e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

martedì 20 dicembre 2016

Quanto ci rende questa destagionalizzazione?


Fonte la rete
Anche quest'anno siamo arrivati a Natale, con l'evento più importante in termini di utilizzo di denaro frutto della tassa di soggiorno, la domanda è: quanto ci rende?
Negli ultimi tre anni sono stati spesi circa € 100,000,00 a fronte di un rientro che si può calcolare, se quest'anno saranno ripetuti i numeri di presenze alberghiere del Novembre-Dicembre 2015, (l'impressione è che siano calate), in circa € 40,000,00.
Praticamente “abbiamo pagato” ogni cliente € 2,00 per venire da noi, certo è normale che la promozione sia un costo per muovere l'indotto di un paese, ma dobbiamo ben valutare se funziona.
Chianciano ha visto in questo ultimo ponte, il più importante del periodo, clienti accolti con la “romba” notturna del Parco Fucoli, che io giudico indecorosa ed incivile per rumorosità ed orari consentiti, incredibile che commercianti ed albergatori l'accettino supinamente.
La manifestazione a tema sul cioccolato, azzeccata, ma fatta in una location (viale Roma) che ne ha ridotto sicuramente l'appeal, non capisco perchè non sia stata fatta lungo la Macerina, unendo le due aree commerciali di Piazza Italia e Rinascente, sarebbe stato più logico e probabilmente gradevole.
Poi abbiamo il nostro caro Paese di Babbo Natale itinerante, che non riesce a trovare una sede definitiva e ad avere un atmosfera veramente natalizia, battuto nettamente nei giudizi da Montepulciano dove il mercatino è strutturato meglio, più attrattivo e non dispersivo.
Insomma se vogliamo continuare su questa strada cerchiamo almeno di “costruire” un prodotto magari più legato al nostro territorio ed alla nostra tradizione, che abbia più logica e che non dia quel senso di desolazione che ispira quest'anno il Paese di Babbo Natale.


Saluti,


Valtubo

PS: Le Piscine Comunali ritarderanno di un mese l'assegnazione del Project Financing, i tempi erano già stretti per l'apertura invernale 2017, temo qualche brutta sorpresa.


Avevo posto alcune domande in merito ad asfalto e tassa di soggiorno all'Amministrazione e mi hanno risposto che Puntoeacapo convocherà, tra la fine di febbraio ed i primi di marzo, un'assemblea pubblica per fare il punto della situazione dove risponderà alle domande!

18 commenti:

Anonimo ha detto...

Assolutamente nulla, anche se ho la sensazione che il paese di Babbo Natale abbia finito per trovare casa, vicino a quel bel parco, tanto caro a questa amministrazione, alla proloco ed a mister T.
La cosa assurda è che si fa il villaggio e tutto il resto per attrarre ed intrattenere le famiglie, e poi mister T. ci mette la romba per rompere l'auspicato incantesimo natalizio.
Poco importa se questo infastidisce i delusi avventori dell eventone, ormai è evidente il fallimento; ma noi che qui ci viviamo dobbiamo sopportare che mister T. faccia 4 fuoriorario in un mese?
Quel parco, al quale le terme hanno rinunciato, anche xchè a detta loro non in regola con le normative della sicurezza, e che in termini di insonorizzazione non tutela ne chi sta fuori ne la salute di chi sta dentro, è invece perfettamente utilizzabile per fare il peggiore degli eventi musicali?
No, io posso arrivare a tollerare che si paghi qualcuno per venire ad imbrattare i muri delle scuole, qualcun altro per spargere totem raffiguranti mostri, voler indurre a far credere ai miei figli che quella sia arte e non danneggiamento del patrimonio, sperperare la tassa di soggiorno, attendere davanti ad un cassonetto che i rifugiati abbiano finito di rovistare per gettare un sacchetto, ma far credere a mister T. che è circondato da amici, da gente che lo stima, e che molti di questi, siano pure la persone sulle quali abbiamo riposto la nostra fiducia per cambiare le cose, lo trovo offensivo e mortificante.
Roba da inchiesta!!



Anonimo ha detto...

