e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

martedì 8 maggio 2012

3° VB Day “Incontriamoci per costruire il cambiamento”

3° VB Day “Incontriamoci per costruire il cambiamento”

Invito ai lettori, e a tutti i simpatizzanti del blog Valtubo

“Incontriamoci per costruire il cambiamento”
Dopo la tornata elettorale è evidente la necessità di cambiamento che attraversa l’Italia, cambiamento nel modo di proporsi, nel rispetto delle promesse, nella costruzione e realizzazione dei progetti, Chianciano Terme in crisi ormai da molti anni necessita più di altri di qualcosa di diverso, per il terzo VB Day incontriamoci per cominciare a ragionare di ciò di cui abbiamo bisogno e di come operare per dire la propria opinione e cominciare a costruire quel cambiamento e progettazione necessaria, da suggerire al paese.
L’incontro è per mercoledi 16 maggio ore 21,15 presso l’albergo Sanremo in via P. Ingegnoli 21, vi aspetto!
Saluti,
Valtubo

22 commenti:

ah ah ha detto...

Aspettero' che il M5S li mandi tutti a casa, poi verro' alla riunione .

Anonimo ha detto...

LEGGETE L'ARTICOLO DI BERNARDO IOVENE SUL "CORRIERE.IT" SULLA TASSA DI SOGGIORNO NON PER NIENTE IL TITOLO E' COME "TI UCCIDO IL TURISMO".
LEGGETE E COMMENTATE COME I NOSTRI LUNGIMIRANTI AMMINISTRATORI HANNO DECISO TANTO PER CAMBIARE A IMPORCI ULTERIORI BALZELLI!
MA LA CUCCAGNA STA FINENDO QUANDO IL 90% DELLE ATTIVITA' COMMERCIALI ED ALBERGHIERE SARANNO CHIUSE , IO PENSO CONTINUANDO COSI' NEI PROSSIMI DUE ANNI A CHI SUCCHIERETE IL SANGUE '
CHI PAGHERA' I COMMERCIALISTI, GLI STUDI TECNICI, LA TIA, LA TARSU,LE MANUTENZIONI STRADALI,ANCHE LE TERME LEVATI QUEI QUATTRO SOLDI DEL SALONE SENSORIALE E' TUTTO UN PIANGERE MISERIA E DAI CONTINUATE COSI' !!!!!
E CI FANNO CREDERE CHE SISTEMATE PIAZZA ITALIA E APERTE LE PISCINE TERMALI SU AL SILLENE SAREMO A POSTO E TANTI I BOCCALONI CON GLI OCCHIONI ADORANTI A CREDERCI ANCORA, ALLA FAVOLA BELLA CHE IERI CI ILLUDE , CHE OGGI CI ILLUDE, O ERMIONE....

Anonimo ha detto...

alla riunione vengono anche quelli di Alè Chianciano? Loro hanno già iniziato il percorso per il cambiamento

FANTAPOLITICA ha detto...

circola la voce che un certo numero di alberghi di Chianciano da anni non pagano l'ICI e che ciò nonostante non ricevano le cartelle esattoriali.
Con la protesta dell'Associazione Albergatori il Comune ha potuto sanare questa situazione imbarazzante inviando le cartelle a tutti gli alberghi, senza quindi far torto a nessuno in particolare, cartelle addirittura incrementate del 15% per gli interessi di mora.
A pensar male sembrerebbe che la protesta sia stata concordata tra il Comune e l'Ass. Alb. ma questa è fantapolitica......?

il Tecnico ha detto...

tassa di soggiorno ovvero:"ti tasso in tutte le lingue del mondo"

Anonimo ha detto...

a FANTAPOLITICA
la storia delle cartelle dell'ICI E' UNA FESSERIA LA VERITA' E CHE QUELLI CHE NON PAGAVANO DA ANNI, CARTELLE O NON CARTELLE, CONTINUERANNO A NON PAGARE.
IL COMUNE E' ALLA CANNA DEL GAS, E NON SOLO IL COMUNE MA UN SACCO DI ALBERGATORI E COMMERCIANTI, QUINDI SIAMO TUTTI NELLA STESSA BARCA !

Anonimo ha detto...

