e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

martedì 4 gennaio 2011

Chianciano Terme, Anno Nuovo - Nuove Chiusure!

(Immagine dalla rete)
Il 2010 è appena alle spalle, ripartiamo con nuove speranze per affrontare questo nuovo anno, inevitabilmente già carico di difficoltà e situazioni critiche pregresse, sia nel settore pubblico che privato.
Non si ferma l'emorragia di attività commerciali e/o alberghiere che stanno chiudendo, il patrimonio pubblico che si degrada...e gli investimenti...ci saranno?
In bocca al lupo Chianciano!

Saluti,

Valtubo

86 commenti:

kent ha detto...

L'unica cosa che farebbe bene a Chianciano...tante tante tante ruspe...e riniziare tutto da capo! Mi vergogno a volta di viverci. Hanno riasfaltato il pezzo di strada..e dico pezzo...che sarei stato bono anche io con du palate di catrame...Sveglia Comune Svegliaaaa...La state demolendo del tutto Chianciano.

Anonimo ha detto...

sono d'accordo con Kent....non si possono fare due rattoppi...qnd ci sarebbe bisogno di rifare tutte le strade...e come se non bastasse i rattoppi fatti hanno avuto bisogno di ulteriori rattoppi subito dopo....faccimolo una volta e fatto come si deve....se non riusciamo a fare neppure qst...meglio smettere....

Anonimo ha detto...

mi chiedo se questo comune sia in grado di dialogare con i suoi cittadini,perchè dialogare è più semplice che contrapporsi e ognuno se ne va per la sua strada..devono esistere dei canali di comunicazione per e dall'amministrazione che puntano a dare risposte e a ottenere consenso per risolvere problemi...si tratta di indicarle e di farle funzionare..
L'OSSERVATEORE ESTERNO

Anonimo ha detto...

Scrivo cio'non per sputar sul piatto dove ho mangiato dignitosamente per molti anni,si parla che il 2011 a Chianciano hanno chiuso tra attivita' ricettive e commerciali altre 45.Come inizio non male,chiedo alle varie stanze dei bottoni, anche se non tutte le colpe sono le loro,ma avete un minimo di coscenza? La dignita' non credo,altrimenti non avreste mai accettato incarichi riservati solo a gente capace e volenterosa.Ma vi siete mai chiesti, come fanno i vostri colleghi dei paesi vicini a noi, a cercare piccoli progetti per poi realizzarci grandi opere?Con loro guardacaso sono disponibili tutti, i tutti che a noi ci sbattono la porta come diciamo noi nel muso.Sono felice che il 2011 mi ha dato la forza per scasppar via dopo svariati anni di attivita' dalla MIA CHIANCIANO,percio' sono il n. 46, ricordate pero' che 46 tasse in meno potrebbe significare la chiusura prossima del negozio di via solferino 3.Che delusione.
andrea b.

Anonimo ha detto...

ma che voi che gli importi agli esercenti del negozio di via solferino 3? loro hanno comunque il loro stipendio...pensateci un pò quanti di loro "mangiano" con Chianciano...

spazzino bighellone ha detto...

Se non sbaglio sei Andrea B.....quello che gli ha dato il voto x tutti questi anni e che tutt'ora sminestri dentro alla sezione del Pd. E allora cosa vuoi?...un'ovo cotto?
Troppo poco, l'avete voluta la "bicigletta" e allora pedalate!

Anonimo ha detto...

certo che esse duri siete duri da che mondo e mondo ve lo ripeto per la non so quante volte cio che e publico chi lavora nel publico quindi regioni comuni uffici aziende a vario titolo come dice brunetta e company non glie ne frega una mazz......di voi commercianti imprenditori loro pensano solo al 27 di ogni mese voi invece dovete farvi il mazzo per forse arrivarci e sono questo genere di persone che parlano di crisi e piangono ma hanno soldi da parte capirai magari ogni casa 2ho 3 stipendi sicuri senza fa una maz......e si dovrebbero preoccupare di commercio e crisi ma dai pe piacere toglietegli uno stipendio a questa gente fanno la rivoluzione invece chi fa commercio deve anda magari a strozzo e sta zitti perche le banche nun te danno un euro quindi a conti fatti fate 2 conti e cercate di capire che la politica e i publici uffici tutti a zappare ..........sono lo sfracelo della nazione magna magna a tradimento

Anonimo ha detto...

Si si , infatti il problema è che anche quelli che pigliano lo stipendio il 27 si sò rotti i coglioni di sentì sti discorsi da fessi falliti e i quattro soldi che guadagnano non li spendono nei vostri negozietti dove vendete merce scadende a prezzi esosi.
Voi fate come chi snobbava quelli che mandavano le mutue che per tanti erano morti di fame, che però come hanno smesso di venì a Chianciano, vi hanno dato una bella botta in tasca.
Io il mi stipendino del 27, me lo sudo e lo guadagno e guai a chi me lo tocca, compreso quelli che una volta mi prendevano per il culo perchè guadagnavo poco ed ora mi invidiano perchè riscuoto il 27.
Provate sì a levarci anche questo poi lo vedete, altro che rivoluzione, vi toccherà barricarvi in casa e poi si vede, la storia si ripete, occhio per occhio, dente per dente.

Uomo Ombra ha detto...

Leggo oggi sulla Nazione l'ennesimo articolo di scontro tra il Sindaco Ferranti e la categoria dei Commercianti per le chiusure imposte dall'Amministrazione.
Ora un Sindaco che crea o si ritrova in un continuo scontro sociale, con Albergatori prima e adesso anche con i Commercianti, con un diffuso malumore che serpaggia in tutti i discorsi tra cittadini per le strade di Chianciano, visto anche le difficoltà create dai personaggi all'interno della sua Giunta, sarebbe bene si dimettesse subito, anche perchè la ritengo una persona capace di rendersi conto della situazione e di valutarla correttamente.
Se cosi non fosse, per Lei e per Chianciano sarebbe una vera rovina.

Medita signor Sindaco, medita bene...

Franco Albanesi Blog ha detto...

ABBIAMO MESSO ALLE SPALLE ANCHE IL 2010, I DATI PURTROPPO NON SONO PER NULLA CONFORTANTI ED IL TREND DA ANNI E' NEGATIVO. ALLE SPALLE IL 2010 BISOGNA SPARARE E PUNTARE AD UNA RIPRESA DA SUBITO, IL 2011 DEVE ESSERE L'ANNA DELLA SVOLTA, DIVERSAMENTE METTIAMO TUTTI IL CUORE IN PACE E ATTENDIAMO LA MORTE CERTA, SPERANDO DI NON SOFFRIRE TROPPO. SONO DRASTICO? NO! PURTROPPO SARA' LA VERITA'! EMORRAGGIA CONTINUA DI AZIENDE NEL COMMERCIO E NELL'ALBERGHIERO, QUI SI CHIUDONO TUTTI GLI ANNI DECINE DI ATTIVITA', MA QUANTO SI POTRA' RESISTERE ANCORA? COSA FARANNO I NOSTRI FIGLI DOMANI? NON PARLIAMO DEL DEGRADO IN CUI STA' SCADENDO LA CITTA', E' NOTO A TUTTI BASTA FARE UN GIRETTO DA NORD A SUD PASSANDO PER IL CENTRO, E' SCONSOLANTE, AVVILENTE E TI TOGLIE TUTTE LE SPERANZE!!! MA BISOGNA REAGIRE, NON PIU' STERILI POLEMICHE MA UN VERO SENSO DI AGGREGAZIONE E LA VOLONTA' DI STARE UNITI E DA TUTTI IL PROPRIO PICCOLO O GRANDE CONTRIBUTO. CONTINUA

Anonimo ha detto...

caro albanesi non ce niente da fare purtroppo non e pessimismo e la realta che ormai e arrivata come dici da sud a nord della citta e una ecatacome un tusmani di dimensioni super un paese morto consacrato copla di chi? chicchesia non importa per ricostruire questo posto oltre alle risorse economiche ingenti ed impensabili da trovare mancano risorse umane sia publiche che private chi come te ed in piccolo come me che cerca di fare qualcosa viene denigrato perche si sentono esseri superiori e la disfatta che il popolo accetta volentieri perche ci sono anni di clientelismo anni di poltronai anni spese publiche buttate al vento tipo terme spa queste societa hanno generato talmente tanti debiti che ora neanche mps banca vuol piu dare una mano al paese perche non ci crede piu nessuno e una catastrofe si salvi chi puo io mi sto preparando ..........pensaci

Anonimo ha detto...

ONTEPULCIANO. “La festa in Piazza Grande ha fatto registrare un successo superiore alle attese - dichiara Doriano Bui, presidente della Pro loco, che ha organizzato l’evento -. Abbiamo esaurito tutte le scorte di vino, spumante e dolci natalizi che pure avevamo rinforzato in vista di un afflusso eccezionale”.

