e-mail: valtuboblog@gmail.com

Previsioni Meteo Chianciano Terme

Previsioni Meteo Chianciano Terme
Previsioni Meteo Chianciano Terme aggiornate ogni Sabato

Euroservice Solution Italian Real Estate

Euroservice Solution Italian Real Estate
CLICCA BANNER PER SAPERE DI PIU'! ​Euroservice Solutions Italian Real Estate di Oreste Castrini Da oltre 30 anni Agenzia Immobiliare e di Servizi P.zza A. Gramsci 1/F 53042 Chianciano Terme (SI) Tel e Fax +39 0578 20187 Mobile: +39 3355336475 www.euroservicesolutions.it ​mail: info@euroservicesolutions.it Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00-13.00; 15-18

sabato 9 aprile 2011

Chianciano vuole chiarezza e Futuro!

 (Foto Valtubo blog)


Ieri si è tenuta la "manifestazione delle Opposizioni", alla presenza di circa 200 persone sono intervenuti alcuni consiglieri di minoranza al Comune di Chianciano ed alcuni esponenti politici di PDL e Lega Nord provinciali e regionali. E' stata discussa, anche attraverso interventi del pubblico, la situazione di degrado generale in cui versa la nostra cittadina e l'azione dell'Amministrazione, alla ricerca di responsabilità politiche e non ed anche degli errori strategici dai quali ripartire per un'azione di rilancio.

PS: A distanza di oltre una settimana, la cittadinanza chiancianese non ha ancora ricevuto una risposta da parte dei propri amministratori sulla fattura da oltre 950000 euro emessa da Sienambiente nel 2008 e apparentemente non contabilizzata. 

Saluti,

Valtubo

(Video da Valtubo Blog WEB TV)

107 commenti:

Anonimo ha detto...

NON E' STATO MALE COME INIZIO MA ORA CI VUOLE UNA MANIFESTAZIONE CHE ABBIA UN PO' PIU' DI RISONANZA.
PER FAVORE CHE LE OPPOSIZIONI ORGANIZZINO UN CORTEO O QUALCOSA DI SIMILE, IN MODO CHE SE NE PARLI ANCHE NEI GIORNALI PERCHE' E' PROPRIO IL SILENZIO CHE VOGLIONO DA SIENA, LO STESSO SILENZIO CHE CI STA ROVINANDO PREDISPONENDO UN FERTILE TERRENO PER SPECULATORI SENZA SCRUPOLI

Anonimo ha detto...

Ma via,eravamo quattro gatti spennati...poi non mi è piaciuto per nulla l'intervento dei politici non chiancianesi. Ma che c'entravano?

Anonimo ha detto...

ULTIMI AGGIORNAMENTI:A CHIANCIANO l'EDILIZIA ALBERGHIERA VIENE TIRATA ADDOSSO A QUALCHE INVESTITORE A 200 EURO A METRO QUADRO !!!!
RIFLETTETE GENTE !!!!
COME SIAMO RIDOTTI !!!
E CI VENGONO A PARLARE DI PAGARE ICI, TIA, TOSAP,TARSU, ADDIZIONALI IRPEF ECC.ECC:
CON QUESTI PREZZI INDOVINATE QUALE POTRA' ESSERE IL REDDITO PRESUNTO DI UN'ATTIVITA ALBERGHIERA....
RIFLETTETE GENTE !!!
ED EMIGRATE, SE POTETE!
(per la manifestazione dico BENE ma purtroppo non basta a scuotere più di tanto il nostro comatoso paesello)

Anonimo ha detto...

LA MANIFESTAZIONE NON E' STATA UN GRAN CHE. SPERO,ALMENO, CHE L'OPPOSIZIONE NON FACCIA PASSARE LISCIA QUESTA COSA GRAVISSIMA CHE HANNO PERPETRATO QUESTI DIESSINI DALLE MANI PULITE.(LA FAMOSA FATTURA) E SPERO CHE LA MAGISTRATURA LI MANDI A CASA DEFINITIVAMENTE.

Anonimo ha detto...

La manifestazione di ieri sarebbe potuta riuscire molto meglio se fatta all'aperto, in piazza e con un'organizzazione migliore, evidentemente tante persone non sono venute perchè non volevano farsi contare e bollare come appartenenti o simpatizzanti del centrodestra e l'opzione “al chiuso” ha sicuramente contribuito a ciò.
Detto questo c'è sicuramente da premiare l'idea e l'impegno, anche se di queste manifestazioni se ne sarebbero dovute fare tante nel tempo, una per ogni malefatta, una per le piscine, una per il bruco, una per la viabilità e così via, per focalizzare meglio i problemi e affrontarli nel momento giusto.
Ieri invece è stato detto tutto e niente, con il pubblico un po'spiazzato che era venuto per ascoltare dai politici particolari e soluzioni, ma che è stato messo al centro del dibattito, per nulla guidato nello svolgimento della serata e chiaramente impreparato a dare lucide dichiarazioni.
Presto è venuto fuori il chiancianese che è in ognuno di noi, vecchi rancori e frizioni tra albergatori, per carità problemi reali, ma forse di pertinenza di riunioni apposite, prese di posizione obsolete, trite e ritrite e qualche giusta osservazione fatta con l'occhio del residente che viene da fuori, il tutto sotto lo sguardo a volte stupito dei politici regionali presenti, i quali forse avranno capito uno dei motivi per cui ora ci ritroviamo a questo punto.
Da segnalare l'obbrobrioso intervento, sia come contenuto che come forma, di un esponente senese della Lega il quale ha oltretutto dimostrato la totale mancanza di conoscenza della realtà locale e del termalismo in generale.
Questo è stato il contorno ad una serie di discorsi di pochi minuti recitati dai componenti il tavolo e da qualche consigliere presente, tutte cose più o meno generiche, anche giuste, ma troppo mirate solo alla ricerca dei responsabili e senza la proposta di qualsivoglia soluzione, insomma una di quelle serate dove all'uscita sai le stesse cose di quando sei entrato.
Capisco che non siamo in periodo di campagna elettorale, ma cosi si rischia di diventare autoreferenziali, senza dare speranze a chi cerca veramente un cambiamento, perchè varie volte ieri è stato detto: “mandiamoli a casa”, ma questo come diceva quello che si impiccava per i piedi, non è il verso.

Anonimo ha detto...

Una manifestazione a tre anni dalle elezioni partecipata da 200 persone è stata un grande successo. Nessuna forza, neanche quella di maggioranza si è mai presa la briga e perchè no anche il rischio, di organizzare una manifestazione aperta a tutti e dove tutti potessero esprimenre il loro pensiero. Ci vuole coraggio ed a Chianciano questo non era mai stato fatto negli ultimi 6-7 anni ( l'ultimo episodio fu quello contro i parcheggi ) di ben diverso tenore. Bravi e grazie per l'opportunità. Il cammino è tracciato, adesso limiamo le differenze e percorriamolo tutti insieme.

Anonimo ha detto...

Preciso in maniera categorica che Rifondazione Comunista non ha aderito alla manifestazione delle opposizioni, quindi chiarisco che la mia presenza all’Assemblea di Venerdì 8 aprile 2011 è stata a titolo personale e da cittadino che partecipa ad una iniziativa pubblica della propria città.
Fra l’altro non posso esprimere giudizi sull’iniziativa perchè sono arrivato alla fine della serata ed ho ascoltato solo l’intervento conclusivo del Consigliere Marignani che ringrazio per l’essersi messo a disposizione di tutte le opposizioni, ma per quanto ci riguarda, lo rassicuro perché il PRC esprime un proprio Gruppo con il quale condividiamo le iniziative regionali.
La manifestazione è stata patrocinata solo da forze di centro-destra e dall’UdC, per cui la sua piattaforma non ha niente a che fare con il progetto politico di Rifondazione Comunista che si colloca da tutt’altra parte rispetto alle forze politiche presenti.
Inoltre la nostra opposizione individua soprattutto nel Centro-Destra (al governo nazionale da 20 anni) il proprio avversario perchè non ha mosso mai un dito in favore della ripresa di Chianciano. Vedi mancato finanziamento della Legge 323/2000 che riguarda il termalismo, vedi mancanza di una politica nazionale a sostegno dell’impresa alberghiera e dei 2000 lavoratori che hanno perso l’occupazione negli ultimi 5 anni nella cittadina termale.
Sul piano locale il PDL e le altre forze di “opposizione” non hanno evidenziato mai critiche sul fatto che l’Amministrazione locale ed il sistema politico provinciale che la sostengono ha rinunciato alla costruzione del palacongressi tradendo persino il loro stesso programma elettorale. Addirittura sostennero insieme al Centro–Sinistra il Projet financing risultato un fallimento totale. IL PRC fu l’unica forza a votare contro. Inoltre il PDL, riguardo al debito fuori bilancio relativo alla fattura di Sienambiente invece di fare una verifica sulle cause politiche per le quali il comune si trova questo sforamento concentra l’attenzione sulle responsabilità tecnico-giuridiche per le quali la competenza appartiene ad altri Enti e non certo alla dialettica politica. Altro elemento particolarmente grave sta nel fatto che il PDL presiede la commissione Termalismo da oltre 5 anni la quale non è riuscita a produrre nessuna proposta di rilancio del comparto che rappresenta il cuore della vita economico-sociale di Chianciano, tantomeno un convegno, un seminario, una proposta di Legge, un regolamento, un OdG o qualsiasi altra cosa che mettesse governo, regione, provincia e comune nelle condizioni del non potersi esimere di dare risposte certe alle problematiche del termalismo. L’unica commissione che dovrebbe presiedere in quanto forza di opposizione e cioè quella di Garanzia e Controllo, non si riunisce da anni.
In sostanza mentre la maggioranza è ingarbugliata nei meandri del burocratismo e non riesce a realizzare nessuno dei progetti in cantiere da 10 anni (palacongressi, piscine, parcheggio borgonovo, piazza Italia etc..), il PDL che ne sostiene l’azione amministrativa presiedendo addirittura commissioni di governo, invece di proporre progetti alternativi e di pretendere che si realizzino perlomeno quelli in cantiere, si erge a guida delle opposizioni come se fosse immune dalle responsabilità. Il PRC (non presente in consiglio comunale) è da tempo ed in tutti i livelli istituzionali (dove è presente) l’unica vera opposizione che da anni denuncia l’immobilismo e l’agonizzante debolezza della politica della città. Pertanto mantiene le dovute distanze sia dalla compagine politica che guida l’attuale amministrazione che da quella che esprime le forze di opposizioni che si sono riunite venerdì scorso.

