e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

sabato 12 dicembre 2015

Chianciano Terme è allarme sicurezza?

Fonte la rete
La Confcommercio con un comunicato lancia un'allarme sicurezza per l'incremento di furti, anche nelle ore diurne alle aziende chiancianesi.
Nel fine settimana appena passato a Chianciano, tre furti nello stesso pomeriggio in differenti negozi e la settimana precedente serie di furti in appartamenti di Via Tevere, ecco il comunicato di Confcommercio:

Confcommercio: “Troppi furti negli esercizi commerciali di Chianciano”

L'associazione di categoria chiede agli organi preposti di incrementare controllo e vigilanza

In questo periodo natalizio si è verificato a Chianciano Terme un aumento sproporzionato di furti negli esercizi commerciali, effettuati anche durante le ore diurne, nonostante la vigilanza in genere.
Siamo preoccupati – afferma Massimo Camisa, presidente Delegazione Confcommercio di Chianciano Terme – In questi giorni anche grazie alle numerose iniziative natalizie, come quella della Casa di Babbo Natale, che hanno portato un notevole flusso di visitatori, è ancora più preoccupante l’incremento dei furti.
Per quanto sopra, la Confcommercio delegazione Chianciano Terme, confermando piena fiducia nelle forze dell’ordine, chiede agli organi preposti di incrementare controllo e vigilanza a tutela dei cittadini e dei commercianti ringraziandoli fin d’ora per l’impegno.”

Da informazioni giunte al blog il numero dei furti è nella "normalità" per Chianciano in questo periodo, sono furti soprattutto in appartamento, cercando soldi e monili. Per quanto riguarda, per esempio, i furti in via Tevere è vero che sono state sorprese due giovani donne, sicuramente senza scrupoli, grazie alla tempestiva segnalazione di residenti.
Confermato inoltre l'incremento di pattuglie nell'ultimo periodo anche per via dell'avvicinarsi delle prossime festività natalizie.
Il fenomeno è dunque sotto controllo e le pattuglie di polizia faranno di tutto per arginarlo, certo non potranno essere presenti contemporaneamente in tutto il territorio di Chianciano, quindi diventa assolutamente indispensabile l'aiuto del cittadino con segnalazioni di persone/auto sospette.
Dunque tutto nella norma, ma è bene tenere gli occhi aperti.....

Saluti,


Valtubo

70 commenti:

Anonimo ha detto...

Questa delle due ragazze già l'ho sentita qualche tempo fa, che siano sempre le stesse che bazzicano?

mazzetti stefano zerbinato e coglione ha detto...

anche qui sotto a una mia vicina l'anno scorso 2 ragazze, hanno svuotato casa, con lei dentro, l'hanno confusa a chiacchiere e mentre una chiacchierava e si faceva dare da bere, l'altra rubava in giro, problema per persone anziane e sole.........NON APRITE A NESSUNO, E NON PERMETTETE A NESSUNO DI ENTRARVI IN CASA!!!.
-riguardo alle varie considerazioni di una parte o l'altra, pro-proloco e,o,peac,E,O BABBO NATALE e viceversa contro, poco mi tocca il tono accalorato di uno o l'altro, chi ha passione per la politica ci sta che si scaldi, come si scaldano insultandosi i tifosi di squadre diverse, e men che mai i battibecchi sull'ignoranza di chi scrive male in italiano..(IO DOVREI AMMAZZARMI, SCRIVO COME UN CANE!!).
-nel merito, giusto e vero chi sostiene che c'è tanto altro che era stato promesso, andava fatto e dovrà essere fatto, giusto criticare peac e amministrazione per i punti del programma che ancora non sono stati rispettati(forse alcuni non lo saranno mai), ma guisto criticare anche l'immobilismo del pd , e mi dispiace dirlo, ma nel senso costruttivo di organizzare e fare cose attrattive turisticamente, anche 5 stelle non ha fatto tanto, quindi, se da una parte c'è la peste, dall'altra c'è il tetano, ed entrambe non si curano con la camomilla.
-la bacchetta magica ce l'aveva prima il pd e la usata per distruggere, di peac ora, che la usino per miracoli non ci credo, distrutto è gia tutto distrutto dalle politiche precedenti, io spero solo che puliscano un po di macerie.
-detto questo, su babbo natale, e le critiche sui 50.000 euro derivanti da tassa soggiorno (NON PAGATI DAI CONTRIBUENTI DIRETTAMENTE) concessi a proloco, se, come spero, ma lo verificheranno opposizioni se vogliono, io non ne ho possibilità, in regola con norme varie, anche io ho critiche da fare.......SONO TROPPO POCHI!!!!!!!!, poi mi piacerebbe se possibile che tutte le associazioni che facessero promozione territorio potessero richiederli,prenderli,e FARE PROMOZIONE, e rispettando chi critica questo, vorrei però chiedere, chi ha presentato un progetto di promozione territorio all'amministrazione e gli è stato negato contributo?????????????????????????, sarebbe interessante saperlo, altrimenti sono critiche strumentali e basta, se è vero che amministrazione privilegia solo amici, AI NEMICI ASSOCIAZIONI O PERSONE DEVE ESSERE STATO NEGATO QUALCOSA GIUSTO???, BEH!, NOMI E COGNOMI , PROGETTI PROMOZIONE A CUI NON SONO STATI CONCESSI???QUALI??, CHI??, QUANDO??......IO RIMANGO dell'opinione che il problema non è in quelli che sono stati concessi(patto che sia tutto in regola), ma in quelli che rimangono giacenti e inutilizzati perchè non siamo capaci di far cose adatte a promuovere per poter farne richiesta.
-cosa ha portato babbo natale a Chianciano, alcuni sostengono "solo ad albergatori e proloco", minimizzando il risultato dell'evento........puntualizzando che a me personalmente, fatto conti, non ha tanto portato in + di quello che avevo fatto negli anni passati senza, cmq qualcosina si...., ma qualunque evento a ricadute su tutti, chi li appoggia e chi no, e per babbo natale

mazzetti stefano MASOCHISTA coglione ha detto...

nello specifico amplificato come mai si era visto a Chianciano, piaccia o no, è cosi, la matematica non mente mai:
-proloco incassa
-privati interessati incassano
-organizzatore incassa
-tutti i fornitori di servizio che hanno allestito(tolto lodevoli volontari)incassano
-enel incassa
-benzinai incassano
-bar incassano
-banche lavorano(stramaledette peggio della politica)
-terme incassano
-ristoranti incassano
-tabacchini incassano
-commercialisti di conseguenza incassano perche chi ha incassato gli porta lavoro
-alberghi incassano
-agriturismi incassano
-alcuni negozi incassano
-giocattolai incassano
-l'amministrazione incassa, perchè chi ha incassato, meglio paga tasse e servizi avendo un po di soldi, e poi c'è da sperare che le ridistribuisca in servizi PER TUTTI.
-siae incassa
-uffici vari per lo sbroglio di tutte le burocazie incassano
-aziende agricole, anche se poco, ma alcune coinvolte direttamente nell'evento, e indirettamente per merci, incassano
-incassano anche quelli stramaledetti che gestiscono immondizia, che riscuotono da noi il ladrocinio che ci estorcono e poi riguadagnano con differenziata e gestione discariche
-E INCASSA TUTTE LE PERSONE CHE PER FAR FUNZIONARE TUTTO IL SOPRA DESCRTITTO, COME DIPENDENTI E SIMILARI, FISSI O OCCASIONALI O COME VOLETE INCLUSO CHI A NERO, "LAVORANO E RISCUOTONO(SPERO) I LORO COMPENSI.

