e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

lunedì 22 gennaio 2018

Chianciano 10 anni insieme...



Ebbene si, sono passati 10 anni dalla nascita del Blog Valtubo, anche se al vero compleanno manca ancora qualche mese, la data sarà il 4 settembre 2018.
Per commemorare questi “10 anni insieme” pubblico il nuovo banner dell'anniversario (nel Blog e nel Gruppo Facebook), realizzato da un lettore che ringrazio tantissimo.
In questi 10 anni, forse anche per merito del Blog Chianciano è cambiata ed anche i chiancianesi, sono cambiate le amministrazioni, sono cambiati i protagonisti, sono cambiate le persone che sono diventate più consapevoli, più social, più pronte a segnalare ciò che avviene nel nostro paese.
Il Blog ha raccontato Chianciano ed un spaccato della sua storia recente, dando voce ai tanti cittadini che con esso hanno potuto esprimere le proprie opinioni, il proprio credo politico, le proprie difficoltà e spesso ha segnato l'agenda chiancianese.
Sicuramente il Blog ha inciso nella storica sconfitta del PD alle ultime elezioni e continua ad essere un controllore degli avvenimenti e delle decisioni attuali, un occhio che permette a tutti di esprimere la propria opinione e che permette di sapere tante informazioni che in passato difficilmente avremmo saputo, continuerà a farlo finchè continuerete a seguirlo ed a scrivere commenti.
Quindi andiamo avanti e spero contribuirete ancora a renderlo vivo in attesa dei prossimi avvenimenti e aspetto suggerimenti per migliorarlo ancora.

Saluti,


Valtubo

14 commenti:

Corrierepievese.it ha detto...

Le file e la realtà vera o presunta dell’economia chiancianese

Dietro le file di persone a caccia di mobilio che non si spiegano

Ha fatto notizia a Chianciano, la fila di persone accorse per prendere mobilio, elettrodomentici e oggetti vari da una casa e una cantina che andavano sgombrate. La notizia era apparsa su i “mercatini” di facebook e in breve molti si erano precipitati ad arraffare quello di cui necessitavano. La stampa locale ne ha dato notizia sottolineando l’episodio come spia di una realtà sociale sull’orlo del collasso. Ed io mi chiedo: ma quelli che si meravigliano, dove vivono?

Se tutte le realtà economiche locali languono letteralmente. Se quella che era la maggior risorsa economica del territorio è ridotta ad un cumulo di edifici chiusi, fatiscenti, svenduti a cifre che non riescono nemmeno ad allettare gli squali della speculazione. Come dovrebbe essere la condizione di una larga fascia della popolazione?

Quando la classe meno abbiente della società si indigna verso la politica delle amministrazioni, non è una questione: destra o sinistra e nemmeno insensibilità verso iniziative sicuramente positive che, man mano vengono prese e che apportano benefici. Ma è il rifiuto di un atteggiamento generale, degli enti e della politica, che dovrebbe mettere da parte ripicche, errori, ritardi e coalizzarsi, facendo ognuno la propria parte, pur di far rinascere, accanto ad altre sacrosante iniziative per ossigenare l’economia, la risorsa più preziosa e storica del territorio: le terme, il termalismo: l’acqua, che da santa sembra diventata del diavolo.

Il fatto che sempre su organi di informazione territoriale, compaiano notizie di inversione di tendenza, pienoni a destra e a manca, successi e conquiste, sono destituite di fondamento se chi vive di modesto lavoro, ammesso che un lavoro ce l’abbia, si precipita ad arraffare materiale di sgombro per usufruirne nella propria casa. Quelli che vedono la ripresa, si meravigliano quando di fronte all’evidenza scoprono che la realtà è ben diversa.

sergio ha detto...

Hai perfettamente ragione, corriere pievese.
La sinistra che ha governato il nostro territorio, ha sbagliato! non ha saputo apportare correttivi per salvaguardare le Terme, il termalismo. La gravità è con lo vogliono ammettere. Addirittura i consiglieri regionali (come se niente fosse) presentano una mozione per rilanciare il termalismo (con altri soldi pubblici) quando la stessa regione ammette che ci sono delle responsabilità oggettive, decennali, per la gestione della cosa pubblica.
Il problema non è solo ascrivibile al concittadino che tace, invece di prendere il toro per le corna, ma in principal modo la responsabilità è riconducibile a chi dovrebbe intervenire per tutelare la prima categoria economica del Paese.! E non lo fa!!!!!!!!
Forse perché pensa di perdere altri aiuti dalla Regione ? ammettiamo che li riceva, anche se ne dubito, pensa così di aver risolto il problema ?
Osservatore parla di criticità irreversibile. E purtroppo ha ragione !
Dimostra , caro Barbetti, che le mie sono solo gratuite illazioni ! pensi davvero di risolvere il problema con un Convegno sul termalismo in estate ? Scusa ma così dimostri che il problema non ti è chiaro!

