldi devono essere utilizzati per far conoscere chianciano e attirare clienti veri
con propensione alla spesa e non poveracci senza soldi,siamo finiti.
Si chiede Marchetti perché coca cola, Toyota,Armani,Versace,Fiat e tutte le società nel mondo utilizzano parte degli utili per aumentare le vendite?
Noi gli diamo 400 mila euro x anno che rapiniamo ai clienti con la tassa di soggiorno e lui tra finanziare associazioni di disperados e destinare somme a tutto tranne che a promuovere Chianciano ci sotterra.
Bisogna cambiare e anche molto in fretta.non si vuole alimentare la polemica,siamo spaventati e non sappiamo più come riuscire a reggere.

Anonimo ha detto...

Ormai siamo ad Agosto.

Mai vista una stagione come questa.
Chianciano è morta per una politica ottusa, incapace e senza volontà di spendere la tassa di soggiorno per aiutare l’economia.
Noi moriamo giorno per giorno nell’indifferenza di tanta gente che non capisce che adesso tocca a noi domani a loro.

Gente che si vende per briciole, senza capire che che questo modo di fare politica uccide tutto

Anonimo ha detto...

Stiamo buttando quasi 1miliardo delle nostre vecchie lire che dovrebbero andare per la nostra promozione mentre vengono bruciate, spese in festicciole e eventi che neanche noi sappiamo che vengono fatti.
Ogni anno buttiamo le risorse e questo oltre ad essere fallimentare è contro la legge

mazzetti stefano ha detto...

-sono 5 anni, che divulgando % fantasiose viene detto a chi non vive direttamente di turismo, che è migliorata situazione, è stato destagionalizzato con babbo natale e ne viene fatto un vanto,sport e ne viene fatto un vanto, famiglie e ne viene fatto un vanto, ...ma è vero??, booh 3 sono le cose:1- o ci pigliano per il culo, 2- o lo sostengono per stimolare consenso dei non addetti(forse ci sono riusciti,aiutati anche da tds a pioggia) , o c'è un incompetenza totale e vergognosa.
- i frutti di promozioni e scelte fatte, vanno a 4-5 alberghi soliti e sempre quelli, e tutti quelli che SVENDONO SOTTOCOSTO di cui proprio per i target volutamente attratti, NE HANNO BISOGNO ...... allucinante che invece di contrastare "gestioni dannose" siano le uniche che vengono promosse e aiutate a fare danni A SCAPITO DI TUTTI GLI ALTRI.
-come az.agrituristica, ne io, ne nessuno dei MAGGIORANZA colleghi rurale-extralb,(a parte i pochi in ccn) siamo coinvolti,ne da agenzie, ne da azioni "promozione" p.a.LA NOSTRA COLPA E DI NON SVENDERE CHIANCIANO!!!, QUINDI TAGLIATI FUORI DA TUTTO. E stata chiamata "promozione" sito e-chianciano e app enjoychianciano , e materiale pubblicitario pupi di giano e for family, tutto finanziato da pa, con tds( SONO CURIOSO DI LEGGERE IMPIEGHI DAL PROSSIMO N. DEL GIORNALINO), ma??? mi ricordo una delle prime azioni di pa, che tolse finanziamento 80.000 euro a Chianciasi con la motivazione che rappresentava solo una parte e non poteva essere finanziata con soldi pubblici......mmhhh, ma in quella app, sito, materiale, viene fatta pubblicità SOLO AD ALCUNI???O A TUTTI??, se non fosse a tutti... quale è la differenza con il tolto finanziamento a Chianciasi??
-noto alcuni che si "indignano" e scandalizzano per dati riportati per scritto, o foto che ritraggono realtà, ci sta,non tutto è opportuno fare vedere??, ma non so che pensare??? come è possibile che qualcuno possa dissentire (anche lecito E PER IL PUBBLICO NBENE NON FA DI CERTO)di divulgazione foto o dati, e non si indigna della realtà, che è quella raccontata da foto e dati???, davvero strano, come ci fosse stato un condizionamento "all'apparenza costruita", un po come la logica di "concertazione" delle azioni, che pare invece un esposizione azioni che verranno fatte a cui si deve dire si...oppure sei uno che rema contro e nemico.......booh devo proprio rinizia a fammi le canne di brutto, il poco alcol attuale che bevo non è sufficiente per aprire la mente e capire.......cmq, qualcosa ho capito, l'apparenza è importante, la sostanza e realtà dei fatti no E VA NASCOSTA.....quindi per pagare le prossime tassazioni e costi vari, vado a Firenze in un locale pieno, faccio foto, registro gaudio audio di festosi clienti contenti, POI STAMPO E VADO IN COMUNE, NASCONDO INCASSI,SPESE VERE, E I NON SOLDI A DISPOSIZIONE, E PAGO CON FOTO ALTRUI AZIENDA E AUDIO GAUDIO.

non e semplice amministrare e prendere decisioni, non lo farei, quindi a prescindere da chi, il rispetto Della posizione a tutti e sempre......... MA IL NOSTRO SETTORE E NELLA MERDA PIU PROFONDA, E CI STANNO ANNAFFIANDO CON IL BOTTINO, COME MERDA+MERDA POSSA CORRISPONDERE A "BELLE FOTO" BOOOHHH.
ha ragione anonimo nell'altro post- i miei kmtrici, pure dislessici e sgrammaticati ,scritti non servono a niente.ma io e tanti altri solo questo possiamo fare "dire la nostra" ...speriamo che l'opposizione in modo appropriato evidenzi problemi e chi di dovere sia propenso a capirli oltre che ascoltarli...... PERCHE C'è CHIANCIANO VUOTO!!!solo in parte e per pochi pieno di "non paganti scontati".

Anonimo ha detto...

Sarà interessante leggere quanti soldi ci è costato lo Juventus Camp, a chi sono stati versati i soldi e chi sono i beneficiari di questi famosi flussi turistici

Anonimo ha detto...