Il grande falò (350 quintali di legna accatastata per oltre 7 metri di altezza) ha bruciato fino all’alba, fino a quando, cioè, gli ultimi irriducibili hanno lasciato l’elegante quadrilatero rinascimentale. Per un malinteso, molti attendevano i fuochi artificiali (che non facevano invece parte del programma) ma il clima mite ha trattenuto in piazza giovani e famiglie.

E dopo gli auguri, i brindisi, i balli sfrenati, i botti e gli sms (con le centraline in tilt per qualche minuto, intorno alla mezzanotte), protagonista del primo giorno del nuovo anno è tornata ad essere la mostra dei Macchiaioli. “Il 31 dicembre c’è stato un afflusso paragonabile alle giornate estive – spiega l’Assessore alla Cultura Franco Rossi – e così, in nottata, grazie anche alla disponibilità della Pro loco e delle operatrici, abbiamo programmato un’apertura straordinaria del Museo Civico anche per il 1 gennaio, dalle 12.00 alle 18.00”.
“E’ stata una notte tranquilla” fa sapere Luca Batignani, vice Comandante della Polizia Municipale, in servizio sia nella notte di San Silvestro sia nella successiva giornata festiva. “Come d’accordo con il Sindaco Andrea Rossi, abbiamo compiuto una visita completa del territorio non rilevando alcun problema. I telefoni sono rimasti silenziosi, questa è la dimostrazione più chiara della situazione”. Nel pomeriggio di Capodanno molti turisti si sono indirizzati verso Pienza, per una visita alla splendida città d’arte



noi di che stiamo parlando di risolvere mentre altri fanno .............

Franco Albanesi Blog ha detto...

CONTINUA - TUTTI IL NOSTRO CONTRIBUTO MA E' CHIARO CHE SENZA UNA BUONA AMMINISTRAZIONE, UNA ALTRETTANTO VALIDA E PUNGOLATRICE OPPOSIZIONE, LE CATEGORIE E LE ASSOCIAZZIONI NON POSSONO ESSERE ESENTI, ANZI, IN UNA SITUAZIONE DEL GENERE DEVONO ASSUMERSI TUTTE LE LORE RESPONSABILITA' E LE COLPE SE QUESTA CITTA' E' ARRIVATA AD UN TALE DEGRADO. PRIMA FRA TUTTE E NON PUO' ESSERE DIVERSAMENTE L'ASSOCIAZIONE ALBERGATORI, MA DOVE VIVONO, COSA HANNO SVOLTO, CHE INZIATIVE, CONTRO CHI DOVREBBE GOVERNARE, DELIBERARE, OTTENERE E SPENDERE BENE, DA PROVINCIA, REGIONE, GOVERNO NAZ. ECC. ??? NON DIMENTICHIAMO GLI ERRORI DI NOI IMPRENDITORI, DI NOI CITTADINI, NON POSSIAMO ESSERE ESENTI DI UN TALE SCADIMENTO. LE TERME, SONO IL PERNO? MA CHE PERNO? UN COSTO? SI, SONO SOLO UN COSTO E NOI NON POSSIAMO PERMETTERCELO, DEVONO TORNARE A SVOLGERE QUELLA FUNZIONE CHE HA FATTO GRANDE QUESTA CITTA' IN EUROPA!! PUBBLICHE? PRIVATE? PUBBLICO E PRIVATO? PARLIAMONE, PARLIAMONE SERIAMENTE E IN FRETTA!! CONTINUA

Anonimo ha detto...

SENZA LILLERI
'UN SI LALLERA..
OVVEROSSIA SENZA SOLDI NON SI FA NIENTE....
CIOE' NON SI FANNO LE NOZZE COI FICHI SECCHI...
QUESTA E' LA REALTA' A CHIANCIANO....

Il Principe Nero ha detto...

La cosa che mi lascia "stupefatto" (per usare un eufemismo....) e' l'assoluto silenzio del Sindaco e dell'Amministrazione, difronte a questo fenomeno, il loro immobilismo, la loro incapacita' di fare una analisi e di proporre possibili soluzioni.......
quando chiude un'attivita', non chiude soltanto un "negozio".....si chiude una storia personale, si chiudono aspettative di "vita", si prende atto di un "fallimento", si perde un pezzo del nostro tessuto socio-economico, so perde - soprattutto - un "qualcuno" che aveva deciso di investire in questa citta' ed al quale questa citta' non ha dato possibilita' e risposte.......
E questo, ripeto, all'interno di un assordante silenzio........

Il Principe Nero ha detto...

E pensare che pochi mesi fa avevamo assistito alla "melensa cerimonia" della nascita dei Centri Commerciali Naturali......
Ma questi Signori non avevano capito cosa si trovavano difronte?.....
Ma non avevano studiato ed analizzato (solo un po'!) la situazione?..............
Non gli e' "passato" per la testa di fare una verifica, chiamiamola di mercato, per non alimentare illusioni?..........
Non avevano capito che non si puo' e non si deve promuovere un "prodotto" se non si e' sicuri di averlo a disposizione?.......
Tutto cio', potrebbe essere considerata PUBBLICITA' INGANNEVOLE........
Cosa avranno pensato tutti quei turisti (pochi ad onor del vero..) che dopo avere letto dell'esistenza di questi CCN si sono trovati difronte saracinesche chiuse.....cartelli con su scritto vendesi o affittasi......addobbi natalizi e programma di eventi (chiamiamolo cosi'...) talmente miseri da essere deprimenti......
un degrado diffuso ed alienante..........
MALA TEMPORA CURRUNT............

Franco Albanesi Blog ha detto...

CONTINUA - VOGLIAMO PARLARE DEI TEMPI E DEI SOLDI BUTTATI AL VENTO O NON SO DOVE E NON FATEMI PARLARE... O DI UNA DECISIONE CHE DURA DA 20 ANNI SUL FUTURO PALAZZO DEI CONGRESSI, CHE NON SERVE PIU' A QUESTA CITTA', MA E' GIA' COSTATO TANTO, TROPO, IN TEMPO E DENARO, NON PARLIMO DEI GIRI DEL TERRENO SU CUI DOVREBBE NASCERE, ANCHE QUI TRA TECNICI, PROGETTI E .....!?!? UNA CITTA' COME QUESTA NON HA UN GOLF? ANCHE QUI 30 ANNI DI DISCUSSIONI, PROGETTI, TEMPO, DENARO BUTTATI E NOI SI MUORE, TUTTO PER QUALCHE METRO DI CUBATURA RESIDENZIALE? MA FATEMI IL PIACERE..... MA DOVE VIVIAMO? OPPURE ANCHE QUI NESSUNO A PENSATO ALL'OLIO???? ADESSO PER QUANTO TEMPO SI PARLERA' DI PARCO GIOCHI, DI CASINO', DI PIANO STRUTTURALE... ALTRI 30 ANNI!?!? C'E' NE SAREBBE PER UN SECOLO MA FERMIAMOCI QUI CHE E' MEGLIO. IO HO DETTO LA MIA, SPERO VOI DICIATE LA VOSTRA, MA CHE NON RESTI TUTTO SU INTERVENTI SUI BLOG, O CHIACCHERE DA BAR, ASSUMIAMOCI LE NOSTRE BELLE RESPONSABILITA' E VEDIAMO DI FARE DELLE COSE CONCRETE, A QUESTE CONDIZIONI SI PUO' ANCHE TORNARE A VOTARE, PIU' CHE TANTA EVIDENZA..... FRANCO ALBANESI BLOG

regolizia ha detto...

Franco, ti ricordo che anche tu sei stato alla casa del popolo a fetseggiare la Ferranti!
Visto che sai dove è il palazzo del potere, vai a trattare con loro...

Il Principe Nero ha detto...

Sig. Albanesi, lasci stare....Lei e' il primo a non dare continuita' alla discussione....basta leggere i suoi interventi!
Non riprendono mai cio' che e' stato scritto prima, vanno al di la' del tema del post.......
Sciorinano un continuo "correte alle armi" (chiaramente figurato!) che non capisco dove voglia andare a parare......
Lei scrive per poi potersi leggere....tipico e gia' manifestato egocentrismo.......
Gia' manifestato nella ingannevole risposta che si e' degnato di darmi qualche giorno fa.......
Poveretto quel paese che ha bisogno di eroi......

Franco Albanesi Blog ha detto...

PRINCIPE NERO E C. AVETE RAGIONE, QUINDI, CUOCETEVI NEL VOSTRO GRASSO CHE SIETE BRAVI, PRINCIPE NERO IO NON SO NEANCHE SCRIVERE MA NON MI CONFONDO, VISTO CHE LA SINCERITA' E LA SCHITTEZZA SONO LE UNICHE COSE CHE NON MI MANCANO, SONO STANCO DEI VOSTRI DUBBI NEI MIEI CONFRONTI, VISTA LA POCA CONCRETEZZA CHE VI CONTRADDISTINGUE.Ahh!Dimenticavo anche stasera e domani siamo in over di 6 o 7 camere...Sarete Bravi voi!

stefano ha detto...