Antonio Falcone
Rifondazione Comunista

Anonimo ha detto...

Caro Falcone, il pdl presiede la commissione termalismo da meno di tre anni e se tu non ti fossi dimesso dalla stessa forse avresti potuto dare una mano non solo all'opposizione ma a tutta la comunità.

Anonimo ha detto...

L'intervento di FALCONE non merita neppure RISPOSTA... Nella situazione in cui ci troviamo cari compagni non credo che vi merito ancora parlare.. VERGOGNATI!

Anonimo ha detto...

Macchè duecento,saremo stati poco più di 100,sono rimasto un po' deluso devo dire... Cmq Falcone vergognati ,tutto fumo e niente arrosto...ricordati che fino a poco tempo fa c'eri in mezzo fino al collo!

Anonimo ha detto...

Un appello al centro destra va fatto e vanno messi in guardia. Il centro destra non ha vinto le elezioni perché, le hanno volute perdere, ma attenzione al Castagnozzi ve li rimette tutti insieme, avete visto il palco? La provvidenza vi aiuta e ogni tanto vi fa fuori qualcuno, ma se non togliete di mezzo lui qualche rischio di vincere la prossima volta ce lo vedo ! Lui e un pavido, fa parlare gli altri, ma con le sue zoccole e i suoi amici mafiosi e lui il burattinaio, e se lo dico e perché ne sono sicura !

biondo ha detto...

Se non smettiamo di consumare e sfruttare la natura nei prossimi anni saranno dolori grossi. Tutto il resto e' solo nulla.

Anonimo ha detto...

anonima qua sotto, mi sa che non stai troppo bene, vero? cosa avresti voluto dire lo sai soolo te...

Anonimo ha detto...

La priorità è mandare a casa questa amministrazione, e non per ideologia, o non solamente. Semplicemente perché inadeguata e improponibile.
Anche l'opposizione appena diventa visibile ,mostra i suoi limiti, vedi l'intervento tutto rivolto ai suoi di Falcone e i limiti degli interventi politici alla manifestazione.
Ma la priorità è mandare a casa questa amministrazione, un malato terminale che costa un'enormità ad una comunità ormai al collasso di suo.
Accada quel che accada non potrà mai essere peggio di così.
Ci sarà poi tutto il tempo per verificare alcune cosette, come il reale disinteresse per le proprie ambizioni personali ed invece la voglia di far bene per chianciano degli esponenti di questo centrodestra o dell'opposizione in generale.
Oppure se non sarà il caso di affidarsi ad una lista civica pura, composta solo ed esclusivamente da chiancianesi doc con la giusta dose di competenze e quel pizzico di follia necessaria per decidere di imbarcarsi in un'avventura del genere.
Quella dei soldi che verrebbero a mancare è una barzelletta, visto come sono stati finora spesi, che comunque sono finiti a qualunque livello e che non c'è al momento nessuna certezza che gli agganci romani del centrodestra diano certezze in merito.
Certo, se il tutto fosse certificato prima nelle cifre, nei progetti, in uomini credibili adatti a realizzare tali progetti, e soprattuto nei tempi allora la lista civica potrebbe non avere senso.
Ma per come si stanno mettendo le cose io credo che, per quel che ne capisco, e sottolineo purtroppo, non sarà così e probabilmente la nascita di una lista civica sarà evento naturale, probabile e necessario.
Per adesso vediamo di mandare a casa questi, cosa teoricamente semplice e nella realtà assai difficile.
Un pò come quando scegli di cambiare di nuovo gestore.

Brodo ha detto...

Venerdi sera ho partecipato anche io alla manifestazione delle opposizioni e devo dire che in qualche maniera sono felice che pian piano qualcuno si stia svegliando.
Se devo dirla tutta però, sono rimasto un po sorpreso dalla presenza e dall'intervento di qualcuno:
1) Il Mannucci che c'entrava? E' sempre stato con un piede di quà e uno di la e sopratutto alle ultime elezioni appoggiava contemporaneamente la lista di Guidi (centro destra) per le elezioni comunali ed era candidato alle provinciali appoggiando la lista del PD (centro sinistra).....e questo ci vuole dare lezioni? Critica la cattiva amministrazione del comune negli ultimi 20 anni? ma se anche lui ha dato il suo contributo a darci la "balta"!!!
2) D'Amico era al tavolo in veste di responsabilie dell'UDC? Ma non erano Albanesi ed Esposito? Oppure sono ritornati tutti insieme?
Poi scusate, ma anche D'Amico critica tanto la pessima amministrazione comunale degli ultimi 20 anni? Ma non era proprio lui che ha appoggiato e portato voti per i due mandati del Bolici? E allora anche lui cosa ci vuole insegnare? Come fa ad essere credibile se un giorno sta a destra, un giorno al centro ed un giorno a sinistra?
3) Vorrei esprimere il mio disappunto sull'intervento di quel COGLIONE (si è proprio un coglione) della Lega che si è permesso di prendere la parola senza nemmeno conoscere minimamente le problematice e le necessità di Chianciano, facendo un discorso a dir poco imbarazzante!!! Lui ha detto più di una volta "se continuate così vuol dire che non ci s'è capito una sega".....mi sa che invece è proprio lui a non averci capito una sega. Ma gli esponenti della Lega non si vergognano a portare ad una manifestazione ufficiale un carciofo in quel modo?

bha! ha detto...

la tristezza è.......
sapere che siamo circondati da una classe politica locale incapace ....e ....
non poterseli scrollare di dosso!!

Poi ci scandalizziamo dei politici di roma che sono abbarbicati alle poltrone!

quì chi comanda, chi vorrebbe farlo, chi si oppone, rappresenta sempre e comunque il vecchio sistema della politica, con sempre i stessi vecchi nomi e i vecchi fallimentari slogan...

prendete le vostre biciclette e andate in una pista a girare,(si perchè avete l' abilità di rompere i coglioni anche mentre caminate per strada in gruppo !! in fila indiana non ci sapete andare altrimenti non vi si noterebbe!! ehhhh??)

La domanda che faccio agli elettori in generale è:
Possono i personaggi che hanno contribuito al disastro chiancianese, farci risorgere??

BHA!

Anonimo ha detto...

A me,onestamente questa amministrazione comunale piace!!!!

Anonimo ha detto...

cari amici del Blog, vedrete che novità eclatanti usciranno a breve sulla fattura. La Signora non si rende ancora conto, nemmeno la Giunta, ma vedrete che roba.

Anonimo ha detto...

... quoto l'anonimo qua sopra... evviva l'attuale amministrazione comunale e condoglianze a tutti i Chiancianesi!

auguri di Buona Pasqua!!!!

Anonimo ha detto...

Quoto assolutamente! tanto a ben guardare i chiancianesi si lamentano sempre.. l'attuale amministrazione sta distruggendo negozianti ed imprenditori? bene loro vengono un pò corrucciati alla manifestazione dell'opposizione e si lamentano pure di loro, che con le attuali scelte amminitrative non centrano niente ed anzo hanno sempre fatto un'opposizione forte in consiglio.
Ma allora che volete??
ma morite e non rompete le scatole.
Io spero solo che l'opposizione si stanchi e non tenti neppure di salvare questo paese.
Buonanotte a tutti!
Male voluto non è mai troppo.

Anonimo ha detto...

questa è l'opposizione più forte che il paese abbia mai avuto. Ed anche la più organizzata. Angeli, Marchetti, Giglioni, onore a Voi perchè state facendo un grande lavoro. Grazie per averci dato la possibilità di esprimere pubblicamente il nostro punto di vista. Spero che alla manifestazione ne seguano altre.

Anonimo ha detto...

Ho visto i titoli ieri del Corriere di Siena che non è certamente un giornale di destra...Anche da li si capisce che la Manifestazione è stata un successo, non deve però rimanere un fatto isolato, anche perchè serve a quelli che sono in Comune per fare il punto con la gente.

P.s.: credo che tutti abbiano capito chi è grazie Obama

Anonimo ha detto...

Chi è? io non l'ho capito, dammi un indizio!!! E' x caso quello che ha fatto l'intervento?

Anonimo ha detto...

penso proprio di si...

Ho da smaltire un gruppo di potere ha detto...

Siamo come a Corleone.
Se i boss dicono di stare tutti zitti, tutti stanno zitti.
Caspita che bella democrazia!
Questa "organizzazione", ramificata ovunque, deve scomparire. Ci vuole pazienza, manca poco.
Purtroppo per Chianciano sarà sempre tardi.

Maurilio Massini ha detto...

Idea per la realizzazione di un Palazzo dei Congressi a Chianciano a costi molto ridotti, con il piano di sostenibilità per la gestione, tramite un concetto nuovo di "congressi in multiproprietà".