ORA, NON HO DATI, VADO A BRACCIO IN DIFETTO PER NON ESAGERARE, ipotizzo che alla fine se ci saranno 30.000,00 ingressi tra giurassico e babbo, includendo tutto non solo evento direttamente, quindi tutti quei soldi che si spendono quando si esce con moglie e figliolo, ipotizzo che , mettiamo che di 30000, 7-8mila siano bambini che abbassano la media, ma credo plausibile di poter dire che in 20.000 persone hanno speso a Chianciano una media di 65-70 euro a testa (di+ chi pernotta, meno chi no), quindi circa 1 milione400.000 euro riversati su Chianciano......chi + chi meno-dove + dove meno(sono sicuro sono MOLTI DI +), MI SBAGLIO????????', quindi, personalmente vedo i 50.000 euro concessi a proloco, non un regalo a loro, ma un contributo per far spalmare su Chianciano 1,4milioni di euro IMPORTANTE E RIBADISCO, SEMPRE CHE SIA TUTTO IN REGOLA), poi che ci siano altre mille cose che non vanno ok......ma dire che quuesto evento non ha funzionato è ipocrita e critica strumentale,e falsa ........
- MARTEDI 15 DICEMBRE ORE 12,00 IN COMUNE, RIUNIONE PER IDEARE COORDINAZIONE EVENTI , PARTECIPARE, ANCHE A SOLO CRITICARE, PUO ESSERE UTILE A MIGLIORARE QUELLO GIA FATTO E FARE ALTRO MAGARI MEGLIO.
E PER I NOSTALGICI DEL SILENZIO E DEL NULLA.....NON VI PREOCCUPATE, DAL 10 GENNAIO AL 1 DI APRILE, AVRETE 3 MESI DI GODIMENTO!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Mazzetti secondo me stai dando numeri a lotto a maggior (persone del luogo) spendono solo l'ingresso e poco altro.
La media devi abbassarla almeno alla metà per essere vicini al reale.
Di questi eventi poi ce ne sono in tutti i paesi...e spesso migliori, vedi Montepulciano.
Non si scopre nulla di nuovo e mi sembra che ci si esalti per nulla.
Credo che questo sia tipico del popolino ignorante che si lascia illudere da un poco di polvere negli occhi e non sa vedere le cose con maggiore profondità.
panem et circenses dice una locuzione latina, ed è la verità.
I 50.000 euro in primo luogo andrebbero rendicontati, vedi, ci vuole poco a far lavorare uno piuttosto che un altro, tanto i soldi sono di pantalone... come dici tu chi sceglie chi lavora e chi no? dove è la rendicontazione?
non baste dire che "forse" si sono spesi su chianciano 700.000 euro potrebbero essere pochi o tanti ma il compito di una amministrazione sarebbe quello di garantire trasparenza (che non c'è a partire da chi compone la pro-loco). La tua provocazione su altri progetti... ma che stai a dire... la proloco è stata costituita da amici e sarebbe da igenui pensare che se ne possa costituire un'altra con la speranza di avere finanziamenti...ma ci credi a quello che dici?
Con una rendicontazione si saprebbe chi ci guadagna, chi vi lavoro, le evenuali ricadute positive e/o negative...
E poi basta con sta storia delle feste e degli eventi...mi sembra esista solo questo!
Lo so che il solito cojone dirà che rosico... ma nei prossimi mesi si vedrà che la situazione peggiora ancora. Ho avuto la conferma da gente che fanno volontariato attivo che le persone bisognose (a chianciano!!!) continuano ad aumentare (!) ed intanto si pensa a Babbo Natale.



Anonimo ha detto...

L'unica soluzione quando vengono presi sarebbe una legnata nelle reni.....ma purtroppo non si puo' fare i nostri amici garanticomunisti non vogliono .

Anonimo ha detto...

per anonimo 12 dicembre 2015

ma vai a pranzo vai ignorante sarai te .

Anonimo ha detto...

X Mazzetti:
Si dimentica il sign. Mazzetti che gli alergatori non sono l'unica categoria di abitanti di Chianciano.
Chi lavora fuori Chianciano e sono circa l'80% degli abitanti, può piacergli il fatto che ci sia babbo natale, ma quando scopre che lo deve finanziare lui non credo sia felice.
La tassa di soggiorno non è degli albergatori, ma di tutta la comunità, per alleviare i disagi causati dai turisti. Riporto il comma sulla destinazione della tassa di soggiorno:decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23
Il relativo gettito e' destinato a
finanziare interventi in materia di turismo, ivi compresi quelli a
sostegno delle strutture ricettive, nonche' interventi di
manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali
locali, nonche' dei relativi servizi pubblici locali.
Quindi se gli alberghi vogliono farsi le feste tirano fuori i soldi e le facciano pure.

M....STE ha detto...

12 dicembre 2015 13:08.....SONO ANDATO A BRACCIO, COME TE, secondo me sono molti di +, non so se hai figli piccoli, io si, e ci sono andato 3 volte, in 3, ogni volta, 20 circa euro per babbo natale, 30 circa jurassico, 20 circa giochini giostre e etc,bar per caffè e robetta 5-6 euro, 25 euro a testa per mangiare , tot 100 euro stando attenti parecchio perche non li ho da buttare.....e non ho messo benzina, non ho pernottato, non sono andato alle terme, etc etc etc...., dato che dai 30000 li avevo gia tolti 10000, parlando di soli adulti, se anche fossero tutti chiancianesi, e nessuno avesse speso altrove se non li, media di 50 euro a persona......onestamente non so quale sia la cifra, ne posso dire che hai torto, io penso siamo molti di +,
-la mia riguardo a altri che li possano chiedere se FACESSERO QUALCOSA, vero!! è una provocazione, ma la tua conclusione che non è possibile farne un'altra(mica per forza proloco,
puo essere gli amici del cappello di paglia, o una delle esistenti) e che non riceverebbe
contributi, è la tua opinione falsata dal non poter avere riscontro......, lo pensi tu, ma fino a che, qualcuno non presenta progetto specifico e viene bocciato e non finanziato da amministrazione....quello che sostieni, non è la verità, ma solo un tuo parere e pensiero negativo e strumentale(almeno secondo me che non conto un cazzo)
-rendicontazione, beh, qui mi trovi d'accordo in parte, vero è che perà, quando proloco ha fatto riunione per bilancio, mi risulta non ci sia andato nessuno.......cmq se trovassero un modo, molti si potrebbero togliere l'amaro in bocca, ma sii onesto, troverebbero altro da criticare......
-e, scusami, ma, se per avere un contributo minimale alla spesa da sostenere DALL'AMMINISTRAZIONE, io o te o inseme ad altri, dovessi impegnare assegni personali a copertura del resto, senza garanzie di rientro.........per numeri grossi in quel modo.........COL CAZZO!!!!!!!!non posso permettermi il rischio perdita, quindi non potrei fare niente di grosso cosi, ci vuole di essere molto + coglione di quanto lo sono io.
-non sono tra quelli che dicono che rosichi, tu dici la tua,e la rispetto, come io dico la mia,ma posso dirti perchè toccato con mano, e non teorie di cospirazione, che marcio dentro io non lo ho visto??, chi lo sostiene in base a cosa lo dice?? prove?? o chiacchiere??
- su parlare solo di eventi,o attrarre turisti, hai ragione, c'è molto altro ok, ma per dare servizi ai bisognosi che dici tu servono fondi, i fondi ci sono se c'è giro di denaro e si paga tasse,tasse si pagano se si lavora, lavorare si lavora se girano e arrivano clienti .clineti arrivano se c'è attrazione, attrazione è organizzazione, coordinazione di servizi ed eventi........., ottenuta questa catena, ci sono i fondi per bisognosi, senza, aumentano i bisognosi diminuiscono i fondi per loro.
-purtroppo hai, secondo me ragione, anche nel dire che il peggio si deve ancora vedere, e non sara bello nei mesi prossimi.

Anonimo ha detto...

Se si ipotizzano 30000 ingressi da 8 euro alla Pro per se dovrebbero andare altri 60000 euro sul totale di 240000 + i 30000 di questo anno fanno 90000 ci saranno spese e seghe varie ma come si distribuisce e a chi il restante? Non ci sarà risposta come per l' anno scorso meditate gente meditate

Anonimo ha detto...

Il fatto certo è che la proloco è nata male e se queste sono le fondamenta il resto viene da se! Qui c'è poco da rosica, non c'è rimasta nemmeno la biada e sul fatto dei comunisti o meno, alcuni amministrano anche ora e prima erano sempre in prima linea se c'era da applaudire, lince, aprili bene gli occhi.