Franco non arrabbiarti ,lasciali perdere io sono di Chianciano ma qui sono bravi solo a criticare infatti si vede come va' il paese....insisti!
Stefano

regolizia ha detto...

Franco, se sei over di 6 o 7 camere, di cosa ti lamenti? Se riprendesse l'economia di Chianciano rischieresti di andare in over di 90/100!

Anonimo ha detto...

HOMEPAGE > Montecatini > Multe a quattro negozi aperti a CapodannoMulte a quattro negozi
aperti a Capodanno
Si tratta di quattro esercizi del settore abbigliamento: i vigili li hanno sorpresi in orario non consentito alla vendita. Dovranno pagare mille euro di sanzione

Stampa l'articolo Invia per e-mail Clicca due volte su qualsiasi
parola di questo articolo per
visualizzare una sua definizione
tratta dai dizionari Zanichelli | | condividi Negozi (foto Attalmi)Montecatini, 4 gennaio 2011 - Quattro negozi di abbigliamento sono stati multati dai vigili urbani il primo gennaio, con sanzioni da mille euro. Nella tranquilla giornata che ha dato inizio al 2011, le attività erano aperte e stavano lavorando, infischiandosene della chiusura prevista dalla legge. Il primo gennaio è una delle festività per la quale è previsto il riposo obbligatorio, in base al comma 7 dell’articolo 80 della legge regionale 28 del 2005. Gli altri giorni in cui non è autorizzata l’apertura dei negozi al dettaglio sono: Pasqua, lunedì dell’Angelo, 25 aprile, primo maggio, 15 agosto, Natale e Santo Stefano.



Il forte flusso di persone presenti a Montecatini per l’inizio del 2011 deve aver convinto i titolari delle attività a restare aperti per concludere qualche buon affare. Ma la salatissima sanzione elevata dai vigili non deve certo aver contribuito a una giornata di incassi straordinari. La possibilità di evitare questo noioso obbligo, comunque, esisterebbe. Secondo il comma 8 dell’articolo già citato, infatti, dopo una concertazione con i sindacati e le associazioni di categoria, il Comune può consentire comunque l’attività in questi giorni di festa.



Alla base della decisione, comunque, devono esserci comprovate necessità tecniche, per rilevanti esigenze di servizio alla collettività o per ragioni di pubblica utilità. In Toscana, negli ultimi mesi, questa possibilità è stata assai osteggiata dalle parti sociali, che sottolineano sempre l’importanza di rispettare un giorno dedicato strettamente alla famiglia.



E, infatti, l’ipotesi di accordo appena presentata ai partecipanti del tavolo sulle aperture dei negozi a Montecatini prevede un obbligo di chiusura sempre maggiore durante queste festività nei prossimi tre anni. Il documento, come è noto, deve essere ancora sottoscritto, anche se Filcams-Cgil ha già dichiarato che non consentirà deroghe di alcun genere e mantenimento della situazione attuale.

allora chiariamo che ho e il sistema italia che non funziona ho la regione toscana fatto sta che il problema rilrvato qui a chianciano nei giorni scorsi di chiusure negozi e lamentele varie ha un suo fondamento?quindi e sto cavolo di sistema italia che deve cambiare parliamo di liberazzazioni di liberta di commercio frontiere libere ma alla fine siamo un paese di bigotti in mano ad una banda di politici di destra e sinistra e centro buoni a nulla e ora di finirla ognuno deve eessere libero di lavorare sopratutto quando rischia di suo come gli pare anche 24 se ce la fa chiaro ..................

.

GinoBartaligliètuttodarifare ha detto...

MA A MONTEPULCIANO PERCHE' I NEGOZI SONO RIMASTI APERTI ANCHE PER LE FESTIVITA'? LA RISPOSTA E' SEMPLICE .... LI' L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE ED I COMMERCIANTI HANNO SAPUTO CREARE L'EVENTO .... OVVERO HANNO AGGIRATO L'OSTACOLO NORMATIVO IMPOSTO DALLA LEGGE REGIONALE DI CHIUSURA PER I GIORNI DI NATALE SANTO STEFANO E PRIMO DELL'ANNO E FORSE ANCHE DI DOMANI DOMENICA 9 GENNAIO, INVENTANDO TRAMITE L'EVENTO E DECIDENDO CON LA CONCERTAZIONE CON LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA CHE L'APERTURA DEI NEGOZI ERA IN QUEI GIORNI NECESSARIA "PER COMPROVATE NECESSITÀ TECNICHE, PER RILEVANTI ESIGENZE DI SERVIZIO ALLA COLLETTIVITÀ O PER RAGIONI DI PUBBLICA UTILITÀ" USUFRUENDO CIOE' DELLA POSSIBILITA' OFFERTA DAL COMMA 8 DELLA LEGGE REGIONALE 28/2005. A CHIANCIANO TERME L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE IL CENTRO COMMERCIALE NATURALE UNICO -CCNU (CHE GRANDE SFORZO PER PARTORIRE QUESTO APPELLATIVO!) E LE ASSOCIAZIONI E LE CATEGORIE COMMERCIALI ED ALBERGHIERE HANNO STABILITO UNA SERIE DI EVENTI COSI' MISERI, COSI' POCO ATTIRANTI, CHE OVVIAMENTE NON POTEVANO DETERMINARE ALCUNA PREVISIONE DI MAGGIORI AFFLUSSI TURISTICI TALE DA FAR ASSUMERE ALLA EVENTUALE ORDINANZA DI APERTURA DELLE ATTIVITA' COMMERCIALE QUELLA CARATTERISTICA DI NECESSITA' PUBBLICA CHE INVECE E' STATA BEN INTERPRETATA DA NMONTEPULCIANO.

Il Principe Nero ha detto...

Sig. Albanesi, innanzitutto le faccio i miei piu' sinceri complimenti per questo overbooking che registra la sua attivita'.
Sono sempre felice quando le cose "funzionano"!
Se tutti lavorassero per portare un piccolo chicco di grano al granaio, esso sarebbe pieno!
Come le scrivevo in qualche post precedente, io non ce l'ho assolutamente con Lei e non ho (per quanto riguarda la sua capacita' imprenditoriale) quelli che Lei chiama dubbi (l'overbooking lo dimostra...).
Il mio e' soltanto un ragionamento politico che parte da una analisi culturale del Paese in cui vivete e lavorate.
Molte delle sue idee, come molte delle sue critiche, sono assolutamente centrate e fondate ma rischiano di rimanere "al palo" per un "vulnus" che caratterizza culturalmente Chianciano ed in generale la cultura toscana.
L'essere timorosa, diffidente ed impermiabile a tutto cio' che viene da fuori.............
Per questo motivo, a piu' riprese, ho cercato di consigliarle di stare un po' piu' ai margini dell'agone politico, di svolgere prevalentemente la sua attivita' imprenditoriale e lasciare che siano altri (magari anche con il suo contributo...) a dar vita e "gestire" una iniziativa politica che potrebbe anche avere (perche' no!) le basi e gli obiettivi che Lei piu' volte ha declinato.
Detto questo, una precisazione.
Anche io non mi "confondo".....scrivo dietro un Nick soltanto perche' il mio interesse e' quello di dare un contributo disinteressato e senza interessi diretti e personali....senza mire ed aspettative (non potrei averne non vivendo a Chianciano!) e.....stia tranquillo, se il suo progetto dovesse prendere forma e sostanza.....avra' il mio disinteressato, anonimo ma sostanziale appoggio!
Lo sa perche' le dico questo?
Per una cosa che fa "il paio" con cio' che le ho detto prima......
ho sempre diffidato di chi scende in politica per "difendere" posizioni personali, soprattutto quando esse si intrecciano con l'interesse collettivo (anche in senso positivo, si intende, ma lo ritengo un limite, un laccio....)
Come ben sa' e vede, immagino, questo succede ripetutamente ed ingiustamente anche ad altri livelli........
e quando cio' avviene, si e' inevitabilmente sottoposti ad un FUMUS PERSECUTIONIS.....ad una CONVENTIO AD ESCLUDENDUM.......
E' quello che le sta ingiustamente accadendo e che potrebbe compromettere la bonta' (e comunque il massimo rispetto!) delle sue idee e delle sue proposte.........
Il mio e' un semplice e disinteressato consiglio....mi creda....e non sono io colui con il quale deve prendersela ma (mi viene detto da conoscenti che ho la' da voi) qualche "amico" che lei ha sia alla sua destra che alla sua sinistra...................
Con il mio piu' sincero rispetto!

PANCHO VILLA ha detto...