Link:

https://docs.google.com/viewer?a=v&pid=explorer&chrome=
true&srcid=1iiucXTbCUq-zBX_TK3u81QkbP0bwAUpR5OHQjopGVaq3HK-ngT56zqwLxaxO&hl=it

valtubo ha detto...

IL SILENZIO ASSOLUTO
E’ incredibile come su una segnalazione, fatta dal blog, cosi importante come l’assenza di una fattura nei bilanci del Comune degli ultimi tre anni, per un importo di € 950.000,00, sia passata sottovoce nei media locali e sotto silenzio nella Nazione, in special modo, dove non è proprio apparsa mentre si parlava di Miss Italia.
Anche la stessa Amministrazione non ha dato mai una risposta precisa, nessun comunicato stampa, ma solo vaghi accenni alla presenza della copertura, ma niente a spiegare come mai non era presente nei bilanci.
Io stesso ho mandato il 3 aprile delle mail al Sindaco, che non ha risposto ed all’Assessore Sanchini, il quale mi ha promesso una risposta che ad oggi non è ancora arrivata, allora mi chiedo perché questo silenzio?
Il dubbio, che nasce spontaneo, è che il problema al quale devono dare risposta, sia talmente difficile da affrontare e spiegare che preferiscono chiudersi nel silenzio assoluto, in attesa di chissà quale “soluzione politica” magari proveniente dal PD di Siena e/o in accordo con Sienambiente.
Comunque rimaniamo in attesa, perché ritengo che una risposta sia dovuta e anche al più presto per sgomberare qualunque dubbio o voce sull’apparentemente falso in bilancio.

Saluti,

Valtubo

Anonimo ha detto...

CI SONO 2 POSSIBILITA':
O CI SONO O CI FANNO.
PER QUESTO NON COMMENTANO.
IN ENTRAMBI I CASI I DANNI CONSEGUENTI CHI LI SUBIRA'?
NOI CITTADINI O LORO AMMINISTRATORI?

Anonimo ha detto...

Il silenzio del Sindaco e della Giunta è più eloquente di qualsiasi giustificazione possano dare!

Il Biondo ha detto...

ancora credete nei partiti e nei loro rappresentanti? Io ho smesso da tempo! Auguri. Il Biondo

Nota di credito ha detto...

Non chiudete che arrivo!!!anf!anf! Ho fatto tardi a chiacchiere, anf! anf! Ma la mi mamma Fattura è ancora lì nel cassetto?

Anonimo ha detto...

CLAMOROSO: pare che Il comune ha chiesto alla Corte dei Conti che sta preparando l'impianto accusatorio, di poter far fronte alla fattura con il patrimonio del comune, invece la corte dei conti ha risposto picche...Adesso, in attesa dei risvolti amministrativi e lagali, per il comune si aprono scenari inquietanti. E' stato poi giudicato gravissimo il fatto che la fattura oltre a non essere riportata in bilancio, sia stata taciuta al consiglio comunale ed agli organi di controllo e garanzia.

Anonimo ha detto...

Non parlano perchè c'è un indagine in corso.

Comune di Chianciano Terme ha detto...

COMUNICATO STAMPA n. 23 del 13 aprile 2011


IL COMUNE FA CHIAREZZA



La Giunta ritiene necessario fare chiarezza in relazione a quanto emerso in questi ultimi giorni negli organi di informazione sulla fattura emessa da Sienambiente al Comune di Chianciano Terme.

La fattura è stata emessa il 23/07/2008 e si riferisce esclusivamente ai costi sostenuti per la gestione post-chiusura della discarica per il periodo dal 1999 fino al 2007.

Sulla base di valutazioni di carattere tecnico, venne richiesta l’emissione di una nota di credito a storno totale della fattura.

Tale circostanza ha costituito la motivazione per cui la fattura non è stata iscritta in bilancio.

Recentemente, sulla base di una diversa valutazione tecnica, sono emersi degli elementi che, per ragioni precauzionali, richiedono l’individuazione, nelle diverse forme e nei termini previsti dalle normative vigenti in materia, delle risorse necessarie per la copertura finanziaria del corrispettivo indicato in fattura. Si tratta di misure che evidenziano una gestione contabile amministrativa trasparente finalizzata a salvaguardare gli equilibri e la stabilità del bilancio.

Al fine di approfondire tutte le fasi e circostanze in cui si è articolata questa complessa vicenda relativa al periodo 1999-2007 dopo alcuni incontri con Sienambiente la Giunta ha provveduto a costituire un’unità di progetto (gruppo di lavoro) composta dal segretario comunale e da due tecnici del Comune.

Ciò in attesa che la questione possa essere definitivamente risolta così come previsto dalla convenzione a suo tempo stipulata con Sienambiente, mediante l’attivazione di una procedura di arbitrato.

Anonimo ha detto...

Il comunicato dice
"Sulla base di valutazioni di carattere tecnico, venne richiesta l’emissione di una nota di credito a storno totale della fattura.

Tale circostanza ha costituito la motivazione per cui la fattura non è stata iscritta in bilancio."

Ma le fatture contestate non devono comunque essere messe a bilancio?

Poi
"Recentemente, sulla base di una diversa valutazione tecnica, sono emersi degli elementi che, per ragioni precauzionali, richiedono l’individuazione, nelle diverse forme e nei termini previsti dalle normative vigenti in materia, delle risorse necessarie per la copertura finanziaria del corrispettivo indicato in fattura."

Dichiarazione un po' fumosa, se la fattura è stata contestata ed ancora non c'è stato un giudizio, come mai solo ora, dopo 3 anni, c'è da trovare la copertura finanziaria?

Anonimo ha detto...

ma quale chiarezza????
Il comunicato è oscuro e non dice nulla!!
ci stanno prendendo per il c...

Anonimo ha detto...

E quindi, visto che la fattura è stata contestata, si è legittimati a non registrarla? E se venisse emessa nota di credito, cosa andrebbe a stornare? Una fattura che fiscalmente non è stata nemmeno contabilizzata? Mah

Anonimo ha detto...

Riguardo alla chiarezza della nostra cara giunta comunale faccio
presente che la regola dice che se arriva una fattura sbagliata prima la devi registrare poi chiedi la nota di credito che registrata la stessa va achiudere la partita stessa.
queste cose le sa anche un neo ragioniere.
Quindi questa chiarezza non fa altro che avvalorare che nella nostra giunta o ci sono degli incapaci assoluti o,peggio ancora,
gente in completa malafede.
MANDIAMOLI A CASA PRESTO.

Ho da smaltire un chiarimento ha detto...

Tutte le più oscure malignità di paese sembrano essere superate dai chiarimenti...

Rosco ha detto...

Un consigliere di maggioranza ha un commercialista in famiglia, perchè non prova a chiedergli un parere? In fondo con tutti i voti di preferenza che ha avuto, un piacere ce lo può fare. No?

Ass. Fabrizio Sanchini ha detto...

Riporto commento di risposta via mail sulla fattura dell'Assessore Fabrizio Sanchini, per il blog Valtubo:

"Il comunicato stampa descrive in modo chiaro e preciso le circostanze che hanno caratterizzato questa vicenda. Rispetto a quanto in esso riportato non ho, in questo momento, niente da aggiungere se non ribadire che, prima che la questione venisse posta all'attenzione dell'opinione pubblica erano già state individuate le misure, previste dalle norme giuscontabili, per porre in salvaguardia la stabilità del bilancio.
Così come previsto dall'ordinamento normativo ne avremmo dato comunicazione in consiglio comunale in occasione dell'approvazione del rendiconto 2010 o del bilancio di previsione 2011."

Frustabilli ha detto...

Ragazzi, smettetela di essere polemici, in fondo si sta parlando solamente di un ritardo sulla contabilizzazione di due anni e mezzo....allora cosa dovrebbero dire le piscine termali che sono in ritardo di quasi 10 anni??!!!!

Anonimo ha detto...

Insomma la manifestazione è stata un successo o no? Se c'erano 100 persone e si tolgono i soliti personaggi obbligatori dei vari partiti e combriccole varie la società civile da chi era rappresentata? Dalle zie e dalle nonne lì trascinate? Se fosse così la manifestazione in Piazza Italia all'aperto servirebbe per giocare a nascondino. Ma una foto per intero della platea non esiste?

Anonimo ha detto...

FORSE ERA MEGLIO IL SILENZIO...
MA CHE C'HANNO PRESO PROPRIO PER COGLIONI OLTRE CHE PER IL C...!

Brodo ha detto...

Anonimo del 13/04 ore 18:40, che te ne fai della foto della platea della manifestazione di venerdì scorso? Se ti interessava tanto potevi venire anche te. Avevi paura che i tuoi compagni lo sapessero?

Anonimo ha detto...

Caro anonimo alla manifestazione c'erano oltre 200 persone, vedi dati questura ed articoli giornali.

P.D.L. – Chianciano Terme ha detto...

Pur nel rispetto delle indagini in corso, precisando che siamo venuti a conoscenza peraltro in via informale dell’esistenza di tale fattura soltanto in data 31/03/2011, riteniamo di dover precisare in risposta al fumoso ed ambiguo comunicato stampa della maggioranza che amministra Chianciano Terme, quanto segue:
1) E’ giuridicamente grave il fatto che la Fattura di Sienambiente in oggetto non sia stata riportata nei bilanci del Comune di Chianciano, in quanto la stessa, anche se fosse stata opportunamente contestata, come peraltro invece non è stato fatto, doveva formalmente essere contabilizzata ( per poi essere decurtata dell’importo eventualmente dedotto dalla procedura arbitrale che peraltro in questi tre anni non ha mai avuto luogo).
Giudichiamo gravissimo che, in assoluta violazione del diritto e delle disposizioni della Corte dei Conti il Comune adduca opposto avviso e ci dissociamo formalmente da questa decisione, con ciò escludendo sicuramente qualsiasi responsabilità oggettiva in merito da parte del presente e del precedente Gruppo Consiliare.