Dal Centritalia online:

Chianciano: opposizione, destinare gettito tassa soggiorno ai parchi giochi per l’'infanzia

Chianciano (10.05.2012) -– La minoranza di centro destra di Chianciano ha presentato un ordine del giorno in cui si chiede alla Giunta Comunale di destinare parte del gettito ricavato dalla tassa di soggiorno alla riqualificazione dei parchi giochi della cittadina termale.

Come riferisce la nota del gruppo consiliare Chianciano per la Libertà, la richiesta trae spunto da una lettera aperta sottoscritta da un gruppo di genitori indirizzata all'’amministrazione comunale dove si esprime l'esigenza della realizzazione di un parco giochi di dimensioni adeguate all'interno del comune dove far giocare i bambini in sicurezza. "“Le aree a verde pubbliche di Chianciano -– affermano i consiglieri di opposizione - sono, da anni, tristemente abbandonate e nel più profondo degrado: anche quelle di recente realizzate, attraverso progetti costati molti soldi, sono state già danneggiate e deturpate da chi pensa forse che libertà vuol dire fare quello che pare senza alcun rispetto per le cose che appartengono, come in questo caso, ad un’'intera comunità”. Una situazione tale da costringere molti genitori “a portare i loro figli nei paesi limitrofi"”. In quest'’ottica la proposta avanzata è quella di realizzare, anche tramite l'’intervento di imprenditori privati interessati, aree da gioco ad impatto ambientale zero, facilmente accessibili e fruibili, “costruite -– si legge nella nota - secondo uno spirito “universale”, con soluzioni tese a favorire l’'integrazione tra i tutti bambini”, tra cui persone diversamente abili.

Anonimo ha detto...

Ma che è successo nel ponte, si è aperto un buco?

Anonimo ha detto...

Dal Centritalia online:

Chianciano: mercoledì 16 maggio il 3° VB Day per ragionare sulla scelte della cittadina

Chianciano (10.05.2012) - “Incontriamoci per costruire il cambiamento”. È questo il titolo dell’'incontro organizzato dal blog chiancianese Valtubo che si terrà mercoledi 16 maggio alle ore 21,15 a Chianciano Terme presso l'’albergo Sanremo.

"”Dopo la tornata elettorale –- ha dichiarato Valerio Tubino promotore dell’'evento - è evidente la necessità di cambiamento che attraversa l’'Italia, cambiamento nel modo di proporsi, nel rispetto delle promesse, nella costruzione e realizzazione dei progetti". Chianciano Terme in crisi ormai da molti anni necessita più di altri di qualcosa di diverso”. Da qui l’'iniziativa lanciata dal blog che intende coinvolgere la cittadinanza in un confronto aperto per ragionare sui bisogni della cittadina e sui progetti di cambiamento.

Anonimo ha detto...

Sembra che metà dei chiancianesi non se ne sia accorto, e l'altra metà faccia finta di niente, ma il bubbone è scoppiato. La "mucca" da cui abbiamo attinto latte per decenni, bevendo, ma più sprecando, non darà più latte. Sembra abbia preso la "finanzite" una malattia che si evidenzia quando decine di auto delle fiamme gialle ti accolgono all'ingresso della stalla. Pregasi prenderne atto.
Ripeto, il latte è finito. Sarah un bene? Sarah un male? Sarah Ferguson?
Mah!

Caro Anonimo delle 15:23 ha detto...

se gli amministratori dei comuni della Provincia di Siena saranno in grado di spremersi le meningi al posto delle pocce lattaie potrebbe derivarne un bene. Sarà così interessante vedere di quali meningi disponga ognuno di loro.

Anonimo ha detto...

Chianciano: centrodestra, “inaccettabile trasferire parte degli introiti della tassa di soggiorno a Provincia”

Chianciano (11.05.2012) –- L'’opposizione di centro destra di Chianciano ha preso decisamente posizione contro la decisione della giunta di trasferire parte degli introiti derivanti dall’'introduzione della tassa di soggiorno alla provincia nell’'ambito di una convenzione che deve ancora essere stipulata per la gestione di una serie di eventi.