Stefano
Chianciano è vuoto hai pienamente ragione. Il sistema politico ha enormi convenienze a mantenere questa situazione.
Chi è con loro ha enormi vantaggi gli altri non esistono.
La politica non fa politica per il benessere della collettività ma, per gruppi che poi per ringraziarsi i potenti, manipolano l’informazione e truccano la percezione di coloro che non capiscono perché al di fuori della realtà economica. Una nebbia di menzogne che è riuscita a muovere migliaia di voti.
Siamo vittime Stefano però dobbiamo ribellarci, lavorare sottocosto e perdere non è sostenibile. Come non è sostenibile sopportare queste sporche ingiustizie, parzialità e chiamiamole con il loro nome "enormi porcherie “

Anonimo ha detto...

Sig. Consigliere Piccinelli,
nell'articolo di fondo del suo giornale Lei parla di rimandare indietro i soldi alla Regione e di bloccare i lavori sull'edificio dei Fucoli.
Ora se e' vero che la costruzione del Bruco ha rovinato il Teatro Tenda e che lo stesso poteva essere fatto da un'altra parte o comunque in altra posizione, cosi' com'e' non serve per lo scopo e lasciarlo in questo modo sarebbe lascaire una cosa a meta'.
KEATON

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

KEATON non confondere le due cose. Il progetto di quest’ amministrazione è abbattere il Bar per fare una nuova struttura che ospiti il Bar, gli altri servizi e una sala da 300 posti. Il Bruco rimarrebbe li dov’è.
Anche perché, come abbiamo detto in maniera ripetuta, due giorni prima del voto l’amministrazione ha preso un mutuo da 870 mila euro per comprare il Bruco. Quindi da adesso, si carica anche di tutte le spese di manutenzione, pulizie ect. Te pensavi che lo facessero diventare farfalla?

L’anonimo del miliardo di vecchie lire si é un po’ confuso… negli ultimi 5 anni il paese ha prodotto circa 2 milioni di tassa di soggiorno.

Anonimo ha detto...

Sta crescendo un clima di sfiducia, una situazione reale che niente ha a che fare con quella che dipinge la Giunta. Una esplosione di malessere dovuto alla mancanza di una clientela con possibilità economiche che diserta Chianciano perché Chianciano non esiste, non offre nulla a livello nazionale.
La politica della creazione del consenso, del clientelismo non può produrre altro che fallimenti e disastri.
Lo sviluppo è inesistente in quanto la guida politica non esiste, la visione del futuro è relegata al mantenimento dei fondi regalati esclusivamente per mantenere una parvenza superficiale di consenso.
Se si scende sotto la superficie, si trova una situazione economica che in questi 5 anni ha demolito i soggetti che potevano incentivare e portare positività a Chianciano.
Non abbiamo i margini di sopravvivenza, le nostre attività perdono tutti i giorni e la cosa più triste è quella che la casta non cambia direzione, continua imperterrita a fare interessi di pochi a discapito della vera imprenditoria che ormai è in ginocchio.

Anonimo ha detto...

Ancora stiamo parlando del disastro Chianciano ,ma per favore i voti a questa amministrazione gli li ha dati i chiancianesi ? oppure No ?
Allora mal voluto non è mai troppo !!!!
Chi li ha votati per favore non si lamenti , ma anche quelli che hanno dato il voto al PD negli anni passati per favore non si lamentino !!
La realtà è che a Chianciano le teste sono queste e chiunque amministri, purtroppo , è la solita zuppa !!

Anonimo ha detto...

Xpicci
Il quasi miliardi di lire deve considerarsi ogni anno.
Nessuna confusione

Anonimo ha detto...

Si comincia a parlare di danni alla collettività.
Per quantificare si possono calcolare le uscite non destinate al vero turismo che noi pazientemente abbiamo raccolto cosa hanno prodotto.
Per meglio spiegarmi, quanto dovrebbe rendere un euro speso in promozione e quanto invece è stato mal destinato e pertanto non ha prodotto alcun beneficio.
Marchetti dovrebbe fare un piccolo calcolo per capire quanto ci è costato in questi 5 anni.
Ogni euro buttato dalla Giunta è stato per noi un danno, una perdita di presenze, una botta alla nostra economia per loro una vergogna che gli rimarrà attaccata per sempre.
Molti potranno dire abbiamo perso soldi, immagine e la possibilità di avere una Chianciano migliore se tante iniziative tipo Piazza Piccigiano e C non fossero state fatte.
Non pensate di aver disonorato la fiducia degli elettori? Mi riferisco a quelli che vi hanno votato in buonafede, gli altri meritano questi risultati

Anonimo ha detto...

Mi scusi consigliere Piccinelli, ma o Lei non intende raccontarla giusta, o forse non ha capito bene la questione.Il nuovo bar sarebbe fatto a livello del Bruco e la sala da 300 posti servirebbe da sala ausiliaria alla sala plenaria rappresentata dal Bruco in piu' servizi allo stesso livello. L'attuale edificio era fatto per sovrastare un "arena" che ora non c'e' piu'. I compagnucci della parrocchietta, o se preferisce comunisti a casa degli altri, al momento dell'inagurazione del bruco stesso si sono spellati le mani per farsi vedere dai loro capi provinciali che erano venuti per l'occasione. Ora siccome i soldi sono stati spesi ed erano di tutti sara bene mettere a frutto quello che c'e' invece di fare le chiacchiere da bar....detto questo io oggi nell'intervento delle 12.14 avevo detto una cosa diversa da quella di cui mi ha risposto...L'operazione del comune da 870.000 euro per comprare il Bruco e' servita ad un altro scopo, che Lei dovrebbe spiegare meglio ed onestamtente invece di chiamare in causa le farfalle...
I due milioni della tassa di soggiorno non mi sembrano realistici...ma Lei ci illustrera' piu' avanti.... Nel frattempo studi mi raccomando, ne so' piu' io dalla strada che Lei che e' il capogruppo dell'oppsizione....KEATON

Laura ha detto...

Piccinelli, sono ansiosa di leggere i numeri promessi sulle spese della tds, ci puoi dire quando uscirà il secondo numero del giornalino?