2) Assolutamente infondate sono le asserzioni di carattere giuridico presenti nel comunicato stampa della maggioranza, le quali non si capisce da quale diritto derivino, certamente non da quello italiano.

3) Riteniamo aberrante, oltre che formalmente illegale, il fatto che l’esistenza di tale fattura sia stata taciuta al Consiglio Comunale ed ai preposti organi di vigilanza e controllo.

4) Giudichiamo puerili, tardive ed anche assolutamente contraddittorie con quanto dagli stessi asserito le considerazioni espresse nel comunicato stampa della maggioranza dove si afferma che la Fattura sarebbe stata contabilizzata proprio guarda caso nel prossimo bilancio quando per così lungo tempo essa è rimasta fuori dalla contabilità ufficiale del Comune di Chianciano Terme.

5) Riteniamo che i cittadini di Chianciano Terme siano stati danneggiati dall’incredibile gestione di questa vicenda anche perché lo stesso Comune dovrà corrispondere gli interessi moratori oltre che la sanzione d’imposta, a scapito di tutta la comunità chiancianese. Se invece la fattura fosse stata contabilizzata, e la procedura arbitrale immediatamente avviata, come peraltro previsto dalla legge, oltre che la legalità sarebbe stato tutelato anche l’interesse comune.

P.D.L. – Chianciano Terme ha detto...

Questo genere di scorrettezze e comportamenti, volto con ogni mezzo al mantenimento del potere, costituisce il peggior esempio locale di scellerata amministrazione..
Ma veniamo all’analisi delle incongruenze presenti nel comunicato stampa della maggioranza, le cui affermazioni sono di seguito riportate in virgolettato corsivo:
“Sulla base di valutazioni di carattere tecnico, venne richiesta l’emissione di una nota di credito a storno totale della fattura.”
Qui purtroppo la maggioranza si dimentica di dire che la Società Sienambiente spa, come si può facilmente rilevare dagli atti, non solo ha formalmente rifiutato di emettere la richiesta nota di credito, ma ha persino precisato che anche gli interessi moratori saranno dovuti da parte del Comune. Ma andiamo oltre.
“Recentemente, sulla base di una diversa valutazione tecnica, sono emersi degli elementi che, per ragioni precauzionali, richiedono l’individuazione, nelle diverse forme e nei termini previsti dalle normative vigenti in materia, delle risorse necessarie per la copertura finanziaria del corrispettivo indicato in fattura. Si tratta di misure che evidenziano una gestione contabile amministrativa trasparente finalizzata a salvaguardare gli equilibri e la stabilità del bilancio.”
Recentemente ? Perché prima vigeva un altro diritto che Vi autorizzava a non contabilizzare precauzionalmente la somma ? E precedentemente queste ragioni precauzionali, che invece adesso adducete, per inserire la fattura in bilancio non c’erano ? E soprattutto quale cifra inserirete in bilancio se la ricostruzione che Voi fate della vicenda è congrua? E gli interessi moratori in che termini saranno conteggiati, di quale entità saranno ? Questa sarebbe la trasparente gestione contabile di cui parlate ?
“Ciò in attesa che la questione possa essere definitivamente risolta così come previsto dalla convenzione a suo tempo stipulata con Sienambiente, mediante l’attivazione di una procedura di arbitrato.”
Una procedura di arbitrato che peraltro nei fatti non è mai stata posta in essere in quasi tre anni…Non riteniamo nemmeno opportuno commentare...
Vigileremo poi affinchè le evidenti responsabilità degli amministratori non vengano cinicamente scaricate invece sui dipendenti del Comune di Chianciano Terme che si sono trovati a gestire questa vicenda, con la speranza che gli stessi non abbiano subito pressioni di carattere politico per far si che la presenza della fattura non emergesse pubblicamente in modo che il Comune potesse evitare il Commissariamento

P.D.L. – Chianciano Terme

Anonimo ha detto...

prima si ritira la costituzione di parte civile e ora, con l'approvazione del processo breve avremo anche dipendenti prescritti, benone!

Anonimo ha detto...

Io non avrei mai creduto che a Chianciano potesse accadere una cosa del genere, ma a che cosa sono disposte queste persone della maggioranza pur di mantenere il potere? Non sarà mica che non vogliono in nessun modo lasciare il potere perchè devono coprire ed insabbiare chissà quali zozzerie? C'è da pensarlo.

Una mano lava... ha detto...

Anche questa del ritiro della costituzione di parte civile del comune è buffa...

Anonimo ha detto...

per favore potreste spiegare che a chi come me che non lo sa a che proposito c'è stato il ritiro della costituzione di parte civile del comune ?
grazie

Anonimo ha detto...

Ben venga il processo breve, almeno la giustizia dovrà funzionare meglio e non impiegare decenni per non arrivare mai a nulla. Se il Comune ha ritirato la costituzione di parte civile, l'approvazione del processo breve non avrebbe incidenza, anzi la nuova legge prevede che nel caso in cui un processo di primo grado si prescriva per aver superato i due anni le parti lese (parte civile) potranno immediatamente avviare l'azione civile per il risarcimento, cosa che oggi è invece prevista solo dopo la sentenza definitiva in Cassazione, cioè dopo oltre dieci anni quindi, con la nuova legge, le vittime del reato avranno la possibilità di ottenere il risarcimento in tempi più rapidi rispetto ad oggi.

Gruppo consiliare PDL - Chianciano per la Libertà ha detto...

É sconcertante come per l'ennesima volta la giunta comunale tenti di rimescolare le carte. Le ultime dichiarazioni rese oltre a non fornire chiarezza sulla vicenda cercano di minimizzare i fatti. Appare paradossale poi che solamente adesso l'amministrazione comunale dica di aver già individuato le misure per porre in salvaguardia il bilancio. La fattura in questione risale al 2008 e per quali motivi il consiglio comunale non è mai stato informato sulla sua esistenza? Inoltre oltre alla vertenza con Siena Ambiente c'è anche l'altro aspetto non meno rilevante relativo allo smaltimento del percolato nella stazione ecologica sul quale permangono forti preoccupazioni e sul quale l'amministrazione continua a tacere.

il Gruppo consiliare PDL - Chianciano per la Libertà

P.D.L. – Chianciano Terme ha detto...

Quello che si profila è lo scandalo più grave che abbia mai colpito le Amministrazioni di questo Comune.

Anonimo ha detto...

E' indubbio che vi siano gravi responsabilità. Potrebbe succedere di tutto, certamente non si capisce come un amministrazione già debole e fortemente in difficoltà possa affrontare i grandi problemi di questo paese dopo uno scandalo di questa portata.

Anonimo ha detto...

Io sarò monotono, ma sarei per chiamare Striscia la notizia!
Giglioni e Angeli, pensateci voi!

Anonimo ha detto...

la colpa non è dei politici che governano, ma degli impiegati e dei capiservizio che hanno dato agli stessi politici inidcazioni furovinati e sbagliate sulla base delle quali oggi è scoppiato lo scandalo.

mica ho l'anello al naso...... ha detto...

E si come no adesso la colpa è dei tecnici......e si signori Bolici David, Bombagli Guido e Ferranti Gabriella che ci stavano a fare???
Il fatto è che adesso il Bolici ci ride sopra dal suo studio della Camera di Commercio di Siena, idem il Bombagli dal suo studio dell'Unione dei comuni a Sarteano, mentre alla "povera" ferrugginosa gli è scoppiata la bomba in mano!! peggio per lei così impara a fare l'omertosa; se avesse rivelato tutto fin dal suo insediamento (non si venga a dire che i "vecchi" Rossi e il Sanchini non sapevano nulla...) oggi forse si trovava in una posizione meno scomoda. Invece così lei è complice dell'andazzo e ne deve rispondere!!

Anonimo ha detto...

Il Sindaco, tralasciando il caso specifico, può anche essere una persona priva di istruzione specifica che deve fidarsi delle persone che, a livello professionale, sono deputate alla gestione di queste incombenze. La colpa non è la nostra, ma dei tecnici e funzionari responsabili.

Anonimo ha detto...

Oltre a striscia la notizia, proporrei di segnalare tutto alle Iene....loro sono ancora più "cattivi"!!!
Ve lo immaginate il moralizzatore in Comune??? Che spettacolo sarebbe...

Anonimo ha detto...

Caro anonimo, o forse Anonima Prof., delle 22,48:

Il fatto che si cerchi di addossare la responsabilità ai dipendenti ed ai responsabili servizio del Comune è un fatto vergognasamente alluccinante!
Non volevate essere commissariati per mantenere il potere ed allora siete sconfinati nell'illegalità, adesso assumetevene VOI le reposanbilità.

Chiedo a voi ha detto...

Che cosa possiamo fare noi cittadini in questo frangente dove appare evidente il fatto che il paese e chi lo amministra abbia toccato il fondo?

Gruppo Consiliare P.D.L. - Chianciano per la Libertà ha detto...

Il Gruppo Consiliare P.D.L. - Chianciano per la Libertà, ha formalmente chiesto al Sindaco ed alla Giunta di far svolgere il Consiglio Comunale di Lunedì in un luogo più ampio in modo che sia possibile accogliere il pubblico che volesse essere presente a questo importante momento della vita cittadina. Con la speranza che non debba ripetersi l'episodio dello scorso Consiglio Comunale quando a causa della limitatissima capienza dell'aula consiliare molti cittadini non hanno potuto assistere al Consiglio Comunale vedevdosi così negato un diritto stabilito dalla legge.