E sembra che anche molti esponenti delle categorie interessate, albergatori e commercianti, siano contrari a tale destinazione provinciale di parte degli introiti e abbiamo minacciato agitazioni. Infatti nella delibera approvata dalla giunta di Chianciano il 27 aprile scorso (unico assente l’'assessore al bilancio Fabrizio Sanchini) si legge che la cifra introitata dalla tassa di soggiorno dovrà essere destinata in parti eguali del 20% ciascuna a interventi per il miglioramento turistico della città, per il sostegno alle imprese turistiche, per il sostegno alla promo-commercializzazione, per il sostegno ai servizi turistici e per il sostegno agli eventi. A quest'’ultimo proposito la delibera informa che sarà stipulata “una convenzione con la provincia per la gestione degli eventi. “ "Spiace constatare a distanza di alcune settimane –- ha sostenuto un comunicato del gruppo consiliare Pdl-chianciano per la libertà - che le previsioni sulla destinazione del gettito dell'’imposta di soggiorno erano corrette. Quasi in contemporanea con l'’introduzione dell'’imposta, approvata nell’'ultimo consiglio comunale al quale abbiamo deciso di non partecipare, la Giunta Comunale ha deliberato di trasferire parte degli introiti alla Provincia nell'’ambito di una convenzione che sarà stipulata per la gestione di una serie di eventi. Questo aspetto, il quale a quanto ci risulta, non era stato precedentemente dibattuto e concordato con le categorie produttive all'’interno del panel di indirizzo contribuisce a rafforzare la convinzione che, in realtà, l'’introduzione dell'’imposta di soggiorno sia stata meramente dettata da esigenze di cassa. A dispetto delle contorsioni verbali e delle vane promesse a cui la maggioranza ama spesso ricorrere, come in questa circostanza, sarebbe opportuno che fosse chiarito invece quali sono le reali intenzioni in merito alla gestione degli introiti. Pur ribadendo la nostra posizione contraria in merito all'’introduzione dell’'imposta abbiamo presentato, responsabilmente, alcune proposte per destinare una parte degli introiti della tassa nei servizi dedicati all'’infanzia. Riteniamo quindi inaccettabile ogni eventuale destinazione delle risorse ad ambiti estranei alla realtà socio-econonica chiancianese e che non siano strettamente connessi alla riqualificazione e al sostegno dell’'offerta turistica cittadina. Al contempo chiediamo di individuare, in accordo con le categorie produttive, - conclude la nota - uno strumento istituzionale, capace di garantire a livello comprensoriale una programmazione più efficace delle politiche di promozione turistica”".

Anonimo ha detto...

Bha' ! Nn capisco. . . Ci troviamo in una situazione da tracollo finanziario generale. . Dove abbiamo uno stato che per sopravvivere nn fa altro che taglieggiare tutti i cittadini con tasse visibili o meno e voi la fate tanto lunga per una delle tante? Scusate ma ancora una volta dimostrate la vostra stoltezza. E restrizione mentale finalizzata alla salvaguardia del vostro alberguccio che stranamente ancora vi ritrovate. Incazziamoci si. . . Ma per tutta la situazione attuale. . Che e' disastrosa ma soprattutto per quella futura che sara' orrenda. Lo capite che tra nn molto la gente smette di mangiare xche' nn ha i soldi. Che credete che le agenzie che vi tengono alla fame continueranno ugualmente a mandarvi i clienti. Ma svegliatevi una buona volta cazzo! Tornate sulla terra invece di volare sempre . . . Certo e' piu' facile lamentarsi sempre a parole che cercare una vera soluzione.

Bha'! Sara'!

Anonimo ha detto...

Ah ok va bene così!
Cari chiancianesi e cari albergatori per l'ennesima volta la Sindaca e la maggioranza vi prendono per il c..... promettendo che i soldi della tassa di soggiorno rimarranno a Chianciano e invece li danno alla provincia e TUTTI STANNO ZITTI! Vuol dire che va bene così.... Albergatori speriamo che vi affondino di tasse. Branco di pecore e basta! Vi rimanderei tutti a zappare la terra!

duemilioni ha detto...

"i due milioni della Regione serviranno ad ampliare il “"Bruco"”

leggete:

http://www.centritaliaonline.com/journal/amministrazione-comunale/chianciano-i-due-milioni-della-regione-serviranno-ad-ampliare-il-bruco.html

Anonimo ha detto...