Non é facile attirare nuova gente a Chianciano ma il Paese di Babbo Natale in parte ci riesce.. Penso che il successo di Montepulciano aiuti anche gli alberghi di Chianciano, chi va ai mercatini in Trentino vede Merano ma magari passa anche dai mercatini di Arco...
Quello che servirebbe é maggiore sinergia tra le due piazze.
Dai commenti che ho raccolto i bambini storicamente stanno meglio a Chianciano,mentre Montepulciano effettivamente ha un mercato più grande, se gli ospiti vogliono vedere entrambi e magari fare un salto alle theia staranno almeno 3 giorni qui
Abbattono i campanili e collaboriamo che conviene a tutti

Per i nostalgici del PD...ma cosa avrebbero fatto in questi anni i nostri vecchi governanti di nuovo rispetto a dove ci hanno portato?

Anonimo ha detto...

Per i nostalgici del PD...ma cosa avrebbero fatto in questi anni i nostri vecchi governanti di nuovo rispetto a dove ci hanno portato?
20 dicembre 2016 09:32

I tuoi amici nostalgici del pd se ancora non lo hai capito sono sempre li, anzi sempre qui, questa è una continuazione o proseguimento, come ti/vi pare.
Aprite gli occhi, siamo sempre .capo! Il paese di babbo natale è ridicolo, il luna park è al limite della malinconia, la romba dei Fucoli è scandalosa!
Non è critica di parte o voler essere sempre contro, ma un minimo di obbiettività o ancora meglio un pò di tanto cara a voi, onestà intellettuale, la dovreste pur avere!!!

Anonimo ha detto...

È palese l organizzazione dell evento, ci si attacca al tel e si scorre la lista di tutti quelli che non sono disposti a spendere un euro per piazzare le loro attrazioni oppure si supplica qualche negoziante di prendere una casetta per dare un contributo. In questo modo è
chiaro che si riempie l immenso di squallide giostrine anni 70 e il mercato non ha carattere di tipicità.
Quest'anno ha detta di tutti l animazione è stata inesistente eppure erano addirittura stati fatti i casting!
Ma poi si pensa di rimischiare le carte facendo chocolate days un pò di serate tecno e togliendo l unico vero evento di successo quello dell ultimo dell anno a chi lo ha inventato.
Non c è atmosfera e non è un caso, la nostra comunità è troppo divisa e scoraggiata, questa amministrazione non ci stà supportando come vorremo, ha fatto solo finta di voler ricompattare ed ascoltare ma in realtà stà favorendo solo chi non vorremo. PROFUGHI CHE SONO ORMAI CIRCA 170 E PROLOCO CHE NESSUNO DEGLI OPERATORI GRADISCE.
IL DEGRADO AVETE PORTATO NIENT ALTRO.

Anonimo ha detto...

Ma Mister T ha suonato solo il 7 ..
L altra data il 17 e' stata fatta da un imitatore di un altro paese ..un altro Mister ...

Anonimo ha detto...

Vendesi casine rimaste vuote causa defezioni a 100 €! Alla faccia di chi ne ha pagati molti e molti di più!
#insiemesipuò

Anonimo ha detto...

Che presuntuosi i signori dei fucoli o della pro loro! Ora se uno fa una serata musicale al Palamontepaschi è un imitatore!! Avete proprio una bella mentalità! Il signor T ha l'esclusiva?? Forse la zia o il grande capo gli avranno detto di si!
Che ridere

Anonimo ha detto...

Certo che anche i professionisti della combo non c'hanno fatto una bella figura con il capodanno, si sono fatti fregare la location come dei veri dilettianti e non hanno nemmeno avuto le palle di organizzare un evento alternativo da un altra parte.
Questi si che sono imprenditori!!!

canguasto ha detto...

Avevo già scritto, ma forse vale la pena riproporre quest'articolo:
Formare per promuovere l'offerta turistica.
L'esempio virtuoso di #inLombard1a.


L'offerta turistica è una roba che va saputa fare, e per farlo bisogna anche studiare. Meglio se un'intera regione fa sistema e insegna a farlo.
Mi sembra che dalla Lombardia ci sia da imparare... specialmente se la materia prima non ci manca.
Oppure vogliamo andare avanti in ordine sparso, magari facendoci la guerra a vicenda con le conseguenze che possiamo vedere?
Regione, albergatori, operatori di settore: avete sentito?