Glasnost ha detto...

Grazie ad un diverso approccio tecnico e financo giuscontabile, come prontamente evidenziato stamani in cronaca locale,
sembra che la fattura su cui tanto l'opposizione incautamente ha speculato
sia stata ritrovata in un bosco da una task force (unità di progetto) composta solamente da familari stretti della stessa
che ben conoscevano le sue abitudini.
Sta bene ed è in buona salute.
Ora si tratta solo di dargli una controllatina e di-metterla a bilancio. Quisquilie.
Se ci date tempo troveremo anche la ndc che, ma voi che ne sapete di amministrazione, ovviamente non poteva essere
cercata prima di aver trovato la fattura che si era temporaneamente persa.
Adesso che abbiamo chiarito tutto con una chiarata passiamo alle cose concrete che interessano veramente ai cittadini.
Dunque, vediamo, potremmo cominciare con un articolo su miss Italia, oppure ci sarebbe il telepass per chi entra da porta del sole...

Anonimo ha detto...

Io stimo tantissimo l'IDV, loro si che sono un partito dalla parte della legalità.....ottimo lavoro!

Anonimo ha detto...

Signora Duchini Lei è corrispondente della Nazione da Chianciano, come mai il suo spettabile giornale non ha pubblicato una parola su questo scandalo ? Sono più importanti le cavolate di cui si è occupata ?

Onore al Corriere di Siena.

E' questa la libertà di stampa ? E' questo il modo corretto e trasparente di fare giornalismo ?

Anonimo ha detto...

Non so se avete notato lo "smaterializzarsi" degli amici del centro sinistra sul Blog...Ieri ne ho incontrato uno al bar: aveva la barba finta e gli occhiali scuri, li per li non lo avevo riconosciuto...Dal P.D. chiancianese è in atto un vero e proprio fuggi fuggi, un si salvi chi può incondizionato. Gli unici che tengono duro sono gli omini dei bar, ma soltanto quelli con un livello di istruzione fino alla 5 elementare, gli altri si sono dileguati anche loro...

Anonimo ha detto...

Già, dimenticavo, ma il comunistello Andrea....il pidiessino che seppun un rabaschiotto ha la presunzione di sapere vita, morte e miracoli di Chianciano. E della fattura non dice nulla?

Anonimo ha detto...

Chianciano: 50 albergatori chiedono incontro con sindaco su sfruttamento acque termali nelle strutture ricettive
| |

Chianciano (15.04.2011) - Cinquanta albergatori di Chianciano hanno scritto al Sindaco Gabriella Ferranti, per chiedere un incontro sullo sfruttamento delle acque termali negli alberghi. "Una vicenda che - hanno sottolineato - consideravamo chiusa sulla base delle rassicurazioni delle delibere ed atti promossi dal Comune negli anni 2007 e 2008”".

Gli albergatori vogliono pertanto essere informati sulle azioni che il Comune intende portare avanti e si aspettano “indicazioni chiare sulla tutela delle risorse idriche e termali”. Sono preoccupati per la possibilità che il discorso, che sembrava chiuso, si riapra grazie alla sentenza del TAR che consente a un Hotel, che fece richiesta di sondaggio delle acque del sottosuolo, di andare avanti con le indagini. In sostanza la prospettiva di trasformare Chianciano in Abano, con l’'acqua termale negli alberghi singoli, viene valutata con grande preoccupazione. "“Abbiamo firmato questa lettera -– ha spiegato il tesoriere dell’'associazione Albergatori Francesco d’'Amico - affinchè l'amministrazione abbia chiaro che il problema è serio e gli albergatori hanno il diritto e l'interesse ad affrontarlo. L'’Associazione in tutto questo tempo ha ritenuto di non prendere posizioni che invece dal numero delle firme risulta necessario affrontare. In una situazione di crisi e di diffusa debolezza è necessario evitare fughe solitarie. Su un tema talmente centrale, che ha in questi anni determinato la forma di sviluppo economico della nostra stazione termale, è sacrosanto che le aziende che investono sappiano su quale modello di sviluppo devono affrontare il mercato e devono confrontarsi, se il modello cambia è necessario che questo avvenga attraverso una forma di trasparenza e di dibattito che tenga conto degli investimenti delle caratteristiche delle aziende della vocazione del territorio e nel rispetto delle risorse termali. Non ho nulla contro chi legittimamente ha coltivato una intuizione ma allo stesso modo ritengo che l'associazione non può e non deve sentire alcun disagio nell'affrontare un tema di tale portata che rientra nelle prerogative della rappresentanza della nostra categoria e questo solo perchè un solo socio lo ha determinato. Nel reciproco rispetto delle parti sarebbe bene che il socio - ha concluso D'Amico- faccia un passo indietro per seguire liberamente la sua, ripeto, legittima iniziativa consentendo così all'Associazione di svolgere pienamente il proprio compito senza falsi pudori"”. Secondo quanto si è appreso però questa iniziativa non sarebbe stata apprezzata dal Presidente dell'associazione albergatori Simonetta Mencarelli, che l'avrebbe ritenuta inopportuna in questo momento in cui si attende che il consiglio comunale decida di ufficializzare la richiesta di stato di crisi per la cittadina. Non si esclude che sul tema dello sfruttamento delle acque termali negli alberghi possa essere promosso anche un sondaggio.





15 aprile 2011

Ghino di Tacco ha detto...

Gente non ci si può assentare un attimo che in questo paese succede il finimondo!!!
Fatture che spuntano come funghi, fuggi fuggi generale dei sinistrorsi e a quanto pare anche dei dipendenti comunali....
Ho visto dall'Ordine del Giorno del prossimo consiglio (http://www.mapweb.it/chianciano/albo/albo_dettagli.php?id=231) che vogliono approvare una convenzione con il comune di Sarteano per spedire il segretario e il vice segretario per metà del tempo la.
Sarà la solidarietà tra Comuni(sti) o perché a Chianciano non ci sono neppure più i soldi per pagare i dipendenti.... che ne dite??
Eppure forse i soldi ci sono........per chi gli pare a loro!!!
Poche settimane fa il Comune, guarda caso, HA RIDATO ALTRI SOLDI IN GIRO:
9400 EURO ALL'AUSER (...CHE CI FARRANNO POI I VECCHIETTI CON TUTTI QUEI SOLDI È UN MISTERO.... MANCO DA DIRE CHE CI VANNO A PU.....E)
3700 EURO ALLA CROCE VERDE (STRANO, NON GLI DANNO MAI NULLA....)
E POI....
E POI....
AI BRACALONI NULLA??
...PURTROPPO NULLA, A LORO NULLA, PERCHÈ IL BERLUSCA PER LEGGE GLI IMPEDISCE DI DARGLIELI. POVERI RAGAZZI!!
PERÒ, PERÒ... PER RIMEDIARE CORRENTE ELETTRICA GRATIS PER LA “FESTA DEGLI SCHIAMAZZI”, COME SE QUELLA TANTO NON SI PAGASSE LO STESSO NOI!!!
SE NON CI CREDETE ANDATE A VEDERE QUI:
http://www.mapweb.it/chianciano/albo/albo_dettagli.php?id=243

PORI NOI.....

di chi è la colpa?? ha detto...

per l' anonimo delle 22,48
no no !! hai perfettamente ragione dicendo che la colpa non è la vostra......
" è di chi vi ci ha messo ! a tutti dal primo all' ultimo !!"

Anonimo ha detto...

Cari amici CLICCATE su ...
Centritaliaonline
articolo del giorno:

WEEK END all'insegna del CARCIOFO ...(C'E' ANCHE UNA BELLA FOTO DI CARCIOFI FRESCHI).

Mi domando ...
ma i carciofi sono loro Anninistratori Comunali o noi che ci stanno prendendo per il C..O.

Ci vediamo Lunedi tutti in Consiglio Comunale, idea, perchè NON PORTIAMO TANTI CARCIOFI IN OMAGGIO?

Vi saluto

Anonimo ha detto...

Per l'anonimo delle 16,42:

quello che dici non è vero, tengono duro anche quelli della Giunta perchè riscuotono bei soldi ed i ragazzini Signor Sì che sono in Consiglio Comunale perchè a quelli hanno promesso mari e monti...( giocano sull'ingenuità giovanile).

Gli altri ti confermo sono tutti scappati.

Ma ti pare che nemmno il segretario del P.D. comunale abbia detto una parola su questa vicenda...

Rondoni dove sei?

P.D.L. Chianciano Terme ha detto...