Ma la manifestazione di protesta che si doveva fare che fine a fatto? Magari c'è già stata, ma, garantisco, non se ne è accorto nessuno.
Ma lo capite o no, che se si continua solo a chiacchierare e basta non si risolve niente?
Ditemi voi le soluzioni visto che la politica non rappresenta più nessuno a nessun livello.
Vedi gli ex compagni che vanno in giro coi vestiti firmati, come Massimo D'Alema, noto Comunista, che un giorno disse "Il posto fisso, oggi, i giovani se lo devono scordare" e quelli del centro destra, spesso cialtroni trasformisti riciclati, da Berlusconi ex amico di Bettino (mica era di centro destra), ed ancora, per capirsi: Bossi ex PDUP, Bondi ex PCI, Brunetta ex CGIL ed ancora, la sinistra, che come caposaldo del suo programma si preoccupa più dei matrimoni gay (con tutto il rispetto) e se ne frega nei fatti dei lavoratori, andando in villeggiatura alla faccia loro e nostra.
Ma cosa cazzo è sta destra o sta sinistra, pubblico e privato, governo e opposizione, se non la più colossale presa per il culo della storia.
Qui bisogna tutelare il lavoro ed i lavoratori in tutti i settori, noi, si, che si tira la carretta, non i chiacchieroni o chi campa di rendita, o si è imboscato al calduccio in qualche ufficio inutile, questi sono il cancro della società e sono anche in parecchi, nel pubblico come nel privato,( si tagliano i servizi utili ai cittadini e non le spese improduttive: vedi incarichi dirigenziali moltiplicatisi a Regioni e Provincie e si danno ancora soldi pubblici per finanziare strade e rotatorie a iosa, palabruchi, parcheggi, piscine e tante altre cazzate, che poi, spesso, non si riesce nemmeno a portare a termine), i parassiti, sono così tanti, che ci siamo, volenti o nolenti, quasi tutti imparentati, compreso il sottoscritto.
Purtroppo e dico purtroppo, la gente deve tornare ad incazzarsi veramente, per il momento, dico e sottolineo ed auspico, per il momento, che non è necessario ricorrere alla violenza, ma almeno manifestare pressantemente e civilmente è sempre meglio che non fare nulla.
Se continuate a chiacchierare e ad offendervi mettendovi l'uno contro l'altro, fate il gioco di questi signori.
Ho sentito che a Gennaio a Chianciano, hanno lasciato altre 30 attività commerciali, se avessi un qualche ruolo di responsabilità in Comune, non dormirei la notte e mi vergognerei profondamente. Invece di preoccuparvi solo di tenere il culo sulla sedia, lasciate emergere volti nuovi, non c'è nessuno a Chianciano?
Allora mettiamo un annuncio: "Cercasi Amministratori capaci", o in alternativa andiamo a chiedere il commissariamento del Comune, alla Provincia, alla Regione o anche a Roma.
Ripropongo quindi una manifestazione bi-partisan, civile e pacifica, ma pressante, una lotta, non di classe, ma per il diritto al lavoro, per una Chianciano più pulita, con strade e marciapiedi decenti, tanto per cominciare e guai a chi porta bandiere, utili solo per pulirsi il c..o, escluso quella italiana o meglio anche niente, ma solo la sua presenza, in piazza.
Chiediamo che ci dicano in faccia che i soldi sono finiti e che cosa hanno intenzione di fare; ma cacchio Sig. Sindaco, convochi un'assemblea pubblica e ci dica la verità nuda e cruda, farà sicuramente una figura migliore che stare nel silenzio.
A proposito, ma CGIL e gli altri sindacati, esperti di piazzate, che fanno? Si preoccupano dei lavoratori?!
Ho paura di no! Vergognatevi!!!

Franco Albanesi Blog ha detto...

RINGRAZZIO PER I COMPLIMENTI SULL'OVERBOOKING, E' NIENTE PER QUELLO CHE SONO LE ASPETTATIVE, ANCHE SE IN UN PERIODO DI FESTE COME QUESTO NON E' STATO POI COSI DIFFICILE, SARA' PIU' DURA DAL 17 DI GENNAIO E LI SI VEDRA' SE L'HOTEL E' IN NETTA RIPRESA COME SEMBRA, TI DIRO' DI PIU', IN QUESTO PERIODO L'HOTEL DI CHIANCIANO ( CHE NON E' STATO ACCETTATO A TUTT'OGGI COME SOCIO DALL'ASSOCIAZIONE ALBERGATORI E NESSUNO SI CHIEDE O MI SPIEGA PERCHE...) E' RIUSCITO A SPOSTARE E RIPROTEGGERE PRENOTAZIONI, ADDIRITTURA ALL'HOTEL CHE ABBIAMO A S. GIULIANO TERME - PISA !?!? . HAI MAI LETTO DA QUANTO TEMPO PREDICO UNIONE, CONSORZI, ASSOCIAZIONISMO ECC. ??? BENE, TUTTA QUESTA GENTE E TI GARANTISCO E' STATA TANTA, SAREBBE RIMASTA NEGLI HATEL DI CHIANCIANO E FORSE AVREBBE ACQUISTATO NEU NEGOZZI DI QUESTA CITTA' !?!? CONTINUA

F ha detto...

CONTINUA A PRINCIPE NERO. MI PARLI DI MIE DIFFICOLTA' NEL CONFRONTARMI CON LA POLITICA E LA CULTURA DI QUESTO PAESE, DOVE NON VIVO MA LAVORO ED HO SEPPELLITO GIA' 20 MILIONO DI EURO. CARO PRINCIPE E SPERO NON DELLE CAUSE PERSE, RIBADISCO CHE IN POLITICA CON IL MIO CARATTERE NON C'ENTREREI UNA MAZZA, MA DI' TE,CHE SICURAMENTE SAI COSA HANNO E CONTINUANO A FARMI IN QUESTO PAESE, SE TI SEMBRO UNO CHE SI TIRERà INDIETRO...!?!? NO,NO!!!! VADO AVANTI E I CONTI E I NUMERI ANCHE SE PER IL MOMENTO MINIMI, CON ME DOVRANNO FARLI. NON SARA' DIFFICILE ESSERE L'AGO DELLA BILANCIA, NON MI INERESSA LA DESTRA , LA SINISTRA O IL TERZO POLO, AVRAI CAPITO CHE QUI NON C'E' SPINA DORSALE, NON CI SONO LEADER E CON TUTTI I MIEI DIFETTI, POTREI ESSERE UNO DEGLI UOMINI DELLA SVOLTA. AUTOMATICAMENTE ANCHE SE DIFFICILE E' COSTRETTA A CAMBIARE ANCHE LA CULTURA DEL PAESE, IN QUESTO CASO SPERO MOLTO NEI GIOVANI. I VECCHI FONDATORI DI QUESTO PAESE TURISTICO TERMALE SI STARANNO RIGIRANDO NELLA TOMBA, OSSERVANDO A CHI HANNO LASCIATO QUESTA IMPORTANTE EREDITA', QUI SI E' PASSATI DALL'ALTARE ALLA POLVERE, NESSUN SEGNALE DI INNOVAZIONE, RICONVERSIONE TURISTICA. FRANCO

moralizzatore ha detto...

Albanesi, io non sono un albergatore, ma credo che con quante ne hai dette sull'associazione albergatori, sia il minimo che potevi aspettarti!...no?

Franco Albanesi Blog ha detto...

CARO MORALIZZATORE, CREDO DI NON AVERNE DETTE ABBASTANZA E DI ESSERE STATO TROPPO BUONO, SE ERI UN ALBERGATORE INTELLIGENTE FORSE MI DARESTI RAGIONE.... NO..?? TI RICORDO CHE L'ADMIRAL E' LA TERZA AZIENDA O LA PRIMA DI CHIANCIANO, VISTO CHE I PRIMI 2 SONO: LE TERME E IL COMUNE.... COSA DICI?? 45 DIPENDENTI, CHE BENE O MALE PRENDONO UNO STIPENDIO.....QUANTE FAMIGLIE...?? QUINDI NON SCHERZARE SU QUESTE COSE. PREZZO MEDIO SENZA SERVIZZI 70 / 75 EURO..... 45.OOO PRESENZE NEL 201O.... ED E' ANDATA MALE, FORTUNA CHE CI SIAMO RIPRESI DA AGOSTO E COINCIDE CON L'ARRIVO AL COMMERCIALE DI ROBERTO ESPOSITO.... PREVISIONE 2011, NON MENO DI 50.000 / 55.OOO PRESENZE A UN PREZZO MEDIO DI CIRCA 80 EURO..... COSA DOVREI DIRE O COSA DOVREMMO DIRE ALL'ASSOCIAZIONE ALBERGATORI....??? DAI, VISTO CHE SIAMO ANCORA SOTTO L'EFFETTO DELLE FESTE,,,, AUGURI.... MA TANTI..... FRANCO ALBANESI BLOG

Puro Democritico ha detto...