Io gli amplierei il buco non il bruco.
Soldi pubblici buttati e poi ci credo che cresce il debito.

Comune di Chianciano Terme ha detto...

COMUNE DI CHIANCIANO TERME
PROVINCIA DI SIENA

COMUNICATO STAMPA n. 35 del 15 maggio 2012

Approvato il rendiconto di Bilancio 2011: ridotta la spesa pubblica

L’esercizio finanziario 2011 del Comune di Chianciano Terme chiuso in attivo

Assessore Fabrizio Sanchini: “Nonostante le difficoltà finanziarie l’amministrazione comunale è riuscita a garantire un buon livello quantitativo e qualitativo dei servizi erogati ai propri cittadini e agli ospiti”

Chianciano Terme (15 maggio 2012) – Il Comune di Chianciano Terme ha chiuso l’esercizio finanziario 2011 in attivo con un avanzo di circa due milioni e mezzo di Euro con fondo di cassa. Il rendiconto dell’esercizio 2011 è stato approvato nell’ultimo Consiglio Comunale di fine aprile 2012. Per l’Assessore al Bilancio Fabrizio Sanchini è stato un importante traguardo. "Nonostante le difficoltà derivanti dalla riduzione dei trasferimenti finanziari dello Stato - afferma Sanchini - ed il contributo sempre più impegnativo che gli enti locali sono chiamati a dare per il risanamento delle finanze statali, attraverso il conseguimento degli obiettivi previsti dal patto di stabilità interno, l’amministrazione comunale è riuscita a garantire un buon livello quantitativo e qualitativo dei servizi erogati ai propri cittadini e agli ospiti”. “Sul versante degli investimenti - prosegue Sanchini -, la priorità è stata data agli interventi di riqualificazione urbana, funzionale ad un innalzamento del livello del decoro urbano e ad accrescere il carattere di città accogliente quale elemento qualificante di una città a vocazione turistica".

Queste alcune cifre significative.

Entrate

Le entrate tributarie, che ammontano a Euro 4.749.756,65, sono derivate dalle aliquote ICI, rimaste invariate a quelle stabilite nel 2008, per un gettito complessivo di Euro 1.916.781,01 (risultante dalle minori entrate conseguenti all’esenzione dall’imposta introdotta per le unità immobili adibite ad abitazione principale per un importo di Euro 759.577,87), dalle aliquote TOSAP e imposta pubblicità, per un gettito di Euro 497.020,53, dalla TIA e dalle aliquote per i servizi a domanda individuale. Nel 2011 il Comune di Chianciano Terme ha emesso tre avvisi di accertamento per la TARSU per un totale di Euro 3.473,00 e 59 avvisi di accertamento ai fini dell’ICI per un totale di Euro 500.603,00 (i relativi ruoli sono stati emessi nei primi mesi del 2012).

Per quanto riguarda i trasferimenti dello Stato questi ammontano a Euro 324.852,50, risorse che sono state destinate, tra le altre, per l’istruzione pubblica (sistema prescolastico: asilo nido e scuole materne), per concedere contributi ai cittadini per coprire i canoni di locazione delle abitazioni e per servizi educativi.

Altre entrate sono derivate da proventi di servizi pubblici e dei beni comunali (Euro 1.444.425,95) e dai parcheggi a pagamento (Euro 133.051,42), da utili derivanti dalla partecipazione alla società Intesa SpA (Euro 31.812,33) e dalla società Nuove Acque SpA (Euro 3.919,80). Altre entrate sono derivate dalle sanzioni per violazioni al Codice della Strada (Euro 100.000), di cui la metà della somma sarà impiegata per il rifacimento della segnaletica stradale.

Tra le altre entrate quelle delle concessioni edilizie (Euro 277.147,53) destinate a spese per investimenti, manutenzioni ordinarie del patrimonio immobiliare e per finanziare spese correnti del Comune. Altre entrate sono derivate dalla vendita dei loculi cimiteriali (Euro 103.424,43) e da contributi regionali e provinciali (Euro 176.756,38) destinati al campo sportivo polivalente, al parcheggio di Borgo Nuovo e ai cittadini per la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Comune di Chianciano Terme ha detto...