M....STE ha detto...

12 dicembre 2015 13:59- non mi dimentico, ma gli albergatori, mi dispiace contraddirti,sono quelli che da babbo natale hanno meno e con + spese e problematiche, se anche molto meglio dell'anno scorso, i pernottamenti in proporzione all'evento, sono niente!!(MA SONO ANCHE QUELLI IN PASSATO E ANCORA, FANNO PIU DANNI)
-per l'articolo su tassa, grazie di averlo scritto, confermi cio che ho detto, hanno solo destinazioni specifiche, e non sono pagati dai cittadini, e, "finanziare interventi in materia di turismo, ivi compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive".......lo confermi te!!!, quindi per quelli spesi tutto ok, quelli giacenti l'amministrazioni li usi anche per gli altri scopi previsti, a pro + specificatamente, di quel 80% di persone che lavorano fuori(lo dici te, secondo me, molti molti meno), che hanno scelto di abitare in un paese a vocazione (ANZI EX VOCAZIONE) turistica......lamentarsi di turismo e ricezione a Chianciano E DELLE PROBLEMATICHE ANNESSE, è come decidere di dormire dentro una piscina piena e lamentarsi dell'umidità.
-senza polemica.... mi quantifichi e descrivi quanti soldi hai tu speso tuo malgrado solo in qualità di chiancianese non coinvolto ne direttamente ne indirettamente, per l'organizzazione babbo natale???, sostenendo che non è giusto spenderli, significa che li hai spesi, o qualcuno li ha spesi dei tuoi..., quindi quanti??, e chi??, chi ha finanziato babbo natale?? i cittadini inconsapevoli??, ma dai un po di onestà nel sostenere concetti!!!!!!!!!libero di dire la tua.....ma non hai speso un solo centesimo ne te ne altri, se non ti fa pro, (come non lo ha fatto a me cosi marcatamente) non ti fa nemmeno male.



cmq, nessuna polemica con nessun "non contento", non lo sono nemmeno io di tante cose, rispondo dicendo come la vedo io, ma massimo rispetto per posizioni contrarie.

Anonimo ha detto...

Il titolo era sui furti ed i ladri d'appartamento.
Come mai gira gira siamo sempre a parlare d'altro?
Argomento a piacere!

Anonimo ha detto...

12 dicembre 2015 15:21- il conto lo hai fatto , ma ti sei dimenticato di elencare le spese e chiedere chi le sostiene e paga

Anonimo ha detto...

Per anonimo
12 dicembre 2015 15:52

perchè ormai si è incantato il disco .

Stefano ha detto...

Il dente batte sempre dove duole il dente......si ritorna sempre sull'argomento finanziamento alla proloco da parte dell'A.C.....come mai?
Ovvio, perché il tutto non è chiaro, anzi c'è buio pesto!

Provo a sintetizzare il malcontento...

Se è la proloco che mette in tasca l'incasso dei numerosi ingressi, allora che bisogno c'era che venissero concessi 30.000 euro?
Se invece è il signor Grossi, allora a maggior ragione non si capisce perché debbano essere spesi 30.000 per finanziare un qualunque imprenditore privato

In molti sottovalutano questo particolare.....ma è fondamentale

Anonimo ha detto...

nei discorsi sul finanziamenti dall amministrazione comunale alla proloco tanti se tanti ma tanti forse ..... evidenziano che scrivete a vanvera , parlate quando avete le prove certe di tutto e sopratutto quando siete certi con le prove che tutto questo e' illecito ...altrimenti sono solo pettegolezzi da vecchie zitelle o da vecchi pseudo politici locali trombati e frustrati per manifesta incapacita' .

mazzetti-stefano ha detto...

stefano in merito a accordi tra proloco-grossi, non posso nascondere che me lo sono chiesto anche io, o opportunità di trovare modo per evidenziare matematica.in merito ai 30,000, non sono stati dati a proloco, ma a proloco per l'organizzazione totale dell'evento, dove, piaccia o no, non c'è solo grossi interessato, c'è proprietari gocard, pista ghiaccio,dinosauri,giostre,insieme a tutte le aziende chiancianesi che ne hanno avuto un vantaggio-incasso-----(E SONO MOLTISSIME)......, senza nessuna polemica,penso che, usando la stessa logica che lecitamente qualcuno obietta PER l'opportunità del finanziamento con soldi pagati dai turisti per un evento dove poi incassano aziende private, io e circa 2000 chiancianesi che non abitano nel centro, potremmo obiettare di come mai l'amministrazione usa i soldi pubblici derivanti dalle tasse sui servizi indivisibili(pagate questi giorni)estorte anche a noi che tali servizi non li riceviamo(pulizia strade,illuminazione,mantenimento verde pubblico etc etc),PER FORNIRE SERVIZI A AZIENDE DENTRO LE MURA CHE POI NE HANNO UN PRO E FANNO PROFITTO A SCAPITO DI CHI PAGA SENZA AVERE I SERVIZI????, ed è anche ben diverso e peggio, perchè questi soldi per dare servizi a aziende e privati sono pagate dai cittadini, non dai turisti, sono davvero soldi nostri.
cmq, che sorgano dubbi o interrogativi, posso comprenderlo e ripeto, fossi io a dettar legge, renderei pubblici bilanci.......cortesemente però, dimmi cosa pensi dell'esempio fatto sopra,
ciao-stefano anchio.

Anonimo ha detto...

...nei discorsi sul finanziamenti dall amministrazione comunale alla proloco tanti se tanti ma tanti forse...

Al contrario. Qui ci sono solo tante, tantissime certezze. Alla Proloco sono stati dati in meno di un anno 50.000 euro. Più tutto l'aiuto dei dipendenti comunali, che dovrebbero lavorare per tutti e non solo per gli eventi della Proloco. Pro, loco, significherebbe per tutto il paese e su questo non ci sono così tante certezze come vuoi far credere.

Anonimo ha detto...

Non è che il disco si è incantato, è solo che l'argomento è delicato ed irrisolto da sempre e non andrebbe sottovalutato, perchè l'a.c. ci si è messa dentro in tutto e per tutto e visto che loro dovevano essere noi, ebbene, è a noi che devono rispondere e non tra loro o peggio far finta di nulla e che tutto va bene.
Non va bene affatto!

Stefano ha detto...

Stefano Mazzetti, concordo con te sull'esempio sulla Tasi e Tari, dobbiamo sborsare un monte di soldi per poi avere un ritorno di servizi pari a 10 (su una scala da 0 a 100).

Ritornando al discorso sul finanziamento dei 30.000, la Proloco si è presa oneri ed onori ad organizzare il Paese di Babbo Natale (con indiscusso successo) ma presumo abbia avuto un notevole ritorno economico sia dall'affitto delle famose casine (si parla di decine di migliaia di euro totali), che dagli ingressi (in toto o in percentuale) delle decine di migliaia di visitatori del Paese di Babbo Natale e del parco dei dinosauri.

mazzetti-stefano ha detto...

non so stefano ma spero, e credo di si, che abbiano recuperato tutte le spese.....eventuali positivi di bilancio, non sono guadagni privati(o non lo dovrebbero essere nelle associazioni), ma margini positivi da reinvestire , per averne riscontro basta andare a riunioni bilancio associandosi, per togliersi un dubbio pagare 30 euro di tessera ne vale la pena.....lo puo fare uno per tutti e poi comunicare a tutti,.......quello che mi rammarica, e quando vedo marcio è noto che sono uno dei primi a far casino di brutto in tutti i modi possibili,è che senza nessun fondamento di prova o riscontri, venga strumentalmente usato supposizioni strumentalmente per "lotta politica"..........a me della politica non frega un cazzo,ma come azienda sono invece interessato a qualunque iniziativa che possa attrarre potenziali clienti.......poi naturalmente la correttezza e lecità è alla base.......e se viene fatto qualcosa di illecito non va bene.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti, avete visto l'articolo condiviso ieri dal Perroni ed altri sul paese di Babbo Natale

Chianciano Terme diventa Disneyland

leggete la marchetta in fondo al giornale.......con tutte le strutture presenti a Chianciano si suggerisce di andare a mangiare a Palazzo Bandino (non voglio entrare nel merito se si mangia bene o male) oppure a dormire all' hotel Ambasciatori......chissà come mai l'albergo del presidente dell'associazione albergatori (al trentesimo posto su Tripadvisor e molto in basso su Booking con solo 7,5 di punteggio medio)

Anonimo ha detto...