Dal Corriere di Siena di oggi:

Chianciano Terme Ancora polemiche sulla chiusura dei negozi durante le feste natalizie L’anno nuovo inizia nel peggiore dei modi

Non si placa la polemica che ha travolto il settore commerciale, dopo la chiusura imposta dalla normativa regionale il 26 dicembre. Proprio nel giorno delle passeggiate dello shopping dei numerosi turisti presenti in città per le Feste, i commercianti sono dovuti rimanere chiusi, perdendo occasioni di guadagno a business. "E' evidente - spiega però il sindaco Gabriella Ferranti- che le affermazioni di quei commercianti che ritengono l'amministrazione "colpevole" di aver obbligato i negozi a tenere chiuso il giorno di Natale e di Santo Stefano sono frutto della disinformazione. Il Comune ha infatti accolto l'istanza della Confcommercio, associazione di categoria più liberista che richiedeva l'apertura per tutti i giorni dell'anno ad eccezione del giorno di Natale e Santo Stefano. Ed ha emanato ordinanza in questo senso, nonostante il parere contrario dei sindacati e della Confesercenti che invece chiedevano più giornate di chiusura". E per emettere un'ordinanza d'urgenza nel rispetto della normativa vigente, sarebbe stato necessario che il Centro commerciale naturale unico che raccoglie un centinaio di commercianti fosse stato in grado di organizzare un evento straordinario per quel giorno, ma nessun evento era programmato.
(segue)

Puro Democritico ha detto...

"Tengo comunque a ricordare - precisa il sindaco Ferranti - che numerose tipologie di commercio come ad esempio gli articoli da regalo, mobili, e oggetti di arredamento, opere d'arte, fiori, giardinaggio, libri, dischi, rosticcerie, pasticcerie ed esercizi specializzati nella vendita di bevande, dolciumi possono tenere aperto 365 giorni l'anno e pertanto anche a Natale e Santo Stefano. Restano quindi poche le aziende commerciali regolate dall'ordinanza che peraltro attraverso una nuova procedura di concertazione potrà essere modificata". Ma lo stesso sindaco ha verificato che pur avendo richiesto ed ottenuto di tenere aperto durante tutte la altre giornate festive come ad esempio Capodanno, la quasi totalità degli esercizi commerciali ha invece deciso di tenere chiuso. Ecco perché ritiene che si tratti di una critica strumentale finalizzata ad attribuire le proprie responsabilità ad altri.

Solito discorso senza proposte che punta solo a scaricare la colpa come i bambini atteggiamento che la Ferranti ha mostrato spesso ultimamente, che delusione.

Anonimo ha detto...

per fortuna ci sono anche altri che hanno avuto overbooking in questo periodo, ce qualcuno che da 10 anni paga piu di 20 stipendi tutto l anno ininterrottamente con presenze molto alte rispetto al numero camere circa 12000 con un prezzo medio senti senti 96 euri roba di altri tempi quindi complimenti a lei ed a qualcun altro che riesce a fare questi numeri andate avanti cosi speriamo sempre meglio ma credo che abbiano ragione qui entrare in politica e far comprendere ......e dura ce qualcuno che ci prova da anni e non credo ci sia mai riuscito ma lo difendo e difendo lei perche avete altre teste mente aperta ed un rapporto con questo lavoro anche se diverso nei metodi ma comune nell intendo forse lei avra capito di chi parlo tenere anonimato e una buona cosa quando si e qui sui blog comunque anche perche si ricordi qui invidia e gelosia sono armi letali quindi un consiglio teniamoci questi dati e cerchi di andare avanti come lei sa fare perche credo che qui so un po duri......... a livello politico sono troppo conservatori per cui ci vorra tempo .....

Il Principe Nero ha detto...

Un'ultima domanda (se ritiene di rispondere) al Sig. Albanesi.
Da quello che Lei scrive, mi sembra di capire (tra le righe) che il "famoso" Leader che dovrebbe scendere in campo, per Lei.......sarebbe Lei stesso!
Se non ho capito male e se cosi' fosse, lasciamo finire qui questo nostro scambio di idee.......con ogni probabilita' abbiamo modi diversi, distantissimi ed incompatibili di vedere le cose.....
Ma il passato recente non le ha insegnato nulla?
I risultati numerici e "sostanziali" che ha raggiunto con la sua iniziativa, non lo hanno fatto riflettere solo un po'?
Non ha mai pensato che la sua (legittima e naturale) coformazione culturale da Imprenditore - per quale c'e' UNO che da i compiti e gli altri che li eseguono - sia poco compatibile con la politica?
Anzi, dannosa per la stessa?
Non lo ha mai sfiorato il dubbio che quelle poche (comunque rispettabilissime!) decine di giovani (come Lei li definisce) che lo hanno seguito, lo hanno fatto principalmente perche' hanno avuto la possibilita' di partecipare a cene, feste, serate di musica (entrare insomma nel "Salotto Buono" e da esso intravvedere la "Bella Vita") senza fare una vera e propria "gavetta" di carattere politico, senza sviluppare tra di essi e con altri un vero e proprio confronto politico?
Se non ha mai riflettuto un po' su queste semplici considerazioni, replicherebbe un errore........
Comunque, le auguro lo stesso BUONA FORTUNA (soprattutto ai GIOVANI che continueranno a seguirlo, per i quali un'ulteriore "sconfitta" sarebbe comunque utile se analizzata nelle sue ragioni......cosa che - temo - continuerebbe a non fare Lei....)

Franco Albanesi Blog ha detto...

ciao, il principe nero, come stai? non so se entri mai e se leggi alcuni interventi su " franco albanesi blog ", in uno di questi ti avevo gia' piu' o meno risposto, ma colgo l'occasione per rifarlo. un leader per quel che mi riguarda " deve essere " un chiancianese DOC, con certe caratteristiche. io per quel che mi riguarda lo sosterro' con tutte le mie forze e un contributo reale forse potrei darlo nel campo del turismo e se il leader dovra' principalmente cucire, se serve, sperando di no, io saprei anche tagliare e sostenerlo, proteggere, con forza. i giovani in questo processo, sono fondamentali e anche se utili, non devono piu' subire sconfitte. quindi vorrei principalmente fare l'imprenditore in un posto che te lo conceda. se non e' cosi, devo contribuire a crearne le condizioni. a rimini politicamente ti ricordo solo una delle mie iniziative, sono stato l'artefice di un referendum contro l'amministrazione di sinistra, per il posizionamento del nuovo palacongressi, 6000 firme certificate..... e una tra le tante, sono stato il leader di 12 comitati cittadini di protesta-proposta..... acqua passata, ero piu' giovane. incontriamo e cosi ti spiego meglio cosa ho in testa. ciao f. a. b.

Anonimo ha detto...

perche non continui a rimini a fare sit on e proteste ..........qui ci piace sta tranquilli........

palabruco ha detto...

Scusate, ho letto bene? E' una richiesta di Confcommercio di rimanere chiusi nei giorni di Natale e Santo Stefano?
MI sa tanto che dovò strappargli la mia associazione....

Anonimo ha detto...

albanesi...ora arrivano le Fiamme Gialle a controllare tutte le presenze...spero siano tutte registrate.. se no..sono dolori

Anonimo ha detto...

venga pure chi vuole...io sono tranquillo e così spero anche per te....:-))

Anonimo ha detto...

LEGGO SULL' INCIPIT PRIMA DELL'ARGOMENTO DEL BLOG, CHE SI VORREBBE ORGANIZZARE UNA MANIFESTAZIONE A CHIANCIANO E SI CHIEDE UNA MAIL DI ADESIONE....

MI RACCOMANDO NON ADERITE !!!!
VI SCHEDANO E POI NON VE la faranno passare liscia i compagnucci...
io ne so qualcosa!
Chinati giunco che passa la piena...
ALLA FINE PASSERANNO ANCHE LORO...
MA QUANTI ROSPI HO DOVUTO INGOIARE...
Fto un ex-ditutto

Anonimo ha detto...

Scusate, ma l'APT non doveva chiudere con il 31/12?

Anonimo ha detto...

certo che anonino fiamme gialle mi fai ride non solo uno cerca di lavorare e fare bene dobbiam pur pensare alle fiamme gialle come se dessimo poche tasse a sti magna magna noi ci rompiamo la schiena 18 ore al giorno e tu pensi alle fiamme gialle non ti curar albanesi io di solito critico e non condivido alcune tue cose ma questa propio mi fa ridere ah dimenticavo albanesi te l avevo detto che era meglio non fare nomi e numeri qui so gelosi ricordi ......non mi sbaglio so con chi abbiam a che fare........

Roberto Esposito ha detto...

Ciao Ragazzi, Sono lieto di Annunciare la Nascita de Piccolo Albanesi "Nicola"...Tantissimi Auguri!

Anonimo ha detto...

GRAZIE ROBERTO E A TUTTI GLI AMICI DI CHIANCIANO, E' CON UN PARTICOLARE STATO D'ANIMO CHE MI RIVOLGO A TUTTI VOI, E' NATO NICOLA, FRUTTO DELLA MIA RELAZIONE E NUOVA VITA CON KATERINA, SONO MOMENTI MOLTO BELLI E SONO CONVINTO DI POTERLI CONDIVIDERE CON TUTTI VOI. BEN ARRIVATO NICOLA E GRAZIE, GRAZIE ATUTTI.
FRANCO ALBANESI

un cittadino ha detto...

