e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

martedì 1 aprile 2014

Premio Pritzker a Chianciano Terme?


Pagina ANSA clicca sull'immagine per leggere

Dal sito dell'ANSA Cultura:


Un Pezzo Di Oscar A Chianciano:

Prima solo Aldo Rossi 1990 e Renzo Piano 1998

Dopo il trionfo alla notte degli Oscar della “Grande Bellezza“ di Sorrentino potrebbe essere in arrivo un altro prestigiosissimo premio per l’Italia.
L’emergente archistar Bodega è stato infatti inserito nella ristrettissima rosa di progettisti in lizza per il Premio Pritzker, una sorta di Oscar per l’architettura, istituito nel 1979 dal miliardario Jay A. Pritzker. Il premio viene conferito ogni anno a un architetto vivente in riconoscimento di un complesso di opere realizzate che esprima l'’arte dell'architettura’ e che rappresenti un contributo significativo e coerente per l'umanità.

Il progettista di Vimercate, si legge nelle motivazioni, si è distinto particolarmente per l’opera svolta in Chianciano Terme (ITALY), segnatamente nella riqualificazione (sic) della centrale piazza Italia e nello splendido Palamontepaschi ai Fucoli. Le sue strutture riecheggiano di razionalismo e tradizione classica senza disdegnare incursioni nel puro situazionismo, con chiare citazioni di Pierfilippo Sacripanti e Francois Viteltonné. È accomunato a suoi colleghi contemporanei come Francesco Boccherini, ed è proprio da questo uso del disegno come strumento di ricerca, che sfocia in una grande complessità grafica del progetto, oltre che in una carica fortemente simbolica delle sue opere, dense di sfalsamenti, effetti chiaroscurali e botole a sorpresa. 


Valtubo

31 commenti:

Anonimo ha detto...

E' palesemente un pesce d'aprile, ma io a questo punto un premio glielo darei. Contribuisse a portare un po' di gente!!!!

Palabruco ha detto...

Bodega si merita la cittadinanza onoraria!

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
è la prima volta che scrivo nel blog, e forse è stato un errore non averlo fatto prima, ma oggi ho bisogno di chiedere scusa a tutti i cittadini per quanto è successo con il resoconto di mandato.
La pubblicazione che tutte le famiglie si sono viste recapitare a casa è stata redatta internamente al comune e stampata con un costo di 1,7 euro a copia per 3500 copie e circa 1000 euro di spese di spedizione ( se le cifre fossero errate chiedo smentita) il totale vi chiedo di farlo da soli.
Il rendiconto di fine mandato è obbligatorio per legge, DLGS 149 del settembre 2011 che non citerò per non annoiare, nel quale a mio avviso si parla di un altro documento rispetto alla rivista patinata che Vi siete visti recapitare a casa.
Personalmente non ho avuto modo di dire la mia, ma non è una giustificazione, sulle modalità di pubblicazione e sulla spesa sostenuta visto che come Voi ho letto la pubblicazione solo quando mi è arrivata a casa.
Non entro nel merito del documento ma posso solo dire che se avessimo fatto così bene ci saremmo ricandidati.
Infine personalmente credo sia opportuno chiedere scusa all'amministrazione Bombagli visto che molti progetti sono cominciati 10 anni fa ( almeno nel finanziamento ) e non mi pare nella rivista se ne dia atto.
Credo che in questo momento storico di Chianciano sia un dovere di qualunque amministrazione contenere i costi a mio avviso si potevano trovare forme e modi alternativi a costi decisamente più contenuti.
Ancora scusa a tutti Voi e buona giornata.
Giacomo Ciacci

Paolo Piccinelli ha detto...

Palabruco, hai perso un'occasione...
Il messaggio é stato scritto da Giacomo, per manifestare oltre che lo stupore dei contenuti, anche una questione di metodo. In effetti tutti noi consiglieri abbiamo ricevuto (anche più tardi dei cittadini) quello che io in una comunicazione interna ho chiamato "catalogo". Però tant'é.
Ovvio che ci sono obblighi di legge da rispettare, ma c'é modo e modo di farlo. Personalmente l'ho vista come una -diciamo così- caduta di stile. Però, viste anche le nostre passate "discussioni", trovo che tu abbia poca memoria.

Saluti

Paolo Piccinelli

Palabruco ha detto...