Per anonimo
13 dicembre 2015 10:16

Se ritieni che il tutto è irregolare DENUNCIALI !!!

Anonimo ha detto...

Ma visto che ci sono tanti dubbi, per fare chiarezza, non basterebbe che un magistrato mandi la GdF a prendere la documentazione in comune a alla pro-loco....?????

Anonimo ha detto...

Chianciano: polizia individua e denuncia autore di un tentativo di furto in un albergo dopo testimonianze e accertamenti della “scientifica”

Ha tentato di rubare all’interno di un albergo a Chianciano Terme senza riuscirci e la Polizia di Stato, in seguito a una indagine, l’ha individuato e denunciato. Un italiano di 28 anni è l’autore del tentativo di furto perpetrato lo scorso 4 dicembre presso una struttura ricettiva di Chianciano Terme.Quel giorno, gli agenti delle volanti del Commissariato di Chiusi erano stati allertati per alcuni rumori sospetti provenienti da un albergo, al momento in fase di ristrutturazione, sito nella località Rinascente della cittadina termale. Giunti sul posto, hanno constatato che qualcuno aveva cercato di entrare all’interno della struttura sfondando parzialmente una finestra del piano seminterrato, utilizzando anche un vaso di fiori posto nelle vicinanze. Grazie alla collaborazione e alla testimonianza di alcuni residenti che hanno dato l’allarme, l’attività investigativa, avviata a seguito dell’intervento degli agenti delle volanti e svolta dai poliziotti della squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato, ha consentito di raccogliere diversi elementi utili che hanno, poi, portato a dare un volto ed un nome all’autore del fatto criminoso. Durante il sopralluogo svolto dalla Polizia Scientifica, insieme ai colleghi delle volanti, erano state, peraltro, rinvenute alcune tracce biologiche, che hanno incastrato l’uomo senza ombra di dubbio. Il 28enne, di origini campane, con precedenti in materia di stupefacenti è stato denunciato per tentato furto. Le indagini intanto continuano, per verificare eventuali responsabilità ulteriori a carico del denunciato o l’esistenza di complici per alcuni fatti avvenuti recentemente a Chianciano Terme, con modalità analoghe e sempre in danno di esercizi pubblici o strutture ricettive.

FONTE CENTRITALIA NEWS

Anonimo ha detto...

Per anonimo
13 dicembre 2015 12:58
...infatti è quello che penso io....poi bisogna vedere se effettivamente hanno fatto cose fuorilegge o no...altrimenti sono chiacchiere da osteria e fra m' briachi !!! Facile scrivere a vanvera nel blog ....ma più difficile uscire allo scoperto e metterci la faccia .

Marco Rossetti

canguasto ha detto...

Mi piacerebbe confrontare gli incassi dei parcheggi di dicembre 2015 con quelli degli anni scorsi: ho visto diverse volte un Viale Roma piuttosto "frequentato".

Anonimo ha detto...

Se un cittadino arriva a fare una denuncia vuol senz'altro dire che non c'è stata la dovuta trasparenza da parte degli organi di governo.Ora la Pro loco farà le sue e non è l'associazione di e per tutti ma un'altra delle tante,ma il comune che legge il blogghe perchè non interviene illustrando il progetto per cui sono stati spesi soldi pubblici? Ci sono problemi? per la Tari grandi spiegazioni per questo solo silenzio.

mazzetti stefano ha detto...

13 dicembre 2015 12:22........caro anonimo...voglio mantenere un tono educato e per me è molto difficile, ma!!!!.... ok dire la propria, poco onesto dirla da anonimo...(si potrebbe pensare che tu sia un concorrente e stati solo facendo diffamazione protuo)..ma va bene libero di farlo, da qui, ad alludere cose losche sul come mai in un articolo un giornalista abbia citato alcuni e altri no......beh!! scusa, ma stai veramente cacando fuori dal vaso.
-non so perchè il giornalista abbia scelto quei 2, e nota bene sono a me entrambi concorrenti, quindi promio sarenbbe sputare le peggio cattiverie su loro 2, non lo faccio a differenza tua, perchè diversa è la mia visione di insieme di Chianciano, per quello che mi riguarda, la "concorrenza" tra colleghi, si fa al limite valorizzando i servizi, diversi, maggiori o migliori che io posso avere rispetto a colleghi,in questo modo si stimola il collega a fare meglio per promuoversi, INVECE DI SPUTTANARE COLLEGHI E I LORO SERVIZI,CHE SIA VERO O NO, SOLO AL FINE DI AVERNE UN VANTAGGIO POTENZIALE.
-NOTORIAMENTE ho sparato a zero su "albergatori" + volte, sempre in generale e sottolineando le logiche sbagliate e lesive di prezzi ridicoli o servizi mancanti, come a volte la politica di chi li rappresenta(secondo me), i problemi rimangono......ma....i problemi si possono affrontare in 2 modi, far finta di niente e continuare a fare lo stesso, o tentare di modificare per migliorare........lungi da me pensare che in questi 2 mesi si sia trasformata totalmente e in tutto il comparto "alberghi", ma piccole cose le hanno fatte, e io ne sono contento,sperando che sia un inizio, in senso generale, e non citando uno o l'altro, non so se sei al corrente che "ass.alb", ha fatto e firmato un protocollo per l'evento, prezzi minimi almeno decorosi, Chianciasi e gli altri touroperator hanno fatto pacchetti pagando cifre migliori ai colleghi, piccole cose ok, ma importantissime perchè stimolano un cambio di visione di insieme, e per quello che riguarda me, brava ass.albergatori, brave agenzie, brava chianciasi........
-per quello che riguarda invece, la citazione del mio collega-concorrente + diretto, lavoro nel settore cucina da 33 anni,è la mia passione,non sono il primo venuto, e nonostante questo tanti, lecitamente, non gradiscono la tipologia di cucina o servizio che offro, ma l'avere concorrenti a Chianciano, che magari accontentano la soggettività di un cliente meglio di me,significa si per me perdere un cliente ok, ma non perderne di potenziali perchè il cliente sputtana chianciano tutto quando va via, secondo me, la proposizione turistica dovrebbe avere alla base, l'unione di colleghi che si differenziano in servizi e si migliorano per stare al passo......promuovendosi a vicenda quando viene richiesto un servizio che si sa non possiamo offrire per come ci viene richiesto, MA è UNA MIA OPINIONE CHE CONTA 1 E BASTA.
-DIVERSAMENTE DA TE, reputo i 2 nomi citati, una conquista, nel senso che, viene citato 2 strutture di 2 settori diversi, alberghiero e extralberghiero, dando un immagine + completa dell'incaming chiancianese......, siamo pochi, pochi posti letto, ma insieme al rurale esistente e non valorizzato, contribuiamo ad offrire servizi a quella fascia specifica che ricerca "non alberghi"......spero, anzi ne sono certo, che in futuro nel nostro piccolo, cooirdinandoci e unendo insieme i nostri servizi in un "raccoglitore", potremo contribuire a integrare,nel nostro piccolo, la proposizione turistica.

Anonimo ha detto...

Mazzetti non capisco come mai ti scaldi così, ho solo fatto presente che in un articolo si pubblicizzi un ristorante ed un albergo invece di parlare delle due categorie a livello generale...io l'avrei trovato più corretto, poi ognuno è libero di pensarla come vuole!

mazzetti stefano ha detto...

non mi scaldo, anche io dico la mia e magari sbaglio io......solo che citare nomi e non genericamente comparti come hai fatto dopo, porta sicuramente alcuni ad avere potenziali dubbi "sui nomi", non sui comparti in generale.......ti ricordi quando 5 stelle fece nome dipendente pubblica invece di menzionare solo caso e problema???, in tanti poi la misero alla gogna senza sapere per certo come davvero stavano fatti...tutto qui, non lo trovo giusto, ma ripeto, magari sbgalio io.
-con rispetto e senza polemmica Mazzetti Stefano

Anonimo ha detto...