Nota ufficiale del P.D.L. sul Consiglio Comunale di Lunedì 18 Aprile 2011

In merito alla convocazione del Consiglio Comunale di Lunedi’ 18 Aprile ore 21,00, Il P.D.L. di Chianciano Terme precisa quanto segue:
Riteniamo indegno il fatto che il Consiglio Comunale, che oltretutto si svolgerà la sera alle ore 21,00, abbia all’ordine del giorno ben 17 punti, di cui alcuni strategici per il futuro e l’assetto di questo paese. Per responsabilità e serietà nei confronti della comunità e del ruolo a cui i Consiglieri sono chiamati in merito, bene ha fatto il gruppo consiliare P.D.L. – Chianciano per la Libertà a chiedere al Sindaco ed alla Giunta che lo stesso Consiglio Comunale sia preventivamente suddiviso in due sedute da svolgersi nell’arco del più breve tempo possibile in modo da diluire i punti all’ordine del giorno così che gli stessi possano avere la dovuta considerazione, ovviamente dando la priorità, fra i punti in discussione Lunedì, alla richiesta dello stato di crisi.
I Consigli Comunali vengono svolti raramente e sempre con molti punti all’ordine del giorno, sarebbe opportuno che gli stessi venissero svolti più spesso così da poter avere un numero di argomenti all’ordine del giorno seriamente discutibile.
Bene ha fatto inoltre il gruppo consiliare P.D.L. Chianciano per la Libertà a chiedere ufficialmente al Sindaco ed alla Giunta che il Consiglio Comunale venga svolto in un luogo più ampio al fine di consentire la partecipazione dei cittadini che già nella scorsa edizione del Consiglio non hanno potuto assistere allo stesso a causa delle ridotte dimensioni dell’aula consiliare, determinando così il venire meno di un diritto previsto dalla legge.
Riteniamo poi doveroso che, in questa circostanza, vista l’importanza dei temi trattati, e considerato il fatto che verrà formalmente commemorato il Caro Consigliere Evandro Nannetti che tanto ha dato per questo paese, sia garantita a tutti i cittadini che vorranno partecipare la possibilità di assistere al Consiglio Comunale.
Se le suddette richieste del gruppo consiliare dovessero essere disattese, sarà chiaro ed evidente che questa maggioranza, travolta dagli scandali, teme il confronto con i cittadini.

P.D.L. Chianciano Terme

moralizzatore ha detto...

In merito al link postato da Ghino di Tacco sulla festa della musica, leggo che il Collettivo Fabrica e l'Arci caccia "esprimono la volontà di organizzare la dodicesima edizione della Festa della Musica, con lo scopo di diffondere la musica e la cultura della nostra cittadina e creare un momento di aggregazione per abitanti ed ospiti di Chianciano Terme"...
CON LO SCOPO DI DIFFONDERE LA MUSICA E LA CULTURA DELLA NOSTRA CITTADINA?
Ma ci rendiamo conto?
E loro con tutti quelli scoppiati e briachi e frenquentano la loro festa vorrebbero diffonfere la cultura? E poi, vorrebbero diffondere la cultura della musica con quelli "scatabussi"? Ma via, non prendiamoci per il c....

moralizzatore ha detto...

Secondo me, c'è un'altra cosa grave: chissà come mai la discussione sulla fattura di Sienambiente è stata messa al 16° punto del giorno? Forse per rimandare la discussione alla prissima volta? Sarò forse troppo maligno a pensare queste cose?

Fabrizio Camastra ha detto...

Se le amministrazioni precedenti hanno creato macelli, come ad es. la fattura tenuta nascosta, non oso immaginare cosa stia combinando l'attuale giunta ...

Anonimo ha detto...

Vi ricordate il buon Gaio ? Quello che io chiamo il Burrattinaio del PDL ? Adesso sembra che insieme con il Vice Sindaco, suo amico d'infanzia, metta d'accordo tutti quelli delle Volpaie per far riaprire la strada. Così facendo il Vice Sindaco eviterà di affrontare il problema del Mazzetti e pagheranno i soliti. Il buon Gaio, oltre che far favori ai comunisti, prende per il culo anche il PDL e l'intero comitato. Ma questo buon Gaio che all'ultime elezioni aveva imbarcato cani e porci pur di vincere adesso tenta la scalata al PD ?? La mattina in Comune a far finta di discutere e la sera...............erano a cena insieme !! Non ci credete ? Chiedete al Buco . Il Vice Sindaco ha invitato tutto il Comitato a cena, forse con i soldi del comune ? Meditate gente, meditate !

bha' ha detto...

o bracaloni fin chè si scerza bene ma poi si deve far sul serio altrimenti si creano casini.....
Precisiamo, chiamare festa della musica quell' accozzaglia di gente che rimediate voi, e la buttate su un palco con la birra da un lato e lo strumento dall' altro, bhè dire che quell' insieme di note strimpellate qua e la si possa definire musica è veramente grossa!!! come le nane che chiappate giornalmente... forse è per questo che non vi rendete conto dello sproposito che dite !!
ma passi... santa innocenza giovanile, LA COSA IGNOBILE E' CHE IL COMUNE VI VIENE DIETRO (MAGARI ANCHE SOLO DANDOVI LA LUCE GRATISS)
Al moralizzatore un appunto....
Come sei candido!!!
Ma dove vivi?? solo o in condominio?? quando si fanno le assemblee con 5 6 punti all' odg quando si arriva verso la fine si và avanti per forza d' inerzia e i punti si liquidano in du balletti.... invece del 16 punto che volevi che lo mettevano al 1 così ti rendi conto???
poi.... parliamo di lavori... ma se non sbaglio alla rinascente stanno rifacendo marciapiede e luce.....
Dico.....ma dei bei parcheggi blu a spina... invece di rifare un marciapiedi per chi??? Qualche soldo sarebbe rientrato almeno no???
BHA'!

Mazzetti Stefano "Pietriccia" ha detto...

aggiornamenti da stefano Mazzetti per vicesindaco e strada delle volpaie.
Leggendo il commento lasciato da "anonimo" rassicuro tutti che i problemi con me chi li ha nelle dovute sedi li affronterà senza dubbio,io non ho colori politici da rispettare ne convenienze personali da considerare,ne paura di sostenere le mie ragioni, e per la strada prima che riescano a risolvere qualcosa ne passerà e di sicuro anche se risolta non sarà questo che mi impedira di continuare a pretendere che il vicesindaco venga giudicato in un regolare processo per gli atti delinquenziali da lui commessi nei miei riguardi.
3. In merito alla riunione del 16/02/2011 promossa dal vicesindaco Claudio Rossi per problemi strada delle volpaie, 2 obiezioni, prima – che a mio parere visto che lo stesso è stato denunciato per gli atti delinquenziali da lui dichiarati di essere stati fatti nella mia proprietà,insieme alle minacce che ha fatto alle mie aziende e la mia famiglia e in considerazione che ha interessi privati manifestati nervosamente nel lo stesso tratto di strada in questione dove la sua famiglia ha una proprietà ,e lo stesso ha dichiarato a testimoni “finche comando io il muro al mazzetti non gle lo fo” (contornato da una concettualizzazione di rancore nei nostri riguardi) la cosa doveva essere gestita da altri e non lui,- seconda- il comitato eletto su promozione e richiesta del vicesindaco in occasione della convocazione che lo stesso ci aveva fatto non ha nessun valore giuridico, non esiste perché è stato fatto difformemente da come prevedono le legislazioni in materia poiché è stato promosso dal vicesindaco con semplice affissione di fogli giro per la strada senza indicazioni sulla elezione del comitato di rappresentanza, mentre doveva essere fatto con invio di raccomandata ricevuta di ritorno a tutte le 90 famiglie,frontisti, interessati, specificando bene l’elezione del comitato ed altro previsto dalle leggi in materia, ed è a mio avviso stupida anche l’affermazione inopportuna e poco intelligente fatta dal vicesindaco Claudio Rossi davanti a testimoni , che in chiusura dell’assemblea da lui promossa sfregandosi compiaciuto le mani diceva“e anche questa è andata, cosi noi ce ne siamo lavati le mani e ora è loro la patata bollente”

Nero ha detto...

Rimango sbalordito dagli ultimi fatti, fattura e sopratutto i "chiarimenti" del comune.
Da cittadino attendo con impazienza che le Autorità competenti ci dicano effettivamente come stanno le cose.
Anche sulla vicenda del Signor Mazzetti!

Mazzetti Stefano "Pietriccia" ha detto...

seguito ai chiarimenti.
in pratica non esiste nessun comitato per la strada delle volpaie,è solo una stupidaggine che è stata fatta credere all'assemblea promossa dal vicesindaco ai circa 30 partecipanti, che dando per scontato che essendo quasi tutti "dello stesso colore" e che li in comune e giunta lui c'è grazie a loro,il vicesindaco avrebbe risolto il problema, invece li e ci ha ,perchè ero presente anche io presi tutti per il culo, mettendo addirittura a rischio gli preudo eletti a comitato a rischio di azioni legali nei loro riguardi perchè si sono sentiti legittimati a muoversi a nostra rappresentanza senza però averne reale valenza giuridica, e cosi oltre che farsi un culo della madonna per contattare tutti, girare, mediare, etc tec e spendere loro soldi visto non c'è un fondo cassa, la differenza tra me e loro è che io sapevo già che ci prendeva per il culo, ora lo sanno cosi anche gli altri, messi a rischio proprio da chi pensavano gli portasse rispetto visto conoscenza e partito........strano che io povero figlio di contadini conosca leggi e procedure e per chi eletto a nostra rappresentanza come vicesindaco siano solo un opzional inutile, tanto che gle ne frega di sapere o comportarsi correttamente, il suo partito lo copre per tutto e in tutto e quindi gode di una libertà di comportamento che avevano i politici dei periodi fascisti o stalinisti a seconda del colore che preferite.

complimenti per la serietà e la deontologia.

Anonimo ha detto...

Cari Bloggers, volete scommettere che quando si parlerà della fattura il Tistarelli non ci sarà ?

Anonimo ha detto...

Che banda !!!!!!

Anonimo ha detto...

IMPORTANTE:

VI INFORMIAMO CHE LA MAGGIORANZA HA RIFIUTATO LA RICHIESTA DELL'OPPOSZIONE DI FAR SVOLGERE IL CONSIGLIO COMUNALE IN UN LUOGO PIUì GRANDE CAPACE DI ACCOGLIERE I CITTADINI CHE VORRANNO ESSERE PRESENTI AFFICHE', COME ALLO SCORSO CONSIGLIO COMUNALE, LA GENTE NON FOSSE COSTRETTA A RIMANERE FUORI VEDENDOSI COSI' NEGATO UN DIRITTO PREVISTO DALLA LEGGE.