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Keaton, forse ho interpretato male il suo post, ma il “lasciarlo così”… sembrava riferito al Bruco, comunque se era riferito al Bar e visto che sa più cose di me, saprà che c’è già un progetto di qualche anno indietro che prevedeva la rimodulazione di quella struttura, l’abbattimento delle gradinate e un collegamento diretto con il bruco. Anche attualizzandolo ai costi odierni, la spesa sarebbe molto più contenuta. Si può discutere su chi debba seguirla tra Comune o Immobiliare, ma ha poca importanza.

Quello che invece ha più importanza è la difficoltà del nostro paese a ricollocarsi nel mercato, i problemi sono molti e molti arrivano anche dalle altre amministrazioni, ma oggi chi amministra deve avere il coraggio e la capacità di affrontarli e non rispondere che il marchio di qualità, il for family o l’app, sono la soluzione, perché non è così?

Credo che prima di assumersi la “responsabilità di quel mutuo” un Sindaco debba insieme alle Terme e agli imprenditori tutti, capire in maniera definitiva a quale domanda turistica vogliamo rispondere come destinazione, e lavorare in un’unica direzione. Significa costruire una visione ma significa per tutti noi, capire in che direzione andrà il nostro paese e conseguentemente scegliere se ci sentiamo parte in causa o meno, tanto come cittadini (penso ai giovani), quanto come imprenditori.

E, rispetto a ciò, dobbiamo avere la certezza di quanto le Terme saranno importanti per il nostro futuro o cosa possa rappresentare il Parco Fucoli rispetto ad una nuova strategia e allora può darsi che va bene prendere il mutuo, va bene rimettere a posto il tennis all’interno piuttosto che da un’altra parte, va bene il trenino o quello che le pare, o al contrario può darsi che si facciano scelte del tutto diverse.

Insomma la campagna elettorale è finita, ma se il paese rimane immobile per altri cinque anni, chiunque vorrà candidarsi, non troverà più un paese, ma le macerie dello stesso, quindi è anche nostro interesse che l’ Amministrazione compia scelte vincenti ed è per questo che vogliamo fare al meglio il nostro lavoro di opposizione.

mazzetti stefano ha detto...

keaton......... purtroppo se non sono 2 milioni, sono 100.000 in + o in meno, ma quella è la cifra che in 5 anni il settore "alloggi" ha creato e pagato, circa 4 miliardi delle vecchie lire........ e per mille ragioni, in tantissimi casi, i piu piccoli(come me) pagati di tasca nostra e molto + di quello riversato a comune, non dai clienti, perchè il tempo nostro PERSO per fare ricevute, adempimenti comunicativi vari, etc... non ce lo paga nessuno, poi altro problema che ci hanno equiparato a chi per lavoro riscuote tasse , ma loro sono pagati per farlo, e hanno assicurazione se sbagliano,ci sono gia casi di errori in zona, e non c'è sanzione amministrativa, ma il penale se si sbaglia.
- non ho superbia e arroganza di credere che quello che penso io è giusto, e sbagliato altrui pensiero......ma posso dire pragmaticamente avendo personalmente e con incaricato apposito fatto MOLTE fiere turismo(anzi moltissime e internazionali principalmente)...CHE IN NESSUNA CHIANCIANO ERA MAI RAPPRESENTATO UFFICIALMENTE, ad esclusione di 2-3 dove presente svn ma a rappresentare tutto territorio.
ora il passato è passato.......ma anche i 4 miliardi di lire sono passati e spesi per altro, magari sbaglio, ma forse averne spesi un ALMENO po per promozione male non faceva, in mezzo a 4 miliardi di lire(2 milioni di euro) hai voglia quante fiere, pubblicità varia, poteva essere fatta ....... IO CONTINUO A SPERARE, CHE CHI PREPOSTO, SE NON ORAMAI NEL QUINQUENNIO PASSATO E ANDATO, HA PERO 5 ANNI FUTURI IN CUI POTREBBE, UTILIZZARE TDS, ANCHE, PER PROMOZIONE SPECIFICA UN PO + PERTINENTE A ATTRARRE TURISTI, E + IMPORTANTE DI TUTTO- PAGANTI CIFRE GIUSTE, aiutando cosi tutto il nostro settore, non solo i soliti 5 alberghi e i maghi del ribasso...ma è solo la mia opinione.

Anonimo ha detto...

Alberghi con 2 persone in casa
Alberghi completamente vuoti
Negozi che non hanno clienti
Stagione completamente persa
Chianciano vuota
Città europea dello sport
Occasione perduta, solo ragazzi
Nessun evento, nessun ritorno
A parte per esercizi degli amici
Un disastro. lavoriamo tutti in perdita, molti chiudono
Il trenino se ne va?
Il Natale non si deve fare, con questa politica siamo vuoti tutto l'anno.

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Laura facciamo passare l’agosto e prepariamo il secondo numero. All’interno ci saranno i dati della tassa di soggiorno e le interrogazioni che stiamo presentando.
Mi ero preso l’impegno sul blog sul problema degli emungimenti delle acque Termali, sollevato da Sergio e proprio questa mattina abbiamo presentato un’interrogazione su questo tema.
Speriamo che l’impegno che il nostro gruppo sta mettendo nel costruire una buona opposizione, si trasformi anche in uno stimolo per l’Amministrazione.

Servizio Clienti @clientiANAS ha detto...

#ANASrisponde il Viadotto Ribussolaia su #SS146 di Chianciano è stato chiuso in quanto #Anas ha in programma una serie di interventi strutturali già programmati: la tempistica relativa alla riapertura del viadotto verrà resa nota appena saranno disponibili i finanziamenti.

Anonimo ha detto...

Sig. Consigliere Piccinelli,
questa struttura doveva essere gia' stata fatta, come Lei sapra'ci siamo attaccati a tutti i cavilli per ritardare fino ad ora il progetto e il Sindaco si e' dovuto dare da fare perche' non andasse indietro il finanziamento. Ora cambiamo ancora il progetto e con i tempi burocratici che ci sono e staremo ancora anni fermi, per la gioia dei nostri menagrami locali. A presto sig.Consigliere...

Mazzetti hai mille ragioni, ma cerca di prendere qualche ripetizione di grammatica che per leggerti mi viene il mal di capo...