Intanto a Chianciano i furti aumentano, che sia giorno o notte entrano ovunque.
Sarà il caso di aumentare i controlli con tutte le forze di Polizia, vigili compresi?
E quando li prendono sul fatto non può bastare una denuncia e rimandarli via!
Tanto per rientrare nell'argomento del Blog. Tanto della proloco e di quello che fa l'A.C. anche se interessa a molti, loro se la suonano e se la continueranno a cantare sempre da soli.

Regione Toscana ha detto...

Contributi per rigenerare le aree urbane


A Chianciano spetteranno 400 mila euro da impiegare per rigenerare il tessuto urbano, contrastare il degrado e limitare il consumo del suole

La Regione ha firmato con sette amministrazioni comunali accordi per cofinanziare, con 3.400.000 euro, interventi di rigenerazione e miglioramento del tessuto urbano , contrastare il degrado e limitare il consumo di nuovo suolo con la trasformazione del patrimonio edilizio già esistente.
I Comuni che avranno il contributo sono Arezzo, Calenzano, Chianciano Terme, Colle Val D'Elsa, Pietrasanta, Prato e Scarperia-San Piero. Questo è l'esito di un percorso avviato dal 2013 con Anci, le cui tappe principali sono state l'Accordo Regione-Anci del dicembre 2013, che ha promosso una sperimentazione dei contenuti della futura legge n.65 in 20 comuni della Toscana, e una delibera regionale del dicembre 2014 per il co-finanziamento di opere pubbliche connesse ad interventi di rigenerazione urbana.
Al Comune di Chianciano, quindi, vanno 400 mila euro, mentre al è il comune di Calenzano andranno 1,3 milioni di euro, seguito da quello di Colle Val d'Elsa a quota 592 mila euro e ad Arezzo con 510 mila, al Comune di Pietrasanta 33.212 euro, a Prato 174.500 euro, a Scarperia - San Piero 373.500 euro.
"Testiamo le potenzialità della legge 65 - ha detto l'assessore regionale all'urbanistica Voncenzo Ceccarelli - Con questi Accordi e queste risorse cerchiamo di aiutare i Comuni ad investire nella rigenerazione urbana e quindi nel contrasto di nuovo consumo di suolo. Regione e Comuni cofinanzieranno la rigenerazione di alcuni edifici pubblici, siano essi scuole, edifici storici, o infrastrutture, aree verdi, aree attrezzate. Insomma queste risorse potrannoi essere usate per recuperare tutto ciò che fa parte del tessuto urbano e che può essere importante riqualificare per dare stimolo anche ad ulteriori investimenti privati".

Centritalianews.com ha detto...

Chianciano: approvato il Piano Operativo. Assessore Rocchi,”Il Pd si è astenuto; bella faccia tosta!”

Il Piano operativo recentemente deliberato nel corso di un consiglio comunale “ fuori sede” alla Cripta di Santa Maria della Stella, è lo strumento che attua il Piano strutturale. Dal punto di vista formale l’approvazione è l’atto preparatorio dell’approvazione conclusiva che avverrà tra tre mesi (due per presentare osservazioni da parte di cittadini, un mese per le contro deduzioni); ad aprile quindi si dovrebbe avere lo strumento definitivo. Il Piano operativo è un atto fondamentale perché regola i concetti di riqualificazione urbanistica e rigenerazione urbana per i prossimi cinque anni. Nel Piano approvato, preme sottolinearlo, si prevedono processi di demolizione di volumetrie e ricostruzione delle stesse anche in diversa collocazione sia nel nostro comune che in quelli limitrofi sulla base della “perequazione urbanistica territoriale” come previsto dalla legge regionale 64/2015 e dal programma di Puntoeacapo (la lista che amministra il comune di Chianciano).

D.Assessore Damiano Rocchi come giudica politicamente l’approvazione del PO?

R.“Sottolineo che ci siamo candidati e amministriamo in netta discontinuità con chi ha governato prima di noi, ed i risultati si stanno vedendo, ma per il Piano strutturale e il Piano operativo – avremmo anche potuto stravolgere tutto – per senso di responsabilità verso Chianciano, i cittadini, e le categorie economiche non lo abbiamo fatto preferendo di muoverci rapidamente; ci siamo limitati ad apportare input sostanziali come i concetti di compensazione e credito edilizio e facendo l’unica scelta significativa di eliminare la destinazione dell’area golf in zona Acqua bianca, visti gli inutili venticinque anni passati senza che accadesse nulla e ipotizzando di valutare, in tempi brevi e con eventuale variante al Piano, altra possibile localizzazione”.

D.Come giudica il voto del Pd?

R.“Nonostante le astensioni di chi ha gestito politicamente e amministrativamente l’iter per le ultime due legislature ed in Consiglio ha avuto la faccia tosta (nonché pochezza politica) di rivendicare obiettivi presenti nel nostro programma elettorale uscito pubblicamente oltre sei mesi prima del loro, noi di Puntoeacapo il Piano operativo lo abbiamo adottato e nei tempi ristretti che ci eravamo dati. L’iter ha avuto inizio nel 2006 e all’Amministrazione precedente non è stato sufficiente perdere e far perdere a Chianciano Terme almeno (e sono buono) cinque anni di tempo nei quali al paese ed agli operatori era strettamente necessario avere strumenti urbanistici ispiranti opportunità ‘attrattive’ per investimenti e, soprattutto, utili per attivare processi di riqualificazione e rigenerazione urbana di cui questo paese ha impellente ed imprescindibile necessità. Quindi si sono astenuti disconoscendo di fatto il lavoro svolto da loro stessi sull’adozione di un Piano operativo in linea con quanto previsto da quel Piano strutturale che gli amministratori di quel partito hanno precedentemente concepito”.

D.Cosa vuol dire ai cittadini?

R.”Di legger attentamente il Piano e fare le eventuali osservazioni. Ma anche di valutare il nostro operato rispettoso degli impegni che ci eravamo assunti. Se vorranno potranno anche leggere le motivazioni del voto di astensione di coloro che sono stati più volte coinvolti nei processi partecipativi e farsi un’idea di come certa parte politica ha governato e penserebbe (ma fortunatamente non lo fa) di governare”.

Quando ce vo' ce vo' ha detto...

Tanto non mancherete di critica' come sempre. Dite pure quello che vi pare, ma Damiano è l'unico che le cose non "le manda certo a dire". Bravo!!

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

In data 10 dicembre 2015, si è tenuto il Consiglio Comunale all’interno del quale è stata deliberata l’adozione del Piano Operativo del Comune di Chianciano Terme.
Durante la seduta del Consiglio Comunale è stato illustrato ampliamente il Piano Operativo redatto dal Gruppo di progettazione dell’Arch. Mauro Ciampa .
Tutti gli elaborati saranno, quanto prima, a disposizione sul sito ufficiale del Comune di Chianciano Terme, nella pagina dedicata al Piano Operativo.

http://www.comune.chianciano-terme.siena.it/on-line/Home/PianoStrutturaleComunalePSCePianoOperativoComunalePOC/articolo1515363.html

Dalla pubblicazione di tale Delibera decorreranno i termini per la presentazione delle Osservazioni al Piano Operativo in adozione.
I cittadini tutti sono invitati a partecipare alla fase di elaborazione che intercorre tra l’adozione del Piano Operativo e la sua approvazione mediante la presentazione delle osservazioni, la formulazione di domande e richiesta di chiarimenti.

Anonimo ha detto...

Quando ce vo' ce vo' ha detto...
Tanto non mancherete di critica' come sempre. Dite pure quello che vi pare, ma Damiano è l'unico che le cose non "le manda certo a dire". Bravo!!

15 dicembre 2015 07:18

Veramente negli anni passati era tra quelli che applaudivano ed appoggiavano prima il Bombagli e poi la Ferranti!
Quando ce ri vò ce ri vò

Anonimo ha detto...