Chi gestisce il paese e' incompetente, la maggior parte degli imprenditori sono incompetenti, chi vive nel paese e' stronzo dato che ha cancellato dal cervello la parola campanilismo! !!

nel primo caso non sono buoni a nulla, pero' sono bravissimi a non farsi scalzare dai posti che occupano ( unico merito, meditate meditate! )
la medicina ci sarebbe, ma figuriamoci se si riesce a dargliela . . .

Nel secondo caso non c' e' rimedio.

Quindi si salvi chi puo' , non ci potra' mai essere una soluzione per chianciano, il post parla di nuove chiusure, , , questo non e' che l' inizio della fine.

Ps: ma ho scritto su valtubo o albanesi blog? Bho tanto il risultato non cambia.

Nero ha detto...

Per piacere, i problemi ci sono eccome, però smettiamola coi discorsi che è finita e non c'è più nulla da fare!!
Auguri ad Albanesi per il bimbo.

moralizzatore ha detto...

Franco, tanti auguri anche da parte mia e benvenuto al piccolo Nicola!

Una Mamma ha detto...

Oggi sono andata al mercato a Chianciano, ho notato che:
1 - La fermata del Bus di fronte alla scuola finalmente, come suggerito mesi fa, è stata tolta e ne sono felice, vorrei congratularmi.
2 - Spero al più presto venga dotata di pensilina parapioggia la fermata in Piazza Gramsci.
3 - Purtroppo ho visto gli spazzini gettare nel contenitore verde dell'INDIFFERENZIATO un'apino pieno di cassette di LEGNO E PLASTICA senza buttarli nella differenziata!
Dobbiamo fare come a Bari che i cittadini fotografano i dipendenti comunali?

Anonimo ha detto...

intanto si chiamano operatori ecologici e non spazzini e poi se fanno questo di mestiere un motivo ci sara.........quindi figurati se capiscono di monnezza ah......ahahaah ah a proposito basta chiedere a spazzino bighellone ..........

Anonimo ha detto...

condivido pienamente quanto detto da "una mamma".

pensilina in piazza gramsci alla fermata dell'autobus.

raccolta differenziata al mercato.

Anonimo ha detto...

Allora la manifestazione e' gia' passata di moda......la pro-loco e' gia' passata di moda......chiacchiere tante ma fatti pochi.Si salvi chi puo'.....e chi non puo' emigri che e ' meglio.

Anonimo ha detto...

Questo non è un film giallo (ma l’assassino forse c’è lo stesso)
PRIMO TEMPO
Un Assessore, di fresca nomina, al turismo, inizia il suo mandato con una serie di dichiarazioni che fanno arrabbiare proprio gli albergatori, la categoria che dovrebbe essere chiamato a difendere, al punto da spingerli a chiedere le sue dimissioni. Egli si dice contrario, senza mezzi termini alla misura che essi chiedono da tempo e che grazie ad un lungo lavoro diplomatico stanno riuscendo ad ottenere, lo Stato di Crisi.
Si arriva alla rottura del tavolo di trattativa, allo scontro.
Poi, nel corso un incontro organizzato da Confcooperative all'hotel Ambasciatori, in certi momenti molto drammatico, e grazie alla richiesta avanzata da CGIL, CISL, le Associazioni Commercianti, Confcooperative, Associazione Albergatori il filo si riannoda. Il sindaco Ferranti promette di portare in Consiglio Comunale la richiesta delle Stato di Crisi. Sembra che tutto vada per il verso giusto, la stampa da notizia persino di un possibile incontro tra Bezzini (presidente della provincia) e Berlusconi sul tema della crisi di Chianciano.
SECONDO TEMPO
Il solito assessore, con la scusa di dichiarazioni (falsamente) concilianti da rivolgere agli albergatori esprime sulla stampa un ulteriore attacco alla categoria. Lascia intendere che la metà degli alberghi e più dovrebbero chiudere e ripete che lo Stato di Crisi per lui è inutile.
Inutile dire che gli albergatori si saranno nuovamente arrabbiati. Si sarà arrabbiata anche la signora Ferranti, che si era appena espressa a favore dello Stato di Crisi ed era in contatto con Bezzini per organizzare uno strumento provinciale di attenzione alla crisi.
La domanda sorge spontanea: PERCHE’ LO FA, IL PICCINELLI?
Che sia proprio poter nuocere alla sua stesa maggioranza? Che sia perchè qualcuno non vuole che l’amministrazione Ferranti, seppure in ritardo, faccia qualcosa per questo paese? Per dare tempo a chi potrebbe arrivare in suo soccorso tra breve, di presentarsi come il salvatore della patria, della barca in tempesta?
Non lo so, sinceramente, ma un perchè ci dovrà pur essere.
E vi propongo un gioco: se sapete risolvere il giallo, scrivetelo, forse tutti insieme possiamo scoprire la verità!

moralizzatore ha detto...

Io invece vi faccio una domanda: ma quella schifezza di nuova viabilità verrà tolta oppure si è deciso che da "prova" è diventata definitiva?

Anonimo ha detto...

certo che a sinistra sono proprio ridicoli, il solito tam tam e in un attimo i voti positivi all'amministrazione nel sondaggio salgono come per magia.
Come al solito sempre buoni a manipolare la realtà.

Roberto Esposito ha detto...

Cari Amici, a proposito del Presidente del Consiglio che, non sappiamo se effettivamente incontrerà Bezzini o meno... ciò che sappiamo con certezza però, è che la famiglia Berlusconi ha scelto Chianciano Terme per Ospitare il premio di danza dedicato alla amatissima Madre "MARIA ANTONIETTA BERLUSCONI", sentito evento mediatico trasmesso su rete 4 e diffuso sulle testate giornalistiche del gruppo mondadori. La scorsa edizione ha toccato quasi un migliaio di presenze. Questo è solo l'inizio di una serie di eventi che organizzeremo per Chianciano Terme.
R.E.

Anonimo ha detto...

Scusa Esposito, ma la mamma di Berlusconi non si chiamava Rosa?

Anonimo ha detto...

Oggi verso l'ora di pranzo ho visto arrivare 3 "auto blu" verso il centro storico...dalle auto sono usciti l'onorevole Francesco Pionati, dei personaggia di sicura origine araba, una fornita scorta e il caro "sgherro" del del Cav. (senza macchia) Franco Albanesi "Robertino"... La faccenda puzza eccome! Che cosa trameranno i nostri eroi? Giù le mani da Chianciano...Attenti che noi vi teniamo d'occhio! Girate alla larga!

Anonimo ha detto...

francesco pionati........e che c...... ci fa a chianciano.....ma ce da ridere ma chi se lo inc......e l ultima ruota del carro mi sembra povera chianciano

Anonimo ha detto...

Alle Elezioni politiche italiane del 2006 viene candidato al Senato nelle liste dell’Unione dei Democratici Cristiani e di Centro in Sicilia. Non è eletto, ma subentra in sostituzione di Salvatore Cuffaro, le cui dimissioni sono state accettate il 24 luglio 2006[1]. Pionati diventa così componente della VI commissione permanente Finanze e Tesoro. Nello stesso anno viene nominato responsabile nazionale del dipartimento comunicazione dell’UDC e, al congresso nazionale dell’aprile 2007, portavoce nazionale del partito.

Nel dicembre del 2007 il Coordinamento dei Piccoli Comuni d’Italia gli conferisce il premio di migliore senatore dell’anno insieme alla senatrice Colomba Mongiello del Partito Democratico e a Tommaso Sodano, del Partito della Rifondazione Comunista.

Dicembre 2007, Faccia a faccia tra Francesco Pionati e il sindaco di Salerno, Vincenzo De LucaAlle elezioni politiche del 2008 Pionati viene eletto alla Camera, nelle liste dell'UDC, nella Circoscrizione Campania 2. All'atto della costituzione dei nuovi organismi parlamentari, viene eletto vicepresidente della giunta per le autorizzazioni a procedere (incarico che lascia nel gennaio del 2009) e componente della IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni.

Il 28 novembre 2008 esce dall'Unione di Centro, in disaccordo con la politica di Casini di allontanamento dal centrodestra e di costituzione di un terzo polo autonomo e si iscrive al gruppo misto della Camera per fondare, a dicembre, in accordo con Silvio Berlusconi, un suo movimento politico denominato Alleanza di Centro per la Libertà, di cui è l'unico rappresentante eletto.

quindi domanda ma quindi di che parte politica sono albanesi roberto ....non udc allora?......

Franco Albanesi Blog ha detto...

su valtubo mi chiedono di che partito sono, devo essere sincero? sono del partito che alla scadenza naturale o alle elezioni anticipate vincera' e governera' e vorrei essere l'assessore al turismo, al 100% le cose cominceranno a cambiare, non sara' difficile e non so quanti meriti avro', anche perche peggio di cosi', non potrebbe fare nessuno. spero di essere stato chiaro come sempre e non cominciamo con le solite battutine, a meno che qual'cuno sappia proporre delle cose migliori, ma negli ultimi 30 anni purtroppo i fatti mi danno ragione e a partire dalla associazione albergatori all'orizzonte non intravedo alcun fenomeno. franco albanesi blog

brodo ha detto...