Piccinelli fammi capire, perchè ho perso un occasione?
Cosa c'è che non ricordo?

Palabruco ha detto...

Sig. viabilità a senso unico, dimmi cosa ti turba nel leggere i miei messaggi?

Anonimo ha detto...

Sublime.

mazzetti-stefano ha detto...

Giacomo e Paolo, apprezzo tantissimo la "denuncia" di non condivisione di questo specifico caso, e mi sarei stupito conoscendoci se la aveste condivisa, e di sicuro come voi 2 molti altri nel consiglio o cmq nostri rappresentanti politici.....purtroppo però questo conferma anche quello che sempre sostengo, cioè, che noi "votatori" abbiamo si votato in funzione anche di chi rappresentava le liste, in base a conoscere e stimare, o rispettare almeno, se non condividere in toto"la-le persona-e" che volonterosamente si prestavano a rappresentarci.......MA NON CONTA NIENTE IL NOSTRO VOTO, COME NON CONTANO NIENTE LE VOSTRE IDEE(o quantomeno quasi), voi siete serviti solo ad attrarre consensi da chi vi conosceva e noi solo a mettere la x, poi chi decide non siete voi come non siamo noi........e se voi 2 siete indignati di questo singolo caso di sperpero di 7000 euro, figuratevi noi di tutti i MILIONI buttati,spesi male con priorità ben diverse dal "bene comune" nella logica del "buon padre di famiglia" (personale opinione).........l'obbligo di legge qui si adempiva con 2 toner, 1 ora a scrivere,1 ora a stampare, 1 ora a spillare,e volontari che distribuivano......spesa 200 euro massimo, con l'indicazione in fondo "ci scusiamo per la semplicità del resoconto, ma l'amministrazione ha scelto di destinare i 7000 euro necessari se fosse stata fatta "professionalmente" a giochi nuovi per i bimbi per il nuovo parco in costruzione,(o qualcosa di simile)..........Ma scusate allora,MA CHI DECIDE COME SPENDERE (SPERPERARE)I NOSTRI SOLDI?????? noi che votiamo pensavamo foste voi che ci rappresentate,si evince invece che non è così........chi sopra di voi e con interessi ben diversi se ne frega di voi come di noi dopo avere avuto le x necessarie, e siamo in campagna elettorale quindi purtroppo devo dire avete,(se non personalmente voi i vostri partiti si!!!) necessità di nuove x ,e nuove "marionette" per accattivare consensi(senza offesa personale, solo riferimento politico)....ora mio parere......e + specificatamente a te Giacomo per l'appartenenza politica, ma possibile che ,e siete in tanti, voi che di queste logiche partitocratiche di sinistra distruttiva ne siete indignati continuate indirettamente a mantenerla cosi come è sempre stata???? anche io Giacomo penso che tra una buona politica e commissario prefettizio è meglio BUONA POLITICA, ma questa e quella passata è stata buona politica???? quindi 2 le cose, o scardinate il meccanismo di suditanza con i " veri comandanti".....oppure, e lo dico con rammarico ,il vostro dissenso ora ,apprezzabile, ma in concreto SOLO "LACRIME DI COCCODRILLO"

CON AFFETTO-STEFANO

Anonimo ha detto...

E' facile che qualche vero capitore chiancianese c'abbia anche creduto.

Anonimo ha detto...

Smart fish

Anonimo ha detto...

...Valtubo e complici....menti sopraffine e diaboliche!!!

Anonimo ha detto...

È sicuramente un pescione d 'aprile sarebbe come se matri vincesse il pallone d'oro, la ferranti sindaco dell'anno, il pd chiancianese una cosa seria ecc.ecc.

Paolo Piccinelli ha detto...

Vi faccio notare, che come da tradizione, Valtubo si é divertito a farci il suo personale pesce di aprile. Complimenti Valerio. Però era troppo plateale "contributo significativo e coerente per l'umanità"... Dai é vero che noi di arte non si capisce gran ché... ma insomma...

Saluti

Paolo Piccinelli

Anonimo ha detto...