KEATON

Partito Comunista Sez. Valdichiana ha detto...

E' curioso leggere che Valtubo, Nicola Bettollini etc. dovrebbero tacere, forse è in chiave ironica; noi pensiamo, come Partito Comunista (perchè Nicola Bettollini in primis è un militante del PC, come tutti gli altri compagni) che invece si debba parlare dei veri problemi che affliggono la nostra cittadina e la nostra nazione. Mancano le case popolari ( a Chianciano ce ne sono disponibili forse due), i servizi sono carissimi (acqua, metano, luce, rifiuti come in tutta Italia), la sanità è al tracollo, i trasporti languono, il turismo è ai minimi termini ed in più vogliono fare un bellissimo CARBONIZZATORE che, come spiegato sopra inquinerà un intero territorio, trasformando i fanghi della depurazione delle acque reflue con un processo chimico che sprigionerà nell'aria diossina e co2 in quantità ma penso che nessuno vorrà far crescere i propri figli con altissime probabilità di affiancargli fratello tumore. Purtroppo poco si sa di tutto ciò, stiamo cercando di spiegarlo a tutti e nel prossimo mese lo faremo, ricordando a tutti che se non abbiamo i diritti sociali, dei diritti civili ci facciamo poco o nulla. Per invertire la rotta ci vuole coscienza sociale, questo il nostro primo intento, come abbiamo fatto alle elezioni europee e comunali, se non si ha coscienza del sistema si rimane inermi ed in balia degli eventi, parlando di problemi secondari e poco influenti e mai, invece di quelli principali, come le Terme (per quanto riguarda Chianciano, che avrebbe bisogno di un grande appoggio da parte del servizio sanitario nazionale e non di centri medici americani....), la casa, l'istruzione, la sanità, i servizi ed i trasporti che andrebbero secondo noi nazionalizzati e ove già pubblici, renderli veramente pubblici.

Anonimo ha detto...

Gira la foto del dopo cena del gruppo dell’attuale a.c. di un dopo consiglio comunale e guarda caso non c’è il rappresentante della Lega. Già epurato? Perché non si dimette e dissente in maniera esplicita da tale maggioranza nel rispetto del mandato di chi lo ha fatto eleggere? .capo non ha nulla da spartire con il cdx. Come mai da noi non viene affrontato l’argomento migranti? Va detto che al momento non c’è stato alcun problema. Ma non saranno un po’ troppi per un Comune di seimila anime scarse? Forse perché il Comune stesso può avere un qualche interesse ad averne di più? In campagna elettorale la Lega era contro i pupi e tutto Giano, adesso ha cambiato idea per un posto da consigliere? Non gli piacevano ne le casine, inutili, dell’acqua ne la sgambatura maleodorante dei cani, per non parlare della raccolta spazzatura. Adesso, qualcuno lo ha convinto della loro utilità? Ma Salvini è al corrente di tale situazione? Levate la stampella all’a.c. e chiedete l’intervento di un Commissario.

Paolo Piccinelli Insieme per Chianciano ha detto...

Keaton visto che vuol dare lezioni di grammatica a Mazzetti la chiamerò Professor Keaton, anche se per dare lezioni a chicchessia non si dovrebbe scrivere “questa struttura doveva essere già stata fatta”…

Rilevo che su questa storia, di cui ha dichiarato saperne più di me, lei nel nostro giornale ha letto solo il titolo, ma anche con il rischio di essere ridondante le scrivo nuovamente due cose.

Marchetti disse alla Ferranti di non essere stata capace in due anni, di spendere i due milioni, nei cinque del suo mandato Marchetti non solo non li ha spesi, ma ha presentato due volte – in formati diversi – lo stesso progetto, facendosi dire dallo studio aggiudicatario che per realizzare il primo progetto, sarebbero serviti 5 milioni.

E dato che lei sa più cose di me, saprà che questa di presentare progetti e dopo 4 anni accorgersi che sono troppo grandi per le nostre tasche, è una cosa che a Marchetti e C. è già ricapitata. Cittadella dello Sport docet!.

A risentirci Professore.

Anonimo ha detto...

Non ho mai e sottolineo mai visto chianciano così vuota. Da chiancianesi mi piange il cuore....ho speso anni della mia vita nel turismo passando dall'orgoglio di appartenenza alla preoccupazione e infine alla vergogna. Probabilmente senza nuove leggi ad hoc non ripartiremo difficilmente in questo contesto ci daranno una mano. Ma se dobbiamo affondare e magari ripartire con altre economie che dalla cenere rinasceranno almeno facciamolo con dignità smettendo di discutere tra di noi e mettendoci un svendita semplicemente con una resa incondizionata.

Anonimo ha detto...

La foto in questione a cui fa riferimento l'anonimo delle 6:54 è stata scattata a cena dopo una riunione di giunta e non di Punto e a capo.
Detto questo, il sig. giorni in consiglio comunale rappresenta solamente se stesso e non la Lega, io sono un sostenitore del partito di Salvini ma su Chianciano non mi sento certo rappresentato da lui, non a caso la mia preferenza l'ho data ad altri.
Ma poi, non mi risulta che ci fossero loghi della lega in campagna elettorale...o mi sbaglio?

Brodo ha detto...

Signori, è inutile girarci intorno, il Marchetti ha rivinto perché non aveva avversari, Chianciano aveva già abbondantemente conosciuto il Piccinelli quando era assessore e dei disastri causati con il famosissimo senso unico.
Quindi ciucciamoci l'attuale amministrazione con i pupi e Giano, chiudiamo le nostre attività ed emigriamo altrove

Anonimo ha detto...

Appunto. Era dopo una riunione di giunta. Il Sig. Giorni non fa già più parte della giunta? Non credo che in campagna elettorale nessuno sapesse che lo stesso è il responsabile cittadino della Lega.