APPARE CHIARA LA VOLONTA' DELL'AMMINISTRAZIONE DI VOLER EVITARE IN OGNI MODO LA PARTECIPAZIONE DELLA GENTE AD UN CONSIGLIO COMUNAKLE DOVE VERRANNO TRATTATI TEMI SCOTTANTI, SCOMODI E FONDAMENTALI PER L'ASSETTO DI QUESTO PAESE.

Anonimo ha detto...

Valtubo se è vero che la Ferranti non vuole tenere il consiglio in un altro luogo perchè non organizziamo un sit-in di protesta fuori del comune??
oppure andiamo tutti in cosiglio con i cartelli con su scritto vergogna!!!

moralizzatore ha detto...

Chiancianesi, mi raccomando, domani sera dobbiamo andare tutti in massa al consiglio comunale, sarebbe bellissimo vedere il pienone di gente.....ve lo immaginate che sensazione di "fallimento" avrebbero quelli della maggioranza?

Anonimo ha detto...

Se il buon Gaio avesse la coscienza a posto avrebbe risposto, invece.......!!!! La prossima volta farà come il Piccinelli, io prevedo il futuro !!

Anonimo ha detto...

Che il buon Gaio faccia la fine del Piccinelli è una grande speranza per il Pdl. Ma la verità è che ufficialmente il Pd non lo vuole e preferisce usarlo per le soffiate. E Gaio si presta, del resto ha da campare pure lui!

Anonimo ha detto...

Vorrei ringraziare il pdl e l'opposizione per aver cercato di far rispettare il diritto delle persone ad assistere al consiglio comunale. Questa maggioranza, fallita, indagata, inconcludente, inadeguata e ridicola, adesso si mette anche di traverso apertamente contro la cittadinanza. Hanno affossato Chianciano definitivamente, ma che cosa vogliono provocare? La gente è all'esasperazione e questi attuano ancora le loro manovrine poltiche di bassa lega. Sindaco si vergogni.

P.D.L. Chianciano Terme ha detto...

Confermiamo che la richiesta presentata dal gruppo consiliare P.D.L.- Chianciano per la Libertà per far svolgere il Consiglio Comunale in un luogo più grande è stata rifiutata dalla maggioranza.

Anonimo ha detto...

da Centritalia on line:

Chianciano: Pdl "scandaloso rifiuto maggioranza a tenere C.C. in luogo più grande per cittadini"
| |

Chianciano (18.04.2011) - "Scandaloso" così il coordinatore del Pdl di Chianciano Pierpaolo Giglioni ha definito "il rifiuto della maggioranza di far svolgere, come richiesto dall'opposizione, il Consiglio Comunale di questa sera, lunedì 18, in un luogo più grande capace di contenere i cittadini che vorranno essere presenti, affinchè sia evitato che le persone intervenute siano costrette ad andarsene vedendosi negato il diritto previsto dalla legge, come è successo in occasione dell'ultimo Consiglio Comunale.

Appare evidente - ha aggiunto - la volontà della maggioranza di voler evitare che i cittadini partecipino ad un consiglio comunale dove verranno trattati temi scottanti e di primaria importanza per l'assetto di Chianciano". Inoltre Giglioni ha ritenuto "indegno il fatto che il Consiglio Comunale, che si svolgerà questa sera alle ore 21,00, abbia all'’ordine del giorno ben 17 punti, di cui alcuni strategici per il futuro e l'’assetto di questo paese. Per responsabilità e serietà nei confronti della comunità e del ruolo a cui i Consiglieri sono chiamati in merito, bene ha fatto il gruppo consiliare P.D.L. – Chianciano per la Libertà a chiedere al Sindaco ed alla Giunta che lo stesso Consiglio Comunale sia preventivamente suddiviso in due sedute da svolgersi nell’'arco del più breve tempo possibile, in modo da diluire i punti all’'ordine del giorno così che gli stessi possano avere la dovuta considerazione, ovviamente dando la priorità, fra i punti in discussione lunedì, alla richiesta dello stato di crisi. I Consigli Comunali vengono svolti raramente e sempre con molti punti all'’ordine del giorno, sarebbe opportuno che gli stessi venissero svolti più spesso così da poter avere un numero di argomenti all’'ordine del giorno seriamente discutibile". Concludendo Giglioni ha giudicato "doveroso che, in questa circostanza, vista l’'importanza dei temi trattati, e considerato il fatto che verrà formalmente commemorato il Caro Consigliere Evandro Nannetti, che tanto ha dato per questo paese, sia garantita a tutti i cittadini che vorranno partecipare la possibilità di assistere al Consiglio Comunale. Se le suddette richieste del gruppo consiliare dovessero essere disattese, sarà chiaro ed evidente che questa maggioranza, travolta dagli scandali, teme il confronto con i cittadini".(L.M.)

Mazzetti Stefano Pietriccia ha detto...

in risposta ad anonimo 04 marzo 2011 16 33
caro chiunque tu sia che ironizzi sulla mia ignoranza e sostieni che voglio fare il professorino ti confermo che non solo commetto errori quando scrivo, ma anche quando parlo e in tante altre circostanze, l'onesta di essere se stessi e prenderne pregi e difetti è un vanto per me che baso il mio lavoro e la mia morale sull'onestà di comportamento, e quello che sostengo e dico a proposito di vicesindaco e chi l'appoggia non sono morali, gli errori si commettono tutti me compreso che in passato ne ho fatti di ben gravi, l'onestà sta poi nel non cercare di nasconderli,io non mi vergogno di fare errori e quando li faccio me ne assumo la responsabilità ,e devi poi considerare che io faccio solo l'imprenditore di una piccola azienda agrituristica e mai avrai me come tuo rappresentante eletto in comune come vicesindaco ,assessore o altro, quindi preoccupati di chi ti sta rappresentato in comune e degli errori che commettono loro, per quelli che commetto io sono l'unico a pagarne le conseguenze, per quelli che commettono loro siete tutti a pagarle, comodo poi firmare anonimo , come mai ti vergogni di dire chi sei? mica avrai la casacca rossa cucita addosso e imbarazzato dal comportamento dei tuoi eletti ti arrampichi sugli specchi per difendere l'indifendibile, tira fuori le palle e firmati con nome e cognome cosi ci confrontiamo con i fatti l'etica e la morale non sulla grammatica che si importantissima ma non danneggia nessuno,

Mazzetti Stefano Pietriccia ha detto...

rispondi con nome e cognome se approvi che un vicesindaco possa occupare una proprietà privata per fare un parcheggio per la sua auto,
-o se è ammissibile che il vicesindaco minacci e diffami il proprietario che giustamente non è d'accordo.
- o se è corretto che il proprietario venga minacciato "se mi fai girare i coglioni te la faccio pagare molto cara", te ce la hai una famiglia cara casacca rossa, ti farebbe piacere se qualcuno la minacciasse come è stato fatto alla mia????? o la casacca che indossi ti rende immune come superman, ricorda però che c'è la criptonite!!!!!!che ti indebolisce.
-dimmi se è etico che il vicesindaco sostenga di essere legittimato per la carica che ricopre a fare quello che vuole.
-dimme se etico che il vicesindaco mi minacci di controlli nell'azienda se contino a ostacolare la sua pretesa di fare il suo pargheggio a casa mia,
-dimmi se intelligente che "un anonimo" il giorno dopo faccia un esposto per confini,reti e piante che messe a sostegno della strada a vantaggio di tutti sono state le uniche cose che hanno impedito il crollo definitivo del manto stradale, strana coincidenza sono le piante che il vicesindaco mi "ordinava" di togliere da davanti casa sua perchè non gli piacevano.
-dimmi se normale che dopo 2 anni di richieste di intervento per ragioni di sicurezza e incolumità di utilizzatori di una strada l'amministrazione vicesindaco responsabile della cosa si tiri indietro da opere di ripristino che la legge prevede di "urgente competenza della p.a. " e lascia "la patata bollente" in mano a persone che fidandosi del vicesindaco si credono comitato ed invece non lo sono per le procedure fuori legge adottate per l'elezione.
-dimmi se normale che l' assessore Sanchini Fabrizio da me contattato visto che di competenza anche sua mi dice che non può ricevermi a me e famiglia per i nostri problemi perchè il sindaco gli ha detto di non interessarsene.
-dimmi se normale che la p.a. che da una parte con la licenza di pubblico esercizio mi obbliga il ripsetto di norme haccp e legge 81 ex 626 e ha riscosso oneri da me pagati per parcheggi obbligati, e poi mi impedisca con il non intervento di rispettare le leggi che mi impone????...
-dimmi se ritieni giusto che visto che non sono inquadrato in nessun partito e quindi non controllabile debba subire da parte di alcuni politici ritorsioni e ostruzionismi da chi può con le cariche politiche operare nel mio caso soprusi e rimanere impunito???

e tanto altro........ ma mi scuso per gli spazi che occupo nel blog dedicato ad altro e quindi mi fermo, rispongo ed espongo i fatti perchè se anche non pertinenti al blog sono pertinenti al comportamento della p.a.

e per te caro "casacca rossa" che non firmandoti dichiari la tua vergogna.......ricordati che quel colore viene usato per irritare i "billi " (tacchini)ma se in maniera moralista e stupida viene usato come ritorsione a me, io mi incazzo molto piu dei "billi" ma almeno ci metto la faccia............e me ne assumo le responsabilità, ti consiglio di cambiare in struzzo almeno metti il capo sotto terra e nessuno sapra mai la tua identità

Anonimo ha detto...

la faccenda del sig. Mazzetti ha dell'incredibile, è sintomatica della cupola che governa a Chianciano, credo che tutte le persone oneste dovrebbero ribellarsi a questa maggioranza che, ormai completamente al di fuori non soltanto della legge, ma anche del buon senso, imprigiona Chianciano in questa palude di miseria. Solidarietà a Stefano Mazzetti

Anonimo ha detto...

quando 2 o 3 mesi fa entrando in polemica con albanesi sostenevo che lui aveva sbagliato a contattare il castagnozzi pensando di contattare il referente del pdl...io dissi a albanesi che castagnozzi non aveva nessun titolo per parlare a nome del pdl e..soprattutto che il pdl ne avrebbe fatto volentieri a meno e..guarda caso cercava anche di fare in modo di non invitarlo alle riunioni per la compilazione delle liste...ma lui invece era il primo a presentarsi sul luogo della riunione..il castagnozzi rispose risentito accusandomi di nascondermi dietro l'anonimato...ma a distanza di qualche settimana i fatti mi hanno dato ragiopne..peccato che la ragione ormai conti poco visto come sono andate le elezioni x il sindaco.....comunque lo vedrei bene e braccetto con la sindachessa il di lei marito,... il piccinelli......ed il grande direttore/affossatore della locale banca.....