Al via il progetto di formazione turistica #inLombard1a
Roma, 13 dic (Prima Pagina News) Al Belvedere Jannacci di Palazzo Pirelli ieri lunedì 12 dicembre alle 16.30 è stato lanciato “#inLombard1a” il progetto dedicato alla formazione degli operatori turistici in materia di promozione, attrattività, digitalizzazione condotto da Explora, la DMO di Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Camera di Commercio di Milano. #inLombard1a è un progetto B2B indirizzato agli operatori del settore come albergatori, fornitori di servizi, punti informativi e agenzie di promozione turistica locale che vuole formare, in un modo non convenzionale e innovativo, con strumenti di base concreti su modalità di accoglienza turistica e digitalizzazione, per operare al meglio nel settore tutti insieme. Il progetto rientra nel ruolo e nelle attività di destination management della DMO e rientra nelle iniziative dell’Anno del turismo Lombardo. Si chiama #inLombard1a con il numero ”1” al posto della “i”, per dichiarare l’intento e l’obiettivo del progetto: lavorare tutti insieme, imparando, confrontandosi e utilizzando gli strumenti di Explora e Regione Lombardia al meglio, per ambire a diventare la prima regione turistica d’Italia. Il progetto si traduce in un roadshow di 9 tappe sul territorio: il lancio a Milano, 8 tappe sul territorio da gennaio a maggio che toccheranno Pavia-Cremona-Mantova-Lodi, Brescia-Iseo-Franciacorta, Lecco-Como-Monza Brianza, Varese, Bergamo-Valli, Sondrio, Garda Lombardia, e la gran chiusura a fine dell’anno del turismo Lombardo sempre a Milano e vedrà il coinvolgimento di oltre 1500 persone. Durante gli eventi sul territorio vi saranno 3 momenti chiave: la FASE DI WORKSHOP di circa 2h30 minuti dove vi saranno panel, laboratori formativi e lezioni in aula ognuna di massimo 45 minuti ciascuna per toccare oltre 10 temi. La FASE DI “SHOW” dove prenderanno voce casi di successo internazionali e locali e dove vi sarà modo di dare visibilità e conoscenza alle best practice oltre che informare delle iniziative di inLombardia per la filiera. E per finire la FASE PR libera dove ospiti e formatori potranno confrontarsi vis-à-vis su tematiche più specifiche, scambiarsi idee e suggestioni. (segue)


LANCIO DEL PROGETTO DI FORMAZIONE #INLOMBARD1A

Anonimo ha detto...

Che tristezza tubino chiudi sto schifo di blog che fai più bella figura !!!!

Anonimo ha detto...

Nel giorno della nascita di nostro Signore tutti a ballare al Revolt!!! Scusate, ma il Revolt si trova a Chiusi o a Chianciano? Secondo i cittadini di Chianciano Terme è normale che sulla pagina Facebook della Proloco vengano pubblicizzati eventi organizzati in locali gestiti da privati? Secondo quali logiche si sconfina? Ancora una volta Mr T.?

Anonimo ha detto...

La tristezza e la delusione non è il blog ma vedere il paese in queste condizioni e sentire ancora qualcuno che difende e giustifica l'indifendilbile. Ma deve accadere pe farvi aprire gli occhi e rendervi conto di quale abbaglio avete preso? Solo per la proloco c'era da sfiduciare. Certo, così certamente #insiemesipuò.

MAZZETTI STEFANO ha detto...