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

INVITO a segnalare eventuali danni a seguito degli fenomeni atmosferici del 27 e 28 luglio 2019

In merito agli eventi atmosferici del 27 e 28 luglio 2019, che sono stati particolarmente rilevanti anche nella nostra zona, tali da fare emettere dichiarazione di stato di emergenza Regionale da parte del Settore Protezione Civile della Regione Toscana, si invitano i privati cittadini e le attività commerciali che hanno subito danni, direttamente connessi all’evento di cui trattasi, a segnalarlo quanto prima al Servizio Lavori Pubblici di questo Comune (servizitecnici@comune.chianciano-terme.si.it o Ufficio protocollo con copia cartacea).

Si precisa che la richiesta è esclusivamente informativa in quanto per il Comune di Chianciano Terme durante l’evento non sono state rilevate criticità particolari oltre alla mancanza di energia elettrica per alcune utenze, pertanto al momento non sono previsti eventuali contributi per far fronte ai ripristini che dovranno essere valutati dalla Regione Toscana.

Per eventuali chiarimenti in merito, si prega voler contattare il Geom. Riccardo Camporeale o l’Ing. Danilo Volpini Saraca presso l’Ufficio Tecnico Comunale - Servizio Lavori Pubblici – Patrimonio – Manutenzioni – Ciclo integrato rifiuti ai nr. 0578/652 308 - 1.

mazzetti stefano ha detto...

keaton...... se perdi tempo a leggermi, ti prego prima butta giu una busta di brufen.......unico modo per non farti venire mal di tesa......, se anche andassi a lezione grammaticale di italiano, non poteri migliorare, da e per tipo di dislessia di cui soffro, a 50 anni manco se mi tatuano dentro il cervello ,italiano e grammatica potrebbe servirmi a migliorare, e nel momento dell'apprendipemnto 45-40 anni fa, dislessia non conosciuta e riconosciuta, e invece che aiutato, venivo ghettizzato, e punito da chi doveva "insegnarmi" perchè a loro dire, non mi applicavo,mentre non riuscivo a leggere(come ora)+ di 2-3 righe per volta, poi si annebbia tutto e vedo solo,una pagina grigia......,quindi me lo dico da solo, e ben so che è cosi, sono INGORANTE IN ITALIANO, NON CONOSCO GRAMMATICA, NON SO E non POSSO LEGGERE ,E NON SO SCRIVERE NELLA DOVUTA MANIERA......
-ho letto tuoi post varie volte, e mi immagino che il tuo commento non avesse un fine offensivo, a se anche fosse, la cosa non mi offende, perchè è la verita, ......... solo fumetti tex,zagor,topolino,dilan dog etc, unici che potevo leggere perche nuvole dialoghi con massimo 7-12 parole.......ma proprio perchè non ho mai letto un libro in vita mia, non giudico intelligenza, concretezza, serietà, etc, delle persone in base a quanta grammatica conoscono,o quanti libri hanno letto........., ma per come si pongono
e comportano,.........detto questo-------- tornando a vuoto chianciano, sono dislessico non cieco, e bastano occhi per vedere vuoto, ..... sono dislessico non imbecille, mi basta sapere che sto facendo fare ferie forzate (non pagate)a tutto il personale incluso familiari ,e per pagare iva in scadenza e varie tasse ero stami in banca a chidere un ennesimo prestito perchè non ci sono incassi sufficienti a pagare spese obbligate , .....sono dislessico non cretino, e per valutare inefficaci e dannose politche turistiche fatte in questi anni mi è sufficiente dover rispondere a innumerevoli telefonate e mail di persone attratte dalla pubblicità low cost fatta che chiedono alloggio-pasto a 15-20 euro(ne stanno girando nuove in questi giorni 25,00 mp bevande incluse 1 notte per il natale 2020)......sono dislessico non incompetente, e per valutare il danno causato dalle politiche turistiche low cost portate avanti mettendo da parte mie opinioni, è sufficiente fare analisi statistica analytic degli ultimi 10 anni di tutti gli strumenti informatici che uso quotidianamente, e da li, non da mia bocca e testa, viene fuori un diagramma in discesa perenne su "destinazione" Chianciano oramai scelta quasi esclusivamente in base al prezzo basso, non al "prodotto", sono dislessico non idiota e per dire che nelle fiere turismo chianciano non c'è, e i t.o in moltissimi non lo conoscono non devo leggere un libro, vado nelle fiere e lo sento con le mie orecchie(o chi per me incaricato),...... sono dislessico non cieco per dire che la pa, attuale giunta, sindaco marchetti hanno finanziato con soldi pubblici strumenti marketing che pubblicizzano solo alcuni ESCLUDENDO TOTALMENTE ALTRI E LA MAGGIOPARTE , NON DEVO LEGGERE UN LIBRO mi basta aprire sito "echianciano" o app "enjoychianciano",....

mazzetti stefano ha detto...

..... per dire che giunta pa attuale ha elargito fiumi di soldi di tds PAGATA DA NOI!!!CHE POI A TALI FESTICCIOLE NEMMENO POSSIAMO PARTECIPARE CAUSA NOSTRO LAVORO ,e poi cene private in piazza italia, eventi vari per i pochi addetti,ridicole mappe fumettistiche gianesche, e sostenere che a me non sembra "promozione" o "animazione turisti" sono dislessico non stupido cieco, mi basta vedere i post nei social che puntualmente vengono divulgati, quelli si pieni di gente!!!!MA NON DI TURISTI!!, .........in quelle foto vero si vede "gente festosa e felice", ma non 1, ripeto nemmeno 1 ,a parte e "fortuna-ti", vive di turismo, casomai festeggia con soldi pagati da chi fa turismo, ......ma non è vivere di turismo, quello è spendere i soldi che chi vive di turismo crea, cosa ben diversa..........PECCATO CHE SONO SOLO DISLESSICO!!SE FOSSI ANCHE IMBECILLE CRETINO IDIOTA STUPIDO, CERTE COSE NON POTREI SAPERLE E CAPIRLE, E MI GIREREBBE MENO LE PALLE.

Anonimo ha detto...

Il Giorni non ha mai fatto parte della giunta, è un semplice consigliere di maggioranza e contra quanto il due di picche quando brisca è quadri.

In ogni caso è sempre in tempo per smentirci dimostrando di essere coerente con quanto detto in passato togliendo i pupi ed il paese di babbo natale

Anonimo ha detto...