CorrierediSiena.it ha detto...

CHIANCIANO TERME Furto all'ufficio turistico

Colpo all'ufficio turistico di piazza Italia. Ladri in azione tra sabato e domenica, 20 e 21 gennaio, forzando la porta sul retro. Una volta all’interno degli uffici hanno divelto i cassetti che erano chiusi a chiave. Molti i danni per un bottino di circa settanta euro.

Anonimo ha detto...

Anche i ladri delusi da Chianciano! Bottino da 70€ . È il massimo che si può trovare nei cassetti dei Chiancianese, dopo una politica indecente degli ultimi vent'anni.

Anonimo ha detto...

Che cosa è successo? Hanno tutti perso la parola? Bisogna ringraziare Valerio per il suo blog, che ci permette di confrontarci, è anche se qualche volta a sproposito, non importa, esterniamo i nostri pensieri, e ci sentiamo meno soli in un momento così difficile. Grazie!

Anonimo ha detto...

Prendo l'occasione per una considerazione, da una lato il blog ha compiuto 10 anni (auguri!) dall'altro anche i problemi di Chianciano hanno festeggiato il decennale e non solo, manche il ventennale e più. Infatti, a differenza di questo blog, nelle amministrazioni scarseggiano le idee per non parlare della concretezza. Questa breve introduzione per dire che la situazione del traffico del mercoledi (giorno del mercato) è diventata ridicola. Ma ci vuole tanto a trovare una soluzione per non chiudere via dello stadio????? che ne so anche spostarli sotto, al parcheggio di via abetone e di più largo amiata????
Auguro a questo blog altri dieci, venti anni di prosperità. Invece non mi auguro, ma purtroppo sono sicuro che i problemi di chianciano tra 10, 20 anni saranno sempre gli stessi.

Anonimo ha detto...

che Chianciano Terme è un Paese morto e sepolto lo si capisce anche dai pochi contenuti di questo blog.
Ormai il futuro di questo paese non interessa più a nessuno .

Anonimo ha detto...

Valerio, pochi commenti ? sei scomodo !
Come si puo’ chiedere, con una mozione dei consiglieri regionali del PD, di rilanciare il termalismo con nuovi investimenti, quando la stessa regione ammette in un documento pubblico che i comuni non hanno MAI ottemperato alle prescrizioni di legge per tutelare la risorsa idrica termale ? pertanto, sono soldi buttati via se prima non ti adoperi a salvaguardare la materia prima del termalismo ! A rapolano, per esempio, che emunge acqua dallo stesso serbatoio di chianciano (lo dice anche il sindaco), in un documento pubblico (dichiarazione ambientale) e ORAMAI DA ANNI, dichiara che bisogna sensibilizzare le istituzione per l’abbassamento della falda termale. E cosa fanno i consiglieri regionali del Pd ? chiedono un rilancio del settore in crisi e non fanno minimamente cenno all’importanza dello sviluppo sostenibile, all’ importanza del rispetto delle Norme, senza le quali l’ ente territoriale non può monitorare la sostenibilità dello sfruttamento.
E spontaneo chiedersi: è mai possibile che coloro che ci rappresentano in regione (la mozione è firmata da 9 consiglieri) non conoscano le criticità presenti e ammesse dalla stessa regione ? Prot. AOOGRT /18710/A.050.060 Firenze, 26/01/2015
Valerio, hai lo strumento giusto, usalo ! altrimenti vuol dire che non te ne frega niente.

Anonimo ha detto...

11,59
Sarà bene che scaramelli quando sarà presentata la mozione corregga il tiro perché così non ci fa bella figura: parla di rilancio delle terme quando poi il problema è un altro e senza averlo prima risolto non può parlare di rilancio.

Consiglio Regionale della Toscana ha detto...