valerio...... stuzzichi , lo fai bene, capisco e ci stà, noto che ho detto la mia su evento proloco amministrazione per il caso specifico evento ,e che poteva essere fatto meglio, magari è vero, però!!!??.....non ho ben capito da chi?? bisognerebbe avere l'onestà di, ok criticare, MA ANCHE AMMETTERE CHE IN TANTI LO FANNO STRUMENTALMENTE PER ANTIPATIA DI PROLOCO O CONTRAPPOSIZIONE POLITICA ALL'AMMINISTRAZIONE, e lo dico a ragion veduta, perchè:
-vero quest'anno (che a me risulti) non sono state fatte nei tempi necessari riunioni con i vari settori, hanno deciso proloco cosa e come fare e coinvolto da subito appena potevano solo tour operator, unici a poter vendere pacchetti, quindi giustissimo, ma guardando l'hanno scorso credo 1200-massimo 1500 presenze vendute da pacchetti, credo almeno 2 o tre volte tanto da "isolati" o chi ha partecipato a pubblicizzarsi nel sito babbo natale, quindi non coinvolgendo tutti, si è perso TANTISSIMO POTENZIALE, da chi poteva veicolare pubblicità alla sua clientela e tentarne di nuova......purtroppo però va fatta con MOLTO ANTICIPO E AVERE CERTEZZE DI PROGRAMMA,e , se riferito a noi incoming, ragionando MOLTO APPROFONDITAMENTE per attrarre 2-3 notti, non 1 come purtroppo è successo quest'anno,.......PERO, l'hanno scorso ho personalmente partecipato a varie riunioni e detto la mia su vari punti, senza pretese di avere ragione, la dove qualcosa poi non mi torna,semplicemente non partecipo, come non ho partecipato quest'anno, ma alle varie riunioni eravamo sempre i soliti pochi e in meno ancora poi propensi a collaborare.......quindi quando si critica l'evento, bisognerebbe dividere le critiche costruttive mirate a miglioralo, da quelle strumentali, e io ne vedo tante strumentali......
-L'IMPEGNO CHE I VARI "VOLONTARI" HANNO MESSO, INDIPENDENTEMENTE DAI RISULTATI VA APPREZZATO A PRESCINDERE E VANNO CMQ RINGRAZIATI A MANI GIUNTE, perche mi pare che prima di loro non veniva fatto niente, quindi se anche fosse "poco" è cmq meglio di niente,,,,,,,,poi certo se fosse meglio sarebbe meglio ma chi partecipa a fare meglio???? io li vedo sempre i soliti, che si fanno un culo della madonna.....peccato che poi ci siano però sempre + nemici!!
-sulla gestione proloco,elezione,costola o no amministrazione, competenze, etc etc....ok, si sa bene che c'è molto amaro in bocca a tanti, ma , almeno personalmente, malafede non la vedo, magari, dato che onesto sono sempre nel dire la mia, forse un po di competenze specifiche in + non guasterebbero, in senso generale e per vari aspetti.......però, lo ripeto, te scrivi, io blatero, LORO FANNO......cosi è un po comodo!!ma giusto parlarne ok, e GIUSTO SAREBBE CHE IN TANTI IN MODO SINCERO E ONESTO, LE COSE CHE NON TORNANO GLE LE DICESSERO IN FACCIA, SE ANCHE DURAMENTE, MA SENZA CATTIVERIE.....FORSE ANCHE LORO SI RENDEREBBERO MEGLIO CONTO che ci sono tanti che potenzialmente si farebbero anche coinvolgere, ma davvero non condividono alcune(tante!) questioni.........

MAZZETTI STEFANO ha detto...

-secondo me non 40 ma almeno 150.000 euro all'anno andrebbero dati a chi organizza,chiunque sia, patto che sia associazione e non ci siano privati in mezzo, cosi effettivamente ok è una divisione che sapranno loro, ma certo che lascia amaro e indispettisce ...sono soldi pubblici, in pratica l'amministrazione concede finanziamento a un privato e una associazione per fare un evento a chianciano, poi i 2 si spartiscono rischi (TANTISSIMI),o proe benefici, bene o male che vada....e se fosse proloco a farlo, questa ,un'altra, non mi interessa...., con 150.000 avrebbero meno da studiare come rientrare dei costi e dedicare tempo e risorse a collaborare meglio trasversalmente con tutti, patto sempre che ci siano chi si fa coinvolgere........
-i numeri che hai scritto sono irreali anche se presunti......e cmq si riferiscono solo a inco ming , ma anche se tutto gira intorno a li, non esiste solo questo, e per altri settori i risultati sono sicuramente migliori, per chianciano non incoming, gente e giro significa incassare certo + che se non ci fosse niente, quindi non sono stati spesi 2 euro di soldi pubblici per far venire ogni singola persona che ha pernottato,primo motivo perchè hai mischaito 3 anni di finanziamenti con presunti risultati di solo 2016 ,,poi perchè c'è altro, LA MAGGIOR PARTE CHE NON PERNOTTA, ....,,,,scusami ma secondo me hai scritto una cazzata enorme...... ne condivido però la critica di base.
- è sempre solo il mio insignificante parere....ma io la vedo cosi........A TUTTI I VOLONTARI DI QUALUNQUE ASSOCIAZIONE CHE FA QUALCOSA, GRAZIE A PRESCINDERE E SINCERO......poi i retroscena ok, ma utile sarebbe per tutti meno strumentalizzazione e + collaborazione, come???? BOOOOOOOHHHHHHHHH DAVVERO NON LO SO.......
detto questo, auguri a tutti,incluso me cacacazzo 1 , e te cacacazzo 2,... dice che è natale!!!