Un monumento a Stefano Mazzetti. Sindaco da subito. Chissà se qualcuno di .capo riterrà opportuno dover rispondere ai suoi quesiti. Le sue affermazioni sono verità pura. Solo chi non è onesto intellettualmente può non dargli ragione. Chianciano è vuoto. Le feste e festicciole di questi ultimi anni sono servite solo, al puro divertimento e far da vetrina ai soliti noti. Una politica del poco, ma Bastafà. Il vuoto. Il tutto per un posto sicuro, caldo d’inverno è fresco d’estate. Chianciano aveva diritto ad un’altra occasione. I ChianGianesi non sono in grado di amministrare il proprio Paese, allora ben venga, come da molti chiesto, un Commissario. Sarà libero ed imparziale e sicuramente non potrà mai fare più danni di tutti questi anni sinistri. Gli ultimi, sono stati ancora più sinistri dei settanta precedenti.

Anonimo ha detto...

Sarà un semplice consigliere ma fa comunque parte della Giunta, ha preso un centinaio di preferenze, il suo partito, la Lega, ha portato a punto e a capo, mai nome fu più azzeccato, più di mille voti, e dire che non c’era il simbolo del partito vuol dire prendersi in giro da soli, contento lei? L’equivoco sta nel voler attribuire a tale lista la non appartenga a nessuna parte politica, non è civica, ma di sinistra o al massimo un centro sinistra un po’ grillino. Questo è sempre stata, null’altro. Sono stati bravi a far abboccare un po’ di elettori di cdx. Resta il fatto che il Consigliere Giorni fa parte della Giunta, poi è sicuramente vero, che conta poco o nulla, ma forse non gli era stato detto o non l9 ha capito. Aspettiamo da lui la smentita, abbatta Giano e tutti i Pupi e si batta contro un altro ridicolo Babbo Natale, e faccia qualcosa da leghista, chieda se i da noi i richiedenti asilo sono in numero giusto, o forse troppi per un Paese così piccolo.

Anonimo ha detto...

Mazzetti dice sempre la verità... Purtroppo la realtà è quella

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

Spett.le Dott. MORELLI MARCO

Spett.le Dott. BAI MAURIZIO

Oggetto: Appello contro la chiusura della Filiale del Monte dei Paschi di Siena in Viale Dante Alighieri a Chianciano Terme.

Le notizie che arrivano in merito al piano di razionalizzazione di Banca MPS, che sembra prevedere la chiusura della filiale a servizio del Centro Storico di Chianciano Terme, può seriamente creare un vuoto nel cuore della nostra cittadina.
Il nostro Comune non può essere oggetto di riduzioni e chiusure dei servizi bancari visto che siamo anche un Comune a forte vocazione turistica ed in ragione del ruolo che la Filiale di Viale Dante Alighieri ha avuto ed ha tutt’ora quale erogatrice di un servizio indispensabile a sostegno del sistema economico del Centro Storico di Chianciano Terme.
Mi faccio interprete delle preoccupazioni degli operatori economici, dei cittadini (manifestata con petizione e raccolta firme) e della clientela a fronte di una scelta che rischia di togliere un servizio importante per la comunità e mettere in estrema difficoltà il sistema economico e sociale di un’intera collettività.
La filiale ha rappresentato in tutti questi anni un punto di relazione importante: la presenza di banca MPS ha da sempre rappresentato un riferimento per lo sviluppo del Centro Storico e per l’evoluzione della sua economia. La chiusura comporterebbe notevoli difficoltà per molti utenti, in special modo per i più anziani, che dovrebbero così far fronte ad ulteriori difficoltà per raggiungere la più vicina filiale per usufruire di servizi importanti come quello bancario.
L’invito che quindi rivolgo ai vertici dell’Istituto di credito è quello di non ragionare soltanto in termini economici e gestionali, ma di mantenere uno stretto contatto con le esigenze della Comunità locale.
Certo di un Vostro positivo riscontro saluto cordialmente.

IL SINDACO
Dott. Andrea MARCHETTI

Anonimo ha detto...

Mazzetti, sei forte. Se in questi ultimi 20 anni , avessero amministrato questo paese una giunta di dislessici come te, saremmo andati molto ma molto meglio. Un saluto.

Anonimo ha detto...

Per anonimo delle 8:10, il Giorni è un semplice consigliere di maggioranza e non fa parte della giunta, composta dal sindaco e da quattro assessori. Ripassati un po' di educazione civica, che è meglio.

Anonimo ha detto...

Caro Giorni ora glielo mettono anche per scritto, lei non conta nulla! Chi glielo fa fare di reggergli la stampella? Non le sono mai piaciuti, ci sono vecchi post su Valtubo e non solo dove li criticava fin dalla loro prima elezione. Li faccia cuocere nel loro gridino caldo e dissenta da tutte le loro decisioni. Lei è un semplice consigliere, con una dote di un migliaio di voti, ma adesso che li hanno avuti fanno volentieri a meno di lei.

canguasto ha detto...

Sul RIBUSSOLAIA immaginavo la risposta di ANAS
Servizio Clienti @clientiANAS ha detto...
#ANASrisponde il Viadotto Ribussolaia su #SS146 di Chianciano è stato chiuso in quanto #Anas ha in programma una serie di interventi strutturali già programmati: la tempistica relativa alla riapertura del viadotto verrà resa nota appena saranno disponibili i finanziamenti.
31 luglio 2019 17:03


Adesso,forse, ci sono speranze dal CIPE

(click per il link all'articolo) PIOVONO MILIARDI (E CEMENTO) – CI VOLEVA IL VIA LIBERA ALLA TAV PER SBLOCCARE 50 MILIARDI PER LE OPERE PUBBLICHE: IL CIPE HA TOLTO IL “TAPPO” BUROCRATICO PER STRADE, FERROVIE, SCUOLE E OSPEDALI – AL VIA MANUTENZIONE STRAORDINARIA, INVESTIMENTI E FONDI STRUTTURALI BLOCCATI DA ANNI, COMPRESO ANCHE UN PIANO ANTI DISSESTO IDROGEOLOGICO: ECCO GLI INTERVENTI PIÙ IMPORTANTI...