Te lo chiedi ancora? stanno con tutti, basta che trovano qualcuno che li ascolti.....ahahahahahah

Anonimo ha detto...

pensavo che la fantascienza fosse una materia solo da studiare che disastro sveglia chianciano altrimenti diverrete frazione di chiusi provincia di avellino.........

Roberto Esposito ha detto...

Cari Amici,
sono lusingato che, si ponga tanta attenzione sulle mie azioni e sulle persone attorno a me. Rispondo subito all’amico anonimo che,chiede il nome della mamma del on. Silvio Berlusconi dicendo che “ha ragione”, la mamma del premier si chiamava Rosa e specifico qualora non mi fossi espresso bene che, io non ho detto che è la signora in questione fosse la mamma del presidente, ho usato solo un termine affettuoso, riferendomi ad una mamma della famiglia Berlusconi “Maria Antonietta o Zia Etta”. Vorrei però che, più attenzione si ponesse sui problemi e sulle mancanze di tutti noi o sulla probabile fase nuova che si potrebbe aprire per Chianciano Terme, poichè è ormai palese che, negli ultimi mesi il salotto Chiancianese inizia ad ospitare personalità di rilevanza imprenditoriale e politica di livello internazionale che, mostrando interesse verso la cittadina potrebbero farsi carico o ambasciatori di opere o operazioni edite al fine di rilanciare il paese. Non facendo distinzioni sulla estrazione politica o matrice imprenditoriale, come da insegnamenti della mia area politica (semore UDC-PDN) dico grazie a tutte queste personalità e senza preconcetti ma qualora ne avessi li metterei da parte per il bene comune, perché è palese che non è momento di polemiche sterli e di ostruzionismi di sorta, invito per tanto tutti gli amici che, ancora oziano in posizioni ostili a rivedere tali e a fare uso della ragionevolezza poiché, appare chiaro che tutti noi vogliamo la stessa cosa "il rilancio di Chianciano Terme" . Chiedo inoltre alla amminisrazione, di rivedere le proporie posizioni e di valutare se sia il caso di chiedere aiuto alle altre forze politiche presenti sul territorio o riporre le deleghe e condurre Chianciano Terme a nuove elezioni. Marco Aurelio diceva “Ciò che non fa bene all'alveare non può far bene alle api” (figuriamoci all'ape Regina).RE

Uomo Ombra ha detto...

Ho letto oggi sulla Nazione dell'ennesimo Bodega project per Piazza Italia, a prima vista un interessante progetto per rinnovare la piazza ma con quale funzionalità?
A parte la nuova fontana (era ora che togliessero la troscia) che mi piace, il resto degli spazi non trova ne una funzione utile a parcheggi (che verranno ridotti drasticamente), ne alla creazione di spazi di ritrovo ne a fare spettacoli in piazza.
Ma con quelle poltrone in pietra come ad una triste istantanea/riproduzione di un salotto che nei periodi invernali per pioggia o vento ed estivi allo schianto del sole, senza coperture non avranno alcuna fruibilità reale.

Meditate gente, meditate...

Il Principe Nero ha detto...

Cav. Albanesi....mi ascolti....
lasci perdere le sue (legittime) velleita' politiche e continui a fare l'Imprenditore!
Chianciano ha bisogno in primo luogo e fondamentalmente di questo tipo di "figure", non ce ne sono(purtroppo..) tra i "nativi" e c'e' una necessita' vitale di qualcuno od alcuni che, sulla base di esperienze maturate altrove, possano inoculare nel tessuto imprenditoriale di Chianciano i "germi" di una nuova stagione di sviluppo economico.......
Un Assessore capace, poi, di creare le condizioni perche' questo avvenga lo si puo' trovare...con poche difficolta'....
Eviti commistioni che lo "incastrerebbero" sempre di piu' nella situazione in cui si trova complicando, magari, anche la sua principale attivita'.
Ma lei se lo immagina un Marchionne che difronte alle difficolta' che ha trovate e sta trovando gli sia sfiorato il pensiero - per superarle queste difficolta' - di scendere direttamente e personalmente nell'Agone politico?.......
No...e' andato per la sua strada (quella di Manager ed Imprenditore)
confrontandosi e scontrandosi (a volte) con la politica e non solo con essa.......
E mi sembra che qualche risultato lo stia raggiungendo....non crede?
Detto questo, io credo - a questo punto - che la politica, il rilievo e la visibilita' che puo' darLe, l'Autorita' che le puo' assegnare.....siano il suo "oscuro oggetto del desiderio", il suo segreto sogno "erotico", la "nuova frontiera che vuole conquistare"......
Se lo ricordi sempre....nella vita l'importante e' essere AUTOREVOLI.....l'Autorita' che ci puo' essere conferita e' un fenomeno temporaneo.......
Se uno e' considerato AUTOREVOLE, lo e' considerato tutta la vita.......
AD MAIORA.......

Il Principe Nero ha detto...

Una notizia a latere....
Gheddafi, con una lettera personale diretta alla Governatrice del Lazio Renata Polverini, le ha proposto l'acquisto delle Terme di Fiuggi con un investimento di 250 mil. di euro......
La notizia e' da fonte autorevole (Corriere della Sera) e fa venire qualche riflessione...la prima e' che siamo superati (in termini di appetibilita' imprenditoriale) anche da Fiuggi....e questo la dice lunga.......

Anonimo ha detto...

Principe Nero mi hai preceduto, volevo dire la stessa cosa, questo è il link all'articolo di corriere.it

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_gennaio_15/gheddafi-interesse-su-terme-fiuggi-181265485994.shtml

Franco Albanesi Blog ha detto...

ll principe nero, dice come sempre cose vere. io dico che se individuiamo un sindaco, sindaco..... con un gruppo di assessori, gia' individuati durante la campagna elettorale e accettati da noi che vogliamo un vero cambiamento di prospettive, politico, ma non necessariamente partitico, viste le altrettante lacune che dimostra l'opposizione in questa citta', io ci sto'!!! diversamente ringrazzio del consiglio ma mi metto in gioco. comune, provincia, regione... contattino immediatamente l'ambasciata libica e facciano sapere a gheddafi che chianciano terme c'e' e mille volte piu' interessante di fiuggi, li attendiamo per una visita ufficiale e siamo pronti a trattare. la cifra di fiuggi tra l'altro e' abnorme. ciao f. a. b.

Anonimo ha detto...

per stare sul tema proposto da Valubo, vorrei chiedere ai bloggers quali effetti la chiusura di 40-50 alberghi avrebbe sull'indotto dell'economia locale.

Anonimo ha detto...

il problema non e chiudere 40 50 alberghi come numero .........il fatto sta nel individuare quei 30 40 50 hotels che hanno le caratteristiche idonee a poter fare TURISMO NEL SENSO VERO DELLA PAROLA io personalmente ne conosco un paio forse 3 ..........che attuano un sistema lavoro professionale sensa scadere nel baratro dei famosi gruppi che arrivano qui e vari congressi di zingari tipo sindacalisti marie e varie con prezzi tipo 19 ho 25 euro pensione complete quando finira questa barzelletta allora si potra parlare di alberghi altimenti parliamo di case di accoglienza dove i clienti fanno da portiere da notte .....e mi fermo qui quindi a te la question non so se mi segui .....

Anonimo ha detto...

credo che per gli impiantisti,i liberi professionisti e la grande distrubuzione e le famiglie dei lavoratori credo che non sia così indifferente se chiudono 40-50 aziende

ogni azienda che chiude è un impoverimento per chianciano.

comunque vorrei chiedere se quando si prenotano le vacanze siete tutti abituati a scegliere la destinazione in base agli alberghi o se cercate un albergo dopo che avete scelto la destinazione?

Anonimo ha detto...

Valtubo, il sondaggio sull'operato dell'amministrazione sta diventando una farsa, negli ultimi giorni siamo passati da 2 a 24 voti positivi, frutto evidente di cliccate selvaggie da parte dei piddini frustrati o da una partecipazione in massa di extraterrestri appena sbarcati.

Franco Albanesi Blog ha detto...

ciao,principe nero,a chianciano, sono arrivati 30 operatori russi, un educational per far vedere le varie possibilita' di turismo che offre il nostro meraviglioso territotio, come tre stelle hanno potuto vedere come tre stelle solo l'hotel ricci, bello tra l'altro ma solo questo per il resto e' un po un mortuorio, domani andranno a visitare le terme e le sensoriali ecc. pochino, speriamo bene. tornando sulla politica e la mia legittima voglia di giocare, bisogna ricercarne l'esigenza nel come mi hanno trattato e in come continuano a comportarsi i chiancianesi nei miei confronti, nelle varie associazioni che non si capisce bene cosa ci stanno a fare in questo paese, un governo incapace e inadeguato a risolvere le problematiche, in una opposizione che potrebbe andare a nozze in una simile situazione ma letteralmente incapace a fare il mestiere piu' semplice del mondo in una simile situazione. cosa dovrei fare?? o ci vedo chiaro, o prendo in mano la situazione, non sono uno SBORRONE, ma uno dei martiri, che pero' ha il coraggio di reagire. f. a. b.

valtubo ha detto...