Bravo Assessore Rocchi hai già preso il posto del Sindaco Marchetti.
Per le prossime elezioni fai una lista civica tua personale, magari non politica e vedrai che il PD locale ti appoggerà. Auguri

Partito Democratico Provinciale di Siena ed il circolo di Chianciano Terme ha detto...

"Il Partito Democratico Provinciale di Siena ed il circolo di Chianciano Terme, esprimono preoccupazione per la delibera assunta dalla Regione Toscana relativa alla razionalizzazione delle Società Partecipate.

In particolare desta particolare stupore e preoccupazione l’inserimento delle Terme di Chianciano Immobiliare e delle Terme di Chianciano Gestione nella lista delle Società non strategiche e quindi da dismettere progressivamente.

Le Terme di Chianciano così come peraltro quelle di Montecatini e di Casciana da sempre hanno rappresentato per le relative cittadine (città Termali di benessere e salute e non semplici centri benessere) e per i territori circostanti un elemento economico produttivo di sviluppo e la Regione Toscana, da sempre riconoscendo questa peculiarità, ha giocato un ruolo strategico nella crescita in queste Società e quindi di questi territori.

Basti ricordare che le Piscine Termali Theia, che oggi rappresentano una delle eccellenze delle Terme di Chianciano, generando circa 100.000 presenze annue, sono state realizzate da Terme di Chianciano Immobiliare grazie al contributo della Regione Toscana.

Il Partito Democratico Provinciale ed il Circolo PD di Chianciano Terme porranno pertanto la massima attenzione allo sviluppo di tale situazione invitando, al contempo, l’Amministrazione Comunale ed i Consiglieri Regionali eletti nella circoscrizione a monitorare attentamente la questione ponendo in essere tutte le necessarie azioni atte ad una rivisitazione delle delibera e la Regione Toscana a non “abbandonare” il settore termale che rappresenta una ricchezza per l’intera Regione, valutando a fondo tutte le conseguenze che tale disimpegno potrebbe comportare".

Anonimo ha detto...

finalmente qualcuno (PD) incomincia a vedere che ci sono cose importanti oltre alle cazz..te di peac.
La questione delle partecipate è ben più seria dei babbi natali vari!

Anonimo ha detto...

Prima fanno i danni e poi si chiedono il perché!
Questi del PD fanno più ride di Pieraccioni

Daniele Barbetti Presidente Associacione Albergatori Chianciano Federalberghi ha detto...

"Valdichiana da ripensare come meta turistica"

Il presidente dell'Associazione Albergatori–Federalberghi, Daniele Barbetti, interviene sulle scelte finora effettuate sulla promozione turistica

La promozione turistica, per competere in un mercato internazionale e sempre più attento alle tecnologie digitali, non può prescindere da politiche condivise e strategie efficaci in ambito territoriale e regionale.
“La nuova riforma di Toscana Promozione, che si trasforma in un'agenzia per il turismo regionale, va nella giusta strada, poiché sembra voler finalmente mettere al centro delle strategie promozionali della Regione Toscana i prodotti e le destinazioni. Desta preoccupazione, invece, il riassetto delle funzioni provinciali che assegna ai comuni capoluogo di provincia rilevanti funzioni in materia di promozione turistica.”
“Ci auguriamo che nel futuro la Regione Toscana voglia approfondire questo argomento, assieme alle categorie e ai territori, per trovare assieme soluzioni migliorative. Sono infatti molto rari in Toscana i casi in cui il comune capoluogo di provincia sia al tempo stesso trainante e omogeneo turisticamente rispetto ai territori che oggi dovrebbe andare a promuovere. Basta pensare ad esempi come Siena con Chianciano, Livorno con l'Isola d'Elba, Pistoia con Montecatini, Lucca con Forte dei Marmi, Arezzo con Cortona.”
La Regione Toscana non è l'unico ente che può fare molto per la promozione turistica: anche il territorio della Valdichiana, se agisce come sistema, può compiere dei decisivi passi in avanti per l'internazionalizzazione del prodotto turistico.
“Per competere nel mercato globale serve mettere a sistema le risorse e avere progetti chiari e definiti. È necessario un soggetto fortemente specializzato e adeguatamente strutturato per favorire un processo di branding territoriale per la Valdichiana. Un soggetto che possa attuare un progetto di promozione per l'internazionalizzazione turistica della Valdichiana intesa come destinazione. Nessuno in questo territorio è abbastanza grande o ha un prodotto abbastanza forte per poter riuscire con successo, muovendosi da solo in ambito internazionale. Solamente se prendiamo consapevolezza di questo nostro limite possiamo provare a fare in Valdichiana un salto di qualità nel sistema di promozione turistica.”

giovanni maria ha detto...

IL PARTITO DEMOCRATICO HA DETTO:
"In particolare desta particolare stupore e preoccupazione l’inserimento delle Terme di Chianciano Immobiliare e delle Terme di Chianciano Gestione nella lista delle Società non strategiche e quindi da dismettere progressivamente."
Non vi siete chiesti perché LE TERME NON RIENTRANO NELLA LISTA DELLE SOCIETA' NON STRATEGICHE ?
Avete mai letto il piano strutturale del 2006 e quello del 2013 ?
“Dobbiamo prendere atto che quando si emunge acqua da una sorgente o da un pozzo in modo
indiscriminato, ignorando i reciproci rapporti fra i bacini geologici di alimentazione delle falde e
senza aver determinato il bilancio idrico, si rischia di alterare l’intero sistema dell’acquifero con
inevitabili conseguenze negative per le sorgenti ad esso dipendenti e con danni all’intero sistema.
Siamo pertanto di fronte ad un problema di ampie dimensioni non solo idrogeologico ed igienicosanitario ma anche economico e sociale, risolvibile comunque mediante scelte prioritarie di
programmazione a livello regionale……”
Perche’ la Regione non tenta di risolvere il problema mediante scelte prioritarie di programmazione ?
Perché continuare ad investire sulle risorse termali è un grosso rischio : rileggete con attenzione la proposizione in apice.

Cosa ha fatto la Sinistra del recente passato per impedire il vostro stupore e la vostra
preoccupazione ?

Anonimo ha detto...

caro amico giovanni maria

dove sta' l'opposizione ?

Massimo Altaluce ha detto...

RENZIANI E BERSANIANI sempre in guerra e D’Alema, “media” tra loro!
SIAMO DELLE MARIONETTE – ridicoli.
Il Pd senese e l’inesistente PD locale di Chianciano Terme sono “preoccupati” per decisioni prese dalla Regione Toscana in merito a scelte inerenti a Società Partecipate e quindi le inevitabili dismissioni delle nostre Terme. Però, lungimiranti! Siamo perplessi - dicono. Ma quale senso civico e quale solidarietà per la nostra Cittadina Termale!
In una Regione come la Toscana dove ancora regna il PD dove ogni decisione politica è presa unilateralmente insieme a quello che rimane della Provincia, dell’Unione dei Comuni ed altro, oggi il PD dopo tante lodi critica se stesso. Che controsenso. GRIDANO AIUTO: … attenzione la Regione non ci potrà più dare l’aiuto economico e ci vende al miglior offerente. RIDICOLO. Dopo più di 15 anni - voluti per la realizzazione delle piscine Theia – (tra l’altro non ancora ultimate) , il PD si rende conto che PANTALONE non c’è più. La Regione non ha più soldi, il MPS benché meno e allora “VIGILEREMO” e “VOGLIAMOCI BENE” !
Terme Immobiliari, Terme di Chianciano SpA, che fine faremo? Non li abbiamo certo votati noi cittadini italiani, i vari Governi che si sono autocandidati. Non abbiamo certo voluto noi il Presidente Renzi di Firenze. Mentre il Presidente della Regione Toscana Sig. Rossi, al suo secondo mandato, è stato eletto dal PD.
Prima ci plagiano e poi ci vendono. Troppo facile.
Ed ora il PD è preoccupato – RIDICOLI !!!
Siamo sicuri che le promesse, i contributi e gli impegni presi dalla Regione, non siano solo parole al vento? Riusciremo a portare avanti il nuovo progetto per il Parco Fucoli (zona congressale)? Aspettiamo il 31 gennaio.
Il Pd senese e il Pd locale possono stare sicuri che noi Chiancianesi non abbandoneremo mai il settore termale. Loro si che lo hanno fatto precedentemente, ed oggi purtroppo ne abbiamo la conferma.
Massimo Altaluce - Consigliere Comunale Chianciano Terme

Anonimo ha detto...