Palabruco ha detto...

Sig. Mazzetti, innanzitutto le esprimo la mia massima solidarietà per i fatti da lei descritti, poi vorrei farle una domanda visto che lei abita in cima alla strada delle Volpaie.
Come mai la strada è chiusa da ambe due le direzioni? E' chiusa a causa del problema da lei descritto o ci sono altri problemi di natura diversa?
Grazie per la sua gentile risposta.

Anonimo ha detto...

Se la politica la fanno affaristi, ladri, ricettatori, strozzini, mal camuffati da imprenditori ... Andremo sempre peggio!

Mazzetti Stefano "Pietriccia" ha detto...

risposta a palabruco 18 aprile 2011 14:30, nella strada è stato emesso con ordinanza prot. 5334 del 25/03//2010 n.47 il divieto di circolazione,(di cui non sapevamo niente) causa un movimento franoso in atto piu in alto in direzione ex macelli, per il tratto da me antistante si è aggravato negli ultimi 6 mesi causa piogge e passaggio mezzi pesanti che non dovrebbero circolare visto il limite a 30q.li ,comunque visto la larghezza della strada in questo punto permette a rischio di chi ci passa comunque il passaggio, rischio perchè la scarpata nella mia proprieta che regge il manto stradale è per 30 metri completamente franata e sciolta dalle acque piovane, nel frattempo il vicesindaco nella mia proprietà ha dichiarato di avere tagliato delle piante e poi portate via (danneggiato e rubato,anche se tutto di poco valore)oltre che a diffamare,minacciare e preteso di appropriarsi di uno spazio privato nostro e di nostro confinate per fare il parcheggio suo privato, e " ordinato di togliere piante che a lui non piacevano, piante da noi fatte crescere proprio per sorreggere la scarpata e manto stradale, per il blocco piu su, non so di preciso , so che "qualcuno"su ordine di chi non so(te lo lascio immaginare) ha versato una camionata di sassi in mezzo alla strada per non far passare i mezzi,ma è stato adeguatamente segnalato solo dopo la riunione dei frontisti in data 16/02/2010, prima di allora entrando nella strada dalla parte dei ex macelli non c'era nessun segnale, mi risulta che ne fosse stato messo uno volante che forse qualcuno ha spostato, non so, comunque so che per ben 3 volte l'autoambulanza chiamata a soccorso da persone che stavano male ci è rimasta bloccata inconsapevole del blocco, per 2 volte rifacendo poi il giro per chianciano casa mia e su non è successo niente di grave se non un ritardo, l'ultima volta rimanendo bloccata hanno dovuto chiamare un'altra autoambulanza che è arrivata dall'altra parte ma con ore di ritardo.....e la persona bisognosa era gia passata a miglior vita, magari sicuramente era arrivata la sua ora e poco si poteva fare comunque non lo potremo mai sapere in maniera certa, ed ora nonostante la strada sia una vicinale ad uso pubblico(e quindi per interventi riguardanti la sicurezza per legge di competenza della p.a.) testimoniato da tutti gli interventi fatti da sempre dalla p.a. incluso autorizzazioni a passaggio telecom,gas,elettricita sotto il manto stradale etc etc, la p.a. che ha numerose richieste di intervento da me protocollate ,la prima del 6/7/2009 e poi tante altre sia scritte che verbali si deresponsabilizza dell'intervento non fatto dichiarando che la strada è aperta al pubblico transito ma i responsabili sono il comitato eletto su suggerimento del vicesindaco nella riunione frontisti, il problema è che non c'è nessun comitato giuridicamente valido,(COME NON C'è CONSORZIO OBBLIGATORIO PER LEGGE) perchè eletto difformemente da le norme del c.c. e leggi in materia, QUINDI RISULTATO CHE AD OGGI 2 ANNI DI DISTANZA A SECONDA DELLA P.A. PRATICAMENTE NON C'è NESSUN RESPONSABILE PER CIO CHE ACCADE......ALLUCINANTE.

News News News ha detto...

Sono ansioso di sapere come è andata ieri sera, chi ci racconta quacosa? Sono curiosissimo!

Anonimo ha detto...

In consiglio comunale, ieri sera, le opposizioni hanno fatto un lavoro magistrale.Ne dobbiamo dare atto.

Gaio Castagnozzi ha detto...

Ai tre anonimi
del 18 aprile 2011 14:02 e
del 18 aprile 2011 06:16 e
del 18 aprile 2011 00:02 .

1)Io non sono mai stato ad una riunione senza essere stato invitato
2)Albanesi contattò il coordinatore
e dopo ci fu la grande manovra, di chi volle perdere le elezioni !
3)Le elezioni sono state perse perchè 3/4 signori, amici tuoi, che pensavano di avere già vinto,hanno addirittura dato una mano, a raccogliere le firme insieme al PD, ad Albanesi e Rossi per presentare la terza lista !
4)Per il resto non merita nemmeno rispondere è evidente che si nasconde nemmeno mi conosce e "ragiona sul blog " per sentito dire !!
5)Chi mi conosce,è sicuramente certo che non mi vedrà mai dalla parte del PD e sa anche che oggi avremmo governato Chianciano !

Il Sig. Mazzetti lo apprezzo per la forza e la determinazione con cui porta avanti la sua causa e sono d'accordo quando dice che ognuno deve avere almeno il coraggio di assumersi le proprie responsabilità e che non si deve vergognare della sua casacca rossa per poi preoccuparsi della grammatica altrui.A parte questi problemi,importanti, ma in qualche modo si risolveranno,sono ancora più preoccupato di quelli anonimi che non sanno quello che dicono! Firmatevi è un atto di coraggio e di onestà !
Un forte abbraccio ed un augurio sentito a Franco per la sua salute ! Buona Pasqua a tutti !!

Anonimo ha detto...

Caro Gaio, hai ragione, ed anche grazie a te, c'è in Consiglio Comunale una grande opposizione, di questo tutti te ne devono dare atto.

Anonimo ha detto...

Il signor Gaio ha venduto il partito del pdl chiancianese a udc e socialisti. Auguri.

Anonimo ha detto...

CIAO MAZZETTI, E COMPLIMENTI PER IL CORAGGIO, io non ne ho quanto te quindi mi firmerò anonimo, ma forse dicendoti che qualche volta condividiamo la stessa linea wireless capisci chi sono, ti conosco da una vita ed è vero che hai le palle nel tuo lavoro e sei serissimo nei comportamenti, ma sei anche un cane sciolto e non hai mai voluto interessarti di politica ne da una parte ne dall'altra, io che invece l'ho fatta per il centrosinistra e mi definisci per questo "casacca rossa" mi sento un po offeso, perchè comunque è la politica che se fatta bene manda avanti tutto, quindi comodo criticare i politici senza però poi farlo, vero però anche che il comportamento di Claudio è VERGOGNOSO e ti garantisco che non è condiviso da noi che abbiamo valori invece che cariche nell'amministrazione, stai sicuro, che magari non si dimette e ma per noi tutti tornerà a mettere solo tubi sotto terra.

Anonimo ha detto...

Al solito anonimo che non sa quello che dice del 19 aprile 2011 11:50 .
Gaio non vi risponderà più, non so se l'avete capito !
Se fosse così semplice nascondersi nella vita,e quindi non si conoscessero le generalità degli inabilitati e degli interdetti, questi potrebbero continuare a fare e a dire fatti e cose che potrebbero nuocere a se stessi e agli altri ! Fortunatamente non è così, come nel blog !
Se avesse venduto il PDL a Socialisti e UDC oggi avremmo avuto la maggioranza, ma non è così ! Ma poi cosa poteva vendere se era la persona che non contava nulla, la persona sbagliata da contattare, quella che non rappresentava il PDL ! Quello che secondo voi va a braccetto col il sindaco il suo vice e il Giani! Io lo conosco fin da bambini e vi dico che non ci avete capito niente ! Ma proprio niente !! Credetimi,che se fosse stato ascoltato oggi le cose forse non sarebbero state migliori di adesso, ma sicuramente diverse ! Se lui sapesse che scrivo ciò non sarebbe d'accordo, quindi sarò anche io un anonimo che così non rischierò nè di essere inabilitato nè interdetto ! Grazie a tutti e un pò di solidarietà a Mazzetti !