Rispondo all'anonimo del 17 gennaio 2011 00:19, vero il sondaggio è stato "manipolato" da una serie di voti improvvisi, guardacaso tutti a sostegno dell'Amministrazione.
Questo probabilmente dimostra quanto sia stata fallimentare la loro politica nella gestione della crisi, se utilizzano un tam-tam, probabilmente tramite Facebook, per modificare il sondaggio del Blog che forse li ha punti nel vivo.
Io comunque mantengo il sondaggio per tutti quei chiancianesi che leggono il blog e sanno valutare e trarre le proprie conclusioni anche da questi piccoli segnali, da cui appaiono sempre più evidenti le difficoltà di un'Amministrazione che non ha più senso di esistere ed andare avanti.

Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

Trasformare alberghi in case di riposo unica salvezza ....

Luca ha detto...

Franco, io sono con te, ritroviamoci tutti insieme davanti ad una bella bistecca e del buon vino.
Non possiamo più aspettare!!!

Anonimo ha detto...

e l unica soluzione che avete mi raccomando che il vino scorra a fiumi.....

Anonimo ha detto...

Si, è uscito il periodico più o meno semestrale del Comune di Chianciano che potrete trovare sul mio blog ..Già la foto di copertina è tutto un programma,una grande sala vuota,un filino desolante.E' comunque interessante.Non sarebbe male leggerlo e magari commentarlo con ragionamenti degni di questo nome,critiche anche radicali ma costruttive con proposte alternative se è il caso.Insulti e invettive si sa che danno soddisfazione ma si tratta di un godimento effimero,di uno sfogo che lascia le cose immutate e consolida chi gestisce il potere anzichè metterlo in discussione.Il nostro obbiettivo resta sempre quello di costituire un gruppo,di aprire un laboratorio di idee,di costruire un pacchetto di poche ma efficaci proposte da realizzare subito senza aspettare la manna dal cielo...
Ci riusciremo????????

PS

La prima domanda che mi viene è questa ad esempio:quanto costa questo periodico,quanti lo leggono e che cosa ne pensano???

FRANCO ALBANESI

Anonimo ha detto...

Franco, ma di che stai a parlà?

MENOMALE CHE PICCI C'E' ha detto...

Udite Udite!!!
L'esimio Ass. Piccinelli sul periodico comunale in risposta all'opposizione che aveva "osato" criticarlo sulla viabilità afferma:
DIVERSAMENTE DA QUANTO AFFERMATO IN QUESTE PAGINE, DA CHI SI NASCONDE DIETRO A CONCETTI POLITICI PRECONFEZIONATI (DA
ALTRI) SPERANDO DI AUMENTARE IL PROPRIO CONSENSO E ASTENENDOSI AL CONTEMPO DALL’APPORTARE UN QUALSIASI CONTRIBUTO
PERSONALE FINALIZZATO ALL’INDIVIDUAZIONE DELLE SOLUZIONI, LA SPERIMENTAZIONE DEL
SENSO UNICO HA DATO I SUOI FRUTTI. […]
HA AIUTATO I TECNICI DEL PIANO STRUTTURALE, IN MODO PARTICOLARE IL TECNICO ALLA VIABILITÀ, CHE È CHIAMATO A FORMULARE UN PROGETTO DEFINITIVO CHE TENGA CONTO DEL
NUOVO PROGETTO DI PIAZZA ITALIA E DI UNA POSSIBILE PEDONALIZZAZIONE NELLA ZONA CENTRALE DEL PAESE.

Anonimo ha detto...

Chianciano era nato da un flusso turistico termale popolare ossia di MASSA,
questo turismo NON esiste più e niente lo riporterà in vita almeno nei prossimi dieci, quindici anni (se si trovasse l'idea giusta),
Quindi Chianciano è diventato un paese mastodontico rispetto alle sue potenzialità economiche, brutto perchè ormai degradato e impossibile da mantenere in vita così com'è per i suoi alti costi di gestione.
E' un cane che si morde la coda la crisi che ci attanaglia!!!
A parer mio NON esiste una medicina anche dolorosa per rimediare!!!
Le idee che ci vengono prospettate sono poche ma confuse...
Si salvi chi può.....
Fto un ottimista

Anonimo ha detto...

Provate a fare un giro in piazza Italia alle 10.00 del mattino... noterete che metà delle attività sono chiuse! Poveretti mica possono sudare! Aprono 4/5 ore se tutto và bene e poi hanno il coraggio anche di lamentarsi. TROPPO POCO! Per questi individui è sempre troppo poco se non hai voglia stai a casa! Quelli che naprono alle 8 e che lavorano 8/10 ore che sono stupidi! Ci provano allora premiamoli acquistiamo da loro e non da quei signori che non hanno voglia!

Ruby Rubacuori ha detto...

Ma poi del Palacongressi s'è più saputo nulla? Vedrete che i 5 milioni di euro della Fondazione MPS li useranno per completare il Palabruco e per ricapitalizzare le Terme che se no rischia il fallimento....
Buon Bunga Bunga a tutti cari chiancianesi!!

Il Principe Nero ha detto...

Cav. Albanesi, cio' che scrive non fa una "piega" ed e' (purtroppo!) corrispondente alla realta'........
Primo: non c'e' dubbio che la cosiddetta "classe dirigente" di Chianciano Terme non l'ha accolto e tantomeno trattato molto bene, il perche' mi sfugge ma e', questo, un dato di fatto.
Io, comunque, me la prenderei fino ad un certo punto.....raramente si puo' far qualcosa contro la "prevenzione" delle persone!....essa e' un sentimento sciocco e sterile tendente solo a ripiegarsi su se stessi......
Secondo:le Associazioni, a Chianciano, sono sovente latitanti sui problemi veri,superficiali sulle analisi e sulle proposte (soprattutto l'Ass. Albergatori), ma nello stesso tempo molto "collaterali" con il potere politico anche quando esso e' "distante" dalla collocazione politica della maggioranza dei propri associati (cosa, questa, mai vista....si ricorda il trattamento che ricevette il Presidente D'Alema dalla "sua" CGIL quando provo' a mettere in discussione l'Art.18 dello Statuto dei Lavoratori?....nonostante il legame storico e politico, il Sindacato fece il suo mestiere e porto' in piazza 3 milioni di persone...di sinistra come D'Alema....ma contro di lui!...)
Terzo:sul Governo Locale ritengo sia meglio stendere un "pietoso" velo, ne abbiamo parlato gia' troppe volte.....
Quarto: l'opposizione.......e' vero, nella situazione nella quale vi trovate e con l'amministrazione che (non) si muove come si muove, dovrebbe andarci a nozze!
Invece niente....e sa perche'?
Sempre all'insegna dello stucchevole refrain....volemosi tutti bene per il bene di Chianciano e diciamoci le cose che vogliamo sentirci dire!
Io credo, invece, che nella corsia di un ospedale, le decisioni devono essere prese dal medico e non dai pazienti che si lamentano..............
In chiosa...una riflessione.....
In un paese "normale", in una situazione come questa, sarebbe naturale che le Elezioni fossero vinte da chi si trova in quel momento all'opposizione.....succede ovunque....e' successo a Salsomaggiore, a Montecatini, a Fiuggi....
A Chianciano no...invece....ma questa e' un'altra storia.....

Anonimo ha detto...

Si esatto principe nero,infatti a Montecatini ha vinto il centro sinistra,a Fiuggi il pdl è arrivato 3 con appena il 20%, a Salsomaggiore il sindaco è l'ingegner Massimo Tedeschi sempre di centro sinistra... Sarà forse che la destra,specialmente nei comuni termali è incapace a proporre e risolvere i problemi?!

Il Principe Nero ha detto...

Non e' questione di Destra o Sinistra....il mio ragionamento era,come dire, Politologico!
Indipendentemente da chi - in un determinato momento - si trova al governo, se non e' capace di risolvere i problemi, alla prima consultazione elettorale la Citta' da' il suo consenso ad altri....fosse solo per provare!
In quelle Citta' che avevo citato, prima era al governo la sinistra, poi la destra ed adesso nuovamente la sinistra....in una naturale,
salutare e positiva Logica dell'Alternanza!
A Chianciano questo non e' mai successo.....ed un motivo dovra' pur esserci.....
Sicuramente, il fatto che non sia mai successo non e' positivo....credimi Anonimo delle 19.54.........
Denota un torpore politico della societa' locale, un immobilismo culturale che e' foriero di cattivi presagi...........