ChianGiano ha detto...


Tra pochi giorni sarà ferragosto, i nostri hotel sono vuori e non arrivano prenotazioni.
Siamo tutti nella stessa barca, basta guardare su Booking e si vede chiaramente che tutti abbiamo care libere.....molte anche a buon prezzo

Damiano Rocchi Assessore Ambiente, Rifiuti, Risorse Idriche, Protezione Civile, Partecipate Comune di Chianciano Terme ha detto...

Il dato ufficiale (68,92%) della raccolta differenziata del primo semestre 2019 conferma il buon risultato ottenuto a seguito dell’attivazione del servizio di raccolta domiciliare “porta a porta”; c'è una lievissima e fisiologica flessione rispetto allo stesso periodo 2018 ma il nostro Comune rimane tra gli 8 della Provincia di Siena (e tra i 15 dei 104 facenti parte dell’ATO) che è riuscito a superare la soglia di efficienza del 65%.
Adesso, oltre ad una mirata campagna informativa nei confronti delle già monitorate ed accertate utenze (domestiche e non domestiche) che non differenziano pertinentemente il rifiuto, lavoreremo per migliorare ulteriormente il servizio ed i risultati in termini di RD senza incremento di costi. O meglio ancora, ottimizzando ulteriormente alcuni specifici servizi, riducendo i costi ed il PEF sulla base del quale poi sono determinate le tariffe. Andiamo avanti!

Anonimo ha detto...

Il Comune deve dichiarare lo stato di crisi.
Bloccare pagamento
IMU e Tari
Ci troviamo indistintamente nella impossibilità di onorare i pagamenti.
Personale, fornitori, tasse, banche.
La situazione è talmente grave che non riusciamo neppure a pensare cosa fare.
Siamo arrivati ad una paralisi operativa che ci obbliga ad aspettare il venerdì, sperando di avere pochi clienti per il Week end.
Settimane vuote, ad agosto spaventano coloro che riescono a prevedere costi e ricavi.
I costi sono sotto i nostri occhi
I ricavi, le entrate e persino la speranza si avvicinano alla zero.
Risultato di una politica che non capendo e analizzando la situazione ci sta rovinando
Hanno vinto perché erano soli, grazie ad una campagna elettorale che ha totalmente illuso ancora l’opinione pubblica.
A settembre vedremo chiusure come mai viste e una situazione economica così grave che il futuro ci riserva un collasso a catena inarrestabile.
Ci si chiede a cosa è dovuta l’ottusità politica e quali interessi economici ci sono per voler distruggere Chianciano

Oksiena.it ha detto...

CHIANCIANO: CENTRO CLINICO NON IN REGOLA, DENUNCIATA TITOLARE

i Carabinieri trovano tre dipendenti senza visite mediche, multata la proprietaria

Ieri, i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro (NIL) di Siena, nell’ambito di una campagna nazionale di vigilanza straordinaria ai laboratori di analisi cliniche, promossa dal Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro per verificare le condizioni di lavoro dei dipendenti di tali strutture, hanno denunciato una 70enne residente a Chianciano Terme, amministratore unico della società che gestisce un centro privato della provincia che esegue analisi cliniche, per non aver sottoposto tre propri dipendenti alle prescritte visite mediche periodiche d’idoneità. Sono state elevate ammende per complessivi oltre 4800 euro.

Anonimo ha detto...

Nessuno vuole distruggere oggi chianciano.
Chianciano é stata distrutta nel momento in cui ci siamo illusi che l' exploit economico durasse in eterno e pertanto abbiamo concesso la costruzione di oltre 300 strutture ricettive che adesso pagano una mancata programmazione.
Non siamo diventati famosi graxie alle nostre capacità ma grazie allo Stato.

Anonimo ha detto...

Prima la colpa era della politica. Adesso la politica non può risuscitare i morti.

Anonimo ha detto...

Bisogna capire che un albergo non è solo un edificio, ci sono uomini e donne dietro la facciata.
Io, non mi vergogno a dirlo piango
Non so come fare a pagare il mutuo e tutte le fatture che arrivano tutti i giorni.
Sono arrivato al punto di aver paura di aprire la posta, mi vergogno. La sera co albergo vuoto mia moglie mi chiede cosa faremo. Non ho risposte
Chiedo ai politici di pensare alla gente come me e non solo ad arricchirsi
Non ho camerieri o donne per le camere. Siamo in due a lavorare
Mi chiedo come fare quando ci porteranno via tutto.
Non sappiamo dove andremo a dormire.

Anonimo ha detto...

.......Non sappiamo dove andremo a dormire.
3 agosto 2019 15:03
Bella domanda. Se eravate richiedenti asilo, come li chiamano loro, vi mettevano a disposizione vitto e alloggio, più qualche euro. Ma avete la sfortuna di essere italiani, ed in questo caso, diventati ChianGianesi.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Prima la colpa era della politica. Adesso la politica non può risuscitare i morti.
3 agosto 2019 13:39

No! Prima la colpa era dei sinistri. Adesso lo stesso, sono sempre loro! Da una a.c. che punta al rilancio con il turismo di bassa media, cosa vi potevate aspettare? I Paesi dei dintorni hanno tutti clientela medio alta, se non altissima. Qui non ci sono neppure più le strutture per ospitarli. A fare cosa poi? Per i parchi? Per i ristoranti? Per gli alberghi? Per passeggiare, tra una buca e l'altra? Per l'acqua?
A vedere Troscia Italia, Giano ed i suoi Pupazzi, le vetrine chiuse e sempre spente, lo sporco che imperversa per strade e marciapiedi, ecc...

Anonimo ha detto...

Leggendo il commento dell'Albergatore mi viene da pensare come sia stato possibile arrivare a questo punto in così pochi anni ,forse 10 o 15 ? .
A questa domanda non si riesce a dare una risposta certa ma una cosa è ben chiara, sicuramente la politica che ha amministrato questo Paese non è stata e non è all'altezza del suo compito, questo è sotto gli occhi di tutti, ma anche l'Associazione Albergatori,unico motore che ha rappresentato l'economia importante di questo Paese, è stata assolutamente INCAPACE di assolvere al suo ruolo.