Convocate le elezioni comunali per il 25 maggio. Il passo ufficiale fatto dal prefetto di Siena Renato Saccone

Il prefetto di Siena, Renato Saccone, ha provveduto a "ufficializzare" le prossime elezioni amministrative. La Prefettura ha infatti convocato "i comizi elettorali per l'elezione diretta dei sindaci e per il rinnovo dei Consigli Comunali di Abbadia San Salvatore, Asciano, Buonconvento, Casole d'Elsa, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Castiglione d'Orcia, Cetona, Chianciano Terme, Chiusdino, Colle di Val d'Elsa, Gaiole in Chianti, Montepulciano, Monteriggioni, Monteroni d'Arbia, Murlo, Piancastagnaio, Pienza, Poggibonsi, Radda in Chianti, Radicofani, Radicondoli, Rapolano Terme, San Casciano dei Bagni, San Gimignano, San Giovanni d'Asso, San Quirico d'Orcia, Sinalunga, Sovicille, Torrita di Siena".

Le votazioni si svolgeranno nella sola giornata di domenica 25 maggio 2014. L'eventuale turno di ballottaggio per l'elezione diretta dei sindaci si terrà nella sola giornata di domenica 8 giugno 2014. Il numero dei consiglieri assegnati a ciascun Consiglio nei Comuni con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti verrà, presumibilmente, modificato in questi giorni dal Parlamento e immediatamente formalizzato dal Prefetto.

Palabruco ha detto...

Piccinelli, perchè non rispondi alla mia domanda? Mica per caso avrai abboccato al pesce d'aprile di Valtubo?

Anonimo ha detto...

Confermo bernacchi resterà come consulente esterno fino a dicembre

anticipazione Corriere di Siena ha detto...

Il nuovo Consorzio Chiancia-Sì

Chianciano Terme – E’ già operativo il neo costituito consorzio “Chiancia-Si,” nato per sviluppare l’attività di marketing territoriale, mettendo a sistema operatori termali, turistici e sanitari. Ai fondatori, Terme di Chianciano, Terme Immobiliale e UPMC Italy, si sono aggiunti il primo aprile , altri 42 consorziati, albergatori ed esercenti. Il Consiglio d’amministrazione, presieduto da Ferruccio Carminati (Terme di Chianciano) , risulta composto da Laura Raimondo (University of Pittsburgh Medical Center Italy), Massimiliano Galli (Terme Immobiliare), dagli albergatori chiancianesi Paolo Gambacurta e Daniela Vinciarelli, l’imprenditore Filippo Pieri in rappresentaza degli esercenti e da Marta Valeriani in rappresentanza del settore extra alberghiero. Comincia in un clima di grande fiducia ed energia, dunque l’attività di questo nuovissimo soggetto che punta ad attuare iniziative promozionali e pubblicitarie, in un’ottica più ampia di valorizzazione del territorio e delle sue molteplici eccellenze.

Paolo Piccinelli ha detto...

Stai calmo Palabruco, che ogni tanto bisogna lavorare..
Mi riferivo alla tua frase "a differenza di tutti gli altri che continuano a difendere..." Mi sembrava, e su certi temi ci siamo anche confrontati, che fossero chiare alcune posizioni prese, a partire dal voto contrario in bilancio o altro...
Era solo questo, niente di importante come vedi.

Saluti

Paolo Piccinelli

Palabruco ha detto...

Caro Piccinelli, allora se hai risposto più volte nel blog e ti senti apposto, perchè ti senti chiamato in causa?
Il mio era un discorso generale su tutta la giunta e consiglieri di maggioranza che hanno sempre evitato ogni confronto qui sul blog (eccezion fatta per te nell'ultimo periodo comunque insufficiente) e fuori dal blog.

Anonimo ha detto...

Ciao Stefano,
io continuo, ingenuamente, a pensare che senza quella minima opposizione interna che abbiamo fatto io e Paolo ( e a mio parere pochi altri ) forse sarebbe andata pure peggio, ma magari sono presuntuoso e ho torto, aggiungo inoltre che sebbene mi possa collocare a sinistra sono fuori da qualunque logica di partito ormai da tempo e vorrei che anche Chianciano smettesse di ragionare con le tessere o le appartenenze e che si scegliessero le idee e il coraggio di portarle avanti.
Buona giornata a te e al resto del blog.
Giacomo Ciacci

Anonimo ha detto...

Scusatemi se scrivo sul vostro blog, stamani io ed il mio bimbo stavamo attraversando sulle striscie pedonali vicino la chiesa di s antonio, per poco non siamo stati investiti, avete visto che le striscie sono posizionate in prossimita' Della curva??? Vogliamo fare qualcosa per evitare tragedie??? Ma I vigili, perche' nn controllano ??? Invece di pensare ai tempi di sosta....