Visto che non si è sentita nessuna voce della giunta in merito alla cessione delle Terme, mi viene da pensare che siano d'accordo con la Regione Toscana per la vendita delle Terme.
Dirò in tutta franchezza che non mi dispiacerebbe se la gestione passasse ad altro privato e la proprietà pure.

Anonimo ha detto...

X Chi ha messo il materasso all’ingresso delle terme P.tta Origo.

Caro concittadino,
- lo so che la legge è dalla tua parte perché la 6Toscana ti obbliga a lasciare fuori casa gli ingombranti con appeso il codice e Tu lo hai fatto diligentemente;
- lo so che Chianciano è l’unico paese che non ha l’isola ecologica in tutta la provincia di Siena,
- lo so che lo stesso materasso, se lo avevi depositato accanto ai cassonetti, avresti beccato una sonora denuncia e multone conseguente;
- lo so che come colori non è male e potrebbe anche passare per un opera astratta da biennnale;
ma comunque, con tutta la mia comprensione, lo dovevi proprio lasciare li ??????

giovanni ha detto...

In un commento precedente, 15 dic ore 19,59, sono state riportate in apice, facendo riferimento al piano strutturale che non può prescindere dalle risorse termali e della loro criticità, le seguenti parole : “……… PROBLEMA DI AMPIE DIMENSIONI , RISOLVIBILE COMUNQUE MEDIANTE SCELTE PRIORITARIE DI PROGRAMMAZIONE A LIVELLO REGIONALE ……?
Riporto qui una parte della risposta che la Regione Toscana ha dato a seguito di una interrogazione indirizzata al Presidente del Consiglio Regionale, Monaci, avente per oggetto “Tutela delle falde termali in Toscana” :
“La L.R. 38/2004 ha rappresentato da questo punto di vista un notevole passo avanti, pur
limitatamente alla materia delle acque minerali e termali. Nel valutare infatti i bilanci idrici,
andrebbero condotte valutazioni che sconfinano da questo campo e che vanno ad analizzare le
interazioni tra i vari sistemi. Non si può infatti parlare di un solo bilancio idrico senza verificare le
interconnessioni fra gli emungimenti delle varie tipologie di acqua, monitorare l'attingimento da
parte di privati -per scopi domestici e imprenditoriali- o approfondire le possibili interazioni con il
fenomeno della geotermia ed il suo sfruttamento, che vede al momento una grande espansione.
E' solo considerando il complesso di questi interventi che si possono varare eventuali misure
cautelative davvero efficaci. Queste materie, si ricorda, ricadono però sotto normative diverse e
sono di competenza di enti diversi.”
Credo che la risposta non abbia bisogno di commenti.

Ansa ha detto...

Partecipate della Regione, Ciuoffo: “Riduttivo parlare solo di bilancio”

“Ragionare solo in termini di bilancio è riduttivo, per questo assieme all’assessore Fratoni cercheremo di valorizzare il patrimonio immobiliare allentando invece la parte relativa alle gestioni, ma senza l’ansia di dover far tornare per forza i conti a scapito di altri importanti aspetti”. Lo ha detto l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, intervenuto nel tardo pomeriggio di oggi a un convegno a Montecatini (Pistoia), riferendosi alle società partecipate dalla Regione Toscana: terme, poli fieristici e Fidi Toscana.
“Se dovessimo mettere in liquidazione una di queste società, ma è un ragionamento che non vorremmo neanche fare – ha detto l’assessore – sparirebbe tutto il mondo che c’è dietro. Ma se obbediamo alla Corte dei conti, mandando all’asta e svalutando una società, tuteleremmo davvero il patrimonio pubblico? Onestamente penso di no”.

giovanni ha detto...

Ai nuovi assessori regionali del Rossi bis, Stefano Ciuoffo e Federica Fratoni:

E’ lodevole la vostra sensibilità, ma così è già stato deciso !
Se avessero voluto tutelare il patrimonio pubblico, società e risorsa termale, ne avevano tutto il tempo e la possibilità :
“Tutto ciò deve rientrare nel quadro di una programmazione che tenga conto NON SOLO DEI VARI INTERESSI ECONOMICI che gravitano attorno all’uso di queste acque ma , anche, dal fatto che una loro corretta gestione può essere attuata SOLTANTO COMPRENSORIALMENTE. ( Indagine del 1975)

LE ATTIVITA’ TERMALI SONO TUTTORA DISCIPLINATE DA UN DECRETO REGIO DEL 28 SETTEMBRE DEL 1919 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

questi discorsi mi preoccupano, sembra volersi mettere le mani avanti. Ed intanto si inizia a parlare di liquidazione (che sembrerebbe già programmata per il 2017) con conseguente sparizione del mondo termale....

Anonimo ha detto...

a fronte dell'ingente danno subito e continueremo a subire nel divenire, dovuto alla cattiva gestione del nostro patrimonio, cosa intendono fare le opposizioni ?
dalle elezioni amministrative del 25 maggio 2014 sono passati ormai 18 mesi !
quali sono le iniziative per salvaguardare il volano della nostra economia ? E’ bello sentir parlare di acqua pubblica, gestione riscossione tari etc etc , ma non producono RICCHEZZA !!!!!

Andrea Morganti Assessore Sport e associazionismo sportivo Turismo Innovazione tecnologica ha detto...

Oggi abbiamo in giunta approvato il progetto "Ollie e Bengj" balzare nel futuro che prevede la realizzazione di una area adibita a skate park nell'area del castagnolo.In questi giorni sarà pubblicata la gara per l'acquisto delle attrezzature ed in primavera sarà inaugurata.una risposta dell'amministrazione ad una richiesta forte dei giovani del nostro paese ,che rientra nel lavoro che stiamo facendo per trasformare l'immagine della nostra città da un paese per vecchi come spesso viene etichettato ad una città che può offrire ai giovani e alle famiglie oppurtunita' di divertimento e di benessere non solo con le terme ma anche attraverso lo sport e la cultura.

Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme ha detto...

le terme, le risorse termali, oltre ad avere una rilevanza sociale, rivestono un ruolo strategico per lo sviluppo economico e turistico non solo di chianciano ma di tutto il territorio della valdichiana senese
di ciò ne è ben consapevole sia la nostra amministrazione comunale sia l’amministrazione regionale nonchè la società di gestione Terme di Chianciano Spa
insieme abbiamo ormai iniziato da tempo un rapporto di concertazione e di condivisione delle scelte necessarie al rilancio del comparto termale: visione condivisa e sostenibile del futuro economico - produttivo del territorio e definizione di un insieme di azioni strategiche utili per la concreta attuazione di tale visione
stiamo lavorando ad un piano strategico finalizzato ad individuare tematiche, target e priorità verso cui indirizzare azioni che diano impulso all’economia termale e locale
le parole degli assessori fratoni e ciuoffo, nei quali riponiamo stima e fiducia, recentemente pronunciate, ci confortano e ci aiutano a credere che il percorso intrapreso porterà alla realizzazione dei risultati sperati

Anonimo ha detto...

Le strutture tipo skate park rimarranno cattedrali ne deserto, il trionfo della cementificazione selvaggia e dello sperpero delle risorse pubbliche.
Ma non sarebbe stato più semplice il rifacimento della ciclabile del parco a valle con un asfalto o altro materiale tale da rendela sicura e gradevole per i ragazzi e chiunque abbia avuto voglia di andare in bici nel parco?????
Il percorso che parte dall'aggravi e si estende in tutto il parco a valle potrebbe essere una valida alternativa alla pedalata tra le macchine, ma purtroppo è totalmente dissestata e pericolosa!!!!
perchè non si migliora prima quello che si ha e invece creare altre strutture che rischiano di restare inutilizzate??????
Per la serie siamo tutti geni????????
una serie di cui l'italia è piena e di cui la gente è stufa!!!

giovanni ha detto...