Anonimo ha detto...

X 13.33
Noi eravamo famosi perché avevamo una clientela importante ricca. Chianciano era conosciuto adesso senza promozione e con le festicciole sponsorizzate dal Comune e organizzate da associazioni di gente che massimo possono gestire un alberghetto ma grandi amici dei nostri politici
Attiriamo turisti che economicamente stanno peggio di noi

Anonimo ha detto...

per 18,03

BRAVO! 0ra si che hai messo il dito nella piaga: associazione albergatori responsabili al pari dei politici.
la regione dà la colpa ai comuni (LR 38/2004), ma prima della n 38 la responsabilità era della della Regione (LR n 86 del 1994) e l'andazzo era lo stesso.

Anonimo ha detto...

Certamente questa situazione è molto triste. Ma visto i cinque anni precedenti del cambiamento e basta fare.. Il risultato non poteva che essere questo. Ma nonostante tutto hanno vinto con con ancora più voti della volta precedente. Quindi non lamentiamoci, perché questa è la continuità del nulla che i chiancianesi hanno voluto..

Spazzino bighellone ha detto...

Rocchi rimetti i cassonetti, ci siamo rotti le palle di fare la discarica in casa, rimetti i csssonetri e fate fioccare le molte a chi non differenzia

Giá, ma le casette dell'acqua e gli ecocompattatori?

insieme si può ha detto...

Aiutoooo, la Piccinelli è rimasta affascinata dallo spaventapasseri posizionato sulla panchina accanto a piazza Piccigiano, non è da escludere che adesso dopo i pupi arrivino anche queste nuove presenze a compensare quelle turistiche che mancano!

Anonimo ha detto...

Curateli!!!!!!!! Avvisate le autorità. Qui non si sa veramente come siano riusciti ad avere il potere. Ridicoli. Utilizzano il Paese come un Cantiere di prova per qualsivoglia bruttura gli viene in mente. Finitela con sto Bastafà. Datevi una pausa e riflettete su dove state finendo di portare il Paese!

Anonimo ha detto...

Per daniele barbetti
Certamente lei ha cultura, dialettica, una laurea, ma ci deve spiegare come mai una persona come lei non abbia ravvisato, in tempi non sospetti, che occorresse vendere. Così come si fa in Borsa prima che il valore delle azioni calino.

Anonimo ha detto...

Comunque rimanendo il tema di street art, io riesumerei le bellissime rotoballe decorate

Anonimo ha detto...

Mi piange il cuore leggere il post dell'albergatore che piange ma non abbiamo ancora sentito le scuse da parte di chi ha creato tutto questo gran casino.
Bisognerebbe richiedere i danni!!!!
Class action???????
Che ne dite?

Anonimo ha detto...

Da alcuni giorni cerco di dare una risposta al perchè i turisti possono venire a Chianciano .
Perchè è un Paese accogliente ben tenuto ,marciapiedi e strade pulite piene di fiori,una bella Piazza ,pulita ,ben illuminata con tanta acqua che zampilla dalla fontana ???
Mah forse perchè ci sono Alberghi importanti dove è un piacere soggiornare dove l'accoglienza è d'obbligo e l'ospite si sente il benvenuto quasi come a casa propia non uno qualunque da spolpare fino all'ultimo euro??
Mah forse perchè i negozi dove fare shopping sono ben assortiti di merce di ottima qualità, ben illuminati ,sempre aperti,con titolari o commesse gentili e accoglienti ???
Mah forse perchè ci sono dei bellissimi bar dove si può stare seduti comodamente, non in sedie mezze rotte e tavolini sporchi ma serviti da camerieri/e anche loro gentili e ben vestiti,poter prendere un aperitivo e ascoltare della buona musica fino a tardi??
Mah forse perchè entrare dentro il parco delle Terme è veramente un sogno sembra di essere in un mondo a parte con fiori dappertutto aiuole ben tenute ,bagni pulitissimi e il bar che emana il profumo di una meravigliosa pasticceria e che dire della musica e delle serate al salone dove poters sfoggiare con eleganza i migliori abiti da sera ???
Mah che dire forse mi sono proprio sbagliato questi erano tempi PASSATI e purtroppo per noi non torneranno più .

Anonimo ha detto...

per 13,05

class action.
e chi ce li ha i soldi per l'avvocato anche se siamo tanti.

truth ha detto...

Con estrema tristezza l'albergatore condivide i suoi problemi che sono quelli di tutti gli altri suoi colleghi. Occorre diminuire i tributi che sono diventati insostenibili. Per non parlare dell'acqua che costa come l'oro, mi meraviglio dei politici e amministratori che non fanno niente per ridurre i costi

Anonimo ha detto...

Più casine dell'acqua per tutti
Più ecocompattatori per tutti
Più raccolta porta a porta per tutti
Più sgambamento per i cani per tutti
Più street art per tutti
Più gruppi a quattro soldi per tutti

Anonimo ha detto...

La cosa che non capisco non hanno fatto niente per la ripresa di Chianciano e li avete riconfermati con mille voti di differenza e continuate a lamentarvi.
Male voluto non è mai troppo....
Quello che mi dispiace da cittadino è vedere Chianciano che muore di giorno dopo giorno senza che nessuno fa niente.
E mi dispiace per chi come me non li ha votati ma bisogna subirceli ugualmente.
Bisogna sperare che Picinelli non si arrenda e continui a fare una buona opposizione e sperare che l'attuale amministrazione non faccia altri danni nel frattempo.
Povera Chianciano....

Anonimo ha detto...

Hanno vinto perché hanno distribuito prebende alle associazioni degli amici
Hanno utilizzato Facebook in modo vergognoso
Hanno preso voti della lega
Hanno una schiera di attivisti che riescono a manipolare l’informazione.
Hanno raccontato un sacco di balle.
Noi abbiamo creduto per il bisogno di credere, non ci siamo fidati di Piccinelli.
Non hanno vinto, siamo noi che abbiamo creduto in parolai incapaci