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
il tema delle strisce pedonali è molto importante e colpisce la sicurezza di tutti noi, io ho la mia idea e provo a scriverla qui per vedere se possa essere valida e perché sia di stimolo ad una discussione.
Partiamo dal dato di fatto che soldi non ce ne sono per cui occorre pensare a qualcosa di semplice e poco costoso almeno nel breve medio termine ( rotonde e semafori intelligenti forse non ce li possiamo permettere) per cui:
- razionalizzare il numero degli attraversamenti, capire se siano tutti necessari ( per esempio su Viale della Libertà mi sembrano decisamente fitti, ma forse è un obbligo di legge, bisogna approfondire )
- prevedere il rialzo delle strisce su dossi colorati intera sede stradale in modo che il pedone sia maggiormente visibile e le auto siano costrette a rallentare, si potrebbe pensare a elementi prefabbricati di facile posa e pronti all'uso, magari con uno sponsor si potrebbe anche vedere di risparmiare
- aggiungere un faro di illuminazione a metà palo
- eliminare ogni differenza di quota tra striscia e marciapiede in modo da non doversi fermare ne con le carrozzine ne con i passeggini
cosa ne pensate?
probabilmente su un tema di sicurezza stradale è possibile anche intercettare fondi regionali/europei
Giacomo Ciacci

Anonimo ha detto...

5 anni di silenzio e ora a 2 mesi dalle elezioni questi amministratori mai sentiti iniziano a scrivere. Domanda: a chi la tirate la volata al PD o a Puntoeacapo?

gio ha detto...

Ciacci, ma levaci una curiosità, ma te rivoterai per la continuità con il Rondoni oppure...

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, il voto e' segreto ed e' bene che rimanga tale, non e' opportuno che io mi esprima ognuno faccia le sue scelte, il mio consiglio e' capire chi ci mette il cuore, non ho bisogno di tirare la volata a nessuno non ne sono in grado e forse farei pure perdere voti, mi limito a esprimere il mio punto di vista e cerco di condividere le mie idee se qualcuno vorra' usarle sono a disposizione di tutti.
Buona serata
Giacomo Ciacci

Anonimo ha detto...

visto l ultima tragedia al ponte di due turisti investiti e morti,amministratori e vigili ma una rotonda che impedisca tali tragedie è così difficile da fare quanti morti ancora dobbiamo aspettare,quello è un punto
pericolosissimo di attraversamento e
buio poco illuminato, visto che non è la prima volta che lì succedono incidenti chiunque governerà fateci sta c...o di rotonda.

mazzetti-stefano ha detto...

" il mio consiglio e' capire chi ci mette il cuore".......... siiii!!! sarebbe bello fosse semplice.......il problema è che loro ci potrebbero mettere cuore o no.....NOI "VOTATORI" IL CULO CE LO METTIAMO E GIOCHIAMO DI SICURO!!!!!!!!! e se anche poi loro cuore non ce lo mettono, poi cmq lo fanno credere con un'altro "catalogo" pagato 7000 euro da noi(alla scuola avevano 1 solo termometro) ....quindi in culo lo abbiamo 2 volte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Per le strisce, in alcuni punti più pericolosi, almeno un semaforo a chiamata sarebbe necessario.
ma 7000 euro il catalogo della ferrante??? ho capito bene???????

Anonimo ha detto...

Valtubo, ma su questa pagina l'interesse sugli incontri con la cittadinanza di PD, Puntoeacapo e M5S si e' già esaurito? Da quel che circola in paese pare che, tranne per il 5S che ha stranamente sospeso il tutto, gli altri vanno avanti ed hanno per adesso risultati un po' sorprendenti (chi nel bene, chi nel male) ma qui a riguardo tutto tace. E' questo un paese normale?

Anonimo ha detto...

5 stelle e Rondoni, quando vi decidete a presentarci i candidati e sopratutto il programma?
No ma.....prendetela con calma, mica c'è fretta, basta che ci fate sapere almeno una settimana prima delle elezioni.

Smart Anonimo ha detto...

Per fare una Smart City ci vogliono gli Smart citizens, non so' se sia il caso dei chiancianesi.