Terme, piano di razionalizzazione: via libera dal Consiglio regionale per le modifiche

La commissione regionale Affari istituzionali ha dato il via libera questa mattina ad alcune modifiche del piano di razionalizzazione delle società termali di Montecatini, Casciana e Chianciano. Il piano di razionalizzazione straordinaria, che prevede lo scioglimento e la messa in liquidazione delle società Terme di Chianciano Immobiliare Spa e Terme di Casciana Spa e la cessione, mediante l’esperimento di una gara pubblica, della partecipazione azionaria della società Terme di Montecatini Spa.
Nel dettaglio, si concede ora una proroga al 31 maggio prossimo dei termini inizialmente fissati al 31 dicembre scorso; viene inoltre fissato al 31 dicembre 2018 il termine per l’incorporazione delle società energiche nell’Agenzia regionale di recupero risorse.
Si interviene anche sulla definizione delle modalità di cessione della partecipazione azionaria della società Terme di Montecatini Spa: per questa operazione, la gara sarà preceduta da un accordo col Comune di Montecatini in merito alla definizione di alcuni pre-requisiti da richiedersi per l’ammissione alla gara pubblica, in relazione alla concessione per lo sfruttamento dell’acqua termale; la gara terrà inoltre conto della necessità di salvaguardare la proprietà pubblica dello stabilimento ‘Tettuccio’, in applicazione di un ordine del giorno del Consiglio regionale, al fine di salvaguardare il suo alto valore artistico e storico.
Nel caso di esito negativo della gara per la cessione della partecipazione azionaria della società Terme di Montecatini, infine, si procederà alla valutazione dell’ipotesi di conferimento della partecipazione ad un fondo comune di investimento immobiliare chiuso e a tale scopo potrà essere aperta una richiesta di manifestazione di interesse.
In commissione, ad illustrare nel merito i provvedimenti al voto e a rispondere alle richieste di approfondimenti dei consiglieri, era presente questa mattina anche l’assessore regionale all’ambiente.
La commissione ha espresso parere favorevole a maggioranza, con il sì del Partito democratico, l’astensione di Lega nord e Gruppo misto, il voto contrario del Movimento 5 stelle. Il consigliere Massimo Baldi ha motivato il voto favorevole del gruppo Pd, per un provvedimento che, ha spiegato, permette di vedere realizzati gli auspici, anche in termini di tutela delle esigenze del territorio.

Anonimo ha detto...

Che facciamo? Quest'anno riapriranno gli alberghi?Chi sa che cosa succederà con queste Terme. Quei pochi clienti che fanno la cura lo scorso anno erano molto scontenti delle Terme, li avevano messo sotto vetro con un braccialetto no, una signora mi disse che si sentiva un piccione viaggiatore. Io elogiai molto l'operato, le iniziative del Dott Carminati, non per niente è stato scelto dal Monte dei Paschi!! Se lo scorso anno li hanno messi sotto vetro, quest'anno galleggeranno in Boccioni di fisiologica come esemplari estinti. Poi quest'anno ci saranno le iniziative sportive e ci faranno avverte da € 25_€35 mezza pensione pensione completa, bevande incluse, gratuita', ogni 20 ,poi a presenza,imposto menu' 2primi,2secondi , verdura,torta, caffè e bacio in bocca!Basta ,Basta......Pieta'.........

Anonimo ha detto...

a qualcuno avanzano i sacchetti per la raccolta della spazzatura- carta- organico ecc ?
io sono senza da tre mesi ed in comune mi dicono che ancora devono indire il bando di gara per la fornitura dell'anno in corso, cioè quando saranno disponibili?
la raccolta è peggiorata con bidoni della plastica perennemente pieni e non raddoppiati nei punti critici, l'organico ritirato due volte a settimana, a Chiusi tre, che produce odori non molto gradevoli in casa e adesso oltre pagare la TARI dobbiamo anche pagarci i sacchetti per
liberarcene. e io pago !!!!!!!!!!!

Enrico ha detto...

Buongiorno, seguo da anni questo blog e mi dispiace vedere che solo uno si è ricordato che il post di partenza sono i 10 anni di attività. Su queste pagine hanno avuto spazio tutti, molti si sono scagliati anche in maniera violenta nei confronti di Valerio e lui ha dato voce a tutti. E' uno luogo "digitale" importante perché permette alla gente di Chianciano di poter scambiarsi opinioni e grazie a Valerio, di avere in tempo reale, documenti e dati che spesso i giornali on line e di carta non propongono. Credetemi che non é così scontato avere una piazza "virtuale" dove parlare... Io sono grato per il lavoro che ha svolto e ce ne fossero di spazi come questi. Bravo Valerio!

Anonimo ha detto...

per enrico
condivido.
si approfittano perchè sanno che valerio è un debole.
lui sa, ma tace ! mal voluto non è mai troppo. l'albergo è il suo e non il mio.