Per andrea marchetti

Le strategie per lo sviluppo termale non possono prescindere da una programmazione con gli altri comuni !
OCCORRE un BILANCIO IDRICO !
Il modo in cui è gestita l’economia impatta sull’ambiente e la qualità ambientale impatta o impatterà sui risultati economici. Quindi danneggiare l’ambiente equivale a danneggiare l’economia. La protezione ambientale è perciò una necessità piuttosto che un lusso. Questo andazzo è durato fino ad oggi, non commettere lo stesso errore! Dai un taglio al passato e te ne saremo grati !

Anonimo ha detto...

OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA DA PARTE DEL M5S !?

Anonimo ha detto...

Il m5s? grillo/de angelis?
hihihihihi

Anonimo ha detto...

marchetti ha parlato di:
"scelte necessarie al rilancio del comparto termale"
ma hai tenuto conto che sono due mesi che non piove ? e questo cambiamento climatico va ormai avanti da anni.
Mica vorrai spendere ancora soldi pubblici senza prima aver messo in sicurezza l'acqua termale? non devi fare un programma a breve termine ma a lungo termine.

Anonimo ha detto...

I CHIANCIANESI LEGGONO LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO; PERCHE' LE OPPOSIZIONI NON SI ESPRIMONO PER GARANTIRE AI CONCITTADINI UN "FUTURO ECONOMICO SOSTENIBILE" A 360°?

Stefano ha detto...

Grazie Morganti, il progetto "Ollie e e Bengj" è proprio quello di cui aveva bisogno il nostro paese!!!

Anonimo ha detto...

OMAGGIO AL GRANDE RICCARDO MARASCO

Voglio andare sull'alte montagne
a vedere volare gli uccelli
passerotti firinguelli
e di tutte le qualita'
e col tiraba....
la vo' dare a' marinai....
alle guardie di finanza
la vo' dare finche' n'avanza
la vo' dare finche' ce n'e'
e col tiraba.....
la vo' dare a tutti quanti
a chi tengo in simpatia
alla fine gli'e' roba mia
ne vo' fare quel che mi par
e dammi la lallera ,
si fa il trallallero
si fa il trallallero
llero llalla
dammi la lallera
si fa il trallallero
si fa il trallallero
llero llalla'....
non lo vedi che l'albero pende
e le foglie le cascan giu'
e pe contenta' le donne
e pe' contenta' le donne
non lo vedi che l'albero pende
e le foglie le cascan giu'
e pe contenta' le donne
la ci vuole la gioventu'...
e dammi la lallera ....
le ragazze di settimello
con la scusa del fidanzato
vanno fora a quattro a quattro
alla cerca ddi' tirabuscio'
tirabuscio' l'abbiamo trovato
ma ci manca la bottiglia
stapperemo la madre e la figlia
e la serva se la c'e'...
e dammi la lallera .....
le ragazze di monticelli
c'han la gabbia
e gli mancan l'uccelli
mentre quelle di legnaia
e ce n'hanno a centinaia
e dammi la lallera.......
le ragazze di porta romana
piglian solo chi e' pieno di grana
mentre quelle di san frediano
piglian quel che
gli capita in mano
e dammi la lallera.......
le ragazze di borgo la croce
l'hanno un modo di fare veloce
mentre quelle di san giovanni
te la fanno aspettare degli anni
e dammi la lallera.....
parlato : c'era una volta
la gora a firenze
il canale dell'acque sporche
che poi il comune chiuse
e disse : acquedotto
a que' tempi le distanze
si misuravano a braccia...
e un letto gl'era
piuttosto grandino
ma nonostante tutto
si cantava :
le ragazze di via gora
l'hanno il letto a quattro e tre
quando piscian le piscian di fora
e co'i'cculo le fanno ppe' ppe'
e dammi la lallera....
le ragazze di via panicale
con le ciocce le spazzan le scale
mentre quelle di borgo de' greci
co'i'ggrilletto raccattano 'ceci
e dammi la lallera ....
le ragazze di via de' macci
le maneggiano cert'uccellacci
mentre quelle di via palazzolo
tu le guardi e tu becchi lo scolo
e dammi la lallera .....
le ragazze della standa
e un ti portan la mutanda
son ragazze di bottega
e se tu vvoi ti fanno anche....
e dammi la lallera

https://www.youtube.com/watch?v=HmXwUTmLtuE

Anonimo ha detto...

I CHIANCIANESI LEGGONO LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO; PERCHE' LE OPPOSIZIONI NON SI ESPRIMONO PER GARANTIRE AI CONCITTADINI UN "FUTURO ECONOMICO SOSTENIBILE" A 360°

Perchè le opposizioni si sono gìà espresse e si sentono in pieno accordo con queste stesse dichiarazioni. Allo stesso modo delle precedenti opposizioni che erano quasi sempre in pieno accordo con la sx che amministrava. Cambia tutto per non cambiare niente!

Anonimo ha detto...

All’anonimo delle 10,35,

hai perfettamente ragione ! Ma come fanno a predicare in un modo e poi razzolare in un altro?
li chiami in causa e nemmeno rispondono ! come fanno a camminare a testa alta per le vie del paese! Conoscono la dignità ?

Anonimo ha detto...

dove stanno le opposizioni ?
E' vero le segnalazioni sono anonime ma non per questo non pertinenti !

Centritalianews.com ha detto...

Chianciano: ultimi giorni per incontrare Babbo Natale; poi arriva la Befana

Ultimi giorni per incontrare Babbo Natale: all’interno del Palazzo Grand’hotel a Chianciano Terme, sarà infatti possibile incontrare il vecchietto più amato dai bambini fino al 27 dicembre. La fortunata iniziativa promossa da Proloco di Chianciano Terme, con il Patrocinio del Comune di Chianciano e della Provincia di Siena, ha fatto registrare un boom di presenze grazie ai suoi scenari incantati, curati nei minimi dettagli, che stupiscono e ammaliano i bambini ma anche i più grandi, a partire dalla sontuosa location, dal fascino retrò. Qui si trovano la fabbrica dei giocattoli, la cassetta gigantesca per la posta, i lettini degli elfi, la stanza della magia, quella dei desideri, decine di orsi polari e pinguini oltre che ovviamente un regale trono dove un sorridente babbo natale riceve tutti i bambini. Ma le sorprese non finiscono il 27 dicembre; dal primo gennaio infatti all’interno del Grand’hotel si aspetta la Befana con allestimenti in tema di epifania, laboratori creativi, i mercatini, e ovviamente tutti gli stand dedicati al gusto e tante altre soprese per i più piccoli.

Anonimo ha detto...

La giunta con delibera 1027 ha variato il senso di circolazione un Via Sabatini, non solo per ora, ma per sempre. Chissà a cosa porterà questo cambiamento, che è inutile.
In compenso hanno deciso di variare due parcheggi davanti alla banca Etruria da pagamento a "disco orario, per facilitare, senza costi, l'accessibiltà all'istituto bancario".(testuali parole)
Mi chiedo e le altre attività presenti in viale Roma perchè non devono essere facilitate?

canguasto ha detto...

@ ANONIMO 23 dicembre 2015 17:33
Parcheggio a costo zero davanti a Neo Banca Entruria... beh, aiutiamoli un pochino 'sti correntisti che c'han da anda' in filiale per "diverse" ragioni.

MOVIMENTO 5 STELLE CHIANCIANO TERME ha detto...

martedì 29 dicembre 2015 dalle ore 21,00 consiglio comunale, punti all'ordine del giorno
1)approvazione dei verbali delle sedute del 26 novembre 2015 e del 10 dicembre 2015
2)convenzione per lo svolgimento in forma associata delle funzioni di segreteria comunale tra il comune di montepulciano e chianciano ai senzi dell'art. 10 del D.P.R.N n.465/1997-scioglimento anticipato
3)statuto fondazione museo civico archeologico e delle acque-approvazione nuovo statuto

Anonimo ha detto...

lo sapevate che all'ufficio postale di piazza Italia hanno tolto l'albero di Natale per non urtare
la suscettibilita' di chi non non lo festeggia come noi ma è nostro ospite?