Spese

Notevolmente ridotte le spese del Comune nel 2011 (Euro 5.920.245,01) rispetto al 2010 (Euro 6.732,797,23) che hanno tuttavia permesso di assicurare gli stessi livelli quantitativi e qualitativi dei servizi pubblici come, tra gli altri, nel settore dell’istruzione (gestione del servizio estivo della scuola dell’infanzia, finanziamento per il Piano Formativo dell’Istituto Comprensivo F. Tozzi, mensa scolastica) e per l’assistenza domiciliare, per il supporto logistico per manifestazioni ed eventi promossi da enti e associazioni del territorio, per il recupero e lo smaltimento dei rifiuti abbandonati dai cittadini lungo le strade del territorio comunale, per l’adesione al progetto “Votiva” promosso dal Ministero dell’Ambiente.

Per quanto riguarda la promozione e la valorizzazione delle risorse culturali e turistiche sono stati finanziati: il catalogo della mostra “Le case dell’anima”; i concerti e le conferenze a tema presso il Museo Civico Archeologico “Delle Acque”, presso Villa Simoneschi e al Parco Fucoli; la mostra sul “Termalismo e terme dei romani” tenutasi presso le Terme di Chianciano allo stabilimento Acqua Santa; il convegno sul Paesaggio, tenutosi a Villa Simoneschi; lo studio di un itinerario turistico-culturale.

Per quanto riguarda il patrimonio sono stati finanziati: la pratica del contenzioso con Siena Ambiente; la gestione post-chiusura della discarica del Cavernano; la concessione in locazione all’Istituto Musicale “Bonaventura Somma” dei locali sottostanti la Sala dei Vegni; l’affidamento al consorzio CET del progetto di miglioramento dell’efficienza energetica e per contenere i consumi della pubblica illuminazione; la pratica per la riapertura della Sala Polivalente; per il personale dell’ente.

Per quanto riguarda gli investimenti (pari a Euro 781.690,68), nel 2011 non sono stati contratti nuovi mutui per rientrare nei vincoli imposti dal nuovo patto di stabilità interno e sono stati avviati e/o completati i seguenti lavori pubblici: riqualificazione assetto viario e accesso ai parchi termali di Viale delle Terme, Viale Baccelli e Via Umbria; approvazione progetti per l’installazione d'impianti fotovoltaici presso la Scuola elementare M. Mencarelli e presso la Scuola Comunale dell’Infanzia; sostituzione fogne bianche in Via delle Piane e in Viale di Vittorio; realizzazione campo polifunzionale in asfalto presso lo Stadio Comunale; completamento lavori di manutenzione straordinaria e abbattimento barriere architettoniche e ripristino marciapiede in Via G. Di Vittorio - 2° stralcio (tratto via Po' e via Lombardia); lavori di ripristino fogne esterne della palestra e il rifacimento piazzale area giochi dell’Istituto Scolastico di Viale Dante; lavori di completamento e finitura della cappella gentilizia destinata ad ospitare loculi in vendita singola; affidamento e avvio dei lavori di straordinaria manutenzione della viabilità pedonale di Via Di Vittorio – 3° stralcio; manutenzione straordinaria e riparazione giochi del giardino pubblico di Viale Dante; lavori di manutenzione straordinaria alle gradinate del campo sportivo denominato “Il Castagnolo”; lavori di ampliamento e riqualificazione dell’area adibita a parcheggio situata sul Borgo Nuovo - procedura per la chiusura della prima fase dei lavori e riapertura agli utenti.

magari... ha detto...

secondo me, hanno la faccia come il c..o...

valtubo ha detto...

Vi aspetto alle 21,15 presso l'albergo Sanremo in via P. Ingegnoli per l'incontro del blog!

a stasera!

Valtubo

Anonimo ha detto...

Valtubo non le di tutte ste cazzate!

valtubo ha detto...

Ringrazio tutti gli intervenuti all'incontro del blog, albergatori, commercianti e professionisti, spero ci saranno altri incontri a breve per cercare di portare nuove idee e un nuovo stimolo a questo paese sempre più vicino al tracollo!

Saluti,

Valtubo