Anonimo ha detto...

Indifendibili!

Anonimo ha detto...

Come fate a difenderli? Ne più ne meno come quelli di prima. Del resto sono quelli di prima! La giusta, per loro, continuazione, ma almeno prima sinistri si dichiaravano senza vergogna, questi vogliono far credere che la parrocchia è un'altra mentre invece è palesemtnte sempre la stessa. Auguri. Buone Feste e sperate pure nell'Anno Nuovo......................

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

Avviso Viabilità: questa mattina è chiusa la Strada Provinciale della Chiana 21 (Montallese - direzione Chianciano Terme e viceversa) per lavori.

Anonimo ha detto...

Come Stefano credo nella buona fede e nell'impegno della proloco non credo però che basti fare qualsiasi cosa e dire “meglio di niente”, se si investono e tempo e risorse per organizzare un evento e poi non funziona la critica costruttiva va fatta e la mia vuole essere un'opinione che possa servire agli organizzatori per capire l'impressione che può avere avuto una famiglia con bambini. A mio parere l'unico Paese di Babbao Natale con atmosfera natalizia è stato quello del primo anno a Sant'Elena ricco anche di animazione per i bambini mentre al Grand Hotel e soprattutto quest'anno si è trasformato in un Luna Park totalmente privo di atmosfera e soprattuto male organizzato a livello di animazione per i bambini (ci sono andata più volte mai trovati spettacoli degli elfi, pochissimi colori sui tavoli...il primo anno era più ricco). Molto carino il mercatino del cioccolato, credo che le casine in centro portino movimento. Non farei il paragone con Montepulciano è un'altro tipo di evento, il borgo ha più atmosfera già di per sé però si può prendere spunto per l'ottima organzizzazione (es gestione del discorso casette) e per capire che in questo momento le persone cercano atmosfera natalizia. La musica a tutto volume fino a mattina al parco Fucoli invece è una cosa VERGOGNOSA soprattutto per rispetto a quelle famiglie con bambini che erano venute a soggiornare nel nostro paese; trovo anche vergognoso tutto questo benestare a chi gestisce tali eventi solo perchè magari tiene aperto in malo modo il bar del parco, non è una discoteca, le discoteche devono rispettare certi requisiti soprattutto di insonorizzazione che il Palamontepaschi non ha; so che il sindaco in buona fede e magari non a torto cerca di dire più SI possibile agli eventi a Chianciano ma questi di certo non sono eventi che portano turisti al massimo infastidiscono quelli che ci sono. Non mi piace nemmeno l'impronta che si è voluta dare con i murales veramente brutti, non sono contraria a dei bei disegni ma mi sento di dire che quelli fatti sono oggettivamente brutti; avrei speso quei soldi per una riqualificazione imbiancando quel muro e dando una ripulita alla passeggiata del parco a valle. Vado fuori tema ma come mamma mi sento di dire che il modo in cui viene affrontato il discorso profughi è assolutamente sbagliato, accogliere non significa svendere il nostro paese e farlo diventare meno sicuro; solo chi non vuole vedere non vede, io vedo questo nella passeggiata nei pressi della banca Cras dove ci sono i bagni pubblici: molti di questi ragazzi bevono alcolici nelle panchine sempre in gruppetti (non dipende dal colore della pelle chi è ubriaco può essere pericoloso e ultimamente se passi fischiano o chiamano se sei sola con i bambini), si prostituiscono con alcuni “signori” locali (la trovo una cosa molto triste ben lontana dal concetto di accoglienza e più vicina a quello di degrado), rovistano nei cassonetti dell'immondizia per tutto Chianciano tirando fuori sacchetti della spazzatura (problema igienico)...non mi sento razzista per queste constatazioni credo invece che bisogna trovare un modo per evitare il degrado e prevenire situazioni pericolose. Suggerisco al sindaco di fare un'ordinanza comunale che vieti l'assunzione di alcolici in luoghi pubblici, è in suo potere, non discrimina nessuno, battersi in modo più deciso per un numero più adeguato di profughi e soprattutto suggerisco maggiori controlli, i vigili non devono limitasi alle vasche in macchina e a fare multe alle macchine, devono camminare per la nostra cittadina e vedrebbero quello che vediamo noi cittadini!
Lucia Bari